Mensa scolastica: primo tavolo tecnico

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI – Ieri mattina presso la sala giunta al Palazzo del Municipio di Piazza Risorgimento si  è tenuto un incontro con gli addetti ai lavori sul servizio mensa delle scuole di Cerveteri. Presenti il sindaco Alessio Pascucci, la delegata alle Politiche scolastiche Pamela Baiocchi e tre commissari mensa: Rita Narducci per l’IC Giovanni Cena, Veronica Longo per Marina di Cerveteri e Simona Baseggio per Don Milani.  «Il primo tavolo tecnico si apre con delle proposte finalizzate ad una maggiore coordinazione e collaborazione all’interno della commissione mensa, che ha messo a punto un piano di lavoro veramente lodevole. In più – dice la delegata Baiocchi – sono state fatte osservazioni riguardo a delle piccole modifiche o eventuali migliorie da apportare alla modulistica. Sono molto entusiasta dell’energia e della voglia di migliorare che contraddistingue i membri della commissione mensa. Sono felice del loro spirito positivo, sempre pronti a verificare e risolvere ogni situazione,  in un clima lavorativo brillante e profondamente attivo. Mi auguro di condividere con loro ancora molti altri traguardi». Subito dopo l’incontro la delegata Baiocchi assieme alle commissarie si sono recate presso il centro cottura del refettorio del Giovanni Cena dove erano attese dal responsabile della ditta Sodexo per eseguire un test alimentare, finalizzato a migliorare e a cercare di eliminare sempre più la diversità fra pasto ordinario e pasto diversificato dovuto a intolleranze, celiachia e allergie varie. «L’intento – dice Baiocchi – è quello di cercare di offrire anche ai bambini che debbono seguire una alimentazione diversificata la possibilità di consumare lo stesso menù dei  compagni, anche se questo non sarà ovviamente possibile per tutti i pasti». In particolar modo sono state esaminate le polpettine di pesce senza glutine, uova e latte ed hanno dato esito positivo. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mensa scolastica: primo tavolo tecnico

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI – Ieri mattina presso la sala giunta al Palazzo del Municipio di Piazza Risorgimento si  è tenuto un incontro con gli addetti ai lavori sul servizio mensa delle scuole di Cerveteri. Presenti il sindaco Alessio Pascucci, la delegata alle Politiche scolastiche Pamela Baiocchi e tre commissari mensa: Rita Narducci per l’IC Giovanni Cena, Veronica Longo per Marina di Cerveteri e Simona Baseggio per Don Milani.  «Il primo tavolo tecnico si apre con delle proposte finalizzate ad una maggiore coordinazione e collaborazione all’interno della commissione mensa, che ha messo a punto un piano di lavoro veramente lodevole. In più – dice la delegata Baiocchi – sono state fatte osservazioni riguardo a delle piccole modifiche o eventuali migliorie da apportare alla modulistica. Sono molto entusiasta dell’energia e della voglia di migliorare che contraddistingue i membri della commissione mensa. Sono felice del loro spirito positivo, sempre pronti a verificare e risolvere ogni situazione,  in un clima lavorativo brillante e profondamente attivo. Mi auguro di condividere con loro ancora molti altri traguardi». Subito dopo l’incontro la delegata Baiocchi assieme alle commissarie si sono recate presso il centro cottura del refettorio del Giovanni Cena dove erano attese dal responsabile della ditta Sodexo per eseguire un test alimentare, finalizzato a migliorare e a cercare di eliminare sempre più la diversità fra pasto ordinario e pasto diversificato dovuto a intolleranze, celiachia e allergie varie. «L’intento – dice Baiocchi – è quello di cercare di offrire anche ai bambini che debbono seguire una alimentazione diversificata la possibilità di consumare lo stesso menù dei  compagni, anche se questo non sarà ovviamente possibile per tutti i pasti». In particolar modo sono state esaminate le polpettine di pesce senza glutine, uova e latte ed hanno dato esito positivo. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Omicidio Pamela, Traini scrive alla mamma di Desirée: «Sto male per voi»

Oggi udienza preliminare a Macerata per la morte della 18enne Pamela Mastropietro. Il nigeriano accusato di omicidio accolto da insulti. Luca Traini, l’uomo che, sconvolto dalla vicenda, sparò il 3 febbraio a sei africani, manifesta la sua solidarietà anche alla famiglia della sedicenne uccisa a Roma il 18 ottobre scorso

Leggi articolo completo

@code_here@

''Preferiamo operare con dati e documenti alla mano''

S. MARINELLA – «Abbiamo appreso dalla stampa il monito di Fratelli d’Italia verso il centrodestra locale. Non avendo compreso nei confronti di chi fosse, cogliamo l’occasione per fare alcune precisazioni”. Ad affermarlo è il coordinatore locale della Lega Roberta Felici. “La Lega – continua – ha fatto un percorso molto lineare, in campagna elettorale ha appoggiato la candidatura di Bruno Ricci, al primo e al secondo turno. La coalizione ha espresso tre consiglieri di opposizione uno dei quali, Massimiliano Calvo, in quota Lega. E’ lui il nostro sguardo interno sull’amministrazione, difatti, man mano che gli atti arrivano, vengono visionati e valutati. Preferiamo operare con dati e documenti alla mano piuttosto che fare domande tramite comunicati stampa, anche perché, molte delle notizie che trapelano, anche dai consiglieri di maggioranza, finché non si tramutano in concretezze, sono solo intenzioni. Fare opposizione a desideri o propositi da programma elettorale riteniamo non essere efficace visto che la campagna elettorale è terminata e guardiamo avanti. Questo non significa però che vogliamo dare lezioni o stabilire come le altre forze politiche dell’area di centrodestra debbano opporsi all’amministrazione Tidei. In particolare facciamo notare, per esempio, che ci sono state occasioni in cui le modalità per esprimere il disappunto erano divergenti ma non per questo non ambedue legittime”. “In occasione del centenario della vittoria della prima guerra mondiale – spiega la Felici – la Lega ha creduto fosse imprescindibile la sua partecipazione alla cerimonia, Fratelli d’Italia no. Per la giornata internazionale dedicata alla violenza contro le donne FdI ha comunicato la non partecipazione, mentre la Lega vuole tendere una mano. Facendo seguito all’invito mosso dal sindaco Pietro Tidei sui social, chiediamo che la panchina rossa destinata a simbolo della lotta alla violenza contro le donne, venga dedicata a Pamela Mastropietro, non solo perché Pamela è stata barbaramente uccisa da uomini senza scrupoli, ma anche perché Santa Marinella è luogo caro alla sua famiglia e città in cui la ragazza ha trascorso momenti felici nel suo breve percorso di vita”. “In attesa di riscontri positivi che siamo certi arriveranno – conclude l’esponente politico – ricordiamo che ci sono circostanze che impongono un comportamento scevro da ogni tipo di pregiudizio e per noi, domenica, non sarà importante mettere il simbolo del partito ma ricordare Pamela”.    

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Mensa scolastica: tutto in regola''

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI – Con l’inizio dell’anno scolastico arrivano le prime lamentele dei genitori sulla qualità del servizio di refezione scolastica, convinti che la maggior parte dei fornitori siano cambiati e quindi che la qualità non sia al livello dello scorso anno.  «Tutto in regola. Sono stati cambiati pochissimi fornitori ma comunque le nuove marche dei prodotti sono di qualità – dice Pamela Baiocchi, delegata alle politiche scolastiche – Venerdì scorso è stato svolto con la supervisione del commissario Baseggio, il controllo dettagliato di tutte le derrate presenti nel centro cottura, presso l’istituto Giovanni Cena. Il controllo – spiega Baiocchi – è stato svolto secondo le attuali normative HACCP del quale ne sono personalmente certificata, ed ha incluso sia le derrate negli scaffali che quelle nei locali di refrigerazione. Sono state verificate le date di scadenza, i marchi dei fornitori, le condizioni di conservazione e le temperature». 
La delegata Baiocchi è convinta che anche quest’anno, nel rispetto delle nuove linee guida già approvate lo scorso anno, si riuscirà a garantire un rigido, costante e trasparente monitoraggio del servizio: «I controlli previsti per i commissari mensa sono stati raddoppiati arrivando a ben 4 accessi mensili con il metodo dell’interscambiabilità. Mi soffermo su questo metodo perché non solo apre le porte ad una vera e propria ‘‘innovazione’’ sulle modalità di controllo, ma permettendo ai commissari mensa di accedere in tutti i refettori del territorio, si ha la possibilità di valutare in modo più coerente lo standard qualitativo del servizio. Per motivi di sicurezza sono stati creati dei badge di riconoscimento, che permetteranno agli istituti di individuare facilmente ogni addetto al controllo mensa nei refettori. Per qualsiasi problematica o segnalazione sarà possibile sia a genitori che docenti, compilare un modulo di segnalazione da recapitare all’ufficio pubblica istruzione. Lo stesso, dopo averne accertato la veridicità, sarà oggetto di un controllo mirato che sarà portato all’attenzione della ditta». 
Baiocchi annuncia un’importante novità introdotta quest’anno. «I genitori, previo appuntamento, hanno la possibilità di avere immediato riscontro sulle nostre verifiche effettuate nei refettori. Infatti dopo una prima ufficiale riunione è stato convenuto che i genitori, qualora avessero dubbi o volessero verificare lo standard attraverso i nostri verbali, avranno la possibilità di accertare e chiarire ogni piccolo dubbio». «Mentre attendiamo la nomina dei commissari mensa da parte degli Istituti Giovanni Cena e Salvo D’Acquisto per avere la squadra al completo, siamo già operativi a pieno ritmo per continuare a migliorare insieme ed avere la possibilità di partecipare sempre più alla vita scolastica dei nostri figli» conclude Baiocchi.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

«Scuola di via Rapallo, nessun gravissimo problema strutturale»

LADISPOLI – «Smentiamo in modo categorico che nel plesso di via Rapallo ci siano gravissimi problemi strutturali che potrebbero provocare un crollo». A smentire gli allarmismi che da qualche tempo stanno circolando sul web è stato il consigliere delegato alla Manutenzione scolastica Emiliano Fiorini. «Come avevamo annunciato di recente – ha spiegato il consigliere delegato – sono scaturite delle criticità durante gli interventi nel plesso di via Rapallo per cui è stato necessario posticipare l'apertura della scuola subito dopo il ponte di Ognissanti o, al massimo, dopo le vacanze natalizie. Se non sorgeranno ulteriori imprevisti, consegneremo alle famiglie e al corpo docente un istituto rinnovato e funzionale, grazie alla direzione dei lavori coordinati dal direttore Pamela Stracci che segue assiduamente tutto lo svolgimento degli interventi e ha informato più volte l'amministrazione comunale sulla correttezza, pulizia e rispetto delle normative da parte della ditta appaltatrice». E rispondendo a chi in questo periodo si era mostrato preoccupato per l'assenza di operai, il consigliere delegato tranquillizza:«C'è stato solo un naturale fermo per le ferie di ferragosto». Da qui la decisione dell'amministrazione comunale di “trasferire” almeno per il momento gli alunni della scuola di via Rapallo a Marina di San Nicola e in via Fratelli Bandiera «in attesache sia completata la ristrutturazione dell'edificio. A loro disposizione ci saranno delle navette gratuite che, all'andata, partiranno dalla scuola di via Rapallo per i plessi di Marina di San Nicola e via Fratelli Bandiera. Al ritorno saranno lasciati in via Rapallo». Servizio navetta a disposizione anche a per i bambini delle sezioni della materna di via La Spezia trasferiti in via Aldo Moro. «Invitiamo quindi tutti i genitori interessati a recarsi presso lo Sportello Scuolabus della Flavia Servizi per effettuare la richiesta del servizio navetta. Lo sportello – ha concluso il Fiorini – è aperto al pubblico il martedì dalle 10 alle 11.30 e dalle 16 alle 17.30 e il giovedì dalle 11 alle 12.30 e dalle 16 alle 17.30”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ilaria Mariani Miss Drappo 2018

TOLFA – La bellissima mora Ilaria Mariani di Allumiere è la nuova Miss Drappo 2018. Al termine della manifestazione svoltasi ieri sera che ha coronato la più bella Miss dei Comuni in gara per il Drappo dei Comuni la giuria competente ha scelto la bellezza fresca e sorridente della giovane collinare. La giuria popolare ha invece decretato la vittoria della bellissima tolfetana Elena Ciambella.

La sezione della Fidapa di Tolfa ieri sera si è superata: le fidapine hanno organizzato alla perfezione fin nei minimi particolari la serata che ha visto l’anfiteatro Pompilio Tagliani gremito e il pubblico numeroso, come ha sottolineato il sindaco Landi, è rimasto fino alla fine piacevolmente colpito dall’evento. Complimenti alle fidapine coordinate dalla presidente Pamela Pierotti d aparte di molti esperti presenti alla serata e dalla gente che ha apprezzato sia l’allestimento della location che l’intera organizzazione dell’evento. La presidente Pierotti, però, ha spiegato: “Questo è un successo frutto non solo del nostro lavoro ma anche del lavoro e della collaborazione di tante persone che gratuitamente si sono messi a disposizione e insieme abbiamo lavorato mostrato un grande senso di appartenenza”. Soddisfatti anche il sindaco Luigi Landi e l’assessore alla Cultura e Spettacoli Cristiano Dionisi. Elogi alle fidapine anche da parte della Pro Loco.  

In una cornice suggestiva fatta di fiori, lanterne, candele la serata è iniziata con i bambini che, sulle note del brano ‘’Heal The World’’ di Michael Jackson sono scesi dalla scalinata portando le manine che sono state poste intorno a un mappamondo che pian piano si è illuminato emozionando il pubblico.

Ospite d’onore della serata la stilista Mara Spose che ha fatto brillare il cuore e gli occhi con i suoi meravigliosi abiti da sposa e da cerimonia. Capi scintillanti, eleganti, originali che hanno colpito tutti: a mara Spose va il merito di saper creare pezzi unici per tutte le donne senza distinzione di età e di taglia e a tutte offre la possibilità di vivere il sogno di essere per un giorno una principessa. Le 8 bellissime ragazze in gara, ognuna in rappresentanza dei propri Comuni si sono sfidate a colpi di bellezza, portamento e fascino. e hanno sfilato prima sul tema ‘‘Andando al mare’’; accompagnate da 8 bellissimi ragazzi di Tolfa le ragazze hanno sfilato in abiti da sposa e infine in capi da cerimonia. Ad aprire la sfilata degli abiti da sposa è stata Martina Nardangeli (eletta Miss Portamento nell’evento Miss Civitavecchia Elegance 2018 svoltosi al Forte Michelangelo di Civitavecchia organizzato dalla Scuola di Portamento di Gloria Salipante).

Ma la serata non è stata solo un susseguirsi di sfilate ma è stata impreziosita dalle performance delle etoile della scuola di danza ‘’Dance World’’ di Allumiere con le coreografie di Gabriella Moroni e Dorella Leoni; poi c’è stato l’assolo del ballerino allumierasco Alessandro Mancini studente della prestigiosa accademia di Danza Daf di Roma del grande maestro Astolfi.

La bravissima cantante tolfetana, Beatrice Angelini allieva del maestro Massimiliano Petronilli nella scuola di musica Giuseppe Verdi di Tolfa, ha deliziato il pubblico con tre brani.

Chicca della serata è stata l’esibizione di tango proposta dal Gruppo Sperimentale Social Tango.

La serata si è poi conclusa con l’incoronazione di Ilaria Mariani (per il Comune di Allumiere) che ha iscritto il suo nome nell’albo d’oro delle vincitrici di questa competizione; i voti espressi dalla giuria popolare hanno invece decretato la vittoria di Elena Ciambella Miss Giuria Popolare 2018 . Gran finale poi con i coriandoli di carta e con i bambini che sono scesi coi palloncini al led.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tolfa: domani � il giorno del ''Drappo dei Comuni''

TOLFA – Oltre 100 persone si sono incontrate ieri sera presso il ristorante La Loggia per la Cena di Gala con cui l’amministrazione comunale di Tolfa in collaborazione con la Pro Loco hanno aperto i festeggiamenti del patrono Sant’Egidio e, in particolare, dell’XI Drappo dei Comuni.

Il calendario della tregiorni del Drappo dei Comuni prevede oltre alla cena di ieri sera la manifestazione di stasera ‘‘Miss Drappo’’ e domenica la corsa al fantino dei cavalli mezzosangue in cui 8 Comuni si contenderanno la vittoria del Drappo dipinto quest’anno dalla pittrice tolfetana Silvia Di Silvestro.

I Comuni che quest’anno hanno aderito all’invito del sindaco di Tolfa Luigi Landi oltre a Tolfa sono: Allumiere, Civitavecchia, Manziana, Oriolo Romano, Santa Marinella, Cerveteri, Canale Monterano.

Per il Comune di Tolfa c’erano il sindaco Luigi Landi, il vicesindaco Stefania Bentivoglio; gli assessori Cristiano Dionisi e Paola Aloisi, i consiglieri Domenico Lucianatelli, Claudia Pagliarini e i delegati Angela Ceccarelli, Pamela Pierotti e Anita Carminelli. Presenti per la Pro Loco, invece, il presidente Alessio Testa, la vicepresidente Stefania Marcelli e Silvia Marazzi. Alla cena sono stati presenti le autorità dei vari Comuni c’erano per Allumiere il sindaco Antonio Pasquini e il consigliere comunale Sante Superchi; per Civitavecchia il vicesindaco Daniela Lucernoni e il consigliere Fortunato; per Manziana l’assessore Eleonora Brini e il consigliere comunale Giacomo Levati; per Oriolo Romano l’assessore Gianni Petrocchi; per Santa Marinella il consigliere Fabrizio Fronti; per Cerveteri il vice sindaco Giuseppe Zito.

Momento clou della serata il sorteggio Comuni-scuderie, a cura della delegata Ceccarelli e della vicepresidente Pro Loco Marcelli. Civitavecchia con il cavallo Vidoc della scuderia Carducci; Cerveteri cavallo Su Conte scuderia Monte Castagno; Oriolo Romano cavallo Nalmahmoud della scuderia Orlandi; Santa Marinella con cavallo Tuscia scuderia Pennesi Pierotti; Allumiere con Urban Spire scuderia Fontanatonna; Tolfa con Sorighittu con scuderia Monumento; Canale Monterano Saphiria scuderia Marco Canino; Manziana con cavallo Spoon River scuderia Pasquali.   

Al termine dei sorteggi si sono composte le batterie: prima batteria Civitavecchia contro Cerveteri; seconda batteria Oriolo contro Santa Marinella; terza batteria Allumiere contro Tolfa; quarta batteria Canale contro Manziana. Tra i fantini che correranno il Drappo c’è l’allumierasco Bruno Carolini che con tre vittorie e 2 secondi posto è il fantino che ha vinto di più; di poco sotto Bebo Filippini.

Domenica sarà quindi il giorno dell’11^ edizione del ‘‘Drappo dei Comuni’’, la corsa dei cavalli purosangue che ogni anno infiamma la collina. Il Comune collinare sarà protagonista di un grande evento calamiterà tutta l’attenzione, cioè la corsa dei cavalli purosangue al fantino promossa dall’amministrazione comunale di Tolfa in collaborazione con la Pro Loco. Questo evento ha origini molte antiche: c’è, infatti, un’anfora rinvenuta nella necropoli tolfetana del Ferrone che raffigura una gara tra cavalieri. Questa corsa dei cavalli fin dall’inizio del 1900 faceva e fa parte dei festeggiamenti in onore del patrono Sant’Egidio. Da 11 anni questa corsa si è evoluta e vede in gara alcuni Comuni delle province di Roma e Viterbo (quest’anno 8). Per quanto riguarda l’albo d’oro del Drappo nel 2008 vittoria del Comune di Vejano; nel 2009 Allumiere; nel 2010 Tolfa; 2011 Anguillara; 2012 Manziana; 2013 e 2014 Trevignano (unico Comune ad aver vinto 2 edizioni); 2015 Formello; 2016 Canale Monterano; 2017 Santa Marinella. I Comuni che non hanno mai vinto questa competizione sono Civitavecchia, Cerveteri e Oriolo Romano.

Domenica quindi sarà una giornata tutta da vivere a Tolfa fra sport equestre, divertimento, tradizione e cultura. Il tutto comincerà alle 900 con la ‘‘Giostra del Saraceno’’ con gli anelli promossa dall’Asd Cavalieri Tolfa nella quale saranno protagonisti i cavalli tolfetani. Alle 10.45 seguirà la corsa degli asini in linea sul percorso interrato di viale d’Italia promossa dalla scuderia ‘‘Come va va’’.

Il pomeriggio si aprirà alle 15 con la sfilata dei sindaci coi gonfalaoni dei Comuni, le autorità, il Drappo, Miss Drappo 2018; il corteo sarà accompagnato dalla musica della banda Giuseppe Verdi diretta dal maestro Stefania Bentivoglio. Dalle 16 si susseguiranno le batterie della corsa dei cavalli mezzosangue al fantino: al termine della competizione il sindaco di Tolfa premierà i vincitori con il Drappo 2018.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tolfa, agosto mese della tradizione

TOLFA – A Tolfa la seconda metà di agosto sarà un susseguirsi di eventi tradizionali e di iniziative per tutti i gusti. In primis procedono spediti i preparativi per l’organizzazione del Torneo Regionale dei Butteri 2018 che spegne quest’anno ben 50 candeline. A coordinare tutte le attività sono la pro Loco e il sindaco Luigi Landi. L’appuntamento è a Ferragosto nel polo fieristico della Nocchia a partire dalle 16.30. In questo torneo si sfideranno i migliori team del Lazio e tra loro ha c’è il Rione Bassano che ha conquistato di diritto l’accesso a questa finalissima regionale con la vittoria riportata nel Torneo dei butteri Rionale.  Marta Papa insieme a suo padre Pierluigi Papa su Kira e al suo fidanzato Daniele Piermarini su Coletta hanno portato il Rione Bassano del presidente Stefano Riversi alla vittoria e nel Regionale cercheranno il bis. Al torneo parteciperanno anche i Fratelli Olivetti (arrivati secondi nel Rionale) che scenderanno in pista con l’obiettivo ‘‘Rivincita’’.

Il sindaco Landi e il suo staff hanno poi messo a punto il calendario per i festeggiamenti in onore del patrono Sant’Egidio. Anche quest’anno sono previsti due tranche di festeggiamenti. La prima si svolgerà i 24, 25 e 26 agosto con l’XI Drappo dei Comuni e le altre iniziative facenti parte di questa kermesse. La tre giorni comincerà il 24 agosto alle 20 con la ‘’Cena di gala’’ durante la quale si svolgeranno due momenti importanti: la presentazione dle Drappo e l’abbinamento cavalli Comuni. Si proseguirà sabato 25 agosto alle 17 con la XX edizione dell’Arrampicata. Le attivissime socie della Fidapa Tolfa, presiedute da Pamela Pierotti sono invece all’opera da giorni per mettere a punto un’altra edizione di successo di ‘‘Miss Drappo’’ dove le più belle di ogni Comune si sfideranno si sfideranno per conquistare la fascia e lo scettro spettante alla più bella del Reame. La vincitrice sarà poi la ‘’madrina’’ durante l’XI edizione del Drappo dei Comuni che si terrà domenica 26 agosto. Alle 15 ci sarà la sfilata dei sindaci dei Comuni partecipanti alla competizione     e poi seguirà la tradizionale e attesa corsa dei cavalli al fantino in onore di Sant’Egidio con partenza ‘’alla traina’’. I festeggiamenti proseguiranno il 31 agosto con ‘‘Omaggio a Lucio battisti’’ con Roberto Pambianchi ‘‘Il canto libero tour’’ che si terrà alle 22 in piazza Veneto. Il live music sarà preceduto alle 20 dalla solenne processione in onore del patron Sant’Egidio. Cresce pi l’attesa per il grande concerto in piazza (alle ore 21) che sarà tenuto dai popolarissimi Matia bazar, la band che ha all’attivo anni di successi in Italia e all’estero. Il concerto sarà preceduto alle 17 nel polo culturale dalla presentazione del libro di Marco e Bruno Fracassa: ‘‘L’eremo della Santissima Trinità di Allumiere’’. I festeggiamenti in o onore del patrono si concluderanno domenica 2 settembre con il concerto in piazza degli ‘‘Echoes’’; a seguire la tombola di Sant’Egidio e poi gran finale con il meraviglioso spettacolo pirotecnico ‘’La forza della luce’’ alle 23.30 con voce narrante fuori campo. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. Da rilevare poi che il 2 settembre, presso il campo equestre di Poggio Cedraulli, si terrà la seconda edizione de ‘‘Il Palio degli anelli’’. Iscrizioni entro il venerdì; per info e iscrizioni 3289734261, o 3272161186 o 3270434401.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###