Cerveteri e il Gonfalone il 4 Novembre a Redipuglia

CERVETERI – La Lega per Salvini Premier Militanza Leghista, di Cerveteri, con un comunicato a firma  Wilma Pavin e Roberto Menasci, esprime la soddisfazione per la conferma della partecipazione del Comune di Cerveteri, con delegazione e Gonfalone della città al seguito, alla commemorazione dei caduti il 4 novembre a Redipuglia.  
«Nel lontano novembre del 2017 – dice il comunicato – ne siamo stati i promotori perché abbiamo ritenuto che la partecipazione a questo centenario fosse un doveroso atto per non dimenticare chi è caduto per proteggere la nostra Patria e che deve essere motivo di orgoglio per noi e per i discendenti che hanno perso i propri cari. Ad ottobre del 2017 un illustre personaggio della nostra Cerveteri il Generale .di Brigata Francesco Bonaventura, insieme alla memoria storica di Dino Frattari e Nicola Ferretti, hanno portato alla nostra attenzione questa bellissima iniziativa. Noi, che siamo sempre alla ricerca di progetti e proposte per la valorizzazione del nostro territorio, credendo fermamente nei valori della storia e della Patria abbiamo ritenuto opportuno dare il giusto risalto a questa iniziativa del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Difesa che su proposta della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, ci ha inserito, come Comune, nell’Albo d’oro istituito per le commemorazioni del centenario della prima guerra mondiale e quindi rendere il giusto onore alle gesta dei nostri  caduti. Ricordarci cosa significa aver dato la vita per la nostra Nazione non può far male! Ovviamente abbiamo preso contatti, fatto ricerche e formulato la precisa richiesta, al nostro Sindaco, di doverosa partecipazione, allegando tutti i nominativi dei caduti di Cerveteri e le loro schede personali. Quindi – conclude la nota – un sentito ringraziamento va al Sindaco Alessio Pascucci per aver assolto a questa richiesta istituzionale, ed un grazie particolare si rivolge  allo staff del Sindaco nelle persone di William Tosoni e Simone Romagnoli. E’ con questi momenti che bisogna trovare la sostanza del nostro essere Nazione unitaria, che ha tutt’altro che un valore retorico, perché si fonda ormai su storie comuni, su comuni linguaggi, su modelli di vita assimilabili, su simboli riconoscibili, che nessuno intende rinnegare. E questo perché è fatta di culture sovrapposte, di famiglie intrecciate nel complesso viaggiare tra Sud e Nord, tra cognomi che si mischiano e sfumano l’originaria appartenenza, tra usi e gastronomie che si confondono».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Sartorelli Asp cede 3-0 a Gaeta

Prima sconfitta stagionale per la Serramenti Sartorelli nel campionato di serie C maschile. 
I ragazzi allenati da Franco Accardo e Francesco Milea sono stati battuti per 3-0 dal Serapo Gaeta, considerata la candidata numero uno al salto di categoria. 
I civitavecchiesi hanno comunque combattuto, sfiorando la vittoria del primo e del terzo set, terminati rispettivamente 25-23 e 26-24. 
«Potevamo far di più – spiega il capitano Luigi Mancini – anche se contro una squadra di alto livello. Ce la siamo lottata, anche se nei momenti cruciali, qualcuno, soprattutto i più giovani, ha sentito il peso della sfida e dell’esordio e ha commesso qualche errore di troppo. Come inizio, va più che bene».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ecco il progetto ''Volley si''

Una novità fresca e totalmente al giovanile è entrata in casa Cv Volley: il progetto ‘‘Volley Si’’. Un progetto che permetterà ad alcune talentuose ragazze in età under 14 del vivaio rossonero  di giocare in collaborazione con altre ragazze del VBC Viterbo. 
A partecipare a questa positiva iniziativa sono state convocate cinque ragazze targate Cv Volley: Francesca Catanesi, Vittoria De Benedictis, Sara Foschi, Chiara Spuri ed Elis Spalletta. Sotto l’ala del team manager Carlo Gasparri e dei coach Iacopo Iacovacci, allenatore federale di terzo grado del VBC Viterbo, ed Evelin Guanà, coach di casa Cv Volley, le ragazze del ‘‘Volley Sì’’ affronteranno uno splendido viaggio alzando di un po’ l’asticella dell’esperienza misurandosi con altre squadre già proiettate ed inserite in un contesto di pallavolo regionale.
«Sabato 6 ottobre abbiamo disputato la prima amichevole della stagione e devo ammettere che è stata una prima prova molto positiva, anche se l’esito della gara apparentemente non conferma l’effettiva bravura della squadra – afferma Evelin Guanà – le ragazze essendo un gruppo misto devono ancora amalgarmasi, non avevano mai giocato insieme prima di sabato. Ci sono stati dei momenti di difficoltà, però nel globale la squadra è andata veramente bene, sono state determinatissime fino all’ultimo punto. Iacopo ha dato a tutte l’opportunità di giocare ed esprimersi in campo. Sono convinta che questo sarà un esperimento molto positivo ed efficacie per la crescita di tutte le ragazze coinvolte».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scontro Smart – Ape: tre feriti

SANTA MARINELLA – Momenti di paura, questa mattina, per uno spettacolare incidente accaduto nel quartiere Valdambrini. Intorno alle 10,40 i Vigili del fuoco di Civitavecchia sono intervenuti in via Colfiorito, per un frontale avvenuto fra un’autovettura Smart e un’Ape 50. I Vigili del Fuoco, dopo un lungo lavoro, hanno estratto dalle lamiere dell’Ape il conducente, di nazionalità italiana, che vi era rimasto incastrato e, dopo averlo stabilizzato con l’applicazione del collare cervicale e la sistemazione sulla barella spinale fornita dal 118, è stato affidato alle cure del personale sanitario presente sul posto e trasportato all’ospedale di Civitavecchia.
Il conducente della Smart ed il passeggero, anch’essi italiani, sono usciti autonomamente dalla vettura, ma assistiti sul posto dal personale del 118.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Vincono Td e Futsal Academy, pareggia il Santa Severa

Nella prima giornata del campionato di calcio a cinque serie C2 la Td Santa Marinella di mister Di Gabriele s’impone 3-0 su un campo complicato come quello del Ronciglione grazie ad una prova solida e difensiva. Parte subito bene il Td, che nei primi venti minuti tiene il pallino del gioco e va sul 2 a 0, grazie a due giocate di Nistor, finalizzate da Petito. Dopo il doppio svantaggio, il Ronciglione risponde e prova a chiude i santamarinellesi nei 10 metri, ma i tirrenici resistono e si portano al riposo sul duplice vantaggio. Il secondo tempo è fatto di capovolgimenti di fronte continui, con occasioni da ambedue le parti, con Rocchetti bravo con due interventi prodigiosi a salvare il risultato. La gara si chiude a metà secondo tempo con Nistor che da angolo trova lo 0-3. Nel finale c’è spazio anche per un tiro libero fallito da Trebiani. «Voglio fare i complimenti ai ragazzi – commenta Di Gabriele – sapevamo che tipo di gara avremmo dovuto giocare, su un campo difficile dove lo scorso anno loro non hanno mai perso, siamo stati bravi a mettere in campo quello che avevamo provato in settimana. Complimenti al Ronciglione che ha disputato una gara di livello mettendoci spesso in difficoltà».
Pareggio interno per il Santa Severa Futsal che con la Virtus Anguillara fa 1-1. Dunque Finisce con un pari l’esordio nel campionato di C2 per il Santa Severa in una gara molto equilibrata e combattuta. Il primo tempo scorre via con poche occasioni sia da una parte che dall’altra, con le due squadre abbastanza chiuse che sembrano quasi studiarsi. Nella seconda frazione la due formazioni si allungano dando vita ad una partita più vivace, con i padroni di casa sfortunati con due legni colpiti da Guidoni e da Fantozzi e dopo il vantaggio dello stesso numero Fantozzi, vengono raggiunti ad un minuto dalla fine per il definitivo 1-1. «La gara è stata molto combattuta – afferma mister Villella- peccato per il pareggio dell’Anguillara in extremis che ci toglie secondo me una vittoria meritata per quello che si è visto sul campo. Alla fine comunque sono abbastanza soddisfatto della prestazione di oggi ma dobbiamo migliorare ancora molte situazioni in vista delle prossime partite».
Si apre nel migliore dei modi il campionato per la Futsal Academy con una scoppiettante vittoria per 3-2 contro la Virtus Monterosi al campo della San Pio. Tante le occasioni per entrambe le compagini che hanno offerto spettacolo per il caloroso pubblico locale. Sin dalle prima battute del match si capisce che ci sarà da divertirsi; in avvio Capitan Rosalba è furbo e lesto nel rubare diversi palloni nella metà campo avversaria, ma per troppa foga e sfortuna non trova il tap-in vincente. Dall’altra parte però il bomber Masi che prova ad aprire le marcature, bravo in due occasioni a liberarsi al tiro respinti prontamente da due prodigiosi interventi di Saraudi. Dove non arriva il portiere è il palo che salva i padroni di casa dopo un micidiale contropiede degli ospiti. Alla chiusura della prima frazione è di nuovo la Futsal che ha due clamorose occasioni per passare in vantaggio, decisamente troppo morbido il giovanissimo Moretti nel concludere sottoporta. Si va negli spogliatoi con uno zero zero che non rispecchia le diverse occasioni viste in campo. La ripresa risulta ancor più avvincente, con finalmente più concretezza sottoporta e ben 5 gol complessivi. I padroni di casa confermano il nervosismo delle prime uscite stagionali e raggiungono i 5 falli dopo i primi dieci minuti di gioco, decisamente la nota più stonata della serata. Approfitta di questo momento di difficoltà il capitano ospite Mazzalupi rapido nel rubare il pallone a Rocchi e il tempo a Saraudi, 0-1 al 5’ minuto. Prontissima la reazione della Futsal Academy che alza i ritmi di gioco e dopo pochi minuti trova il pareggio con un gran destro da fuori di Rosalba. Gli ospiti provano a ribattere colpo su colpo, ma la Futsal approfitta degli spazi concessi ribaltando il risultato con un contropiede concluso dal perfetto sinistro di Pinna. Ecco quindi ancora una volta la Virtus che sfiora il goal su due tiri liberi: è di nuovo Saraudi a mettersi in mostra con due interventi decisivi. A chiudere la partita ci hanno pensato due calci piazzati: prima la punizione di Cibelli poi il tiro libero di Masi nel recupero che fissano il risultato finale sul 3-2 per i civitavecchiesi. Si conclude quindi un match avvincente che vede i padroni di casa affermarsi contro una diretta concorrente e ottenere i primi 3 punti della stagione. Una vittoria sofferta, ma che ha visto Capitan Rosalba prendersi sulle spalle la squadra nei momenti di difficoltà e un Saraudi insuperabile e determinante in più di un intervento. C’è ancora molto su cui lavorare per il duo Taldini/Nunzi, soprattutto a livello disciplinare, ma questa vittoria fa morale e permette di lavore con più serenità in settimana. Ora la testa è a sabato prossimo nella delicatissima trasferta al Pala To Live contro una delle candidate alla vittoria finale del campionato, il Grande Impero.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mari (FI): ''Il centrodestra unito vince''

CIVITAVECCHIA – “Nella prossima amministrazione di centrodestra avremo un’attenzione particolare verso questo tema, tanto che potremmo prevedere per gli asili che chiederanno l'accreditamento un punteggio maggiore per chi si doterà preventivamente di tali dispositivi di controllo”. È il commento di Emanuela Mari, presidente del club Forza Silvio realtà nuova Civitavecchia dopo l’evento, di cui era la promotrice, a via delle Azalee per parlare della proposta di legge che vuole l’introduzione delle telecamere negli asili e nelle case di cura proposta dall’onorevole Annagrazia Calabria, presente all’iniziativa. Un bagno di folla che è stata l’occasione anche per serrare i ranghi del centrodestra in vista delle prossime amministrative.

“Sulla stessa lunghezza d'onda – continua Mari – l'intervento di Massimiliano Grasso che ha sottolineato  come la sicurezza sia il primo punto del programma elettorale della coalizione che lo sosterrà alla scalata di Palazzo del Pincio. Dal coordinatore di Forza Italia Roberto D’Ottavio, è  giunto un intervento di stretta attualità politica basata sul rispetto degli accordi e sulla coerenza del percorso politico portato avanti da Forza Italia che ha portato all'individuazione di Massimiliano Grasso come candidato Sindaco di centrodestra  con una coalizione più ampia possibile”.

Ma da Mari arriva anche un commento sulla situazione polita del centrodestra “che, sopratutto in questo ultimo periodo, vede particolarmente attivi personaggi scomparsi dai radar politici  dall'ultima tornata elettorale del 2014 in cui – tuona l’azzurra – si erano resi protagonisti della spaccatura del centrodestra che ha portato all'ascesa del Movimento 5 stelle e ricomparsi, dopo anni di latitanza, negli ultimi mesi per recitare, a quanto sembra, lo stesso copione del 2014.  Sbagliare è umano  ma perseverare è diabolico – continua il presidente del club Forza Silvio "Realtà Nuova Civitavecchia"- e non vorrei  che ci fosse la volontà di qualcuno di arrivare allo stesso risultato, altrimenti non si spiegherebbero alcune ''marce indietro'' che, a quanto pare, nulla hanno di politico. Auspico – sottolinea Mari –  che il centrodestra torni unito perché la storia recente ci insegna che quando il centro destra è unito vince e soprattutto governa bene”.

Insomma, evento riuscito e soddisfazione anche da parte di uno dei firmatari della proposta di legge, il deputato del territorio Alessandro Battilocchio che, nel complimentarsi con Mari per l'organizzazione, si è soffermato su come momenti di buona politica come questi debbano essere il leitmotiv della prossima stagione politica che ci vedrà protagonisti della riconquista di Palazzo del Pincio. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’Asp svela squadre e progetti

di MARCO GRANDE

Nel pomeriggio di sabato l’Asp Civitavecchia si è ritrovata al ristorante Tex Mex Pizzeria Far West per ufficializzare l’inizio della nuova stagione. Oltre ai vertici societari erano presenti staff tecnico, atleti del settore giovanile e componenti delle prime squadre maschile e femminile. L’incontro ha visto anche la partecipazione dei genitori dei più piccoli, nell’auspicio che l’anno agonistico che verrà sia pieno di soddisfazioni non solo sul piano dei risultati ma anche sul versante della crescita. 
Il primo a prendere la parola è stato il presidente Roberto Cosimi, che ha illustrato le linee guida del club, non solo a livello sportivo, ma soprattutto dal punto di vista sociale, con i tanti progetti che saranno portati avanti nel corso della stagione. Oltre al raggiungimento degli obiettivi sportivi, il grande intento della società per questa nuova avventura è rimarcare la storia dell’associazione e i risultati degli oltre 50 anni di presenza in ambito cittadino, regionale e nazionale. Ulteriore stimolo, in questo senso, è stato l’assegnazione del Certificato di Qualità Oro per l’Attività Giovanile Fipav nell’anno 2018/2019, che racconta perfettamente l’ottimo lavoro svolto dai tecnici delle squadre giovanili, e non solo. Ad entrare nel dettaglio delle diverse formazioni, è stato il direttore generale Pierluigi Risi, che ha presentato allenatori e obiettivi per formazioni giovanili, che puntano all’élite nella pallavolo laziale e ad un ruolo di primo piano nel panorama nazionale e che possono contare anche sulla recente collaborazione con la Civitavecchia Volley, e prime squadre, ovvero Serramenti Sartorelli e Margutta, guidate rispettivamente dalla coppia composta da Franco Accardo e Francesco Milea, e da Alessio Pignatelli. In chiusura, l’in bocca al lupo della vicepresidente Marina Pergolesi, che ha spronato tutti a dare il proprio, massimo contributo alla crescita della società.
Per quanto riguarda i grandi, il capitano della Sartorelli Serramenti Luigi Mancini ha voluto dare un consiglio a chi un domani vorrà fare della pallavolo il proprio mestiere, ovvero quello di divertirsi e giocare con spensieratezza e senza pressioni. Parole significative le sue, in un periodo in cui nello sport ci si attende molto anche dai più piccoli e non si considera che per loro questa attività costituisce un mezzo di sfogo e non un lavoro. 
Poi il classe 1993 ha voluto parlare anche degli obiettivi stagionali collettivi e personali da conseguire: «Gli intenti principali di questa rosa – afferma – riguardano la crescita dei giovani nel gruppo e il raggiungimento della salvezza. Quanto a me, vorrei onorare ciò che è stato fatto di buono dai precedenti capitani Stefanini e Cristini». La sua Sartorelli è stata inserita nel girone A con la presenza di molte compagini competitive. Il cammino della formazione guidata dalla coppia Franco Accardo e Francesco Milea inizierà nel prossimo fine settimana, quando nella giornata di sabato si giocherà i primi punti stagionali nel debutto in trasferta sul campo del Serapo Volley Gaeta. Tanta, quindi, l’attesa dei sostenitori civitavecchiesi che hanno aspettato mesi per assistere all’inizio del nuovo campionato. 
Anche la Margutta inizierà il proprio cammino tra quattro giorni, alle 19, sfidando l’Advc Frascati. A differenza degli uomini, però, il team capitanato da Elisa Iengo, potrà contare sul cosidetto fattore campo e quindi sul tifo dei tifosi che accorreranno in tanti al Palazzetto dello Sport per fornire calore e sostegno al gruppo. Proprio il “condottiero” della squadra di mister Alessio Pignatelli ha espresso la sua opinione circa il percorso delle sue compagne, specificando che lo scopo principale della stagione è la conquista della promozione, sfumata lo scorso anno a causa della sconfitta nei playoff. 
Non mancano elogi neanche nei confronti della propria guida tecnica: «Si è dimostrato molto bravo lo scorso anno a prendere in mano le redini del progetto nonostante fosse subentrato, ha tanta voglia di vincere e riesce a trasmetterci grinta e serenità; è sicuramente un valore aggiuntivo per noi». Si prospetta un’annata piena di impegni e di momenti di concentrazione per l’Asp, ma quello che sembra trasparire dal raduno di sabato è comunque un clima disteso a meno di una settimana dall’ inizio dei giochi.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cpc, tre punti per non perdere terreno dalla vetta

Giornata interessante, quella di oggi, per le squadre che militano nel girone A del campionato di Promozione. La CPC2005 dopo una settimana travagliata susseguente alla sconfitta nel derby con la CSL, affronta stamane in casa l’Aurelio Roma Academy, squadra fanalino di coda del girone. «Lo stop domenica e il pareggio in coppa non possono influire sulla brillantezza di testa e gioco vista fino ad ora – spiega Stefano Gallo – sicuramente uno stop inaspettato per quanto avevamo espresso fino ad ora, mentre per quanto riguarda la Coppa sono convinto che è una partita a sè. Mancano ancora novanta minuti e l’importante è aver segnato. Ci poteva anche stare un pareggio visto chi incontravamo, ora serve assolutamente vincere in casa loro; ma c’è tempo per pensarci. Lo stop con la Csl invece ha un altro senso, essendo un derby era importante vincerlo. Averlo perso comunque non deve assolutamente influire sulla nostra stagione e i nostri obiettivi, che sono ben altri e non la singola gara. Sicuramente ci farà bene questa sconfitta, quando vai forte e non sei consapevole dei tuoi limiti è tutto fin troppo facile. Ma la forza di una squadra si misura nei momenti di difficoltà, se riesci ad alzarti, continuare come nulla fosse, l’incidente che ti ha colpito è stato solo un ostacolo superato. Arriva al Tamagnini una delle peggiori situazioni che potesse capitare. Loro a zero punti e che si giocheranno la partita senza nulla da perdere. Noi con una strada da riprendere con forza, mostrando a tutti che è stato solo una caduta. Oggi può essere una svolta, nel senso che la partita sarà facile senza nessun ostacolo e riprendiamo a correre come prima, o forse la peggiore che potevamo incontrare in questo momento. Non hanno nulla da perdere vista l’attuale differenza in classifica, sono ancora a zero punti e cercheranno la cosiddetta gara della vita, come tutti del resto faranno con noi. Sta solo a noi decidere quale piega far prendere alla gara e al proseguo di stagione». La Csl Soccer del tecnico Daniele Fracassa dopo la straordinaria vittoria nel derby con la Cpc2005 e l’inaspettata sconfitta in Coppa Italia col Canale Monterano rimediata mercoledì, sfida la terza della classe la Vigor Acquapendente. Una partita che nasconde molte insidie e i rossoblù devono dare il tutto per tutto per ottenere la quarta vittoria consecutiva e i rispettivi tre punti per la gioia dei tifosi e dell’intera dirigenza. Indisponibili ancora gli attaccanti Gaeta squalificato e gli infortunati Siani e Spirito. Il terzo posto in graduatoria deve essere difeso a denti stretti. «Dovremo fare – spiegano i dirigenti societari – una buona gara su tutti i punti di vista. Sappiamo le qualità e le doti che possediamo e cercheremo di vincere per i nostri tifosi». Nel pomeriggio, alle 15,30 al Tamagnini, il Santa Marinella ospita il Corneto Tarquinia. Dopo quattro sconfitte e una sola vittoria nelle cinque gare fino ad ora disputate, la squadra del neo allenatore Fabrizio Morelli affronta la capolista. Dunque, in un momento così delicato per il team di via Delle Colonie, trovarsi di fronte la prima della classe non è certamente il massimo. Sinceramente, in questa fase, non ci voleva la migliore del lotto, in quanto i rossoblù rischiano di rimediare un’altra battuta di arresto. Il mister, però, che è un combattente, non si dà per sconfitto e per l’intera settimana ha catechizzato i suoi affinchè scendano in campo con la giusta concentrazione per tentare il miracolo. «Sono qui da poco – dice il mister – e vedo che la situazione in classifica non è delle migliori. Io sono uno che chiede ai suoi giocatori sempre il massimo e l’ho fatto anche questa volta perché ci troveremo di fronte la prima in classifica. Chiaramente capisco che affronteremo la più forte del girone ma questo deve essere da stimolo ai giocatori per offrire una prestazione oltre le loro possibilità». Questa mattina al Galli, il Città di Cerveteri affronta il Montefiascone, formazione molto giovane che in classifica ha collezionato appena 4 punti. I cerveterani, invece, restano a quota 7 ma il campionato è appena iniziato. «Ho trovato grossa disponibilità della società – dice il neo tecnico Michele Zeoli – mercoledì siamo andati in Coppa Italia ed abbiamo vinto, ho visto giovani interessanti, ma per fare un campionato più tranquillo c’è bisogno di una rosa più lunga. Abbiamo preso un attaccante come Di Fiandra in quanto vogliamo rinforzare la zona offensiva. È un giocatore molto esperto che ci tornerà utilissimo. Conosco l’allenatore del Montefiascone, è bravo, la squadra è giovane che lo segue. Io ho fuori D’Amelio su cui puntavo tantissimo oltre che Esposito. Quindi il nostro obiettivo è la vittoria». Dopo la bella vittoria di domenica scorsa a Canale, il Tolfa se la vede oggi pomeriggio in casa con la Gallese, formazione che ha sei punti in classifica (uno in meno del Tolfa). I collinari, scendono allo Scoponi con un unico obiettivo, allungare la striscia positiva. Per questa partita interna, il mister ha convocato tutti. «È una partita importante per capire il tipo di campionato che vuol fare la nostra giovane squadra – spiegano i vertici del Tolfa – dopo le due vittorie consecutive, tre se mettiamo la coppa di mercoledì». Sperduti fa un respiro di sollievo in difesa recuperando Carlini e Galli, ma ha ancora problemi a centrocampo con le assenze di Lavagnini, Capolonghi e Pistola. Non sarà della partita nemmeno Sgamma reduce da un piccolo intervento. Il presidente Franchi suona la carica. «Cerchiamo di consolidare il posto in classifica che attualmente occupiamo cercando di prendere tutti e tre i punti in palio – afferma il patron – la Gallese è un’ottima squadra e ha giocatori di livello per cui tanto di rispetto all’avversario. Cercheremo di tirar fuori il meglio dai nostri under e che sia sufficiente per la vittoria davanti al pubblico amico». L’Atletico Ladispoli  infine affronterà oggi in trasferta il Bomarzo.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

‘‘La Torfa de na vorta’’, oggi la presentazione

TOLFA – Nuova iniziativa culturale a Tolfa. 
Il Comune di Tolfa e l’associazione A.d.a.m.o. Onlus invitano tutti a partecipare oggi alle 17 presso il cinema – teatro ‘’Claudio’’ alla presentazione del bellissimo e interessante libro ‘’La Tòrfa de ‘na vòrta. Momenti di storia in immagini e poesie. La vita in campagna’’ scritto da Ettore Pierrettori, Eugenio Bottacci e Giovanni Padroni. 
Alla presentazione interverranno il sindaco di Tolfa Luigi Landi, la coordinatrice dell’Adamo dei Monti della Tolfa Laura Pennesi e la docente di educazione artistica Sonia Martelloni. A condurre i lavori e mediare gli interventi sarà la vicesindaco di Tolfa Stefania Bentivoglio.
 L’offerta per acquistare il libro andrà per intero all’ADAMO sez. Monti della Tolfa, Asssociazione Domiciliare e Assistenza Malati Oncologici.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Itff: applausi per la seconda giornata del festival

di CAROLA MILANA

CIVITAVECCHIA – La seconda giornata dell’International Tour Film Festival alla Cittadella della Musica si apre nel pomeriggio di giovedì con la proiezione delle opere partecipanti al concorso con la sezione Turismo, continuando con Fiction, Documentari e i cortometraggi di animazione fuori concorso della celebrazione Slovacca.

La serata, presentata da Gino Florio prende invece avvio con la proiezione del cortometraggio di Pietro Delle Palme “5 minuti”, raffigurando vere scene di vita quotidiana del regista e della sua famiglia, scene prese da vecchie pellicole in cui Delle Palme era ancora bambino. Il regista sceglie la propria vita, i propri ricordi per la realizzazione di un’opera che rispecchia la realtà; il cortometraggio nasce con l’obiettivo di essere vero, un obiettivo che pare esser stato raggiunto considerando che grazie ad esso è stato finalista al David di Donatello. Venendo al succo, il corto parla del tempo, come si può intuire dal titolo. Il tempo di una vita in questo caso, come è successo proprio al regista che si è visto passare in un flashback di 5 minuti esatti tutta la sua vita, o meglio, tutti i suoi momenti più significativi, chiedendosi “ma quanto dura una vita? Un minuto vissuto come si può classificare?”.

Delle Palme dopo tutte le sue riflessioni grazie ai suoi 5 minuti viene premiato con lo Special Award e dichiara “la magia del nostro lavoro è questa, non c’è nient’altro che testa, carta e penna, per poi diventare video – aggiungendo – questo Festival è un gioiellino, ne sono legato e sarò sempre presente”.

Cambiando genere, al termine della serata Florio presenta “Cinema, spettacolo di musica ed immagini della storia del cinema” scritto da Gino Saladini e Marco Manovelli. Uno spettacolo in scena per la primissima volta all’ITFF, volto a raccontare e celebrare il cinema in tutte le sue forme e in tutta la sua storia, mescolando ad esso le sue celebri canzoni. Lo spettacolo nasce proprio per questo Festival, afferma Manovelli, dopo aver desiderato di partecipare; che poi si terrà anche al Gassman. Saladini descrive il cinema come divertimento, emozione e passione e dichiara che lo spettacolo è realizzato per raccontare cosa è per loro il cinema e cosa dovrebbe tornare ad essere, soprattutto per i giovani.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###