Europei: Meiji Kan presente

Partirà tra quattro giorni la Nazionale italiana della FIK che, composta da ben 108 elementi (tra atleti, coach, arbitri, segretarie e dirigenti), parteciperà ad Oryol/Mosca ai campionati europei di karate organizzati dalla IKU (International Karate Union). Ben 1200 atleti da circa 20 nazioni risultano iscritti a questa prestigiosa rassegna internazionale con lo squadrone italiano che, condotto dal presidente federale Riccardo Mosco, sarà tra i favoriti per la conquista del titolo finale. 
Nella formazione azzurra ci saranno ben sette civitavecchiesi , tutti della Meiji Kan di via Mediana che, anche in quest’occasione terranno alto il nome di tutto lo sport cittadino in campo mondiale, come è loro consuetudine da ormai 43 anni. Cinque gli atleti che al termine di una dura stagione sportiva nazionale hanno ottenuto l’accesso alla squadra azzurra  nelle rispettive categorie dove solo il primo classificato ha il prestigioso onore di rappresentare i colori del karate FIK a livello internazionale. Il veterano Luca Pierini gareggerà nel kumite (combattimento) Seniores, accompagnato dal giovane Mattia Bonomi vincitore della classifica kumite nella  classe Cadetti; caso unico sarà Paolo Migliori, un atleta completo che avendo primeggiato nella classe Junior sia nel combattimento sia nei kata (forme), rappresenterà l’Italia in Russia in entrambe le specialità. Nel kata (forme) il campione italiano Alessandro Barletta sarà l’alfiere della Meiji Kan sia nella classe di età Juniores che tra i Seniores, ad ulteriore prova della sua ottima preparazione tecnica. Sempre nei  kata, il bravo Lorenzo De Rosa cercherà di conquistare una medaglia nella categoria Cadetti. Ma la rappresentativa nazionale FIK è integrata anche da due tecnici nostrani: la maestra Virginia Pucci seguirà la Nazionale femminile di combattimento nella sua veste di allenatore federale mettendo a disposizione delle ragazze azzurre tutta la sua esperienza accumulata in 15 anni di ex capitano della Nazionale e due volte campionessa del Mondo; un altro civitavecchiese sarà presente a questi campionati continentali ed è Stefano Pucci nel suo incarico di presidente della Commissione tecnica internazionale della IKU.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il sogno diventa realtà: il campo di Due Casette intitolato a Davide Mataloni

È giunta l’ora, dopo anni di lavoro, enormi sforzi e tanto amore messo in campo, finalmente venerdì aprirà l’impianto sportivo comunale “Daniele Mataloni”. La struttura, situata in località Due Casette e da quasi vent’anni in disuso, è stata presa in gestione dalla DM84 Cerveteri, società di calcio nata nel 2006 per volere della famiglia Mataloni e degli amici di Daniele. Imponente l’investimento effettuato che ha portato l’impianto da una situazione di totale abbandono ad essere un fiore all’occhiello dell’impiantistica sportiva locale. Rifacimento completo delle strutture, creazione di un ingresso con zona ludica per bambini e campo da bocce circondato dal verde, campo di allenamento in terra e campo da gioco in erba naturale sono alla base della nascita di un polo sportivo che punta a diventare riferimento per tanti ragazzi e non solo. L’impianto sarà la casa della DM84 che in questa stagione militerà nel campionato di prima categoria e che per il prossimo anno sportivo sta progettando l’apertura di scuola calcio e settore giovanile, ma sarà anche un luogo di ritrovo e ricreazione per chiunque voglia partecipare attivamente alla vita e alle attività della struttura.
Tutto questo consegnando per sempre al posto il nome di Daniele Mataloni. «Dopo dodici anni – spiega il papà di Daniele e presidente della DM84 Pierino – di lotte e fatiche fisiche ed economiche, venerdì si avvererà per la mia famiglia, per tutta la DM84 e per le tantissime persone che ci vogliono bene e che in questi anni ci hanno aiutato e sostenuto un sogno bellissimo dal nome campo sportivo comunale Daniele Mataloni. Questo non mi ridarà certo indietro mio figlio ma terrà intatto il suo ricordo nel cuore e nella mente di tutti aiutando me e la mia famiglia a sopravvivere un po’ meglio.
In questa avventura ho avuto molte persone accanto e questo mi riempie d’orgoglio perché vuol dire che io, Daniele, mia figlia Cristina e mia moglie siamo persone semplici e ben volute da molti.
Mi sento di ringraziare tutti gli amici di Daniele con i quali da subito ho intrapreso questo percorso che ha portato prima alla nascita della DM e adesso al completamento dei lavori e all’apertura del campo intitolato a Daniele; grazie a tutti coloro che negli anni hanno fatto parte della grande famiglia DM a tutti i livelli (giocatori, allenatori, dirigenti, tifosi e simpatizzanti), grazie alla mia famiglia con un pensiero speciale per mio fratello Pino recentemente scomparso, grazie alle mie cognate ed ai miei cognati sempre presenti ed ai tanti amici che mi hanno aiutato sia fisicamente che economicamente per far sì che questo sogno si realizzasse.
Grazie soprattutto a mio figlio Daniele che ha dato a tutti noi la forza».
“Sarà una giornata di grande festa e un sogno che si realizza per gli affetti e i tanti amici che hanno conosciuto il nostro giovane concittadino Daniele Mataloni, scomparso nel 2005 ma la cui memoria è rimasta sempre viva nel cuore di tutti – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – l’inaugurazione del campo sportivo a lui dedicato rappresenterà un punto di riferimento per i tanti sportivi e per le famiglie della nostra città e del territorio tutto, oltre che a rappresentare la casa di una delle realtà più importanti di Cerveteri come la DM84. Un luogo dove lo sport e il ricordo del giovane Daniele saranno sempre i protagonisti assoluti».
Appuntamento, quindi, vernerdì alle 18 per l’inaugurazione ufficiale dell’impianto con il sindaco e le autorità, seguirà la partita inaugurale tra i giocatori della DM84 delle stagioni 2006/2007 e 2007/2008 (le prime due, indimenticabili e vittoriose stagioni della squadra) e tra una selezione di amici di Daniele e giocatori della DM di tutte le altre stagioni.
A seguire rinfresco per tutti, musica e tante sorprese. Sono inviati a partecipare tutti coloro che voglioni intervenire.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Pyrgi, partiti i corsi di minibasket

Mentre cresce l’attesa per l’evento di sabato alla Marina, dove tra l’altro il Pyrgi Basket Santa Severa rappresenterà la pallacanestro comprensoriale, sono iniziati oggi a Civitavecchia i corsi di minibasket. Attività che congloberà i ragazzi di entrambi i sessi dai 6 agli 11 anni, e che si svolgerà alla palestra dell’istituto Sthendal di via della Polveriera 2 a Civitavecchia. Palestra completamente rimessa a lucido e con tutti i confort necessari per gli allenamenti dei giovani atleti. Ci saranno istruttori qualificati e riconosciuti dalla FIP che, oltre all’aspetto ludico, saranno anche gli educatori per i ragazzi, grazie alla loro specifica formazione, in questo percorso sportivo lungo nove mesi. Gadget in regalo all’iscrizione e promozioni vantaggiose a chi porta un amico, con un periodo di prova gratis per l’ambientamento. Costi contenuti e invariati rispetto alla passata stagione. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Paolo Migliori campione non solo sul tatami

Paolo Migliori, del Liceo Galileo Galilei di Civitavecchia, è l’unico vincitore laziale del concorso nazionale indetto dall’IFOM di Milano. ‘‘In laboratorio per studiare e sconfiggere il cancro’’.
«Tante volte, parlando con gli altri maestri di karate, scherzando abbiamo detto; il mio allievo è… uno scienziato. Bene, questa volta non è una battuta. Il mio allievo Paolo è davvero uno scienziato, un ricercatore tra i migliori 10 giovani d’Italia». Chi dice queste parole, con mal celata, legittima soddisfazione è il maestro Stefano Pucci, titolare a Civitavecchia della storica palestra Meiji Kan, una società tra le prime classificate in ogni federazione e che ha formato decine di campioni d’Italia, d’Europa e del Mondo nei 42 anni di attività.
Paolo Migliori, 17 anni, cintura nera 2° Dan, è campione d’Italia (nella sua classe di età) sia di kata shito-ryu sia di kumite -70 kg; caso unico, rappresenterà la Nazionale italiana in entrambe le specialità quando ad ottobre volerà con la squadra della Fik (Federazione Italiana Karate) ad Oryol/Russia ai prossimi Campionati europei IKU.
Il presidente federale Riccardo Mosco quando lo ha visto in una trasmissione scientifica trasmessa su Rai 3, ha immediatamente telefonato al maestro Pucci chiedendogli di porgere al giovane talento i sentiti complimenti anche per la sua promettente carriera scientifica. 
Paolo Migliori infatti è uno dei 10 giovanissimi ricercatori ammessi alla quattordicesima edizione della “Summer School” dell’Istituto Firc di Oncologia molecolare di Milano; 15 giorni intensi di laboratorio dalle 9 del mattino alle 18 la sera, tra ampolle e provette.
«Non ho tanta nostalgia di casa – dichiara il giovane ricercatore – essendo abituato con lo sport a frequenti trasferte anche all’estero. Da grande farò il medico ricercatore – conclude senza il minimo dubbio Paolo Migliori – il prossimo anno frequenterò la facoltà di Medicina, non so ancora se alla Sant’Anna di Pisa o alla Sapienza di Roma».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, Air Show: informazioni utili

LADISPOLI – Tricolore esposto fuori dalle attività commerciali e dai balconi delle abitazioni dei cittadini, parcheggi per bus e auto, tre chilometri di costa interdetti al traffico, mercatini, menu a tema, … Nella città balneare si stanno definendo gli ultimi dettagli per la tre giorni dedicata alle Frecce Tricolori che celebreranno i 130 anni di Ladispoli. L'appuntamento vero e proprio con lo spettacolo sarà per domenica a partire dalle 17. Sabato, approssimativamente allo stesso orario, ci saranno le prove generali. Il centro della manifestazione sarà il lungomare Marina di Palo con lo spettacolo che coprirà circa 3 km di costa e quindi sarà visibile dal lungomare Marco Polo fino all'inizio di Marina di San Nicola. Il lungomare Regina Elena, il lungomare Marina di Palo e via del Tritone saranno pedonalizzati da venerdì pomeriggio a domenica sera. A intrattenere i tanti visitatori ci penseranno anche i mercatini che per l'occasione saranno allestiti sul lungomare. In via del Tritone presente un'area food e un palco dove ogni sera prenderanno il via degli eventi musicali, mentre in piazza dei Caduti si svolgerà l'esposizione "Peperoncino che passione". In piazza Rossellini, venerdì, sabato e domenica si svolgerà invece il Festival Caraibico. Durante l'Air Show lo specchio acqueo interessato dall'esibizione sarà inibito al transito delle imbarcazioni. 

E proprio in vista dell'arrivo di moltissimi visitatori, l'amministrazione comunale ha individuato diverse aree parcheggio per auto e autobus che saranno collegate alla manifestazione da un servizio navetta. I punti di raccolta individuati si trovano in Piazza 25 Aprile, al Cimitero, via Settevene Palo (davanti all'ex campo sportivo), Piazza Rossellini, via Palo Laziale (distributore Agip). Le navette, nella giornata di domenica, saranno attive dalle 14 alle 17 e dalle 18.30 alle 22. Sabato, invece, saranno attive le linee 27, 29 e 30 del trasporto pubblico locale (per consultare orari e tragitti si può visitare il sito della Seatour Spa). 

E a commentare la due giorni che vedrà Ladispoli protagonista a livello nazionale, grazie all'esibizione della Pattuglia Acrobatica delle Frecce Tricolori, è stato il sindaco Alessandro Grando: "L’esibizione delle Frecce Tricolori nel cielo di Ladispoli rappresenterà uno dei momenti più importanti nella storia della nostra città. Una grande vetrina turistica per il rilancio del nostro territorio a cui l’amministrazione comunale punta fortemente. Ci prepariamo a vivere un fine settimana di spettacolo ed emozioni forti, è iniziato il conto alla rovescia per il Ladispoli Air Show 2018, l’attesa è palpabile nell’aria. Non vediamo l’ora domenica pomeriggio di ammirare il cielo della nostra città colorato di bianco, rosso e verde”.

“La macchina organizzativa del Comune è al lavoro da tempo – ha aggiunto Grando – è stato varato un piano per la sicurezza e per il traffico in collaborazione con le forze dell’ordine, vogliamo che residenti, turisti e visitatori possano trascorrere un week end sereno, ammirando non solo le Frecce Tricolori ma anche la nostra città che si vestirà a festa per l’ Air Show. Il ricco programma del 28 e 29 luglio prevede spettacoli, eventi culturali, momenti gastronomici e stand per salutare festosamente l’arrivo del clou della stagione balneare. Per agevolare i movimenti ed evitare problemi al traffico, invitiamo tutti a lasciare a casa l’automobile e ad usufruire dei bus navetta che saranno gratuiti per tutto il fine settimana. Abbiamo notato con soddisfazione – prosegue il sindaco – che i cittadini stanno partecipando con interesse all’evento, varie attività commerciali hanno aderito alla convenzione per il menù tricolore, un modo per celebrare anche a tavola la grandezza delle Frecce Tricolori. Rinnoviamo l’invito ad esporre una bandiera italiana alle finestre, facciamo sentire il calore di Ladispoli ai nostri Top Gun che rappresentano uno dei vanti delle Forze Armate”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sport’n’Roll, a Tarquinia adrenalina e divertimento: ecco il programma dal 27 al 29 luglio

TARQUINIA – Sport’n’Roll si presenta, e lo fa col botto: dalla conferenza stampa di stamani, 20 luglio, a Tarquinia Lido, arrivano sorprese su programmi e attrazioni dell’edizione 2018 della kermesse tarquiniese, stavolta distribuita tra l’ultimo weekend di luglio e la settimana di Ferragosto.

A partire dalla presenza, dal 27 al 29 luglio, in una delle piazze dell’evento, del Big Airbag, un megamaterasso sul quale sarà possibile sperimentare il salto a corpo libero da un’altezza di dieci metri, al suono della musica del dj set che lo accompagna. Ed ancora tre tornei in tre giorni, canoa, vela, mountain bike, lezioni di  step e pilates e tanta musica, con concerti ogni sera nelle varie piazze ed una ricca line up di band.

“Dopo il successo del 2017 abbiamo scelto di replicare e rilanciare, – spiega l’Assessore al Turismo del Comune di Tarquinia, Pietro Serafini – confezionando un pacchetto che, toccando tante diverse fasce di pubblico, possa attirare a Tarquinia Lido non solo cittadini e villeggianti, ma anche turisti e visitatori, come nella scorsa edizione. Un’opera resa possibile dalla sinergia tra assessorati e dalla rete fatta con gli operatori del territorio: abbiamo lavorato fianco a fianco con Pro Loco e Assotur, con l’aiuto di realtà come il Camping Riva dei Tarquinia ed il Parco Avventura e con tante altre realtà locali. Il tutto, con il coordinamento di Fabrizio Ercolani, che di questo evento è anche l’ideatore”.

La gestione degli eventi musicali, invece, fa capo all’Assessorato Cultura e Spettacoli. “Sport’n’Roll è, per noi, appuntamento di grande rilevanza – spiega in proposito il vicesindaco Martina Tosoni – e per questo, come amministrazione, abbiamo scelto di investirci risorse ed idee. Grazie alla collaborazione con Evensound, perciò, mettiamo in campo un intrattenimento musicale di livello, che assieme allo sport rappresenterà una forza attrattiva vincente per tanti tipi di visitatori: sono certa che anche quest’anno la manifestazione mostrerà una crescita, quella che spesso scaturisce dal lavorare in sinergia tra tante realtà”.

“Sport’n’Roll è un po’ il nostro marchio di fabbrica. – le parole del delegato allo Sport Stefano Zacchini – Ringrazio di cuore le associazioni che ci stanno aiutando nell’organizzazione: senza di loro molte iniziative non sarebbero davvero possibili”.

Coinvolto, in questa edizione, anche l’Assessorato alle Problematiche Giovanili. “Se parli di sport e musica, i giovani devono essere protagonisti attivi – le parole di Manuel Catini – ed a tal proposito mi piace sottolineare il ruolo del Cag, spesso presente in iniziative turistiche e di promozione. Anzi, annuncio che quest’anno i ragazzi che suonano nella sala prove della struttura realizzeranno un jingle: mi piacerebbe possa diventare una vera e propria sigla di Sport’n’Roll”.

Da parte, infine, di Stefania Ziccardi, delegata al commercio, un ringraziamento alle attività commerciali, che hanno scelto di farsi coinvolgere nel progetto mostrandosi disponibili alla collaborazione.

 

 

Il programma

 

Venerdì 27 luglio

Torneo di Foot Volley – Next Generation Arena

Dalle 19: Big Airbag con DjSet – Piazza degli Eventi

Ore 21: Memorial Marco Perugini di Pallavolo, finale 3/4 posto – Piazza di Benvenuto

Ore 21 e 30: Lezione gratuita di Pilates (a cura di Raffaella Renzi) – Piazza della Cantera

Ore 21 e 30: Lezione gratuita di Step (a cura di Sara Caforio) – Piazza degli Eventi

Dalle 21 e 30: Esibizione Mountain Bike – Bike Arena

Ore 22: Concerto Lines ‘n’ Roses – Piazza della Cantera

Ore 22:30: Concerto Latte+ – Piazza degli Eventi

Ore 22:30: Concerto Quilksand – Piazza dello Sport

 

Sabato 28 luglio

Torneo di Beach Tennis – Next Generation Arena

Dalle 8:30: passeggiata in Canoa (a cura di Assonautica) – Water Arena

Dalle 19: Big Airbag con DjSet – Piazza degli Eventi

Ore 21: Memorial Marco Perugini di Pallavolo, finale 1/2 posto – Piazza di Benvenuto

Ore 21 e 15: Lezione gratuita di Pilates (a cura di Raffaella Renzi) – Piazza degli Eventi

Dalle 21 e 30: Esibizione Mountain Bike – Bike Arena

Ore 22: Concerto Elephants & Castles ft. Lorenzo Passamonti – Piazza della Cantera

Ore 22:30: Concerto Lezbonton – Piazza degli Eventi

Ore 22:30: Concerto Il Giardino di Daria – Piazza dello Sport

 

Domenica 29 luglio

Torneo di Beach Volley – Next Generation Arena

Dalle 9: Staffetta amatoriale (a cura di Assonautica) – Water Arena

Dalle 19: Big Airbag con DjSet – Piazza degli Eventi

Ore 22: Concerto Panic Moon – Piazza della Cantera

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sulle spiagge di Campo di Mare ‘Mare Sicuro 2018’

CERVETERI – «Sette giorni su sette, dal lunedì alla domenica. Dalle ore 9 fino alle 19. orario NO STOP. Personale qualificato sarà impegnato lungo le spiagge di Campo di Mare nel progetto Mare Sicuro 2018. Un servizio di assistenza continua, per permettere a bagnanti e villeggianti di trascorrere in massima sicurezza l’estate sulla nostra costa. Ai volontari del Gruppo comunale di Protezione civile impegnati nel progetto, il mio più sincero augurio di buon lavoro, certo che la loro presenza rappresenterà un valore aggiunto per le nostre spiagge, già affollate in questa prima parte d’estate da famiglie e dai tanti appassionati di sport acquatici».  A dichiararlo, il sindaco Pascucci che prosegue: «Ogni giorno una squadra composta da un minimo di tre persone, con un bagnino più due assistenti, sarà nella sua postazione presente nella spiaggia libera al fianco dell’Associazione Nautica al servizio della cittadinanza. Dotati di zaini sanitari completi di ogni accessorio, dunque defibrillatore e strumentazioni di primo soccorso, vigileranno dalla loro postazione di avvistamento su tutta la spiaggia sulla sicurezza di tutti».
Il progetto già è avviato. Tra le varie attrezzature a disposizione, la Protezione civile ha garantito la presenza della “sedia-job” e di una passerella per disabili, che faciliterà il lavoro dei volontari per offrire assistenza alle persone in sedia a rotelle o con difficoltà motorie per raggiungere la riva. Sempre sul tema dell’assistenza ai disabili in spiaggia, l’Amministrazione comunale di Cerveteri insieme alla Multiservizi Caerite Spa sta ultimando l’iter necessario per attrezzare ogni spiaggia libera all’accesso dei disabili.
«Sono diverse le novità di quest’anno all’interno del progetto Mare Sicuro – conclude il primo cittadino – in primis la quotidianità del servizio, senza alcuna interruzione. Ogni singolo giorno dell’Estate, la nostra Costa sarà vigilata da personale esperto e qualificato. La seconda è il raddoppio di uomini e mezzi impiegato nel week end. Grazie infatti alla collaborazione tra Protezione Civile e il Nucleo Subacquei Cerveteri Onlus, anche questa volta fondamentale con le sue professionalità, la vigilanza avverrà anche dall’acqua, con gommone e moto d’acqua».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sulle spiagge di Campo di Mare ‘Mare Sicuro 2018’

CERVETERI – «Sette giorni su sette, dal lunedì alla domenica. Dalle ore 9 fino alle 19. orario NO STOP. Personale qualificato sarà impegnato lungo le spiagge di Campo di Mare nel progetto Mare Sicuro 2018. Un servizio di assistenza continua, per permettere a bagnanti e villeggianti di trascorrere in massima sicurezza l’estate sulla nostra costa. Ai volontari del Gruppo comunale di Protezione civile impegnati nel progetto, il mio più sincero augurio di buon lavoro, certo che la loro presenza rappresenterà un valore aggiunto per le nostre spiagge, già affollate in questa prima parte d’estate da famiglie e dai tanti appassionati di sport acquatici».  A dichiararlo, il sindaco Pascucci che prosegue: «Ogni giorno una squadra composta da un minimo di tre persone, con un bagnino più due assistenti, sarà nella sua postazione presente nella spiaggia libera al fianco dell’Associazione Nautica al servizio della cittadinanza. Dotati di zaini sanitari completi di ogni accessorio, dunque defibrillatore e strumentazioni di primo soccorso, vigileranno dalla loro postazione di avvistamento su tutta la spiaggia sulla sicurezza di tutti».
Il progetto già è avviato. Tra le varie attrezzature a disposizione, la Protezione civile ha garantito la presenza della “sedia-job” e di una passerella per disabili, che faciliterà il lavoro dei volontari per offrire assistenza alle persone in sedia a rotelle o con difficoltà motorie per raggiungere la riva. Sempre sul tema dell’assistenza ai disabili in spiaggia, l’Amministrazione comunale di Cerveteri insieme alla Multiservizi Caerite Spa sta ultimando l’iter necessario per attrezzare ogni spiaggia libera all’accesso dei disabili.
«Sono diverse le novità di quest’anno all’interno del progetto Mare Sicuro – conclude il primo cittadino – in primis la quotidianità del servizio, senza alcuna interruzione. Ogni singolo giorno dell’Estate, la nostra Costa sarà vigilata da personale esperto e qualificato. La seconda è il raddoppio di uomini e mezzi impiegato nel week end. Grazie infatti alla collaborazione tra Protezione Civile e il Nucleo Subacquei Cerveteri Onlus, anche questa volta fondamentale con le sue professionalità, la vigilanza avverrà anche dall’acqua, con gommone e moto d’acqua».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sulle spiagge di Campo di Mare ‘Mare Sicuro 2018’

CERVETERI – «Sette giorni su sette, dal lunedì alla domenica. Dalle ore 9 fino alle 19. orario NO STOP. Personale qualificato sarà impegnato lungo le spiagge di Campo di Mare nel progetto Mare Sicuro 2018. Un servizio di assistenza continua, per permettere a bagnanti e villeggianti di trascorrere in massima sicurezza l’estate sulla nostra costa. Ai volontari del Gruppo comunale di Protezione civile impegnati nel progetto, il mio più sincero augurio di buon lavoro, certo che la loro presenza rappresenterà un valore aggiunto per le nostre spiagge, già affollate in questa prima parte d’estate da famiglie e dai tanti appassionati di sport acquatici».  A dichiararlo, il sindaco Pascucci che prosegue: «Ogni giorno una squadra composta da un minimo di tre persone, con un bagnino più due assistenti, sarà nella sua postazione presente nella spiaggia libera al fianco dell’Associazione Nautica al servizio della cittadinanza. Dotati di zaini sanitari completi di ogni accessorio, dunque defibrillatore e strumentazioni di primo soccorso, vigileranno dalla loro postazione di avvistamento su tutta la spiaggia sulla sicurezza di tutti».
Il progetto già è avviato. Tra le varie attrezzature a disposizione, la Protezione civile ha garantito la presenza della “sedia-job” e di una passerella per disabili, che faciliterà il lavoro dei volontari per offrire assistenza alle persone in sedia a rotelle o con difficoltà motorie per raggiungere la riva. Sempre sul tema dell’assistenza ai disabili in spiaggia, l’Amministrazione comunale di Cerveteri insieme alla Multiservizi Caerite Spa sta ultimando l’iter necessario per attrezzare ogni spiaggia libera all’accesso dei disabili.
«Sono diverse le novità di quest’anno all’interno del progetto Mare Sicuro – conclude il primo cittadino – in primis la quotidianità del servizio, senza alcuna interruzione. Ogni singolo giorno dell’Estate, la nostra Costa sarà vigilata da personale esperto e qualificato. La seconda è il raddoppio di uomini e mezzi impiegato nel week end. Grazie infatti alla collaborazione tra Protezione Civile e il Nucleo Subacquei Cerveteri Onlus, anche questa volta fondamentale con le sue professionalità, la vigilanza avverrà anche dall’acqua, con gommone e moto d’acqua».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###