La Tirreno conquista 73 medaglie e uno strepitoso argento a squadre

Bilancio esaltante per la Tirreno Atletica Civitavecchia ai campionati italiani Aics di atletica leggera: 143 atleti gara, 110 presenze tra atleti, dirigenti e accompagnatori, 73 medaglie di cui 18 ori, 25 argenti e 30 bronzi e la conquista dell’argento su 21 squadre nazionali; ad impreziosire ulteriormente la trasferta sulla riviera romagnola gli innumerevoli personal best. I portacolori locali hanno rappresentato il Comitato di Roma, dalla categoria esordienti fino alla classe 1937 dell’inossidabile Riccardo Virtuoso che non manca mai di dare l’esempio di energia  a tutti gli atleti.
Il bilancio tecnico rassicura gli allenatori biancoazzurri: la crescita degli atleti si dirige verso un buon corso; tanti record personali realizzati e tanti sfiorati grazie alla tenacia e determinazione con cui tutti gli atleti, dai più piccoli ai più grandi , hanno affrontato le varie competizioni. 
La manifestazione “Verdeazzurro” di Aics, in cui è inserito il campionato italiano di atletica leggera giunto alla 53esima edizione, abbinato al Trofeo Pietro Mennea, memorabile campione e socio Aics, è una rassegna di sport, socialità e convegni sulle tematiche sociali, aggiornamenti su normative gestionali e approfondimento su tutto ciò che ruota intorno al mondo dello sport come strumento sociale, l’edizione 2018 ha visto circa 6000 atleti sulla riviera romagnola.
La Tirreno Atletica Civitavecchia è stata determinante nel portare la Provincia di Roma al secondo posto nella classifica di qualità, migliorando così il terzo posto dello scorso anno; questo a conferma della avvenuta  crescita  in termini di quantità e di qualità di risultati. 
Molto soddisfatto il Presidente Ubaldi: «Superfluo stilare una lista di nomi o una classifica di merito, quando il fattore determinante per l’ottima riuscita è stata la coesione tra tutte le categorie e lo spirito di sportività ispirato dal ricordo del grande Pietro Mennea». 
Luigi Gatti, figura storica dell’atletica civitavecchiese, interviene con parole di grande approvazione per il fermento che ruota intorno al mondo dell’Atletica locale: «Atleti motivati, partecipi, a volte impazienti di ottenere grandi risultati comunque sempre pronti a sudare per ottenere gli obiettivi concordati con i tecnici;  collaborazione delle famiglie con la Società, studio ed aggiornamento continuo degli allenatori e dirigenza attenta a creare un clima di cooperazione sportiva. Tutto questo è l’associazionismo che la Tirreno porta avanti giornalmente».
Rientrata al Moretti Della Marta, la squadra Tirreno mantiene ben caldi i muscoli per affrontare un Settembre impegnativo: Mennea Day sulle orme dei 200m mondiali e  campionati regionali Allievi, Cadetti e Ragazzi con tutte le categorie che fremono di gareggiare galvanizzati dall’esperienza coinvolgente appena trascorsa.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

COMUNITA' MONTANA VALSASSINA VALVARRONE VAL D'ESINO E RIVIERA DI BARZIO – CONCORSO

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di posto di
istruttore direttivo tecnico – agronomo, categoria D1, a tempo
indeterminato e parziale ventiquattro ore.
(18E08543)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Vecchia: spiragli di luce per i Giovanissimi

di MATTEO CECCACCI

In casa Civitavecchia è tempo di resoconti, sia per le categorie Elite che per il settore regionale. Tra salvezze e retrocessioni il club di Largo Martiri di via Fani deve iniziare a fare il punto della situazione in vista del prossimo campionato, sperando vivamente nella salvezza degli Allievi e dei Giovanissimi Elite a tutti i costi. Pareggio a reti inviolate per gli Juniores Elite del tecnico Brandolini che a via Norma contro il Savio fanno 0-0. I padroni di casa, reduci dalla vittoria interna per 2-1 ai danni del Torrenova, hanno saputo gestire perfettamente i nerazzurri che, nella precedente giornata, hanno sconfitto in casa 3-1 la Vis Aurelia. La prima occasione è per gli ospiti: cross basso dalla sinistra per Rasi che va con l’interno del piede da centro area, mancando però la porta. Il Savio risponde con una conclusione di Poppa centrale. Poi è ancora Savio in avanti con la conclusione al volo dell’ottimo Poppa, ma termina alta sopra la traversa. Poco dopo rimpallo sfortunato tra due difensori ospiti, De Masi raccoglie e da posizione defilata tenta la conclusione che però si spegne sul fondo. Al termine della prima frazione è 0-0. Nella ripresa subito Civitavecchia in avanti, appoggio al limite per Rasi che di piatto consegna la palla a Mancini. I locali attaccano con un’azione personale del solito Zeno che mira il secondo palo, ma la palla termina di poco alta. Al 28’ c’è la punizione battuta da sinistra per il Savio: il pallone sfila per tutta l’area e si stampa sul palo per poi terminare fra le braccia di Paniccia. Successivamente è Martinelli che prende posizione e calcia col sinistro, ma il pallone termina alto sopra la traversa. Al triplice fischio le due compagini sono costrette a spartirsi un punto a testa. Rimane invariato quindi, il distacco fra le due squadre che ammonta a 5 punti. Nella prossima giornata il Savio sarà ospite dell’Almas Roma, cercando di ridurre il gap dalle prime tre posizioni. Il Civitavecchia, invece, ospiterà il Torrenova, cercando di entrare prepotentemente nella zona playoff. (Agg. 27/03 ore 17.13 SEGUE)

LA PARTITA DEGLI ALLIEVI DEL CIVITAVECCHIA – Tris salvezza per gli Allievi Elite di Andrea Rocchetti che ottengono la seconda vittoria consecutiva. Dopo l’Almas, infatti, i nerazzurri sembrano aver preso il via per raggiungere la gloria. Tre gol e tre punti salvezza che fanno balzare i tirrenici a quota 28 punti in classifica. La Vecchia si porta in vantaggio intorno al 14’: ci pensa Bellumori a insaccare alle spalle di Sbordoni l’1-0 che mette le cose in discesa. Il Guidonia sembra accusare il colpo e poco prima della mezz’ora il Civitavecchia ne approfitta grazie al raddoppio firmato da Gravina. Nella ripresa però i giallorossi tirano fuori le unghie e accorciano le distanze, ma sarà soltanto un’illusione, perché al 22’, infatti, Fattori chiude definitivamente il match per il 3-1 definitivo. (Agg. 27/03 ore 17.44 SEGUE)

LE GARE DEI TEAM DEI GIOVANISSIMI IN MAGLIA NERAZZURRA – Vittoria all’inglese per i Giovanissimi Elite di Pasquale Oliviero che conquista una vittoria fondamentale in ottica classifica grazie alle reti di Corona e Liberati: un binomio di caratura nazionale per la rosa civitavecchiese. I primi minuti del match risultano contratti con entrambe le compagini che faticano nella costruzione del gioco, ma poi i padroni di casa intorno alla mezz’ora si portano in vantaggio. Sannino riceve il pallone in area, salta due avversari e serve Corona che da due passi trafigge un incolpevole Cherubini. La Romulea tenta la reazione, ma la prima frazione di gioco termina con i locali avanti di un gol. Al rientro dagli spogliatoi sono sempre i tirrenici a dettare i tempi di gioco e all’11’ raddoppiano: angolo di Francesco Liberati, la sfera prende una strana traiettoria e termina direttamente alle spalle di Cherubini. La compagine di Belardo prova a rendere meno amara la sconfitta, ma il Civitavecchia non demorde e al triplice fischio il risultato non cambia. Tre punti importanti e inaspettati allo stesso tempo, ma che fanno salire i nerazzurri al terzultimo posto della graduatoria. La speranza ora è agguantare quanto prima una salvezza, che rimane però molto difficile da raggiungere, ma in questi casi com’è che si dice, nel calcio tutto può succedere. Seconda battuta d’arresto per i Giovanissimi regionali fascia B di mister Andrea Gualtieri che cadono inaspettatamente 2-1 al campo Di Ianne contro i cugini della Leocon del tecnico locale Stefano Michesi. Un derby che vedeva due compagini divise da sole due lunghezze, ma che ora sono diventate cinque con i nerazzurri che scendono al terzo posto della graduatoria. Un derby che va attribuito meritatamente senza dubbio alla compagine di Patron Stefano Ambrosi che ha dominato tutta l’intera partita, anche se nel secondo tempo la Vecchia meritava qualcosa di più. I primi 35’ sono stati utili per il vantaggio bianco nero e chiudere gli ospiti nella propria metà campo. Nella ripresa la punizione del piccolo talento Palma è soltanto un’ illusione, perché poco dopo la Leocon chiude il match e festeggia il bel succoso che li porta al secondo posto in compagnia del Campus Eur a -3 dalla capolista Honey Soccer City, fermata 1-1 dal Virtual Bracciano. Per il Civitavecchia non resta che riflettere sul perché e sui motivi che hanno portato i classe 2004 a perdere consecutivamente due scontri diretti, Honey prima e Leocon dopo, anche se con il minimo scarto. Miglior rimedio non può che essere un bel weekend nella riviera romagnola, in particolar modo a Cesenatico: luogo per la quale il team ci si recherà da venerdì 30 marzo fino a lunedì 2 aprile per disputare un prestigioso torneo pasquale con squadre di alto livello. «Partiremo – spiega il tecnico Andrea Gualtieri – per giocare un buon torneo e ritornare con la consapevolezza di fare bene nel nostro campionato. Questa sconfitta è meritata, siamo stati noi a non essere più incisivi del solito. Noi non abbiamo quella cattiveria agonistica che gli altri sfruttano nelle gare importanti e questo fattore lo paghi in campo. Nulla toglie – conclude il mister – che nessuno è superiore a noi, nel senso che nelle partite dove siamo usciti sconfitti lo scarto era il minimo. Al rientro obiettivo secondo posto». (Agg. 27/03 ore 18.15)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

BANCA DI CARAGLIO DEL CUNEESE E DELLA RIVIERA DEI FIORI CREDITO COOPERATIVO – SOCIETA’ COOPERATIVA

Avviso di convocazione assemblea ordinaria

(TX18AAA2818 )

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Aspettando Agenpic, la quarta festa del peperoncino di agosto sarà presentata domenica

TARQUINIA – Come avvenuto per la precedente edizione, la Festa del Peperoncino ArgenPic è stata già proposta ufficialmente in anteprima a Roma, alla fine dello scorso anno, in occasione di Strenne Piccanti, la manifestazione prenatalizia capitolina organizzata da Ipse Dixit, Delegazione Romana (Pres. Antonio Bartalotta) dell’Accademia Italiana del Peperoncino guidata da Enzo Monaco. La Festa piccante di Tarquinia, che si svolgerà dal 16 al 19 Agosto, nell’Area Eventi della Pineta AVAD del Lido, sarà ora presentata anche a Tarquinia Centro Storico, Domenica prossima 25 Marzo.

Un Happening di Primavera che, per tutta la giornata, senza interruzioni, dalle 10.00 alle 20.00, presso l’Ex Sala Capitolare degli Agostiniani di San Marco (Barriera San Giusto) consentirà, tra proiezioni, break informativi (11,30 – 16,00 – 19,00), mostre, consegna di attestati e di circa 300 piantine di Peperoncino, di ricevere informazioni su quella che sarà la IV edizione della Festa più piccante della riviera tirrenica durante l’estate. Organizzata dall’Associazione Borgo dell’Argento Delegazione di Tarquinia dell’Accademia del Peperoncino (Pres. Silvana Passamonti), la collaborazione dell’Associazione Culturale Oltrepensiero (Pres. Pietro Carra), dell’A.V.A.D. (Pres. Paolo Bellucci) con il Patrocinio del Comune di Tarquinia, quest’anno prevede nuove ed interessanti iniziative. Tra le novità di rilievo l'istituzione di Corsi teorico-pratici (gratuiti) sul Peperoncino (le iscrizioni sono aperte sin da domenica) con il rilascio di attestati di partecipazione e le "Cene Parlate", dedicate a specifiche varietà di peperoncino con le quali verranno cucinate alcune pietanze tradizionali della Maremma. Alle serateanimate da esperti in gastronomia si affiancheranno esposizioni di piante e frutti di Peperoncino piccante con settori di informazionespecifici.

 

Stretto il riserbo degli organizzatori, invece, per una sorpresa che, affermano, sarà annunciata e svelata proprio domenica. Oggi, parlano, soltanto di un fiore all’occhiello per la città, legato strettamente alla Festa del Peperoncino. Insomma un segreto di cui pochi attualmente sarebbero a conoscenza e ad esserne i gelosi custodi, addirittura da alcuni anni. 

L’evento di anteprima di domenica prossima, al quale è pervenuto il saluto ufficiale della madrina della manifestazione Anna Moronidella Prova del Cuoco (Rai1) di Antonella Clerici e di Osvaldo Bevilacqua di Sereno Variabile (Rai2),  prevede la presentazione del III Premio Culturale ArgenPic (saranno portate ad otto le sezioni a concorso: Libri editi ed inediti, Racconti, Poesia, Giornalismo, Cortometraggi, Vignette, Fotografia) e quella relativa al II Concorso per la Pianta di Peperoncino più Bella con la consegna gratuita di 300 piccoli esemplari che gli interessati dovranno curare e far crescere per poi riportarli, nel corso della Festa d’Estate di dopo Ferragosto, per le valutazioni di un’apposita giuria. Nel corso della giornata sarà quindi possibile ricevere il regolamento ed iscriversi al concorso. Alcuni momenti dell’evento saranno anche trasmessi in diretta streaming Facebook sulla Pagina di Oltrepensiero Redazione (https://www.facebook.com/oltrepensiero.it) della rivista Telematica OltrepensieroNews.it  

 

Attesissima la  Mostra di Disegni – ArgenPic Junior realizzati dagli Studenti delle Scuole Medie dell’Istituto Comprensivo Statale "Ettore Sacconi" con la relativa consegna (ore 17,00) degli Attestati di Partecipazione. Da segnalare, inoltre, che, grazie alla disponibilità di alcune docenti dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore Vincenzo Cardarelli è stato possibile aprire, nel Premio Culturale ArgenPic, anche una sezione riservata ai libri editi. Invece, a seguito della collaborazione del Gazzettino Italiano Patagonico (Direttore editoriale Gaetano Amato) e dell’Instituto Cultural Latinoamericano (Pres. Rosana Silva) di Buenos Aires il concorso, con tutte le sue sezioni previste dal regolamento, sarà proposto, nuovamente, anche in Argentina paese dal quale, nelle passate edizioni, sono sempre pervenute non poche opere, alcune anche vincitrici, di poeti e scrittori. 

 

Il Premio Culturale ArgenPic si avvale anche della collaborazione del CineCircolo Maurizio Grande di Diamante (Cosenza), dell’Ass. di Fotografia e Cinema dotRaw di Tarquinia, del CineClub FotoVideo Genova, di BibliotheKa Edizioni di Roma, della partnership con l’Aster Academy International, l’Ass. Viva Tarquinia, il Multimedia Designer Tiziano Crescia ed il sostegno del Centro Benedetti e del Centro Grafico ALMO.  Saranno 6 le giurie in campo presiedute e composte da personaggi del mondo dell’associazionismo romano e di Tarquinia, del cinema, del teatro, della scuola, del giornalismo, della fotografia, delle vignette e dei fumetti che saranno svelati, in alcuni casi anche presenti, nel corso dell’Happening di Domenica prossima.    

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

A Riva di Traiano doppia regata dell'Invernale

Un fine settimana con un doppio appuntamento per gli equipaggi impegnati nel campionato invernale di Riva di Traiano. Saranno infatti due le giornate di regata, con il sabato dedicato al recupero delle tante regate perse in questo inverno assolutamente atipico. L'appuntamento, quindi, è per sabato mattina per il briefing in Piazzetta dei Marinai. Le previsioni sono abbastanza ottimistiche circa il vento, ma la variabilità di questi giorni non consente analisi puntuali. Il vento da est, comunque, dovrebbe arrivare, prima avvisaglia di Burian e del grande gelo previsto per i primi giorni della prossima settimana, dove la temperatura, a Riva di Traiano, dovrebbe scendere di tre gradi sotto lo zero. (Agg. 21/02 ore 16.45 SEGUE)

FARI PUNTATI ANCHE SULLA ROMA PER 1/2/TUTTI – E mentre il campionato invernale vive la sua fase decisiva, l'attenzione si è già iniziata a spostare anche su un secondo fronte, quello della "Roma per1/2/Tutti" che partirà da Riva di Traiano il prossimo 8 aprile. (Agg. 21/02 ore 17.05 SEGUE)

PARLA IL PRESIDENTE DEL CNRT ALESSANDRO FARASSINO – "Le iscrizioni iniziano a crescere – commenta il Presidente del CNRT Alessandro Farassino – e oltre le barche che hanno già formalizzato la propria partecipazione, ce ne sono molte che stanno per farlo. Abbiamo già, a bordo del Cookson 50 Endlessgame, Stefano Pelizza, che con Riviera di Rimini ha detenuto il record della Roma per 2 per molti anni; Giacomo Gonzi e Marzio Dotti a bordo di Prospettica, che sfideranno il Campione Italiano Offshore 2017 nella classe X2 Piercarlo Antonelli. E siamo in attesa di conoscere se Stefano Chiarotti correrà in doppio o in solitario con il suo Sunfast 3600 Lunatika. In solitario, poi, ci sono già due iscritti, Oscar Campagnola, presente fin dalla prima edizione, e la new entry Michele Cassano a bordo di un Open 60. Mi ha fatto inoltre particolarmente piacere ricevere una manifestazione di interesse da parte di Patrick Phelipon, il velista francese che parteciperà alla prossima Golden Globe Race, regata in solitario intorno al mondo da disputarsi senza elettronica a bordo. So che sta mettendo a punto la sua barca a Fiumicino e spero che riesca a venire. Sarebbe bello averlo con noi, nella nostra regata che da sempre fa l'occhiolino all'Oceano". (Agg. 21/02 ore 17.37)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

A Riva di Traiano doppia regata dell'Invernale

Un fine settimana con un doppio appuntamento per gli equipaggi impegnati nel campionato invernale di Riva di Traiano. Saranno infatti due le giornate di regata, con il sabato dedicato al recupero delle tante regate perse in questo inverno assolutamente atipico. L'appuntamento, quindi, è per sabato mattina per il briefing in Piazzetta dei Marinai. Le previsioni sono abbastanza ottimistiche circa il vento, ma la variabilità di questi giorni non consente analisi puntuali. Il vento da est, comunque, dovrebbe arrivare, prima avvisaglia di Burian e del grande gelo previsto per i primi giorni della prossima settimana, dove la temperatura, a Riva di Traiano, dovrebbe scendere di tre gradi sotto lo zero. (Agg. 21/02 ore 16.45 SEGUE)

FARI PUNTATI ANCHE SULLA ROMA PER 1/2/TUTTI – E mentre il campionato invernale vive la sua fase decisiva, l'attenzione si è già iniziata a spostare anche su un secondo fronte, quello della "Roma per1/2/Tutti" che partirà da Riva di Traiano il prossimo 8 aprile. (Agg. 21/02 ore 17.05 SEGUE)

PARLA IL PRESIDENTE DEL CNRT ALESSANDRO FARASSINO – "Le iscrizioni iniziano a crescere – commenta il Presidente del CNRT Alessandro Farassino – e oltre le barche che hanno già formalizzato la propria partecipazione, ce ne sono molte che stanno per farlo. Abbiamo già, a bordo del Cookson 50 Endlessgame, Stefano Pelizza, che con Riviera di Rimini ha detenuto il record della Roma per 2 per molti anni; Giacomo Gonzi e Marzio Dotti a bordo di Prospettica, che sfideranno il Campione Italiano Offshore 2017 nella classe X2 Piercarlo Antonelli. E siamo in attesa di conoscere se Stefano Chiarotti correrà in doppio o in solitario con il suo Sunfast 3600 Lunatika. In solitario, poi, ci sono già due iscritti, Oscar Campagnola, presente fin dalla prima edizione, e la new entry Michele Cassano a bordo di un Open 60. Mi ha fatto inoltre particolarmente piacere ricevere una manifestazione di interesse da parte di Patrick Phelipon, il velista francese che parteciperà alla prossima Golden Globe Race, regata in solitario intorno al mondo da disputarsi senza elettronica a bordo. So che sta mettendo a punto la sua barca a Fiumicino e spero che riesca a venire. Sarebbe bello averlo con noi, nella nostra regata che da sempre fa l'occhiolino all'Oceano". (Agg. 21/02 ore 17.37)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###