I responsabili esultano per la rinascita del castello di S. Severa

S. MARINELLA – Ormai ultimati gli interventi di recupero funzionale, il castello di Santa Severa costituisce un’occasione unica ed irripetibile di sviluppo per l’intero comprensorio ed in particolare per il Comune di Santa Marinella. Il castello e il relativo borgo, ad oggi sono stati ristrutturati e messi in condizione di poter ospitare una molteplice serie di strutture e servizi culturali, ambientali, formativi, di ricerca, ricreativi, artigianali, religiosi, di accoglienza, di guardiania e di ristoro. Grazie alla nuova sinergia tra la Regione Lazio, il Comune e la Soprintendenza Archeologica e le Belle Arti, è stato finalmente restituito un bene prezioso ai cittadini. "Fondamentale è stata la battaglia condotta dal Comitato cittadino per il castello di Santa Severa – commentano i responsabili del maniero – che per tre anni si è battuto per impedire la ventilata privatizzazione del bene da parte della passata amministrazione regionale. Il nascente polo museale, insieme all’itinerario di visita collegato ai vari punti d’interesse presenti nel borgo castellano, costituiscono il valore principale del luogo di enorme valenza, da considerarsi valore prioritario ed imprescindibile rispetto a qualsiasi altro, ai fini della proposta di utilizzo del bene».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###