Errori giudiziari: a Civitavecchia un convegno per avvocati e cittadini

CIVITEVECCHIA – Errori giudiziari storie, testimonianze e riflessioni. 

È questo il tema del convegno di alta partecipazione contenutistica previsto per questo venerdì a Civitavecchia presso la sala meeting dell'Hotel San Giorgio.

Un appuntamento organizzato dalla Camera penale di Civitavecchia, presieduta dall'avvocato Andrea Miroli, che rientra anche nell'ambito degli incontri della Scuola per i difensori d'ufficio, coordinata dagli avvocati Paolo Pirani e Remigio Sicilia, rispettivamente della Camera penale di Civitavecchia e Viterbo.

Il convegno, aperto agli avvocati, ai quali viene richiesto l'accreditamento,  – con l'assegnazione da parte dell'ordine di 4 crediti formativi rilasciati a legali di qualunque foro – è inserito anche nel calendario del corso per difensori d'ufficio, ma soprattutto si estende anche alla partecipazione dei cittadini perché il tema, è un tema di tutti.

È giusto, infatti, che in un momento così caldo, in cui sostanzialmente c'è molta attenzione a quella che è la problematica giustizia, il cittadino inizi anche a sentire e toccare con mano le esperienze, soprattutto quelle dirette di persone che hanno vissuto da vicino questo tipo di problema, nell'obiettivo generale di riflettere e comprendere nei dettagli cosa può comportare la giustizia. 

Relatori di eccezione pertanto, per un incontro che punta alla  sensibilizzazione generale su un argomento sempre più attuale. 

Oltre al presidente della camera penale di Civitavecchia avvocato Miroli, interverrà anche il presidente dell'Ucpi, Unione delle Camere penali italiane, Giandomenico  Caiazza, il quale parlerà della "Vicenda Enzo Tortora, per non dimenticare".

Testimonianza illustre anche quella della moglie di Enzo Tortora, onorevole Francesca Scopelliti, presidente della Fondazione internazionale per la giustizia Enzo Tortora, che rappresenterà tutto l'iter e tutta la storia Tortora, esempio di errore giudiziario, storicamente più noto, che ha fatto maggiore scalpore.

Autorevole anche la relazione dei giornalisti Benedetto Lattanzi e Valentino Maimone, noti fondatori di Errorigiudiziari.com, primo archivio on line di errori giudiziari e ingiuste detenzioni, dal quale è stato creato anche 'Io sono innocente' il programma di Rai Tre dove si è parlato di vittime di errori giudiziari che sono statisticamente davvero numerosi. Un argomento, pertanto, sul quale esperti della materia e semplici cittadini devono interrogarsi e riflettere. I noti giornalisti focalizzeranno l'attenzione su cosa è cambiato da Tortora ad oggi.

Tra le testimonianze anche Giuseppe Gulotta, esempio storico di vittime di errori giudiziari, probabilmente emblema del più grave caso di errore giudiziario mai accaduto in Italia. Gulotta, che è  oggi presidente del Progetto innocenti della Fondazione che porta il suo nome, racconterà la sua vicenda, la sua esperienza e come si è reinserito in una società che lo aveva condannato. Non poteva mancare in questo contesto di alto profilo l'intervento dell'avvocato Enrico Delahaye che fino a dicembre 2016 era procuratore generale di Corte di Cassazione. Delahaye si occuperà della parte relativa al risarcimento del danno per le vittime di errori giudiziari costrette ad una ingiusta detenzione. L'ex giudice di sorveglianza interverrà con ogni probabilità anche sulla vicenda Tortora. 

L'appuntamento è per venerdì 23 novembre dalle 15,30 alle 19,30 presso la sala meeting dell'Hotel San Giorgio, viale Garibaldi 34 Civitavecchia.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Aridatece l'antemurale tocca quota 2500 firme

CIVITAVECCHIA – Duemilacinquecento firme. Tanti sono i civitavecchiesi che hanno risposto all'appello, firmando la petizione promossa da Roberto Melchiorri di "Civitavecchia C'è" e Antonio Margioni. E ci sarà tempo fino a fine mese per aderire all'iniziativa. Poi le firme verranno consegnate alla Capitaneria di porto e, per conoscenza, anche all'Autorità di Sistema Portuale e al Comune. 

"Nel frattempo – hanno spiegato i promotori dell'iniziativa – abbiamo chiesto a chi ha emesso l'ordinanza di chiusura un incontro per discutere del problema e stiamo pensando anche ad organizzare una "scampagnata" con pranzo all'antemurale. In attesa poi che, come promesso, la questione venga discussa anche in consiglio comunale". 

L'obiettivo è far tornare alla città, e quindi nella piena fruibilità da parte dei civitavecchiesi, uno dei luoghi del cuore più cari. E per far questo il gruppo di cittadini che si è costituito spontaneamente nei mesi scorsi ha prima organizzato una passeggiata , il 31 agosto scorso, che ha visto una grande partecipazione di cittadini, ha poi inviato una lettera sia alla Capitaneria che al Pincio e Molo Vespucci, rimasta però senza alcuna risposta, e infine promosso la petizione ancora in corso. Si può firmare la mattina al mercato oppure mattina e pomeriggio presso al sede di Civitavecchia C'è al Ghetto. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il caso licenziamenti al museo sarà sottoposto all’attenzione del ministro

TARQUINIA – Il caso dei 18 licenziamenti per i dipendenti dei musei di Tarquinia e Cerveteri sarà sottoposto anche all’attenzione del ministro Gian Marco  Centinaio oggi a Tarquinia in occasione dell’incontro dibattito organizzato per le 19 dalla Lega Lazio presso la sala del consiglio comunale su Agricoltura e Turismo. A chiedere di interessare il ministro , che prenderà parte anche al taglio del nastro inaugurale per la sede locale della Lega, sono stati gli stessi lavoratori di Tarquinia fortemente preoccupati per il loro futuro.   «Faccio parte di un gruppo di  18 lavoratori addetti alle biglietterie del Polo Museale di Tarquinia e Cerveteri. – ha dichiarato uno dei lavoratori – Fino ad ora il servizio è stato appaltato alla Società Etruria Musei srl ma con l’arrivo della nuova sovraintendente del Polo museale, Edith Gabrielli, sono iniziati alcuni problemi culminati con la notizia prima ufficiosa e poi ufficiale che la signora Gabrielli, a causa di problemi con la società appaltatrice  Etruria Musei, non intende rinnovare l’appalto». Una notizia che desta forte preoccupazione tra i lavoratori delle due strutture. «La soluzione trovata dalla Gabrielli non è stata di dare l’appalto ad un’altra società e garantire il lavoro a 18 persone – denuncia un lavoratore – ma di non rinnovare l’appalto e far svolgere il servizio ai custodi dipendenti del Ministero e mettere in mezzo alla strada 18 persone, molte di queste monoreddito». A rischio sarebbero gli addetti alle biglietterie, bar e bookshop del Polo museale: 10 di Tarquinia e 8 di Cerveteri.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il caso licenziamenti al museo sarà sottoposto all’attenzione del ministro

TARQUINIA – Il caso dei 18 licenziamenti per i dipendenti dei musei di Tarquinia e Cerveteri sarà sottoposto anche all’attenzione del ministro Gian Marco  Centinaio oggi a Tarquinia in occasione dell’incontro dibattito organizzato per le 19 dalla Lega Lazio presso la sala del consiglio comunale su Agricoltura e Turismo. A chiedere di interessare il ministro , che prenderà parte anche al taglio del nastro inaugurale per la sede locale della Lega, sono stati gli stessi lavoratori di Tarquinia fortemente preoccupati per il loro futuro.   «Faccio parte di un gruppo di  18 lavoratori addetti alle biglietterie del Polo Museale di Tarquinia e Cerveteri. – ha dichiarato uno dei lavoratori – Fino ad ora il servizio è stato appaltato alla Società Etruria Musei srl ma con l’arrivo della nuova sovraintendente del Polo museale, Edith Gabrielli, sono iniziati alcuni problemi culminati con la notizia prima ufficiosa e poi ufficiale che la signora Gabrielli, a causa di problemi con la società appaltatrice  Etruria Musei, non intende rinnovare l’appalto». Una notizia che desta forte preoccupazione tra i lavoratori delle due strutture. «La soluzione trovata dalla Gabrielli non è stata di dare l’appalto ad un’altra società e garantire il lavoro a 18 persone – denuncia un lavoratore – ma di non rinnovare l’appalto e far svolgere il servizio ai custodi dipendenti del Ministero e mettere in mezzo alla strada 18 persone, molte di queste monoreddito». A rischio sarebbero gli addetti alle biglietterie, bar e bookshop del Polo museale: 10 di Tarquinia e 8 di Cerveteri.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lega Lazio, mercoledì l’inaugurazione della sede di Tarquinia

TARQUINIA – È fissato per mercoledì 21 novembre alle ore 19, presso la sala consiliare del Comune di Tarquinia, l’incontro  organizzato dalla Lega Lazio e rinviato la scorsa settimana per improvvisi impegni del ministro.  L'incontro-dibattito vedrà la presenza del ministro alle Politiche agricole e forestali Gian Marco Centinaio. Saranno presenti all’appuntamento: il coordinatore regionale della Lega Lazio, onorevole Francesco Zicchieri; il vice coordinatore regionale nonché coordinatore provinciale, senatore Umberto Fusco e il coordinatore cittadino Alessandro Giulivi.
Al termine dell’incontro, nel quale si parlerà di agricoltura e turismo, sarà anche inaugurata la sede di Tarquinia della Lega Lazio, in via Umberto I.
Nei giorni scorsi il coordinatore locale Alessandro Giulivi ha parlato dell’importanza di riportare Tarquinia in primo piano. «Abbiamo bisogno di un nuovo corso dove abbiamo tutti l’obbligo di far tornare Tarquinia ad essere protagonista. – ha detto Giulivi – Bisogna guardare avanti con fiducia e coraggio. Il nostro territorio ha bisogno di progetti seri e di risposte. Grazie alla disponibilità dei ministri della Lega e dei coordinatori regionali e locali, abbiamo finalmente la possibilità di tornare a far sentire la nostra voce. Invito tutti gli agricoltori ed operatori turistici a partecipare attivamente e collaborare in questo nuovo percorso. Insieme possiamo farcela».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Parco di Vulci, tanti iscritti alla passeggiata a cavallo

MONTALTO DI CASTRO – Una giornata a cavallo all’insegna dell’aria aperta tra gli antichi sentieri degli Etruschi, quella che si è svolta domenica scorsa al parco naturalistico e archeologico di Vulci. 
Circa novanta amanti dell’equitazione, e numerosi turisti hanno partecipato al raduno a cavallo organizzato da Claudia Battisti, patrocinato dal Comune di Montalto di Castro e dalla Fondazione Vulci.
I partecipanti hanno soggiornato durante il weekend nel territorio, scoprendo gli angoli più suggestivi del parco di Vulci, dell’antica città, oltre ad attraversare le necropoli e il corso del fiume Fiora.
«Ringrazio per questa importante iniziativa la Fondazione Vulci e Claudia Battisti – dichiara l’assessore al Turismo Silvia Nardi – che ha accompagnato i turisti nella visita guidata a cavallo -. il turismo equestre è un segmento in costante crescita ed il nostro parco naturalistico e archeologico rappresenta la meta ideale per gli appassionati di questo settore».

Vista la numerosa partecipazione di domenica, altre iniziative come questa verranno riproposte in futuro da Claudia Battisti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

È di nuovo allerta meteo

CIVITAVECCHIA – È di nuovo allerta meteo. L’agenzia regionale di protezione civile ha emesso oggi un bollettino di criticità idrogeologica per temporali che prevede, a partire dal pomeriggio di oggi, e per le prossime 24-36 ore, codice arancione per rischio idrogeologico per temporali su tutte le zone di allerta del Lazio. L’agenzia ricorda che è compito di tutti i Sindaci dei Comuni coinvolti dall’allerta meteo convocare il Centro operativo comunale e le funzioni di supporto, come organizzato nel piano di emergenza comunale.

“Il coc dovrà restare in funzione H24 – spiegano dalla Protezione civile regionale – fino al ritorno a uno stato di allarme di attenzione (Codice giallo). Si raccomandano, inoltre, le amministrazioni comunali a mettere in atto ogni misura idonea prevista dalla pianificazione comunale di emergenza in relazione agli specifici rischi connessi all’allertamento in questione”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli dice no alla violenza sulle donne

LADISPOLI – Anche a Ladispoli arrivano le panchine rosse. Alcune delle panchine esistenti, infatit, nella giornata di ieri sono state dipinte di rosse per sensibilizzare la popolazione a dire no alla violenza sulle donne. Un'iniziativa sostenuta anche dall'amministrazione comunale che su questo tema ha deciso di organizzare anche altre iniziative. L'assessorato ai Servizi sociali, infatti, con varie collaborazioni ha organizzato due giornate per sensibilizzare la popolazione contro la violenza sulle donne. Primo appuntamento il 24 novembre al Pit dalle 10 alle 13 dove si svolgeranno vari interventi. A seguire il 25 novembre l'appuntamento è al Piazzale della stazione dove un corteo muoverà lungo il viale fino ad arrivare in piazza. Qui dopo i saluti istituzionali si susseguiranno una serie di interventi fino alle 12.30.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Al PalaGalli il terzo Trofeo Tuscia Swim Acli

Oggi si terrà presso il PalaGalli la terza edizione del Trofeo Tuscia Swim Acli, promosso da Us Acli e organizzato dalle Società Nepi Swimming Club e Arvalia Swimming & Fitness Club. L’evento sarà articolato in un’unica giornata, con gare disputate nei diversi stili sulla distanza di 25, 50 e 100 metri. Gareggeranno varie categorie, da giovanile a master, a partire dai pesciolini (5-6 anni), gli under 9, under 11 e a salire fino agli amatori over 30. La manifestazione sarà articolata in due classifiche separate: nella mattina saranno premiate le categorie fino a under 11, mentre nel pomeriggio concorreranno i più grandi. Oltre ai primi tre società e classificati premiati, tutti i partecipanti riceveranno un riconoscimento. Si terranno anche gare a carattere non competitivo per le famiglie: molti genitori dei bambini in gara hanno manifestato la volontà a partecipare. Si prevede una partecipazione di 300-400 persone e di una decina di Società.
«Il trofeo vuole dare il messaggio di uno sport aperto a tutti, inclusivo – dichiarano Luca Serangeli e Claudio Butera, rispettivamente presidente e vice presidente di US Acli Roma e provincia – e soprattutto attento ai bisogni delle famiglie. Vogliamo creare momenti in cui genitori e figli gareggiano insieme, senza lo spirito di primeggiare, ma con quello di partecipare. È lo sport che diventa un passaggio di testimone fra le generazioni con l’esempio, i nostri figli sono incoraggiati a fare sport».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Al PalaGalli il terzo Trofeo Tuscia Swim Acli

Oggi si terrà presso il PalaGalli la terza edizione del Trofeo Tuscia Swim Acli, promosso da Us Acli e organizzato dalle Società Nepi Swimming Club e Arvalia Swimming & Fitness Club. L’evento sarà articolato in un’unica giornata, con gare disputate nei diversi stili sulla distanza di 25, 50 e 100 metri. Gareggeranno varie categorie, da giovanile a master, a partire dai pesciolini (5-6 anni), gli under 9, under 11 e a salire fino agli amatori over 30. La manifestazione sarà articolata in due classifiche separate: nella mattina saranno premiate le categorie fino a under 11, mentre nel pomeriggio concorreranno i più grandi. Oltre ai primi tre società e classificati premiati, tutti i partecipanti riceveranno un riconoscimento. Si terranno anche gare a carattere non competitivo per le famiglie: molti genitori dei bambini in gara hanno manifestato la volontà a partecipare. Si prevede una partecipazione di 300-400 persone e di una decina di Società.
«Il trofeo vuole dare il messaggio di uno sport aperto a tutti, inclusivo – dichiarano Luca Serangeli e Claudio Butera, rispettivamente presidente e vice presidente di US Acli Roma e provincia – e soprattutto attento ai bisogni delle famiglie. Vogliamo creare momenti in cui genitori e figli gareggiano insieme, senza lo spirito di primeggiare, ma con quello di partecipare. È lo sport che diventa un passaggio di testimone fra le generazioni con l’esempio, i nostri figli sono incoraggiati a fare sport».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###