Taglio alle pensioni d’oro, Di Maio: «Entro l’estate la portiamo a casa»

Riguarderebbe circa 100 mila persone con pensioni di almeno 4 mila euro netti. La decurtazione non sarebbe superiore al 20%. Sul tavolo i nodi giuridici

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''I nodi irrisolti di questa strana maggioranza arriveranno presto tutti al pettine''

S. MARINELLA – Dura la filippica fatta dal consigliere di minoranza del M5S Settanni, alla decisione del sindaco Tidei di nominare alcuni esponenti dell’ex giunta Bacheca, nel ruolo esecutivo della nuova amministrazione. «I nodi irrisolti di questa strana maggioranza – dice Settanni – arriveranno tutti al pettine, soprattutto dopo che sarà stato dichiarato il dissesto e i personaggi pesantemente coinvolti con l’amministrazione Bacheca e opportunamente riciclati in questa dubbia maggioranza per mero calcolo elettorale, saranno chiamati a rispondere delle loro responsabilità. Figuriamoci poi se costoro dovessero essere messi in una posizione di privilegio politico o amministrativo. Mi chiedo se di fronte al giudizio popolare, abbia più senso affermare che i “pacta servanda sunt” o se invece sia bene dimostrare, così come la stragrande maggioranza dei cittadini richiede, quel senso di integrità ed onestà intellettuale che può appartenere solo ad animi puri ed incorruttibili, dando l’immagine di una politica più pulita di quella che si è vissuta sinora in questa città».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Il patrimonio Unesco diventi una calamita per il turismo''

TARQUINIA – Nel giorno del 14° anniversario della data di proclamazione del riconoscimento di “Patrimonio Mondiale dell’Umanità” alle Necropoli Etrusche di Cerveteri e Tarquinia il gruppo di ‘’Tarquinia nel cuore’’ stigmatizza la dimenticanza dell’evento e torna a chiedere più attenzione per il turismo. «Sarebbe stato bello avere una giornata celebrativa con manifestazioni che ricordassero a cittadini e turisti questo importante riconoscimento, – dicono – motivo di vanto e di prestigio non solo per la nostra area archeologica, ma per la cittadina tutta; eppure sul calendario degli eventi vediamo non è previsto nulla». 
«Confidiamo che il prossimo anno questa dimenticanza venga meno – commentano da ‘’Tarquinia nel cuore’’ – e che si istituisca una ‘‘Giornata Unesco’’, o addirittura, magari, che si pensi ad un percorso lungo tutto giugno che conduca al 2 luglio in bellezza, con convegni ed iniziative culturali volte a far scoprire e valorizzare in maniera originale sia l’oggetto di questo riconoscimento che l’altro patrimonio per cui ora si punta all’Unesco: il sito di Gravisca». «Come chiesto da 7 anni, – concludono da Tarquinia nel cuore – e come sollecitato di nuovo anche sul finire dello scorso anno, saremmo inoltre felici di avere una segnaletica adeguata sia per fornire indicazioni che per valorizzare le aree archeologiche, che segua le linee guida Unesco ed indichi chiaramente il riconoscimento.  Analogamente, rimane un sogno quello di vedere valorizzato ed utilizzato e utilizzabile il “parcheggio turistico comunale di Monterozzi”, costato diversi milioni delle vecchie lire. Confidiamo che questi nodi problematici siano presto risolti e che l’asticella si alzi: il nostro patrimonio Unesco potrebbe davvero essere una calamita per il turismo, molto più di quanto lo é ora».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Due traghetti si sfiorano in manovra, spavento a bordo

CIVITAVECCHIA – Spavento a bordo, ma per fortuna nessun ferito, a seguito dell’incidente che si è verificato questa mattina, attorno alle 8.40, al porto. Coinvolti il traghetto Tirrenia Athara, ormeggiata in banchina, e Moby Tommy, in fase di uscita. Quest’ultima, per una improvvisa raffica di vento attorno ai 30 nodi, ha scarrocciato durante la manovra, sfiorando l’altro traghetto. Danneggiata una lancia di salvataggio della Tommy, che dovrà essere sostituita, e la ringhiera dell’aletta della plancia sinistra dell’Athara. La Capitaneria, subito intervenuta, ha verificato l’accaduto, con la nave che è potuta ripartire dopo pochi minuti per Olbia.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sir Biss di Giuliano Perego vince la ''1000 Vele per Garibaldi''

Conclusa a La Maddalena la XIII edizione della 1000 vele per Garibaldi. 
Gli equipaggi, dopo la lunga da Roma Caprera, si sono sfidati nelle bellissime acque dell’Arcipelago di La Maddalena. 
Le regate costiere si sono svolte il primo giorno con un vento da ponente tra i 18 e i 20 nodi che ha regalato un campo di regata emozionante, mentre nel secondo giorno il vento non è salito oltre i 10-12 nodi. 
Le premiazioni si sono svolte nel palazzo del Comune, dove si è anche parlato di un’estensione alla Corsica per la prossima edizione, con la partecipazione anche di equipaggi francesi. 
Le classifiche hanno visto al primo posto sia in reale sia in Irc Sir Biss di Giuliano Perego, al secondo posto sia reale sia Irc On Air di Luciano Grassi, al terzo posto in reale Tanikely di Cecilia Mazzoni mentre in irc il terzo posto è andato a Fair Lady Blu di Oscar Campagnola. 
La correttezza e l’allegria degli equipaggi ha come sempre reso speciale questa manifestazione. Impeccabile, come sempre, l’ospitalità del Comune di La Maddalena, del Porto di Cala Gavetta e del Parco. Le classifiche dettagliate della ‘‘1000 Vele per Garibaldi’’ si possono trovare su http://www.cnrt.it/Race.asp?ID=23.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sir Biss di Giuliano Perego vince la ''1000 Vele per Garibaldi''

Conclusa a La Maddalena la XIII edizione della 1000 vele per Garibaldi. 
Gli equipaggi, dopo la lunga da Roma Caprera, si sono sfidati nelle bellissime acque dell’Arcipelago di La Maddalena. 
Le regate costiere si sono svolte il primo giorno con un vento da ponente tra i 18 e i 20 nodi che ha regalato un campo di regata emozionante, mentre nel secondo giorno il vento non è salito oltre i 10-12 nodi. 
Le premiazioni si sono svolte nel palazzo del Comune, dove si è anche parlato di un’estensione alla Corsica per la prossima edizione, con la partecipazione anche di equipaggi francesi. 
Le classifiche hanno visto al primo posto sia in reale sia in Irc Sir Biss di Giuliano Perego, al secondo posto sia reale sia Irc On Air di Luciano Grassi, al terzo posto in reale Tanikely di Cecilia Mazzoni mentre in irc il terzo posto è andato a Fair Lady Blu di Oscar Campagnola. 
La correttezza e l’allegria degli equipaggi ha come sempre reso speciale questa manifestazione. Impeccabile, come sempre, l’ospitalità del Comune di La Maddalena, del Porto di Cala Gavetta e del Parco. Le classifiche dettagliate della ‘‘1000 Vele per Garibaldi’’ si possono trovare su http://www.cnrt.it/Race.asp?ID=23.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cessione Cerveteri: trattative in alto mare

Per la cessione del Cerveteri Calcio le trattative sono in alto mare. Non per volontà della proprietà, che vuole disfarsene subito, quanto per delle inandepienze sulla convenzione dello stadio Galli, per il quale vi sarebbero molti nodi da sciogliere. 
A portare avanti gli incontri con gli ipotetici acquirenti è il delegato alle attività sportive Rino La Novara, che in questi giorni sta valuntando alcune soluzioni con l’assessora competente Battafarano. 
I tifosi sono ansiosi, vogliono vedere nero su bianco e per alcuni il tergiversare delle istituzioni potrebbe generare un passo indietro dei nuovi acquirenti. 
La Novara, infatti, non ha ancora chiarito la posizione dell’amministrazione e a suo dire lunedì dovrebbero avere in agenda un’altro incontro con una cordata locale: «Mi dispiace se c’è stato qualche malinteso e ringrazio chi ha a cuore questa società. Ma noi stiamo facendo di tutto perchè il Cerveteri finisca nelle mani di chi ama questi colori. Entro la prossima settimana ci saranno sviuppi importanti». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il futuro del Cerveteri è ancora in bilico

Sul futuro del calcio a Cerveteri non si sono scioltI ancora i nodi. Novità potrebbero arrivare nelle prossime ore, quanto si sa ora è da prendere con il beneficio di sensazioni .  A fare da intemediario alle varie soluzioni è Rino La Novara, delegato alle attività sportive, braccio destro dell’assessora Battafano. La Novara  conosce a menadito il club, essendo stato per vari anni segretario della società. «Diciamo che ci sono diversi soggetti interessati, anche imprenditori pronti a dare soluzioni concrete. Per il bene della società mi auguro prima di tutto da tifoso che finisca nelle mani di gente che abbia un programma serio e duraturo. Cerveteri ha bisogno di progredire, non di regredire. E soprattutto ciò che conta è che vi sia unn sodalizio con la tifoseria. Il senso di appartenza è la miglior medicina per curare i mali interni – dichiara La Novara – dobbiamo trovare una soluzione efficace, in un certo senso dare una continuità a quando è stato fatto fino ad ora».  A giorni, quindi, potrebbe essere ufficializzato il nome del nuovo proprietario. 
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La corsa di «vice» e sottosegretari da Bagnai a Fioramonti

I nodi Economia, Servizi segreti e telecomunicazioni. Il banco di prova del Def

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###