Emiliano, la svolta del governatore pop: ora un trans-partito con i temi del Papa

Dopo la rinuncia alla tessera del Pd. Emiliano l’ha presa a ridere. A differenza di molti suoi colleghi, spesso elettrici e retrattili, sembra quasi esaltarsi davanti a chi gli è ostile

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mensa scolastica, scendono in campo Mecozzi, Piendibene e Grasso

CIVITAVECCHIA – Una convocazione urgente della Commissione Pubblica Istruzione per meglio analizzare l'esito della gara di appalto del Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Civitavecchia per l'anno 2019.

È la richiesta che i consiglieri comunali Mirko Mecozzi del Polo democratico, Marco Piendibene del Pd e Massimiliano Grasso della Svolta hanno rivolto al presidente del consiglio Dario Menditto e a quello dell'apposita commissione, Fabrizia Trapanesi. 

"Le informative che dovranno essere assunte a tutela della qualità del nuovo servizio di mensa a partire dal 1 gennaio 2019 – hanno spiegato i tre consiglieri – riguarderanno sostanzialmente alcuni aspetti circoscritti prioritariamente alla qualità e quantità delle derrate alimentari utilizzate per i pasti agli alunni, appositamente certificate a norma di legge, il mantenimento degli standard occupazionali e salariali perlomeno pari a quelli attualmente in servizio, nessuno escluso, la puntualità della erogazione del servizio stesso. Auspichiamo che nell'incontro, da fissare con la massima sollecitudine, le persone preposte e responsabili del servizio, l'assessore in testa, siamo in grado di fornire da subito le informazioni richieste che sono e restano elementi basilari per il corretto funzionamento di un servizio essenziale di refezione scolastica svolto da lavoratori i cui interessi, come anticipato – hanno concluso – vanno tutti tutelati".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Ladispoli, i lavori in via Ancona grazie al contributo di Città Metropolitana''

LADISPOLI – I lavori in corso prima in via Odescalchi e ora in via Ancona per la realizzazione di opere per lo smaltimento delle acque piovane sono stati resi possibili grazie a un contributo della Città Metropolitana. "Un'opera – ha spiegato il consigliere del Pd Federico Ascani – che ha rischiato di non vedere la luce a causa delle numerose difficoltà tecniche e amministrative che ha incontrato nel tempo". 
Il capogruppo del dem Ladispoli e capogruppo del centrosinistra in Città Metropolitana, ripercorre un po' la storia dei lavori che finalmente hanno visto la luce. "Alla fine del 2015 – ha spiegato – grazie alla serie di incontri che ho organizzato nella sede di Città Metropolitana, coi tecnici e dirigenti sia del Comune di Ladispoli che di palazzo Valentini", hanno scongiurato l'ipotesi che i lavori non venissero realizzati. "Durante gli incontri – ha proseguito – avevamo sottolineato le difficoltà incontrate, ribadito l’importanza del progetto e le modalità di realizzazione in house, attraverso la Flavia Acque.  Questo ci ha permesso anche di ottenere un notevole risparmio di spesa che fu utilizzato per iniziare i lavori del collettore e per il rifacimento di via Odescalchi e ci permette oggi di proseguire con questi altri lavori. È certamente una di quelle cose che mi riempie di più di orgoglio perché riguarda la mia città".
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Ladispoli, i lavori in via Ancona grazie al contributo di Città Metropolitana''

LADISPOLI – I lavori in corso prima in via Odescalchi e ora in via Ancona per la realizzazione di opere per lo smaltimento delle acque piovane sono stati resi possibili grazie a un contributo della Città Metropolitana. "Un'opera – ha spiegato il consigliere del Pd Federico Ascani – che ha rischiato di non vedere la luce a causa delle numerose difficoltà tecniche e amministrative che ha incontrato nel tempo". 
Il capogruppo del dem Ladispoli e capogruppo del centrosinistra in Città Metropolitana, ripercorre un po' la storia dei lavori che finalmente hanno visto la luce. "Alla fine del 2015 – ha spiegato – grazie alla serie di incontri che ho organizzato nella sede di Città Metropolitana, coi tecnici e dirigenti sia del Comune di Ladispoli che di palazzo Valentini", hanno scongiurato l'ipotesi che i lavori non venissero realizzati. "Durante gli incontri – ha proseguito – avevamo sottolineato le difficoltà incontrate, ribadito l’importanza del progetto e le modalità di realizzazione in house, attraverso la Flavia Acque.  Questo ci ha permesso anche di ottenere un notevole risparmio di spesa che fu utilizzato per iniziare i lavori del collettore e per il rifacimento di via Odescalchi e ci permette oggi di proseguire con questi altri lavori. È certamente una di quelle cose che mi riempie di più di orgoglio perché riguarda la mia città".
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Autotrasporto: 300mila euro dalla Regione

CIVITAVECCHIA – «Per gli autotrasportatori del territorio arriva oggi una notizia importantissima, che riconosce loro un beneficio per troppi anni non riconosciuto». L’annuncio arriva dal consigliere regionale del Pd Marietta Tidei che ha sottolineato come, nella proposta di legge di stabilità 2019 –  approvata in Giunta regionale e che in questi giorni arriverà in Consiglio – è  previsto il rifinanziamento della legge 59/89, con uno stanziamento di 300mila per i comuni di Civitavecchia e Santa Marinella. 
«Grazie a queste risorse si rimborseranno gli autotrasportatori locali che sostengono costi pesantissimi per il passaggio sulla rete autostradale – ha commentato soddisfatta Tidei – parliamo di costi obbligati perché gli autotrasportatori devono necessariamente percorrere l’autostrada per svolgere il loro lavoro, viste le ordinanze dei Comuni che giustamente vietano il traffico pesante nei centri urbani. Il rifinanziamento di questa legge ci aveva visti impegnati anche in Consiglio con un ordine del giorno, a mia prima firma, che impegnava la Giunta in questo senso». 
È vero che ora il documento dovrà essere approvato in Consiglio regionale e che poi l’iter amministrativo prevede un ulteriore passaggio con i Comuni interessati e con Autostrade, ma è pur sempre un primo atto concreto che premia la caparbietà di Assotir che negli anni, a più riprese, ha cercato di far risolvere la situazione, e l’impegno di una Regione che, dopo anni, ha ascoltato la categoria, grazie alla mediazione dei consiglieri del territorio. 
«Il rifinanziamento della legge rappresenta un risultato concreto dopo anni di sollecitazioni da parte della categoria –  ha infatti aggiunto Marietta Tidei – e risolve un problema molto sentito nel territorio. Esprimo soddisfazione per il raggiungimento di un obiettivo che agevola e favorisce l’autotrasporto e più in generale un settore importante della nostra economia». 
La battaglia per la riattivazione della Viacard non si è mai fermata, con Patrizio Loffarelli e Claudio Donati in prima linea da anni per portare la voce degli autotrasportatori a tutti i livelli. Fino al 2009 la legge è stata finanziata, poi più nulla. Solo il pedaggio autostradale obbligato impone una spesa di 11,20 euro a passaggio, tra andata e ritorno verso la Capitale, come avevano spiegato ultimamente da Assotir, per un totale di 35 minuti in più di viaggio, maggiore gasolio, ore di guida per l’autista e mancati guadagni stimati in 42 euro a mezzo. In sostanza si parla di 12mila euro annui di “disagio economico” a mezzo. E se si considerano 22 imprese aderenti al consorzio locale, le altre che operano dal porto all’area romano, si arriva a circa 350 occupati solo sul territorio: numeri che rendono l’idea del settore e dei problemi che affronta quotidianamente. E dell’importanza, quindi, di una simile manovra. 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

In liquidazione l’azienda dei Di Maio. Il Pd si rivolge ai pm: «Reati fiscali»

Il capo M5S: no a paragoni con Boschi. Insulti telefonici al sindaco di Mariglianella

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Primarie Pd, non si placano le polemiche

CIVITAVECCHIA – Non si placano i commenti al risultato delle elezioni primarie regionali del Partito democratico che hanno visto la vittoria di Astorre su Mancini. 
Dopo Marietta Tidei e Valentino Carluccio questa volta è Mirko Mecozzi a prendere parola: «In vista delle prossime elezioni amministrative crediamo che il risultato delle primarie consegni un quadro di sostanziale equilibrio fra le forze in campo, ragion per cui auspichiamo che si possa aprire una serena e costruttiva discussione sul futuro della città che evidentemente non potrà passare attraverso alcuna forma di imposizione di candidature precostituite e di vecchi accordi, bensì attraverso il merito, il rinnovamento e la valorizzazione delle figure dirigenti nell’interesse della città». Non la pensano in questa maniera Stefano Giannini e Claudia Feuli (che non si è schierata nel corso della disputa regionale). I due dem, accoppiati nella corsa elettorale alle ultime amministrative,  sottolineano la vittoria di Astorre e si stupiscono delle parole di Marietta Tidei che nei giorni scorsi aveva criticato l’impegno degli ex Sel di  Luciani nella corsa alle  primarie Pd: «E’ un area che è sempre stata fondamentale per il centrosinistra in questa città a partire da quando nel 2012 contribuì all’elezione del sindaco Pietro Tidei, passando per l’elezione della allora deputata Marietta Tidei con le parlamentarie del Pd per arrivare all’elezione di Nicola Zingaretti che ha voluto un’ampia coalizione che si è dimostrata poi la sua forza. Stupisce leggere l’articolo di Marietta Tidei che ha più il sapore dello sfogo che non un intervento di un consigliere regionale che rappresenta questo territorio. Il fatto che la competizione l’abbia vista sfavorita in quanto capolista della mozione Mancini non dovrebbe essere vista come una sconfitta personale ma come un confronto tra mozioni congressuali che hanno ottenuto entrambe un grande consenso». In sintesi Giannini e la Feuli riportano in versione ufficiale la schermaglia avvenuta su Facebook in cui proprio Marietta Tidei. Da una parte Tidei che ripeteva il concetto della vittoria frutto di altri (con tanto di foro ritraente volti noti della Cpc) dall’altra Giannini che sottolineava come quelle stesse persone l’avessero votata in altri contesti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Civitavecchia-Orte: grande partecipazione all'incontro di FdI

CIVITAVECCHIA – Una grande partecipazione ed un'attenzione particolare, a conferma dell'importanza della tematica e della necessità, oggi più che mai, di trovare una soluzione che sblocchi definitivamente un'opera giudicata strategica per tutto il territorio. 

Si è parlato infatti del completamento della superstrada Civitavecchia-Orte, ieri pomeriggio, presso la sede della Svolta, nel corso dell'incontro organizzato dal circolo territoriale “Giorgio Almirante” di Fratelli d’Italia. Ad intervenire il capogruppo in Regione Lazio di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera e il deputato del collegio di Viterbo, componente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Mauro Rotelli, membro dell’esecutivo nazionale di Fratelli d’Italia. Gli interventi sono stati preceduti dall’introduzione di Paolo Iarlori, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia e presidente del Circolo “Giorgio Almirante”, e di Massimiliano Grasso, capogruppo in consiglio comunale della Svolta. 

"Fratelli d’Italia – ha spiegato Iarlori – ha ribadito con forza la propria posizione di partito politico in prima linea per lo sviluppo ed il futuro dell’Italia, il cui rilancio passa necessariamente anche attraverso una politica di bilancio incentrata sugli investimenti e sulla realizzazione di importanti infrastrutture: dalla Tav alla rete viaria, dalla Tap al completamento della Civitavecchia – Orte, che riveste una grande importanza per Civitavecchia ed il suo porto ma anche per l’Etruria, Viterbo e la provincia di Terni. Un’opera pubblica il cui completamento è da tanti, troppi anni, atteso, ma che dista ormai solo 18 km dall’agognato traguardo finale".

Presente, oltre al coordinatore comunale di Fratelli d’Italia Raffaele Cacciapuoti, anche esponenti del circolo di Fratelli d’Italia della vicina Tarquinia e di Ladispoli, tra i quali il consigliere comunale Renzo Marchetti, "a confermare – hanno sottolineato dal circolo locale – il forte legame tra le comunità militanti del litorale a nord di Roma; tra i presenti anche il dirigente di Fratelli d’Italia Giuseppe Edoardo Flacchi ed autorevoli esponenti di alcune categorie produttive, come Stefano De Paolis della Coldiretti e Patrizio Loffarelli degli Autotrasportatori".

Mauro Rotelli ha illustrato con grande efficacia e competenza lo stato dell’arte della Civitavecchia-Orte e le prospettive di completamento dell’opera, che passano necessariamente dalla sentenza del Tar attesa per il 19 dicembre prossimo. "Fabrizio Ghera, con l’occasione, ha ripercorso le tappe della mozione di sfiducia promossa dal centrodestra contro il presidente del Lazio Nicola Zingaretti, discussa dal consiglio regionale sabato scorso – hanno aggiunto – la mozione, purtroppo, è stata respinta a causa delle assenze, addirittura, del voto contrario di quattro consiglieri regionali eletti in Forza Italia (Cartaginese ha votato incredibilmente contro e Ciacciarelli assente), nella Lega (Cavallaro) e di Pirozzi, già determinante per la vittoria del centrosinistra ed oggi clamorosamente stampella di Nicola Zingaretti.  Ancora una volta si è confermata la coerenza e la lealtà del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, che con Ghera, Righini e Colosimo ha proposto, sottoscritto e votato compattamente la mozione, confermandosi l’unica vera forza di opposizione al Pd ed al centrosinistra in Regione Lazio. Un sentito ringraziamento a tutti i relatori e, in particolare, a Fabrizio Ghera e Mauro Rotelli, ed all’amico Massimiliano Grasso per l’ospitalità nella sede de La Svolta, oltre che ai numerosi militanti, simpatizzanti e cittadini che hanno partecipato, con il consueto entusiasmo, a questa nostra nuova iniziativa. Nel corso della manifestazione sono state raccolte nuove firme alla petizione di Fratelli d’Italia contro il Global Compact ONU, sottoscritta nell’occasione anche dal consigliere comunale Massimiliano Grasso".

La raccolta firme proseguirà nei prossimi giorni nella sede di Fratelli d’Italia in via Carducci 30, aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdi, dalle 17.30 alle 19.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mariella Cammilletti eletta all’assemblea regionale del Pd

ALLUMIERE – L’allumierasca Mariella Cammilletti eletta all’assemblea regionale del Pd. Ad Allumiere e Tolfa sabato si sono svolte, come in tutti i Comuni d’Italia, le elezioni primarie del Pd: ad Allumiere netto trionfo della lista Astorre e con lui vittoria della collinare Mariella Cammilletti capolista della lista Rigenerazione Democratica con Astorre; a Tolfa invece vittoria di ‘’Avanti Insieme Mancini segretario’’ che sosteneva Mancini e aveva come capolista l’onorevole Marietta Tidei che già fa parte di diritto dell’assemblea regionale del Lazio. Ad Allumiere ben 582 sono stati coloro che hanno votato ed espresso le loro preferenze dimostrando grande partecipazione democratica alle primarie aperte del PD. Vittoria netta per il nuovo segretario regionale Bruno Astorre con 434 preferenze, secondo Mancini con 137 e poi Alemanni con 8 preferenze. Grazie a questo risultato,  Mariella Cammilletti è entrata a far parte dell’assemblea regionale. «Nella nottata con Fabio Quartieri e Fabio Fronti visto il bel risultato ottenuto da Astorre ad Allumiere e Santa Marinella siamo andati a Roma, presso il comitato elettorale e con tanti amici,  abbiamo festeggiato il risultato finale, vittoria con il 70% – commenta il sindaco Pasquini – strabiliante il risultato ottenuto da Astorre ad Allumiere tanto che ha triplicato il risultato del candidato Mancini e che mostra quanto i cittadini di Allumiere sostengano Astorre che in questi anni sempre ci è stato vicino, ci ha supportati e ha ascoltato le nostre isranze. Sia a livello regionale che locale è una politica givane e dinamica attenta al locale. Siamo felicissimi per l’affermazione di Mariella Cammilletti, la sua presenza nell’assemblea regionale porterà Allumiere sempre più al centro del territirio sia dal punto di vista politico che amministrativo. Abbiano chiesto noi a Roma di avere un capolista di Allumiere e abbiamo scelto Mariella perche’ la riteniamo pronta a lavorare al meglio. Un ringraziamento ad Allumiere ci viene da parte del segretario regionale e Senatore BrunoAstorre, dal presidente del Consiglio Regionale Daniele Leodori, e dal capo segreteria PaoloBianchini. Un grazie speciale mio a tutti coloro che sabato ad Allumiere hanno collaborato per raggiungere questo grande risultato. Insieme si va più lontano». Meno partecipate le elezioni a Tolfa dove i votanti sono stati 153, tra questi ci sono stati due schede bianche. La lista ‘’Avanti Insieme con Mancini segretario’’ ha ottenuto 61 preferenze; ‘’Controcorrente per Alemanno’’ 56 preferenze; le tre liste che sostenevano Bruno Astorre ‘’Roma e Provincia Democratica con Bruno Astorre’’, ‘’Cambiamo con Bruno Astorre’’ e ‘’Rigenerazione Democratica con Bruno Astorre’’ hanno ottenuto rispettivamente 7 voti, 7 voti e 20 voti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Manovra, allo scontro su risparmio tradito, personale medico e servizio civile

Frizioni tra maggioranza e Pd. Il personale medico minaccia scioperi. I capigruppo hanno reso noto che i risparmiatori truffati potranno fare causa agli istituti di credito anche se otterranno il risarcimento

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###