Medio Tirreno, domani i lavori di manutenzione sulla condotta

CIVITAVECCHIA – È programmato per domani l’intervento di manutenzione ordinaria da parte del Consorzio Acquedotto Medio Tirreno sull’adduttrice verso Civitavecchia, inizialmente previsto per giovedì scorso e rinviato per maltempo. Per questo motivo, dalle 8 alle 17, si potrebbero verificare abbassamenti di pressione e/o mancanze d’acqua nella zona nord della città alle utenze alimentate dall’Impianto Filtri di Aurelia. Per i casi di effettiva necessità Acea potrà predisporre un servizio di rifornimento con autobotte da richiedere preventivamente via fax al numero 06 57994116. Per eventuali segnalazioni è possibile contattare il numero verde Acea 800 130 335. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Taxi –ncc, Codacons: ''Bene il nuovo regolamento comunale''

CIVITAVECCHIA – “In dirittura di arrivo il nuovo regolamento comunale per il trasporto pubblico non di linea”. Lo rende noto Sabrina de Paolis rappresentante del Codacons di Civitavecchia che esprime soddisfazione, dopo anni di battaglie, e indica due grandi novità che consentiranno un servizio migliore e regolare. “Una svolta clamorosa – prosegue De Paolis – sarà l'inserimento di tariffe fisse e calmierate, che saranno stabilite dalla giunta comunale (per le quali il Codacons presenterà le sue proposte già nella seduta della Commissione consultiva del 17 ottobre), che tutelerà tutti i consumatori, crocieristi compresi, da brutte sorprese”.

Per De Paolis grazie alle tariffe non ci saranno più conti astronomici “per un trasferimento di circa 2 chilometri, come quello dalla stazione o da un bed and breakfast fino a largo della Pace. Così come sarà finalmente possibile chiamare un taxi tramite l'istituzione del servizio centralizzato di radio taxi”.

Si tratta di uno strumento fondamentale e chiesto a gran voce dal Codacons perché “il telefono pubblicizzato anche sul sito istituzionale del Comune – incalza De Paolis -(e pagato dai cittadini), ubicato fuori alla stazione, squilla sempre a vuoto”. Un disservizio che mette in cattiva luce tutta la città. Finalmente si potrà avere un servizio regolare, cosa fino ad ora impossibile “con tutti i taxi impegnati nei tour romani con incassi fino a 600 euro a corsa, come balzato recentemente agli onori della cronaca – tuona De Paolis – dopo le indagini dei Carabinieri che hanno portato alla comminazione della sanzione amministrativa e alla denuncia di un tassista che addirittura essendo adibito esclusivamente al trasporto disabili, effettuava invece questa corsa a Roma per passeggeri normodotati”.

Prevista anche la possibilità dell'inserimento di nuove aree di stazionamento.

“Ringraziando – aggiunge De Paolis – l'ottimo lavoro dell'Ufficio trasporti pubblici del comune di Civitavecchia, nella persona della dirigente Gabriella Brullini, per la stesura del regolamento, nonché quello del Nucleo operativo e radiomobile comandato dal tenente Roberto Lacatena che ha permesso di accertare i fatti esposti dal Codacons, il cui esito è stato certamente utile al perfezionamento del nuovo regolamento l fine di dotarlo di strumenti atti a contrastare comportamenti illeciti, confidiamo ora nel buon senso di tutti i titolari di licenza taxi affinché si smetta di fare ostruzionismo a spese degli utenti e dei cittadini, nella rapida attuazione di quanto di competenza della giunta, e – conclude – in una pronta approvazione finale in consiglio comunale”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Giornata dimostrativa del mandorlo: interesse e partecipazione per gli studenti del Cardarelli di Tarquinia

TARQUINIA – Si è svolta nel mese di Ottobre presso l’Azienda dimostrativa dell’Arsial di Tarquinia la giornata divulgativa sul mandorlo “Prime Esperienze di introduzione nel litorale laziale”.

La giornata tecnica era rivolta agli imprenditori agricoli laziali e a tutti gli stakeholders che intendono avviare la coltivazione del mandorlo in aree vocate, sulla base delle incoraggianti proiezioni mercantili che interessano la specie e il comparto della frutta a guscio.

La giornata si è articolata con un convegno nella mattinata che ha analizzato diversi aspetti innovativi della coltivazione ed è proseguita nel pomeriggio con delle visite guidate al campo sperimentale sul mandorlo presso il Centro Sperimentale Arsial di Vallilarda fatto in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali di Viterbo e si è conclusa con la visita ad uno dei più importanti impianti per superficie presso l’Az. Agraria Pian Della Marina di Tarquinia.

E’ stata una giornata particolarmente importante per i nostri studenti  – commenta il Prof. Basili che ha partecipato insieme alla classe quinta agraria del Cardarelli in veste sia di docente di produzioni vegetali che di Agronomo – che quest’anno partecipano all’Esame di Stato e diventeranno i primi periti agrari del nostro Istituto.

La possibilità di entrare nel mondo del lavoro con un bagaglio di conoscenze innovative in un mondo agricolo in forte cambiamento potrà essere per loro una opportunità ulteriore di inserimento oltre che un possibile e fattivo contributo allo sviluppo del loro territorio.

Gli alunni che nel quinto anno approfondiscono le colture arboree, proseguiranno il loro percorso di studio con visite mirate nelle diverse aziende agricole del territorio.

L’obiettivo – continua il Prof. Basili – è di studiare e analizzare le principali coltivazioni a contatto diretto con gli imprenditori per analizzare problematiche e soluzioni concrete onde formare una preparazione per competenze indispensabile sia per affrontare in modo coerente l’esame di maturità sia per il mondo del lavoro che li aspetta.

Mi ha fatto molto piacere sentire il Prof. Cristofori del DAFNE Università della Tuscia attore insieme ad Arsial delle prove sperimentali, presentare alla numerosissima platea i nostri studenti e puntualizzare quanto sia stata importante la scelta di avere una sezione di Agraria a Tarquinia.

Infine ho molto apprezzato la serietà e l’attenzione con la quale i nostri alunni hanno seguito tutto il convegno ricevendo molti complimenti da numerosi partecipanti e dagli organizzatori.

Hanno partecipato come relatori: Stefano Bizzari e Roberto Mariotti di Arsial, Federico Vignolini – Vivai Vignolini, Danilo Salmistraro – Consulente  fitopatologico , Valerio Cristofori – DAFNE Viterbo, Xavi Miarnau – Direttore dell’ “ Institut de Ricerca i Tecnilogia Agroalimentaries” – Spagna.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Allumiere: si assegnerà oggi il I Trofeo d'autunno per gli sbandieratori

ALLUMIERE – Prosegue ad Allumiere la Festa d’autunno promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Università Agraria e con la Pro Loco. Lungo via Roma ci sono le bancarelle con prodotti tipici locali e oggetti di artigianato. Dalle 12.30 è stato aperto lo stand enogastronomico dove si potranno degustare piatti tradizionali della cucina allumierasca con prodotti tipici e genuini locali. Alle 14.30 ci sarà in piazza Turati la grande Caccia al Tesoro per bambini a cura del GGP. Alle 16.30 in piazza si svolgerà il primo grande Trofeo d’autunno degli sbandieratori sotto le scale della chiesa: al termine del Corteo Sbandieratori di ogni Contrada e ognuno degli spettatori potrà esprimere la propria preferenza votando il gruppo di sbandieratori preferito. Alle 18 si svolgerà L’Angolo della poesia a cura dell’Associazione Poetica allumiere; alle 19 Show Cooking a cura dell’Agraria e della condotta Slow Food con i cuochi Paolo Cappelletti di Orsola e Claudio Appetecchi de La fontanaccia. Alle 19.30 ci sarà invece lo spettacolo della Compagnia teatrale “Mezz’ora in compagnia… teatrale Allumiere”. Dalle 19 si aprirà lo stand enogastronomico. Da rilevare che per tutto il giorno l’Agraria venderà i pacchi di carne biologica e la pasta da loro prodotta con la farina di grano Senatore Cappelli. Nell’area della festa sarà possibile per i bambini partecipare al Battesimo della sella in un area appositamente attrezzata in Piazza della Repubblica e visitare il Museo archeologico-naturalistico-mineralogico che per l’occasione rimarrà aperto con ingresso gratuito.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Guinness world records 2018, a Tarquinia la consegna del premio a Giancarlo Gasparotto

TARQUINIA – Per GIANCARLO ‘Jack Pepper’ GASPAROTTO è ormai giunto il momento più atteso. Ancora una manciata di giorni e potrà salire sul podio più alto che un mangiatore di peperoncini possa aspirare. Dopo la comunicazione arrivata da Londra con l’omologazione del tentativo di Guinness per aver praticamente divorato nel tempo di due minuti il maggior quantitativo (146,27 grammi) di Bhut Jolokia, il quarto nella Scala Scoville tra i più piccanti del pianeta, stracciando il precedente primato dello statunitense Kevin "L.A. Beast" Strahle (Gr 121,90), ora arriva la certificazione di rito. 

Dopo quel «Congratulations, you are Officially Amazing!» (“sei Ufficialmente Stupefacente") da parte del GWR è la volta del certificato GUINNESS WORLD RECORDS, il sigillo ufficiale dello stato di titolare e conferma della posizione nella storia dei records di Giancarlo Gasparotto che descrive anche il titolo del record e tutte le informazioni chiave del suo successo.

La consegna avverrà Sabato 27 Ottobre prossimo (ore 16.00) presso la Sala Consiliare del Comune di Tarquinia, la stessa dove il 4 febbraio scorso è stato posto il suggello all’impresa del campione brianzolo nativo di Isernia. A riceverlo saranno le attuali autorità comunali ed i rappresentanti di tutti gli enti, organizzazioni ed associazioni che hanno collaborato all’attuazione dei tentativi culminati con successo nell’ambito della Festa del Peperoncino ArgenPic organizzata dall’Associazione Borgo dell’Argento(Delegazione dell’Accademia Italiana del Peperoncino) in collaborazione con l’Associazione Culturale Oltrepensiero.    

La cerimonia, ad ingresso libero, patrocinata dal Comune di Tarquinia (il nome della Città Tirrenica e il Tricolore Italiano sono ribalzati con notorietà in tutto il mondo per una simpatica impresafuori dall'ordinario) riserverà piacevoli sorprese per Jack Pepper e tutti i presenti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Maltempo, rinviato l'intervento sull'acquedotto Medio Tirreno

CIVITAVECCHIA – A causa del maltempo è stato rinviato a martedì prossimo, 16 ottobre,  l'intervento di manutenzione ordinaria da parte del Consorzio Acquedotto Medio Tirreno sull'adduttrice verso Civitavecchia previsto per la giornata di oggi. Lo comunica Acea Ato2. 

Pertanto dalle 8 alle 17 di martedì si potrebbero verificare abbassamenti di pressione o mancanze d'acqua nella zona nord della città alle utenze alimentate dall’Impianto Filtri di Aurelia. Per i casi di effettiva necessità l'Acea potrà predisporre un servizio di rifornimento con autobotte da richiedere preventivamente via fax al numero 06 57994116. Per eventuali segnalazioni è possibile contattare il numero verde Acea 800 130 335.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ferri: ''Servono le primarie nel centrosinistra''

CIVITAVECCHIA. Il segretario del Pd Germano Ferri ha parlato chiaro nel corso del direttivo cittadino che si è tenuto nei giorni scorsi: "Mettiamo da parte i vecchi rancori, riuniamoci e riconquistiamo i voti persi a difesa dell’establishment".

Un discorso che ha ricevuto il consenso di tutta la direzione (una assemblea con tanto di numero legale mantenuto come non si vedeva da anni a Campo dell’Oro).

Per Ferri sulle alleanze in vista delle amministrative il perimetro è quello del centrosinistra ma a determinate condizioni: “Sicuramente il nostro perimetro è il centro sinistra ma, per vincere, dobbiamo lasciare spazio a chiunque nelle nostre idee si immedesimi ricordando che ci confronteremo con tutti, pretendendo però rispetto sia per le persone del nostro partito che per il partito stesso”. Stop quindi ad attacchi ad personam dagli altri potenziali alleati, pena l’esclusione da future alleanze.

Ferri ha anche toccato la questione candidato sindaco: “ Personalmente credo, con molta serenità che il candidato vincente dovrà essere scelto mediante lo strumento democratico delle primarie. Chiunque vuole proporsi e crede di avere la forza per farlo potrà presentare la propria candidatura”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Massimo Freccia, pronto il bando

LADISPOLI – E' finalmente pronto il bando per l'affidamento a un privato dell'auditorium Massimo Freccia. La struttura, inaugurata diverse volte già dalla precedente amministrazione, era stata chiusa a causa dell'assenza dei requisiti di sicurezza necesari per legge. A mancare erano alcuni certificati, oltre che a opere necessarie per la fruizione dei locali, come ad esempio l'aria condizionata e il riscaldamento nella sala. E così nonostante le inuaugurazioni il teatro, all'interno del quale sarebbe dovuto sorgere anche il nuovo cinema di Ladispoli, dopo la chiusura dello storico “Lucciola” in pieno centro cittadino, è chiuso da due anni, con l'impossibilità di essere utilizzato anche dalle diverse compagnie teatrali e non presenti sul territorio. Già prima dell'estate l'amministrazione comunale, in particolare l'assessore alla Cultura Marco Milani, aveva annunciato la pubblicazione di un bando per reperire il privato interessato a farsi carico della strutture, del completamento delle opere assenti e magari, perché no, ad apportarvi qualche miglioria, come ad esempio, proprio la realizzazione di una sala cinematografica così da restituire alla città il suo cinema. Bando annunciato prima dell'estate ma che solo ora, arriva a dama a causa dell'intoppo riscontrato dall'amministrazione comunale. A quanto pare infatti, i locali sorpastanti l'auditorium Massimo Freccia sarebbero stati occupati abusivamente. Situazione che, dunque, ha stoppato l'iter burocratico. Ora a quanto pare quei locali sono tornati nuovamente in possesso degli amministratori di Palazzo Falcone che hanno riavviato il percorso intrapreso. Sebbene il bando sia aperto a tutti, associazioni comprese, difficilmente qualche associazione potrà aggiudicarsi la vittoria a causa dei costi troppo alti per il completamento delle opere necessarie alla riapertura dell'auditorium stesso, come la messa a norma dell'impianto elettrico, o la realizzazione dell'Unità di trattamento dell'aria che ad oggi risulterebbe assente. Si parla infatti di 230mila euro circa. Ai privati che decideranno di partecipare al bando, la possibilità di presentare all'interno delle loro offerte, anche dei progetti per migliorare la struttura già esistente, come ad esempio la ristrutturazione e dunque apertura della seconda sala dell'auditorium. Già prima dell'estate, inoltre, l'assessore alla Cultura, Milani aveva specificato come, nonostante l'affidamento a un privato della struttura, il Comune avrebbe chiesto degli spazi da poter utilizzare per le associazioni culturali e teatrali del territorio. «Abbiamo richiesto – aveva detto Milani – che la struttura sia concessa a noi e alle realtà del territorio, per determinati periodi dell'anno» così da garantire loro uno spazio dove potersi esibire. Ma a differenza di quanto annunciato proprio prima dell'estate, i tempi di riapertura slitteranno inesorabilmente al prossimo anno, almeno.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’Asp svela squadre e progetti

di MARCO GRANDE

Nel pomeriggio di sabato l’Asp Civitavecchia si è ritrovata al ristorante Tex Mex Pizzeria Far West per ufficializzare l’inizio della nuova stagione. Oltre ai vertici societari erano presenti staff tecnico, atleti del settore giovanile e componenti delle prime squadre maschile e femminile. L’incontro ha visto anche la partecipazione dei genitori dei più piccoli, nell’auspicio che l’anno agonistico che verrà sia pieno di soddisfazioni non solo sul piano dei risultati ma anche sul versante della crescita. 
Il primo a prendere la parola è stato il presidente Roberto Cosimi, che ha illustrato le linee guida del club, non solo a livello sportivo, ma soprattutto dal punto di vista sociale, con i tanti progetti che saranno portati avanti nel corso della stagione. Oltre al raggiungimento degli obiettivi sportivi, il grande intento della società per questa nuova avventura è rimarcare la storia dell’associazione e i risultati degli oltre 50 anni di presenza in ambito cittadino, regionale e nazionale. Ulteriore stimolo, in questo senso, è stato l’assegnazione del Certificato di Qualità Oro per l’Attività Giovanile Fipav nell’anno 2018/2019, che racconta perfettamente l’ottimo lavoro svolto dai tecnici delle squadre giovanili, e non solo. Ad entrare nel dettaglio delle diverse formazioni, è stato il direttore generale Pierluigi Risi, che ha presentato allenatori e obiettivi per formazioni giovanili, che puntano all’élite nella pallavolo laziale e ad un ruolo di primo piano nel panorama nazionale e che possono contare anche sulla recente collaborazione con la Civitavecchia Volley, e prime squadre, ovvero Serramenti Sartorelli e Margutta, guidate rispettivamente dalla coppia composta da Franco Accardo e Francesco Milea, e da Alessio Pignatelli. In chiusura, l’in bocca al lupo della vicepresidente Marina Pergolesi, che ha spronato tutti a dare il proprio, massimo contributo alla crescita della società.
Per quanto riguarda i grandi, il capitano della Sartorelli Serramenti Luigi Mancini ha voluto dare un consiglio a chi un domani vorrà fare della pallavolo il proprio mestiere, ovvero quello di divertirsi e giocare con spensieratezza e senza pressioni. Parole significative le sue, in un periodo in cui nello sport ci si attende molto anche dai più piccoli e non si considera che per loro questa attività costituisce un mezzo di sfogo e non un lavoro. 
Poi il classe 1993 ha voluto parlare anche degli obiettivi stagionali collettivi e personali da conseguire: «Gli intenti principali di questa rosa – afferma – riguardano la crescita dei giovani nel gruppo e il raggiungimento della salvezza. Quanto a me, vorrei onorare ciò che è stato fatto di buono dai precedenti capitani Stefanini e Cristini». La sua Sartorelli è stata inserita nel girone A con la presenza di molte compagini competitive. Il cammino della formazione guidata dalla coppia Franco Accardo e Francesco Milea inizierà nel prossimo fine settimana, quando nella giornata di sabato si giocherà i primi punti stagionali nel debutto in trasferta sul campo del Serapo Volley Gaeta. Tanta, quindi, l’attesa dei sostenitori civitavecchiesi che hanno aspettato mesi per assistere all’inizio del nuovo campionato. 
Anche la Margutta inizierà il proprio cammino tra quattro giorni, alle 19, sfidando l’Advc Frascati. A differenza degli uomini, però, il team capitanato da Elisa Iengo, potrà contare sul cosidetto fattore campo e quindi sul tifo dei tifosi che accorreranno in tanti al Palazzetto dello Sport per fornire calore e sostegno al gruppo. Proprio il “condottiero” della squadra di mister Alessio Pignatelli ha espresso la sua opinione circa il percorso delle sue compagne, specificando che lo scopo principale della stagione è la conquista della promozione, sfumata lo scorso anno a causa della sconfitta nei playoff. 
Non mancano elogi neanche nei confronti della propria guida tecnica: «Si è dimostrato molto bravo lo scorso anno a prendere in mano le redini del progetto nonostante fosse subentrato, ha tanta voglia di vincere e riesce a trasmetterci grinta e serenità; è sicuramente un valore aggiuntivo per noi». Si prospetta un’annata piena di impegni e di momenti di concentrazione per l’Asp, ma quello che sembra trasparire dal raduno di sabato è comunque un clima disteso a meno di una settimana dall’ inizio dei giochi.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli: esordio in notturna

Si giocherà sotto i riflettori la sfida valida per la quinta giornata di andata fra il Ladispoli Calcio e il Sassari Latte Dolce in programma sabato allo stadio Angelo Sale con fischio d’inizio alle ore 20.30. Sarà molto suggestivo affrontare la formazione sassarese in notturna e la società spera di vedere lo stadio pieno di tifosi rossoblu per sostenere i tirrenici a caccia di punti tra le mura amiche dove fino ad oggi la formazione tirrenica non ha racimolato ancora punti. La comitiva rossoblu agli ordini di mister Pietro Bosco si è ritrovata ieri pomeriggio presso il proprio stadio per preparare la sfida contro i sardi. Lo staff tecnico inoltre sta valutando il piano allenamenti settimanali che potrebbe subire alcune modifiche visto l’anticipo ratificato oggi dalla LND. Per ciò che riguarda la squadra che scenderà in campo, rebus formazione per Bosco che potrà scegliere fra il collaudatissimo 4-2-3-1 al 4-4-1-1 che ha fatto ben figurare la compagine rossoblu a Civita Castellana domenica scorsa. Unico assente l’infortunato Lisari per il resto saranno tutti a disposizione.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###