La Cpc2005 supera l’esame di matematica con il DuepigrecoRoma e torna in vetta

La Compagnia Portuale torna in testa alla classifica, grazie alla sconfitta interna della Corneto Tarquinia. La Cpc2005 dunque rifila una cinquina al Duepigreco che vale la prima posizione. Gara, dove mai si è creduto che i tre punti andassero altrove, il Duepigreco non è stato mai in partita mentre i portuali, dopo mezz’ora di studio, passano a ripetizione senza trovare ostacoli. Allo Sbardella di Primavalle mister Caputo opta per lo stesso undici iniziale di domenica scorsa con l’Aurelio. Fasi di studio all’inizio, la CPC2005 gestisce palla e gioco e il Duepigreco pronto ad agire in contropiede. Al 30’ cross di Ruggiero, con la sfera che arriva a Funari nel cuore dell’area piccola, colpo di testa e gol del vantaggio. Il raddoppio è nell’aria ed arriva al 41’, Ruggiero supera un avversario con un dribbling e mette la palla in rete. Il Duepigreco è sembrato timoroso nell’approccio e nella gestione della gara, affidando ai soli lanci lunghi per Deirossi le folate offensive. Al 5’ Serpieri, spostato sulla linea dì centrocampo, imbecca splendidamente Metta dalla parte opposta, stop e tiro con la sfera che si spegne in rete. Tre a zero. Il Duepigreco è in bambola e la CPC2005 al 17’ fa quaterna con Tabarini. Sul finire Bevilacqua serve Feuli che si invola sul fondo, cross per Gallo che insacca. Torna a vincere dopo due sconfitte consecutive la Csl Soccer. Nel match con il Bomarzo i rossoblù si sono imposti per 3-1. Nonostante i tre punti, la squadra di Daniele Fracassa non ha brillato particolarmente. Vantaggio alla mezz’ora grazie ad un rigore trasformato da Peveri, raddoppio al 41’ con un tiro dai venti metri di Gaeta. Nella ripresa reazione biancogranata, con rigore trasformato al 43’ da Pecci. Finale convulso, con la Csl Soccer che la risolve con il gol di Spirito. Menzione speciale per Gianmarco Campari, protagonista in due dei tre gol. Grazie alla vittoria la Csl Soccer aggancia il quinto posto in classifica. Punto prezioso invece per il Santa Marinella che fa 1 a 1 sul campo del Montefiascone. Tutto nella prima frazione, vantaggio ospite con un gran gol di Iacobucci, nel frattempo i locali rimasti in dieci hanno cercato il pareggio che è arrivato a fine primo tempo. Nella ripresa la squadra di Morelli è apparsa attenta e concentrata e non ha avuto i cali che hanno caratterizzato le ultime gare. Nel finale sono sempre i rossoblù a sfiorare la vittoria con Bordoni che, a due passi dal portiere, non riesce a piazzare la palla in rete. Già mercoledì si ritorna in campo in casa per la gara di Coppa contro il Tolfa c’è da ribaltare l’1a 0 maturato all’andata, mentre domenica, sempre in casa, Tersigni e compagni se la vedranno con una diretta concorrente per la salvezza, il Canale Monterano. Bella impresa del Tolfa che va a vincere per 2-1 sul campo della Polisportiva Monti Cimini. Protagonista di giornata l’attaccante Matteo Trincia, autore di entrambi i gol della formazione collinare. La partita si presentava proibitiva per i collinari ma i ragazzi di Sperduti hanno saputo portare a casa con sacrificio e spirito di squadra senza quasi mai rischiare. «La gara era iniziata bene – spiega Incorvaia – con noi che abbiamo reagito allo sterile forcing della squadra di casa con ripartenza rapide e pericolose che hanno tenuto in astensione la difesa cimina. Nella ripresa i locali hanno cercato di metterci alle corde ma li abbiamo contenuti e al 90’ abbiamo pareggiato. Al 92’ Trincia ha approfittato dell’ennesima amnesia della difesa avversaria e ha segnato un bellissimo goal che ci ha regalato una importante vittoria». Il Canale Monterano di Tonino Graniero si rialza dopo il pesante ko della scorsa settimana contro la Monti Cimini e nello scontro diretto contro il Città di Cerveteri di Zeoli vince di misura in casa. Succede tutto nel secondo tempo con i padroni di casa avanti grazie alla rete messa a segno da De Felici, pareggiata al 53’ da Paraschiv. A 20’ dalla fine il gol vittoria di Caporali. Con qualche sofferenza di troppo, la Gallese conquista la terza vittoria stagionale ai danni di un Atletico Ladispoli voglioso che però paga i troppi errori di gioventù. Finisce 2 a 1 per i locali mentre i ragazzi di mister Neto scendono al penultimo posto. Disastro casalingo per il Corneto Tarquinia che al Bonelli si fa battere per 3 a 2 dall’Urbetevere. «Tanto rammarico e delusione – dice il portiere Iacomini – ma se potessi mettere la firma per vedere da qui alla fine del campionato, l’atteggiamento e la qualità di oggi la metterei, non solo con il mio sangue, ma anche con il tanto sudore che ho visto gettare da tutti i miei compagni. Tutto era magicamente perfetto. Il discorso iniziale del mister, la vicinanza dei nostri dirigenti e la partecipazione di chi è partito dalla panchina. Il risultato ci vede sconfitti? Applausi ai nostri avversari. Con questa mentalità poi i punti li contiamo all’ultima giornata».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sanità, ambiente e tpl: Chiara Colosimo ospite di FdI

CIVITAVECCHIA – Appuntamento questo pomeriggio, alle 18.30 in via Carducci 30 con "La voce del territorio in Regione", iniziativa organizzata dal circolo territoriale Giorgio Almirante di Fratelli di Italia con ospite il consigliere della Pisana Chiara Colosimo. Si parlerà di sanità, ambiente, tutela del territorio e trasporto pubblico locale. 
"Sarà una preziosa opportunità per approfondire e dibattere temi di grande importanza per il territorio di Civitavecchia e di competenza regionale – hanno spiegato dal partito – durante l‘incontro verrà dedicata una particolare attenzione alla illustrazione della proposta, presentata dall’on. Colosimo ed approvata in consiglio regionale del Lazio, per garantire maggiori risorse a sostegno delle famiglie con bambini affetti da patologie dello spettro autistico in età pre-scolare, al fine di dedicare un sostegno ai progetti didattici e terapeutici individuali".

"Chiara Colosimo, in particolare, si è caratterizzata sin dall’inizio della legislatura per il consueto attivismo e per grande attenzione e sensibilità per le problematiche di Civitavecchia e del territorio, offrendo sempre la massima collaborazione ed un fondamentale punto di riferimento per il nostro circolo – ha sottolineato il portavoce del circolo Paolo Iarlori – per questo è motivo per noi di grande soddisfazione ed è un grande piacere poter avere Chiara Colosimo ospite del nostro circolo in questo incontro aperto a tutti gli iscritti ed i simpatizzanti, che potranno dialogare con lei”.

All’incontro parteciperà anche il consigliere comunale Massimiliano Grasso. Saranno, inoltre, presenti i componenti del direttivo del circolo tra le cui fila ha recentemente fatto il suo ingresso anche il consigliere comunale Luciano Girolami. Prevista, inoltre, la partecipazione di rappresentanti del mondo del volontariato e del terzo settore, dell'imprenditoria locale e di rappresentanti di associazioni di categoria e sindacali.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Assessore del Comune di Montalto occupa il parcheggio per disabili: indignato il Pd

MONTALTO – Amministratore del Comune di Montalto di Castro parcheggia in uno stallo riservato ai disabili. Il Partito democratico di Montalto di Castro e Pescia Romana per voce del segretario Quinto Mazzoni stigmatizza l’accaduto.

“In un paese dove ancora si necessita di abbattere le barriere architettoniche, perché carenti, limitando  il normale movimento e i servizi  ai diversamente  abili, succede anche questo”, denuncia Mazzoni. 

“L’unico servizio, anch'esso carente, che lascia alcuni parcheggi riservati alla categoria dei disabili, con tanto di cartelli e strisce gialle, viene anch’esso violato – dice l’esponente del Pd castrense – Proprio chi deve  cercare di  abbattere quanto ancora non abbattuto e garantire la fruibilita'  ai disabili dei parcheggi a loro disposizione, si è appropriato, con prepotenza, dello spazio; come a voler rimarcare la battuta del Marchese del Grillo  " io so io e voi non siete un C…O "  

“Quei parcheggi non sono privilegi  per chi ha dei disagi , ma necessità. – tuona Mazzoni – Tanto meno non sono  privilegi  a disposizione del Marchese del Grillo.   Ecco qua in foto cosa accade: di chi sarà quell'auto posteggiata prepotentemente dentro le strisce gialle? Quale carica amministrativa avrà osato tanto? Ve lo diciamo noi, l' Assessore ai Lavori Pubblici!  Nessun rispetto è garantito con tale gesto”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tarquinia, il Pd ad Areasx: ''Un confronto è ancora possibile e auspicabile''

TARQUINIA – Il Pd di Tarquinia pronto ad aprire ad Areasx e a tutte le forze politiche e sociali che vogliano costruire un'alternativa credibile a chi ha governato la città di Tarquinia in questi mesi. Lo afferma il segretario del Partito democratico Armando Palmini che tuttavia tira per le orecchie gli esponenti di Areasx. 

"Aune recenti esternazioni del rappresentante locale di Areasx, lasciano francamente perplessi e meritano una considerazione pacata ma ferma. – dice Palmini – Dire ad esempio “ il jobs act ha portato conseguenze a ogni livello come la recente esperienza di Mondo Convenienza dimostra”, significa ignorare che i contratti dei lavoratori di quel settore, tutti di vecchia stipula, sono disciplinati dalle norme antecedenti, il job act, e denota una forma di ostilità preconcetta e autodistruttiva che ha portato a divisioni le quali, fra parentesi, ben lungi dal garantire consensi e voti, hanno invece agevolato la vittoria di Lega e Movimento penta stellato e non certo  una crescita e a una evoluzione della sinistra italiana". 

"Inoltre, – aggiungono dal Pd – sui drammi del lavoro non è lecito speculare.  Dire “un partito come il PD che non ha alleanze e le cerca, non sia nella posizione per dettare condizioni e presentarsi con un candidato già pronto”, significa ignorare o quanto meno non ricordare, che nell’unico incontro con il Pd al quale Areasx ha partecipato, la prima cosa che la Segreteria ha ribadito autonomamente e serenamente, è che nessuno voleva imporre e neanche dettare condizioni. Entrambi gli schieramenti, infatti, e questo non viene detto alla stampa, hanno convenuto sulla necessità di un confronto sui programmi, sulle idee e sulle proposte. Confronto che riteniamo ancora auspicabile, non solo con Areasx, ma con tutte le forze politiche e le realtà sociali e culturali di Tarquinia, con l’obiettivo non di rivendicare poltrone ma costruire un'alternativa a quello che abbiamo visto in questi mesi alla guida del Comune e che francamente, non vorremmo mai più rivedere".

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Assolidi: ‘’Ancora un altro anno perduto per l’estate tarquiniese’’

TARQUINIA – Ancora insolute le questioni critiche che riguardano il litorale di Tarquinia. La denuncia arriva da Assolidi che dopo una pausa a ridosso delle dimissioni del sindaco Mencarini torna a fare il punto sulla situazione del Lido e non solo.

”Questo articolo – spiega Pierpaolo Rosati – fu abbozzato in una prima stesura nei giorni precedenti le improvvise dimissioni del sindaco Mencarini; considerata la delicatezza del momento per la città e per le persone a vario titolo coinvolte nella vicenda, Assolidi, decise di sospenderne la pubblicazione per evitare qualsiasi possibile deprecabile forma di strumentalizzazione. Assolidi rimarrà estranea a qualsiasi polemica riguardo la fine della Amministrazione Mencarini come pure sui futuri prossimi sviluppi delle dinamiche interne al panorama politico della nostra città, ciò in totale aderenza al principio di assoluta equidistanza rispetto ai giochi di partito, ma non arretrerà in alcun modo nelle azioni volte alla rivendicazione di quei diritti civici attualmente negati, nella proposta per il rilancio e valorizzazione del litorale e nel consolidamento dello spirito di comunità tra i residenti dei centri abitati della riviera tarquiniese “.    

               “Ancora  prima della caduta della Amministrazione, – affermano da Assolidi – quando mancavano ancora quattro mesi alla fine del 2018, considerando tutte le diverse circostanze, si poteva affermare con ragione che anche questo anno solare trascorrerà senza il pur minimo segno dell’agognato rilancio turistico e sociale del nostro litorale. Un altro anno perduto senza una ragionevole spiegazione.  La pessima condizione in cui si trova il nostro litorale impone una rapida quanto approfondita analisi delle cause che sono alla base della sua lenta e continua involuzione resa evidente dalla progressiva disaffezione dei villeggianti stagionali e dei turisti giornalieri”.

“A  nostro parere – dice Pierpaolo Rosati – sarebbe riduttivo attribuire le intere responsabilità esclusivamente all’operato delle diverse Amministrazioni comunali succedutesi nel tempo; al degrado del litorale hanno contribuito, anche se soltanto con atteggiamenti semplicemente omissivi, altri soggetti: associazioni, imprenditori ed anche noi cittadini intesi come singole persone..  Ai guasti veri, in tempi recenti, si sono aggiunti i danni d’immagine arrecati da sprovveduti che, in vena di scriteriato protagonismo, pubblicano sul web notizie tanto negative quanto prive di reale fondamento che generano allarme tra i cittadini e proprietari di immobili ma soprattutto tra i potenziali turisti e/o villeggianti”.

“Assolidi Tarquinia – aggiunge l’associazione – propone a tutte le parti politiche cittadine, alle Associazioni degli operatori commerciali e dei cittadini di verificare la sussistenza delle condizioni per intraprendere un percorso comune che porti a formulare proposte concrete, fattibili ed efficaci volte ad un energico rilancio di tutto il litorale tarquiniese che determinerebbe un netto miglioramento della economia cittadina con conseguenti ricadute positive in termini di posti di lavoro qualificati e stabili”. 

“Il futuro del nostro territorio, – sottolinea Rosati – ed in particolare, della fascia costiera dipende soprattutto dal cambiamento delle volontà di coloro che si propongono alla guida della città ma soprattutto di noi cittadini che troppo spesso limitiamo il nostro agire a sterili polemiche rinunciando alle funzioni di cittadinanza attiva dalle quali dovrebbero emergere energie e proposte fondamentali per una stagione di reale e positivo cambiamento”.

“Nei prossimi giorni Assolidi inizierà la pubblicazione di una serie di articoli e di contributi mediatici inerenti le questioni aperte che penalizzano il litorale – conclude il presidente di Assolidi – con l’auspicio di contribuire al dibattito, e soprattutto alla presa d’impegno per la loro soluzione da parte dei soggetti che daranno vita alla lunga campagna elettorale in vista delle elezioni comunali del prossimo mese di Maggio”. 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Potere al popolo: "Chiarezza sull'ambiente da parte del Pincio"

CIVITAVECCHIA – "Le responsabilità della Regione Lazio, in materia di rifiuti, le conosciamo benissimo. Quello che sfugge ai cittadini di Civitavecchia sono le reali intenzioni del sindaco Antonio Cozzolino e della sua giunta". Potere al popolo torna sulla questione rifiuti, dopo il botta e risposta tra Regione e Area Metropolitana dei giorni scorsi. "Tralasciando le lacune romane della giunta Raggi, come pensano Cozzolino e l’assessore all’Ambiente Alessandro Manuedda di contrastare in modo incisivo l’arrivo dei rifiuti a Civitavecchia? – si chiedono dal partito – quali osservazioni sono state prodotte fino a questo momento dall’amministrazione civitavecchiese? E soprattutto, quando intende la giunta confrontarsi apertamente con la cittadinanza in materia di ambiente? Manunta afferma che “anche Roma deve fare la sua parte”, ma Civitavecchia ancora non ha iniziato. Infatti, proprio mentre i lavori di ampliamento della discarica vanno avanti, la città apprende una notizia sensazionale in materia di rifiuti: tra alcuni mesi partirà la raccolta differenziata. La montagna che dopo quasi cinque anni partorisce il topolino, un vero successo per il Movimento 5 Stelle che, dopo il clamoroso fallimento sul fronte ambientale, cerca appigli sperando in una rielezione. Fuochi d’artificio sparati con colpevole ritardo – hanno concluso – includendo temi che meriterebbero maggiore rispetto da parte di chi è chiamato ad amministrare una città che ha contato un’infinità di morti per inquinamento. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Servizio idrico, partito il tavolo tecnico

SANTA MARINELLA – È partito il tavolo tecnico continuativo Comune-Acea per monitorare lo stato degli interventi. L’azione amministrativa della giunta Tidei prosegue a tutto campo, nonostante le problematiche di bilancio dell’Ente che si trova in stato di dissesto finanziario. Si è riunito, presso la sede comunale, il tavolo tecnico per discutere le problematiche inerenti il servizio idrico gestito da Acea Ato2. Per il Comune era presente il Sindaco Tidei, l’avvocato Pietro Andolfi delegato ai rapporti Enel, Acea e le aziende industriali, il responsabile dell’ufficio tecnico Guidoni, mentre a rappresentare Acea Ato 2 c’era direttamente il Presidente Sandro Cecili ed alcuni dirigenti. Scopo dell’incontro, quello di approfondire le tematiche scaturite nei giorni scorsi, a seguito di numerosi disservizi nella fornitura di acqua potabile. «Ho fatto presente ad Acea – dice Tidei – che l’amministrazione comunale intende contrattare interventi mirati sui depuratori e conseguenti nuovi allacci idrici, nonché sulle fogne della zona Belvedere, Perazzeta e quel tratto in località Toscana, tenuto conto di un costante dissesto idrogeologico in atto. Abbiamo stabilito con Acea di creare un tavolo di lavoro a carattere continuativo tramite una commissione mista che si impegni a verificare il costante andamento degli interventi sul territorio al fine di monitorare la risoluzione degli stessi».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Fine settimana amaro per le giovanili del Crc

Tre sconfitte in altrettanti incontri, ma accompagnate anche da indicazioni positive. 
Non è stato un weekend proficuo per le formazioni giovanili del Crc. Ecco il prospetto della settimana. 
Seconda sconfitta per l’under 14 che sabato scorso ha perso contro la Nuova Rugby Roma giocando una partita sotto tono e con poca concentrazione. 
I ragazzi di Alessandro Crinò e Fabrizio Regina hanno subito il gioco degli avversari e non sono riusciti a reagire. I coach sono comunque pronti per continuare a lavorare con il massimo impegno. #NONSIMOLLA 
Partita intensa e impegnativa domenica scorsa per la nostra under 16 che, contro l’ Arnold Rugby, a discapito di un risultato finale negativo, ha dimostrato, soprattutto nel primo tempo, un agonismo ed una crescita di gioco ragguardevoli, come ha sottolineato l ‘allenatore Luca Zaccaria. 
Il calo di prestazione, in parte fisiologico, nella seconda parte della gara, è costato alla compagine Crc/ Villa Pamphili l’esito di una partita che comunque fornisce ottimi spunti di lavoro per gli allenatori Maddaloni e Zaccaria.
Ed ora spazio ai più grandi. Primo match della stagione per la nostra under 18 che ha giocato contro Roma Legio XV sula campo amico del Moretti della Marta, perdendo un incontro per 17-47.
Il CRC è partito subito forte e dopo pochi minuti è passato in vantaggio ed ha avuto la meglio con mischie ordinate. Nel corso del primo tempo ha subito il ritorno della Roma Legio XV che ha terminato il tempo in vantaggio.( 10-14).( foto allegata della partita CRC/ Roma Legio XV). 
Nella seconda parte della gara gli ospiti sono andati ancora in meta. Buona, in definitiva, la prestazione del collettivo, con qualche lacuna tecnica che non ha permesso ai ragazzi di Moretti e Montana Lampo di vincere la partita, pur mostrando buoni spunti per il lavoro futuro del gruppo .
Iniziativa. E infine fari puntati sull’attività di promozione del rugby domenica 7 Ottobre. 
Il CRC presente a Santa Marinella, nel contesto della Giornata Ecologica, con lo stand “Giocando Divertendosi”, gli allenatori, lo staff e i volontari hanno fornito tutte le informazioni e far divertire i bambini, approcciandoli alla pratica della palla ovale.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###