Fiom – Cgil, Casafina confermato segretario generale

CIVITAVECCHIA – Il 2° Congresso della Fiom – Cgil Civitavecchia Roma nord Viterbo, che si è tenuto venerdì scorso, si è concluso con il rinnovamento del gruppo dirigente territoriale composto da delegati metalmeccanici e con la conferma di Giuseppe Casafina come segretario generale.

Hanno partecipato i delegati eletti nelle assemblee di base svolte sui posti di lavoro dell'Alto Lazio, Fabio Palmieri per la Fiom – Cgil nazionale, Francesca Megna per la Cgil Camera del lavoro territoriale, Ivano Tassarotti per il patronato Inca, Claudio Roggerone per l'Ufficio vertenze Cgil e Valerio Bruni per l'Anpi provinciale di Roma.

“Nell'ultimo anno i metalmeccanici dell'Alto Lazio – spiegano dal sindacato – hanno subito licenziamenti e chiusure, dopo che le aziende non sono riuscite a realizzare i piani di sviluppo previsti, né a differenziare le attività, una strada che invece sarebbe necessaria anche per far fronte al drammatico problema dei continui ribassi negli appalti. Un grave problema quest'ultimo – proseguono dalla Fiom – Cgil Civitavecchia Roma nord Viterbo – che non deve essere lasciato in balìa delle dinamiche di concorrenza tra le imprese appaltatrici, perché con una piena responsabilità sociale della committenza principale verso il territorio avrebbe proporzioni diverse e meno gravi”.

Dal sindacato evidenziano come si sia registrato anche il caso di un provvedimento giudiziario “nei confronti di un'impresa, con accuse gravissime tra cui quella di caporalato e sfruttamento del lavoro, per cui la Fiom – Cgil è costituita parte civile in udienza. È questa – continuano – in estrema sintesi la fase di crisi che il settore attraversa, fase che dura da tempo e che investe anche i lavoratori attivi, perché le condizioni di lavoro peggiorano e i ricorsi alle casse integrazioni rimangono costanti”.

Per superare la crisi che investe l'occupazione locale, secondo la Fiom, è necessario il massimo impegno da parte di tutti “dalle istituzioni locali alle grandi realtà industriali e affini, in particolare di Enel – concludono duri dal sindacato – vista l'importanza e la connotazione produttiva di un'area che vede la presenza, tra le altre attività, di due centrali ciascuna delle quali necessita di lavorazioni costanti, di manutenzione e pulizie per l'una e di demolizione per l'altra. Rimangono, infine, l'atteso sviluppo del Porto di Civitavecchia e la necessità di un progetto sulle cosiddette aree interne, necessità per il viterbese in particolare”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Violenza di genere: convegno con la Polizia locale

CIVITAVECCHIA – Il Comando di polizia locale del Comune di Civitavecchia ha organizzato per venerdì 19 ottobre una giornata di formazione sulla violenza di genere, con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Civitavecchia, che ha riconosciuto all’iniziativa 5 crediti formativi, nonché dell’Ufficio scolastico regionale.

Un tema purtroppo di forte attualità che verrà affrontato attraverso l'intervento di professionisti ed esperti – magistrati, avvocati, funzionari delle forze dell'ordine, medici e psicologi – andando ad analizzare i diversi aspetti, partendo da numeri e statistiche passando per gli aspetti pratici dei processi e alle proposte operative per il coordinamento tra Procura e Polizia giudiziaria, fino alla prevenzione e contrasto da parte di carabinieri e polizia e all'importanza del dna per riconoscere le tracce biologiche. Porterà la propria testimonianza anche Luigi Mangiapelo, il padre di Federica, vittima di femminicidio e trovata senza vita sulle rive del lago di Bracciano. Modera il comandante della Polizia locale Pietro Cucumile. 

L'appuntamento è a partire dalle 8 di venerdì presso la sala convegni “Giusy Gurrado” della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia in via Risorgimento 8/12. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Violenza di genere: convengo con la Polizia locale

CIVITAVECCHIA – Il Comando di polizia locale del Comune di Civitavecchia ha organizzato per venerdì 19 ottobre una giornata di formazione sulla violenza di genere, con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Civitavecchia, che ha riconosciuto all’iniziativa 5 crediti formativi, nonché dell’Ufficio scolastico regionale.

Un tema purtroppo di forte attualità che verrà affrontato attraverso l'intervento di professionisti ed esperti – magistrati, avvocati, funzionari delle forze dell'ordine, medici e psicologi – andando ad analizzare i diversi aspetti, partendo da numeri e statistiche passando per gli aspetti pratici dei processi e alle proposte operative per il coordinamento tra Procura e Polizia giudiziaria, fino alla prevenzione e contrasto da parte di carabinieri e polizia e all'importanza del dna per riconoscere le tracce biologiche. Porterà la propria testimonianza anche Luigi Mangiapelo, il padre di Federica, vittima di femminicidio e trovata senza vita sulle rive del lago di Bracciano. Modera il comandante della Polizia locale Pietro Cucumile. 

L'appuntamento è a partire dalle 8 di venerdì presso la sala convegni “Giusy Gurrado” della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia in via Risorgimento 8/12. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La capolista Corneto Tarquinia  alla prova Doc Gallese

Per la settima giornata di andata del campionato di Promozione, la Cpc2005 sarà impegnata stamani allo Sbardella contro il Duepigreco Roma. Compagine, quella romana, che fino ad ora non è mai stata incontrata dai rosso portuali, provenienti dalla prima categoria, dopo un campionato da assoluti protagonisti. I numeri parlano a loro favore e in maniera chiara fino ad ora. Tutto ciò la colloca in una posizione di giusto rilievo di questo campionato, rendendola temibile per chiunque. Sul fronte portuale, ripresasi dalla sbornia del derby perso con la Csl, grazie alla quaterna all’Aurelio, ci si prepara con la tranquillità necessaria alla gara con il Duepigreco. In un campionato dove le goleade sono all’ordine del giorno ed è evidente la spaccatura tra le prime otto nove squadre e le altre, perdere terreno con chi al momento è nei piani alti, potrebbe essere fatale nel computo finale. «È necessario vincere per non perdere terreno dalla Polisportiva Monti Cimini e il Corneto, avanti di una sola lunghezza – dicono in società – per continuare a credere all’obiettivo prefissato. A maggio si tireranno le somme, con quel giudice supremo che sia chiama terreno di gioco». La Csl Soccer di patron Vitaliano Villotti, affronta alle 11 il Bomarzo. I rossoblù diretti da mister Daniele Fracassa, vogliono rifarsi a tutti i costi della sconfitta di Coppa Italia subita mercoledì scorso dal Canale Monterano. Per i leoni, indisponibile ancora l’infortunato Emanuele Siani, mentre tra i convocati rientra l’estremo difensore Stefano Del Duchetto e il centravanti Carmine Gaeta che ha terminato il turno di squalifica. «Sarà una partita – commenta il direttore sportivo Daniel D’Aponte – molto complicata. Non dovremo farci ingannare dalla classifica del Bomarzo che, nonostante sia a soli quattro punti, ha un organico di tutto rispetto, basti pensare a giocatori come Pecci che è stato il capocannoniere del girone A di Promozione nella stagione 2015/2016, Russo e Ingiosi. Sarà veramente un match molto complicato in cui per vincere dovremo dare tutti il nostro massimo».
Il Santa Marinella invece viaggia alla volta di Montefiascone.
Assenti l’attaccante Bonaventura per squalifica e Attardo per motivi familiari. «Ci siamo allenati duramente sul campo di via delle colonie – spiega mister Morelli – per prepararci al meglio. Purtroppo ho pochi giocatori under e quindi ho bisogno di un fuori quota e due grandi. Li stiamo cercando tra gli svincolati anche se l’organico, fino a dicembre, resterà questo. Ho parlato con i giocatori e gli ho detto che conto molto su di loro per uscire da questa difficile situazione».
Impegno esterno per il Tolfa di mister Riccardo Sperduti. I collinari sono attesi stamani alle 11 sul campo di Vignanello dagli ostici padroni di casa dei Monti Cimini, formazione viterbese che viaggia in quarta posizione a 13 punti, mentre i pupilli di patron Franchi sono al decimo posto a otto lunghezze. «Ci attende un impegno molto difficile – dicono dal team collinare – in quanto la squadra che andiamo ad affrontare è costruita per vincere e soprattutto in casa cercheranno di fare il doppio per portare via i tre punti in palio. Comunque, noi partiamo per far bene e per dare il massimo per tornare a casa con almeno un punto. Purtroppo, l’unico problema, è che ci presentiamo all’appuntamento ancora una volta incompleti ma, ripetiamo, non partiamo di certo battuti». Rientra sicuramente Sgamma ed è nuovamente a disposizione Lavagnini, mancheranno invece Capolonghi, Galli, Pistola e Braccini. Il presidente Franchi, ieri in panchina con la Juniores, continua a esortare i suoi a tirare fuori grinta e determinazione e a portare il cuore oltre l’ostacolo. Spero che prima o poi di vedere tutti a disposizione e guariti dagli infortuni per mostrare quale è la forza del Tolfa al completo. Il Città di Cerveteri di Michele Zeoli è impegnato in trasferta sul campo del Canale Monterano. «Purtroppo con i giocatori contati – dice il mister – visto che mi mancheranno Esposito e D’Amelio. Abbiamo un’ottima rosa ma mancano delle alternative. Il Canale fino ad ora ha raccolto meno di quello che meritava, quindi sono certo che sarà una partita difficile. Venerdì nella rifinitura, ho ripreso alcuni giocatori che erano disattenti e questo non deve succedere».
L’Atletico Ladispoli ospita questa mattina la Gallese in una gara dove i tre punti sono pesantissimi. La capolista Corneto Tarquinia sarà impegnata in casa contro una Gallese che è nei pressi della zona play out.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Treni, esercitazione di emergenza sui binari di Santa Severa

SANTA MARINELLA – Un treno di Mercitalia Rail, carico di sostanze pericolose, arriva nella stazione di Santa Severa. Il personale di Rete Ferroviaria Italiana si accorge di una dispersione di liquido da un container. Durante la fase di frenatura del treno si verifica un principio di incendio. In stazione presenti circa 30 viaggiatori che attendono il treno per Civitavecchia.

Questo lo scenario dell’esercitazione che si è svolta nella notte tra   venerdì 12 e sabato 13 ottobre nella stazione di Santa Severa , sulla linea Roma – Civitavecchia con l’obiettivo di verificare l’efficacia delle procedure e dei tempi di risposta delle strutture del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e del Sistema Integrato di Protezione Civile sul territorio.

Oltre al Gruppo FS Italiane, la simulazione ha visto la partecipazione della Prefettura di Roma, l’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Lazio, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma e ARES118 di Roma, Polfer, C.R.I., i comuni di Santa Marinella e Tolfa.

Particolare attenzione è stata riservata alla verifica dell’efficacia e della rapidità dell’attivazione delle procedure per la gestione delle emergenze, specialmente nei minuti precedente all’arrivo dei soccorsi, nonché la capacità d’intervento e la tempistica per il ripristino del funzionamento della linea ferroviaria. Testati inoltre, i piani di emergenza e collaudato sul campo il sistema di intervento tecnico e di assistenza.

L’esercitazione, che si è svolta  solo dopo la formazione di tutti gli attori coinvolti, rientra tra le iniziative programmate periodicamente in collaborazione con le strutture del territorio, per migliorare gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente, tenuto conto, dei protocolli d’intesa stipulati tra il Gruppo FS Italiane, Protezione Civile regionale e 118 nell'ottica di consolidare e sviluppare le attività di prevenzione e gestione delle emergenze in ambito ferroviario. Nessuna ripercussione sulla circolazione dei treni.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’ORDINANZA. Sul ponte delle Saline solo  veicoli sotto i 35 quintali

TARQUINIA – Il commissario prefettizio del Comune di Tarquinia, Giuseppe Ranieri, annuncia che a seguito di un sopralluogo effettuato  presso il ponte situato sul fosso circondario delle  Saline, di accesso alla riserva naturale statale, effettuato venerdì scorso alla presenza dei rappresentanti dell’Agenzia del Demanio, del Comune di Tarquinia, del  Consorzio di Bonifica Maremma Etrusca e dei Carabinieri di Tarquinia, «si è convenuto, in via cautelare, di consentire la circolazione ai soli mezzi veicolari con portata inferiore ai 35 quintali, in  attesa degli esiti dell’indagine tecnica di verifica della stabilità del ponte da effettuarsi a cura  dell’Agenzia del Demanio».  
A tale riguardo il Comune di Tarquinia ha pertanto adottato martedì un’apposita ordinanza che prevede tale divieto in forma cautelare.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Rino Barillari, una vita da re dei paparazzi: «I selfie? Rovina dei divi»

I 164 ricoveri e le undici costole rotte. A Roma venerdì inizia la mostra al Maxxi che racconta 60 anni dalla Dolce Vita agli Anni di Piombo, fino alla Roma di oggi

Leggi articolo completo

@code_here@

''Mensa scolastica: tutto in regola''

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI – Con l’inizio dell’anno scolastico arrivano le prime lamentele dei genitori sulla qualità del servizio di refezione scolastica, convinti che la maggior parte dei fornitori siano cambiati e quindi che la qualità non sia al livello dello scorso anno.  «Tutto in regola. Sono stati cambiati pochissimi fornitori ma comunque le nuove marche dei prodotti sono di qualità – dice Pamela Baiocchi, delegata alle politiche scolastiche – Venerdì scorso è stato svolto con la supervisione del commissario Baseggio, il controllo dettagliato di tutte le derrate presenti nel centro cottura, presso l’istituto Giovanni Cena. Il controllo – spiega Baiocchi – è stato svolto secondo le attuali normative HACCP del quale ne sono personalmente certificata, ed ha incluso sia le derrate negli scaffali che quelle nei locali di refrigerazione. Sono state verificate le date di scadenza, i marchi dei fornitori, le condizioni di conservazione e le temperature». 
La delegata Baiocchi è convinta che anche quest’anno, nel rispetto delle nuove linee guida già approvate lo scorso anno, si riuscirà a garantire un rigido, costante e trasparente monitoraggio del servizio: «I controlli previsti per i commissari mensa sono stati raddoppiati arrivando a ben 4 accessi mensili con il metodo dell’interscambiabilità. Mi soffermo su questo metodo perché non solo apre le porte ad una vera e propria ‘‘innovazione’’ sulle modalità di controllo, ma permettendo ai commissari mensa di accedere in tutti i refettori del territorio, si ha la possibilità di valutare in modo più coerente lo standard qualitativo del servizio. Per motivi di sicurezza sono stati creati dei badge di riconoscimento, che permetteranno agli istituti di individuare facilmente ogni addetto al controllo mensa nei refettori. Per qualsiasi problematica o segnalazione sarà possibile sia a genitori che docenti, compilare un modulo di segnalazione da recapitare all’ufficio pubblica istruzione. Lo stesso, dopo averne accertato la veridicità, sarà oggetto di un controllo mirato che sarà portato all’attenzione della ditta». 
Baiocchi annuncia un’importante novità introdotta quest’anno. «I genitori, previo appuntamento, hanno la possibilità di avere immediato riscontro sulle nostre verifiche effettuate nei refettori. Infatti dopo una prima ufficiale riunione è stato convenuto che i genitori, qualora avessero dubbi o volessero verificare lo standard attraverso i nostri verbali, avranno la possibilità di accertare e chiarire ogni piccolo dubbio». «Mentre attendiamo la nomina dei commissari mensa da parte degli Istituti Giovanni Cena e Salvo D’Acquisto per avere la squadra al completo, siamo già operativi a pieno ritmo per continuare a migliorare insieme ed avere la possibilità di partecipare sempre più alla vita scolastica dei nostri figli» conclude Baiocchi.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###