La Cpc ottiene soltanto un punto

Gli Juniores regionali della Cpc cedono all’Atletico Ladispoli con il risultato di 1-0. La risolve Giustini al 38’ del primo tempo con un pallonetto sull’incolpevole Desini. Alla fine dei novanta e passa minuti la spunta l’Atletico Ladispoli, capitalizzando una delle poche occasioni da rete che gli sono capitate in questa gara. Da segnalare con dispiacere la direzione di Schiada, talmente insufficiente da far mettere sul taccuino almeno tre rigori solari e due fuorigioco inesistenti a scapito dei portuali. Dall’altra parte da segnalare, per dovere di cronaca, un calcio di rigore non concesso sullo zero a zero.
«Fa male – dicono dalla Cpc – scrivere di questi episodi perché il calcio è fatto anche di errori nella direzione di gara, ma questo non toglie che la cernita degli arbitri andrebbe fatta con più oculatezza. Non serve coprire le caselle delle gare ad ogni costo, bensì andrebbero riviste le modalità dei campionati, diventati talmente tanti da far perdere il conto, e del perché ci si ostini a delegare persone non in grado di essere super partes nelle gare tra ragazzi. Non c’è malizia sia chiaro da parte di questi signori, ma si buttano stagioni nelle società e si può arrivare in quell’oltre dei comportamenti post gara».
La gara ha poco da raccontare se non la realizzazione dell’Atletico Ladispoli nella prima frazione con Giustini, che capitalizza al massimo con un pallonetto, intorno al 38’,  un rinvio corto di testa di  Desini in uscita disperata. Poche le occasioni vere se non qualche timido accenno da parte ladispolana. Ripresa con un gioco così spezzettato e vistose perdite di tempo da parte degli ospiti, che hanno fatto saltare i nervi anche ai più calmi. A nulla valgono le proteste sacrosante di giocatori e dirigenti per quanto fatto da Schiada durante la gara. Vince l’Atletico Ladispoli e si porta a casa i tre punti. (Agg. 24/4 ore 17.33 SEGUE)

IL MATCH DEGLI ALLIEVI DELLA CPC – Match ball fallito dagli Allievi regionali che escono sconfitti dal Fattori per mano dell’Oriolo. Vittoria degli ospiti che gli permette di scavalcarli in classifica. In caso contrario la zona rossa sarebbe stata a nove punti, e a cinque dalla fine, tutto avrebbe preso un’altra piega. La zona retrocessione rimane a debita distanza, ma indubbiamente servirà più carattere nelle ultime cinque gare rimaste. Il gol nel primo tempo sugli sviluppi di un corner, con Marianella abile e scaltro a trafiggere Di Marco. Precedentemente Matricardi era andato vicino alla segnatura, ma sulla sua strada aveva trovato un ottimo Natili, bravo a deviare in corner. Nel recupero Maccarini ha la palla dell’uno a uno, dopo tante occasioni fallite dagli ospiti per il raddoppio, ma vede la sfera spegnersi sulla traversa. Oggi, nell’infrasettimanale col Petriana, servirà solo vincere. (Agg. 24/4 ore 18.04 SEGUE)

LA PARTITA DEI GIOVANISSIMI IN MAGLIA ROJA – Ottimo il pareggio dei Giovanissimi in casa della Tevere Roma. Al vantaggio dei portuali con Francesco Rossi nei primi minuti, aveva risposto la Tevere Roma nel recupero. Ripresa con la compagine portuale alla ricerca del gol, non arrivato per un soffio e sfiorato in almeno due occasioni. Buona la prestazione dei ragazzi diretti da Smeraglia. Oggi al Fattori arriva la Vis Aurelia. (Agg. 24/4 ore 18.37)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cassonetti pieni: situazione alla normalità entro venerdì

CIVITAVECCHIA – Una serie di guasti in simultanea che hanno interessato diversi mezzi. Questo il problema alla base dei numerosi disagi lamentati dai cittadini per la presenza di cassonetti pieni in alcune zone della città. 

"Civitavecchia Servizi Pubblici ha comunque programmato un piano di turni straordinari allo scopo di riportare la situazione alla normalità nel più breve tempo possibile e limitare così i disagi – hanno spiegato dall'azienda – al momento ci sono tre compattatori per lo svuotamento dei cassonetti che vengono utilizzati, rispettivamente, su tre turni di lavoro. Non è stato pertanto possibile garantire lo svuotamento di tutti i cassonetti presenti in città. Per ovviare ai disagi, stiamo utilizzando mezzi adibiti normalmente alla raccolta della differenziata, al fine di garantire il rapido superamento di ogni disservizio. Il ritorno alla normalità è previsto entro giovedì, o al massimo venerdì prossimo quando i mezzi riparati torneranno nuovamente in strada, salvo imprevisti. Ci scusiamo con i cittadini per i disagi e li invitiamo a collaborare limitando al massimo il conferimento dei rifiuti nei cassonetti, o quantomeno ad utilizzare i contenitori nelle zone dove la situazione è meno critica".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Di Maio guarda al Pd

Il forno con la Lega è chiuso e si guarda al Pd come ultima spiaggia per tentare quel "governo di cambiamento" che potrebbe portare Luigi Di Maio a Palazzo Chigi. Il suo nome, per i vertici del Movimento, resta una delle poche certezze: "Non abbiamo sacrificato la testa di Luigi per la Lega – dice una fonte autorevole all'Adnkronos – figurarsi se mai lo faremmo per il Pd". Sullo sfondo lo spauracchio del 'governissimo', che condannerebbe il M5S all'opposizione e a una più che probabile implosione interna.

Nel giorno in cui il Colle affida il mandato esplorativo a Roberto Fico, il movimento volta pagina e archivia la Lega, anche se fonti autorevoli assicurano che uno spiraglio con il Carroccio resta aperto e che i contatti sotto banco e a fatica vanno avanti. Ma dai piani alti dei 5 stelle arriva un'altra versione. Mentre la base è in rivolta al grido di 'mai col Pd', Di Maio e i suoi osservano come, giunti a questo punto, non si possa tornare indietro e deludere il Quirinale: i dem rappresentano l'ultima strada che resta da battere, mentre monta l'ira verso Matteo Salvini, 'reo' di non aver dato il benservito a Berlusconi e aver fatto esporre inutilmente il Movimento, portandolo ad aprire -senza risultati- all'appoggio esterno di Forza Italia.

I contatti con i Pd, assicurano i vertici grillini, in queste settimane sono andati avanti e sono molto meno tesi di quel che sembrerebbe. La fiducia nel Colle è piena come quella in Roberto Fico: "Non tradirebbe mai Luigi", si dicono convinti i vertici grillini. Ma la delusione per il mancato accordo con il Carroccio è palpabile – "Ci credevamo fino a stamattina", raccontano – e anche i timori che serpeggiano nel Movimento per il nuovo capitolo che si sta aprendo: dopo aver cannibalizzato il bacino elettorale del Pd, si rischia di bruciare tutto tentando di andare al governo proprio con i dem. (Adnkronos)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Carabinieri, nel weekend 14 denunce

TARQUINIA – Servizio straordinario di controllo del territorio in tutta la fascia esterna  della provincia di Viterbo, in questo weekend. I servizi sono stati mirati alla sicurezza sulle strade, le arterie viarie, e polizia di prevenzione; il controllo è stato armonizzato alle esigenze del notevole flusso turistico iniziato in coincidenza con il ponte del 25  aprile e che proseguirà fino al ponte del primo maggio. (agg. 23/04 ore 10 segue)

A Tarquinia è stato segnalato alla Prefettura, per uso di sostanze stupefacenti, un italiano di 41 anni trovato in possesso di 1,1 grammi di hashish. A Montalto di Castro è stato segnalato alla Prefettura un trentenne trovato in possesso di 9 grammi di marijuana. Diversi gli interventi nel resto della provincia: a Caprarola è stata denunciata una studentessa italiana di 20 anni, poiché trovata in possesso a seguito di controllo, di 1,5 grammi di hashish e 3 grammi di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione per pesare lo stupefacente. Inoltre sempre a Caprarola, sono stati denunciati tre cittadini di origini georgiane, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, ritenuti responsabili di avere rubato i all’interno del supermercato EMI , numerose bottiglie di super alcolici. A Blera sono stati denunciati, un cittadino polacco di 18 anni e un cittadino brasiliano di 18 anni, per avere tentato un furto all’ interno di un garage privato di Blera. (agg. 23/04 ore 13,15)

A Rociglione è stato denunciato un moldavo di 28 anni per avere esibito ad un controllo stradale una patente europea palesemente falsa, e per guida senza patente per non averla mai conseguita. A Carbognano è stato segnalato alla Prefettura, per uso di stupefacenti, un cittadino di origini romene di 21 anni, trovato in possesso di 0,5 grammi di marijuana. A Bolsena sono stati denunciati per rissa, un cittadino polacco ed un cittadino romeno, di 20 e 26 anni, che hanno aggredito per futili motivi un cittadino italiano di 43 anni procurandogli lesioni. A Montefiascone è stato denunciato un pakistano, di 25 anni, che controllato dai carabinieri, si è rifiutato di fornire i documenti di identità. A San Lorenzo nuovo sono stati denunciati per possesso di droga due cittadini, uno italiano di 35 anni e uno del Bangladesh di 28 anni, perché trovati in possesso di 2 grammi di cocaina, e il cittadino straniero anche colpito da un provvedimento di espulsione; sempre a San Lorenzo Nuovo, è stato segnalato alla prefettura, quale assuntore, un nigeriano di 26 anni trovato in possesso di 3 grammi di marijuana. al termine del servizio di controllo del territorio sono state inoltre rilevate 16 infrazioni al codice della strada. (agg. 23/04 ore 18,15)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Fiera Maremma d’aMare: modifiche alla viabilità

MONTALTO – Si rinnova oggi l’appuntamento con la tradizionale Fiera Maremma d’aMare, giunta quest’anno alla sua quinta edizione. L’evento, che prevede come ogni anno un consistente afflusso di persone, avrà inizio alle ore 16 con l’inaugurazione a via Tevere. Il Corpo di Polizia Locale ha disposto delle modifiche alla viabilità per consentire lo svolgimento della manifestazione e tutelare così l’incolumità pubblica. Dalle ore 7 del 17 aprile alle ore 24 del 25 aprile, a piazzale del Palombaro divieto di transito fermata e sosta con rimozione a tutte le categorie di veicoli. E’ vietata la circolazione veicolare a tutte le categorie (fatta eccezione per i veicoli degli espositori fino ad un’ora prima delle operazioni di vendita e mezz’ora dopo il termine delle stesse) dalle 7 del 21 aprile alle 24 del 25 aprile su: via del Palombaro; via Tevere, dall’intersezione con via del Palombaro all’intersezione con via Marta; via delle Vele, direzione largo del Palombaro dall’intersezione con via del Triangolo, consentito il transito ai soli proprietari delle abitazioni sul tratto di via interdetto alla circolazione.  Dalle 7 del 21 aprile alle 24 del 25 aprile via del Triangolo (lato dx direzione pineta): divieto di sosta con rimozione. Dalle 7 del 21 aprile alle ore 24 del 25 aprile via Arbea, dall’intersezione con via del Palombaro fino intersezione via Vulsinia: apertura a doppio senso di circolazione con divieto di sosta sul lato abitazioni, verrà apposto cartello indicante strada senza uscita. Dalle 7 del 21 alle 24 del 25 aprile è stato istituito il divieto di immissione veicolare sul percorso della fiera con istituzione del doppio senso di marcia: via di Mezzana, via della Pineta, via Sette Camini, via Dei Ginepri, via delle Tamerici, via delle Ginestre, via Volturno, Lungomare Harmine intersezione via del Palombaro. Dalle 7 del 21 alle 24 del 25 la circolazione veicolare in uscita dal Lungomare Harmine, dall’intersezione con via Volturno seguirà la direttrice via Pianosa-via Giannutri-via Tre Cancelli-Litoranea.Dalle 7 del 21 alle 24 del 25 verrà disposta la segnaletica integrativa, 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO

Espropriazione definitiva in favore del Ministero dello sviluppo
economico degli immobili siti nel Comune di Muro Lucano nell'ambito
del progetto n. 39/60/COM/6057/03-01 «strada di collegamento
dell'abitato di Muro Lucano con la S.S. 401 Ofantina» 3° lotto 1°
stralcio. (18A02742)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO

Espropriazione definitiva in favore del Ministero dello sviluppo
economico degli immobili siti nei Comuni di Pescopagano e di Muro
Lucano nell'ambito del progetto n. 39/60/COM/6057/02 «strada di
collegamento dell'abitato di Muro Lucano con la S.S. 401 Ofantina» 2°
lotto. (18A02743)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Mtb Santa Marinella sorride in quattro regioni

Domenica di grande impegno e di ottimi risultati per la Mtb Santa-Marinella Cicli Montanini, impegnata in alcune gare contemporaneamente tra Lazio, Toscana, Veneto e Lombardia. La Marathon di Valle Zignago ha portato grandi soddisfazioni a Gianfranco Mariuzzo, Libero Ruggiero, Lorenzo Bedegoni e Michele Feltre di scena nell’evento fondistico off-road a Concordia Sagittaria. Una gara piatta, ma tiratissima, dove i quattro bikers santamarinellesi hanno corso da protagonisti con il secondo posto assoluto e il primo di categoria per Mariuzzo che si aggiunge agli altri importanti piazzamenti ottenuti dagli altri compagni di squadra: Ruggiero (settimo assoluto e primo di categoria master 2), Bedegoni (quindicesimo assoluto e quarto di categoria master 3) e Feltre (ventesimo assoluto e secondo tra i master 6). Altro appuntamento clou la Granfondo Mtb del Lago di Bracciano (prova del circuito Maremma Tosco Laziale) organizzata dal main sponsor Cicli Montanini (di Arnaldo Montanini) che ha fatto registrare una cospicua partecipazione del team altolaziale e i piazzamenti di Lorenzo Borgi (secondo tra i master 6), Federico Forti (quinto tra i master 2), Edmondo Belleggia (settimo tra i master 4), Diego Antimi (17° tra i master 1), Marco Becattini (20° tra i master 1), Angelo Ciancarini (quinto tra i master 6), Massimiliano Chiavacci (29° tra i master 4), Pierluigi Possenti (36° tra i master 4), Marco Ghironi (65° tra i master 4), Mauro Iacobini (24° tra i master 3), Marco Ghironi (73° tra i master 4), Andrea Ferrari (124° tra i master 4) e Andrea Somma (84° tra i master 3), solo un ritiro per Mario Tagliatesta. (Agg. 19/4 ore 17.53 SEGUE)

I RISULTATI DELLA SQUADRA FEMMINILE DELLA MTB SANTA MARINELLA – È stata una domenica molto positiva per il comparto femminile in mountain bike che ha visto all’opera Caterina Ameglio con il terzo posto tra le donne master a Pontremoli ottenuto alla cross country Miciola mentre altra gioia per Ilaria Balzarotti di scena a Lecco con il primo posto di categoria tra le donne master nella terza prova del Master Cicli Pozzi. Sul lago di Garda primato di categoria per Manuel Piva tra i master 2 alla Mediofondo Mtb di Garda mentre a Cortona Giacomo Ragonesi si è classificato al nono posto alla Rampichiana. (Agg. 19/4 ore 18.21 SEGUE)

BELLE PRESTAZIONI ANCHE PER GLI STRADISTI VERDEFLUO – Stradisti all’opera con Pierluigi Stefanini quinto di categoria gentleman 1 al Trittico d’Oro Cicli Tommasini in provincia di Grosseto e undicesimo tra i master 5 a Terni. Dopo una breve parentesi nella mountain bike, Gianluca Magnante è tornato ad impegnarsi nel ciclismo su strada con il secondo posto tra gli Elite sport ad Anagni al Trofeo Bar 58 ed il medesimo piazzamento di categoria nella cronometro a Fiuggi intitolata alla memoria di Antonella Severa.  (Agg. 19/4 ore 18.50)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Manutenzione semafori: anche domani e lunedì disagi

CIVITAVECCHIA – Lavori di manutenzione sui semafori: disagi anche domani e lunedì. È il comandante della Polizia locale Pietro Cucumule a comunicare che “sono previsti disagi per gli utenti della strada, in ragione della chiusura di una parte della corsia di via Aurelia Sud, in uscita da Civitavecchia”.

La Polizia locale di Civitavecchia presidierà i punti critici, suggerisce agli utenti della strada di non aggravare il carico veicolare sulle strade interessate dai lavori.

“In particolare – spiega Cucumile – si consiglia di percorrere la strada Mediana, transitando per i quartieri di Campo dell’Oro e San Gordiano, evitando o riducendo al minimo l’attraversamento dell’area che sarà interessata dagli scavi”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###