Il Pd di Tarquinia al lavoro per riaprire ''la stagione del costruire''

TARQUINIA – Nell’incontro del PD, circolo di Tarquinia, che si è svolto martedì pomeriggio all’Alberata Dante Alighieri, in una sala gremita di gente, il partito democratico ha rinnovato il proprio impegno per un nuovo piano di sviluppo della città.  “L’amministrazione di centrodestra – dice il segretario Armando Palmini –  ha spinto l’affidabilità della politica oltre i confini della realtà e oltre i limiti della sopportazione. Il dibattito ha evidenziato tutte le criticità, le omissioni, le figuracce di questi ultimi interminabili mesi di governo cittadino ma sopra tutto, ha messo in luce una grande voglia di tornare nel più breve tempo possibile, alla politica del fare, ideare, progettare, realizzare, per il bene di Tarquinia”.

All’assemblea erano presenti alcuni ex alleati dell’amministrazione a guida Pd, come Giancarlo Capitani e altri esponenti di forze politiche che, dice Palmini “desiderano fortemente lavorare affinché si riapra la stagione del costruire e si chiuda definitivamente quella dell’immobilismo e del silenzio”.

“Non sono mancati – spiega il segretario del Pd –  moti di solidarietà, perfino di umana simpatia, nei confronti del Sindaco dimissionario Pietro Mencarini al quale va riconosciuto il merito di non aver tardato un solo istante a prendere atto di una situazione politicamente e dal punto di vista amministrativo, catastrofica”. “E’ un buon inizio, ma solo un inizio; – dice Palmini –  i numerosi partecipanti, di comune accordo, hanno manifestato la loro determinazione a riunirsi nuovamente entro la prima metà del mese di ottobre, in una assemblea degli iscritti, per gettare più solide basi progettuali: un programma condiviso con la cittadinanza per riprendere il cammino sulla strada delle alleanze, dello sviluppo e della crescita produttiva. La consapevolezza della difficoltà della sfida, in un momento particolarmente delicato per il partito, ne accresce il valore anziché sminuirlo, e altrettanto fa l’umiltà di chiedere aiuto, impegno e sostegno, a tutti i cittadini e agli uomini onesti della struttura sociale”.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sgm, lavoratori ancora senza stipendio

CIVITAVECCHIA – “Siamo ormai a fine settembre e i lavoratori non hanno ancora percepito lo stipendio di Agosto”. Lo comunica Fausto Quattrini, segretario della Filcams Cgil, che lancia l’ennesimo allarme per quanto riguarda la situazione dei dipendenti dell’associazione temporanea di imprese fra Sgm e Scala Enterprise, addetti alle pulizie, all’accoglienza e ai servizi tecnici e amministrativi presso numerosi uffici del comune di Civitavecchia.

“Il disagio ormai è costante – prosegue Quattrini – e addirittura si accresce in questo periodo in cui l’apertura delle scuole e le spese per libri e materiali didattici rappresentano per le famiglie un ulteriore problema. Nella giornata del 18 Settembre – avvisa il sindacalista – ho provveduto a mandare una segnalazione all’Anac, Prefettura di Roma, Commissione di garanzia all’attuazione dei servizi pubblici essenziali, a Sgm e Scala Enterprise e per conoscenza al comune di Civitavecchia. Non siamo più disposti a tollerare un atteggiamento del genere da parte dell’azienda – tuona Quattrini – i continui ritardi dei pagamenti degli emolumenti non vengono neanche più comunicati, come se si trattasse di normale procedura, e i tempi continuano ad allungarsi. Per questo nella nota, da me inviata, richiedo una nuova e urgente convocazione presso il prefetto che coinvolga tutte le parti interessate dalla problematica”.

Ma alle parole di Quattrini si aggiungono anche quelle del consigliere comunale Patrizio Scilipoti che punta il dito contro l’amministrazione comunale: “Ritengo che il silenzio del Sindaco e della maggioranza sulla vertenza – sostiene Scilipoti – non sia di aiuto, anzi, oggi più che mai, serve il lavoro sinergico tra istituzioni e parti sociali per ripristinare un disagio che stanno pagando solo i lavoratori. Questo dimostra che una politica di austerità, caricandone le conseguenze e i disagi ai cittadini con servizi scadenti e l’assenza di qualunque tutela, non funziona né per il lavoro né per i cittadini. Questa vertenza – continua Scilipoti – ha preso una brutta piega sin dall’inizio, con la riduzione del 19% del monte ore lavorative. Si traduce l’esigenza di razionalizzazione in una politica che ha gravato solo ed esclusivamente sulla fascia più debole, cioè i lavoratori”.

Scilipoti ricorda come a fronte del taglio il Comune avesse integrato le ore in appalto con una determina ma, ad oggi, non c’è stato ancora nessun cambiamento e chiede che fine abbiano fatto quelle ore.

“Infine – conclude Scilipoti – risulta siano state effettuate assunzioni non tenendo conto delle lavoratrici e lavoratori della Miorelli che sono stati scorporati dall’appalto e che oggi effettuano servizio presso il tribunale con una riduzione del 70% circa dell’orario di lavoro, in deroga ai parametri contrattuali previsti e che vede il livello salariale medio di 300 euro al mese”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, oltre 70 veicoli e 100 persone controllate

LADISPOLI – Settanta veicoli e oltre 100 persone controllate. E' questo il bilancio (per quanto riguarda la Polizia locale) del maxi controllo di ieri a Ladispoli. Pattuglie della Polizia di Stato e della Polizia locale già dal primo pomeriggio hanno presidiato il territorio con diversi posti di blocco. Operazione che non è passata inosservata ai tanti cittadini che hanno notato un grande schieramento di forze dell'ordine nei punti nevralgici della città: dall'ingresso nord fino ad arrivare al centro cittadino. Sono stati fermati automobilisti, motociclisti e anche conducenti di furgoni. Controlli anche sei esercizi pubblici, 4 Compro Oro e diverse sale slot. E non è escluso che i posti di blocco possano ripetersi anche nei prossimi giorni. Intanto ad intervenire sul grande dispiegamento di forze sul territorio è stato il sindaco Alessandro Grando: «Molti cittadini hanno notato una massiccia presenza in strada della Polizia di Stato e della Polizia locale, attive con numerosi posti di blocco in tutta Ladispoli, in un'azione congiunta di pattugliamento. A nome di tutta la città – ha detto il primo cittadino – ringrazio il dirigente del Commissariato di Civitavecchia, il dottor Nicola Regna, e tutti i suoi agenti per aver dedicato, e non solo oggi, una particolare attenzione al nostro territorio. Rivolgo inoltre un sentito ringraziamento – ha proseguito Grando – a tutti gli agenti della Polizia locale guidata dal Comandante Blasi che, nonostante le croniche difficoltà di organico, stanno lavorando incessantemente per garantire il miglior servizio alla cittadinanza. Quello della sicurezza è un tema molto sentito in questo momento e l'amministrazione comunale continuerà a collaborare con tutte le forze dell'ordine per tutelare la sicurezza dei cittadini di Ladispoli».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Csl Soccer, dentro o fuori

di MATTEO CECCACCI

Non saranno ammessi errori, distrazioni e tantomeno ingenuità che potrebbero ritorcersi contro.
L’intento della Csl Soccer è vincere a tutti i costi, evitando di non finire nella rete dei Pescatori Ostia. I ragazzi di mister Daniele Fracassa alle 15.30 scenderanno sul sintentico del Flavio Gagliardini nel ritorno dei preliminari di Coppa Italia per sfidare i lidensi e dare il tutto per tutto fino all’ultimo minuto di gioco per cercare di passare il turno e accedere ai trentaduesimi di finale. I civitavecchiesi ripartiranno dall’1-0 in favore dei gialloverdi, maturato due settimane fa a Ostia sul terreno di gioco del Ludovichetti, campo in terra che aveva letteralmente creato molte difficoltà ai rossoblu negandogli numerosi contropiedi e azioni importanti. I tirrenici, per evitare supplementari ed eventuali rigori, dovranno obbligatoriamente vincere con due reti di scarto, mentre con il risultato di 1-0 si aprirebbero i 30’ aggiuntivi. Riguardo la formazione, il tecnico Fracassa probabilmente schiererà il 4-3-3, facendo giocare fin dall’inizio alcuni giovani che stanno trovando poco spazio in campionato: De Fazi e Castagnola. Indisponibili il centrocampista Gianluca Barzellotti e l’attaccante Emanuele Siani che dovrebbe rientrare domenica 7 ottobre nella trasferta con l’Acquapendente. A commentare il pre gara il forte difensore rossoblu classe ‘90 Luca Bresciani, decisivo nella sfida con l’Urbe: «Ci teniamo moltissimo alla Coppa Italia e faremo di tutto per vincere e passare il turno: bisognerà giocare con quella cattiveria che ci è mancata all’andata. Riguardo il mio primo gol sono felice, è arrivato quando l’Urbe stava attaccando. Per il resto abbiamo una rosa molto forte».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

È una Vecchia incontenibile grazie a Manuel Vittorini e Lorenzo Serafini

di MATTEO CECCACCI

Primo sorriso stagionale per il Civitavecchia Calcio 1920 di patron Ivano Iacomelli che, nel match valevole per la terza giornata del campionato di Eccellenza, rifila cinque gol ai rivali dell’Atletico Vescovio. Il ‘‘nuovo’’ campo della Cavaccia porta bene ai nerazzurri, che durante i 90’ dominano in lungo e in largo. Il tecnico Andrea Rocchetti opta per un nuovo modulo, diverso dal solito 4-3-3 schierato nelle precedenti due gare: il 4-4-2 con Tomarelli tra i pali, in difesa capitan Boriello, Franceschetti, Iacomelli e Fatarella, a centrocampo Cristian Vittorini (esordio per lui), Nuti, Zagarella e Moneti alle spalle dei due match winner Manuel Vittorini e Lorenzo Serafini. A partire meglio sono gli ospiti, che grazie al sigillo di Tilli, bravo a superare con facilità un ingenuo Franceschetti e infilare il pallone alla sinistra di Tomarelli, passano in vantaggio. I nerazzurri non ci stanno, i tifosi neanche e allora mister Rocchetti dalla panchina capisce che deve suonare la carica ai suoi. I risultati, infatti, si vedono immediatamente: è il 20’ quando il sostituto di Cerroni, Lorenzo Serafini, firma il momentaneo pareggio con un preciso sinistro chirurgico che beffa Frera, dopo l’occasione d’oro sprecata poco prima da Cristian Vittorini. I rivali subiscono il colpo e reagiscono qualche minuto più tardi con Palazzolo che sfiora il gol, ma a salvare il tutto ci pensa il classe ‘00 ex Atletico Ladispoli Daniel Franceschetti. Nella ripresa i tirrenici entrano in campo con un solo obiettivo: vincere, ma per farlo c’è bisogno di far entrare il pallone in rete e i civitavecchiesi lo fanno fin da subito grazie al numero 10 nerazzurro. Appena dopo il fischio dell’arbitro inizia il Manuel Vittorini show: al 3’ il fratello maggiore di Miguel e Cristian supera tre difensori e deposita la sfera alla spalle del portiere per il momentaneo 2-1, trascorrono appena 10’ e il bomber dopo una serpentina viene steso da Babusci e per Colelli non ci sono dubbi, è calcio di rigore, con Vittorini che spiazza l’estremo difensore biancorosso per il 3-1; ma non finisce qui, il classe 89’ vuole il pallone da portare a casa a tutti i costi e realizza la tripletta al 70’ con un gran bel gol che fa gioire i numerosi supporter giunti dalla città. Per Manuel è il quinto gol in campionato (dieci reti totali considerando i sigilli messi a segno nelle amichevoli). L’ultimo sorriso che condanna di fatto l’Atletico Vescovio è opera di Lorenzo Serafini, per la sua prima doppietta stagionale. Da segnalare nel corso della gara, l’espulsione di Condemi per il Vescovio e l’esordio del neo acquisto nerazzurro Luigi Verdicchio. Primi tre punti, dunque, per la Vecchia che sembra essersi sbloccata, ma la prova del nove è la sfida di domenica con l’Almas. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Usi civici: bene la nuova riperimetrazione, ma rimangono i dubbi

CIVITAVECCHIA – Il presidente dell’Università Agraria Daniele De Paolis, all’indomani del convegno di giovedì scorso nel corso del quale è stata presentata alla città la novità della riperimetrazione dell’area sottoposta a vincolo degli usi civici, ridotta notevolmente rispetto a prima, replica al consigliere comunale Emanuele La Rosa, “al quale – ha spiegato – piace molto chiacchierare. Quando poi dalle chiacchiere bisogna passare ai fatti tocca a noi darci da fare e il risultato che abbiamo saputo portare a casa, nonostante le chiacchiere e gli ostacoli frapposti da La Rosa e dai suoi amici e colleghi, dimostra la nostra attitudine a lavorare per il bene di questa comunità ed a farlo in silenzio. Vorrei avvisare il consigliere La Rosa che dovrà prepararsi a nuove ed importanti soddisfazioni perché il lavoro portato avanti in questa consiliatura da me, dalla mia Giunta e dai consiglieri che ci sostengono – ha concluso – è stato importante ed i frutti si vedranno, numerosi, nei prossimi mesi”.

E sulla delicata vicenda è intervenuto anche il Comitato Cittadino, che ha dichiarato come la nuova perimetrazione sia senza dubbio, una svolta positiva, “perché parte dei cittadini sono stati liberati da questo vincolo, ma non possiamo dimenticare – hanno sottolineato – i danni cagionati ai piccoli proprietari ed agli operatori del settore, in primis a quelli a cui è stato impedito l’acquisto o la vendita o la surroga del mutuo. Ora sarà necessario conoscere i tempi e le modalità di attuazione di questo nuovo status e sarebbe importante conoscere le particelle rimaste libere e quelle vincolate. Quest’operazione dell’Agraria è la conferma di quanto andiamo sostenendo da sempre: l’inesistenza degli usi civici su entrambe le tenute coinvolte, dopo aver reperito e studiato documenti specifici, contratti e vecchie sentenze. Le nostre tesi vennero snobbate dall’Agraria e lo stesso Comune che, con apposita delibera di Giunta aveva pedissequamente preso atto del lavoro di identificazione adottato dall’Agraria, si era dichiarato incompetente. Fummo costretti a proporre ricorsi presso il competente Commissariato. Lo stesso Comune, dopo la vicenda del Parco Antonelli, ha finalmente cambiato atteggiamento ed è intervenuto ad adiuvandum dei ricorrenti. Nonostante ciò, siamo stati costretti a costituirci in un Comitato che ha proposto una Petizione, che ha raggiunto numerose sottoscrizioni e che è ancora in itinere, con lo scopo di sensibilizzare le istituzioni circa il dramma che i civitavecchiesi stanno vivendo ed i soprusi che stanno subendo”.  E hanno mandato un segnale all’Agraria stessa. “Possiamo produrre, senza alcun costo per l’Università Agraria, una perizia asseverata che attesti e documenti, l’inesistenza degli Usi Civici anche nell’altra parte considerevole rimasta invischiata. Se tale perizia fosse fatta propria dall’Agraria – hanno aggiunto – sarebbe un risultato di cui la stessa Agraria potrebbe andare fiera in ogni sede”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Proseguono le visite al castello di Santa Severa

SANTA MARINELLA – Fino al 30 settembre gli orari di visite al castello di Santa Severa resteranno invariati. Sarà possibile entrare nel maniero dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 18, mentre sabato e la domenica dalle 10.00 alle 19.00. Il questo modo si potrà meglio godere delle giornate di sole e di bel tempo che caratterizzano la stagione così da proseguire il trend positivo di questi mesi. Infatti, il complesso, ha accolto i turisti nella struttura ricettiva dell’ostello inaugurata di recente e ha attratto numerosi visitatori che, grazie alla nuova musealizzazione e alla realtà virtuale, lo hanno premiato con oltre seimila visitatori in soli due mesi. Complice, il successo del cartellone delle sere d’estate, organizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con Laziocrea, Mibact e Coopculture , che è stato un appuntamento fisso per i turisti anche con diversi sold out come nel caso di Renzo Arbore e l’orchestra italiana, Maurizio Battista e Lillo e Greg in Best of. E poi i monologhi di Max Giusti e Edoardo Leo, oltre ai tantissimi appuntamenti di musica, teatro, intrattenimento, letteratura, conferenze e percorsi in notturna.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Aeroporto di Fiumicino: maxi controlli dei carabinieri

CIVITAVECCHIA – Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma nei pressi dell’aeroporto “Leonardo da Vinci” di Fiumicino. I Carabinieri hanno svolto numerosi servizi di controllo sia all’interno dello scalo che lungo le vie adiacenti.

Durante il servizio, hanno denunciato cinque passeggeri di cui uno francese per tentato furto. Si tratta precisamente di due uomini, di 23 e 49 anni, nonché di altrettante donne, di 42 e 71 anni, oltre ad uno studente francese di 22 anni, sorpresi a trafugare profumi e prodotti cosmetici dagli scaffali espositori dei duty-free shop ubicati all’interno dell’area internazionale dell’aeroporto. La refurtiva, per un valore complessivo di circa settecentottanta euro, è stata recuperata e restituita ai responsabili degli esercizi.

Nel corso del servizio, svolto nella fascia pomeridiana di maggior afflusso di passeggeri nei pressi dei viali d’ingresso, uscita e antistanti i terminal, i Carabinieri hanno identificato 104 persone, controllato circa 21 veicoli, contestato 9 sanzioni amministrative, di cui una a carico di due operatori del servizio di trasporto pubblico non di linea (NCC) sorpresi mentre accompagnavano i turisti utilizzando autovetture non abilitate.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Riparte l’attività della Cv Volley

Riparte con il piede ben calcato sull’acceleratore l’attività sportiva della Civitavecchia Volley, che ha inaugurato la nuova stagione sportiva partecipando con 60 tra bambini e genitori super tifosi alla gara di apertura del Mondiale di pallavolo Italia/Giappone, disputatasi domenica al Foro Italico. Non manca quindi del consueto spirito la società rossonera, che si sta preparando a partecipare alla manifestazione ‘‘Settembre Sport In Piazza’’, progetto ideato in comunione dal comune di Civitavecchia e dal Coni Lazio e che si terrà sabato alla Marina di Civitavecchia. Dalle 10 alle 20 la Cv Volley sarà presente presso l’AREA 6, con un proprio stand e i propri campi da minivolley per consentire a tutti i bambini di giocare e provare questo splendido sport di squadra, guidati dai suoi tecnici Federali e laureati in Scienze Motorie. 
«L’evento – conferma il presidente Viviana Marozza-  è un’opportunità per uscire dalle palestre del Marconi in cui svolgiamo la nostra attività da tanti anni e far testare a tutti i bambini l’altissimo livello qualitativo della nostra offerta formativa/sportiva. Da oltre 11 anni operiamo con passione e grandissimi successi sul territorio cittadino e anche quest’anno apriremo i nostri corsi ai più piccoli (dai 3 anni in su) con attività motorie appositamente studiate per loro. Numerosi sono inoltre i corsi di minivolley (ora S3) e pallavolo per i bambini/e e i ragazzi/e dai 6 anni in su». 
Come ogni anno la Cv Volley ha previsto diverse offerte e agevolazione sulle quote dei corsi : “io gioco con i miei fratelli” e il “porto un amico” e per tutto il mese di settembre apre le porte delle palestre del Marconi a tutti i bambini che vorranno provare a giocare a pallavolo.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ancora un pusher nella rete della Polizia

CIVITAVECCHIA – Ancora un arresto per spaccio di droga da parte della Polizia. Nella tarda serata di ieri, infatti, nell’ambito dei servizi predisposti dal dirigente del Commissariato Nicola Regna finalizzati al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, gli agenti hanno arrestato M. M., 50enne romano domiciliato a Civitavecchia.

Gli investigatori, attorno alle 22, procedevano al controllo dell’uomo che, in compagnia della propria compagna, viaggiava a bordo della propria vettura sull'Aurelia. I poliziotti, insospettiti dal comportamento nervoso dei due, procedevano al controllo dell’uomo rinvenendo, all’interno delle tasche dei pantaloni, due involucri contenenti circa 11 grammi di cocaina. Durante il controllo, esteso al veicolo, veniva sequestrata anche una bilancia elettronica di precisione che l’uomo aveva abilmente occultato in un vano portaoggetti dell’auto.

Perquisita la sua abitazione, gli agenti hanno trovato, all’interno di una cassettiera, in un calzino di spugna, 2 tavolette di hashish per un peso complessivo di 259 grammi, ulteriori 2 bilance di precisione ed una busta di nylon trasparente con numerosi ritagli circolari ed una forbice, materiale tipicamente utilizzato per confezionare lo stupefacente. L'uomo è stato quindi arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###