La Snc intensifica il lavoro

di MARCO GRANDE

Serie ripetute di vasche per allenare fiato e resistenza fisica, con la fatica che si sente bracciata dopo bracciata, come è inevitabile che sia, essendo solo agli albori della preparazione.
Trascorrono in questo modo i primi giorni di raduno della Snc, che dal 17 settembre scende costantemente in acqua cinque volte a settimana, con l’obiettivo di preparare al meglio la nuova stagione agonistica. 
Concentrazione e impegno sono alla base di queste prime sedute, con i giocatori che cercano sin da subito di mettersi in mostra, senza trascurare nessun dettaglio. Lo spirito sembra essere quello di un gruppo che quest’anno vuole essere una delle rivelazioni del campionato, indipendentemente dalla conquista dei playoff o meno.
Il tecnico Pagliarini, intanto, ha spiegato l’importanza dell’aspetto aerobico in questa fase iniziale di allenamento. «Siamo solo alla seconda settimana di preparazione e i ragazzi sono stati fermi abbastanza – esordisce – quindi iniziamo il lavoro con tranquillità proprio per evitare degli infortuni». 
C’è tempo, dunque, per affinare la tecnica individuale, cosi come per gli esercizi in palestra, che probabilmente inizieranno nel corso della prossima settimana. In attesa che la federazione definisca il calendario della nuova stagione, con la compagine civitavecchiese che dopo anni si appresta a concorrere nel girone Nord, l’aria che si respira al Pala Enel Marco Galli è di ottimismo e ambizione. Gli uomini di Patron D’Ottavio, infatti, vogliono farsi trovare pronti per l’inizio del campionato, atteso per la fine di novembre. La squadra potrà contare anche sull’esperienza del classe 1990 Gianluca Muneroni, che ritorna al servizio della causa rossoceleste dopo l’esperienza in Serie B con la calotta del Tyrsenia. Proprio l’attaccante nato a Civitavecchia ne ha approfittato per fare il punto della situazione sulla sua squadra.
«La mia è una scelta di cuore – esordisce il mancino – in quanto sono nato in questa città e fin dallo scorso anno avevo pensato di tornare. Mi sono reso conto che ancora posso dire molto in serie A2 e sono contento di potermi esprimere in questo contesto».
Quanto agli scopi personali, un po’ come il suo compagno Simeoni, Gianluca vorrebbe far crescere i giovani e permettere loro di disputare un campionato dignitoso. Per quanto riguarda gli obiettivi di squadra, invece, si auspica l’approdo ai playoff.
Da parte sua non mancano neanche delle parole di stima nei confronti del suo allenatore Pagliarini, che definisce una figura importante a bordo vasca, nonchè persona con una grande esperienza professionale da mettere al servizio del gruppo.
Delle parole incoraggianti sono rivolte anche agli altri nuovi arrivati come Echenique, Simeoni e il giovane portiere Pinci.
«Daniele è una sicurezza, un giocatore di gran valore, mentre Mirko è un giovane di buona prospettiva che avrà l’opportunità di dimostrare il suo potenziale; Echenique invece sarà una scommessa».
Muneroni non ha dubbi sul campionato, a prescindere dall’esito con cui in primavera si concluderà,  ma è sicuro che i suoi compagni s’impegneranno per strapare intense emozioni al pubblico cittadino.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mister Consalvo: ''La rosa è al completo''

La squadra ha iniziato ieri a correre.
Prima il discorso di mister Consalvo, poi tutti sotto per togliere dalle gambe le tossine estive.
«I primi giorni ci serviranno – spiega il tecnico –  per ritrovare un po’ di smalto, poi inizieremo la vera preparazione atletica lavorando tanto con il pallone. La Futsal Isola è un modello per tutti, mentre il il Real Fiumicino è casa mia. Qui c’è tutto per fare bene. Da questa unione può nascere qualcosa di importante. Peccato per la mancanza di una struttura, spero si possa risolvere presto questa situazione. La rosa – continua mister Consalvo – è quasi al completo. Qualche limatina ancora e poi sarà definitiva. Ci manca un mancino e ci dovremo un po’ adattare inzialmente, studiare alcune soluzioni soprattutto sulle palle inattive. Il roster è comunque molto competitivo. Partiamo con la voglia di fare un campionato importante e di toglierci più di una soddisfazione. Riguardo la prima squadra – conclude – volevamo un settore giovanile che fosse collegato ad essa. Ecco perché curerò direttamente io l’under 19. Avrò modo di osservare i ragazzi sia in allenamento che durante le partite di campionato così da promuoverli con i senior, in caso mi diano garanzie e prova delle loro qualità. La nostra idea è creare un vivaio importante che in futuro possa dare nuove forze alla prima squadra».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Snc, crolla il muro difensivo: via anche Iula

di MATTEO CECCACCI

Castello, Bogdanovic e ora anche Manfredi Iula. La Snc Enel Civitavecchia continua a perdere pezzi da novanta e pedine fondamentali, un vero e proprio tripudio di addii che in meno di un mese hanno lasciato di stucco tutti i tifosi rossocelesti. Se il mancino Andrea Castello ha lasciato la rosa per accasarsi al Latina, lo straniero Bogdanovic per tornare probabilmente in A1 con il suo ex Quinto, l'ormai ex calottina numero tre, invece, ha deciso di trasferirsi nel capoluogo campano per giocare con la società dell'Acquachiara (retrocessa in A2) di patron Francesco Porzio e del tecnico Mauro Occhiello che ha voluto ardentissimamente l'atleta nativo di Chiavari. Iula, infatti, non ci ha pensato due volte a firmare, anche se non è stato affatto facile lasciare la Snc dopo sei anni di ricordi indimenticabili, con la quale ha disputato ben tre finali playoff. Un campionato, però, non fortunato per il classe '94 che, nonostante i suoi tre gol stagionali, è stato costretto a fermarsi per tutto il finale di stagione, a causa del brutto infortunio rimediato nella gara interna col Pescara il 21 aprile scorso che gli procurò la rottura del setto nasale, poi brillantemente operato dal dottor Luigi Califano presso l'Azienda Ospedaliera Universitaria Federico ll di Napoli. Un altro arrivederci, dunque, che lascia la Snc sempre più in difficoltà per la prossima stagione, perché la situazione parla chiaro: tre addii di prestigio che lasciano vuoti incolmabili che devono essere rimpiazzati al più presto. In difesa ora c'è da trovare il compagno che affiancherà il giovane Muneroni, anche se con molta probabilità sarà Daniele Simeoni, a un passo dal ritorno al PalaGalli dopo aver lasciato il Latina e in attacco due calottine di valore al posto di Castello e Bogdanovic. I giovani saranno il fiore all'occhiello anche nella prossima stagione, ma della questione straniero con i grandi colpi di mercato attualmente non c'è nessuna traccia; sarà dovere del presidente Roberto D'Ottavio, del vice Simone Feoli e di Marco Pagliarini riunirsi a fine mese e decidere come procedere sul da farsi in vista della prossima stagione targata ancora una volta serie A2 per regalare al popolo rossoceleste tante soddisfazioni e chissà, anche quella promozione in A1 che manca ormai da troppi anni. <<È stato un onore – spiega l'ex difensore Manfredi Iula – ricevere una chiamata così importante come l'Acquachiara. Adesso si apre un nuovo capitolo della mia vita e darò il massimo per raggiungere tutti gli obiettivi>>.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Altro giorno, altro addio: Bogdanovic saluta la Snc

di MATTEO CECCACCI

Altra brutta tegola in casa Snc Enel Civitavecchia. Dopo l’addio di venerdì scorso del mancino ventiseinne Andrea Castello, a fare i bagagli ci pensa anche il centrovasca serbo classe 1995 Nikola Bogdanovic. Proprio oggi, infatti, l’annuncio dell’ormai ex calottina rossoceleste numero cinque che ha deciso di interrompere il bellissimo anno trascorso insieme ai tirrenici. Un campionato a dir poco straordinario per il talento dal destro micidiale, che ha  siglato ben 47 gol, classificandosi come secondo marcatore della rosa (dopo Checchini) e sesto miglior capocannoniere di tutto il girone sud.
Un’ardua scelta che ha sconvolto tutti, dai vertici societari ai numerosi tifosi, ma la notizia d’altronde non poteva avere un finale diverso: l’atleta puntava alla serie A1 e non raggiungendola tramite i playoff era scontato l’addio, in quanto non appena terminata la stagione gli sono giunte almeno tre richieste da parte di squadre della massima serie; tra l’altro non ci sarebbe neanche bisogno dello svincolo se il serbo decidesse di giocare con club di A1, solo nel caso contrario servirebbe. Una decisione, dunque, che fa perdere in meno di 48 ore alla Snc un altro pezzo da novanta che complica d’ora in poi la situazione mercato, anche se il sostituto di Castello sembra stare dietro l’angolo e il ritorno  del difensore Simeoni che ha lasciato il Latina è quasi certezza. Per quanto riguarda Bogdanovic sembra fare ritorno in Liguria dal suo grande amore: il Genova Quinto, ma l’attaccante commenta ironico: «Non lo so, sto ancora valutando. La certezza è che al 99 per cento lascio la Snc».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Pascucci a Salvini: «Sgombera Casapound»

di TONI MORETTI

CERVETERI – Come sindaco di Cerveteri, come consigliere dell’Area Metropolitana e come coordinatore nazionale del Movimento Italia In Comune, Alessio Pascucci interviene con una missiva inviata al Ministro degli Interni Matteo Salvini, al Prefetto Basilone e alla sindaca Raggi. «Nella Capitale esiste  – scrive Pascucci – un elenco di immobili occupati stilato, con deliberazione n.50 del 26 aprile 2016 dal Prefetto Tronca. In tale deliberazione vengono individuati 16 immobili da sgomberare con assoluta priorità, fra i quali vi è anche il palazzo di Via Napoleone III n. 8,occupato dal 2003 dal movimento politico ‘Casapound’ che ha trasformato tale immobile pubblico nella sede ufficiale del partito. Come sindaco, io voglio essere tranquillo che il ministro dell’Interno intende far rispettare la legge ovunque questa venga infranta, senza andare a colpire qua e là. Per questo motivo ho inviato la lettera e mi aspetto una risposta forte e decisa come quelle date finora sui migranti o sui campi rom. Sono certo che Salvini farà rispettare la legge anche ai neofascisti di Casapound».  
«L’illegalità – continua Pascucci – non ha colore di pelle o nazionalità, esattamente come i bisogni delle persone. Se uno stabile è occupato illegalmente occorre verificare le condizioni di quelle persone, censirle e, laddove ne abbiano diritto, offrire loro delle soluzioni alloggiative alternative. Ci risulta però che in quell’immobile vivano anche amici e parenti dei leader di partito. E’ una cosa inaccettabile – prosegue  Pascucci -. E’ incredibile che in Italia un partito politico possa avere una sede abusiva in un palazzo illegalmente occupato dal 2003, fare attività politica, conferenze stampa e convegni e inneggiare al fascismo, cosa che dovrebbe essere considerato un reato, almeno finchè il ministro Fontana non farà cancellare la legge Mancino. Quella sede,  dista fra l’altro  pochi passi dal Viminale. Uno schiaffo in faccia alla tanto decantata legalità che per il momento a destra può non essere rispettata. Sarebbe un bel segnale di legalità se il ministro Salvini venisse a via Napoleone III, magari indossando le felpe con gli slogan di Casapound, e spiegasse a queste persone che quel palazzo è del demanio e non può essere occupato e trasformato in sede politica. Lo farà o proseguirà ad inseguire gli immigrati che arrivano sui barconi?». 
Dura, decisa e maschia la presa di posizione di Pascucci, che fa le prove generali di come affrontare il suo ruolo di coordinatore di Italia in comune, che fino ad oggi non si è distinto con posizioni eclatanti nei confronti di questa dubbia quanto infelice coalizione di governo. Sembra che il movimento, definito ormai da tutti il “partito dei sindaci”, abbia difficoltà ad uscire da quel ghetto dove si è autoconfinato, fatto di esaltazione  delle buone pratiche amministrative fatte dagli amministratori locali. Se è vero, come sarà vero, che il futuro terreno di contesa sarà la riaffermazione di basilari postulati politici offuscati dai gas velenosi fuoriusciti dalle pance della gente e  provocati da chi riesce a parlare solo con quelle creando un contagio epidemico, Italia in Comune dovrà attrezzarsi a fare da argine per non rimanere intossicato e stordito dalle esalazioni.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Fontana: aboliamo legge Mancino Sul razzismo è arma ideologica. Di Maio: «La legge rimane lì dov’è»

Il ministro leghista ripropone una storica battaglia del Carroccio: «Va cancellata la legge che consente di contestare l’aggravante della discriminazione razziale». Il premier: «Non è nel contratto di governo e non è mai stata oggetto di discussione»

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Castello: ''Lascio un pezzo di cuore''

di MATTEO CECCACCI

«Lascio un pezzo di cuore». Così il mancino della Snc Enel Civitavecchia Andrea Castello commenta l’addio, dopo cinque anni, alla società rossoceleste; nella prossima stagione giocherà a Latina. Un fatto insolito, una notizia che nessuno si sarebbe mai aspettato, ma nello sport tutto può succedere e queste cose spesso accadono così, all’improvviso, anche se non in preventivo. Certo, non è mai facile digerire notizie del genere per qualsiasi società e di sicuro non lo è stato per il presidente Roberto D’Ottavio e il vice Simone Feoli. Il classe ‘91, ventisette anni a novembre, ha cominciato fin da piccolo a tuffarsi nelle piscine, in particolare in quella di Largo Caprera, che l’ha portato nel 2009 a soli 17 anni ad esordire in serie A1, poi due anni fuori città, prima in prestito alla Lazio (promozione in A1) e dopo all’Anzio. Poi il ritorno in città nella società che l’ha accolto fin da bambino e trattato nel migliore dei modi. Una serie di successi raggiunti, partendo da quel primo posto senza mai perdere, alla stagione dei 33 centri consecutivi in 22 gare disputate. La mancanza di Castello si sentirà, perchè nello spogliatoio quel giusto mix di umiltà e serietà ora sarà difficile trovarla. «Ho scelto – commenta Castello – di fare una nuova esperienza di vita e di sport. Grazie a tutti».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Snc: il mercato dei dubbi e le incertezze

Manca ancora molto all’inizio del prossimo campionato targato ancora una volta serie A2, ma per la Snc Enel Civitavecchia è tempo di pensare al mercato prima di godersi le meritate vacanze estive. Al centro dell’attenzione ci sono ben due fiori all’occhiello per il settebello di Marco Pagliarini: il centroboa Nikola Bogdanovic e il mancino Andrea Castello, oltre a Leo Checchini che a quanto pare sembrerebbe essere stato contattato  da vari club di serie A1. Saranno dunque decisivi i prossimi incontri agli inizi di agosto, quando i vertici societari incontreranno gli atleti. Per ora la situazione parla chiaro, tanti dubbi e incertezze: Castello sta valutando varie proposte, Bogdanovic sta decidendo se fare rientro a Genova col Quinto e su Checchini solo ipotesi, forse anche irreali.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Elezioni Santa Marinella, le preferenze

Le preferenze:

 

Candidato sindaco PIETRO TIDEI 34,25%    3.069 VOTI

 

LISTA TIDEI

9,82%   834 Voti

1 Andolfi Pietro                       8

2 Angeletti Roberto             62

3 Faiazza Barbara                39

4 D’Alia Agata                          4

5 D’Amico Giovanni           53

6 Farnese Michele               15

7 Gentili Enrica                      3

8 Bianchi Gilberto               13

9 Befani Patrizia                138

10 Narducci Paola                17

11 Verzilli Danila verzilli   57

12 Fronti Fabrizio              187

13 Bianchi Patrizia              15

14 Greci Spada M. P.           28

15 Midei Davide                  48

16 Sansolini Carla               16

 

UNITI PER CAMBIARE

0,88%   75  Voti

1 Colombi Orlando                 37

2 Angradi Riccardo                   0

3 Biagiotti Erika                       29

4 Campo Ambra                        8

5 Ceccarelli Carlo                      1

6 Cinotti Mario                          5

7 Angradi Pamela                      0

8 Coppola Marco                      0

9 Dell’Orso Gloria                     0

10 Fresilli Daniele                   17

11 Pagnoncelli Alessandro    0

12 Proietti Rachele                   8

13 Tidei Franca                        10

14

15

16

 

PD, PARTITO DEMOCRATICO

11,26%    956  Voti

1 Bianchi Andrea                 320

2 Nardangeli Stefania         103

3 Amanati Andrea                  65

4 Andreani Anna                     19

5 Biancucci Enrico                  31

6 Bolasco Enrico                       2

7 Chegia Maura                     179

8 D’Emilio Pierluigi             116

9 Fratarcangeli Paola             46

10 Frezza Caterina                    41

11 Marcelletti Massim.         22

12 Mariotti Anna Maria          8

13 Mazzalupi Leonardo          4

14 Passamonti Maurizio      23

15 Rago Michael                        4

16 Tiberti Leandro                    7

 

S. MARINELLA C’E’

4,41%   375 Voti

1 Ferullo Marina                    228

2 Arcai Emanuela                     11

3 Caserta Roberta                    16

4 Corinti Paolo                             1

5 Cresti  Daniele                       22

6 Faccennini Federico           28

7 Frezza Emanuele                  56

8 Gabella Franco                       27

9 Giorgianni Antonio C.         20

10 Di Giacinto Stefania            4

11 Modesti Emanuela              2

12 Modica Carmelo                     3

13 Pierucci Massimiliano        8

14 Rossi Francesca                     2

15 Serci Amedeo                         3

16 Servi Gloria                             2

 

AMICI DELLO SPORT

5,06%   430  Voti

1 Di Martino Paolo                62

2 Magrini Isola detta Isola   25

3 Diamante Roberta               18

4 Petretto Simona                     9

5 Iachini Jacopo                      121

6 Galano Giordano                29

7 Sanfilippo Orazio                37

8 Ferracci Laura                       89

9 Pieretti Giuseppe                   5

10 Diamante Anna                    1

11 Trebiani Mauro                 93

12 Biagiotti Alessandra           3

13 Giacomantonio Danie.   62

14 Vurchio Pasquale                   6

15 Orfei Liana                                 1

16 Fantozzi Simone                     0

 

 

SINISTRA DEM. BENE COMUNE

2,68%    228 Voti

 

1 Barbazza Renzo        104

2 Calistri Claudia           52

3 Borghini Ivano            16

4 Colucci Marco                1

5 D’Agostino Raffaele     1

6 Falzani Rosetta                       3

7 Fantozzi Maria              3

8 Fidani Marina              12

9 Flori Giuseppe               0

10 Ilie Doinita                    0

11 Mastrangelo Nicola 13

12 Minguzzi Leonarda   3

13 Pavesi Fabrizio            3

14 Pistola Marcella        16

15 Ricci Giancarlo            5

16 Tito Flavio                     6

 

**********************************************************************************************************************************************************************************

Candidato Sindaco: BRUNO RICCI    24,43%    2.189 VOTI

 

FI, FORZA ITALIA

4,85%  412  Voti

1 Ferlin Valentina

2 Fusco Elena

3 Luchetti Anna Rita

4 Maggiorelli Paola

5 Marchionne Carlotta

6 Marongiu Gavina

7 Saccani Wanda

8 Salerni Antonella

9 Brutti Sandro

10 Gabriello Angelo

11 Galli Paolo Roberto

12 Giuliani Giuseppe detto Pino

13 Muscianesi Paolo

14 Noga Gennadiy

15 Parpaglioni Ornello

16 Iadicicco Vincenzo

 

 

 

LEGA, NOI CON SALVINI

9,87%    838 Voti

1 Barletta Alessio

2 Benedetti Adele detta Lalla

3 Boccoli Roberto

4 Bronzolino Raffaele

5 Calvo Massimiliano

6 Cesarini Roberta

7 Ciammaruchi Gianfranco

8 Degli Esposti Marco

9 De Marchis Daniela

10 De Santis Tiziana

11 Felici Roberta

12 Gigliotti Claudio

13 Meniconi Stefania

14 Pichierri Luana

15 Signoracci Sonia

16 Zavarelli  Tiziana

 

L’ANCORA NOI CON S. M.

2,38 %  202  Voti

1 Fratturato Eugenio

2 Bernardini Paolo

3 Borriello Salvatore Massimo

4 Castellano Fabiana

5 Caputo Michele

6 Cinquegrana Liliana

7 Conti Silvia

8  D’Angelo Lorenzo

9 Donadeo Vincenzo

10 Fulgenzi Monica

11 Gioiosa Cristina

12 Imparato Maria Daniela 13 Matalone Alessandra

14 Pirisi Maria Daniela

15 Salerno Maria Rosaria

16 Zappi Germana

BRUNO RICCI SINDACO

7,63%   648  Voti

1 Barigelli  Valentina

2 Campnelli Claudia

3 Grecu Angela

4 Lauria Monica

5 Papalini Rosanna

6 Pomponio Elisa

7 Baffioni Marco

8 Di Mauro Simone

9 Fantasia Simone

10 Fiorucci Francesco

11 Gambino Domenico

12 Gasparri Damiano

13 Granzotto Mirko

14 Mania Roberto

15 Mancino Giuseppe

16 Opromolla Alessandro

 

Candidato sindaco ROBERTO MARONGIU  8,94%   801 VOTI

 

PASSIONE CIVICA

7,25%   616  Voti

1 Aceto Adriano

2 Carusone Linda

3 Conteddu Sandro

4 Di Marco Rosalba

5 Fiorellu Domenico

6 Furfaro Domenico

7 Graziani Rita

8 Marasco Gernardo

9 Pignanelli Rocco

10 Sabuzi Simona

11 Saccomanno Emiliana

12 Scala Giovanni detto Gianni

13 Scopinaro Timmy

14 Sinopoli Christian

15 Soaccarelli Vittorio

16 Tassone Angela

 

POLITICA ETICA

1,54%  131  Voti

1 Diaco Teodora detta Rosella Gagliato

2 Acri Leonardo

3 Bravi Angelo

4 Cacciatore Claudio

5 Doppio Fabiana

6 Ferri Stefano

7 Giannini Simone

8 Lipparelli Anna Maria

9 Lori Federica

10 Mandrici Samanta

11 Ottavi Tito

12 Pulcini Arianna

13 Saioni Nadia

14 Sorcelletti Ugo

15 Soro Cristina

16 Susini Claudio

 

**********************************************************************************************************************************************************************************

Candidato sindaco ALFREDO DE ANTONIIS  5,58%  500 VOTI

 

LISTA CUORI SANTA MARINELLA

3%       255  VOTI

1 Giorgia Mulargia

2 Luigi Santecchi

3 Marco Patrizi

4 Fabrizio Fratini

5 Laura Bonfigli

6 Filomena Ruggiero detta Mena

7 Enrico Catinari

8 Paolo Davoli

9 Ornella Tucci

10 Damiano Peretti

11 Fabrizio Guredda

12 Emiliana Catalano

13 Michele Di Gennaro

14 Paolo Breccia

15 Alessandro Follo

16 Rosanna Cirillo

 

FRATELLI D’ITALIA

2,42%    206  Voti

1 Ilaria Fantozzi

2 Milena Sammartino

3 Antonino di maggio

4 Orazio de pasquale

5 Andrea Fanni

6 Marisa banin

7 Chiara Murgia

8 Bruna Carancini

9 Vittorio Vargiolu

10 Nanu Alessandro

11 Alfonso Mellace

12 Daniele Fusco

13 Claudio senigagliesi

14 Albanesi Marcello

15 Romano Rosa

16 Federico Nazio

 

***********************************************************************************************************************************************************************************

Candidato sindaco LORENZO CASELLA 8,28%   742 VOTI

 

PAESE CHE VORREI

8,42%   715  Voti

1 Stefano Crispu

2 Clelia di Liello

3 Andrea Riga

4 Desirée De Bakker

5 Simonetta Gazzella

6 Daniele Renda

7 Marinella Elia

8 Elisabetta Gallo

9 Germano di Francesco

10 Miriam Fantozzi

11 Mario Berlinguer

12 Eliana Petrini

13 Alessandra De Luca

14 Simona Gaudi

15 Paolo Maria Montaldo

16 Roberto Orazi

 

*************************************************************************************************************************************************************************************************

Candidato sindaco CARLO PISACANE 5,87%   526 VOTI

 

S. MARINELLA CITTA’ DEL SOLE

5,86%    498  Voti

 

1 Vergati Dario

2 Toppi Stefano

3 Astori Luca

4 Coronas Lorenzo

5 Lera Raoul

6 Stracci Glauco

7 Russo Angelo

8 Politi Guido

9 Benato Juglair junior

10 Catoni Davide

11 Quattrini Roberta

12 Russino Laura

13 Mazza Antonella

14 Silvestri Patrizia

15 Veltri Pamela

16 Mastropietro Sara

 

******************************************************************************************************************************************************************************************************************

Candidato sindaco GIAMPIERO ROSSANESE 1,36%   122 VOTI

 

NO SLOGAN

1,35%   115  Voti

 

1 Sebastiani Valerio

2 Anna Sada

3 Ciancarelli Gianna

4 Alessandra i Carlo

5 Leandro Mariani

6 Francesco Vozza

7 Dario De Angelis

8 Golino Antonio

9 Mudu Cristina

10 Daniele Mazzalupi

11 Imperatori Alessio

12 Rita Scaglione

 

*****************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************

Candidato sindaco FRANCESCO SETTANNI 11,26%  1009 VOTI

 

MOVIMENTO  5  STELLE

11,20%   951Voti

 

1 Davide Flores

2 Caterina D’Ottavi

3 Gerardo Sorrenti

4 Marcella Griffo

5 Sandro D’Alessandro

6 Valentina Di Serio

7 Giuseppe Spagnuolo

8 Federica Galosi

9 Piero Bassi

10 Monica Romitelli

11 Mauro Fondato

12 Barbara Mantovani

13 Massimo Padroni

14 Lucia Petrocchi

15 Stefano Cacciatori

16 Alessandro Di Spirito

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Andrea Castello e il record dei 33 centri consecutivi

Andrea Castello, classe 1991, ventisette anni ancora da compiere, forte e pregiato mancino dal tiro micidiale con trascorsi alla Lazio, Anzio e da quattro anni alla Snc Enel Civitavecchia. Un profilo di tanto rispetto per un pezzo da novanta della società di patron Roberto D’Ottavio. La calottina rossoceleste numero dieci ha concluso la stagione con un record che nessuno mai finora aveva ottenuto: segnare in ogni gara. Castello l’ha fatto splendidamente nelle 22 partite della regular season mettendo a referto nelle prime 11 giornate ben 19 centri, mentre nel ritorno ha fatto altrettanto sfondando la porta per altre 14 volte, tutte firme importanti che l’hanno portato alla realizzazione di un totale di 33 gol stagionali; sigilli che gli hanno permesso il tredicesimo piazzamento nella classica generale dei marcatori del girone sud e la quarta posizione di bomber per quanto riguarda la sua squadra dopo il capocannoniere Checchini (48), Bogdanovic (47) e Romiti (35). Per lui spiccano ben 2 triplette stagionali, una a girone: la prima in casa contro il Tgroup Arechi e la seconda a Napoli con la Cesport, altrettante sono state le doppiette con le due reti rifilate a Roma con l’Arvalia e in casa col Pescara, per terminare poi con un loop di gol che nessuno mai si può dimenticare, ossia le sei segnature di giornata nella sfida esterna con la Roma Nuoto del 16 dicembre scorso quando ci fu la straordinaria vittoria per 13-14. Statistiche impressionanti per un ottimo risultato dovuto all’infinito sacrifico e dedizione che Andrea sin da piccolo ha messo, oltre alla continua carica  dei tifosi del PalaGalli che immancabilmente ogni sabato sostenevano il mancino, a partire dall’incoraggiamento di papà Giulio sempre presente sugli spalti, per terminare con i numerosi piccoli talenti rossocelesti delle categorie under. Un primato che rispecchia il talento e le potenzialità di un mancino di classe che con la sua costanza e professionalità ha sempre saputo come distinguersi. Adesso l’obiettivo rimane andare a segno nelle gare playoff con il Quinto, per chiudere in bellezza e mettere la ciliegina sulla torta a questa eccezionale egemonia raggiunta dal mancino Andrea Castello.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###