AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 8 BERICA DI VICENZA – CONCORSO (scad. 16 agosto 2018)

Conferimento di un incarico di direttore dell'unita' operativa
complessa di cure primarie Distretto Est, area sanita' pubblica,
disciplina di igiene, epidemiologia e sanita' pubblica o
organizzazione dei servizi sanitari di base.
(18E06855)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tidei: "Poletti � una risorsa per la citt�"

CIVITAVECCHIA – Partecipato convegno con molti componenti del Pd che vedono anche una possibile investitura a candidato sindaco nel convegno. Partecipato convegno per “Le opportunità della legge sulla rigenerazione urbana” fortemente voluto e organizzato da Marietta Tidei presso il Forte Michelangelo venerdì pomeriggio.

La consigliera regionale del Pd ha invitato a una tavola rotonda Alessio Gismondi, presidente della Cna, il presidente locale di Unindustria Stefano Cenci, il presidente del comitato interprofessionale Luca Timidei e l’assessore alle politiche abitative e urbanistiche della Regione Lazio Massimiliano Valeriani. Nel corso del convegno sono state presentate le possibilità che la nuova legge dà ai comuni proponendo anche un prospetto della Civitavecchia futuribile. Una sorta di auspicio e una introduzione per il discorso programmatico elettorale del 2019. «Grazie ai tanti professionisti, alle imprese e ai cittadini che sono venuti all’incontro con l’assessore Massimiliano Valeriani sulla rigenerazione urbana. Costruire una città diversa, più bella, vivibile e con una migliore qualità della vita si può. Esistono gli strumenti e le risorse umane e professionali in grado di provarci. Iniziamo a parlarne», ha scritto su facebook la consigliera regionale.

Il convegno, a cui era presente anche l’amministrazione comunale di Civitavecchia, è stato anche l’occasione per testare il momento di tensione interno al Partito democratico. È bastato infatti alla Tidei citare il generale Paolo Poletti – presente in sala –  come “risorsa importante per la città che spero possa lavorare con noi in futuro”, per mettere in allarme gran parte del Pd:  nelle parole della consigliera regionale non pochi hanno infatti letto una vera e propria ‘‘incoronazione’’ in vista delle prossime elezioni amministrative. 
Il  generale Poletti nella sua carriera ha ricoperto importanti incarichi istituzionali, come capo di stato maggiore della Guardia di finanza, fino a vice direttore dell’Agenzia per le informazioni e la sicurezza interna. Tanti i dem che hanno gridato alla fuga in avanti della Tidei  in vista delle comunali 2019, anche se proprio lei si è mostrata meravigliata da tanto clamore, limitandosi a dire di avere ‘‘soltanto’’ salutato un amico presente in sala. Primarie sempre più probabili a questo punto, visto il clima di tensione tra le diverse componenti del Pd e con Luciani e Onda Popolare che potrebbero essere pronti a schierarsi con una delle parti dem o a scendere in campo direttamente. Le grandi manovre sono iniziate. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

AZIENDA LIGURE SANITARIA DELLA REGIONE LIGURIA DI GENOVA – CONCORSO (scad. 15 luglio 2018)

Conferimento dell'incarico quinquennale di direzione della struttura
complessa Cure primarie e funzioni distrettuali

(18E05754)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Al Corsini-La Rosa la Festa del Minivolley

Si è svolta presso la palestra A. Corsini – M. La Rosa, nei giorni 4 e 5 giugno, la Festa del Minivolley. 
Il torneo organizzato ha fornito l’occasione per far giocare e salutare i tanti bambini delle scuole primarie ‘‘G. Rodari’’ e ‘‘A. De Curtis’’ che nel corso di questa stagione agonistica che volge al termine hanno partecipato ai corsi di minivolley promossi dall’Asp Civitavecchia nell’ambito del Progetto ‘‘Adotta un Diritto’’. 
Il progetto è stato realizzato grazie al patrocinio del main sponsor Enel Group e seguito per la società locale da Luigi Mancini. 
«Una festa semplice – ha spiegato Mancini – ma, forse, proprio per questo densa di significati, tutti positivi. Queste due giornate trascorse in palestra insieme a tutti i bambini e le bambine che ho seguito in questi quattro anni insegnando loro i fondamentali di questa magnifica disciplina mi hanno emozionato e gratificato ben oltre ogni più rosea aspettativa. Sono orgoglioso di tutti loro, indistintamente, vederli giocare, divertirsi, rammaricarsi per un’azione andata storta o festeggiare per una bella azione portata a termine, mi ha dato la consapevolezza di aver fatto un buon lavoro sotto l’aspetto strettamente umano, prima ancora che sotto l’aspetto squisitamente sportivo, lavorando, con i più grandi anche sul senso della competizione, ma anche del divertimento e l’accettazione della sconfitta. A tutti questi ragazzi va il mio sentito grazie per quanto di buono siamo riusciti a fare insieme. I bambini sono stati tutti presenti e abbiamo dovuto fare vari turni per ospitarli tutti. Non è stato facile organizzare questa due giorni, e ringrazio per la grossa mano Michele Amoni, Francesco Milea, Francesco D’Iorio e Francesca Della Rosa».
Tutti i bambini che hanno partecipato al progetto “Adotta un Diritto” avranno la possibilità di prendere parte gratuitamente al Camp dell’Asp Civitavecchia, che prenderà il via lunedì al Palasport di Civitavecchia per tutto il mese di giugno.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI COSENZA – CONCORSO (scad. 28 giugno 2018)

Conferimento dell'incarico quinquennale di direttore della struttura
complessa, cure primarie distretto Cosenza-Savuto, disciplina di
organizzazione dei servizi sanitari di base o medicina legale.
(18E04965)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI COSENZA – CONCORSO (scad. 28 giugno 2018)

Conferimento dell'incarico quinquennale di direttore della struttura
complessa, cure primarie distretto Esaro-Pollino, disciplina di
organizzazione dei servizi sanitari di base o medicina legale.
(18E04966)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI COSENZA – CONCORSO (scad. 28 giugno 2018)

Conferimento dell'incarico quinquennale di direttore della struttura
complessa, cure primarie distretto Ionio sud, disciplina di
organizzazione dei servizi sanitari di base o medicina legale.
(18E04967)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

"Integrazione e benessere per un futuro migliore": concluso il progetto

CIVITAVECCHIA – Si è svolta questa mattina presso il giardino del Pincio, in piazzale Gugliemotti, la quarta manifestazione conclusiva del progetto “Integrazione e benessere per un futuro migliore” per l’inclusione e l’integrazione di tutti, bambini e ragazzi diversamente abili, stranieri e normodotati che fanno parte dell’Istituto Comprensivo via XVI Settembre di Civitavecchia.

Nella prima fase, dalle 9 della mattino, le classi delle Scuole primarie “Laurenti” e “Cialdi” hanno seguito una breve lezione di osservazione del giardino e delle piante con l’agronomo Riccardo Benedetti; subito dopo altre classi hanno seguito i volontari della LIPU per osservare con il binocolo alcune specie di uccelli, mentre alle  9:30 i ragazzi delle classi  IM e IIM della Scuola media “R. Elena” hanno rivolto domande alle Guardie Ecozoofile Nazionali di Civitavecchia, assistendo all'esercitazione delle unità cinofile del gruppo comunale di Protezione Civile.

Nella seconda fase, contemporaneamente all’arrivo delle classi della Scuola dell’infanzia “G.Paolo II” e “Giannini” per la visita alla mostra di lavori degli alunni nell’atrio dell’Aula “R. Pucci”, si è svolto un momento ricreativo per socializzare e stare insieme; nella terza fase della mattinata, la referente del progetto insegnante De Maria ha presentato brevemente l’iniziativa, passando la parola a cinque alunni della IV B  Scuola primaria “Laurenti” dell’insegnante Alessandra Rossi, che hanno letto brevi poesie realizzate durante l’anno scolastico, con le quali hanno vinto il Concorso  “Giacomo Leopardi” (Sofia Sacco con “L’aquilone è”; Claudia Pricope con “La pioggia è speciale”; Cristian Olivieri con “Dalla prima all’ultima pagina bianca”; Elisa Chen con “La pioggia”; Martina Apintei con “La mia pagina bianca”).

"Obiettivo del progetto – hanno spiegato le insegnanti – è stato quello di studiare la realtà in cui vivono gli alunni e di fornire elementi di conoscenza per educare alla fruizione, al rispetto e alla tutela del patrimonio naturalistico, storico ed archeologico, insieme al “buon atteggiamento” ecologico e sociale. Tale percorso intende favorire e supportare la motivazione ad apprendere, con particolare attenzione alla salvaguardia della salute dell’alunno, prerogativa essenziale sia per un efficace inserimento e per una proficua integrazione degli alunni diversamente abili e stranieri, sia per l’acquisizione delle competenze relative ai vari percorsi. Il progetto ha coinvolto circa ventiquattro classi della Scuola dell’Infanzia Giovanni Paolo II e Giannini, della Scuola primaria  Laurenti e Cialdi e della scuola media Regina Elena".

Il progetto “Integrazione e benessere per un futuro migliore”, ideato e organizzato da ormai quattro anni dall’insegnante Patrizia De Maria, in sinergia con il Dirigente Scolastico Giovannina Corvaia e le docenti che hanno aderito, è frutto di una proficua collaborazione gratuita con professionisti ed Associazioni locali ed è articolato in cinque percorsi: "Arte e Natura", con gli interventi di due esperti esterni, l'Agronomo  Benedetti e la professoressa Galletta, "Alimentazione sana e buona agricoltura fanno crescere bene" con le dottoresse biologhe Zangari, Iannetti, Brusciotti, Musa; "Aria, acqua, terra da rispettare e difendere" con l'esperto esterno avvocato Roscioni; "Salute e Solidarietà" con  l’intervento dei volontari dell’associazione Volontari Italiani Sangue; “A scuola di Protezione Civile”  con i volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Oltre 2500 iscrizioni

Di ROMINA MOSCONI

TOLFA – ALLUMIERE – Grande movimento rosa in collina. La referente Komen, Elena Diversi e tutto il suo staff di volontari stanno battendo a tappeto il territorio per raccogliere le iscrizioni per la Race for the Cure. La Roversi e le varie capitane hanno raccolto oltre 2500 iscrizioni. Da Tolfa, Allumiere e La Bianca domenica mattina presto partono tre pullman offerti dalle amministrazioni di Tolfa e Allumiere. La Race for the Cure è la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo. L’evento è organizzato dall’associazione Susan G. Komen Italia che utilizza i fondi raccolti dal progetto per realizzare programmi di prevenzione a sostegno delle donne. Da giovedì è iniziata la quattrogiorni di eventi e iniziative gratuite per la salute, lo sport e il benessere all’interno del Villaggio allestito al Circo Massimo e la domenica, la tradizionale ed emozionante corsa di 5 km e passeggiata di 2 km nelle vie del centro città. «È una manifestazione unica, che ha la capacità di coniugare al meglio sport, divertimento, emozioni ed impegno sociale – spiega il professor Gianluca Franceschini (UOC Senologica Centro Interdipartimentale di Senologia del Policlinico Gemelli e aderente alla Komen) – le protagoniste della Race sono le “Donne in Rosa”, cioè quelle donne che hanno affrontato personalmente il tumore del seno e che scelgono di rendersi intenzionalmente visibili indossando una maglietta ed un cappellino rosa. E’ quindi un incoraggiamento forte per le oltre 47mila donne che ogni anno in Italia “incontrano” il tumore del seno a vivere questa esperienza in modo più aperto e sereno. Ma anche un segnale importante per favorire un approccio culturale più positivo alle malattie tumorali. Grazie poi all’impegno, al lavoro e all’entusiasmo dei nostri volontari questo evento riesce a coinvolgere un numero sempre maggiore di partecipanti”. Sono sempre tanti i collinari che, grazie all’eccellente lavoro del dottor Gianluca Franceschini di Allumiere, aderiscono alla campagna della Komen Italia onlus sulla prevenzione dei tumori al seno e che ogni anno accorrono alla minimaratona capitolina ‘’Race for the cure’’. Il comitato collinare è coordinato da Elena Riversi: “La nostra forza è un gruppo eccezionale di volontari che rispondono ad ogni appello e che si impegnano a fondo per la causa – ha spiegato la Riversi – raggiungeremo il Circo Massimo con tre pullman ma molti altri ci raggiungeranno con mezzi propri e con il treno». Al Villaggio al Circo Massimo da giovedì sono previsti consulti medici ed eventuali prestazioni specialistiche gratuite per la diagnosi precoce dei tumori del seno e delle principali patologie femminili; laboratori di benessere, fitness e alimentazione per la promozione di uno stile di vita sano; talk show e conferenze su temi di tutela della salute delle donne; iniziative educative e ricreative dedicate alle “Donne in Rosa”; area espositiva con stand e attività interattive per adulti e bambini; area bimbi attrezzata e ricca di iniziative ludiche e didattiche. Donenica la maratona di 5 km di corsa competitiva e amatoriale e 2 km di passeggiata per uomini, donne e bambini, competitivi e corridori amatoriali (partenza ore 10:00); speciale celebrazione delle Donne in Rosa; riconoscimenti e premi per i primi classificati e le squadre più numerose; intrattenimento per tutta la famiglia con sport, musica e giochi per bambini. La news di quest’anno è la ‘’Kids for the Cure’’, ossia la prima edizione dell’ iniziativa dedicata alle scuole primarie del Comune di Roma, in collaborazione con la XI Commissione Consiliare Permanente Scuola di Roma Capitale – giovedì ore 10.30. Altea news ‘’Pompieropoli’’ con attività pratiche e dimostrative per bimbi. Anche quest’anno è presente il villaggio Volley S3 (Federazione Italiana Pallavolo); stand Komen Italia con informazioni sull’associazione e gadget in edizione limitata. 
Non manca il ‘’Villaggio del Benessere’’ aperto a tutti anche la domenica (ore 9,30-11,30) con varie attività gratuite per il benessere psico-fisico tra cui: Pet Therapy, Shiatsu, Yoga della Risata; Pilates; Riflessologia Plantare; Qi Gong; Laboratori di musicoterapia; percorsi di promozione della salute dedicati a donne appartenenti a categorie disagiate, promossi dalla Susan G. Komen Italiain collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli, con la partecipazione di operatori sanitari di altri presidi ospedalieri romani e grazie anche al contributo della Fondazione Johnson&Johnson; sportello informativo ed operativo della Regione Lazio per l’accesso agli screening per la diagnosi precoce del tumore del seno,del collo dell’utero e del colon; misurazione della pressione arteriosa e della glicemia, a cura di FederfarmaRoma.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Luciani pronto a scendere in campo

CIVITAVECCHIA – Luciani intervenuto nel corso del programma di Trc Mecenate Il caffe delle 2 (in onda tutti i giorni alle 14 sul canale 111 e 815) ha espresso il suo parere sul futuro candidato sindaco del centrosinistra. “Io sono favorevole a delle primarie. Ma primarie vere e non come quelle realizzate nel 2012 – ha dichiarato Luciani -. Quando cado da cavallo, imparo e non ci cado più. Penso invece che se la città lo vorrà potrei mettere a disposizione la mia figura politica e amministrativa che dal punto di vista politico ha già espresso numeri importanti. Alle ultime regionali abbiamo portato la lista Zingaretti ad una percentuale mai presa in nessuna parte della Regione”.

Luciani ha poi espresso il suo pensiero sul Partito Democratico: “Un partito che in alcune fasi, nazionali e locali, è stato egemonico ma che vede grandissimi politici al suo interno come Del Rio e Zingaretti che hanno dato una svolta alle politiche regionali e infrastrutturali”. “Delrio è stato il più grande ministro delle infrastrutture della storia italiana – puntualizza Patrizio Scilipoti -. Ma noi non entriamo in questo Pd in quanto non è ancora fautore di quella politica aggregante di centrosinistra a cui aspiriamo come Onda Popolare”. L’attrito con Tidei è ancora forte ma la candidatura dell’ex sindaco di Civitavecchia a Santa Marinella, il rafforzamento della posizione di Zingaretti, unico vincitore nella debacle del 4 marzo, e il lavoro sottotraccia che Stefano Giannini sta facendo tra le fila dem per Luciani potrebbe spalancargli la porta della candidatura a sindaco. “Inutile dire che mi piacerebbe – conclude Luciani -. Non ci sarebbe nessuna incompatibilità con la Cpc, perché farei il bene comune come sto facendo già con la nostra cooperativa”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###