Errori giudiziari: a Civitavecchia un convegno per avvocati e cittadini

CIVITEVECCHIA – Errori giudiziari storie, testimonianze e riflessioni. 

È questo il tema del convegno di alta partecipazione contenutistica previsto per questo venerdì a Civitavecchia presso la sala meeting dell'Hotel San Giorgio.

Un appuntamento organizzato dalla Camera penale di Civitavecchia, presieduta dall'avvocato Andrea Miroli, che rientra anche nell'ambito degli incontri della Scuola per i difensori d'ufficio, coordinata dagli avvocati Paolo Pirani e Remigio Sicilia, rispettivamente della Camera penale di Civitavecchia e Viterbo.

Il convegno, aperto agli avvocati, ai quali viene richiesto l'accreditamento,  – con l'assegnazione da parte dell'ordine di 4 crediti formativi rilasciati a legali di qualunque foro – è inserito anche nel calendario del corso per difensori d'ufficio, ma soprattutto si estende anche alla partecipazione dei cittadini perché il tema, è un tema di tutti.

È giusto, infatti, che in un momento così caldo, in cui sostanzialmente c'è molta attenzione a quella che è la problematica giustizia, il cittadino inizi anche a sentire e toccare con mano le esperienze, soprattutto quelle dirette di persone che hanno vissuto da vicino questo tipo di problema, nell'obiettivo generale di riflettere e comprendere nei dettagli cosa può comportare la giustizia. 

Relatori di eccezione pertanto, per un incontro che punta alla  sensibilizzazione generale su un argomento sempre più attuale. 

Oltre al presidente della camera penale di Civitavecchia avvocato Miroli, interverrà anche il presidente dell'Ucpi, Unione delle Camere penali italiane, Giandomenico  Caiazza, il quale parlerà della "Vicenda Enzo Tortora, per non dimenticare".

Testimonianza illustre anche quella della moglie di Enzo Tortora, onorevole Francesca Scopelliti, presidente della Fondazione internazionale per la giustizia Enzo Tortora, che rappresenterà tutto l'iter e tutta la storia Tortora, esempio di errore giudiziario, storicamente più noto, che ha fatto maggiore scalpore.

Autorevole anche la relazione dei giornalisti Benedetto Lattanzi e Valentino Maimone, noti fondatori di Errorigiudiziari.com, primo archivio on line di errori giudiziari e ingiuste detenzioni, dal quale è stato creato anche 'Io sono innocente' il programma di Rai Tre dove si è parlato di vittime di errori giudiziari che sono statisticamente davvero numerosi. Un argomento, pertanto, sul quale esperti della materia e semplici cittadini devono interrogarsi e riflettere. I noti giornalisti focalizzeranno l'attenzione su cosa è cambiato da Tortora ad oggi.

Tra le testimonianze anche Giuseppe Gulotta, esempio storico di vittime di errori giudiziari, probabilmente emblema del più grave caso di errore giudiziario mai accaduto in Italia. Gulotta, che è  oggi presidente del Progetto innocenti della Fondazione che porta il suo nome, racconterà la sua vicenda, la sua esperienza e come si è reinserito in una società che lo aveva condannato. Non poteva mancare in questo contesto di alto profilo l'intervento dell'avvocato Enrico Delahaye che fino a dicembre 2016 era procuratore generale di Corte di Cassazione. Delahaye si occuperà della parte relativa al risarcimento del danno per le vittime di errori giudiziari costrette ad una ingiusta detenzione. L'ex giudice di sorveglianza interverrà con ogni probabilità anche sulla vicenda Tortora. 

L'appuntamento è per venerdì 23 novembre dalle 15,30 alle 19,30 presso la sala meeting dell'Hotel San Giorgio, viale Garibaldi 34 Civitavecchia.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Svanisce il sogno Coppa Italia

Gli Snipers TecnoAlt escono dalla Coppa Italia di hockey in line dopo il terzo turno, ma a testa alta. 
Sul campo del Monleale Sportleale finisce 8-6 (5-2 il primo tempo).
I civitavecchiesi partono male e la prima frazione si conclude sul 5-2 e con l’infortunio di Ravi Mercuri, che si aggiunge a quello di Riccardo Valentini.
Nella ripresa la rimonta, fino al 6-6 siglato a poco dalla fine. Poi la beffa, con la rete del 7-6 a 13’’ dalla fine e la rete sul finire di tempo a porta vuota con gli Snipers sbilanciati in avanti alla ricerca del pari. 
Dopo la deludente prova di Verona, ottima risposta in termini di carattere da parte dei ragazzi civitavecchiesi.
«Ci dispiace essere usciti dalla competizione già al primo turno – commenta a fine gara Manuel Fabrizi – ma siamo contenti per essere riusciti a tirar fuori il carattere che nelle precedenti partite lasciavamo negli spogliatoi. Sono partite come questa che possono farci crescere sia sul piano del gioco sia come gruppo. Speriamo di trasformare il rammarico per la sconfitta nella grinta necessaria per agguantare i primi punti in campionato».
Quattro reti siglate da Manuel Fabrizi, due da Elia Tranquilli.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Snipers di scena nella città di Giulietta e Romeo

Torna il campionato per l’hockey in line italiano. Dopo la pausa dovuta al Trofeo delle Regioni, si disputerà la quarta giornata del campionato nazionale di serie A. Gli Snipers TecnoAlt sono attesi in casa della Zardini Etichette Cus Verona: gli scaligeri, costruiti in estate per centrare l’obiettivo minimo delle semifinali play off, hanno a sorpresa perso le prime due partite per poi vincere a fatica con il Monleale (2-1). 
I civitavecchiesi sono ancora fermi a 0 punti, ma nelle prime 3 giornate hanno affrontato le due favorite alla vittoria dello scudetto: Milano e Vicenza.
«Sicuramente non partiamo favoriti e giocare fuori casa in questo sport è sempre un grosso svantaggio – afferma Riccardo Valentini – perchè le dimensioni ed il fondo della pista cambiano. Verona è un 25×50 in cemento, dovremo essere bravi a trovare subito le dimensioni di gioco e prendere le accortezze necessarie. Gli avversari sono più forti ma siamo convinti di poter dire la nostra: andremo a Verona per fare punti o quanto meno venderemo cara la pelle». Di seguito i convocati: Stefano Loffredo, Eugenia Pompanin, Elia e Luca Tranquilli, Riccardo Valentini, Simone Pontecorvi, Ciro Zaccaria, Federico Parmegiani, Manuel Fabrizi, Ravi Mercuri, Gianmarco Novelli, Stefano Cocino.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Don Milani: disagi fino a data da destinarsi

CIVITAVECCHIA – Tre aule inagibili e disagi fino a data da destinarsi alla materna della Don Milani. Definitiva la scelta del trasferimento delle tre classi che saranno momentaneamente spostate presso la Pinelli, il teatro della Don Milani e la Borlone almeno fino a lunedì quanto la reggente dell’istituto Lucia Matarazzo ha convocato un incontro in mattinata per valutare la situazione con assessori (Gioia Perrone per l’Edilizia scolastica e Alessandra Lecis per l’Istruzione), tecnici comunali e con i rappresentanti dei genitori. Le classi attualmente non sono fruibili e la dirigenza scolastica ha scelto di non far entrare i piccoli alunni ieri, mentre oggi i genitori dovranno accompagnarli presso gli altri istituti scelti.

«Stiamo valutando anche altre soluzioni – ha rassicurato Matarazzo – ci rendiamo conto del disagio». Sicuramente dovrà passare del tempo prima che le classi saranno dichiarate nuovamente agibili, anche se i Vigili del fuoco durante il primo sopralluogo non hanno rilevato problemi strutturali ma comunque la dirigenza scolastica è intenzionata a chiedere una valutazione oggettiva della sicurezza prima di far tornare i piccoli alunni nelle aule. A quanto pare i problemi sono legati alle forti piogge dei giorni scorsi perché le canaline si sono otturate andando ad allagare le aule, mentre alcuni parlano addirittura di guaine che hanno ceduto permettendo all’acqua di entrare.

«I lavori di manutenzione sono stati fatti quest’estate – dicono alcune mamme – e ci chiediamo come sia possibile. Contrariamente a quanto affermato dall’assessore Lecis, invece, lunedì la scuola è rimasta chiusa con i genitori che hanno trovato cancelli sprangati e un avviso che parlava di infiltrazioni. La gita si è tenuta martedì. Ieri i piccoli alunni sono dovuti rimanere a casa. La tempistica è ancora tutta da chiarire e il malcontento corre tra i genitori, specialmente quelli che saranno costretti ad accompagnare i bambini fino ad Aurelia. Ma i disagi ci sono stati anche per i piccoli alunni delle elementari con la scuola senz’acqua e che hanno rischiato di non entrare. «Quanto dovrà andare avanti questa situazione? Qualche bambino era stato lasciato dai genitori perché il cancello era aperto – spiegano delle mamme – per non parlare delle condizioni in cui erano i bagni». Gli operai sono al lavoro ma i dubbi dei genitori sono legittimi, tra perdite idriche, assenze d’acqua ed edifici scolastici che si allagano i disagi – soprattutto per i cittadini – si moltiplicano.

Critico il coordinatore comunale di FdI Raffaele Cacciapuoti.  «Ci siamo chiesti perché l’amministrazione, tanto attiva anche sui social, non abbia diramato alcun tipo di informazione – ha sottolineato – e abbiamo scoperto che c’era qualcosa di più importante da fare, ossia la corsa a candidarsi on line per le prossime elezioni comunali del 2019. I cittadini e le famiglie prima di tutto».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Anagrafe, arrivano l'eliminacode e la prenotazione on line

CIVITAVECCHIA – Importanti novità per quanto riguarda l'anagrafe. Da oggi sono infatti operativi i nuovi sistemi per migliorare il sistema delle prenotazioni. Lo rendono noto da Palazzo del Pincio, dopo i grandi disagi dei mesi scorsi con cittadini infuriati e disagi arrivano finalmente le contromisure dell’amministrazione.

Eliminacode, totem informativi per gli utenti e un servizio di prenotazione online sul sito del Comune. Sono queste alcune delle misure messe in campo dall'assessore Alessandra Lecis per agevolare gli utenti dei servizi anagrafici.

"L'opportunità ottimizza il servizio che è reso in tal modo ancora più efficiente e comporta importanti vantaggi per i cittadini in termini di risparmio di tempo – afferma Lecis – specie nei mesi estivi in tanti ci hanno fatto presente dei disagi che si avevano nel prenotare questo servizio. Ci siamo messi all'opera ed oggi siamo in grado di fornire ai nostri concittadini questa ulteriore possibilità per evitare perdite di tempo ed eccessiva confusione".

Da Palazzo del Pincio spiegano che il comune di Civitavecchia “è stato tra i primi in Italia a rilasciare carte d’identità elettroniche al posto dei vecchi documenti cartacei.

Le operazioni per il rilascio del nuovo documento sono tuttavia più lunghe e complesse, dovute soprattutto alla necessità, da parte dell’operatore dell’Ufficio Anagrafe, di raccogliere anche i dati biometrici dell’utente che richiede un nuovo documento. Per questa ragione, visto il numero di terminali abilitati dal Ministero dell’Interno, l’ufficio ha deciso di predeterminare il numero di carte che è possibile rilasciare nelle mattinate di lunedì, mercoledì e venerdì (30 per ciascuna giornata) e nei pomeriggi di martedì e giovedì (fino a 20)”.

La buona notizia è che per rendere ordinato l’afflusso all’ufficio ed evitare attese eccessivamente lunghe, è stato creato un sistema di prenotazione automatico che può essere utilizzato sia online comodamente da casa o dal proprio cellulare o tablet, scegliendo data e ora dell’appuntamento, oppure prendendo un numero direttamente nella sede dell’Anagrafe.

Per tutte le informazioni e i link è possibile visitare il link ''http://www.civitavecchia.gov.it/sistema-di-prenotazione-automatico-per-carte-didentita/''.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Real Fiumicino prova a tenere la vetta

Archiviata la gara con il Blue Green di sabato scorso, che aveva visto la compagine diretta da Angelo Branchesi conquistare la prima vittoria stagionale, seppur col minimo scarto e davanti a una squadra che fino ad allora aveva perso, forse immeritatamente, a suon di gol, l’appuntamento per il binomio del futsal Asd Atletico Tirrena-Cpc2005 è per le 15, quando al Palazzetto dello Sport di via Pratoviale affronteranno la Virtus Anguillara. 
Compagine quella lacustre che occupa al momento la terz’ultima posizione in classifica, con un solo punto guadagnato grazie al pari dell’esordio in casa del Santa Severa. 
Formazione ostica visto che con le schiacciasassi del girone, Eur Massimo e Laurentino, ha si perso ma col minimo scarto. Per la Cpc2005 è l’ennesimo esame alla ricerca di una sua identità.
In questa quarta giornata del campionato di serie C2, girone D, il Santa Severa Futsal si trova di fronte l’Eur Massimo. 
Alle 15 al Pala De Angelis arrivano i primi della classe, a punteggio pieno dopo tre gare giocate. 
La quadra romana, a detta di molti, è tra le candidate alla vittoria finale e dunque un avversario particolarmente ostico per i ragazzi di mister Villella. 
La compagine locale, si presenta a questa sfida, con qualche defezione, ma con la consapevolezza di poter fare una buona gara. 
«I ragazzi – commenta mister Villella – sono concentrati, il calendario, sicuramente, nelle ultime uscite, non ci è stato amico, ma abbiamo sempre fornito ottime prestazioni, soprattutto fuori casa. L’Eur Massimo è una grande squadra, costruita per vincere il campionato, ma noi daremo battaglia per cercare di conquistare i tre punti in palio». 
Turno esterno invece per la Td Santa Marinella a cinque che alle 14.30 sarà di scena sul rettangolo della Virtus Monterosi, quintetto attestato a ridosso del play out, ma ad una sola lunghezza dai giovani del tecnico Di Gabriele. 
Dunque, quello di domani, sarà un vero e proprio scontro diretto che i tirrenici dovranno far loro, per evitare che restino ancorati border line alla zona rossa della classifica. 
«Abbiamo tutte le possibilità di fare nostra la gara – spiega Di Gabriele – ma è importante che i ragazzi comincino a concretizzare di più in zona offensiva. Veniamo da un pareggio interno, che ci ha creato qualche problema, quindi diventa indispensabile, domani, puntare a incamerare i tre punti in palio».
La capolista Real Fiumicino/Futsal Isola fa visita alle 14.30 all’Atletico Grande Impero, formazione che dista cinque punti dal team aeroportuale.
Chiude il programma la Futsal Academy, di scena alle 18 sul rettangolo del fanalino di coda Blue Green.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Snipers TecnoAlt: il fattore PalaMercuri non basta

Esordio casalingo con sconfitta per gli Snipers TecnoAlt: sabato sera al PalaMercuri è tornata la massima serie di hockey in line dopo sette anni di assenza ma la sorte non ha benvoluto ai civitavecchiesi, che si sono arresi 6-9 al Monleale.
L’inizio della gara è in favore degli ospiti che si portano sullo 0-2, poi rimonta dei ragazzi di coach Gavazzi che vanno avanti fino al 4-2. A cavallo fra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo però i piemontesi piazzano un parziale di 5-0 che cambia le sorti del match. Sul 4-7 i civitavecchiesi più di cuore che di testa accorciano fino al 6-7 ma un paio di dubbie chiamate arbitrali consentono al Monleale di chiudere in vantaggio 9-6.
Così il presidente/giocatore Riccardo Valentini: «Una sconfitta che ci lascia molto amareggiati perchè siamo consapevoli che era un match alla nostra portata. Monleale ha fatto valere la maggiore esperienza nella massima serie, nei momenti chiave non siamo riusciti ad essere lucidi e qualche errore di troppo ci è costato caro. Sapevamo che avremmo pagato lo scotto dell’inesperienza nel girone di andata, sabato si è visto quanto è importante questo aspetto. Rimaniamo comunque un gruppo compatto ed unito e nonostante il ko che brucia l’entusiasmo rimane molto alto».
Per gli Snipers TecnoAlt a segno con una doppietta ciascuno Manuel Fabrizi, Elia Tranquilli e Stefano Cocino.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Dopo sette anni la serie A torna a Civitavecchia

Dopo sette anni la serie A di hockey in line torna a Civitavecchia. Alle 18 al PalaMercuri, per la seconda giornata del campionato,  sfida allo Sportleale Monleale. Entrambi i team nella prima giornata hanno perso con ampio scarto contro Milano e Vicenza, formazioni in prima fila nella lotta scudetto. «Sarà un match fondamentale per la lotta salvezza – spiega il presidente Valentini – il Monleale infatti sarà una diretta rivale per questo obiettivo e i punti in palio valgono doppio. I ragazzi sono carichi e motivati,  ci stiamo allenando bene ed il pubblico sarà la nostra arma in più». Tutti a disposizione per coach Gavazzi. Arbitri i signori Faragona e Liotta. Il match sarà visibile in diretta streaming su www.youtube.com/channel/UCG8HzGNnHmynXyR5Bk0t_Eg

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI – DECRETO 5 settembre 2018

Definizione dei criteri e delle modalita' delle forme di esenzione o
di riduzione ai sensi dell'articolo 45, comma 2-bis e comma 2-ter,
del decreto legislativo 15 marzo 2017, n. 35, di attuazione della
direttiva 2014/26/UE sulla gestione collettiva dei diritti d'autore e
dei diritti connessi e sulla concessione di licenze multi
territoriali per i diritti su opere musicali per l'uso on-line nel
mercato interno. (18A06629)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###