Convegno medico al Ce.Si.Va: interesse e partecipazione

CIVITAVECCHIA – Si è concluso con un bilancio decisamente positivo in termini di partecipazione e consenso il convegno medico organizzato nei giorni scorsi presso il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (Ce.Si.Va.) dall’Asl 4 di Civitavecchia e l’Associazione Scientifica “Hospital e Clinical Risk Managers” (HCRM), avente per  titolo “Le antibiotico resistenze e le infezioni correlate all’assistenza”.

Alla presenza del vice comandante del Ce.Si.Va., Generale di Brigata Manlio Scopigno, che per l’occasione ha aperto l’evento formativo e del Direttore Generale dell’Asl Roma 4, Giuseppe Quintavalle che ha invece curato l’introduzione del convegno, la giornata di formazione, coordinata dal direttore ospedaliero del San Paolo Civitavecchia e Padre Pio Bracciano Asl Roma 4, Antonio Carbone, ha visto salire in cattedra autorevoli relatori, provenienti dai principali poli sanitari e universitari di tutta Italia.

Molti i temi in  scaletta. “Le infezioni ospedaliere in sala operatoria e in terapia intensiva”; “Germi multiresistenti in un approccio multidisciplinare”; “Relazione tra infezioni ospedaliere e antibiotico resistenza”; “Il Piano nazionale di contrasto all’antibiotico resistenza”; “Modalità di approccio e soluzioni operative”; “Pratiche di igiene e di disinfezione”; “Sterilizzazione e pratiche correlate”; “Antibiotici e somministrazione responsabile”; “Strumenti della prevenzione delle infezioni e procedure applicate”.

Al convegno hanno altresì preso parte numerose figure professionali operanti nell’ambito della sanità nazionale; la loro presenza, oltre a garantire una autorevole e competente platea, ha consentito a molti dei partecipanti l’acquisizione di crediti formativi utili allo sviluppo del proprio profilo professionale, indispensabili per rispondere al meglio ai bisogni dei pazienti e alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario.

La giornata si è conclusa con una tavola rotonda coordinata, nelle vesti di moderatrice, dalla giornalista Paola Saluzzi, alla quale hanno preso parte tutti i relatori.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Convengo medico al Ce.Si.Va: interesse e partecipazione

CIVITAVECCHIA – Si è concluso con un bilancio decisamente positivo in termini di partecipazione e consenso il convegno medico organizzato nei giorni scorsi presso il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (Ce.Si.Va.) dall’Asl 4 di Civitavecchia e l’Associazione Scientifica “Hospital e Clinical Risk Managers” (HCRM), avente per  titolo “Le antibiotico resistenze e le infezioni correlate all’assistenza”.

Alla presenza del vice comandante del Ce.Si.Va., Generale di Brigata Manlio Scopigno, che per l’occasione ha aperto l’evento formativo e del Direttore Generale dell’Asl Roma 4, Giuseppe Quintavalle che ha invece curato l’introduzione del convegno, la giornata di formazione, coordinata dal direttore ospedaliero del San Paolo Civitavecchia e Padre Pio Bracciano Asl Roma 4, Antonio Carbone, ha visto salire in cattedra autorevoli relatori, provenienti dai principali poli sanitari e universitari di tutta Italia.

Molti i temi in  scaletta. “Le infezioni ospedaliere in sala operatoria e in terapia intensiva”; “Germi multiresistenti in un approccio multidisciplinare”; “Relazione tra infezioni ospedaliere e antibiotico resistenza”; “Il Piano nazionale di contrasto all’antibiotico resistenza”; “Modalità di approccio e soluzioni operative”; “Pratiche di igiene e di disinfezione”; “Sterilizzazione e pratiche correlate”; “Antibiotici e somministrazione responsabile”; “Strumenti della prevenzione delle infezioni e procedure applicate”.

Al convegno hanno altresì preso parte numerose figure professionali operanti nell’ambito della sanità nazionale; la loro presenza, oltre a garantire una autorevole e competente platea, ha consentito a molti dei partecipanti l’acquisizione di crediti formativi utili allo sviluppo del proprio profilo professionale, indispensabili per rispondere al meglio ai bisogni dei pazienti e alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario.

La giornata si è conclusa con una tavola rotonda coordinata, nelle vesti di moderatrice, dalla giornalista Paola Saluzzi, alla quale hanno preso parte tutti i relatori.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Paola Ruffo di Calabria, regina del Belgio grave dopo un ictus

La sovrana, 81 anni, origini italiane, si trovava a Venezia. È la moglie di Alberto II, che è stato re dal 1993 al 2013

Leggi articolo completo

@code_here@

Ripristino del manto stradale: traffico in tilt

CIVITAVECCHIA – Viale della Vittoria bloccato, questa mattina, per via dei lavori di ripristino del manto stradale a seguito degli scavi effettuati dalla società TIM s.p.a. e relativi alla posa in opera dei cavi per la fibra ottica. Lunghe file fino apiazza Verdi dove il traffico era paralizzato; auto in coda, autobus incastrati tra il camion utilizzato per asfaltare e le auto che superare l'ingorgo. Tanti i cittadini che si sono lamentati, soprattutto, della concomitanza con l'orario di ingresso delle scuole e l'entrata negli uffici. Lo stesso copione si è ripetuto in centro, con via Crispi interessata dalle stesse operazioni insieme a via Cialdi e via Buonarroti, così come nella zona di Campo dell'Oro. Lunghe file ovunque e nessun agente di Polizia locale a regolare il traffico. Caos ovunque. 

I lavori proseguiranno fino alla giornata di domani ancora al centro e a viale della Vittoria. Da lunedì invece interesseranno anche via De Sanctis, via Apollodoro, via Santa Barbara, via San Francesco di Paola, via Benci e Gatti, largo Acquaroni, mentre dal 1° ottobre saranno coinvolte via via Traiana e via Istria. Da lunedì inoltre sarà in vigore il senso unico alternato su via Apollodoro, via Santa Barbara, via San Francesco di Paola, viale Baccelli (all'intersezione con via Benci e Gatti) e via Morandi (all'intersezione con via Santa Barbara).  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

"Bozzi, biribibozzi, scaricabozzi, monto e scegno!": Gianni De Paolis presenta il suo libro

CIVITAVECCHIA – Un tuffo nel passato, ma non soltanto. Una finestra su Civitavecchia, vista con amore ed affetto, con divertimento e riflessione, prendendo spunto dalla storia, dalla tradizione, ma anche da semplici chiacchierate tra amici e ricorrenze importanti che hanno scandito la vita dell’autore. C’è questo, e molto altro, nel libro “Bozzi, biribibozzi, scaricabozzi, monto e scegno! – composizione in dialetto ad uso privato – scritto da Gianni De Paolis; volume che sarà presentato venerdì prossimo, 21 settembre, alle 18.30 nella sala Molinari della Cittadella della Musica. Il titolo riprende il nome di un vecchio gioco che si faceva in strada, quando ancora si giocava sui marciapiedi e nei cortili; ma del gioco il libro non parla. Si tratta infatti di una raccolta di sonetti, 93 in totale sugli oltre 250 composti negli anni, suddivisi in quattro sezioni: "Er Poeta", "Pensieri e Bozzi … Biribibozzi…", "'ndo t'attacchi" e "Fermite 'n momento e ditte 'na preghiera".

I sonetti sono stati selezionati da Silvio Serangeli e da Maria Colombo, con Marco Crocchianti che si è occupato delle illustrazioni. Una raccolta che fa respirare un’aria pura, fatta di ironia e di speranza, di quella civitavecchiesità che spesso si perde.

“Non ho mai pensato a pubblicare questi miei sonetti – ha spiegato De Paolis – nati nel quotidiano, durante una cena con gli amici, a matrimoni, battesimi e compleanni, dopo le “confessioni” nel mio lavoro da commercialista o come ex priore dell’Arciconfraternita del Gonfalone. Poi li ho fatti leggere all’amico Silvio, sono piaciuti e da lì è nata l’idea. Con il libro dedicato a mia moglie Paola, quella che li ha visti nascere, li ha letti per prima, li ha apprezzati e criticati”.

La presentazione si svolgerà con una serata evento venerdì pomeriggio, con la presentazione affidata a Silvio Serangeli, con Annalia Matteo e Patrizio De Paolis che leggeranno alcuni sonetti, accompagnati al pianoforte da Claudio Gargiulli.  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI COSENZA – CONCORSO (scad. 18 ottobre 2018)

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti
di dirigente medico, disciplina di nefrologia da assegnare nelle
strutture di San Giovanni in F., Trebisacce, Paola.
(18E09251)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Stratosferica Paola Tiselli ai Mondiali di Malaga

Ai campionati mondiali di Malaga Paola Tiselli conquista uno splendido bronzo nei 1500 metri. Mattinata afosa allo stadio Ciudad, la tensione è alta per le 16 finaliste. Seconda nella propria semifinale, Paola Tiselli sa di dover gestire al meglio la gara senza lasciare spazio ad incertezze. Allo sparo dello starter l’atleta nostrana prende la testa della corsa ma ai 200 metri la belga decide di passare in testa a dettare l’andatura, la seguono la tedesca Miriam Paurant e la Svizzera Janet Bragagnolo, la civitavecchiese rimane in quarta posizione appaiata alla favorita Babcok, andatura regolare fino ai 1000, quando il ritmo comincia a farsi sostenuto e al suono della campana si scatena la bagarre: scappano via in cinque, un duello spalla a spalla, allunga la canadese Babcok che si presenta in testa al rettilineo finale, paola Tiselli la segue tentando il tutto per tutto e cercando di tenere il ritorno della belga e dell’australiana, che alla fine sarà seconda per soli tre decimi. «Una splendida gara – commenta la Tiselli – corsa come sempre con determinazione, cercando di rimanere concentrata dal primo all’ultimo metro, non lasciandomi intimorire dai cambi di ritmo specialmente negli ultimi 500 corsi a ritmi da record mondiale». Nella serata di domenica, poi, la ciliegina sulla tortanella staffetta 4×400. Con le compagne di Nazionale Simona Prunea, Maria Costanza Moroni e Cristina Sanulli conquista un meritatissimo argento dietro alle fortissime tedesche e davanti alle temutissime spagnole con uno splendido 4’13’’1 che le vale il record italiano.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ciak si gira: Enrico Brignano a Tarquinia

TARQUINIA – Cinque set in pochi mesi: Tarquinia conferma la propria capacità di attrarre produzioni cinematografiche ed al suo curriculum di ospiti illustri aggiunge un nuovo nome. 
Nei giorni scorsi, infatti, è giunta in città – ed in particolare presso la spiaggia di Sant’Agostino, allo stabilimento ''Boca do Mar'' – la troupe di “Tutta un’altra vita”, pellicola diretta da Alessandro Pondi e prodotta da Rodeo Drive. E protagonisti della scena allestita in riva al mare tarquiniese sono stati stato Enrico Brignano e Paola Minaccioni, in un ciak con numerose comparse che ha approfittato degli ultimi giorni dell’estate tarquiniese.

Ad accogliere la troupe, il vicesindaco ed assessore allo Spettacolo di Tarquinia, Martina Tosoni, accompagnata dai responsabili di Tarquinia Film Office Aps, neonata realtà locale che ha curato i rapporti con la produzione e che sarà, d’ora in poi, strumento di attrazione di altre iniziative cinematografiche verso le location tarquiniesi.

L’associazione, infatti, sulla scorta dell’esperienza e delle attività vissute in occasione dei recenti set allestiti in città – da Gianni Zanasi a Andrej Konalovskij, passando per Alice Rohrwacher, peraltro ospite in città a presentare il “suo” Lazzaro Felice – ha intrapreso un percorso che mira a offrire servizi e collaborazione a produttori e registi che vogliano approfittare della variegata offerta di bellezza che Tarquinia offre, con le positive ricadute di immagine ed indotto per la città.Una fase di costruzione che sta per giungere a completamento, con contatti già avviati con le strutture ricettive cittadine, la programmazione di una serie di attività e strumenti per l’offerta di servizi quanto più ampia possibile e, soprattutto, alcuni primi contatti con la Lazio Roma Film Commission, punto di riferimento in quest’ambito a livello regionale.

Non solo: nelle prossime settimane Tarquinia Film Office si attiverà per coinvolgere quanto più attivamente possibile la comunità tarquiniese nel progetto, sia con una campagna di sostegno indirizzata sia ai privati che alle aziende, ma anche lanciando una sorta di censimento volontario delle location: chiunque abbia locali, abitazioni, giardini o strutture di pregio e voglia metterle a potenziale disposizione per un set potrà contattare lo staff. A breve, infine, partirà una sorta di casting diffuso per raccogliere la disponibilità – oltre che i dati e le fotografie – dei concittadini che desiderano provare l’esperienza da comparse: per farlo – come sarà annunciato a breve – TFO stringerà un accordo di collaborazione con un’azienda professionista del settore, così da garantire la massima tutela ai partecipanti ed il totale rispetto della normativa, ancor di più qualora si tratti di minori.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Enrico Brignano a Tarquinia

TARQUINIA – Cinque set in pochi mesi: Tarquinia conferma la propria capacità di attrarre produzioni cinematografiche ed al suo curriculum di ospiti illustri aggiunge un nuovo nome. 
Nei giorni scorsi, infatti, è giunta in città – ed in particolare presso la spiaggia di Sant’Agostino, allo stabilimento ''Boca do Mar'' – la troupe di “Tutta un’altra vita”, pellicola diretta da Alessandro Pondi e prodotta da Rodeo Drive. E protagonisti della scena allestita in riva al mare tarquiniese sono stati stato Enrico Brignano e Paola Minaccioni, in un ciak con numerose comparse che ha approfittato degli ultimi giorni dell’estate tarquiniese. Ad accogliere la troupe, il vicesindaco ed assessore allo Spettacolo di Tarquinia, Martina Tosoni, accompagnata dai responsabili di Tarquinia Film Office Aps, neonata realtà locale che ha curato i rapporti con la produzione e che sarà, d’ora in poi, strumento di attrazione di altre iniziative cinematografiche verso le location tarquiniesi. L’associazione, infatti, sulla scorta dell’esperienza e delle attività vissute in occasione dei recenti set allestiti in città – da Gianni Zanasi a Andrej Konalovskij, passando per Alice Rohrwacher, peraltro ospite in città a presentare il “suo” Lazzaro Felice – ha intrapreso un percorso che mira a offrire servizi e collaborazione a produttori e registi che vogliano approfittare della variegata offerta di bellezza che Tarquinia offre, con le positive ricadute di immagine ed indotto per la città.Una fase di costruzione che sta per giungere a completamento, con contatti già avviati con le strutture ricettive cittadine, la programmazione di una serie di attività e strumenti per l’offerta di servizi quanto più ampia possibile e, soprattutto, alcuni primi contatti con la Lazio Roma Film Commission, punto di riferimento in quest’ambito a livello regionale. Non solo: nelle prossime settimane Tarquinia Film Office si attiverà per coinvolgere quanto più attivamente possibile la comunità tarquiniese nel progetto, sia con una campagna di sostegno indirizzata sia ai privati che alle aziende, ma anche lanciando una sorta di censimento volontario delle location: chiunque abbia locali, abitazioni, giardini o strutture di pregio e voglia metterle a potenziale disposizione per un set potrà contattare lo staff. A breve, infine, partirà una sorta di casting diffuso per raccogliere la disponibilità – oltre che i dati e le fotografie – dei concittadini che desiderano provare l’esperienza da comparse: per farlo – come sarà annunciato a breve – TFO stringerà un accordo di collaborazione con un’azienda professionista del settore, così da garantire la massima tutela ai partecipanti ed il totale rispetto della normativa, ancor di più qualora si tratti di minori.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Nuove deleghe Santa Marinella, Angelo Grimaldi all’Edilizia economica e popolare

S. MARINELLA – Anticipando di 24 ore il compito di rendere pubbliche le deleghe assegnate ai consiglieri comunali e a persone esterne all’amministrazione comunale, il sindaco Tidei ha ufficialmente nominato l’ex assessore della giunta Bacheca Angelo Grimaldi, a delegato all’Edilizia Economica e Popolare. Risulta strano, infatti, che il primo cittadino abbia firmato questo atto proprio a ridosso dell’evento in programma questa mattina nell’Istituto religioso Ancelle della Visitazione dove è in programma una convention del centro sinistra e della coalizione che ha sostenuto il sindaco Pietro Tidei, per relazionare su quanto fatto in questi primi due mesi della nuova amministrazione e per consegnare le deleghe ai vari consiglieri. Secondo le prime indiscrezioni (a parte quella già ufficializzata a Grimaldi), riceverebbero un incarico il consigliere del Pd Pierluigi D’Emilio con delega al Turismo e all’informatica, ad Andrea Amanati il volontariato e l’associazionismo, a Maura Chegia il centro storico, a Paola Fratarcangeli il marketing territoriale, a Fabrizio Fronti il cimitero e il demanio, a Daniela Verzilli la delega alle spiagge, a Patrizia Befani il patrimonio, viabilità e gemellaggi, a Cristiano Degni la Comunicazione, a Alessandro Poleggi la delega alle Problematiche legate all’handicap.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###