Al via la decima edizione delle Olimpiadi della Cultura e del Talento

CIVITAVECCHIA – Si sono svolti oggi, in molte scuole italiane, “I Giochi di Galileo” la gara d’istituto a colpi di quiz che segna l’avvio delle Olimpiadi della Cultura e del Talento, uno dei gli appuntamenti più importanti nel panorama scolastico nazionale, quest’anno giunte alla decima edizione.

Partecipazione record per questa edizione: le gare di oggi hanno coinvolto 10.500 studenti che rappresentano oltre 200 comuni, 19 regioni e 3 nazioni (Italia, Svizzera e Albania) e solo la metà di loro avranno la possibilità di accedere alle semifinali che per la prima volta si svolgeranno in tre diversa città: il 6 marzo a Civitavecchia presso il Teatro Traiano per le scuole del Centro Italia, l’8 marzo a Torino presso la prestigiosa aula magna del Politecnico per le scuole del Nord Italia e l’11 marzo a Nova Siri in provincia di Matera, capitale europea della cultura 2019,  per le scuole del Sud Italia e successivamente solo i migliori 300 avranno la possibilità di contendersi la vittoria accedendo alle finali internazionali che si svolgeranno a Tolfa dal 2 al 5 maggio 2019.

Grande soddisfazione del presidente onorario, l'onorevole Alessandro Battilocchio “Questo concorso in soli 10 anni è diventato uno degli appuntamenti più attesi da docenti e alunni delle nostre scuole superiori a dimostrazione che il format è vincente e formativo. Un concorso – prosegue l’onorevole – che permette a giovani prevenienti anche da culture differenti di incontrarsi e confrontarsi in uno spirito di sana competizione. Faccio un caloroso in bocca al lupo ai 10.500 studenti impegnati nelle prove di oggi e ai loro docenti e mi complimento con il gruppo di organizzatori composto da circa 50 giovani provenienti da Puglia, Campania, Lazio e Piemonte guidati dal Presidente Domiziana Loiacono e dai suoi vice Davide Ferri e Daniele Ceccarelli che è anche l’ideatore del concorso”

“Abbiamo messo su una macchina organizzativa imponente – dichiara il presidente Domiziana Loiacono – la soddisfazione più grande è che sono entrati a far parte attiva dell’organizzazione di questo concorso degli ex studenti che negli anni passati hanno partecipato e se ne sono innamorati. Il numeroso staff guidato al nord da Andrea Miccoli, al centro da Sofia Caricaterra e al sud da Sara Costantino da mesi sta lavorando alla buona riuscita di questo concorso che, per questa edizione speciale del decennale, vede triplicare i nostri sforzi. Ci tengo a ringraziare in nostri partner – prosegue il presidente Loiacono – che hanno scelto di credere e sostenere questo progetto: Comune di Tolfa, Comune di Civitavecchia, Comune di Torino, Regione Piemonte, Politecnico di Torino, Enel Spa, Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, Fondazione per la Scuola-Compagnia San Paolo, Turismo Alpmed, Fondazione Camis de Fonseca e i numerosi docenti e professionisti delle commissioni che collaborano a titolo completamente gratuito. Sarà un’edizione speciale, ricca di novità e di effetti speciali e per questo molto impegnativa ma come staff siamo pronti e siamo certi che tutto andrà alla perfezione. Vi aspettiamo a Torino, Civitavecchia e Nova Siri per le semifinali ma soprattutto a Tolfa per le finali internazionali che saranno uno spettacolo anche da vedere come spettatori”

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Peschi e i fratelli Tarallo vincitori al Giro d’Italia Ciclocross

La trasferta di Gallipoli del Team Bike Race Mountain Civitavecchia è stata senza dubbio molto impegnativa, ma anche ricca di soddisfazioni. La quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross si è disputata su un percorso particolarmente difficile, ricco di tratti in sabbia lungo la costa della località pugliese, ma i ragazzi e le ragazze che difendono i colori arancio fluo sono riusciti ancora una volta a togliersi delle grandi soddisfazioni.
A livello individuale i due risultati più importanti arrivano grazie a Sara e Andrea Tarallo: i due riescono ad ottenere entrambi la vittoria, Andrea nella prova per i G4 (che si è disputata sul percorso short track) e Sara nella gara promozionale delle G6. A queste due vittorie così importanti si associa quella di Daniele Peschi, che è anche maglia rosa nella propria categoria ID-2. 
Sale ancora una volta sul podio Aurora Pallagrosi, che termina la propria gara seconda alle spalle di Federica Venturelli la gara delle ragazze esordienti. Per lei, fino ad oggi, la stagione di ciclocross è stata costantemente ricca di successi e di piazzamenti, che le stanno permettendo di lottare fino alla fine nelle posizioni più importanti della classifica generale.  Sale sul podio anche Niccolò Perrone nella gara dei G2, secondo, mentre Manuel Rescia ottiene la quindicesima posizione tra gli Esordienti dopo aver avuto diversi incidenti nella prima parte di corsa. Ripartito dall’ultima posizione, il giovane talento del Team Bike Race Mountain Civitavecchia riesce a conquistare un piazzamento onorevole. Tra i Master, Vladimiro Tarallo sale sul podio in terza posizione nella categoria M3, ottavo assoluto nella prima fascia. Il Team Bike Race Mountain Civitavecchia, a una tappa dalla fine del Giro d’Italia Ciclocross, è in ottava posizione nella classifica generale per squadre. L’obiettivo di rientrare nelle prime 10 squadre del campionato italiano di società si fa così sempre più vicino per la formazione arancio-fluo, che si giocherà tutto nell’ultima tappa del GIC che si svolgerà a Roma il prossimo 6 gennaio. 
Una parte degli amatori del Team Bike Race Mountain Civitavecchia hanno preso parte alla gara di Montefiascone: Simone Renzicchi è arrivato terzo tra gli M1, Ivano Libriani 13/o M5, Egidio Priante e Claudia Cantoni entrambi primi rispettivamente tra gli M7 e le W2.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Caserma dei Carabinieri, aumentata la cubatura

LADISPOLI – Aumenta la cubatura per la realizzazione della Caserma dei Carabinieri che sarà realizzata dalla Sara 94, la società che si è aggiudicato il bando di gara pubblicato dalla stazione Appaltante di Santa Marinella. Al progetto originario in programma, la società avrebbe presentato all'amministrazione comunale delle integrazioni da dover effettuare per la realizzazione dell'opera. Si tratta di opere relative a coibentazioni immobili, piazzali, tettoie, impianti fotovoltaici e idraulici. Interventi che "determinano un miglioramento costruittivo che qualificherebbe la struttura – si legge nella relazione Pef dell'advisor – sul contenimento della spesa energetica permettendo all'Arma risparmi gestionali, oltre che a una migliore accessibilità, con la realizzazione di due rampe per disabili, una diversa e più funzionale sistemazione dei parcheggi e dei piazzali esterni". Sulla base delle modifiche apportate al progetto da parte della società aggiudicataria del progetto, il costo per la realizzazione dell'opera passa da 1,4 milioni di euro a 1,7 milioni. Si parla, dunque, di circa 200mila euro in più rispetto al progetto originario.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Nascono ''I Borghi Marinari di Roma''

LADISPOLI – Parte da Ladispoli il progetto ''Borghi Marinari di Roma: la tua vacanza dove il mare incontra la storia'', il progetto promosso da Rete d'Imprese in collaborazione con l'Arsial. Innovazione, integrazione e internazionalizzazione i tre assi su cui punta il progetto che vuole andare a proporre un'offerta di turismo integrato costiero del litorale nord del Lazio che comprende enogastronomia, ricettività, ambiente, archeologica, mare e cultura.
Tutto è partito con la precedente amministrazione comunale. Quando cioè l'ex amministrazione Paliotta decise di partecipare al bando proposto dalla Regione Lazio per la creazione di una piattaforma in grado di riunire le peculiarità del litorale, da Ladispoli a Montalto di Castro, così da valorizzare i 150 km di costa laziale, mettendo a sistema imprese turistiche, balneari, culturali, ristoratori, albergatori e selezionati produttori di eccellenze agroalimentari. Il programma di Rete, per il quale sono stati stanziati circa 100mila euro, prevede una serie di azioni strategiche ed operative tra cui la realizzazione della piattaforma digitale ed App dei Borghi Marinari di Roma che diventerà volano turistico della vacanza sulla costa del litorale nord. «Grazie a questi strumenti – ha spiegato il presidente Rete d'Imprese dei Borghi Marinari di Roma, Massimo Castellano – gli utenti potranno scegliere un itinerario, attraverso la visualizzazione completa dell'offerta in cui tutto è integrato: la parte paesaggistica, la parte museale, la ricettività e il settore enogastronomico. La messa a sistema dell'intero comparto turistico territoriale è un segnale forte che va a diretto sostegno dell'utente e che ci offre la possibilità di esportare questo modello su altri mercati, con l'obiettivo finale di portare i comuni dei Borghi marinari di Roma alla Fiera internazionale del Turismo di Miami». La Rete sta inoltre realizzando un progetto, in stretta collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma e la start up innovativa Sara EnviMob, coordinato dal professor Armando Montanari per specializzare azioni territoriali e favorire l'individuazione di un'offerta che potrà essere efficacemente promossa anche attraverso le eccellenze agroalimentari del territorio e l'azione coordinata dei produttori locali. «Turismo, cultura e cibo è un triangolo virtuoso che io chiamo economia della bellezza – ha proseguito il presidente di Arsial, Antonio Rosati – C'è una grande domanda di prodotti italiani e dobbiamo essere bravi a promuoverli in modo adeguato. Cooperare per competere, come fanno i Borghi marinari di Roma, è la strada giusta per un turismo che porta a Roma, ma non solo. Per farlo però è necessario fare sistema e gioco di squadra».
Ed ad essere convinto che il gioco di squadra e il nuovo sistema che la Rete d'Imprese intende portare avanti grazie al finanziamento ottenuto dalla Regione Lazio in tal senso è anche il vicesindaco e assessore al Demanio marittimo di Ladispoli, Pierpaolo Perretta che ha seguito il progetto sin dai primi passi, in stretta collaborazione con la Rete d'Imprese e il suo presidente Massimo Castellano. Il vicesindaco ha puntato i riflettori sulla necessità per il territorio di poter contare su uno strumento, come quello proposto, che possa valorizzarne le sue peculiarità così da poter attrarre turisti a beneficio dei Comuni stessi che ne fanno parte. E a tal proposito non si può dimenticare quanto già realizzato dalla Rete d'Imprese (Ribomar) durante il periodo estivo appena trascorso: il piano collettivo di salvamento, una dimostrazione concreta della «partecipazione attiva nel territorio», come sottolineato dal Vicesindaco, «in grado di costruire un rapporto tra pubblico e privato, che viene a costituirsi attraverso un percorso virtuoso che ha l'obiettivo di creare la possibilità di un miglioramento territoriale. Il piano di salvamento collettivo messo in atto a Ladispoli – ha spiegato infatti Perretta – non era finalizzato a un ritorno economico ma alla tutela del territorio». Ed è per questo motivo che l'amministrazione comunale del sindaco Grando e in particolare ilvicesindaco Perretta che ha seguito il progetto hanno voluto esprimere la loro soddisfazione per il lavoro svolto dal presidente Castellano e per «tutte le iniziative che andranno ad arricchire il nostro territorio che ha bisogno di un'impresa balneare presente, attiva e che voglia impegnarsi per valorizzare proprio quel territorio sul quale operano da tantissimo tempo».
Il progetto proposto dalla Ribomar è stato presentato nei giorni scorsi all'Enoteca regionale Vyta di via Frattina. Appuntamento al quale ha preso parte anche il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale, Francesco Maria Di Majo che ha promosso il lavoro di Confimprese Italia Turismo, sottolineando come questo vada nella giusta direzione, ossia quella del consolidamento del processo di Zona di Libero Scambio (ZLS) a cui la Rete d'Imprese ha lavorato insieme alla Regione Lazio, e grazie alla quale tutte le imprese, e in particolar modo quelle del turismo, potranno beneficiare di semplificazioni procedurali e di altri vantaggi, avendo il porto come baricentro di questo sistema turistico integrato.
Densi di contenuti, infine, anche gli interventi degli altri partner di progetto che hanno animato l'evento. Tra questi Andrea Maffini, Ceo di High Quality Italy, che ha lanciato i lineamenti di un progetto di internazionalizzazione basato sulle eccellenze agroalimentari del Lazio e la possibilità di avviare percorsi di alta formazione per i professionisti del settore della ricettività, in collaborazione con il più prestigioso istituto di settore statunitense, il Culinary Institute of America. Parallelamente Paolo Giraud, vicepresidente della Rete Nova e delegato per il commercio nel Lazio dell'Ambasciata del Vietnam, ha tracciato un percorso che potrà essere seguito dalle aziende laziali del food & beverage interessate a posizionarsi con successo sul mercato vietnamita e del sud est asiatico.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Violenza sulle donne, raggiunti importanti risultati

CIVITAVECCHIA – “Picchia e rapina la fidanzata, arrestato”. “Perseguita la ex compagna, arrestato”. “Danneggia l’auto della ex: arrestato”.  “Donna aggredita in via Etruria: in manette l’ex compagno”. “Ossessionato dalla ex: arrestato un civitavecchiese”. 
Sono solo alcuni dei titoli degli articoli pubblicati negli ultimi mesi che mettono in evidenza come ci sia ancora tanto da lavorare sul fronte della violenza di genere. Oggi ricorre la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. I dati del pronto soccorso, delle associazioni e le attività condotte dalle forze dell’ordine indicano come il fenomeno sia in aumento o comunque che è cambiata la percezione da parte della vittime, forse più disposte a denunciare rispetto a qualche anno fa. 
«Abbiamo lavorato molto – ha confermato infatti il dirigente del commissariato di Polizia Nicola Regna (nella foto) – e abbiamo raggiunto importanti risultati. C’è stata un’attenzione maggiore, tante donne hanno denunciato e siamo riusciti a procedere anche a diversi arresti». E Regna ha sottolineato l’importanza di avere a disposizione personale «addestrato e pronto all’ascolto – ha aggiunto – in molti casi è necessario andare a vincere quel pudore che è normale che ci sia ma che deve cadere per consentirci di intervenire e di operare, attraverso accertamenti ed indagini adeguate». 
Per l’occasione sono in programma una serie di iniziative. Oggi l’atrio del quarto piano dell’ospedale San Paolo si trasforma in un palcoscenico per dare spazio ad interventi musicali, letterali e testimonianze, con la dirigenza aziendale e diverse associazioni impegnate. 
“Donne in Movimento” invece vuole celebrare questa giornata rinnovando ancora una volta il suo impegno per le donne e per tutte le vittime di violenza 365 giorni all’anno. Nel corso dell’anno, grazie al cofinanziamento della Regione Lazio, ha promosso negli istituti superiori “Diverso da Chi?” e “Non ti bullar di me” progetti che hanno avuto l’obiettivo di sensibilizzare i giovani su temi fondamentali e legati ad una reale emergenza sociale quali la violenza di genere, le pari opportunità fino al cyberbullismo.
Domani infine alle 17, presso il ReCycle di via Montagrappa, si terrà il convegno incontro ‘‘La violenza di genere. Persone insieme per migliorare la condizione femminile’’, organizzato dalla sezione locale delle Crocerossine d’Italia. «Saranno presenti come relatori qualificati professionisti locali – hanno spiegato gli organizzatori – uomini e donne, in una commistione di arte e scienza, i quali attraverso la loro competenza e professionalità, offriranno un contributo, per offrire un quadro informativo sul problema della violenza di genere, che colpisce in particolare donne, su cui c’è ancora molto da lavorare e da approfondire».

IL PROGRAMMA AL SAN PAOLO 

Conduttrice  Dott.ssa Tania Diottasi

ore 9.30:  Saluti istituzionali 

Dr. Giuseppe Quintavalle Direttore Generale ASL Roma 4

Dr.ssa Carmela Matera Direttore Sanitario ASL Roma 4

Dr. Francesco Quagliariello Direttore Amministrativo ASL Roma 4

Dr. Antonio Carbone Direttore Sanitario Polo Ospedaliero Asl Roma 4

Dr. Marco Di Gennaro Direttore DEA-UOC Cardiologia Polo Ospedaliero Asl Roma 4

Dr. Carlo Turci Direttore DAPSS

ore 10.00: Trio Le capinere (Maria Letizia Beneduce– Violino; Fabiola Battaglini –  Fisarmonica e Pianoforte; Sara Cresta – Soprano) Brano: Parlami d'amore Mariù

ore 10.20: Enrico Maria Falconi – Attore  Brano: Lo Stupro  F. Rame

 Proiezione storia di cronaca (immagine fissa)  Accompagnamento musicale chitarra acustica Pasqualino Guida  OSS UOC Pronto                                    Soccorso San Paolo Brano: Perfect  E. Sheeran

ore 10.40: Trio Le capinere (Maria Letizia Beneduce– Violino; Fabiola Battaglini – Fisarmonica e  Pianoforte;  Sara Cresta– Soprano) Brano: Uomini

ore 11.00: Associazione Differenza Donna: presentazione associazione, attività, risultati dello sportello Codice Rosa Dott.ssa Sabrina Frasca, coordinatrice progetto Codice Rosa- sportello antiviolenza ospedaliero

ore 11.20: Dott.ssa Simona Gaudi – Ricercatrice ISS Progetto Epi-REVAMP – Epigenetica della violenza 

ore 11.40: Enrico Maria Falconi – Attore  Brano: Buio  D. Maraini Proiezione di stralci titoli di cronaca (immagine fissa)

ore 12. 00: Associazione Le Voci (Presidente  Sig.ra Minieri Carmen) Reading D-day donne-dignità-diritti Accompagnamento musicale Duo Sàncriso  (Camilla Crisostomi – Violino e Federica Sanzolini – Chitarra Classica) . Brani: Opera 127, andantino mosso M. Giuliani; Variazione in la minore M. Giuliani; Grande sonata per chitarra e violino, romanza, N. Paganini; canzone di Marinella F. De Andrè; Centone, sonata no. 1 N. Paganini; La vita è bella N. Piovani.

Ore 12.50: Ringraziamenti, saluti e chiusura giornata 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Peschi, Crescentini e Cantoni si laureano campioni regionali

Il Team Bike Race Mountain Civitavecchia torna con il sorriso dalla gara di ciclocross che si è svolta domenica al Lido dei Pini, valevole come prova unica del campionato regionale di ciclocross della Federazione Ciclistica Italiana. 
Non è arrivata solo l’importante vittoria nella classifica a squadre, come team più numeroso, ma sono arrivate anche tre maglie di campione regionale: una con Daniele Peschi negli ID-2, con Marco Crescentini negli M8 e con Claudia Cantoni tra le W2. 
In questa bella giornata per il Team Bike Race Mountain Civitavecchia è arrivato anche il podio per Aurora Pallagrosi, terza tra le Esordienti, mentre sfiora il podio nelle G6 Sara Tarallo, con la quarta posizione.  Identico piazzamento per Manuel Rescia, quarto negli Esordienti. Questi gli altri piazzamenti nelle categorie giovanili: nei G6 Silvia Cerasa è sesta, mentre tra i ragazzi Giordano Gigli è 9°, Diego Navarro 11°, Filippo Salvaori 15° e 16° Diego Zevola. Tra gli Esordienti, Filippo Cesarini Proietti è 8°, mentre negli Allievi Edoardo Di Luigi è 24°. Nelle categorie Master ha ottenuto un ottimo piazzamento Alessandro Rescia, 5° assoluto nella seconda fascia. Massimo Egidi ha ottenuto la settima posizione negli M4, Marco Deciano la 10^ negli M5 e Tiziano Santini la terza negli M7. Nella seconda fascia ha gareggiato anche Gianluca Belli.  
Infine, tra i Master di prima fascia, Vladimiro Tarallo ottiene un piazzamento nella top 10 assoluta e la 2^ negli M3, mentre Luigi Quintiero è 9° negli Elmt davanti a Matteo Torrioni, 11°. Alessandro Massai ottiene la 13^ piazza negli M3.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Team Bike Race Civitavecchia si prende Ferentino

Grandi soddisfazioni domenica scorsa a Ferentino per il Team Bike Race Mountain Civitavecchia. La squadra conquista infatti quattro piazzamenti sul podio, tre dei quali ottenuti dai ragazzi e dalle ragazze della scuola. Il primo podio di giornata è arrivato nella categoria promozionale dei G6, con Sara Tarallo che ha ottenuto una bella seconda posizione sul percorso fangoso di Ferentino. Lo stesso risultato è arrivato anche nella categoria delle ragazze Esordienti, nella quale Aurora Pallagrosi, dopo la vittoria di fine ottobre a Lignano Sabbiadoro, ha ottenuto la piazza d’onore alle spalle della maglia rosa Federica Venturelli. 
Podio anche per Daniele Peschi nella categoria ID, la cui classifica assoluta comprendeva gli ID-2 e gli ID-3: il ragazzo ha ottenuto il secondo posto assoluto nella sua speciale categoria, e si è piazzato primo tra gli ID-2.
L’altro podio di giornata è arrivato grazie alla bella prestazione di Alessandro Rescia, che nella classifica Master di seconda fascia si è piazzato terzo negli M4.
Oltre i vari piazzamenti sul podio, il Team Bike Race Mountain Civitavecchia si è confermato come una delle squadre più numerose al via della gara di ciclocross di Ferentino, valevole come tappa del Giro d’Italia Ciclocross. 
Nei G6 Giordano Gigli è 8/o, mentre Daniele Mazzei e Diego Zevola sono rispettivamente 16/o e 23/o. Tra gli Esordienti arriva la top 10 di Manuel Rescia, 8/o, mentre negli Allievi Edoardo Di Luigi è 44/o. Tra i Master, Vladimiro Tarallo è 13/o assoluto di prima fascia e 6/o tra gli M3, mentre Luigi Quintiero è 10/o Elmt. Nella seconda fascia, oltre al piazzamento di Alessandro Rescia, ci sono Marco Deciano e Ivano Libriani che ottengono rispettivamente il 14/o e 15/o posto negli M5. 
Alla prova di Ferentino erano presenti anche i bambini da G1 a G5 che hanno gareggiato sullo short track: nei G1 primo posto per Chiara Massai e 3/o per Niccolò Perrone; nei G2 Marco Scardozzi è 3/o, mentre Matteo Gigli 5/o. Nei G4 primo posto per Andrea Tarallo, mentre nei G5 Mattia Deciano è secondo. Francesco Massai si è dovuto fermare per un guasto meccanico. 
I piazzamenti ottenuti dai ragazzi della scuola permettono al Team Bike Race Mountain Civitavecchia di piazzarsi provvisoriamente al nono posto nella classifica generale del campionato italiano di società.
«Questo piazzamento è per noi molto importante – spiega la presidentessa del team Vanessa Casati – e sotto un certo punto di vista anche inaspettato, in quanto ci stiamo confrontando con squadre di tutta Italia e vedere il nostro nome lì davanti è per noi davvero molto importante. Grazie all’aiuto di tutti i nostri partner stiamo permettendo ai ragazzi di crescere e di confrontarsi con le squadre più importanti del panorama nazionale».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ottima prova del Team Bike Race Mountain a Soriano del Cimino

Cinque vittorie di categoria, il successo nella classifica a squadre e numerosi piazzamenti sono arrivati per il Team Bike Race Mountain Civitavecchia nella gara di ciclocross che si è svolta domenica a Soriano nel Cimino. 
La giornata di gare è stata caratterizzata dalla pioggia e dal tanto fango che i corridori hanno trovato lungo il percorso, ma queste caratteristiche del tracciato hanno esaltato i portacolori dori della formazione arancio-fluo. 
Il dominio del Team Bike Race Mountain Civitavecchia è stato totale nella categoria G6, con le vittorie di Giordano Gigli e Sara Tarallo. Insieme a queste due vittorie sono arrivati anche il quarto posto di Silvia Cerasa tra le ragazze, mentre tra i ragazzi spiccano il sesto posto di Filippo Salvatori, il 9° di Daniele Mazzei, il 10° di Fabrizio Feroce, l’11° di Diego Zevola e il 12° di Diego Navarro. 
Mentre continua il dominio di Daniele Peschi tra gli ID-2, negli Esordienti arriva il secondo posto di Aurora Pallagrosi alle spalle di Sofia Capagni, mentre tra i ragazzi il migliore è Manuel Rescia, settimo, con Filippo Cesarini proietti che chiude alle sue spalle. 
Tra gli Allievi, 8° posto per Mattia Pietroni, 12° per Edoardo Di Luigi e 16° per Luca Cerasa. 
Grandi soddisfazioni anche nelle gare riservate ai Master: nella fascia 2 Alessandro Rescia è 3° assoluto e primo tra gli M4. Centrano la top 10 assoluta anche Massimo Egidi (8° assoluto e 4° M4), Ivano Libriani (10° assoluto e 6° M5), Marco Deciano (18° assoluto e 11° M5). 
Ottima anche la vittoria tra gli M8 di Marco Crescentini e il quarto posto negli M7 di Tiziano Santini. Tra le ragazze ha corso anche Claudia Cantoni, seconda al traguardo. 
Nella fascia 1, Vladimiro Tarallo è 7° assoluto e secondo degli M3 dietro Domenico Ponzo. Alessandro Massai ottiene la 21^ posizione assoluta e l’8^ negli M3, mentre Simone Renzicchi si è ritirato. Hanno partecipato alle gare anche Fabio Ottavianelli e Luigi Trasarti. 
Attualmente, il Lazio Cross del Team Bike Race Mountain Civitavecchia sta procedendo a gonfie vele in quanto la squadra può vantare ben 5 leader del circuito: Daniele Peschi, Giordano Gigli, Sara Tarallo, Aurora Pallagrosi e Claudia Cantoni.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Aurora Pallagrosi vince la 3^ tappa del Giro d’Italia

Il Team Bike Race Mountain Civitavecchia ottiene un importante trionfo al Giro d’Italia Ciclocross. Nella terza tappa della corsa rosa, che si è svolta domenica a Lignano Sabbiadoro, Aurora Pallagrosi, vicecampionessa d’Italia lo scorso gennaio a Roma, è riuscita a conquistare il successo nella gara delle ragazze esordienti. Una bellissima gara quella della giovane ragazza arancio-fluo, che la proietta molto in alto in classifica: a tre tappe dal termine del Giro d’Italia Ciclocross, la Pallagrosi è seconda alle spalle di Federica Venturelli, che a Lignano si è dovuta accontentare del secondo posto. 
Ci sono solo 4 punti di distacco tra la Pallagrosi e la Venturelli in classifica generale: alla luce di questa vittoria, sarà importante capire come andrà la gara che si svolgerà a Ferentino il prossimo 11 novembre, manifestazione che sarà valevole come quarta tappa del GIC. 
Mentre è lecito sognare la maglia rosa nella categoria degli Esordienti, continua il dominio di Daniele Peschi nella categoria degli ID-2: anche questo ragazzo non sta mancando a nessun appuntamento con le più importanti gare di ciclocross della stagione invernale. 
Gli altri risultati dei giovani portacolori arancio-fluo vedono il quinto posto di Sara Tarallo tra i G6 e il 20° di Manuel Rescia tra gli Esordienti, piazzamento che è arrivato dopo l’ottimo secondo posto a Prato di sette giorni prima. 
Per quanto riguarda le classifiche amatoriali, Vladimiro Tarallo ha ottenuto il 15° posto assoluto nella prima fascia e quarto negli M3, mentre in seconda fascia Alessandro Rescia ha chiuso con un 13° posto assoluto e 5° M4. 
Il team Bike Race Mountain Civitavecchia ringrazia i partner Race Mountain, Pro Action, Conad e GP Autoricambi.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###