Marongiu sostenuto da due liste 

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – Con una operazione fulminea, susseguente alla decisione presa degli ex sindaci Achille Ricci e Roberto Bacheca di sostenere il candidato sindaco Daniele Annibali con una loro lista alternativa a quelle del centrodestra vicine a Marongiu, Minghella, Lucantoni, De Antoniis e Rossanese, Roberto Marongiu ha presentato ufficialmente la sua coalizione di cui fanno parte anche Marco Maggi ed alcuni esponenti della società civile della Perla del Tirreno. Facendo questo passo, l’ex assessore al porto, divide irrimediabilmente il centrodestra cittadino che andrà alle elezioni comunali spaccato in mille pezzi. Alla convention, Roberto Marongiu, ha detto espressamente che si affiderà a due liste civiche. «Per due volte ho rinunciato a fare il Sindaco perché non mi sentivo pronto – spiega Marongiu – è un incarico difficile, si arriva ad avere a che fare tutti i giorni con la magistratura ma io sono sereno e pronto. Ognuno però deve gestire il proprio ruolo, nell’ultima amministrazione non c’era gerarchia. Ad oggi, nel centrodestra, non ci sono altri candidati. Noi non chiudiamo la porta a nessuno, ma questo non è un progetto aperto a tutti, non vogliamo avere tra di noi amministratori che interpretino la politica come un mezzo per raggiungere scopi non utili alla collettività, firmeremo da un notaio un patto etico con tutti i candidati per cambiare la città». Il programma del neo candidato sindaco conta sulla valorizzare del patrimonio, sull’economizzazione dei servizi pubblici, l’istituzione di parcheggi a pagamento per assumere vigili e fare la manutenzione delle strade, non più immobili in locazione, ma manutenzione del patrimonio esistente. Una spending review che porti a risolvere le tre priorità che si è dato, via delle Colonie, la piscina comunale e il campo sportivo. Per il turismo, Marongiu pensa ad una fondazione di scopo che abbia un approccio manageriale e che sia finanziata per due anni da tutti quei politici che avranno un incarico retribuito. Una università al castello di Santa Severa ed alla ex colonia marina, una pianificazione a lungo termine per destagionalizzare il turismo, un project financing all’ex Fungo, che preveda negozi, parcheggi a pagamento e una piazza. Marongiu penalizzerà chi commetterà infrazioni ambientali e quelle che riguardano i rifiuti. Bar e ristoranti in ogni angolo pubblico, molti spazi saranno infatti destinanti ad essere concessi in uso commerciale ed i due mercati del giovedì saranno spostati in via delle Colonie. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Montalto spiaggia a ‘‘misura di bambino’’

MONTALTO – C’è anche Montalto di Castro nella classifica delle 136 spiagge italiane premiate in quanto ‘’a misura di bambino’’. La spiaggia castrense è stata promossa con la ‘’Bandiera verde 2018’’ dai 2.380 pediatri consultati che, come ogni anno, hanno valutato vari aspetti. (AGG. 23/04 ORE 16,14 SEGUE)

I CRITERI.  dalla limpidezza dell’acqua, al livello basso vicino alla riva; ma anche la sabbia per giocare e la presenza di giochi ed attività ricreative. Importante anche la presenza di bagnini per far fronte ad eventuali emergenze e bar e ristoranti nelle vicinanze, per qualsiasi evenienza, come lo spuntino di metà mattina o un luogo pulito e tranquillo dove cambiare il pannolino. Montalto di Castro rappresenta la costa viterbese, mentre per quanto riguarda la provincia di Roma, soltanto Anzio è stata premiata con l’ambita bandiera. Nel Lazio vince la provincia di Latina che vede premiate Formia, Gaeta, Lido di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e Ventotene-Cala Nave. (AGG. 23/04 ORE 18,23)

ARPA E ORDINANZE DEI SINDACI I riconoscimenti sono stati assegnati oggi a Montesilvano, in provincia di Pescara, nel corso del IV Convegno nazionale delle ‘Bandiere Verdi’, presieduto da Italo Farnetani, ordinario di Pediatria della Libera Università Ludes di Malta. «Per la qualità delle acque e la possibilità di balneazione – spiega all’AdnKronos Salute Farnetani – come sempre ci siamo riferiti alle strutture istituzionali e pubbliche italiane: le ordinanze dei sindaci e le rilevazioni delle Arpa regionali, che sono le strutture preposte a tali controlli. Inoltre, nel tempo abbiamo incluso varie tipologie marine: nel 2008 e 2009 sono state valutate le località di mare definite ‘mondane’, dove fossero presenti attrezzature turistiche rivolte sia ai genitori che ai bambini. Nel 2010 invece abbiamo cercato quelle ‘incontaminate’, in cui la natura prevalesse sulle strutture turistiche. Fino a questo punto erano state individuate 51 località turistiche». (AGG. 23/04 ORE 21,26)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

"Elezioni, no a fughe in avanti"

FIUMICINO – “Sembra ormai una costante, da Giorgia Meloni in ambito Nazionale fino alle questioni locali per il rinnovo dei consigli Comunali della Provincia di Roma, Fratelli d’Italia con senso di responsabilità lavora incessantemente per un centrodestra unito“. E’ quanto dichiara On. Marco Silvestroni Segretario Provinciale di Roma di FdI.
“Stiamo cercando – continua nella nota Silvestroni – con gli alleati di Forza Italia e Lega le figure migliori da candidare nei Comuni che vanno al voto il prossimo 10 Giugno, lo stiamo facendo con l’unico obiettivo di dare un buon governo dopo i disastri del Pd e dei 5 Stelle”.
“A Fiumicino e negli altri Comuni -chiarisce l’on. Silvestroni – solo il tavolo Provinciale che è al lavoro,  è legittimato a proporre i candidati Sindaci, non lo può fare nessun portavoce Locale di Fratelli d’Italia e né tantomeno Alessio Berardo.
“Il Candidato di Fiumicino sarà colui che sarà in grado di garantire unità del centro destra e di realizzare un programma condiviso, nelle prossime ore e nei prossimi giorni si chiarirà quale sarà la strada migliore per ridare agli abitanti di Fiumicino un governo locale all’altezza delle loro aspettative che da anni con il Sindaco Montino sono state completamente disattese”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scoppia la polemica ''Olimpica''

CIVITAVECCHIA – Aperta la polemica olimpica sulle Olimpiadi della Creatività. La manifestazione creata da un associazione cittadina e fortemente voluta dal Comune di Allumiere, in collaborazione con il comune di Civitavecchia e con quello di Tolfa, ha visto alzarsi la rabbia degli organizzatori delle Olimpiadi della  Cultura, nate e fondate in città. «A Civitavecchia copiano i progetti e non hanno neanche fantasia di inventarsi i nomi, copiano pure quelli. Se ci avessero chiamato. li avremmo aiutati almeno a trovare un nome originale» ha chiosato dalla sua pagina Facebook il fondatore delle Olimpiadi della Cultura Daniele Ceccarelli facendo riferimento alla conferenza stampa di presentazione che si è tenuta lo scorso martedì alla presenza degli assessori alla cultura di Allumiere e Civitavecchia. In effetti il nome, il format digitale, le semifinali a Civitavecchia e le finali in collina ricordano molto il fortunato progetto messo in piedi da Ceccarelli. La polemica è divampata a tal punto da passare a livelli istituzionali con assessori e sindaci dei comuni del comprensorio sul piede di guerra. Molto discussa è anche la data delle Olimpiadi della Creatività. Le semifinali di Civitavecchia si terranno lo stesso giorno delle finali di Tolfa delle Olimpiadi della Cultura: «Potevano trovare un nome diverso – riprende Ceccarelli -. Noi siamo OCT e loro ODC, un format diverso e una data diversa. Fare due eventi con nomi simili e nella stessa data non ha minimamente senso».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Rinnovate le cariche sociali per la sezione Marinai d'Italia di Tarquinia

TARQUINIA – Rinnovo delle cariche sociali per l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia gruppo “F.lli Nardi” di Tarquinia che rende noto l’esito delle votazioni sociali. Con l’assemblea generale tenutasi lo scorso 24 marzo, in presenza del delegato regionale del Lazio A.N.M.I. Ammiraglio Stefano Mastrodicasa, il Consiglio direttivo del gruppo è stato rinnovato e avrà compito di perdurare nel prossimo quadriennio. Eletto a Presidente del Gruppo Agate Giovanni Battista affiancato dal Vice Presidente Pierini Giovanni e dai consiglieri, Timperi Luigi, Bertozzi Arnaldo, Guarisco Daniele, Costa Vincenzo, Eusepi Luca e in rappresentanza dei soci aggregati nominata Teresa Ambrosio. Faranno parte del collegio dei Sindaci revisori Pierini Ferdinando come Presidente e come membri effettivi Morroni Ivano e Clementucci Stefano.

L’Anmi Tarquinia, è presente sul territorio locale, dal 1946 e da oltre settanta anni la presenza dei “solini” bianco-blu” si diversifica in attività di rappresentanza, in cerimonie cittadine, portando il proprio vessillo a raduni regionali e nazionali nonché all’interno delle scuole. Il nuovo Consiglio Direttivo esprime la volontà di continuare ad affermarsi con molteplici attività sociali ed aprirsi in maniera ancora più forte promuovendo plurime iniziative di carattere collettivo e culturali tese a integrare e coinvolgere sia i soci ma anche simpatizzanti, oltre l’intera popolazione della cittadina. Il gruppo ricorda alcuni dei principali appuntamenti promossi quali; le borse di studio alla memoria del Cav. A. Bellucci giunte alla quinta edizione solitamente celebrate nel mese di luglio, la celebrazione religiosa al Lido di Tarquinia per festeggiare la Madonna di Ferragosto, la commemorazione di Santa Barbara in dicembre. Con l’occasione il neo consiglio direttivo augura felici festività per una serena Santa Pasqua a tutti i soci e cittadini.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Italia in Comune definisce carta dei valori e statuto

CERVETERI – L’Italia in Comune, il nuovo partito dei sindaci lanciato lo scorso 3 dicembre dal sindaco Pascucci, ha definito al termine di una due giorni di lavori a Roma, la Carta dei Valori e lo Statuto del nuovo partito. All’incontro hanno preso parte oltre 50 sindaci giunti da tutta Italia in rappresentanza di oltre 400 amministratori locali che hanno già aderito al progetto.
Per Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e coordinatore del nuovo partito, «sta nascendo un’idea: fare dei sindaci e delle loro buone pratiche una realtà in cui tutti gli italiani possono riconoscersi, non solo i cittadini dei singoli territori. L’obiettivo è esserci alle prossime tornate elettorali. Alla luce di questa importante giornata, presto mi incontrerò con il coordinamento della Regione Emilia Romagna». Soddisfatto anche il sindaco Pascucci, altro coordinatore nazionale di Italia in Comune, secondo cui «in queste settimane decine di sindaci ci stanno contattando perché credono in questo progetto politico nato dai territori, fondato sul pragmatismo e sulla competenza dei sindaci. Non ci siamo candidati alle recenti politiche perché intendiamo delineare un percorso completo ma a partire dalle prossime amministrative potremmo essere già in campo con le liste e candidati nostri».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Rafforzeremo il rapporto con il territorio''

CIVITAVECCHIA – Conferenza stampa di pre insediamento per il deputato Alessandro Battilocchio ed il senatore Francesco Battistoni, eletti nell’elezione del 4 marzo nei collegi uninominali locali questa mattina all’aula Cutuli del Comune di Civitavecchia.
“Nei prossimi giorni inizieremo il nostro lavoro parlamentare ma abbiamo voluto fare questa conferenza per confermare e rafforzare il nostro impegno verso il territorio – ha spiegato Battilocchio-. Territorio che ci ha dato una responsabilità eleggendoci con i dati più alti tra tutti i collegi di Roma e provincia. Ringrazio il mio partito Forza Italia e tutti i partiti della coalizione che hanno creduto in questa candidatura ed in questo progetto. E soprattutto ringrazio i 65.000 elettori che mi hanno dato fiducia: un dato che mi inorgoglisce e che tenterò di onorare al meglio.Ho già incontrato 15 dei 22 Sindaci del collegio e proseguirò in questi giorni con Gli appuntamenti sul territorio: presenza costante sul terrirorio, dal giorno dopo le elezioni.Dalla prossima settimana apriremo inoltre un ufficio territoriale a Civitavecchia in corso Centocelle per aprirci ancora di più alle istanze dei cittadini”.
“È stata una campagna elettorale splendida in tutti i 79 comuni – ha ripreso Battistoni-. Abbiamo vinto praticamente ovunque anche Civitavecchia dove risiede colui che era il mio sfidante grillino. Ho già scritto una lettera a tutti i sindaci per far capire l’importanza della collaborazione istituzionale. Io e Alessandro veniamo dai comuni, dalle amministrazioni e sappiamo quanto sia importante. Adesso inizieremo a lavorare sul serio per il territorio. In campagna elettorale fianco a fianco con Alessandro dicevo, giocando con i nostri cognomi insieme Batti e ri Batti batteremo tutti. Adesso che abbiamo vinto dobbiamo far crescere e risorgere il territorio. Ce la metteremo tutta”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ecomuseo, un convegno sulla proposta per la Valle del Mignone

TARQUINIA – Venerdì, 23 marzo, alle ore 17,00 presso la sala consiliare, Italia Nostra,con il patrocinio del Comune di Tarquinia, presenterà la proposta di un Ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana.
Tale progetto pone al centro dell’ attenzione il territorio inteso come un museo diffuso, da salvaguardare e tramite il quale orientare con maggiore coerenza le scelte  di sviluppo per un turismo sostenibile. L’ecomuseo è una grande opportunità di promozione del territorio per le sue peculiarità archeologiche e naturali.
«L’ecomuseo è un’istituzione culturale che assicura in forma permanente, su un determinato territorio e con la partecipazione della popolazione, le funzioni di ricerca, conservazione, valorizzazione di un insieme di beni naturali e culturali, rappresentativi di un ambiente e dei modi di vita che lì si sono succeduti-dichiara il presidente della sezione Etruria Marzia Marzioli – da questa dichiarazione nasce, nel maggio 2017, l’idea di Italia Nostra, sezione Etruria,  di poter realizzare un ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana. L’opportunità è scaturita successivamente  all’ approvazione in Consiglio regionale del Lazio, della Legge Regionale 11 aprile 2017, n. 3, Riconoscimento e valorizzazione degli ecomusei regionali”. 
Il programma prevede alle ore 17.00 la presentazione del progetto dell’Ecomuseo con i saluti delle Istituzioni presenti e alle 18 la visione del video Documento dell’Ecomuseo a cura di Exploretuscia.  Alle 18,30 una breve illustrazione della proposta dell’ Ecomuseo, la presentazione della mappa delle aree interessate, la descrizione del vecchio cammino etrusco, la “Via Tarquiniese” .
La presentazione si concluderà alle ore 20 con un aperitivo a base di prodotti tipici provenienti dalle campagne della Farnesiana.
Presenzieranno al convegno il sindaco di  Tarquinia Pietro Mencarini , i sindaci dei comuni limitrofi quali Civitavecchia, Tolfa, Allumiere e Monteromano in presenza di alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’ex M5S Pizzarotti rispolvera il partito dei sindaci. La rete dei 400 «eretici»

Italia in Comune lanciata con il primo cittadino di Cerveteri Pascucci: oggi vertice a Bologna, il 23 a Roma

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’ex M5S Pizzarotti rispolvera il partito dei sindaci. La rete dei 400 «eretici»

Italia in Comune lanciata con il primo cittadino di Cerveteri Pascucci: oggi vertice a Bologna, il 23 a Roma

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###