Ferri: ''Siamo stanchi, le cose al Pincio devono cambiare''

CIVITAVECCHIA – Nuova critica all’amministrazione comunale di Civitavecchia da parte del segretario Pd Germano Ferri. Questa volta protagonista è la situazione ‘‘buche’’. «Non c’è un vero e proprio piano di risoluzione e diversamente da come dovrebbe esser la norma, stanziare un fondo per consentire il rifacimento del manto stradale ci permette di affermare che l’amministrazione stia rattoppando temporaneamente i tanti pericolosi crateri i quali, alla prima pioggia primaverile, riproporranno nuovamente il problema». Altro tema toccato da Ferri è il forno crematorio: «sicuramente un business milionario che graverà ulteriormente sulla salute dei Civitavecchiesi». Secondo Ferri «il PD di Civitavecchia sebbene le ultime elezioni abbiamo dato numeri alquanto sconcertanti a livello nazionale, i quali ci devono spingere ad una profonda analisi, l’elezione alla Regione Lazio della nostra compagna Marietta indica l’ottimo lavoro svolto a livello locale. Speriamo e chiediamo quindi che venga ascoltata l’opinione pubblica e d’opposizione al fine di bloccare le continue situazioni pericolose sfuggite di mano ad un partito di maggioranza che poco ha fatto in questi tre anni. Siamo stanchi, cambiamo le cose».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###