«Matteo Salvini fa tremare l’Europa», la copertina dell’Express

Dai rapporti con Marine Le Pen agli scontri con Saviano, il settimanale francese ripercorre la carriera politica del vicepremier leghista

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Aumentano i servizi alla farmacia comunale di Montalto Marina

MONTALTO DI CASTRO – Più servizi nella farmacia comunale a Montalto Marina. Dalla prenotazione delle prestazioni del servizio sanitario nazionale all’autocontrollo dei valori nel sangue. «La farmacia comunale a Montalto Marina rinnova il look offrendo importanti servizi per cittadini e turisti, oltre a garantire assistenza e professionalità con orario no-stop durante il weekend». Lo annuncia soddisfatto l’assessore e delegato alle partecipate Marco Fedele. Si tratta di un nuovo piano di riorganizzazione della gestione della farmacia, che si pone sul territorio come centro di servizi sanitari nel quale, accanto alla tradizionale attività di distribuzione di farmaci, è possibile anche usufruire di una pluralità di servizi, essenziali per i cittadini, connessi alla cura, all’informazione sanitaria, alla prevenzione e al mantenimento del benessere psicofisico. Oltre all’autocontrollo della pressione arteriosa, da oggi è possibile prenotare, tramite il servizio Recup, visite mediche, analisi e prestazioni del servizio sanitario nazionale. Altra novità, l’utenza ha la possibilità di eseguire un autocontrollo della glicemia, del colesterolo e dei trigliceridi; tutto effettuato con la strumentazione Roche (Cobas b 101 Pst). Su richiesta dell’utente, è inoltre possibile stampare gratuitamente i risultati analitici online. Ma non solo servizi. La farmacia comunale ha anche ampliato lo spazio espositivo per un più facile accesso ai prodotti da banco, quelli sanitari e cosmetici. Per sopperire ad eventuali necessità di parafarmaci nelle ore di chiusura della farmacia, è stato altresì installato all’esterno della struttura un distributore automatico funzionante 24 ore su 24.   «Con la preziosa disponibilità dell’amministratore unico dott. Simone Ambrosini, del direttore della farmacia comunale dott.ssa Annamaria Tocci e dei suoi collaboratori – aggiunge l’assessore Marco Fedele – stiamo migliorando il servizio ai cittadini e ai turisti, garantendo loro, oltre ad una prestazione farmaceutica di qualità, un punto di riferimento e di ascolto in ambito socio-sanitario». La farmacia comunale segue i seguenti orari: dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 12,30 e dalle ore 17 alle ore 20. Martedì pomeriggio riposo settimanale. Per il mese di agosto, nei giorni venerdì, sabato e domenica, la farmacia comunale segue l’orario continuato: dalle ore 8,30 alle ore 21,30.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Le olive da olio di Cerveteri censite e valutate da Agro Ambiente Lazio

CERVETERI – Agro Ambiente Lazio promuove le olive da olio di Cerveteri. Debutto positivo di uno dei prodotti tipici dell’enogastronomica ceretana sul bollettino fitopatologico per olive da olio. Merito del clima e del territorio etrusco, giudicato favorevole per lo sviluppo.
«Le olive, insieme all’uva, rappresentano uno dei prodotti tipici della nostra terra – spiega l’assessore Riccardo Ferri – non è un caso che quando nel mese di dicembre, da tanti anni oramai organizziamo la Festa dell’Olio Nuovo sono in migliaia i visitatori che vengono nella nostra città per fare deliziosi spuntini conditi dal nostro olio». 
«Questo monitoraggio, realizzato su idea dell’Associazione Olio E.V.O., – continua Ferri – che ha messo a disposizione gli oliveti degli associati e l’agronomo Marika Gianferro, che effettuerà al monitoraggio, consentirà di fornire agli olivicoltori del nostro territorio un sistema di monitoraggio e allerta, con cadenza settimanale, per la presenza di parassiti dell’olivo ed in particolare il rilievo della mosca dell’olivo, la Batrocera oleae, che è il parassita più temuto e che più influisce sulla qualità dell’olio. Fondamentale per la realizzazione del progetto è la collaborazione con O.P. Latium che ha messo a disposizione la struttura, le risorse e la fondamentale esperienza dei suoi tecnici, tra cui l’agronomo Angelo Murri e il presidente Francesco Bosio», conclude l’assessore Ferri.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Dlf brilla al primo Torneo ‘‘Rete oro’’ arrivando in finale

Prima edizione del Torneo ‘‘Rete Oro’’, riservato alla categoria Esordienti 2006, organizzato dal patron Raffaele Minichino, lo stesso del più famoso ‘‘Beppe Viola’’, nonché Direttore della nota rete tv ‘‘Rete Oro’’. Ai blocchi di partenza le migliori 32 squadre di Roma e del Lazio per una manifestazione che mantiene inalterati il fascino e il prestigio di quella riservata all’agonistica. Teatro di gioco i campi di via Montecucco, nel quartiere del Trullo in Roma, con un impegno settimanale iniziato in sordina per i biancoverdi del Dlf e, che passo dopo passo ha portato i civitavecchiesi dritti dritti in finale, confrontandosi via via con squadre sempre più blasonate. Sabato 9 giugno, l’ultimo atto di un torneo organizzato in modo ineccepibile dalla Time sport in tour, dopo una galoppata durata un mese i dielleffini affrontano per il Trofeo i pontini della Polisportiva carso. (Agg. 16/06 ore 18,03 SEGUE)

La gara è di altissimo livello, con le due formazioni che non si risparmiano e mettono in campo tutta la tecnica e la tenacia per prevalere sull’avversario. Al 10’ del secondo tempo arriva il vantaggio dielleffino con Mattia Bertini, che una grande girata fulmina il portiere pontino. Il Carso non è formazione che molla facilmente e a due dal termine raggiunge il pari con una gran punizione calciata da Mattia Colardo. La lotteria dei rigori è fatale per i biancoverdi  che si devono accontentare, si fa per dire, della piazza d’onore. (Agg. 16/06 ore 19,50 SEGUE)

A coronamento di un’annata strepitosa, arriva il meritato, ma non inatteso, premio per il miglior portiere della competizione a Valerio Di Camillo, chiamato a difendere la porta civitavecchiese in solitaria, dopo il riposo forzato per infortunio occorso all’altro numero uno Flavio Priori. Questi 18 ragazzi hanno dimostrato, sorretti magistralmente dal mister Simone Romagnoli e dai suoi collaboratori, che il lavoro paga sempre e l’impegno dà sempre i suoi frutti. (Agg. 16/06 ore 20,36)  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

"Il Miracolo", Ammaniti si difende: "Nessun riferimento ai Gregori"

CIVITAVECCHIA – "I fatti e i personaggi narrati nella serie tv sono assolutamente immaginari e frutto della fantasia degli autori. Qualsiasi riferimento a persone vissute o viventi e a fatti realmente accaduti è stata puramente casuale, così come nelle mie interviste e dichiarazioni non ho mai inteso riferirmi ad alcuna persona". Rompe il silenzio lo scrittore Niccolò Ammaniti, all'indomani della denuncia per diffamazione ricevuta da parte di Fabio Gregori, proprietario della statuina della Madonna che nel 1995 lacrimò sangue per quattordici volte: statuina oggi custodina all'interno della chiesa di Pantano.

Un ampio servizio in merito è pubblicato sull'ultimo numero del settimanale "Oggi", che riprende la querelle sorta attorno alla serie tv "Il miracolo" firmata dallo stesso Ammaniti per Sky. Ammaniti, che secondo Gregori ha rispolverato la teoria della messa in scena trascurando l'esito dell'inchiesta che si era chiusa nel 2001 con l'archiviazione del caso, ha pubblicamente ammesso di essersi ispirato alla madonnina di Civitavecchia per la sceneggiatura e la regia della serie televisiva, ma nega di essersi mai riferito a persone, né tantomeno a Gregori: "Ci siamo accostati all'argomento – si legge nelle pagine del settimanale – cercando di avere sempre la massima attenzione e rispetto di ogni sensibilità, dal momento che i miracoli o la fede stessa possono suscitare, tanto nei credenti, quanto nelle persone non credenti, dubbi, domande e approcci intellettuali diversi". 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tarquinia, il centro socio riabilitativo Luigi Capotorti partecipa all'ottava edizione di Marelibera 2018

TARQUINIA – Il Centro Socio Riabilitativo “Luigi Capotorti” all’ottava edizione di Marelibera 2018. 
Il soggiorno, sostenuto da Asl di Viterbo, dal Comune di Tarquinia e dalla Cooperativa Alicenova – Sinergie solidali, che ha lunga esperienza in questo campo, fa parte del progetto educativo “A Gonfie Vele”, svolto dal 2003 annualmente e a cadenza settimanale, in cui la barca a vela si presenta come strumento educativo.
L’equipaggio formato da Patrizio Amen, Simone di Carmine, Leonardo Egidi, Ardi Musa, Gianluca Ricco e dagli educatori Alessandra Vincenti e Alessandro Giuliani è partito con destinazione Cagliari dove, dal 25 al 27 maggio 2018 sarà impegnato nelle regate veliche legate alla manifestazione nazionale dell’ Unione Italiana Vela Solidale.

Insieme alla vela anche il viaggio in aereo è un valore aggiunto e va considerato come un ulteriore approfondimento educativo dei ragazzi.
"All’equipaggio – dicono da Alicenova – il nostro augurio: Mare calmo e vento in poppa".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Spiagge libere, arrivano le torrette

LADISPOLI – Da questa estate anche le spiagge libere di Ladispoli saranno più sicure. A prendersi cura degli arenili pubblici, sotto ogni aspetto, ci penseranno un’associazione, un consorzio e una rete d’imprese che ha proposto all’amministrazione comunale, a seguito di un bando pubblicato dagli amministratori di palazzo Falcone, una serie di servizi atti a migliorare la “qualità di vita” dei bagnanti sulle spiagge libere. Si parte dall’introduzione del “bagnino”. 
Sull’arenile saranno installate ben 21 torrette di salvamento collegate tra loro da VHF e munite di defibrillatore. Tutte e 21 le postazioni inoltre saranno coordinate grazie a 2 punti di raccordo dove saranno presenti anche le moto d’acqua, così da creare una maggiore sinergia con gli addetti alla sicurezza dei bagnanti (la Capitaneria di Porto in primis). Non solo spiagge più sicure, ma anche più pulite durante tutto l’anno. L’associazione, il consorzio e la rete d’imprese si occuperà infatti della pulizia giornaliera degli arenili e della vagliatura bi-settimanale. In questo modo, dunque, l’amministrazione potrebbe riuscire a risolvere anche il fenomeno del degrado “a cura” di incivili che ogni sera, dopo aver consumato le proprie bevande alcoliche, e non solo, fanno della spiaggia la loro pattumiera personale. Le novità per l’estate 2018 non finiscono però qui. Spiagge più sicure, più pulite e soprattutto più accessibili. Saranno infatti installate nelle spiagge libere ladispolane le passerelle per consentire l’accesso ai diversamente abili. Troppo spesso infatti, ci si è lamentati di non avere lungo la costa, a ragion veduta, delle spiagge accessibili a tutti. Ora, grazie all’impegno dell’associazione, del consorzio e della rete di imprese tutte le spiagge saranno a “misura d’uomo”. E per garantire un’estate al mare a tutti, al 100% da quest’anno ci sarà la possibilità di usufruire anche di una spiaggia attrezzata, totalmente, per i diversamente abili. L’area è stata già individuata: si tratta dell’ultimo tratto di arenile libero prima di arrivare a Torre Flavia, proprio nei pressi dell’ultimo stabilimento di Ladispoli, La Baia. Qui, oltre all’installazione di passerelle per agevolare la discesa in spiaggia, saranno installate anche le attrezzature necessarie per la discesa a mare dei diversamente abili. La spiaggia, inoltre, sarà munita di servizi per i bagnanti con mobilità ridotta e di bagnini specializzati. Per quanto riguarda invece le spiagge dedicate agli amici a quattro zampe si dovrà attendere ancora. Per dedicare loro delle aree andrà messa mano al PUA (ciò non sarà possibile per la stagione estiva ormai alle porte). Nel frattempo, l’amministrazione comunale sta studiando la possibilità di emettere un’ordinanza, sulla scia di quella degli anni precedenti, per permettere ai proprietari di animali di accedere con loro sulle spiagge, quantomeno non negli orari di punta.
Un vero e proprio cambio di passo, rispetto al passato, possibile grazie  «alle realtà associative del nostro territorio – ha detto il vicesindaco Pierpaolo Perretta – che hanno la volontà di riqualificare la nostra costa, partendo da zero. A loro vanno i miei più sentiti ringraziamenti e quelli dell’amministrazione comunale tutta».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Crc, fine settimana da incorniciare per gli under

<p>Buono il bilancio settimanale delle under del Crc. Al Moretti Della Marta l&rsquo;under 16 (nella foto) gioca bene vincendo 49-5 contro la franchigia ternano-reatina della Curiana. I tecnici Mauro Tronca e Simone Montana Lampo, nonostante si sia trattato di una delle ultime gare della stagione, hanno chiesto di vedere progessi che il campo ha poi palesato. Invece l&rsquo;under 14 ha disputato la partita perfetta sul campo dell&rsquo;Unione Rugby Capitolina imponendosi con determinazione e continuit&agrave; con risultato finale di 84-7. Ovviamente soddisfatti gli allenatori Alessandro Crin&ograve; e Germana Raponi. Under 10 altalenante al memorial &lsquo;&lsquo;Sabrina Sciamanna&rsquo;&rsquo; di Montevirginio. Il campo ha mostrato una parte di squadra che &egrave; riuscita a sostenere il confronto con gli avversari ed un&rsquo;altra distratta e poco volenterosa. &laquo;Ci sar&agrave; da lavorare&raquo; il commento degli allenatori Felice Raponi e Giordano Papaleo. Sempre allo Sciamanna l&rsquo;under 8 ha messo in campo grinta e determinazione, ben figurando al cospetto degli avversari e meritandosi il plauso degli allenatori Chiara Niccol&ograve;, Federico Cosimi e Flavio Caprio, oltre al secondo posto di categoria.&nbsp;<br />
Intanto due atleti under 14 a livello nazionale convocati nell&rsquo;ambito della Competizione CAL del Progetto Sviluppo Regionale. I biancorossi Valerio Borgna e Andrea Castellucci hanno ben figurato nell&rsquo;ambito della manifestazione di Napoli alla quale hanno partecipato le rappresentative di Calabria, Abruzzo e appunto Lazio e contribuendo ai successi di quest&rsquo;ultimo sulle altre due regioni. La prima gara &egrave; terminata 46-0 sulla Campania e l&rsquo;altra &egrave; stata un 28-12 sull&rsquo;Abruzzo. I civitavecchiesi sono stati autori di tre mete: due per Borgna e una per Castellucci. La dirigenza del Crc &egrave; orgogliosa della crescita regionale dei suoi due alfieri.</p>

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###