Emanuele Sacco vola in Ucraina: ''Noi giovani talenti costretti ad emigrare''

di MATTEO CECCACCI

«Attualmente il calcio è un gioco di sponsor e non è più lo sport più bello del mondo». Così il talento civitavecchiese classe 1997 Emanuele Sacco commenta la situazione di oggi del calcio locale. Parole molte forti e dure, ma allo stesso tempo sincere. Lo sfogo di Sacco rappresenta il pensiero di centinaia di calciatori che al momento sono arrabbiati, furibondi e soprattutto delusi dal brutto spettacolo che oggi giorno la Civitavecchia sportiva dal punto di vista calcistico offre. Il bomber, il 28 agosto partirà alla volta dell’Ucraina per disputare il campionato con una squadra di serie A, dopo l’esperienza biennale vissuta in Polonia con una squadra di terza divisione e le due settimane inglesi a Gillingham. L’ex Civitavecchia Calcio e Santa Marinella, però, è molto arrabbiato e scandalizzato dal contesto reale cittadino: «È ignobile – spiega Lele Sacco – constatare tanta indecenza all’interno delle società civitavecchiesi. È inammissibile che girano sempre gli stessi calciatori e allenatori, non dando così spazio ai giovani talenti locali, preferendo addirittura pescare fuori città. Mi hanno negato anche di svolgere la preparazione e quindi mi sono trovato nuovamente costretto ad emigrare all’estero. Sono avvilito».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Torna in Piazza della Vita lo spettacolo Oltre le Note per la sua XXV edizione

CIVITAVECCHIA – Domani sera alle ore 21:30 presso Piazza della Vita si terrà la 25^ edizione di “Oltre le Note”, evento inserito nel programmazione Vecchia estate organizzata dal Comune.

Lo spettacolo musicale, ideato dai ragazzi e dal fondatore Alessandro Diottasi dell’Associazione Comunità Mondo Nuovo, che riscuote ogni anno un grande successo, vedrà la partecipazione di un numeroso pubblico, sempre sensibile alle iniziative proposte. Una serata di musica e performance live quindi, che vedrà come  special guest della serata Max Petronilli e numerosi cantanti locali che si  metteranno in gioco con il proprio talento  per un unico obiettivo: condividere, socializzare ed essere solidali con chi è stato meno fortunato, diventando esempio concreto.

Esprimere un reale cambiamento di mentalità dove il rispetto del prossimo e della legalità siano cardini fondamentali per una vita personale e sociale libera e dignitosa diventa quindi la missione dell’Associazione, e questa serata musicale vuole rappresentare un passo in questo senso per diffondere idee e raccogliere consenso. l’ingresso allo spettacolo è gratuito e l’organizzazione invita giovani, famiglie e bambini a partecipare numerosi per non far mancare il proprio contributo  a favore della Comunità Mondo Nuovo e delle sue intenzioni dichiarate come riformiste.

Per informazioni è possibile contattare il numero fisso 0766 31818, sede dell’associazione, il 392 9807992 ed il 380 1726397.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

‘‘Frammenti di un discorso amoroso’’ stasera a Tolfa

TOLFA – Ancora un appuntamento imperdibile stasera a Tolfa. Nella splendida cornice del polo museale dell’ex convento dei Padri Agostiniani (accanto al santuario della Sughera) stasera alle 21 andrà in scena: ‘‘Frammenti di un discorso amoroso’’ ad opera de ‘‘La Botteguccia’’ della Compagnia teatra ‘‘Blue in The Face’’. 
‘‘Frammenti di un discorso amoroso – spiega il responsabile della Blue in the Face, Enrico Maria Falconi – rappresenta scenicamente l’amore in tutte le sue declinazioni: la passione, l’amicizia, la fratellanza, la nostalgia, la gelosia, la seduzione, l’autoironia. Sette giovani attori tessono davanti al pubblico una trama fluida con continue variazioni sceniche attingendo al teatro, alla poesia, al cinema, alla storia: una sorta di piccola antologia dei sentimenti che mira dritto al cuore dello spettatore coinvolgendolo anche attraverso una suggestiva selezione delle musiche. Il tutto nell’avvincente scenario del chiostro della Sughera, il Polo Museale». Ad alternarsi n scena e a incantare il pubblico saranno i bravissimi attori: Simona De Leo, Chiara Tranquilli, Aurora De Paolis, Massimiliano Puddu, Giulia Conte, Federica Corda e Nicoletta Pagano. A curare la regia di questo spettacolo il bravissimo regista civitavecchiese Ettore Falzetti; aiuto regia ad opera dell’esperto Patrizio De Paolis; alle luci e alla fonica ci penseranno Luca Bertolo e Luca De Crescenzo; l’allestimento sarà a cura di Luca Garramone; amministrazione Jessica Brancaccio. Il tutto si svolge sotto l’abile Direzione Artistica di Enrico Maria Falconi. Mutando il titolo dal celebre saggio di Barthes in cui il brano viene recitato in apertura, ‘‘Frammenti di un discorso Amoroso presenta in forma scenica i molteplici volti dell’amore narrati nella letteratura, nel cinema e nel teatro o espressi nella storia reale. Si spazierà da Saffo a Joyce, da Euripide a Emily Dickinson, passando attraverso Shakespeare e alcuni film di culto, ma ci si soffermerà anche su commoventi vicende di solidarietà umana o sulla delicata figura di Etty Hillesum. Non mancherà spazio per un’interpretazione ironica e grottesca dei rapporti di coppia e dell’erotismo. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Dalla maggioranza un silenzio assordante''

TARQUINIA – Anche il consigliere comunale d’opposizione in quota Pd Sandro Celli commenta il recente intervento del consigliere comunale Gianni Moscherini del ‘‘Cantiere della nuova politica’’. 
«Il silenzio assordante della maggioranza, – afferma Celli – dopo le abituali farneticazioni di Moscherini, che, ormai senza freni, individua i problemi della città nei dipendenti e dirigenti del Comune e li minaccia di epurazione, sono un chiaro segnale di ciò che sta accadendo. Parte della maggioranza non è stata ancora avvisata ma prenda atto che il loro timoniere è ormai Moscherini. L’amministrazione, ormai allo sbando, ha di fatto abdicato le sue funzioni proprio a colui che aveva additato come pericolo pubblico per la città, chiedendo consensi a difesa del nostro territorio da questo personaggio. Il quale ha già anche deciso che il ruolo migliore, per una gestione incondizionata, sarà quello di “Super manager con il controllo su tutta la macchina amministrativa”. In pratica una sorta di sindaco ombra o di commissario. L’ormai ex consigliere di minoranza, di fatto è già operativo tanto che, non solo annuncia le decisioni dell’amministrazione e minaccia epurazioni, ma bacchetta addirittura gli altri consiglieri di maggioranza. Oramai il dibattito politico esclude la maggioranza e si impernia solo su Moscherini. L’opposizione, quella reale, invece, risponde e critica solo le sue scelte da Sindaco ombra. In questo paradosso, il ruolo di quella che dovrebbe essere la maggioranza è impalpabile». «Ormai – accusa il democrat – è messa all’angolo, silente e frastornata come un pugile alle corde. Non riesce neanche, come doveroso, a difendere i suoi dipendenti dagli attacchi vergognosi di Moscherini per paura di contrariarlo. Eppure ci sono giovani consiglieri che ci hanno messo la faccia pensando di poter lavorare ed impegnarsi per la propria città. Ma ora vengono inevitabilmente coinvolti in questa situazione grottesca fatta di strani giochetti decisi da pochi e utili solo ad uso e consumo degli interessi di questi. Abbiate uno scatto d’orgoglio. La vostra dignità personale e politica non può permettere tutto ciò. Per quanto riguarda poi le dichiarazioni bugiarde e prive di qualsiasi contenuto del neo Sindaco ombra  Moscherini come le sue battute stantie e gli annunci elettorali su progetti irrealizzabili, non sono altro che la trama di un film già visto a Civitavecchia dove i cittadini lo hanno sonoramente bocciato al primo mandato». «Certo, – aggiunge Celli – potrei dirgli che il capitolato per il bando di gara della raccolta dei rifiuti non solo è già stato elaborato ma è stato anche approvato in consiglio comunale; potrei dirgli che la tariffa sui rifiuti negli ultimi 5 anni della nostra amministrazione è stata costantemente in calo mentre il bel regalo ai cittadini dell’aumento della bolletta è arrivato al primo piano finanziario gestito da loro; potrei spiegargli che a differenza della città da lui amministrata Tarquinia era una delle città più pulite d’Italia; potrei ricordargli che ho spiegato perché per San Giorgio la legge 28/80 è una soluzione sbagliata mentre lui non ha ancora risposto sul come farà a sospendere le demolizioni dopo averlo pomposamente promesso; potrei dirgli che al termine della sua fallimentare esperienza da amministratore pubblico come Sindaco di Civitavecchia le aziende municipalizzate contavano milioni di euro di debiti, ed il Comune in enorme sofferenza finanziaria dopo spese ed investimenti che i civitavecchiesi hanno dimostrato chiaramente di non aver gradito; potrei dirgli tanto altro ma so che è inutile perché di tutto ciò non gli importa nulla. D’altronde per lui il fatto che i cittadini non lo abbiano voluto Sindaco è solo un dettaglio insignificante, l’obiettivo è arrivare in ogni modo a gestire le scelte su Tarquinia e se per arrivarci deve entrare dalla finestra, chi se ne frega della coerenza politica».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Snipers TecnoAlt, l’inizio è da brividi: esordio di campionato sul campo di Milano Quanta campione d’Italia

È stato reso noto il calendario ufficiale del prossimo campionato di serie A di hockey in line. Gli Snipers TecnoAlt Civitavecchia esordiranno in trasferta il 13 ottobre sul campo dei campioni d’Italia del Milano Quanta. Poi due gare in casa contro Monleale, una rivale per la salvezza, e i Diavoli Vicenza, lo scorso anno secondi classificati. Il team civitavecchiese inizierà gli allenamenti lunedì 20 agosto al PalaMercuri.
«Con l’uscita del calendario ufficiale diventa reale l’esordio in serie A – afferma il coach Martina Gavazzi – sarà una prima uscita col botto che ci vedrà affrontare il pluricampione d’Italia Milano Quanta. Sarà un forte scotto per quanto riguarda i ritmi di gioco, ma bene così, perchè cercheremo da subito di capire ed adeguarci ai ritrmi della massima serie».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Montefiascone, al via l'air show: tutte le indicazioni per la viabilità

MONTEFIASCONE – Oggi, 4 agosto e domenica 5 agosto, dalle ore 11,00 alle 16,00,  sul lungolago  ricompreso tra i comuni di Montefiascone e Marta, avrà luogo la manifestazione denominata "Air show". Al riguardo sono stati predisposte capillari misure di vigilanza che riguarderanno  tutte le zone interessate dall’evento   a mezzo di pattuglie appiedate, con il concorso di tutte le Forze dell’Ordine.Uno specifico servizio di ordine pubblico e di soccorso  sarà poi attuato nelle acque del lago e sarà coordinato dalla Guardia di Finanza. 

Data la presumibile presenza di migliaia di persone e relativi autoveicoli, al fine di rendere più fruibile la viabilità ordinaria interessata indirettamente dall'evento, la Polizia Stradale di Viterbo suggerisce quanto segue: 

1) dalle ore 9.30 alle ore 18.30, sia del 04.08 sia del 05.08, l'intersezione viaria tra la SP Veterana e la SP Commenda sarà interessata da notevole traffico: a chi intendesse recarsi presso le località marittime del litorale provinciale, è consigliato di utilizzare  (sia in andata, sia al ritorno) la SP Tuscanese per poi dirigersi verso Montalto di Castro tramite la SP Dogana o verso Tarquinia percorrendo la SP Tarquiniense; 

2) evitare di interessare con i veicoli il centro abitato di Montefiascone nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 utilizzando, se necessario, la SR Umbro-Casentinese e non la SR Cassia (ambito urbano).

Ulteriori informazioni sulla viabilità in tempo reale possono essere richieste dagli utenti alla Sala Operativa della Sezione di Polizia Stradale di Viterbo, telefonando al numero 0761-29261, attivo 24 ore su 24.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Materiale elettrico contraffatto: sequestro da 94mila euro

CIVITAVECCHIA – I funzionari dell’Ufficio delle Dogane e Monopoli di Civitavecchia hanno sequestrato in due operazioni 17 pallet di materiale elettrico (motori, cavi e connessioni) per un valore di oltre 94.000 euro, per fallace indicazione di origine.
I prodotti, di origine e provenienza tunisina, riportavano la denominazione di un marchio commerciale italiano che in assenza di idonee indicazioni al riguardo avrebbe potuto indurre in inganno il consumatore sulla reale origine. Gli articoli si trovavano all’interno di un autoarticolato ed erano destinati ad una nota società del settore con sede in provincia di Milano.
La merce è stata sottoposta a sequestro amministrativo e all’importatore sono state irrogate due sanzioni amministrative da 20.000 euro ciascuna con segnalazione alla Camera di Commercio per la violazione della tutela del Made in Italy.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cpc preoccupata per il futuro occupazionale

CIVITAVECCHIA – «Non si stanno perdendo 600 posti di lavoro, ma si sta perdendo la possibilità di dare un futuro a questa città. E di questo il sindaco deve risponderne». È chiaro il presidente della Compagnia portuale Enrico Luciani. Non ci sta a far passare come violenti i lavoratori che venerdì mattina si sono portati all’aula Calamatta durante il consiglio comunale. «Volevamo avere un confronto con il Sindaco e con il consigliere Fortunato dopo la decisione – ha spiegato Luciani – di sospendere senza reale motivo il tavolo istituzionale del lavoro. Confronto al quale, volutamente, si sono sottratti».

Come ha scritto anche l’assessore Alessandra Lecis in uno dei tanti post su Facebook, «il sindaco non aveva nessuna intenzione di assistere a questa pupazzata». «Ha detto che non ci avrebbe concesso questo palcoscenico – ha aggiunto Luciani – questa è la vera violenza, girare le spalle alla città e al lavoro». Lavoro che oggi è al centro dell’attenzione. Perché le vertenze aperte sono tante. E preoccupanti. Soprattutto perché legate a quella che è l’unica realtà che, negli ultimi anni, è riuscita a garantire occupazione.

La questione della Cfft e dello scarico dei container è l’ultima in ordine di tempo. La Chiquita minaccia di lasciare lo scalo. Ormai è chiaro. Anzi, vuole risposte e certezze entro il 10 agosto. Perché se è vero che l’ordinanza del presidente Francesco Maria Di Majo indica il 15 settembre come data per riportare lo scarico dei container solo ed esclusivamente al terminal della Rtc, è altrettanto vero che il viaggio di una bananiera dura circa 20 giorni. E quindi almeno un mese prima Chiquita vuole sapere se potrà o meno attraccare al porto di Civitavecchia o se dovrà modificare la rotta, definitivamente. E questo produrrà un effetto dirompente nello scalo. «Se le navi lasceranno il porto – ha aggiunto Luciani – Cfft sarà costretta a licenziare, e così anche la Cpc e altre imprese. Ma non preoccupa solo questo. Preoccupa il fatto che simili atteggiamenti e decisioni minano le basi per costruire un futuro occupazionale, per dare risposte in termini di lavoro e sviluppo ad una città martoriata. Volevamo dire questo al sindaco, chiedendogli di riaprire il tavolo del lavoro, necessario proprio per affrontare le vertenze. Si perdono posti di lavoro senza crearne di nuovi. Cozzolino chieda scusa quindi ai lavoratori, per aver abbandonato l’aula senza motivo. Riattivi il tavolo e si dimetta per incapacità davanti ad una città senza prospettiva: in questi quattro anni non si è visto nulla a favore del lavoro, dell’occupazione e dello sviluppo». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, per Matteo Caleffi 5 salvataggi in un giorno solo

LADISPOLI – Cinque salvataggi in un solo giorno per l'assistente bagnante della torretta n.20 di Marina di San Nicola, Matteo Caleffi. Grazie ai suoi interventi, nella giornata di sabato, Matteo ha tratto in salvo ben quattro persone. I primi a trovarsi in difficoltà, poco prima di pranzo, sono stati pradre e figlio finiti in una buca e finiti in difficoltà, riportati a riva da Matteo. L'aumento delle onde e della corrente, hanno messo in difficoltà nel tardo pomeriggio, altri due bagnanti, una ragazza e un ragazzo, tratti in salvo sempre da Matteo. L'assistente bagnanti ha detto "con grande umiltà di non volere elogi – hanno scritto da Assobalneari Ladispoli – San Nicola – per l'espletamento di quello che è il suo lavoro assieme alla compatta e affiata squadra degli operatori che, giorno dopo giorno, stanno presidiando le 28 postazioni del Piano Collettivo di Salvamento". 

Dall'attivazione del piano sono 60 i soccorsi refertati, dei quali 15 hanno visto gli assistenti bagnanti impegnati nel soccorso acquatico di 25 persone in difficoltà natatoria e a rischio di un possibile annegamento. "Gran parte di questi interventi – hanno proseguito da Assobalneari – sono avvenuti sugli arenili non in concessione, dimostrando l'importanza della presenza delle torrette sulle spiagge libere. Altrettanti interventi sono avvenuti vicino alle scogliere dove le correnti creano delle buche dove, i bambini in special modo, rimangono in balia della corrente senza riuscire a rientrare in zona sicura. Soprattutto negli interventi con pericolanti multipli si è dimostrato molto efficace il ponte radio tra tutte le postazioni. Questo link in tempo reale permette al primo life guard che interviene di essere supportato immediatamente dai colleghi delle postazioni limitrofe, nonché delle basi di coordinamento che rimangono informate in tempo reale dalle postazioni rimaste di vedetta". 

Durante queste settimane di attivazione del Piano Collettivo di Salvamento, inoltre, sono stati "ben 22 gli interventi per piccole e medie cure di primo soccorso". Non sono mancati gli interventi verso persone (soprattutto bambini dai 2 ai 10 anni) che si sono allontanati dalle famiglie. "Infatti – proseguono da Assobalneari – oltre all'importanza del ritrovamento delle persone disperse, è fondamentale sottolineare come il sistema di coordinamento radio tra le 26 torrette, le 2 basi operative e le forze dell'ordine permette di avere un tempo medio di ricongiungimento familiare inferiore ai 2 minuti, in molti casi inferiore ai 40 secondi".

"Davanti a tale gioco di squadra e senso del dovere, l'Assobalneari Ladispoli & S.Nicola, la Rete Ribomar e le partnership del progetto, Subsystem Sea, Noah e il Consorzio di S.Nicola tornano ancora a ringraziare tutta la squadra dei Lifeguards che stanno offrendo alla nostra città un servizio di eccellenza su scala nazionale".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###