Weekend formativi del Centro per gli Studi Criminologici sul Patrimonio culturale

TARQUINIA – Il Centro per gli Studi Criminologici, Giuridici e Sociologici di Viterbo, Ente di formazione superiore e continua accreditato dalla Regione Lazio, mette in campo una nuova offerta formativa nel settore dei beni culturali : ‘Patrimonio Culturale – Valorizzazione, tutela, crimini’.

“Con questa iniziativa – dichiara Marcello Cevoli, Presidente del CSC – intendiamo fornire approfondimenti specialistici attraverso una serie di incontri  su campo in territori di particolare interesse archeologico e storico-artistico, soprattutto su quelli in passato spesso depredati, evidenziandone persistenti criticità, ma anche esempi virtuosi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale”

I weekend formativi ‘Patrimonio Culturale – Valorizzazione, tutela, crimini’, che si svolgono su campo, sono curati dall’Area Patrimonio Culturale, in collaborazione con l’Osservatorio Internazionale Archeomafie e la rivista Cultural Heritage Crime e si affiancano al Master di Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale, giunto alla quarta edizione.

 “ Il primo incontro articolato in tre giornate – continua Sabina Angelucci, Conservatore dei Beni Culturali e coordinatrice della formazione su campo dell’Area Patrimonio Culturale del CSC – toccherà i principali centri dell’Etruria Meridionale, con sopralluoghi alle strutture museali e ai siti archeologici, alcuni dei quali solitamente chiusi al pubblico e aperti per l’occasione grazie ad un permesso straordinario della Soprintendenza”.

L’iniziativa è patrocinata  dalla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, dai Comuni di Tarquinia (VT) e Cerveteri (RM) e dall’Università Agraria di Tarquinia.

I partecipanti saranno accompagnati nei principali centri dell’Etruria Meridionale e nelle loro necropoli, dichiarate nel 2004 dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità,  da professionisti della tutela e della valorizzazione del Patrimonio Culturale con competenze specifiche sui territori e sugli ambiti culturali oggetto di studio.

“Tarquinia e Cerveteri – dichiara Lorella Maneschi, etruscologa, che sarà tra i docenti di questa prima formazione  – rappresentano testimonianze uniche di territori che sono stati profondamente segnati da un’incessante attività di saccheggio e che oggi sono costantemente monitorati dalle autorità preposte alla tutela.”

I weekend formativi sono rivolti ad allievi ed ex allievi del Master in Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale, ai quali sarà rilasciato un attestato valido ai fini dell’aggiornamento professionale, ma anche a quanti vogliano approcciarsi alla materia.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Convegno usi civici. Battilocchio: ''A breve l'azione parlamentare''

Posti esauriti al teatro della Fondazione Cariciv per il convegno sugli usi civici fortemente voluto dal deputato Alessandro Battilocchio che ha visto protagonisti il segretario generale per la tutela delle proprietà collettivi e dei diritti di uso civico Maria Athena Lorizio e l’avvocato Marcello Marian dell’associazione regionale università agrarie del Lazio Marcello Marian.

Proprio Marian ha sottolineato l’incostituzionalità della legge regionale sancita dalla sentenza della corte costituzionale di quest’anno, che ha bloccato gli iter di sgravio delle abitazioni. “Lo avevamo segnalato alla Regione che era assolutamente incostituzionale quella legge ma sono voluti andare avanti, costringendoci a ricorrere presso la Corte Costituzionale”.

L’avvocato Lorizio ha invece sottolineato l’importanza per la collettività degli usi civici, demonizzati a Civitavecchia per casi particolari che sono avvenuti negli anni.

Molteplici le domande che sono arrivate dal pubblico. Con famiglie, imprese e professionisti che sono bloccati negli atti di vendita.

In sintesi gli esperti hanno spiegato che ad oggi sono estinti gli usi civici sui fabbricati costruiti su terreni privati con atti ormai già perfezionati e trascritti. Tutte le procedure di alienazione in itinere sono invece sospese.

Soluzioni prospettate sono quelle di un intervento regionale attraverso l'inserimento all'interno della legge regionale, che la Regione deve fare entro dicembre, in attuazione alla legge nazionale 186/2017 ( norme in materia di domini collettivi) di un articolo che regoli le alienazioni relative a superfici dei demani civici edificate che hanno perduto la valenza di beni ambientalmente rilevanti e che comunque non potrebbero essere ricondotte all' utilizzo silvo-pastorale originario . Questo articolo andrebbe a sostituire quello cancellato dalla Corte.

“Abbiamo fatto il punto – ha dichiarato Battilocchio- con tecnici ed esperti, su una tematica che riguarda nel nostro comprensorio in tantissime situazioni. Continueremo ad approfondire questa complessa tematica e quanto prima arriveremo all’azione parlamentare conseguente, prendendo spunto anche dagli elementi e dagli spunti emersi negli incontri sul territorio”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Usi civici, oggi il convegno promosso dal deputato Battilocchio

CIVITAVECCHIA – "Usi civici, istruzioni per l’uso". È il titolo del convegno/tavola rotonda che verrà organizzato questo pomeriggio alle 17.30 presso il teatro della Fondazione Ca.Ri.Civ. di piazza Verdi.

Obiettivo del convegno sarà quello di approfondire la situazione sugli usi civici per porre il punto di partenza per una proposta di legge proveniente dal territorio.

Al convegno, organizzato e voluto dal deputato Alessandro Battilocchio, parteciperanno l’avvocato Maria Athena Lorizio, segretario generale dell’associazione delle proprietà collettive e dei diritti di uso civico, l’avvocato Marcello Marian ed il presidente dell’associazione regionale Università Agrarie. Il convegno sarà moderato dall’ingegnere Andrea Bargiacchi, esperto del tema.

Ci sarà la possibilità di fare domande e intervenire dal pubblico.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Coser si ferma sul più bello

Obiettivo sfumato proprio ad un passo dal traguardo per la Coser Metà. Le gialloblu, impegnate lo scorso fine settimana alla Final Four di serie B di scena ad Avezzano, hanno ottenuto solo un successo su tre match disputati, non riuscendo così a guadagnare uno dei due posti utili a compiere il salto di categoria. Il sabato, nella sfida d’esordio, le civitavecchiesi si sono arrese per 7-5 ai Castelli Romani, formazione messa dietro nella stagione regolare ma in grado di regalare la prima delusione delle finali playoff alla Coser. (Agg. 25/06 ore 18,22 SEGUE)

La formazione diretta da coach Marcello Del Duca si è poi subito rifatta la domenica mattina, quando è stata in grado di rifilare un bel 5-3 al Tolentino. A speranza riaccesa, però, la formazione di Civitavecchia non ha avuto la forza di dare la spallata decisiva nell’ultimo match controil Brizz Catania, il quale s’è imposto per 10-4. Una sconfitta che, complice la contemporanea vittoria del Tolentino sui Castelli Romani, ha chiuso la porta della Serie A2 in faccia alle gialloblu. (Agg. 25/06 ore 19,16 SEGUE)

«Arrivati ad un passo dall’obiettivo – sottolinea il tecnico gialloblu – dispiace per la mancata promozione, ma in fin dei conti ad inizio anno pensavamo solo alla salvezza, nonostante ciò ad Avezzano ci abbiamo provato e abbiamo sfiorato il colpaccio: solo la differenza reti (2 gol – ndr) non ci ha permesso di andare in Serie A2. Siamo comunque usciti a testa alta – conclude Marcello Del Duca – e con la consapevolezza che le ragazze sono cresciute tanta, ma evidentemente bisogna ancora lavorare». (Agg. 25/06 ore 20,10)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Coser Metà a caccia della Serie A2

Una due giorni in cui la Coser Metà scriverà il suo futuro prossimo. Domani e domenica ad Avezzano la formazione di Civitavecchia sarà infatti di scena nella Final Four del campionato di B; in palio due posti per la Serie A2 edizione 2018-2019. 
La prima gara del concentramento playoff vedrà le gialloblu scendere in vasca domani alle 16.30 per sfidare i Castelli Romani, domenica alle 9 le marchigiane del Tolentino e, infine, alle 14.30 le catanesi del Brizz. 
Per quello che è decisamente l’appuntamento più importante della stragione coach Marcello Del Duca dovrà fare a meno di Fanisio e Cicognani; recupera invece la Sartorelli.
«Scendiamo in acqua con due assenze pesanti che accorciano le nostre rotazioni: due ragazze che hanno sempre giocato e perfettamente inserite nei nostri schemi. Al loro posto due classe 2003, che si vanno ad aggiungere ad un gruppo già giovanissimo. Fortunatamente, anche se ancora a metà servizio, torna in organico la Sartorelli. Ieri abbiamo fatto l’ultimo allenamento. Le mie giocatrici sono tutte in ottima forma e pronte alla sfida. Speriamo la giovane età non ci penalizzi troppo. Il primo confronto contro i Castelli Romani sarà delicato, avrei preferito incrociare una compagine più semplice all’esordio, ma va bene così. Noi i nostri obiettivi, di salvarci e far crescere il vivaio, li abbiamo raggiunti, ora quello che viene è tutto di guadagnato».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Vecchia riparte dal senso d'appartenenza

di MATTEO CECCACCI

Anora novità in casa Civitavecchia Calcio 1920: dopo l’ufficializzazione di Andrea Rocchetti alla guida della prima squadra e l’ingresso di Marcello Smacchia come consigliere, ieri è stata la volta di Primo Petronilli, il quale andrà a ricoprire il doppio ruolo di direttore sportivo e general manager.
«L’emozione – spiega la storica figura civitavecchiese – è tanta, questa chiamata mi fa ripercorrere molti anni in nerazzurro. Un’opportunità in un momento particolare del Civitavecchia. Una sfida importante. Daremo risalto alle nostre nuove leve, elementi che possono essere lanciati in prima squadra. Vogliamo creare un gruppo di giocatori locali, anche per ricreare quel sentimento di attaccamento ai colori in campo. La civitavecchiesità sarà motivo di orgoglio e una ragione per dare sempre un pizzico di più». (Agg. 18/06 ore 16.50 SEGUE)

Il presidente Iacomelli esalta la figura di Petronilli – Ha parlare dell’ultimo arrivato in casa Civitavecchia, il presidente Ivano Iacomelli: «Cercavamo qualcuno che rappresentasse al meglio la civitavecchiesità e Primo è l’uomo giusto. Ricoprirà due importanti cariche. Una figura che si porrà tra squadra, dirigenza e pubblico. Tanti giovani volevano lasciare, ma dopo la chiacchierata con lui, hanno subito cambiato idea. Sarà il dirigente che parlerà di calcio a giornalisti e città». (Agg. 18/06 ore 18.07 SEGUE)

Il nuovo tecnico Andrea Rocchetti lancia il progetto giovani – In una giornata così importante non potevano mancare le dichiarazioni di Andrea Rocchetti. Si sapeva, il suo sogno era quello di allenare la prima squadra, d’altronde dopo quasi una carriera decennale con le compagini della cantera nerazzurra, era il minimo che potesse chiedere, ma il bello è che Rocchetti non ha mai chiesto niente a nessuno, perché la chiamata per dirigere la Vecchia è arrivata all’improvviso dal presidente Ivano Iacomelli. Una notizia che ha reso soddisfatta l’intera società e lo stesso allenatore: «Sono emozionato e felicissimo – spiega il nuovo tecnico del Civitavecchia Calcio 1920 – per la responsabilità e fiducia che mi è stata affidata dal presidente Iacomelli, per me tutto questo era una speranza e un sogno che si è avverato e per questo non posso che essere orgoglioso». Rocchetti si è anche esposto sui principali obiettivi stagionali, dando molta importanza al discorso giovani: «Partiremo con l’intento di mantenere la categoria, poi staremo a vedere come si metteranno le cose durante il tragitto. Daremo una grande importanza ai nostri talenti, perché il progetto è fondato maggiormente sulla valorizzazione e crescita  dei ragazzi, a partire da quelli che già militano in prima squadra arrivando ai numerosi baby della Juniores, ovviamente con l’aiuto dei grandi e degli acquisti di qualità che faremo durante il mercato estivo». L’ex tecnico degli Allievi Elite, con cui ha mantenuto la categoria vincendo ai playout con la Totti Soccer School, è stato autore di altrettante imprese, tra cui la vittoria del campionato con gli Juniores Elite oltre a numerose presenze in manifestazioni di prestigio come il Beppe Viola. Un pezzo da novanta, dunque, che la città di Civitavecchia deve ammirare e stimare sperando soprattutto nell’ottimo lavoro di Andrea Rocchetti che tra poco più di due mesi inizierà l’avventura con il Civitavecchia Calcio: «Lavoreremo bene sia per raggiungere grandi risultati sia per creare quel clima caloroso e festoso di una volta; c’è tanta voglia di riportare i tifosi alla stadio».(Agg. 18/06 ore 19.10)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Vecchia riparte dalla ''civitavecchiesità''

di MATTEO CECCACCI

Anora novità in casa Civitavecchia Calcio 1920: dopo l’ufficializzazione di Andrea Rocchetti alla guida della prima squadra e l’ingresso di Marcello Smacchia come consigliere, ieri è stata la volta di Primo Petronilli, il quale andrà a ricoprire il doppio ruolo di direttore sportivo e general manager.
«L’emozione – spiega la storica figura civitavecchiese – è tanta, questa chiamata mi fa ripercorrere molti anni in nerazzurro. Un’opportunità in un momento particolare del Civitavecchia. Una sfida importante. Daremo risalto alle nostre nuove leve, elementi che possono essere lanciati in prima squadra. Vogliamo creare un gruppo di giocatori locali, anche per ricreare quel sentimento di attaccamento ai colori in campo. La civitavecchiesità sarà motivo di orgoglio e una ragione per dare sempre un pizzico di più». (Agg. 18/06 ore 16.50 SEGUE)

Il presidente Iacomelli esalta la figura di Petronilli – Ha parlare dell’ultimo arrivato in casa Civitavecchia, il presidente Ivano Iacomelli: «Cercavamo qualcuno che rappresentasse al meglio la civitavecchiesità e Primo è l’uomo giusto. Ricoprirà due importanti cariche. Una figura che si porrà tra squadra, dirigenza e pubblico. Tanti giovani volevano lasciare, ma dopo la chiacchierata con lui, hanno subito cambiato idea. Sarà il dirigente che parlerà di calcio a giornalisti e città». (Agg. 18/06 ore 18.07 SEGUE)

Il nuovo tecnico Andrea Rocchetti lancia il progetto giovani – In una giornata così importante non potevano mancare le dichiarazioni di Andrea Rocchetti. Si sapeva, il suo sogno era quello di allenare la prima squadra, d’altronde dopo quasi una carriera decennale con le compagini della cantera nerazzurra, era il minimo che potesse chiedere, ma il bello è che Rocchetti non ha mai chiesto niente a nessuno, perché la chiamata per dirigere la Vecchia è arrivata all’improvviso dal presidente Ivano Iacomelli. Una notizia che ha reso soddisfatta l’intera società e lo stesso allenatore: «Sono emozionato e felicissimo – spiega il nuovo tecnico del Civitavecchia Calcio 1920 – per la responsabilità e fiducia che mi è stata affidata dal presidente Iacomelli, per me tutto questo era una speranza e un sogno che si è avverato e per questo non posso che essere orgoglioso». Rocchetti si è anche esposto sui principali obiettivi stagionali, dando molta importanza al discorso giovani: «Partiremo con l’intento di mantenere la categoria, poi staremo a vedere come si metteranno le cose durante il tragitto. Daremo una grande importanza ai nostri talenti, perché il progetto è fondato maggiormente sulla valorizzazione e crescita  dei ragazzi, a partire da quelli che già militano in prima squadra arrivando ai numerosi baby della Juniores, ovviamente con l’aiuto dei grandi e degli acquisti di qualità che faremo durante il mercato estivo». L’ex tecnico degli Allievi Elite, con cui ha mantenuto la categoria vincendo ai playout con la Totti Soccer School, è stato autore di altrettante imprese, tra cui la vittoria del campionato con gli Juniores Elite oltre a numerose presenze in manifestazioni di prestigio come il Beppe Viola. Un pezzo da novanta, dunque, che la città di Civitavecchia deve ammirare e stimare sperando soprattutto nell’ottimo lavoro di Andrea Rocchetti che tra poco più di due mesi inizierà l’avventura con il Civitavecchia Calcio: «Lavoreremo bene sia per raggiungere grandi risultati sia per creare quel clima caloroso e festoso di una volta; c’è tanta voglia di riportare i tifosi alla stadio».(Agg. 18/06 ore 19.10)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Elezioni Fiumicino, le preferenze

Candidato sindaco MARIO BACCINI

PROGETTO FIUMICINO  2820

9,0

Addentato Valerio  274
Balletta Mario 199
Belardoni Marzia 119
Bellomo Maria Rosa 31
Benicek Giulia 30
Brancato Noemi 43
Calvarese Valentina 81
Calzetta Emiliano 28
Coronas Alessio 252
Culicelli Sonia 176
Della Porta Ciro 84
Di Benedetto Maria Rita 42
Dimarco Salvatore 94
Dori Donatella 17
Esposito Ambra 3
Ferrazzoli Marcello 22
Grandinetti Maria Silvia 55
Imparato Martina 142
Quilli Mario 106
Rendina Rossella 78
Scaringella Felicia 49
Schiavo Giovanni 113
Stazi Desiree detta Desy 108
Travaglini Stefano 175
   
forza italia FORZA ITALIA  1123 3,6
Merlini Roberto  366
Graux Massimiliano 201
Romani Ferdinando 134
Bapelli Carlo 2
D’alessandro Daniele 13
De Feo Miriam 7
Della Gatta Francesco 10
Della Ragione Antonella 22
Ercolani Antonia 6
Furore Leonilda 75
Guadalaxara Marilena 5
Lepori Paolo 5
Lippolis Cinzia 8
Locci Monica 1
Maugeri Monica 39
Meneghini Antonio 25
Motta Maurizio 4
Pazzani Valter 3
Procaccini Andrea 16
Redi Maria Grazia 9
Sabatini Alessandro 13
Savi Veronica 10
Tramontana Maria 334
Valentino Anna 145
   
energie per l'italia ENERGIE PER L’ITALIA 454 1,4
Azzolini Orazio 115
Barone Francesca 56
Bianchella Silvia 76
Bizzarri Riccardo 6
Borgia Francesca 0
Borrini Emanuele 27
Bulferi Bulferetti Gaia 4
Cacau Monica Irina 20
Ceccarelli Emanuele 83
Cimmino Teresa 15
Del Ninno Stefano 4
Di Maio Carmela 4
Distante Egidio 20
Fanti Alessio 21
Ferrari Fabio 17
Frasca Marta 1
Mastrangeli Ermanno 12
Moscariello Cristina 50
Petillo Patrizio 14
Ricciardo Calderaro Carmine 1
Rotondo Marco 33
Straccali Elisa 6
Teatini Alessandra 9
Zappulla Federico 1
   
cristiano popolari CRISTIANO POPOLARI 968 3,1
Vicari Alessandro 14
Terzigni Massimiliano 311
LEGATO MARIA TERESA 213
Accorra’ Emanuela 4
Astorino Luigi 12
Bigari Stefania 6
Catenelli Vittorio 28
Cavezza Marisa 22
Cossari Lucilla 25
Darini Stefano 172
De Martino Assunta 111
Di Biase Roberto 20
Fargnoli Gabriele 27
Guercioni Clevio 3
Mazzucco Manuela 33
Monaco Nunzio 27
Parente Luca 48
Pezzetta Massimo 2
Rocca Marco 35
Salvatori Corrado 0
Scarcella Nadia 42
Sordelli Lamberto 2
Talevi Giuliano 28
Zangari Andrea 42
   
movimento dei moderati LISTA PETRALIA – MDM  563 1,8
Petralia Gianfranco 316
Calisti Donatella 145
MASILLI MAURO 45
Iacobelli Raffaella 31
Aiello Paolo 6
Artissi Fabrizio 8
Brasili Silvana 37
Ceccarelli Federica 6
Cerminara Marco 5
Ciaralli Francesca 87
Colacicchi Roberto 15
Collalti Glauco 0
Dimonopoli Rosa 17
Iannilli Viviana 7
Ibrahim Magdy 12
Meddi Angelo 14
Moretti Claudio 7
Negri Luca 15
Pignatelli Paolo 6
Rossi Giampiero 8
Stefani Simona 14
Talamo Chiara 6
Tonnarelli Sabrina 1
Venturini Umberto 10
   
crescere insieme CRESCERE INSIEME 1666 5,3

SEVERINI ROBERTO 808

Onorati Giovanna 403

Satta Emiliano 146

Sbraccia Paolo 295

Barison Luigi 18

Bernardini Luca 24

Cali’ Barbara 153

Condoluci Emanuela 5

De Pascali Francesca 105

Falcetta Martina 23

Giannini Raimondo 17

Gentili Roberto 1

Mariotti Monia 24

Mele Roberta 18

Nablo Lorenzo 3

Pollici Marco 6

Polpetta Domenico 28

Pontecorvo Daniela 17

Puglia Sara 127

Sansonetti Monica 62

Scopsi Eleonora 3

Sigismondi Benedetta 209

Tucciarone Alessandra 6

Turcu Elena Detta Elena 15

   
cuori per fiumicino CUORI PER FIUMICINO  894 2,8
Tomaino Anselmo 228
Catini Massimiliano 358
Benedetti Arianna 30
Bernabucci Eleonora 46
BONDANI MAURIZIO 22
Cava Lucia 1
Croce Riccardo 17
D’angelantonio Sabina 156
Di Mitri Alessio 39
Fata Patrizia 150
Guercia Anna 10
Mangione Danilo 4
Panico Valentina 7
Perrella Salvatore Vittorio 37
Petrarca Monica 37
Petrilli Danilo 11
Pignanelli Francesca 10
Pini Davide 13
Rivezzi Liana 26
Schiarini Alessandra 0
Simone Paolo 2
Spagnuolo Andrea 53
Tessitore Giovanni 12
Orfini Alfonso 0
   
orgoglio tricolore ORGOGLIO TRICOLORE 486 1,5
Cerulli Federica 119
Feola Gianni 186
Berardo Alessio 47
Carta Mario 11
Cerrocchi Luciano 0
Ciarloni Antonio 15
D’antonio Roberta 10
Di Donna Andrea 5
Enea Marco 0
Lampis Simone 13
Li Causi Vincenzo 0
Lobinu Enrico 8
Marzani Gianluca 6
Mazzoni Sabrina 13
Mei Pietro 27
Orfei Pamela 0
Palma Laura 0
Pomes Franco 23
Rascelli Alberto 13
Rondinella Valentina Andrea 70
Ruzzetti Alessandro 16
Scozzari Sharon 45
Somma Rosanna 12
Verna Oriana 49
   

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###