Un Traiano per tutti con le rassegne Ridens e d’Autore

CIVITAVECCHIA – Presentate le rassegne ‘‘Traiano Ridens’’ e ‘‘Traiano d’Autore’’. L’offerta della nuova stagione del teatro comunale si arricchisce ulteriormente di altri 7 spettacoli per Ridens e 6 per la rassegna d’Autore. Soddisfatto il sindaco Antonio Cozzolino che ha sottolineato come, grazie all’impegno di tutti gli attori coinvolti, il «Traiano sia diventato qualcosa di diverso, con due cartelloni aggiuntivi di tutto rispetto ad un prezzo più che accessibile». ‘‘Traiano Ridens’’ è a cura di Enrico Maria Falconi ed è il frutto della collaborazione tra Comune, Atcl  e Blue In The Face. «La stagione Ridens, giunta al suo terzo anno, sta dimostrando – ha spiegato Falconi – di intercettare il gusto del pubblico. Anche quest’anno, nel Ridens si potrà godere della comicità in più declinazioni. Un viaggio in 7 tappe dal Teatro di Rivista di Antonello Costa (ormai una certezza del nostro cartellone), attraverso la nuova drammaturgia con Antonio Grosso e Federica Susini, fino ai grandi scrittori italiani come Antonio Amurri e internazionali quali Pierre Palmade e Cristophe Duthuron. Inoltre, quest’anno ancora di più, ci sarà la presenza di grandi interpreti del teatro italiano tra i quali Alessandro Benvenuti, Marisa Laurito, Fioretta Mari e di registi di livello come Roberto D’Alessandro, Filippo D’Alessio, Nicasio Anzelmo, Marco Simeoli».

Il primo spettacolo sarà C factor, il 12 gennaio. Davide Tassi, curatore della rassegna ‘‘Teatro d’Autore’’, ha spiegato che la rassegna pone in primo piano quelle formazioni artistiche che fanno dell’autorialità, come indagine ed esplorazione della società contemporanea, la propria cifra stilistica. «Con questa rassegna – ha detto Tassi – andiamo a sviluppare una progettualità più ampia grazie alla collaborazione con gli Istituti scolastici per il progetto di alternanza scuola lavoro, destinata agli studenti di Marconi, Guglielmotti, Galilei, che quest’anno si allargherà anche a Stendhal e Calamatta. 150 studenti circa vedranno gli spettacoli della rassegna». Apre la rassegna un comico fatto di sangue con Alessandro Benvenuti il 16 dicembre. Poi ci sarà 28 Battiti, scritto e diretto da Roberto Scarpetti, con Giuseppe Sartori, lo spettacolo vincitore di Inbox 2018, It’s app to you di e con Andrea Delfino, Paola Giannini, Leonardo Manzan. I ragazzi del cavalcavia delle due civitavecchiesi Erika Z. Galli e Martina Ruggeri sarà il 24 febbraio. Un sacchetto d’amore di Antonella e Thank’s for vaselina chiudono l’offerta della rassegna. Thank’s for vaselina è ormai un cult acclamatissimo di Carrozzeria Orfeo ed è di prossima uscita il film diretto da Gabriele Di Luca e prodotto da Casanova Multimedia con Luca Zingaretti e Antonio Folletto. Soddisfatto il direttore artistico Atcl Alessandro Berdini: «Il Traiano è un progetto della città e si va via via sempre più trasformando in un teatro casa aperta e i 100 abbonamenti in più rispetto allo scorso anno confermano il gradimento della cittadinanza». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

"Golden Aster Book": domani le premiazioni alla Cittadella

CIVITAVECCHIA – Serata finale di premiazione dei vincitori e finalisti del Premio letterario mondiale "Golden Aster Book", organizzato dall'associazione culturale internazionale Aster Academy International, con il patrocinio del Comune di Civitavecchia. Un premio che fin dalla prima edizione ha riscosso un notevole successo in tutto il mondo con la partecipazione di scrittori da più di 10 paesi dai diversi continenti.
Un evento che nasce dall'idea di Alessio Follieri, presidente della Aster Academy International, con la direzione artistica di Federico D'Alessandris e con le musiche dei Mistici 2.0
Condurrà la serata finale Michele Cucuzza, con Selene Casamassima della Aster Academy. Tra gli ospiti le attrici Francesca Chillemi ed Ira Frontén, il giornalista Rai Roberto Amen, il regista Giorgio Amato, il presidente dell'International Tour Film Fest Piero Pacchiarotti e l'editrice Francesca Patti. 
Saranno premiati scrittori provenienti da tutto il mondo nelle diverse sezioni: saggistica edita e inedita, narrativa edita e inedita, poesia, premio speciale "Donna dell'anno", Premio Speciale eccellenze, Premio speciale "Un libro un film", Premio Speciale "Un libro per il sociale".
L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Argenpic, la festa continua. Ecco tutti i premiati

TARQUINIA – Una festa (Madrina Anna Moroni) raddoppiata, in termini di giorni ed eventi, quella che gli organizzatori di ArgenPic stanno proponendo a Tarquinia Lido in provincia di Viterbo sulle sponde del Mar Tirreno. Il peperoncino è stato di scena in tutte le salse presso l’Area Eventi della Pineta AVAD dal 16 al 19 e lo sarà di nuovo dal 23 al 25 agosto con particolare riferimento ai cortometraggi. In una girandola di avvenimenti si alternano situazioni che dal piano culturale (Premio ArgenPic – Presidente Onorario Osvaldo Bevilacqua che ha partecipato alla consegna dei premi), con un concorso che ha visto in prima linea scrittori, poeti, giornalisti, registi, attori, disegnatori e fotografi impegnati nell’approfondire i temi legati al piccante, hanno finito con il coinvolgere residenti e turisti in corsi gratuiti teorico-pratico sul peperoncino (ARSIAL) e degustazioni gratuite di varietà nazionali e straniere, mostre di vignette satiriche, cene ed animazioni, gare di mangiatori, intrattenimenti folcloristici e canti popolari, stand di prodotti tipici locali ed informativi a carattere scientifico. Non sono mancati momenti di approfondimento su temi sociali di scottante attualità (e non mancheranno neanche nei prossimi giorni), proiezioni di cortometraggi e presentazione di libri da quelli più soft a quelli più hard in compagnia del Genio della Satira Piccante (Gianfranco Tartaglia – Passepartout), del Diabolik del Peperoncino Calabrese di Ugo Ardini, dei Fumettisti di ArgenPic e di Mister Piccante 2018 (Jack Pepper).

Particolarmente seguita anche la Mostra-Concorso sulla Pianta di Peperoncino più Bella, aperta a tutti gli amatori-coltivatori non professionisti delle piante di peperoncino. L’iniziativa è stata articolata in due distinti e precisi settori: Sezione Happening "Aspettando… ArgenPic" riservata alle Piante di Peperoncino varietà Diavolicchio Calabrese (1° Isabel Ribero, 2° Roberto Santinelli rappresentato con delega da Luigi Patrizi e 3° Alemanno) consegnate nel corso di un evento di presentazione svolto durante il mese di Marzo e la Sezione Libera riservata alle piante di tutte le varietà di Peperoncino reperite dai concorrenti(vincitore Mario Babbano).

Il complesso degli eventi, ai quali ha partecipato anche Giovanna Carlino Pirandello, sono stati organizzati dall'Associazione Borgo dell'Argento (Delegazione dell'Accademia Italiana del Peperoncino) in collaborazione con l'Associazione Culturale Oltrepensiero e l'A.V.A.D. con il Patrocinio del Comune e dell'Università Agraria di Tarquinia e dell'ARSIAL (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio) nell'ambito della 4^ edizione della Festa del Peperoncino ArgenPic.  

 I prossimi appuntamenti con ArgenPic sono fissati per Giovedì prossimo, (Giovedì 23) al Cinema Etrusco di Tarquinia e il 24 – 25 sempre nell’Area Eventi Pineta AVAD del Lido con appuntamenti (nei prossimi giorni tutti i particolari) sempre legati alla Sezione Cortometraggi del Concorso e ad un evento simbolo (venerdì 24) con argomento “La Donna . . . e quel piccante da rispettare”. Parteciperanno giornaliste, attrici, registe, scrittrici, poeti con presentazione di libri, proiezioni di documentari, cortometraggi, brevi rappresentazioni teatrali intorno ai temi legati alla “Violenza sulle Donne”.   

 

Di seguito i riconoscimenti già assegnati nei giorni scorsi dal Premio ArgenPic 2018 e i finalisti della sezione cortometraggi di scena dal 23 al 25 agosto prossimi: 

 

 

PREMIO CULTURALE ARGENPIC III EDIZIONE 2018 – ALBO D’ORO

 

Sezione Giornalismo

1) Carlo Canna, Mostri d’Italia. Tracce di draghi tra insoliti resti e abili falsificazioni

2) Paola Cimmino alias Gamy Moore, Ardere e ardir d’amore

3) Carlo Canna, La storia della Sambuca Molinari

 

Sezione Narrativa: Libri inediti

1) Alberto Mazzega, I fratelli Proietti

Attestato di merito – Antonio Suraci, Al bar della pace

Attestato di merito – Maria Grazia Di Mario, La donna senza testa

 

Sezione Narrativa: Libri editi

1) Roberto Crociani, Zampa di capra  (Albatros) 

2) Paolo Jorio e Rossella Vodret, Il mistero dell’angelo perduto(Skira)

3) Annalisa Venditti, Il giorno dell’assoluzione (Dei MerangoliEditore)

 

Sezione Narrativa: Libri editi – Menzioni speciali

– Menzione speciale della Giuria

Perché? (CTL Editore)  di Claudio Crepaldi 

– Menzione speciale  Scrivere Sostenibile

Quel grattacielo nel bosco (Tracce Per La Meta Edizioni) di Fabio Clerici

– Menzione speciale Terra Etrusca

La Porta segreta – Alphonius il Rasenna (Bibliotheka Edizioni) di Stefano Girardi

– Menzione speciale Scrivere Oltre

Rosso Gardenia (Edizioni Leucotea) di Antonella Calvani

– Menzione speciale Strapiccante

Oltre la scelta (Edizioni Youcanprint) di Marco Cibecchini

 

Sezione Racconti

1) Andrés Norberto Baodoino, Amore appassionato

2) Rita D’Andrea, Il braccialetto di corallo

3) Gianfranco Carpine, Dalla corrispondenza segreta di una nobildonna inglese, 

   casualmente ritrovata in un antico baule, in soffitta

 

Sezione Poesia

1) Silvana Cenciarelli, L’ultimo lupo

2) Luca Sborzacchi, Il sogno santo

3) Antonella Calvani, ‘a sposina

3) Antonio Torino, Resilienza di un angelo

 

Sezione Fotografia

1) Alberto Cappellacci, Aglio, olio e peperoncino

2) Raffaele Ballirano, Fire Juggler

3) Massimiliano Brizi, Coccole piccanti

 

Sezione Vignette

1) Enrico Biondi, Piccante bruciore

2) Simone Togneri, Riflessioni

3) Leo Magliacano, Social

3) Gabriele Nicosia, Le solite scuse

 

I premi speciali e le segnalazioni di Argenpic

– Premio speciale della giuria ArgenPic Scrivere donna “Daniela Marrozzi”

Francesca Napoli, Otto settembre: quelle scarpe sanno (a mio padre)

– Premio Delegazione Argenpic

Ugo Ardini, I cuccioli del cane piumato

– Premio Oltrepensiero

Cesare Aloisi, Io sono

– Premio Borgo dell’Argento

Isabel Arrebato, Tarquinia

– Premio AVAD

Daniele Cristina Rosa Ferrari Serejo, Desiderio

– Premio Centro Benedetti

Simone Previti, Spice Odyssey (Odissea della spezia)

– Premio Argenpic alla Carriera

Gianfranco Tartaglia

Per la Sezione Cortometraggi ecco i finalisti. I premi saranno assegnati  Giovedì 23 (Premio del Pubblico)  al Cinema Etrusco di Tarquinia Centro Storico mentre tutti gli altri Sabato 25 nell’Area Eventi Pineta AVAD del Lido: Francesco Colangelo con “La decima onda”, “Sogni a orologeria” e “Once (in my life)”, Paolo Budassi con “Senza occhi, mani e bocca”, Annalisa Venditti con La Voce di San Gerardo e per i Premi Speciali Beppe Gallo, Philippe Boa, Valeria Solarino, Giorgio Colangeli.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Argenpic, quarantuno finalisti  alla terza edizione del Premio culturale

TARQUINIA – Sono 41 i magnifici finalisti della 3ª Edizione del Premio Culturale ArgenPic, organizzato dall’Associazione Borgo dell’Argento – Delegazione dell’Accademia Italiana del Peperoncino in collaborazione con l’Ass. Culturale Oltrepensiero, quest’anno completamente rivoluzionato rispetto al passato con 8 sezioni a concorso e 6 giurie disposte dai promotori per consentire una qualificata valutazione dei numerosi elaborati presentati a concorso e composte da esperti, tecnici, giornalisti, scrittori, operatori di settore, docenti, personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura.

 

Rivoluzione anche nello svolgimento della Cerimonia di Premiazione che, diversamente da quanto previsto nel Regolamento, si svolgerà sempre nell’Area Eventi Pineta AVAD in più giornate, nell’ambito della Festa del Peperoncino di dopo Ferragosto, a questo abbinata. 5 i pomeriggi e le serate che si articoleranno dal 16 al 25 Agosto per permettere di dare un’adeguata visibilità alle opere vincitrici ed ai rispettivi autori. Numerose anche le segnalazioni e menzioni speciali designate dalle giurie e dagli organizzatori. Per la prima volta ArgenPic ha previsto anche la consegna di un Premio alla Carriera ad un noto personaggio della satira politica che sarà reso noto in anticipo nei prossimi giorni insieme a quello della vincitrice del Premio Speciale Scrivere Donna intitolato a Daniela Marrozzi e dell’opera prima classificata nella Sezione Docu-Film per i Cortometraggi.

 

Le premiazioni avranno tutte luogo dopo ferragosto nell’ Area Eventi Pineta AVAD di Tarquinia Lido con inizio alle ore 18:00. Ecco il calendario: Giovedi 16 Cerimonia di Premiazione per le Sezioni Giornalismo – Poesia – Racconti – Libri inediti. Venerdì 17 sarà la volta della Sezione Libri Editi. Sabato 19  cerimonia per le Sezioni Fotografia e Vignette con la partecipazione straordinaria del Campione dei Mangiatori di Peperoncino Giancarlo Gasparotto alias Jack Pepper. Sabato 25 premiazione dei vincitori della Sezione Cortometraggi con la partecipazione di Francesco Presta Direttore Artistico del Mediterraneo Festival Corto e del Cinecircolo Maurizio Grande di Diamante. Per Giovedì 23 è invece prevista al Cinema Etrusco di Tarquinia (evento promosso dalla DG Cinema & Consulting e Gérôme Bourdezeau) la presentazione e proiezione in anteprima dei cortometraggi finalisti presentati al Premio Culturale ArgenPic 2018 che saranno premiati appunto Sabato 25 nell’ Area Eventi della Pineta Avad di Tarquinia Lido. Nel corso dell’evento gli spettatori presenti in sala potranno votare per l’assegnazione del Premio del Pubblico.

 

Madrina del Premio Culturale ArgenPic, patrocinato quest’anno oltre che dal Comune di Tarquinia anche dall’Università Agraria e dall’ARSIAL (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio), registrando la fattiva collaborazione degli insegnanti dell’IIS Vicenzo Cardarelli, sarà, come sempre Anna Moroni di Rai1, mentre Osvaldo Bevilacqua di Rai2 è il Presidente Onorario. Questi, invece, i Presidenti di Giuria delle varie Sezioni a concorso: Antonio Bartalotta (Racconti inediti, Poesia inedita, Giornalismo Edito), Mariangiola Castrovilli (Libri Inediti), Anna Maria Vinci (Libri Editi), Francesco Presta (Cortometraggi), Gianfranco Tartaglia più conosciuto come Passepartout (Vignette), Tiziano Crescia (Fotografia).

 

Ma veniamo ora ai 41 magnifici finalisti per i Premi nelle varie Sezioni e per quelli riservati alle Segnalazioni e Menzioni Speciali. Tra gli Autori (scrittori, poeti, giornalisti, registi, attori, disegnatori e fotografi) si registrano anche artisti stranieri  che hanno partecipato dall’Argentina, il Brasile e Cuba.   

 

I Finalisti per i primi premi nelle sezioni a concorso:

Carlo Canna, Paola Cimmino alias Gamy Moore, Alberto Mazzega, Antonio Suraci, Maria Grazia Di Mario, Roberto Crociani, Paolo Jorio e Rossella Vodret, Annalisa Venditti, Andrés Norberto Baodoino, Rita D’Andrea, Gianfranco Carpine, Silvana Cenciarelli, Luca Sborzacchi, Antonella Calvani, Antonio Torino, Alberto Cappellacci, Raffaele Ballirano, Massimiliano Brizi, Francesco Colangelo, Paolo Budassi, Enrico Biondi, Simone Togneri, Leo Magliacano, Gabriele Nicosia.

 

I Finalisti per i Premi, le Segnalazioni e Menzioni Speciali:

Bebbe Gallo, Philippe Boa, Giorgio Colangeli, Valeria Solarino, Francesca Napoli, Ugo Ardini, Cesare Aloisi, Isabel Arrebato, Daniele Cristina Rosa Ferrari Serejo, Simone Previti, Claudio Crepaldi, Fabio Clerici, Stefano Girardi, Antonella Calvani, Marco Cibecchini.

 

Già pronta l’uscita ufficiale, per il 16 Agosto, dell’Antologia, corredata anche da foto e disegni, interamente dedicata al Premio Culturale ArgenPic 2018 Edita da Bibliotheka Edizioni di Roma, con la pubblicazione delle opere vincitrici e di tutte quelle segnalate. Il libro oltre che nella versione cartacea  sarà disponibile anche in e-book e acquistabile in tutti i siti internet di vendita (tra cui Amazon, IBS), direttamente dal sito della casa editrice www.bibliotheka.it e ordinabile in tutte le librerie italiane.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ugo Foscolo, ovvero imprese, amori e opere di un ribelle

In libreria la nuovissima storia (raccontata attraverso lettere e varie memorie )della vita del poeta, scritta da Giorgio Leonardi, pubblicata nella collana “Vite di scrittori”, diretta da Roberto Coaloa per le Edizioni della Sera.

Leggi articolo completo

@code_here@

Tolfa, riunione annuale tra il Comune e il Centro studi norvegese

TOLFA – Come ogni anno si è svolta nei giorni scorsi la riunione di programmazione tra la dirigenza del Centro Studi Italo-norvegese Tolfa, guidato dal presidente Ole Tolstad e l’assessore alla Cultura Cristiano Dionisi. L’incontro annuale è diventato un consueto momento per fare il punto sui rapporti tra la comunità norvegese e la cittadina di Tolfa, anche alla luce del protocollo di intesa sottoscritto con il Comune nel 2012 col Centro Studi Italo-Norvegese di Tolfafondato nel 1995 da Edvard Vogt presso l’ex convento delle suore diSan Giuseppe. Il Centro ospita una comunità di circa 100 soci, tra iquali scrittori, artisti, docenti universitari e studiosi che negli annihanno stretto un forte legame con gli abitanti collinari. Il protocollod’intesa sottoscritto con il Comune di Tolfa ha rafforzato poi lasinergia con la cittadina collinare. Durante l’incontro è emersa la volontà di entrambe le parti di aggiornare il protocollo d’intesa, soprattutto alla luce della grande e proficua collaborazione che si è instaurata negli ultimi anni. Dionisiha chiesto ai dirigenti del Centro Studi una maggiore interazione soprattutto sui temi della comunicazione e del turismo, come per esempio nella traduzione in lingua norvegese di tutte le guide legate al QR code, alle quali si può accedere attraverso la nuova cartellonistica stradale installata nei giorni scorsi. Tanti anche quest’anno gli appuntamenti culturali ai quali il Centro Studi contribuirà, come TolfArte, Tolfama, Tolfa Gialli & Noir ed altri eventi tra cui corsi di lingua e di musica. «C’è una grande intesa – ha dichiarato Dionisi al termine dell’incontro – tra noi e gli amici norvegesi: come abbiamo già avuto modo di definire la comunità norvegese è un pilastro culturale, sociale, ed economico della Tolfa di oggi. Stiamo sviluppando anche uno studio sull’impatto economico della loro presenza a Tolfa che discuteremo nei prossimi mesi, ma già il dato di oltre 3700 notti trascorse da turisti scandinavi a Tolfa nel solo 2017 la dice lunga sull’importanza della presenza di questa comunità per la nostra cittadina».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cancellata la festa del prodotto tipico

CERVETERI – Diventa come un ping pong, il rimpallo delle responsabilità tra   la associazione culturale “Amici X Cerveteri e Fiere & Eventi Festa’’, per la mancata edizione della sagra del prodotto tipico Ceretano. 
Appare su FB un post duro di denuncia e di accusa contro l’amministrazione comunale che recita così: «Nonostante la Festa del Prodotto Tipico Ceretano fosse a costo zero per il Comune, quest’anno la 9^ edizione  non è stata autorizzata dal comune di Cerveteri. L’Associazione Culturale Amici X Cerveteri e la Fiere & Eventi si scusano con i commercianti locali, con gli espositori commerciali ed artigiani, con i produttori locali e le aziende agricole del territorio, con gli addetti ai lavori: fonici, tecnici luci, palco, pubblicitari, fotografi e tipografi, elettricisti, sorveglianti, musicisti, artisti vari (di strada, pittori, scultori e scrittori), gruppi folkloristici, rioni di Cerveteri, affissioni, giostrai, corpi istituzionali di controllo: polizia locale, polizia europea, polizia di stato, polizia ecozoofila, associazioni umanitarie e benefiche, testate giornalistiche locali e non, reti tv private,. ma soprattutto con i cittadini e visitatori, che amavano questa manifestazione. Purtroppo l’ignoranza fa scuola!!! Un saluto cordiale a tutti voi. Dario Marasciuolo e Massimo Pontoni». 
Dall’altra parte rispondono che dopo un primo incontro per una verifica di rivisitazione della festa dal punto di vista qualitativo non c’è stato nessun sviluppo da parte delle associazioni proponenti  né tantomeno nessuna bocciatura del progetto da parte dell’amministrazione. 
Un deficit di comunicazione tra le parti? Fatto con dolo? Con colpa? Da chi? Per quali motivi? Siamo sicuri che la polemica sarà lunga e sta avendo ripercussioni politiche.  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Aspettando Agenpic, la quarta festa del peperoncino di agosto sarà presentata domenica

TARQUINIA – Come avvenuto per la precedente edizione, la Festa del Peperoncino ArgenPic è stata già proposta ufficialmente in anteprima a Roma, alla fine dello scorso anno, in occasione di Strenne Piccanti, la manifestazione prenatalizia capitolina organizzata da Ipse Dixit, Delegazione Romana (Pres. Antonio Bartalotta) dell’Accademia Italiana del Peperoncino guidata da Enzo Monaco. La Festa piccante di Tarquinia, che si svolgerà dal 16 al 19 Agosto, nell’Area Eventi della Pineta AVAD del Lido, sarà ora presentata anche a Tarquinia Centro Storico, Domenica prossima 25 Marzo.

Un Happening di Primavera che, per tutta la giornata, senza interruzioni, dalle 10.00 alle 20.00, presso l’Ex Sala Capitolare degli Agostiniani di San Marco (Barriera San Giusto) consentirà, tra proiezioni, break informativi (11,30 – 16,00 – 19,00), mostre, consegna di attestati e di circa 300 piantine di Peperoncino, di ricevere informazioni su quella che sarà la IV edizione della Festa più piccante della riviera tirrenica durante l’estate. Organizzata dall’Associazione Borgo dell’Argento Delegazione di Tarquinia dell’Accademia del Peperoncino (Pres. Silvana Passamonti), la collaborazione dell’Associazione Culturale Oltrepensiero (Pres. Pietro Carra), dell’A.V.A.D. (Pres. Paolo Bellucci) con il Patrocinio del Comune di Tarquinia, quest’anno prevede nuove ed interessanti iniziative. Tra le novità di rilievo l'istituzione di Corsi teorico-pratici (gratuiti) sul Peperoncino (le iscrizioni sono aperte sin da domenica) con il rilascio di attestati di partecipazione e le "Cene Parlate", dedicate a specifiche varietà di peperoncino con le quali verranno cucinate alcune pietanze tradizionali della Maremma. Alle serateanimate da esperti in gastronomia si affiancheranno esposizioni di piante e frutti di Peperoncino piccante con settori di informazionespecifici.

 

Stretto il riserbo degli organizzatori, invece, per una sorpresa che, affermano, sarà annunciata e svelata proprio domenica. Oggi, parlano, soltanto di un fiore all’occhiello per la città, legato strettamente alla Festa del Peperoncino. Insomma un segreto di cui pochi attualmente sarebbero a conoscenza e ad esserne i gelosi custodi, addirittura da alcuni anni. 

L’evento di anteprima di domenica prossima, al quale è pervenuto il saluto ufficiale della madrina della manifestazione Anna Moronidella Prova del Cuoco (Rai1) di Antonella Clerici e di Osvaldo Bevilacqua di Sereno Variabile (Rai2),  prevede la presentazione del III Premio Culturale ArgenPic (saranno portate ad otto le sezioni a concorso: Libri editi ed inediti, Racconti, Poesia, Giornalismo, Cortometraggi, Vignette, Fotografia) e quella relativa al II Concorso per la Pianta di Peperoncino più Bella con la consegna gratuita di 300 piccoli esemplari che gli interessati dovranno curare e far crescere per poi riportarli, nel corso della Festa d’Estate di dopo Ferragosto, per le valutazioni di un’apposita giuria. Nel corso della giornata sarà quindi possibile ricevere il regolamento ed iscriversi al concorso. Alcuni momenti dell’evento saranno anche trasmessi in diretta streaming Facebook sulla Pagina di Oltrepensiero Redazione (https://www.facebook.com/oltrepensiero.it) della rivista Telematica OltrepensieroNews.it  

 

Attesissima la  Mostra di Disegni – ArgenPic Junior realizzati dagli Studenti delle Scuole Medie dell’Istituto Comprensivo Statale "Ettore Sacconi" con la relativa consegna (ore 17,00) degli Attestati di Partecipazione. Da segnalare, inoltre, che, grazie alla disponibilità di alcune docenti dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore Vincenzo Cardarelli è stato possibile aprire, nel Premio Culturale ArgenPic, anche una sezione riservata ai libri editi. Invece, a seguito della collaborazione del Gazzettino Italiano Patagonico (Direttore editoriale Gaetano Amato) e dell’Instituto Cultural Latinoamericano (Pres. Rosana Silva) di Buenos Aires il concorso, con tutte le sue sezioni previste dal regolamento, sarà proposto, nuovamente, anche in Argentina paese dal quale, nelle passate edizioni, sono sempre pervenute non poche opere, alcune anche vincitrici, di poeti e scrittori. 

 

Il Premio Culturale ArgenPic si avvale anche della collaborazione del CineCircolo Maurizio Grande di Diamante (Cosenza), dell’Ass. di Fotografia e Cinema dotRaw di Tarquinia, del CineClub FotoVideo Genova, di BibliotheKa Edizioni di Roma, della partnership con l’Aster Academy International, l’Ass. Viva Tarquinia, il Multimedia Designer Tiziano Crescia ed il sostegno del Centro Benedetti e del Centro Grafico ALMO.  Saranno 6 le giurie in campo presiedute e composte da personaggi del mondo dell’associazionismo romano e di Tarquinia, del cinema, del teatro, della scuola, del giornalismo, della fotografia, delle vignette e dei fumetti che saranno svelati, in alcuni casi anche presenti, nel corso dell’Happening di Domenica prossima.    

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###