UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO – CONCORSO (scad. 13 dicembre 2018)

Procedura di valutazione scientifico-didattica per la chiamata di un
professore di ruolo di prima fascia, settore concorsuale 06/D2 –
Endocrinologia, nefrologia e scienze della alimentazione e del
benessere.
(18E11498)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

UNIVERSITA' DI PERUGIA – AVVISO

Approvazione degli atti della procedura di valutazione per la
chiamata di un professore di prima fascia, settore concorsuale
03/D1, per il Dipartimento di scienze farmaceutiche.
(18E11424)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

UNIVERSITA' DI PERUGIA – AVVISO

Approvazione degli atti della procedura di valutazione per la
chiamata di un professore di prima fascia, settore concorsuale
07/H5, per il Dipartimento di medicina veterinaria.
(18E11429)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

UNIVERSITA' DI PERUGIA – AVVISO

Approvazione degli atti della procedura di selezione per la chiamata
di un professore di prima fascia, settore concorsuale 03/B1, per il
Dipartimento di chimica, biologia e biotecnologie.
(18E11430)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

UNIVERSITA' DI SALERNO – CONCORSO (scad. 13 dicembre 2018)

Procedure di valutazione comparativa per la chiamata
di quattro professori di prima fascia, vari Dipartimenti

(18E11451)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Vincono Margutta e Sartorelli

CIVITAVECCHIA – Grande colpo della Margutta Asp nel campionato di serie C. A Terracina le civitavecchiesi hanno sconfitto le padrone di casa per 3-1. Si tratta di un successo importante per la squadra di Alessio Pignatelli, che è andata a vincere sul parquet di una delle favorite per il successo finale. Parziali: 19-25, 22-25, 25-19, 13-25. Margutta ora ad un punto dalla vetta della classifica.

Prima vittoria stagionale per la Sartorelli Asp nel campionato di serie C. I ragazzi del nuovo coach Alessandro Sansolini hanno sconfitto per 3-0 il Nepi davanti al pubblico amico del Palasport Insolera-Tamagnini. Una gara che ha riservato delle insidie solo nella terza frazione, dove gli avversari hanno creato qualche grattacapo. Parziali: 14, 14, 17. Grazie a questi tre punti Mancini e compagni salgono di qualche posizione in classifica.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Lavoreremo per un centrodestra unito''

TARQUINIA – «La città di Tarquinia, in termini politici, si merita molto di più di questi salti e saltarelli da una parte all’altra della barricata».  
Lega Tuscia, per voce di Rinaldo della Rocca, affronta la questione delle amministrative di primavera e invita la Lega Lazio – Salvini premier a rivedere l’ipotesi di correre da sola, proponendo invece l’elaborazione di un programma condiviso da tutto il centrodestra. 
«Noi di ‘’Lega Tuscia’’ siamo e resteremo per l’unità e la condivisione di un programma che possa, anzi debba, convogliare sulla stessa via tutte le anime politiche che ruotano da sempre nel centrodestra. Siamo rimasti alquanto basiti sulla dichiarazione apparsa giorni fa, dove chiaramente era scritto che la Lega correrà da sola, ancor più basiti quando la stessa Lega dichiarava che prima si preparava il contenitore e poi i programmi. Ovvio che siamo di opposto parere, l’arroganza di sentirsi forti spesso non risulta essere vincente. Rinnova, Idea Sviluppo, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega Tuscia e altre Liste civiche che nasceranno sicuramente, alleandosi potrebbero schiacciare questa altisonanza della Lega. Perché voler primeggiare, solo perché in questo momento il trend elettorale della Lega è in crescita. No, secondo noi è un errore e grande».
«In una realtà di circa 16mila persone – afferma Rinaldo Della Rocca della Lega Tuscia – sappiamo che si conoscono tutti, e tutti sanno chi sono i personaggi che alle ultime elezioni portarono il centrodestra alla vittoria: ci riferiamo a persone come Manuel Catini, Silvano Olmi, Alberto Riglietti, Martina Tosoni, Federica Guiducci, Alberto Tosoni e tanti altri che, ci auguriamo, possano convergere in un progetto comune di vittoria. Poi, se la Lega vuole correre da sola pazienza, alla fine si tireranno le somme. Questa ‘‘campagna acquisti’’, ormai iniziata, è la solita e vecchia storia, basta che portano voti, i voti sono importanti e determinanti per la vittoria, ma non sarebbe opportuno capire ragionevolmente quanti siamo e condividere il più possibile un programma? Noi ci auguriamo di sì e lavoreremo per la compattezza di un centrodestra unito».
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Crc vuole mettere la quinta

Crc a caccia del quinto sigillo. La squadra biancorossa prepara una nuova sfida di campionato. In serie B, per la quinta giornata di andata arriva al Moretti Della Marta il Rugby Parma 1931. 
Una compagine che occupa la quinta piazza in classifica, a quota 10 punti, 5 in meno rispetto alla formazione allenata dai tecnici Giampiero Granatelli e Mauro Tronca. 
Gli emiliani verranno a Civitavecchia per fare bene, in attesa di recuperare un turno, quello contro il Siena. 
I biancorossi dal canto loro sono carichi, pronti a conquistare il quinto successo di fila in questa prima parte di stagione vissuta in carrozza: «Andremo in campo con la solita determinazione, vogliamo continuare a crescere – dichiara Granatelli -. Purtroppo ad Arezzo abbiamo giocato contro un avversario troppo al di sotto delle nostre capacità. Certe gare non ti permettono di migliorare granchè, non sono probanti, ma in settimana abbiamo lavorato molto. Loro hanno vinto due partite in casa, contro Rieti e Arezzo, mentre domenica scorsa hanno perso a Modena. Vedremo con noi come si comporteranno». 
Sarà uno scontro a scatola chiusa: «Non conosciamo il nostro avversario – conferma il tecnico biancorosso – non abbiamo alcune indicazione sulle loro caratteristiche e sulle loro specificità tecniche, se non alcune immagini o resoconti dalla stagione precedente. Dobbiamo rimanere concentrati su noi stessi, guardando al futuro, migliorando di gara in gara. Parma o qualsiasi altra rivale non fa differenza per noi. Dobbiamo andare in campo con la stessa determinazione che ci ha contraddistinto dall’inizio della stagione». 
Si gioca in anticipo alle ore 12. Arbitra Massimo Salierno di Napoli.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cpc e Corneto provano ad accorciare sulla vetta

Nell’undicesima giornata del campionato di Promozione, la Cpc2005 fa visita al Canale Monterano. Dopo la vittoria interna a spese del Montefiascone, in cui si sono ritrovati gol e determinazione, c’è la trasferta in terra viterbese per gli uomini di Caputo. Se da una parte vincere è l’obiettivo primario, dall’altra l’occhio va alle sfide delle dirette concorrenti di questa rincorsa al primato. La capolista Monti Cimini in casa affronterà il Pian due Torri, la seconda in graduatoria, la Vigor, a un punto di distanza, sarà impegnata invece sul campo del Montefiascone, mentre la Corneto, a pari punti coi portuali e con tre punti di distanza dalla vetta, affronterà il Bomarzo al Bonelli. Per la trasferta dei portuali, il Canale viene dall’importante vittoria ottenuta in casa dell’ostico Pian due Torri, in una classifica che li vede ora in un confortante ottavo posto. Da un campionato anomalo dove il divario tra le prime della classe e il resto del gruppo è più che evidente, perdere terreno nelle sfide sulla carta più soft potrebbe diventare pericoloso. La Csl Soccer di patron Vitaliano Villotti, sfida il fanalino di coda Aurelio Roma, con soli due punti all’attivo. Alle 11, i rossoblù del tecnico Daniele Fracassa, saranno impegnati nella Capitale per cercare di espugnare l’ostico campo e tornare a vincere in trasferta. I leoni, infatti, non fanno bottino pieno fuori dal “Gagliardini” da ben cinque partite di fila tra campionato e Coppa Italia. Giovedì scorso la Csl ha giocato anche un’amichevole con il Montalto di Salipante, compagine che milita in Eccellenza. Il tecnico civitavecchiese schiererà il 3-5-2, saranno assenti Gaeta e Siani per problemi fisici, mentre Luca Bresciani è in dubbio. Una sfida, dunque, tutta da vivere per una Csl che vuole avvicinarsi il più possibile alla vetta. «Francamente ci stiamo provando – dice il ds D’Aponte – nulla accade per caso ci tengo a sottolinearlo, il parco giocatori è di livello, l’ambiente ha le sue diatribe come tutte le famiglie calcistiche e non, ma nel complesso è coeso, le motivazioni a spingerci oltre un limite, aumentano ogni giorno, dobbiamo lavorare con umiltà però, verranno momenti meno belli e li dovremmo essere lucidi». Oggi pomeriggio alle 14.30 al Tamagnini, saranno di scena in un derby che si preannuncia molto bello, il Santa Marinella e il Tolfa. I tirrenici dovranno fare i conti con gli infortunati perché, a quanto sembra, sia Iacobucci (capocannoniere dei rossoblù con sei gol realizzati) per un ginocchio gonfio che Rosati, sofferente di una distorsione, dovranno saltare questa gara. «Il Tolfa e un’ottima squadra – dice mister Morelli – difficile da affrontare, forte agonisticamente e se vuoi batterla devi giocartela con la concentrazione giusta. Noi, se non diamo il 101 per cento delle nostre possibilità, non facciamo nulla. Purtroppo la rosa è ancora corta e abbiamo delle assenze, quindi serviranno due centrocampisti un attaccante alla riapertura del mercato dicembrino. Finalmente ho visto uno spogliatoio coeso e questo produce molto ottimismo». Sull’altra sponda mister Sperduti sarà privo di Cascianelli e Mecucci. «Troveremo una squadra diversa rispetto a quella affrontata in Coppa Italia – spiega il tecnico collinare – ora ha più fiducia di se stessa, dopo il successo di domenica scorsa con il Cerveteri. Dovremo far fronte ad un gruppo agguerrito che ci aspetta per confermare il loro buon momento. È una partita importante dove ci sono tre punti in palio, ma noi l’abbiamo preparata bene. Grande rispetto per loro, nonostante la differenza in classifica. Non abbiamo obiettivi particolari in questa stagione, ma con il Santa Marinella giocheremo per vincere». Gara tutta da giocare tra il Città di Cerveteri e l’Urbetevere. Questa mattina al “Galli”, mister Zeoli dovrà rinunciare ai soliti Bacchi, D’Amelio e Paris oltre a Giustini squalificato. Tre sconfitte nelle ultime quattro gare per i verdazzurri. «Ho visto una squadra moscia domenica con il Santa Marinella – dice il presidente Ranieri – bisogna partire sempre dal fatto che stiamo giocando tre gare a settimana con 12-13 giocatori in organico, dunque dobbiamo stare vicini alla squadra perchè siamo in un momento difficile. Dobbiamo andare avanti domenica per domenica e cercare di rimetterci in carreggiata. È vero che con il Santa Marinella non dovevamo perdere, ma bisogna capire che mister Zeoli deve sopportare delle grosse difficoltà di effettivi a disposizione. Questa rosa oggettivamente non è da quarto posto né prima con Silvestri e né ora con Zeoli. Basta guardare le rose delle squadre che occupano i primi sei sette posti della classifica per rendersene conto». Pronostico tutto a favore per il Corneto Tarquinia che questa mattina in casa, nella gara contro un Bomarzo privo di Daniele Ingiosi che nei giorni scorsi ha lasciato la comitiva. Del Canuto avrà tutta la rosa a disposizione, eccezion fatta di Vincenzi. L’Atletico Ladispoli, invece, viaggia alla volta della Capitale per affrontare il Duepigreco Roma.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tanti giovani per la presentazione del libro di Craxi organizzata da Icaro

CIVITAVECCHIA – Sala gremita e solo posti in piedi al teatro “Gassman” ieri per la presentazione del libro “Uno sguardo sul mondo” a cura della Fondazione Craxi. Proprio la figlia dell’ex leader del Psi, attualmente Senatore di Forza Italia, è stata ospite dei ragazzi dell’associazione giovanile “Icaro”, che ha organizzato il riuscito evento. Davvero tanti i giovani presenti in sala desiderosi di conoscere ed approfondire la figura di Craxi e gli aspetti legati alla sua azione politica e come uomo di governo. Accanto alla Craxi il Deputato del territorio Alessandro Battilocchio e il Senatore locale Francesco Battistoni, che rispondendo alle domande di Luca Grossi, hanno sottolineato la straordinaria attualità del pensiero dell’ex leader socialista, a quasi vent’anni dalla sua scomparsa. Buona la prima dunque per Icaro, associazione composta da giovani studenti appassionati di politica, presieduta da Matteo Iacomelli. “Questa di oggi – ha sottolineato il giovane Claudio Fava in apertura, a nome dell’associazione – è la nostra prima iniziativa di promozione pubblica e colgo l’occasione per invitare i giovani presenti interessati a partecipare al nostro “cantiere” d’azione e di ricerca”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###