PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – IL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE NEI TERRITORI INTERESSATI DAL SISMA DEL 24 AGOSTO 2016 – ORDINANZA 6 settembre 2018

Modifiche alle ordinanze n. 23 del 5 maggio 2017, n. 32 del 21 giugno
2017 e n. 38 del giorno 8 settembre 2017. Delega di funzioni ai
Presidenti delle regioni -Vice commissari. (Ordinanza n. 63).
(18A05993)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – IL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE NEI TERRITORI INTERESSATI DAL SISMA DEL 24 AGOSTO 2016 – ORDINANZA 6 settembre 2018

Approvazione del 1° Piano degli interventi sui dissesti idrogeologici
nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria
interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24
agosto 2016. (Ordinanza n. 64). (18A05994)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – IL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA RICOSTRUZIONE NEI TERRITORI INTERESSATI DAL SISMA DEL 24 AGOSTO 2016 – ORDINANZA 6 settembre 2018

Procedure di monitoraggio sullo stato di attuazione della
ricostruzione pubblica e privata. (Ordinanza n. 65). (18A05995)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ferri richiama il Pd all'unità

CIVITAVECCHIA – "Oggi più che mai serve vera unità e giudizio, oggi più che mai serve un partito finalmente coeso ed inclusivo". Torna a chiedere unità il segretario del Partito democratico Germano Ferri. E lo fa soprattutto in vista delle prossime elezioni amministrative. 

"Credo che anche dai circoli, testimonianza attiva del Partito Democratico nei territori, debba alzarsi la voce sul fatto che sarebbe un grave errore quello di non far svolgere il congresso nazionale o di procrastinare lo stesso nel tempo. Sia a livello nazionale, quanto e soprattutto a livello locale – ha spiegato – bisogna porre fine alle polemiche interne che ci stanno trascinando nel ridicolo, dimenticando una volta per tutte gli attriti passati al fine di recuperare un clima di serenità e di civile confronto utile a far sì che il Partito democratico torni ad essere un punto di riferimento per tutti, con particolare attenzione a giovani, lavoratori ed anziani, oltre che per i più deboli e le categorie disagiate. Dobbiamo di fatto, senza più egoismi, tornare ad occuparci seriamente dei problemi della gente".

E riprende le parole del Governatore del Lazio Nicola Zingaretti, il quale invita a tralasciare le "riunioni di caminetto", sottolineando la necessità di "una profonda autocritica interna al fine di capire dove negli anni abbiamo sbagliato, il nostro nuovo percorso deve di fatto ripartire ascoltando le persone, quell'elettorato che – ha aggiunto – ci ha sempre sostenuto e che di fatto è stato ignorato". Parole con le quali Ferri si rivolge a tutti i compagni di Civitavecchia "ai quali chiedo responsabilità. A pochi mesi dalle prossime elezioni amministrative – ha concluso – ci troviamo ad essere l'unico partito che può fungere da catalizzatore per la creazione di un argine che guardi al perimetro del centro sinistra, che combatta destre, nazionalismi, fascismi e populismi". 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

DECISIONE PESC 3 luglio 2018, n. 1005

Decisione (PESC) 2018/1005 del comitato politico e di sicurezza, del
3 luglio 2018, relativa alla nomina del capo della missione di
polizia dell'Unione europea per i territori palestinesi (EUPOL COPPS)
(EUPOL COPPS/1/2018) – Pubblicato nel n. L 180 del 17 luglio 2018
(18CE1678)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Pascucci: «Giù le mani dagli Enti locali»

di TONI MORETTI

CERVETERI – Lunedì scorso, Italia in comune,ha tenuto una conferenza stampa nella sala stampa di Montecitorio lanciando di fatto una sfida al governo Legastellato sul blocco dei fondi destinati al bando periferie. Quel partito dei sindaci nato ufficialmente lo scorso tre dicembre come rete di amministratori locali ma al quale si è lavorato già da tempo, quando l’iniziativa e l’intuizione era ancora esclusiva del sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci che con eventi e un duro lavoro di promozione è riuscito ad affermare e a far crescere l’idea sulla scena della politica nazionale fino a farne oggi un partito del quale lui è il coordinatore nazionale, il cui presidente è il sindaco di Parma Federico Pizzarotti ed il vice presidente Damiano Coletta sindaco di latina.  Tante sono state le adesioni a questo nuovo partito, di sindaci e di amministratori d’Italia nonché di cittadini e associazioni civiche. A questa prima prima conferenza stampa del Partito a Montecitorio hanno partecipato i massimi dirigenti del movimento.  Federico Pizzarotti, Alessio Pascucci,  Damiano Coletta, e i deputati Alessandro Fusacchia, Segretario di Movimenta e Serse Soverini di Area Civica che a sostegno della loro battaglia, hanno presentato l’emendamento per sbloccare i fondi del bando periferie, fermato al senato per volontà della maggioranza.
Il taglio dei fondi al bando periferie consiste nello stralcio di tante opere con un grande valore dal punto di vista sociale: piazze, parchi, marciapiedi ma anche biblioteche e altri luoghi di rilevante interesse culturale. Per la prima volta nella storia di questo Paese si fa un investimento straordinario per intervenire nelle periferie e poi, con un tentativo furtivo e maldestro, il Governo propone un emendamento che taglia 1 miliardo e 600 milioni di euro destinati a interventi nei luoghi del degrado economico e sociale, in quartieri che sono stati costruiti negli anni per dare una risposta all’emergenza abitativa in cui però non sono stati realizzati né i servizi né gli spazi per la socializzazione e lo sviluppo culturale.
Per Pizzarotti «scippare più di un miliardo di euro alle periferie d’Italia vuol dire privare gli italiani di nuove piazze, nuove biblioteche, nuovi centri di aggregazione o di cultura che avrebbero rilanciato le zone grigie e povere delle città. Gli italiani ci chiedono da anni di non dimenticare le periferie, perché è proprio in quelle zone che aumenta il malcontento sociale.  Il disegno politico di questo Governo sembra chiaro: togliere qualità alle città e agli italiani per avere fondi freschi da utilizzare per strampalate promesse elettorali, flat tax e reddito di cittadinanza».
Alessio Pascucci, coordinatore nazionale di Italia in Comune, chiama all’azione i sindaci leghisti e grillini: «ogni sindaco, al di là della vicinanza politica o meno a questo Governo, ha il dovere di tutelare le comunità e i territori. Mi appello quindi in particolar modo a chi ha rappresentanti eletti in questa maggioranza  affinché  spingano per fermare l’ennesima scure sugli Enti locali ai quali negli ultimi dieci anni sono stati sottratti otto miliardi di fondi. Non possiamo più essere il bancomat dei governi».
Per Damiano Coletta, sindaco di Latina, «sarebbe grave colpire indiscriminatamente le città privandole di opere pubbliche che hanno un valore inestimabile per la crescita culturale e per l’aggregazione sociale delle comunità. Che credibilità può avere uno Stato che prima firma accordi e poi li cancella a sua completa discrezione?».
Di questa iniziativa sono stati informati con una lettera, tutti i sindaci d’Italia.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – COMUNICATO

Avviso relativo alla nomina del consigliere Carlo Schilardi a
Commissario straordinario di Governo per la ricostruzione nei
territori dei comuni di Casamicciola Terme, di Forio e di Lacco Ameno
dell'Isola di Ischia colpiti dall'evento sismico del giorno 21 agosto
2017. (18A05805)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Conferenza di Italia in comune sul blocco bando periferie

CERVETERI – La conferenza stampa dal titolo «Giù le mani dalle Città», indetta da Italia in comune il partito dei sindaci nato lo scorso 3 dicembre come rete di amministratori locali che si è velocemente allargata anche a cittadini e associazioni civiche sui territori, è convocata alla Camera dei Deputati,  presso la sala stampa e si terrà lunedì 10 settembre alle ore 12.  
Interverranno Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e presidente di Italia in Comune, Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e coordinatore nazionale di Itc, Damiano Coletta, sindaco di Latina e vice presidente di Itc. Interverranno con loro anche i deputati Alessandro Fusacchia, Segretario di Movimenta e Serse Soverini di Area Civica. 
L’oggetto della conferenza sarà denunciare il delitto perfetto del cosiddetto Governo del cambiamento  che intende operare tagli per un miliardo e seicento milioni di Euro destinati a interventi nei luoghi del degrado economico e sociale, in quartieri che sono stati costruiti negli anni per dare una risposta all’emergenza abitativa in cui però non sono stati realizzati né i servizi né gli spazi per la socializzazione e lo sviluppo culturale. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

DECISIONE PESC 29 giugno 2018, n. 942

Decisione (PESC) 2018/942 del Consiglio, del 29 giugno 2018, che
modifica la decisione 2013/354/PESC, relativa alla missione di
polizia dell'Unione europea per i territori palestinesi (EUPOL COPPS)
– Pubblicato nel n. L 166 del 3 luglio 2018
(18CE1609)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Inaugurati i campi da tennis

TOLFA – Inaugurati i campi da tennis di Tolfa dopo i lavori di riqualificazione facenti parte del Protocollo di sostenibilità tra Enel e Comune. Giovedì pomeriggio presso l’impianto sportivo in località Canepacce di Tolfa sito sulla Braccianese Claudia si è svolta la cerimonia ufficiale del taglio del nastro per i campi da tennis dopo i lavori di riqualificazione e restyiling. All’evento erano presenti per l’amministrazione comunale il sindaco Luigi Landi;  per Enel, Marcello Butera capo UB Tvn e Francesco Romagnoli dell’unità Affari territoriali. L’inaugurazione ha visto anche la partecipazione di Giancarlo Pierantozzi, presidente della ASD Tennis Club Tolfa, degli istruttori di tennis e di tanti giovani che avranno l’opportunità di potersi allenare e giocare sui due campi. L’intervento ha visto il completo ripristino del fondo dei campi oltre ad attività di restyling tra cui la verniciatura delle strutture, e ha permesso di restituire alla città un’area per lo sport pienamente funzionale. Il taglio del nastro dei rinnovati campi da tennis fa seguito all’inaugurazione dell’area giochi della villa comunale, avvenuta all’inizio dell’estate, e contribuisce ulteriormente a potenziare la presenza di spazi associativi e ricreativi sul territorio, resi più accoglienti e fruibili dagli interventi di restyling. L’iniziativa presentata si inserisce nel percorso più ampio che vede Enel impegnata nei territori in cui è presente per mettere in campo azioni concrete in grado di generare, nel tempo, benefici misurabili e durevoli per le comunità attraverso le competenze e le risorse aziendali, in una logica di crescita inclusiva e sostenibile e nell’ottica di creare valore condiviso.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###