Il Città di Cerveteri sogna grazie a Ciro Di Fiandra

Sette goal dopo un mese che veste la maglia verdeazzurra. È Ciro Di Fianda, ribattezzato ‘‘Imperatore’’ dai tifosi etruschi, l’attacante dai piedi buoni,  una vita passata a segnare tra Promozione ed Eccellenza. 
La vittoria di domenica, terminata 4-2 ai danni dell’Urbetevere, ha rilanciato una squadra che fin qui ha avuto un cammino altalenante e che con 16 punti in classifica può rivolgere lo sguardo verso l’alta classifica. È vero che ci sono squadre attrezzate, ma  è pur vero che il campionato è lungo, e poi le chance per salire in Eccellenza sono riservate anche alla seconda e alla terza. 
Dunque se a dicembre, con il mercato riaperto, la società opererà qualche acquisto di peso potrebbero cambiare gli orizzonti. 
Si deve guardare soprattutto alla difesa, in molte occasione indecisa, causa di molti  goal evitabili. Il presidente Ugo Ranieri è già a lavoro con il suo staff e sarebbero pronti nuovi acquisti per tentare di aggrappare i primi posti e gettare le basi per la prossima stagione. 
Insomma, se quest’anno sarà di studio, il prossimo c’è un obiettivo dichiarato: salire in Eccellenza.   Traguardo che è alla portata di una società e una città che ha i numeri per conquistare campionati più consoni.  Il club ha i margini per crescere ed evolversi, puntando sulla crescita del vivaio.  Troppo stretta una promozione, ora ci vuole qualcosa di più. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Cpc2005 sfiora l’en plein

Nella sesta giornata del campionato Under 19 regionale girone A la Cpc2005 scivola sul terreno della Polisportiva Monti Cimini: finisce uno a zero per la Pmc, la risolve al 40’ della ripresa Annesi, abile a segnare in contropiede nell’unica occasione limpida avuta in tutta la gara dai viterbesi. 
La Compagnia Portuale Civitavecchia sbaglia subito dopo con Luciano Esposito un calcio di rigore, vanificando cosi un punto che sarebbe stato sacrosanto. Molinelli della PMC si supera in varie occasioni sui tiri di Tomaselli, Lanari, Lipparelli e Memmoli, e quando non ci arriva lui ci pensa la traversa a fermare Tomaselli.
A causa del violento nubifragio che si è abbattuto nella mattinata sul campo del Palocco, l’atteso scontro al vertice tra i pari età dell’Under 17 regionali del Palocco e della Cpc2005 è stato rinviato a data da definire.
Volano sul sintetico del Tamagnini gli Allievi Under 16 fascia B, che con un perentorio cinque a uno si impongono sui pari età del Massimina. 
Al Vantaggio ospite su calcio di rigore ad opera di Mari risponde subito dopo Midei, abile a colpire di testa sugli sviluppi di un corner, per poi ribaltare a fine primo tempo il risultato con Amato. 
Ripresa che vede i portali andare ancora in rete con Amato, Galimberti e Fusco. Secco cinque a uno che proietta i ragazzi guidati da Gaetano Colapietro al terzo posto in classifica.
Nel quarto turno del torneo Giovanissimi Under 15 provinciali la formazione di Civitavecchia espugna 2-0 il fortino della Svs. Secca vittoria all’inglese dei rossi portuali nella tana dei pari età della Svs. 
Dopo aver dominato la gara i due gol di Martini e Di Stefano regalano i tre punti alla compagine diretta da Midei. Vittoria quella ottenuta che proietta la squadra al terzo posto in classifica.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Rigenerazione Urbana, il Comune di Montalto verso il recupero del patrimonio edilizio esistente

MONTALTO – «L’opportunità fornita dalla Legge sulla “Rigenerazione Urbana”, è un’occasione che le amministrazioni comunali non possono lasciarsi sfuggire». Lo dichiara il vicesindaco e assessore all’urbanistica Luca Benni. «Grazie a quanto stabilito dalla Legge regionale – aggiunge l’assessore – è possibile attuare una serie di interventi necessari a riqualificare il territorio comunale per i quali, fino ad ora, era possibile procedere solo attraverso degli istituti urbanistici che prevedono un iter lungo e complesso. Pensiamo ai piani di recupero urbano, ai programmi integrati di intervento, ai piani particolareggiati, alle varianti puntuali agli strumenti urbanistici generali o altro».

La semplificazione data dalla nuova legge permette, quindi, di intervenire puntualmente e specificatamente sulle singole porzioni di territorio e su singoli edifici esistenti attraverso una o più delibere di Consiglio comunale che individuino, anche con la partecipazione dei cittadini, gli ambiti degradati da riqualificare; il tutto attraverso la veloce approvazione prevista dall’art. 1 della L.R. 36/87 s.m.i.

«In tale ottica – continua L’assessore Luca Benni –  l’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha inteso dare avvio alla procedura prevista dalla citata legge regionale. Attraverso una prima delibera di Consiglio comunale, che recepisca i criteri informatori generali della legge, si vuole segnare in maniera chiara il percorso amministrativo e tecnico da seguire per giungere nel più beve tempo possibile alla regolamentazione e all’attuazione dei punti fondamentali per la rigenerazione urbana e per il recupero del patrimonio edilizio esistente.

La corretta attuazione della rigenerazione urbana è molto importante; questa legge rappresenta una grande opportunità per il recupero di tessuti urbani degradati, la riduzione del consumo di suolo e il miglioramento dell’efficienza energetica e della sicurezza sismica degli edifici. Una serie di interventi – conclude l'assessore Benni – per promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio, che il comune vuole assolutamente perseguire e mettere a disposizione degli addetti ai lavori. Ringrazio il sindaco Sergio Caci del continuo sostegno all’attività di programmazione e l'ufficio urbanistica nella persona dell'ing. Paolo Rossetti che insieme a tutti i suoi collaboratori ha reso possibile questo ulteriore successo e traguardo per l'intero territorio

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Pyrgi alla prima in casa

Seconda d’andata e prima casalinga per il Pyrgi basket, che alle 21.15 alla scuola Carducci di Piazzale della Gioventù di Santa Marinella affronterà il New Basket Time. Sarà il posticipo del girone A della serie D, che ha visto finora rimanere a punteggio pieno le sole Montesacro, Collefiorito e Lasalle, dove tra tutte fa scalpore il parziale del Collefiorito sul Terracina, capace di segnare ben 132 punti contro i soli 46 incassati. Vincere con il New Basket Time per il team di Catinari significherebbe raggiungerle. Esordio più che positivo in casa dei Castelli Romani da parte del Pyrgi, culminato alla fine dei quattro tempi con una vittoria preziosa e di carattere, visto che la compagine di Grottaferrata è andata poi a vincere in casa del Palestrina. Il New Basket Time all’esordio è stato invece travolto al palazzetto di via Clea di Latina dal Montesacro, con un parziale finale di 88 a 57, e se da una parte indirizza di gran lunga i romani verso la strada delle contendenti al titolo, visti anche i 74 punti segnati poi ala Cavese, mette dall’altra il New Basket Time come una formazione da prendere con le molle, soprattutto vista la freschezza dovuta alla giovane età della rosa. Sarà volta all’emozione l’idea di tornare alla Carducci in una gara ufficiale, su quel campo si sono vinti campionati importanti fino a giocarci la serie C. Il Pyrgi arriva alla sfida determinato, concentrato e con l’intenzione di ribadire quanto di buono fatto coi Castelli Romani, mettendoci ancora più grinta visto il turno casalingo. Soprattutto con la consapevolezza che quanto provato in allenamento sia solo da mettere sul campo da gioco. Recuperato finalmente Cimo’ l’infermeria sembra svuotarsi, c’è anche la lieta notizia di un Gonzalez che è anche lui tra i papabili dopo che, sembra, aver risolto i problemi alla spalla che lo affliggevano. 
Per la gara a disposizione di Catinari e Ciprigno ci saranno Mangiola, Cimo’, Di Giovanni, Treglia, Kulovic, Biritognolo, Galli, La Rocca, Antista, Nanu, Cappelletti e Gonzalez.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Raffaele Giammaria protagonista a Barcellona

Un quinto posto finale nella classifica Pro-Am e la consapevolezza di aver contribuito in modo importante alla conquista del titolo team da parte di Imperiale Racing ha chiuso la stagione 2018 di Raffaele Giammaria nell’International GT Open, impegnato nel weekend appena trascorso sul circuito spagnolo di Barcellona.
Reduce dalla spettacolare vittoria di Monza, Giammaria ha disputato un weekend positivo anche sul tracciato del Montmelò al volante della Lamborghini Huracán GT3 #19 di Imperiale Racing in equipaggio con il giovane Jia Tong Liang (PRC). 
L’obiettivo di chiudere tra i primi cinque della classifica Pro-Am si è concretizzato al termine di un weekend meno facile rispetto alle aspettative, che ha però confermato un trend prestazionale positivo che soprattutto nella seconda metà della stagione ha visto il pilota italiano sempre protagonista.
L’ottimo feeling con la pista di Barcellona, celebre per gli ampi curvoni in appoggio del primo settore, si è confermato già dai test del giovedì con Giammaria capace di segnare tempi di grande rilievo. Il pilota italiano ha poi preso il volante per la Q2 in uno degli appuntamenti più combattuti della stagione con ben 30 vetture al via e ha chiuso la sua prestazione in 1:43.498, settimo tempo assoluto a meno di quattro decimi dalla pole, terzo di Pro-Am.
In gara uno il pilota italiano, Lamborghini Factory Driver, ha guidato il secondo stint dopo che il compagno di equipaggio Liang è scattato dalla venticinquesima posizione a seguito di una difficile Q1. 
Impegnato quindi in una rimonta senza alternative, Giammaria ha messo in pista tutta la sua esperienza e con alcuni bellissimi sorpassi ha chiuso al sedicesimo posto assoluto, sesto in Pro-Am, nonostante un handicap tempo di 15 secondi. Questo risultato ha permesso a Giammaria di assicurarsi i punti necessari per chiudere al quinto posto in Pro-Am, ad una sola lunghezza dalla quarta posizione.
In gara due la performance di Giammaria è stata ancora una volta impeccabile, con un’ottima partenza e un passo gara che gli hanno permesso di preservare le gomme e allungare il suo stint fino al diciassettesimo giro, quando ha consegnato la vettura a Liang al secondo posto in Pro-Am. Il giovane pilota cinese è rimasto coinvolto in alcune bagarre che gli hanno fatto perdere diverse posizioni e ha chiuso al ventitreesimo posto assoluto.
Raffaele Giammaria: «Si è chiusa una stagione davvero impegnativa nell’International GT Open 2018, ma sono soddisfatto perché la crescita prestazionale dopo Budapest mi ha permesso di realizzare due terzi posti e una vittoria con un ottimo feeling con la Lamborghini Huracán GT3 anche sulla pista spagnola, a dimostrazione che il lavoro svolto nel corso di tutta la stagione ha pagato sia sul giro singolo che in termini di passo gara. Analizzando nel dettaglio i risultati credo che il podio finale di Pro-Am era alla portata perché alcuni episodi specie all’inizio della stagione ci hanno un po’ rallentato, ma sono orgoglioso di aver contribuito alla conquista, da parte di Imperiale Racing, al secondo titolo team consecutivo in questo campionato, un risultato che conferma il grande valore di questa squadra».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tarquinia, il 7 ottobre si corre la "10 km del Mare"

TARQUINIA – Il 7 ottobre 2018 è una data da segnare sul calendario per i runner del viterbese e, in generale, del Centro Italia. A Tarquinia Lido, infatti, si corre in quella data la quarta edizione della 10km del Mare, appuntamento ormai consolidato del panorama podistico laziale, di nuovo inserito nel circuito CorrinTuscia.

Un unico giro da dieci chilometri del tutto pianeggianti, un percorso perfetto per testare la propria condizione ma anche per tentare di migliorare il proprio primato personale: da questa edizione, infatti, il percorso è stato omologato dai tecnici Fidal che hanno provveduto alla misurazione del tracciato, rilasciando agli organizzatori l’apposito certificato. C’è di più: l’utilizzo dei chip elettronici per il cronometraggio garantirà una precisione pressoché scientifica sui tempi.

Tutto questo si aggiunge sia a una consolidata tradizione organizzativa, fatta di passione ed affidabilità, garantite dagli Amici della Corsa con il supporto tecnico di Atletica ’90 Tarquinia e Polisportiva Montalto, e ad un percorso dal fascino innegabile, che si snoda dal Lido di Tarquinia al borgo delle Saline, attraversando l’oasi naturalistica e sfiorando Porto Clementino.

Da lunedì al via le iscrizioni, alla mail segreteria@montaltosport.it: c’è tempo sino a sabato 6 ottobre, oppure la mattina della gara con un lieve sovrapprezzo. Per ogni informazione, si può contattare il 328 5675201

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Tarquinia e gode del sostegno di numerose attività cittadine: Tamuré, Las Vegas, Parati Etruria, Capolinea Café, Ditirambo, Alimentari Bonfranceschi Boutique dei sapori, Forno Tufarolo, Il Cantinone, Cin Cin Bar, Carrozzeria Magicar, Camping Tuscia, Isla Fitonutrizione, Edilizia Conti, Amicizia Sport, Conad, Onoranze funebri Elisei e Riva dei Tarquini Parco Avventura, con la media partnership de lextra.news e del Cinema Etrusco.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tarquinia, il 10 ottobre si corre la "10 km del Mare"

TARQUINIA – Il 7 ottobre 2018 è una data da segnare sul calendario per i runner del viterbese e, in generale, del Centro Italia. A Tarquinia Lido, infatti, si corre in quella data la quarta edizione della 10km del Mare, appuntamento ormai consolidato del panorama podistico laziale, di nuovo inserito nel circuito CorrinTuscia.

Un unico giro da dieci chilometri del tutto pianeggianti, un percorso perfetto per testare la propria condizione ma anche per tentare di migliorare il proprio primato personale: da questa edizione, infatti, il percorso è stato omologato dai tecnici Fidal che hanno provveduto alla misurazione del tracciato, rilasciando agli organizzatori l’apposito certificato. C’è di più: l’utilizzo dei chip elettronici per il cronometraggio garantirà una precisione pressoché scientifica sui tempi.

Tutto questo si aggiunge sia a una consolidata tradizione organizzativa, fatta di passione ed affidabilità, garantite dagli Amici della Corsa con il supporto tecnico di Atletica ’90 Tarquinia e Polisportiva Montalto, e ad un percorso dal fascino innegabile, che si snoda dal Lido di Tarquinia al borgo delle Saline, attraversando l’oasi naturalistica e sfiorando Porto Clementino.

Da lunedì al via le iscrizioni, alla mail segreteria@montaltosport.it: c’è tempo sino a sabato 6 ottobre, oppure la mattina della gara con un lieve sovrapprezzo. Per ogni informazione, si può contattare il 328 5675201

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Tarquinia e gode del sostegno di numerose attività cittadine: Tamuré, Las Vegas, Parati Etruria, Capolinea Café, Ditirambo, Alimentari Bonfranceschi Boutique dei sapori, Forno Tufarolo, Il Cantinone, Cin Cin Bar, Carrozzeria Magicar, Camping Tuscia, Isla Fitonutrizione, Edilizia Conti, Amicizia Sport, Conad, Onoranze funebri Elisei e Riva dei Tarquini Parco Avventura, con la media partnership de lextra.news e del Cinema Etrusco.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Crc, un weekend ricco di soddisfazioni

Un fine settimana pieno di soddisfazioni per il Centumcellae Rugby Civitavecchia, ad iniziare dalla manifestazione a Piazzale della Vita, dove allo stand Festa dello Sport si sono avvicendati tutti gli appassionati del rugby e dove i ragazzi delle varie under hanno fatto una dimostrazione dal vivo di alcuni punti essenziali di questo sport. Numerose le adesioni di ragazzi che proveranno al campo Moretti della Marta cosa vuol dire giocare con la palla ovale. Altra importante notizia, la nomina di Alessandro Crinò come responsabile tecnico regionale di rugby under 14,  un fatto che dà lustro e riconoscimento al lavoro svolto dal Crc, visto che il civitavecchiese è cresciuto nella società biancorossa. Crinò, oltre che allenatore e giocatore di serie B, avrà il compito di selezionare tutti i giovani talenti delle under 14 di Rugby del Lazio nord. Ma le soddisfazioni non finiscono, infatti nella giornata di domenica il Crc ha battuto fuori casa  il Rugby Roma, squadra militante in serie B girone sud per 35-30. Una prestazione davvero convincente sia della vecchia guardia che dei nuovi arrivati: potenza, carattere e tecnica in campo hanno fatto la differenza. Da sottolineare anche la lieta sorpresa dei ragazzi provenienti dalle giovanili, che nella partita col Rugby Roma hanno combattuto da veterani dimostrando che l’impegno nel settore delle under continua a dare i suoi frutti. Serietà, diligenza e dedizione continua della società, che attraverso allenatori e staff ha fatto un lavoro mirato alla formazione dei ragazzi, stanno iniziando a pagare. Altro importante appuntamento da segnare, infine, è L’Open Day in programma sabato dalle 16 alle 18 al campo Moretti Della Marta, dove ci sarà un incontro e prova sul manto erboso del rugby con i giovani talenti che vogliono provare questo sport.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###