Sgarbi sceglie Bigiotti come presidente della consulta dei sindaci della Tuscia

BAGNOREGIO – Francesco Bigiotti presidente della consulta dei sindaci della Tuscia promossa e fortemente voluta da Vittorio Sgarbi. Il noto critico d'arte, eletto sindaco di Sutri lo scorso 10 giugno, sarà presidente onorario mentre al giovane Felice Casini va il ruolo di segretario.

Nella giornata di ieri a Villa Savorelli Sgarbi ha chiamato a raccolta i primi cittadini del Viterbese, con l'intento di costruire un gioco di squadra efficace e coordinato per la valorizzazione delle bellezze del territorio e la loro promozione ad alti livelli. Bigiotti è stato voluto come presidente per l'importante lavoro svolto negli ultimi anni con il Comune di Bagnoregio, oggi capace di attrarre un milione di turisti all'anno e di far parlare di sé sui media nazionali e internazionali.

“E' un onore per me presiedere questa consulta dei sindaci – dichiara Bigiotti -. Ringrazio il professore Vittorio Sgarbi per l'attenzione e l'intelligenza che sta mettendo al servizio della nostra provincia e sono convinto che quella dell'unione, di un'alleanza tra sindaci nel nome della crescita e dello sviluppo sostenibile, sia la strada giusta. La strada sempre mancata nel Viterbese, per divisioni a volte davvero anacronistiche. Insieme possiamo costruire ricchezza e lavoro per i nostri cittadini. Insieme possiamo tutelare al meglio la nostra bellezza paesaggistica e storico-artistica. Possiamo vincere davvero e sono convinto che la partita è tutta nelle nostre mani. Nella capacità di amministrare bene, di fare scelte anche coraggiose e cambiare le cose che non funzionano ma possono essere migliorate”.

La consulta di occuperà di valutare strategie di sistema, dando gamba a un ragionamento unitario per tutto il Viterbese.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Si conferma l'eccellenza di Paolo Migliori

CIVITAVECCHIA – Per il secondo anno consecutivo uno studente del liceo scientifico Galileo Galilei è stato premiato con la possibilità di collaborare con l’IFOM (Istituto di oncologia Molecolare) di Milano per il suo successo al concorso nazionale ‘‘Youscentifist 2018’’. Paolo Migliori, questo il nome del ragazzo, alunno della classe IV C, avrà la possibilità di collaborare per 15 giorni, seguito ovviamente da uno specifico tutor, con scienziati provenienti da tutto il mondo impegnati nello studio di una ricombinazione genetica basata sull’uso di batteri e lieviti. Il ragazzo non è nuovo a questo tipo di successi avendo vinto lo scorso anno una borsa di studio dell’Università “Luiss Guido Carli” grazie alla quale ha partecipato al progetto “LUISS Orientation Summer School”. Lo studente potrà poi partecipare quest’anno anche all’orientamento Universitario 2018 bandito dalle Scuole Universitarie Federate: Sant’Anna – Normale di Pisa  e IUSS di Pavia, avendo, anche in questo caso, superato le prove di selezione. Oltre a quello del ragazzo che ha con impegno raggiunto dei primi importanti traguardi nella sua carriera accademica, è grande anche l’orgoglio della sua professoressa di scienze naturali   Lorella Battilocchio e la direttrice scolastica Maria Zeno che hanno espresso le loro congratulazioni ed augurato al giovane di distinguersi anche in queste esperienze tanto quanto fatto tra i banchi di scuola. È grande anche l’imbocca al lupo di tutta la città che spera per il meglio per la comunità scientifica anche grazie ad un possibile  futuro apporto del ragazzo.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cv Volley: altro giro, altro titolo

Un nuovo tassello si aggiunge al puzzle delle vittorie che in questo anno sportivo sono state collezionate con tanto impegno da tutto il settore giovanile dell’A.S.D. Civitavecchia Volley. Ciliegina sulla torta, dopo quello di Viterbo, la vittoria del titolo di campionesse provinciali under 12 3×3 di Roma delle cv volline della Cv Rossa di coach Giuseppe Ruggiero. Le piccole rosso nere Flaminia Cesarini, Giulia Pignatelli e Nicole Pirri quest’anno hanno regalato a tutta Cv Volley tantissime emozioni vincendo ben quattro campionati grazie sia al loro talento che alla loro coesione. (Agg. ore 18,01 SEGUE)

Al termine della finale giocata domenica 17 tanta commozione e allegria hanno contagiato coach Ruggiero, il direttore tecnico Cristiano Cesarini, la sempre presente dirigente Francesca Faiazza e tutta la tifoseria rosso nera che durante l’intero anno si é stretta sempre accanto alle giovanissime atlete. (Agg. ore 18,44 SEGUE)

«Per me è stato un onore svolgere il ruolo di capitano in questa grande avventura piena di emozioni fortissime – dice con un gran sorriso Flaminia Cesarini-. Sono felice di aver condiviso questa esperienza con le mie compagne di squadra Giulia e Nicole, ma anche di aver avuto l’opportunità di allenarmi ad un ottimo livello con le altre compagne  dell’under 12 6×6. Un grande grazie va a loro ma sopratutto al nostro allenatore Giuseppe che ha creduto in noi e ci ha preparate al meglio per raggiungere obiettivi importanti come questo. Infine voglio ringraziare anche tutti gli accompagnatori: la nostra dirigente Francesca Faiazza, il nostro presidente, nonché la mia mamma, Viviana Marozza e tutti gli altri genitori che ci sono sempre stati accanto. Questa vittoria ci ripaga di tutti i sacrifici fatti allenandoci sempre con costanza senza mai togliere tempo allo studio e conciliando o rinunciando tanti altri impegni». (Agg. ore 20.09)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Angelo Rizzo sfida Andrea Pesce

Si è svolta oggi a Grosseto la conferenza stampa di presentazione del primo Trofeo Umberto Cavini, manifestazione all’interno della quale il pugile di Civitavecchia Angelo Rizzo sfiderà sulla distanza delle sei riprese Andrea Pesce nella categoria pesi Massimi. Main event della serata in scena sabato 30 giugno a Piazza Dante sarà il titolo italiano dei Super Piuma tra Michael Magnesi e Francesco Invernizio. 
Il ‘‘Grizzly’’, seguito come sempre all’angolo dal tecnico Emiliano Corrente, per la prima volta da quando è entrato nel professionismo sarà accompagnato anche dal maestro Mario Massai, con quale si sta allenando da qualche mese. 
«Mi sono preparato al meglio per questo match – spiega Angelo Rizzo – sia alla Action Gym che alla Boxe Massai&Branco. Ho eseguito qualche seduta di guanti con Sergio Romano e giovedì ho in programma lo sparring con Danilo Staccone».   

Ale. Al.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Santa Marinella, ecco i nuovi tecnici

Nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta lunedì presso la sede dell’Usd Santa Marinella Calcio, è stato reso noto lo staff tecnico e dirigenziale, nato all’indomani della conclusione dei rapporti tra i dirigenti del Santa Marinella e del Santa Severa. Con la partenza dello staff della frazione santamarinellese e dell’allenatore Michele Zeoli, la dirigenza tirrenica riparte da zero. Ad avere l’onore dell’apertura della conferenza, sono stati i due nuovi tecnici della prima squadra Paolo Di Martino e Leonardo Stuccilli. 

I due gestiranno tutte le operazioni di mercato, organizzeranno le fasi della preparazione e dei rapporti tra la squadra e la società. Paolo Di Martino non è un volto nuovo di questa città. Autore di una doppia vittoria del campionato con la sua Santamarinellese, l’ex presidente ha deciso di intraprendere una nuova strada, quella di allenatore, anche se ha già avuto esperienze in tal senso con il Santa Marinella, il Tolfa, il Bassano e l’Ortana. Il suo “collega” Leonardo Stuccilli è conosciuto per aver iniziato quest’attività nelle giovanili d’elite del Ladispoli, per poi guidare la panchina della Virtus Ladispoli e negli ultimi tre anni rivestire il ruolo di allenatore in seconda nel Ladispoli con Graniero e successivamente con Scudieri in Eccellenza e in serie D con la SFF Atletico. 
«Ringrazio tutti i dirigenti che hanno collaborato – commenta il presidente Patrizio Gramegna – in particolare quelli che hanno lasciato la nostra società per percorrere altre strade. A breve indiremo l’assemblea dei soci per eleggere i nuovi dirigenti. Ripartiamo da Di Martino e Stuccilli per fare una squadra che faccia un campionato di buon livello e gli auguro una stagione ricca di soddisfazioni. A loro due demanderemo la campagna rafforzamento della squadra che tra l’altro hanno già iniziato, mentre a me e gli altri dirigenti spetterà l’onere di organizzare al meglio la nostra società. Anche quest’anno partiremo con l’handicap dell’impiantistica, stiamo lavorando per cercare i campi da allenamento e da gioco».

«Sono contento di poter avere quest’opportunità – ha ribadito Di Martino – ritorno da tecnico dopo la sfortunata parentesi di qualche anno fa quando ero alla guida della prima squadra partecipante al campionato di eccellenza, categoria in cui mi piacerebbe rivedere questo sodalizio. Con Stuccilli ci sentiamo quotidianamente, abbiamo iniziato a chiamare i calciatori della passata stagione e nello stesso tempo siamo alla ricerca di nuovi profili che possano fare al caso nostro». 

«Sono onorato di approdare in un club cosi blasonato – dice il neo allenatore – una piazza che ha calcato categorie di valore. Con Di Martino e la dirigenza c’è la massima sintonia e già stiamo lavorando per poter fare qualcosa di buono. Sono ottimista, nei vari incontri che ho avuto sia con i calciatori già in rosa sia con i papabili nuovi arrivi ho notato tanta positività e disponibilità ad affrontare questa nuova avventura calcistica». Al Pala De Angelis erano presenti oltre al presidente Patrizio Gramegna, anche i dirigenti Venanzio Bravetti, Alessandro Civico, Fabrizio Di Stefano, Massimo Falasca, Orazio Sanfilippo Massimo Di Stefano, Luciano Varchetta e il neo dirigente Guido Rosati.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Vecchia riparte dal senso d'appartenenza

di MATTEO CECCACCI

Anora novità in casa Civitavecchia Calcio 1920: dopo l’ufficializzazione di Andrea Rocchetti alla guida della prima squadra e l’ingresso di Marcello Smacchia come consigliere, ieri è stata la volta di Primo Petronilli, il quale andrà a ricoprire il doppio ruolo di direttore sportivo e general manager.
«L’emozione – spiega la storica figura civitavecchiese – è tanta, questa chiamata mi fa ripercorrere molti anni in nerazzurro. Un’opportunità in un momento particolare del Civitavecchia. Una sfida importante. Daremo risalto alle nostre nuove leve, elementi che possono essere lanciati in prima squadra. Vogliamo creare un gruppo di giocatori locali, anche per ricreare quel sentimento di attaccamento ai colori in campo. La civitavecchiesità sarà motivo di orgoglio e una ragione per dare sempre un pizzico di più». (Agg. 18/06 ore 16.50 SEGUE)

Il presidente Iacomelli esalta la figura di Petronilli – Ha parlare dell’ultimo arrivato in casa Civitavecchia, il presidente Ivano Iacomelli: «Cercavamo qualcuno che rappresentasse al meglio la civitavecchiesità e Primo è l’uomo giusto. Ricoprirà due importanti cariche. Una figura che si porrà tra squadra, dirigenza e pubblico. Tanti giovani volevano lasciare, ma dopo la chiacchierata con lui, hanno subito cambiato idea. Sarà il dirigente che parlerà di calcio a giornalisti e città». (Agg. 18/06 ore 18.07 SEGUE)

Il nuovo tecnico Andrea Rocchetti lancia il progetto giovani – In una giornata così importante non potevano mancare le dichiarazioni di Andrea Rocchetti. Si sapeva, il suo sogno era quello di allenare la prima squadra, d’altronde dopo quasi una carriera decennale con le compagini della cantera nerazzurra, era il minimo che potesse chiedere, ma il bello è che Rocchetti non ha mai chiesto niente a nessuno, perché la chiamata per dirigere la Vecchia è arrivata all’improvviso dal presidente Ivano Iacomelli. Una notizia che ha reso soddisfatta l’intera società e lo stesso allenatore: «Sono emozionato e felicissimo – spiega il nuovo tecnico del Civitavecchia Calcio 1920 – per la responsabilità e fiducia che mi è stata affidata dal presidente Iacomelli, per me tutto questo era una speranza e un sogno che si è avverato e per questo non posso che essere orgoglioso». Rocchetti si è anche esposto sui principali obiettivi stagionali, dando molta importanza al discorso giovani: «Partiremo con l’intento di mantenere la categoria, poi staremo a vedere come si metteranno le cose durante il tragitto. Daremo una grande importanza ai nostri talenti, perché il progetto è fondato maggiormente sulla valorizzazione e crescita  dei ragazzi, a partire da quelli che già militano in prima squadra arrivando ai numerosi baby della Juniores, ovviamente con l’aiuto dei grandi e degli acquisti di qualità che faremo durante il mercato estivo». L’ex tecnico degli Allievi Elite, con cui ha mantenuto la categoria vincendo ai playout con la Totti Soccer School, è stato autore di altrettante imprese, tra cui la vittoria del campionato con gli Juniores Elite oltre a numerose presenze in manifestazioni di prestigio come il Beppe Viola. Un pezzo da novanta, dunque, che la città di Civitavecchia deve ammirare e stimare sperando soprattutto nell’ottimo lavoro di Andrea Rocchetti che tra poco più di due mesi inizierà l’avventura con il Civitavecchia Calcio: «Lavoreremo bene sia per raggiungere grandi risultati sia per creare quel clima caloroso e festoso di una volta; c’è tanta voglia di riportare i tifosi alla stadio».(Agg. 18/06 ore 19.10)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Vecchia riparte dalla ''civitavecchiesità''

di MATTEO CECCACCI

Anora novità in casa Civitavecchia Calcio 1920: dopo l’ufficializzazione di Andrea Rocchetti alla guida della prima squadra e l’ingresso di Marcello Smacchia come consigliere, ieri è stata la volta di Primo Petronilli, il quale andrà a ricoprire il doppio ruolo di direttore sportivo e general manager.
«L’emozione – spiega la storica figura civitavecchiese – è tanta, questa chiamata mi fa ripercorrere molti anni in nerazzurro. Un’opportunità in un momento particolare del Civitavecchia. Una sfida importante. Daremo risalto alle nostre nuove leve, elementi che possono essere lanciati in prima squadra. Vogliamo creare un gruppo di giocatori locali, anche per ricreare quel sentimento di attaccamento ai colori in campo. La civitavecchiesità sarà motivo di orgoglio e una ragione per dare sempre un pizzico di più». (Agg. 18/06 ore 16.50 SEGUE)

Il presidente Iacomelli esalta la figura di Petronilli – Ha parlare dell’ultimo arrivato in casa Civitavecchia, il presidente Ivano Iacomelli: «Cercavamo qualcuno che rappresentasse al meglio la civitavecchiesità e Primo è l’uomo giusto. Ricoprirà due importanti cariche. Una figura che si porrà tra squadra, dirigenza e pubblico. Tanti giovani volevano lasciare, ma dopo la chiacchierata con lui, hanno subito cambiato idea. Sarà il dirigente che parlerà di calcio a giornalisti e città». (Agg. 18/06 ore 18.07 SEGUE)

Il nuovo tecnico Andrea Rocchetti lancia il progetto giovani – In una giornata così importante non potevano mancare le dichiarazioni di Andrea Rocchetti. Si sapeva, il suo sogno era quello di allenare la prima squadra, d’altronde dopo quasi una carriera decennale con le compagini della cantera nerazzurra, era il minimo che potesse chiedere, ma il bello è che Rocchetti non ha mai chiesto niente a nessuno, perché la chiamata per dirigere la Vecchia è arrivata all’improvviso dal presidente Ivano Iacomelli. Una notizia che ha reso soddisfatta l’intera società e lo stesso allenatore: «Sono emozionato e felicissimo – spiega il nuovo tecnico del Civitavecchia Calcio 1920 – per la responsabilità e fiducia che mi è stata affidata dal presidente Iacomelli, per me tutto questo era una speranza e un sogno che si è avverato e per questo non posso che essere orgoglioso». Rocchetti si è anche esposto sui principali obiettivi stagionali, dando molta importanza al discorso giovani: «Partiremo con l’intento di mantenere la categoria, poi staremo a vedere come si metteranno le cose durante il tragitto. Daremo una grande importanza ai nostri talenti, perché il progetto è fondato maggiormente sulla valorizzazione e crescita  dei ragazzi, a partire da quelli che già militano in prima squadra arrivando ai numerosi baby della Juniores, ovviamente con l’aiuto dei grandi e degli acquisti di qualità che faremo durante il mercato estivo». L’ex tecnico degli Allievi Elite, con cui ha mantenuto la categoria vincendo ai playout con la Totti Soccer School, è stato autore di altrettante imprese, tra cui la vittoria del campionato con gli Juniores Elite oltre a numerose presenze in manifestazioni di prestigio come il Beppe Viola. Un pezzo da novanta, dunque, che la città di Civitavecchia deve ammirare e stimare sperando soprattutto nell’ottimo lavoro di Andrea Rocchetti che tra poco più di due mesi inizierà l’avventura con il Civitavecchia Calcio: «Lavoreremo bene sia per raggiungere grandi risultati sia per creare quel clima caloroso e festoso di una volta; c’è tanta voglia di riportare i tifosi alla stadio».(Agg. 18/06 ore 19.10)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il buonismo è finito. Ma il cattivismo di Salvini è meglio?

Il cattivismo è un disturbo bipolare della politica, perché divide il mondo in amici e nemici, e inibisce la capacità di includere, che è poi il fine ultimo della democrazia. Ecco come rimettere al centro il bene comune

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Port Mobility chiede ai sindacati di sospendere lo sciopero

CIVITAVECCHIA – «Sospendere lo sciopero, perché questo inevitabilmente può portare disservizio di cui porto ed utenza non hanno bisogno». L’amministratore delegato di Port Mobility Edgardo Azzopardi si appella allo spirito di responsabilità di Filt Cgil e Ugl Mare al quale chiede, di concerto con l’Autorità di Sistema Portuale, di fare un passo indietro. E questo alla luce delle prime due giornate di agitazione di lunedì e mercoledì scorsi, pronte ad essere replicate il 18 e 20 giugno prossimi.

Il nodo del contendere è legato alla richiesta, da parte delle organizzazioni sindacali, di veder riconoscere ai lavoratori di Port Mobility la mansione di ‘‘ausiliari del traffico’’, specialmente per quanto riguarda l’attività svolte nelle aree di banchina per gli attracchi da/per Tunisi. Come ricordato dallo stesso Azzopardi, infatti, «nei mesi scorsi ci sono stati dei tavoli tecnici con Capitaneria, Polmare e Dogane indetti dall’AdSP su richiesta delle organizzazioni sindacali, al fine di meglio comprendere se le attività rese nei cosiddetti “piazzali dinamici” potessero essere estese alle aree di banchina per gli attracchi da/per Tunisi. A giudizio delle organizzazioni sindacali tali attività richiedevano un ulteriore abilitazione dei lavoratori di Port Mobility con la qualifica di “ausiliari del traffico”. La Capitaneria ha richiesto contributi di carattere normativo e giuridico a tutti gli enti interessati in quanto le norme esistenti non configurerebbero il riconoscimento della richiesta qualifica da parte delle organizzazioni sindacali». Da qui la richiesta di un appuntamento al Prefetto di Roma, per poter condividere il percorso amministrativo teso a chiudere la vertenza sindacale, e quindi quella di sospendere lo sciopero. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Vecchia riparte dal progetto giovani con Rocchetti in panchina

Manca ancora molto all’inizio del campionato di Eccellenza Laziale 2018-19, ma il Civitavecchia è già al lavoro, con il calciomercato che aprirà ufficialmente i battenti il primo luglio. 
La prima novità è l’ufficialità di Andrea Rocchetti in panchina e gli addii di ben quattro giocatori che durante la scorsa stagione si sono fatti valere in molti match: l’esterno Matteo Coco, l’attaccante Ciro Di Fiandra e i centrocampisti Fabio Filangeri e Marco Marino; in forse la permanenza in nerazzurro di Merino. A rinforzare il club di Via Bandiera saranno quattro o cinque acquisti di qualità, nomi importanti per patron Iacomelli che andranno a fare l’ossatura della squadra, circondati dai numerosi talenti del vivaio nerazzurro. Già sono certezze i nomi dei baby fenomeni Cerroni, Iacomelli e Fatarella oltre a Befani e De Santis, ma tanti altri saranno inseriti dalla Juniores Elite poco prima della preparazione. 
A chiarire la situazione nerazzurra il diesse dell’agonistica Fabio Ceccacci: «Abbiamo scelto il tecnico Rocchetti perchè conosce meglio di qualcun altro i giovani talenti che faranno parte di un progetto molto importante. Da lunedì fuori i nomi degli allenatori delle giovanili».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###