REGOLAMENTO 5 novembre 2018, n. 1650

Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1650 della Commissione, del 5
novembre 2018, che modifica l'allegato I del regolamento (CE) n.
798/2008 per quanto riguarda le voci relative a Canada, Russia e
Stati Uniti nell'elenco di paesi terzi, loro territori, zone o
compartimenti da cui sono consentiti le importazioni e il transito
nell'Unione di determinati prodotti a base di pollame in relazione
all'influenza aviaria ad alta patogenicita' – Pubblicato nel n. L 275
del 6 novembre 2018
(19CE0014)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

DECISIONE 6 novembre 2018, n. 1668

Decisione di esecuzione (UE) 2018/1668 della Commissione, del 6
novembre 2018, che modifica l'allegato I della decisione 2006/766/CE
per quanto riguarda la voce relativa agli Stati Uniti d'America
nell'elenco dei paesi terzi e dei territori da cui sono autorizzate
le importazioni di molluschi bivalvi, echinodermi, tunicati e
gasteropodi marini vivi, refrigerati, congelati o trasformati
destinati al consumo umano [notificata con il numero C(2018) 7207] –
Pubblicato nel n. L 278 dell'8 novembre 2018
(19CE0032)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – IL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL GOVERNO AI FINI DELLA RICOSTRUZIONE NEI TERRITORI INTERESSATI DAGLI EVENTI SISMICI VERIFICATISI A FAR DATA DAL 24 AGOSTO 2016 – ORDINANZA 30 ottobre 2018

Modifiche alle ordinanze n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile
2017 e n. 68 del 5 ottobre 2018. (Ordinanza n. 69). (18A08422)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO

Comunicato relativo alla circolare n. 374376 del 7 dicembre 2018,
recante: «Avviso pubblico per la selezione di iniziative
imprenditoriali nei territori dei comuni della Regione Piemonte,
riconosciuti quali aree di crisi industriale non complessa, tramite
ricorso al regime di aiuto di cui alla legge n. 181/1989.».
(18A08168)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO

Comunicato relativo alla circolare n. 355575 del 10 dicembre 2018,
recante: «Avviso pubblico per la selezione di iniziative
imprenditoriali nei territori della Regione Marche, riconosciuti
quali aree di crisi industriale non complessa, tramite ricorso al
regime di aiuto di cui alla legge n. 181/1989.». (18A08169)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lo Stendhal tiene alto il nome di Civitavecchia a Modena

CIVITAVECCHIA – Torna a casa ricca di soddisfazione la delegazione della VA Enogastronomia, dell’indirizzo Alberghiero Lucio Cappannari, protagonista a Modena per la finale del concorso organizzato dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP. Gli studenti Giovanni Fraticelli e Raffaele De Simone, che  erano stati selezionati tra oltre cento concorrenti di Istituti Alberghieri di tutta Italia e 7 scuole tedesche, hanno preso parte al concorso “Lezioni di Gusto Europeo degli chef di domani”, una manifestazione importantissima nel settore ristorativo che richiedeva di coniugare il celebre prodotto modenese con aromi e materie prime dei territori di provenienza. Così lo chef Massimo Bottura aveva selezionato tra i primi dieci in Italia e  unici nel Lazio,  proprio la ricetta proposta dalla scuola civitavecchiese: un cappelleto ripieno di zampone con brodo ristretto, nato dall’infusione del fungo e del finocchietto selvatico in una caffettiera napoletana. 

“È stata una giornata bellissima ed emozionante, siamo davvero orgogliosi dei nostri ragazzi che hanno messo entusiasmo, fantasia e professionalità nella creazione del prodotto e hanno ricevuto i complimenti dello Chef Massimo Bottura – ha commentato la dirigente scolastica Stefania Tinti – è stata una settimana di grandi soddisfazioni per l’Istituto Stendhal. Dopo la serata indimenticabile di giovedì, con la manifestazione dedicata alle emozioni e ai sapori della cultura partenopea, grazie alla collaborazione con lo chef Daniele Priori, questo successo qui a Modena in questa manifestazione così importante, i complimenti di Bottura, il livello della materia prima, la tecnica di lavorazione. Siamo davvero emozionati: voglio ringraziare Giovanni Fraticelli e Raffaele De Simone e la loro insegnante, la professoressa Valentina Feriozzi, che li ha saputi guidare con professionalità in questa avventura”. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lo Stendhal tiene alt il nome di Civitavecchia a Modena

CIVITAVECCHIA – Torna a casa ricca di soddisfazione la delegazione della VA Enogastronomia, dell’indirizzo Alberghiero Lucio Cappannari, protagonista a Modena per la finale del concorso organizzato dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP. Gli studenti Giovanni Fraticelli e Raffaele De Simone, che  erano stati selezionati tra oltre cento concorrenti di Istituti Alberghieri di tutta Italia e 7 scuole tedesche, hanno preso parte al concorso “Lezioni di Gusto Europeo degli chef di domani”, una manifestazione importantissima nel settore ristorativo che richiedeva di coniugare il celebre prodotto modenese con aromi e materie prime dei territori di provenienza. Così lo chef Massimo Bottura aveva selezionato tra i primi dieci in Italia e  unici nel Lazio,  proprio la ricetta proposta dalla scuola civitavecchiese: un cappelleto ripieno di zampone con brodo ristretto, nato dall’infusione del fungo e del finocchietto selvatico in una caffettiera napoletana. 

“È stata una giornata bellissima ed emozionante, siamo davvero orgogliosi dei nostri ragazzi che hanno messo entusiasmo, fantasia e professionalità nella creazione del prodotto e hanno ricevuto i complimenti dello Chef Massimo Bottura – ha commentato la dirigente scolastica Stefania Tinti – è stata una settimana di grandi soddisfazioni per l’Istituto Stendhal. Dopo la serata indimenticabile di giovedì, con la manifestazione dedicata alle emozioni e ai sapori della cultura partenopea, grazie alla collaborazione con lo chef Daniele Priori, questo successo qui a Modena in questa manifestazione così importante, i complimenti di Bottura, il livello della materia prima, la tecnica di lavorazione. Siamo davvero emozionati: voglio ringraziare Giovanni Fraticelli e Raffaele De Simone e la loro insegnante, la professoressa Valentina Feriozzi, che li ha saputi guidare con professionalità in questa avventura”. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Registro tumori, è scontro aperto

CIVITAVECCHIA – È scontro sul registro tumori ma dalla Regione arrivano rassicurazioni sull’imminente pubblicazione. Tutto parte dall’allarme lanciato nei giorni scorsi del sindaco Antonio Cozzolino che evidenziava ritardi ingiustificati da parte della Pisana. Ieri il supporto del consigliere regionale David Porrello. «La giunta Zingaretti – ha tuonato il pentastellato – chiarisca il clamoroso ritardo nella pubblicazione del registro tumori, come previsto dalla nostra legge approvata nella scorsa legislatura, e che viene giustamente reclamato da territori come il comune di Civitavecchia – ha sottolineato – che vivono tutti i giorni sulla propria pelle le conseguenze e i disagi delle emergenze ambientali vicino alle proprie case ma lontane dagli occhi, e a quanto pare anche dall’agenda di priorità, delle istituzioni regionali».

Porrello ricorda come il registro tumori sia stato «istituito grazie ad una legge del M5S» e che «doveva essere pubblicato on line entro il 31 dicembre 2015 ma ad oggi ancora non se ne vede traccia. Eppure – ha continuato – lo scorso marzo il Dep, il Dipartimento epidemiologico della Regione, rispondendo al sindaco di Civitavecchia, Cozzolino, ne aveva dato per imminente la pubblicazione. Ma – ha incalzato Porrello – ad oggi nulla è cambiato e il grido di dolore di enti e comunità locali è rimasto». L’appello del pentastellato è simile a quello di Cozzolino: «La Regione dia al più presto una risposta sull’iter di applicazione – ha concluso duro – in base a quanto dichiarato dai suoi stessi uffici competenti nei mesi scorsi».

Ma la risposta dalla Pisana non si fa attendere e arriva dall’assessore alla sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato. «Voglio tranquillizzare il consigliere regionale Porrello – ha detto D’Amato – circa l’impegno della Regione sul registro tumori. Vi sono stati dei tempi tecnici per avere l’ok al regolamento da parte del garante nazionale per la privacy per la gestione dei dati sensibili, ma posso annunciare – ha rassicurato – che molto presto ci sarà nella Regione Lazio la più grande operazione italiana di open data sullo stato di salute della popolazione nel rispetto della volontà del Consiglio regionale». Il problema del registro tumori rimane in piedi a Civitavecchia, nonostante i proclami da parte di politici che negli anni non sono mai mancati e che hanno trovato sponda anche presso la Asl Roma 4.

La situazione su tutto il territorio è allarmante, prendendo per buone le ultime cifre divulgate dall’associazione ‘‘Civitavecchia C’è’’, a quanto pare ottenute proprio dall’azienda sanitaria locale: in città, solo nei primi cinque mesi del 2018, la Asl avrebbe attivato 150 nuove esenzioni, 102 delle quali per malattie oncologiche (il famoso codice 048). Nonostante tutto del registro di tumori non si parla quasi più se non a ridosso delle campagne elettorali. Cosa hanno da dire a tale proposito la Regione Lazio e la Asl Roma4? Civitavecchia e i comuni limitrofi attendono da anni di conoscere i dati legati alla salute pubblica di un territorio che risulta tra i più inquinati.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 27 novembre 2018

Sospensione, limitatamente ad alcuni settori applicativi e territori,
dei termini di presentazione delle proposte progettuali relative alla
procedura negoziale prevista dall'intervento in favore di progetti di
ricerca e sviluppo nei settori applicativi della Strategia nazionale
di specializzazione intelligente relativi a «Fabbrica intelligente»,
«Agrifood» e «Scienze della vita». (18A07819)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 27 novembre 2018

Sospensione, limitatamente ad alcuni settori applicativi e territori,
dei termini di presentazione delle proposte progettuali relative alla
procedura negoziale prevista dall'intervento in favore di progetti di
ricerca e sviluppo nei settori applicativi della Strategia nazionale
di specializzazione intelligente relativi a «Fabbrica intelligente»,
«Agrifood» e «Scienze della vita». (18A07819)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###