Exercise 2018, grande esercitazione di Prociv nei giorni scorsi ad Allumiere

ALLUMIERE – Si è conclusa domenica 9 dicembre ''Exercise 2018'' ossia l’esercitazione di protezione civile svoltasi lo scorso weekend presso la Cavaccia di Allumiere organizzata dal gruppo comunale di Prociv di Allumiere in collaborazione con Aeopc Italia su proposta del sindaco Antonio Pasquini.

All’evento hanno partecipato numerosi gruppi e associazioni di Tolfa, Civitavecchia, Propyrgi di S.Marinella con il nucleo sommozzatori e la Misericordia, gruppo cinofili di Civitavecchia, gruppo comunale di Tarquinia, Aeopc Tarquinia, Aeopc Roma, Aeopc Viterbo Favl, Castiglione in Teverina, Aeopc Monterosi, Apc Marta, Avab di Enza Vergari, Vallerano, Vignanello, Modavi Roma, Calcata, la CRI di Allumiere e Tolfa, gruppo Copcea di Castel S.Elia. Il campo base e la sala operativa sono stati allestiti nei pressi del campo sportivo, dove sono state montate le tende per l’alloggiamento dei volontari.

"Le esercitazioni sono iniziate sabato mattina con l’accreditamento dei gruppi, poi è stato simulato un grosso incendio nella zona artigianale dove risultavano due contadini intossicati: sono intervenute sei squadre Aib, la Misericordia e la CRI per il recupero dei feriti che venivano trasportati presso il campo base per il primo soccorso. Dopo pranzo – spiega il coordinatore della Prociv Allumiere, Alfonso Superchi abbiamo simulato la ricerca di due dispersi all’interno del Faggeto, precisamente alla Cava del Silenzio, qui sono intervenuti i cinofili di Civitavecchia, sette squadre di ricerca, la Cri e la Misericordia per il soccorso.

Al rientro al campo base abbiamo avuto un’enorme sorpresa: è venuto a farci visita l’ex sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi; lui ha salutato i volontari e ha ringraziato tutti noi per quello che facciamo, una sua frase mi ha colpito e riempito di orgoglio “Voi siete stati la fortuna della mia vita” detta con grande umiltà e sincerità da un uomo che oggi più di ieri sta lottando per la sua gente". Dopo cena in notturna si è svolta una simulazione di una scossa di terremoto con evacuazione del Palazzo Comunale e ritrovamento di due gemellini che sono stati tratti in salvo e calati dal balcone municipale. Domenica mattina, dopo la visita del funzionario della Regione Lazio Tibaldeschi è stata simulata la caduta di un pescatore nel laghetto della Farnesiana, recuperato dai sommozzatori di S.Marinella e il crollo del borgo con un ferito; a seguire il crollo della scuola materna di via del Faggeto con un disperso.

"Molte attività durante le quali ci siamo messi alla prova per migliorarci e per trovare i punti di forza e le critictà; sicuramente avremo commesso degli sbagli, io in primis, ma anche quelli servono per crescere. Devo ringraziare tante persone che hanno permesso la riuscita dell’evento: il sindaco Pasquini e la sua amministrazione, le contrade di Allumiere, l’Università Agraria che ci ha fornito la carne, la Comunità Montana, il sindaco Landi, l’onorevole Alessandro Battilocchio che, nonostante i numerosi impegni, è venuto per i saluti finali prendendosi un impegno davanti a tutti, quello cioè di affrontare alcune problematiche riguardanti la Protezione civile in Parlamento, Carlo Piroli della Prociv di Città Metropolitana di Roma, il comandante della stazione dei Carabinieri Andrea Nuzzi, l’ex sindaco Peppino Cammilletti, la ASL che ha messo a disposizione due dottori, la CRI di Allumiere e Tolfa coordinate con maestria dalla volontaria Sonia Matricardi, l’Unione Sportiva di Allumiere, l’elettricista Carlo Marazzi, l’ing. Spellucci per la location della Farnesiana, le cuoche Teresa, Francesca, Bruna e Alessio che si sono occupati della cucina, Andrea Verbo, Bernardo Sgamma, Silvia Caravaglia, Iole Superchi, Francesca Scarin, Karin Minerva e Luigi Maffei per le foto. Un ringraziamento speciale ad areti Acea e all’ing. Stefano Liotta per averci messo a disposizione un drone per le riprese dall’alto. Ringrazio Alessandro Sacripanti, un amico, un instancabile collaboratore, un uomo che dedica tutta la sua esistenza al volontariato, che giorno dopo giorno ci dà la possibilità di imparare e di migliorare le nostre capacità operative, infine ringrazio di cuore tutti i ragazzi del mio gruppo: Andrea, Alessia, Emilia, Fabrizio, Pietro, Leonardo, Erasmo, Cristian, Ivana, Serena per la collaborazione perché senza di loro non avrei potuto fare niente. Chiedo scusa ai paesani se abbiamo procurato un po’ di allarme, ma anche il paese deve essere preparato ad eventi di emergenza".

Il sindaco Pasquini, con l’assessore Luigi Artebani, a fine manifestazione hanno consegnato ad Alfonso Superchi una targa per il gruppo come ringraziamento per l’ottima organizzazione dell’evento.

"Come amministrazione non posso che elogiare l’operato del mio gruppo di protezione civile e di Alfonso Superchi – spiega il sindaco Pasquini – il quale ha dimostrato forti capacità organizzative e una valida preparazione, sono orgoglioso di come hanno gestito questi due giorni di esercitazione. Squadra vincente non si cambia, andiamo avanti così collaborando sempre di più. Forte il legame con il vicino paese di Tolfa, con il quale dobbiamo cercare di unire le nostre forze. Purtroppo spesso ci troviamo ad affrontare problematiche burocratiche, ma mi impegnerò per superarle insieme a voi, perché voi siete la nostra forza. Ringrazio tutti i gruppi che sono venuti nel nostro territorio sacrificando due giornate di festa, che potevano trascorrere in famiglia, dimostrando di possedere un alto senso civico".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Traiano pieno per ''Banche – un ladro in casa''

CIVITAVECCHIA – Successo per lo spettacolo ‘‘Banche – un ladro in casa’’ organizzato da Donne in movimento grazie al lavoro della delegata dell’associazione Maria Luisa Russo al Traiano.

«L’evento ha portato i risultati sperati – spiega la vicepresidente Simona Galizia – e auspichiamo di aver ricordato alle persone l’importanza dei fatti accaduti ultimamente e che hanno portato anche a dolorose conseguenze». Tanta soddisfazione per il successo ottenuto dallo spettacolo reso possibile dall’impegno di Russo «che da anni – continua Galizia – porta sul territorio artisti di fama nazionale e internazionale e che ha scelto spontaneamente di far parte del nostro gruppo, mettendo a disposizione le sue competenze e abilità per il sociale. La presenza, inoltre, di ospiti istituzionali e artistici di un certo calibro ha fatto sì che tutto questo assumesse un peso maggiore e daremo continuità a tutto questo. A tal proposito – ha aggiunto Galizia – vogliamo ringraziare la Fondazione Cariciv nella persona del presidente Gabriella Sarracco, al senatore Andrea Augello e all’onorevole Roberta Angelilli per la presenza, visto anche il ruolo che il senatore ha ricoperto sul tema nel passato governo».

Un ringraziamento anche al capogruppo de La Svolta Massimiliano Grasso e all’onorevole Alessandro Battilocchio e a Enrico Luciani e Vincenzo Palombo per il supporto, oltre che alla scuole di danza di Cristina Belletti e Simonetta Travagliati, al service di Patrizi, al vapoforno di Campo dell'Oro e alla pittrice Paoloni. «Non è stato semplice organizzare un evento che lo stesso Fabrizio Coniglio, autore dell’opera, ha definito difficile per le tematiche trattate. Tutto questo – ha spiegato Russo – non ha però impedito il portare a compimento quella che sembrava una missione impossibile». Dim ha promesso di rinnovare il suo impegno anche il prossimo anno con collaborazioni importanti come quella con Gabriele Ciampi, compositore e direttore d’orchestra.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Studenti in alternanza a Tolfa tra amministrazione e bellezze naturalistiche

TARQUINIA – Conoscere il territorio in alternanza scuola lavoro ed è così che  Il 30 novembre 2018 gli alunni della 3A CAT e 5A CAT (indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio, ex Geometri) hanno partecipato ad un incontro presso il Comune di Tolfa. Il tema trattato è stato “L’iter dei Piani Urbanistici” con particolare riguardo a quello del P.R.G. (Piano Regolatore Generale). 
«Tutto il personale del Comune di Tolfa che ci ha accolti con gentilezza ed entusiasmo permettendoci di assistere ad una seduta del consiglio comunale abilmente diretto dal sindaco Dr. Landi Luigi. – riferiscono le docenti – A lui e a tutti i consiglieri presenti va il nostro ringraziamento per aver trascorso con loro una giornata all’insegna della cultura e del paesaggio mozzafiato dei Monti di Tolfa. Il sindaco ha tenuto personalmente una lezione magistralmente diretta sui compiti istituzionali di Sindaco- Giunta- Assessori e Consiglieri attirando sin da subito l’attenzione dei nostri allievi, captando la loro curiosità ed appassionata partecipazione”. “La giornata è proseguita poi con la lezione del Dirigente dell’Ufficio Tecnico  Arch. Mencarelli Ermanno,- continuano –  che ha interessato gli alunni spiegando nei minimi dettagli e con grande comunicatività, valore e importanza di un Piano Regolatore Generale, illustrandone con grande maestria ogni aspetto tecnico e rispondendo con precisione ad ogni domanda posta”. Ad accompagnare gli studenti Maria Pia Ciotola, Anna Maria Marconi e Mauro  Mellini, promotore dell’iniziativa.  Ma, il territorio tolfetano è anche Natura, quindi, gli studenti si sono immersi nelle bellezze dei Monti della Tolfa: il bosco e la  cascata, ammirando paesaggi decisamente incantevoli. Flora e fauna hanno fatto da cornice ad una giornata all’insegna della cultura, delle passeggiate ecologiche e alla conoscenza dei paesaggi del comprensorio tolfetano. “Ringraziamo la Dirigente che ci ha permesso di fare quest’esperienza – concludono – notevole l’ interesse degli alunni».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Studenti in alternanza a Tolfa tra amministrazione e bellezze naturalistiche

TARQUINIA – Conoscere il territorio in alternanza scuola lavoro ed è così che  Il 30 novembre 2018 gli alunni della 3A CAT e 5A CAT (indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio, ex Geometri) hanno partecipato ad un incontro presso il Comune di Tolfa. Il tema trattato è stato “L’iter dei Piani Urbanistici” con particolare riguardo a quello del P.R.G. (Piano Regolatore Generale). 
«Tutto il personale del Comune di Tolfa che ci ha accolti con gentilezza ed entusiasmo permettendoci di assistere ad una seduta del consiglio comunale abilmente diretto dal sindaco Dr. Landi Luigi. – riferiscono le docenti – A lui e a tutti i consiglieri presenti va il nostro ringraziamento per aver trascorso con loro una giornata all’insegna della cultura e del paesaggio mozzafiato dei Monti di Tolfa. Il sindaco ha tenuto personalmente una lezione magistralmente diretta sui compiti istituzionali di Sindaco- Giunta- Assessori e Consiglieri attirando sin da subito l’attenzione dei nostri allievi, captando la loro curiosità ed appassionata partecipazione”. “La giornata è proseguita poi con la lezione del Dirigente dell’Ufficio Tecnico  Arch. Mencarelli Ermanno,- continuano –  che ha interessato gli alunni spiegando nei minimi dettagli e con grande comunicatività, valore e importanza di un Piano Regolatore Generale, illustrandone con grande maestria ogni aspetto tecnico e rispondendo con precisione ad ogni domanda posta”. Ad accompagnare gli studenti Maria Pia Ciotola, Anna Maria Marconi e Mauro  Mellini, promotore dell’iniziativa.  Ma, il territorio tolfetano è anche Natura, quindi, gli studenti si sono immersi nelle bellezze dei Monti della Tolfa: il bosco e la  cascata, ammirando paesaggi decisamente incantevoli. Flora e fauna hanno fatto da cornice ad una giornata all’insegna della cultura, delle passeggiate ecologiche e alla conoscenza dei paesaggi del comprensorio tolfetano. “Ringraziamo la Dirigente che ci ha permesso di fare quest’esperienza – concludono – notevole l’ interesse degli alunni».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il vescovo Gino Reali nella caserma dei vigili del fuoco

di DANILA TOZZI

CERVETERI – Due scale a pioli di legno legate con la corda e un casco da vigile del fuoco. Un crocifisso fatto di cose semplici e attrezzi da lavoro: così i pompieri di stanza nella caserma di Marina di Cerveteri in via Fontana Morella hanno voluto onorare la memoria delle loro Santa protettrice, Barbara, in occasione della liturgia Eucaristica dove si è celebrata presieduta da sua Eccellenza, il Vescovo della nostra diocesi Mons. Gino Reali. Accompagnato dal parroco Mons. Domenico Giannandrea della chiesa San Francesco d’Assisi di Cerenova e da una folta rappresentanza della comunità la Messa è stata animata da uno stuolo di ministranti e coristi e si è svolta in un’atmosfera di partecipazione e devozione, alla presenza di un bel numero di pompieri in divisa cui il Vescovo da subito ha rivolto parole di ringraziamento e gratitudine per il difficile compito che quotidianamente svolgono. Luminosa, ampia e addobbata ad hoc nella sala deposito degli automezzi, il Vescovo Reali ha così potuto fare l’annuncio di Natale attraverso un’omelia pacata ed eloquente. Il richiamo al Vangelo di Luca, la stessa parola Avvento (Ad-venire) che rimanda al cammino a volte faticoso della fede e del messaggio di Cristo che nessuno abbandona, l’immagine del bambino “a cui rivela la Parola…i piccoli che ascoltano…” che come tale dovremmo imitare per camminare «umili, nei confronti del Signore e nei confronti degli altri, pieni di speranza, fratelli l’uno con l’altro». Quindi il richiamo inevitabile alla Santa, morta in modo atroce per il più alto ideale in cui credeva e a lei dovremmo ispirarci. Un messaggio chiaro e semplice come quella croce realizzata con materiale comune, come il legno e la corda, a ricordare che anche Gesù nato da due persone del popolo e partorito in una stalla aveva però il mondo nelle sue mani, mani piccole di bimbo la cui nascita è circondata dalla luce e dal mistero cui gli stessi pastori avvertiti della Sua presenza si preoccuparono di andarLo ad adorare. Ancora l’umiltà dei gesti, delle parole che trasfigurano tutte le azioni e i messaggi che Cristo ci ha lasciato in eredità. E quale migliore periodo dell’anno, il Natale, appunto, per fare memoria della Sua venuta, di ripercorrere attraverso una serena riflessione tutta la strada fatta a conclusione di questo anno liturgico, capire quanto e come “conta” Lui nella nostra vita? Infine, la solenne benedizione e ancora un ringraziamento sentito per l’attività dei pompieri e un augurio alle autorità intervenute i sindaci di Cerveteri Alessio Pascucci e di Ladispoli Alessandro Grando, la polizia di Stato, la polizia locale, la comunità parrocchiale di Marina di Cerveteri che ha voluto salutare il Vescovo Reali con affetto e vicinanza.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Volontari al lavoro per ridare luce al parco dei mostri

S. MARINELLA – Grazie all’opera dei volontari e di alcuni delegati comunali, è stato possibile fare un’opera di vero restyling di quello che tutti hanno denominato il Parco dei Mostri. Uno spazio verde utilizzato in passato come parco giochi ma che, con il tempo, è andato via via degradandosi, fino a restare chiuso per anni. «Questa mattina – dicono gli organizzatori – i nostri archeologi hanno scoperto un rudere appartenente a secoli fa, si tratta in realtà del giardino comunale dietro le Scuole Centro in via della libertà, che è stato completamente ripulito, reso accessibile a tutti e rimesso a nuovo con potature di siepi, erba e quant’altro era presente. Il ringraziamento va ai volontari che oggi si sono cimentati in questa impresa, quella di portare a nuova vita un parco abbandonato nel totale degrado da moltissimi anni.  Grazie di cuore quindi a Stefano Campo, Daniele Fresilli, Giovanni D’amico, Antonio Sgro, Ambra e Alessia Campo, Emanuele Frezza e Claudia Pavesi che, insieme alla Multiservizi, hanno reso possibile tutto ciò. Senza voce, senza tastiere, ma con i guanti e le zappe in mano. E non è tutto, pian piano vedrete cosa ne verrà fuori da questo parco”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Civitavecchia-Orte: grande partecipazione all'incontro di FdI

CIVITAVECCHIA – Una grande partecipazione ed un'attenzione particolare, a conferma dell'importanza della tematica e della necessità, oggi più che mai, di trovare una soluzione che sblocchi definitivamente un'opera giudicata strategica per tutto il territorio. 

Si è parlato infatti del completamento della superstrada Civitavecchia-Orte, ieri pomeriggio, presso la sede della Svolta, nel corso dell'incontro organizzato dal circolo territoriale “Giorgio Almirante” di Fratelli d’Italia. Ad intervenire il capogruppo in Regione Lazio di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera e il deputato del collegio di Viterbo, componente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Mauro Rotelli, membro dell’esecutivo nazionale di Fratelli d’Italia. Gli interventi sono stati preceduti dall’introduzione di Paolo Iarlori, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia e presidente del Circolo “Giorgio Almirante”, e di Massimiliano Grasso, capogruppo in consiglio comunale della Svolta. 

"Fratelli d’Italia – ha spiegato Iarlori – ha ribadito con forza la propria posizione di partito politico in prima linea per lo sviluppo ed il futuro dell’Italia, il cui rilancio passa necessariamente anche attraverso una politica di bilancio incentrata sugli investimenti e sulla realizzazione di importanti infrastrutture: dalla Tav alla rete viaria, dalla Tap al completamento della Civitavecchia – Orte, che riveste una grande importanza per Civitavecchia ed il suo porto ma anche per l’Etruria, Viterbo e la provincia di Terni. Un’opera pubblica il cui completamento è da tanti, troppi anni, atteso, ma che dista ormai solo 18 km dall’agognato traguardo finale".

Presente, oltre al coordinatore comunale di Fratelli d’Italia Raffaele Cacciapuoti, anche esponenti del circolo di Fratelli d’Italia della vicina Tarquinia e di Ladispoli, tra i quali il consigliere comunale Renzo Marchetti, "a confermare – hanno sottolineato dal circolo locale – il forte legame tra le comunità militanti del litorale a nord di Roma; tra i presenti anche il dirigente di Fratelli d’Italia Giuseppe Edoardo Flacchi ed autorevoli esponenti di alcune categorie produttive, come Stefano De Paolis della Coldiretti e Patrizio Loffarelli degli Autotrasportatori".

Mauro Rotelli ha illustrato con grande efficacia e competenza lo stato dell’arte della Civitavecchia-Orte e le prospettive di completamento dell’opera, che passano necessariamente dalla sentenza del Tar attesa per il 19 dicembre prossimo. "Fabrizio Ghera, con l’occasione, ha ripercorso le tappe della mozione di sfiducia promossa dal centrodestra contro il presidente del Lazio Nicola Zingaretti, discussa dal consiglio regionale sabato scorso – hanno aggiunto – la mozione, purtroppo, è stata respinta a causa delle assenze, addirittura, del voto contrario di quattro consiglieri regionali eletti in Forza Italia (Cartaginese ha votato incredibilmente contro e Ciacciarelli assente), nella Lega (Cavallaro) e di Pirozzi, già determinante per la vittoria del centrosinistra ed oggi clamorosamente stampella di Nicola Zingaretti.  Ancora una volta si è confermata la coerenza e la lealtà del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, che con Ghera, Righini e Colosimo ha proposto, sottoscritto e votato compattamente la mozione, confermandosi l’unica vera forza di opposizione al Pd ed al centrosinistra in Regione Lazio. Un sentito ringraziamento a tutti i relatori e, in particolare, a Fabrizio Ghera e Mauro Rotelli, ed all’amico Massimiliano Grasso per l’ospitalità nella sede de La Svolta, oltre che ai numerosi militanti, simpatizzanti e cittadini che hanno partecipato, con il consueto entusiasmo, a questa nostra nuova iniziativa. Nel corso della manifestazione sono state raccolte nuove firme alla petizione di Fratelli d’Italia contro il Global Compact ONU, sottoscritta nell’occasione anche dal consigliere comunale Massimiliano Grasso".

La raccolta firme proseguirà nei prossimi giorni nella sede di Fratelli d’Italia in via Carducci 30, aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdi, dalle 17.30 alle 19.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Passi della solidarietà: un successo

CIVITAVECCHIA – La seconda edizione dei “Passi della solidarietà” è stata un vero successo. Organizzata dal Comitato di Civitavecchia della Croce Rossa Italiana per raccogliere fondi e per diffondere sempre di più la conoscenza dei valori e delle attività della Cri, si è infatti dovuta articolare in due serate ed ha visto esibirsi sul palco del teatro Traino circa 340 ballerine e ballerini di tutte le età.

“Lo scorso anno abbiamo avuto la partecipazione di dieci scuole di danza – afferma il presidente del comitato CRI, Roberto Petteruti – ed è stata sufficiente una sola serata. Quest’anno le scuole che hanno aderito a questa nostra manifestazione sono state ben 13 ed è stato necessario ricorrere, diciamo così, al doppio turno. Tra l’altro, nell’ambito della due giorni, abbiamo contato un pubblico di circa 800 persone. Un ringraziamento particolare va alle insegnanti di danza che con la loro adesione hanno sostenuto a tutto tondo questa iniziativa”.

Ed eccole le scuole che hanno offerto i loro “passi” a favore della CRI: Ballet Center di Maria Luisa Rubulotta, Balletto Civitavecchia di Caterina Lunati, Believe Dance Studio di Chiara Sabella, Centro Danza Classica e Contemporanea di Elisabetta Senni, Dance Academy di Aldo Mantovani, Dance Studio di Anna Maria Baroncini, Dance For Fly di Desireé Benevieri, Danzero di Tiziana Orsomando, Emozioni in Movimento di Claudia Gatti, Free Fusion di Emanuela Scicchitano e Marco Chiodo, Opera di Diletta Strengacci, Taf di Laura Farina, Urban Style di Mariangela Puddu. Le tredici scuole, con i loro tanti ballerini di età variabile dai 3 agli oltre 30 anni, hanno offerto un panorama vasto e dinamico della danza attuale

“Trovo importante – aggiunge Petteruti – oltre alla raccolta fondi (che andranno a sostenere le attività del nostro comitato sul territorio), aver messo insieme la danza e il sociale, e aver collegato il sacrificio e la passione di tanti ragazzi a principi di solidarietà. Grazie ancora ai maestri, grazie ai tanti ballerini e al numeroso pubblico”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mariella Cammilletti eletta all’assemblea regionale del Pd

ALLUMIERE – L’allumierasca Mariella Cammilletti eletta all’assemblea regionale del Pd. Ad Allumiere e Tolfa sabato si sono svolte, come in tutti i Comuni d’Italia, le elezioni primarie del Pd: ad Allumiere netto trionfo della lista Astorre e con lui vittoria della collinare Mariella Cammilletti capolista della lista Rigenerazione Democratica con Astorre; a Tolfa invece vittoria di ‘’Avanti Insieme Mancini segretario’’ che sosteneva Mancini e aveva come capolista l’onorevole Marietta Tidei che già fa parte di diritto dell’assemblea regionale del Lazio. Ad Allumiere ben 582 sono stati coloro che hanno votato ed espresso le loro preferenze dimostrando grande partecipazione democratica alle primarie aperte del PD. Vittoria netta per il nuovo segretario regionale Bruno Astorre con 434 preferenze, secondo Mancini con 137 e poi Alemanni con 8 preferenze. Grazie a questo risultato,  Mariella Cammilletti è entrata a far parte dell’assemblea regionale. «Nella nottata con Fabio Quartieri e Fabio Fronti visto il bel risultato ottenuto da Astorre ad Allumiere e Santa Marinella siamo andati a Roma, presso il comitato elettorale e con tanti amici,  abbiamo festeggiato il risultato finale, vittoria con il 70% – commenta il sindaco Pasquini – strabiliante il risultato ottenuto da Astorre ad Allumiere tanto che ha triplicato il risultato del candidato Mancini e che mostra quanto i cittadini di Allumiere sostengano Astorre che in questi anni sempre ci è stato vicino, ci ha supportati e ha ascoltato le nostre isranze. Sia a livello regionale che locale è una politica givane e dinamica attenta al locale. Siamo felicissimi per l’affermazione di Mariella Cammilletti, la sua presenza nell’assemblea regionale porterà Allumiere sempre più al centro del territirio sia dal punto di vista politico che amministrativo. Abbiano chiesto noi a Roma di avere un capolista di Allumiere e abbiamo scelto Mariella perche’ la riteniamo pronta a lavorare al meglio. Un ringraziamento ad Allumiere ci viene da parte del segretario regionale e Senatore BrunoAstorre, dal presidente del Consiglio Regionale Daniele Leodori, e dal capo segreteria PaoloBianchini. Un grazie speciale mio a tutti coloro che sabato ad Allumiere hanno collaborato per raggiungere questo grande risultato. Insieme si va più lontano». Meno partecipate le elezioni a Tolfa dove i votanti sono stati 153, tra questi ci sono stati due schede bianche. La lista ‘’Avanti Insieme con Mancini segretario’’ ha ottenuto 61 preferenze; ‘’Controcorrente per Alemanno’’ 56 preferenze; le tre liste che sostenevano Bruno Astorre ‘’Roma e Provincia Democratica con Bruno Astorre’’, ‘’Cambiamo con Bruno Astorre’’ e ‘’Rigenerazione Democratica con Bruno Astorre’’ hanno ottenuto rispettivamente 7 voti, 7 voti e 20 voti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Entro Natale riconsegneremo la scuola di via Rapallo''

LADISPOLI – "Come avevamo annunciato nei mesi scorsi, entro Natale la scuola elementare di via Rapallo sarà riconsegnata al comune essendo terminati i lavori di adeguamento e ristrutturazione. Alla ripresa delle lezioni a gennaio gli alunni potranno ritornare nelle loro classi”.

Con queste parole l’assessore alla pubblica istruzione ha comunicato alle famiglie che sono stati rispettati i tempi per gli interventi di messa in sicurezza dell’istituto che ospita sei classi, attualmente dislocate nei plessi di Marina di San Nicola e via Lazio a Ladispoli.

“Sarà compito del dirigente scolastico professor Roberto Mondelli – prosegue l’assessore Cordeschi – decidere le classi che per prime alla ripresa delle lezioni dopo le vacanze natalizie torneranno in via Rapallo. Anche a nome del consigliere delegato alla manutenzione scolastica Emiliano Fiorini, ringraziamo i genitori dei bambini che si sono proposti per la pulizia della scuola. Al contrario di altre situazioni dove si parla molto e si agisce poco. Chiederemo agli uffici preposti l’autorizzazione affinchè le famiglie possano effettuare gli interventi di pulizia dei locali. Un ringraziamento anche all’ufficio tecnico del comune che ha assiduamente seguito la pratica burocratica della vicenda”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###