Ladispoli, botte a via Siracusa: intervengono i Carabinieri

LADISPOLI – Paura questa mattina in via Sicuracusa per alcuni cittadini che in quel momento si trovavano a transitare nella zona. Due uomini, entrambi a quanto pare pregiudicati, hanno iniziato a litigare tra loro, spaccando addirittura delle bottiglie. I passanti, per evitare di restare coinvolti nella rissa, si sarebbero barricati all'interno dei negozi della zona. Per fortuna si è rilevato tempestivo l'intervento dei Carabinieri della stazione di Ladispoli che ha evitato il peggio. Una volta sedata la rissa i militari hanno trasportato in caserma i due per maggiori approfondimenti. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scontro auto-moto: muore un giovane di Ladispoli

SANTA MARINELLA – Continua a scorrere sangue sulle strade cittadine. Dopo la donna investita martedì nei pressi del porto turistico mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali e ancora gravissima al policlinico Gemelli, un’altra giovane vita è stata spezzata dall’asfalto di questo rovente agosto. 
Ieri notte, infatti, una moto su cui viaggiavano due giovani, all’altezza del distributore di benzina in località Grottini a Santa Severa, dopo aver sfiorato una Smart che andava nella stessa direzione, a causa dello sbandamento ha colpito in pieno una Panda condotta da una ragazza di Santa Marinella. 
Nel tremendo urto, i due giovani (uno di Ladispoli e l’altro di Roma), sono stati sbalzati dalla moto diversi metri più lontano. 
L’auto, invece, è finita in una cunetta che costeggia la Statale Aurelia. 
I primi ad intervenire sul posto sono stati alcuni abitanti che risiedono nel vicino residence. La scena che gli si è presentata davanti è stata da incubo. 
I due motociclisti giacevano a terra esanimi. Uno in condizioni critiche tanto da essere trasportato al Policlinico Gemelli con un elicottero. Per il secondo, quello di Ladispoli, non c’è stato nulla da fare. 
I sanitari della Croce Rossa di Santa Severa e della Misericordia di Santa Marinella nulla hanno potuto, nonostante gli sforzi e il tentativo di rianimarlo, il ragazzo non dava più segni di vita. Il corpo del giovane, è stato trasportato all’Istituto di Medicina Legale di Roma per essere sottoposto ad autopsia. 
Per gli automobilisti che hanno seguito le scene dell’incidente, devono essere stati momenti tremendi. La moto, infatti, dopo l’impatto con la Panda, si è incendiata e in pochi minuti le fiamme l’hanno distrutta. 
La donna che è stata vittima del tamponamento, invece, dopo il trasporto in ospedale, sono state riscontrate ferite multiple e un forte stato di choc. Sul posto sono giunti immediatamente i Carabinieri della locale stazione che hanno iniziato gli accertamenti per stabilire le cause dell’incidente. 
Nel pressi dell’ingresso per Santa Severa è presente una telecamera di videosorveglianza e molto probabilmente gli inquirenti avranno anche visionato quelle immagini. 
Questi incidenti continui, non possono non far riflettere l’amministrazione comunale, che è chiamata a trovare alcune soluzioni per ridurre i rischi di morti precoci. 
Sui social si sono rincorsi moltissimi messaggi. Uno di questi, propone un intervento del sindaco. 
«Chiedo a Pietro Tidei – dice una signora – e a tutti i cittadini di Santa Marinella, di dedicarsi ad una seria e veloce soluzione per far sì che non si ripetano ancora simili tragedie. Serve l’illuminazione, il rifacimento delle strisce pedonali, l’autovelox e un maggior controllo dei Vigili Urbani. Santa Marinella è attraversata da una strada statale, dovrà pur esserci un modo per frenare questi incidenti. Se non ci sono soldi, si può rinunciare ad altro, ma bisogna investire sulla sicurezza».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il castello di Santa Severa torna agli antichi fasti 

SANTA MARINELLA – Che il castello di Santa Severa stia tornando agli antichi fasti, lo si è notato nel corso degli ultimi due anni, dove sono aumentati notevolmente i visitatori e le attività culturali che si svolgono in estate. Ma che un quotidiano nazionale come il Corriere della Sera riservasse mezza pagina per esaltarne le sue caratteristiche, è una cosa che ha sorpreso in molti. Nell’articolo, infatti, si dipingono le peculiarità archeologiche del maniero e il territorio dove è collocato. Ciò non fa  che pubblicizzare il bene storico e, di conseguenza, portare beneficio alle attività commerciali della località tirrenica. «Questo significa maggiore occupazione, crescita del valore immobiliare delle case, crescita economica di un intero territorio – dice Danilo Grossi – quando il maggiore quotidiano nazionale, certifica con queste parole il meraviglioso risultato che sta raggiungendo il progetto del castello non possiamo che esserne orgogliosi. Grazie a tutti coloro che, a partire dal presidente Zingaretti, hanno creduto e investito tempo, risorse economiche, competenze e tanto amore in questi anni, per riportare alla luce e valorizzare questo luogo così unico e meraviglioso, rendendolo un caso da studiare ed imitare in Italia». Anche il direttore del Museo civico si dice soddisfatto dell’articolo. «Dopo due decenni di studi, ricerche, progetti, restauri e soprattutto battaglie contro chi voleva privatizzare il nostro castello – commenta Flavio Enei – finalmente si sta realizzando un sogno. Un luogo di cultura e per la cultura, un importante sito turistico e di piacevole svago per migliaia di persone in cerca di bellezza, pace, tranquillità e piacevole divertimento. Grazie all’amministrazione Zingaretti che ha fortemente investito sulla valorizzazione del castello e tutti quanti stanno lavorando con capacità e passione per il suo sviluppo». «Ho letto con soddisfazione l’articolo del Corriere della Sera – dice l’ex assessore Angelo Grimaldi – del traguardo raggiunto e della crescita del castello. Un particolare grazie va a tutti coloro che hanno creduto in questo lungo percorso iniziato, è bene ricordarlo, tra gli ’97 e ‘99, anni in cui fu realmente liberato, che comportò per alcuni politici di allora e funzionari comunali, denunce e processi terminati solo pochi anni fa e, terminato nel 2017 grazie alla politica del fare della Giunta Zingaretti con LazioCrea e la quotidiana presenza dell’amico Danilo Grossi. Orgoglioso di averne fatto parte e di aver percorso e raggiunto questo traguardo importante per il comprensorio. 
Ma non deve essere sentito come un punto di arrivo, anzi. Il castello, oltre che luogo di arte e cultura, deve essere un volano economico e di crescita in particolare per Santa Severa. E’ ormai divenuto indispensabile collegare il maniero con la nostra cittadina per creare una ricaduta economica a Santa Severa. Un plauso va alla politica onesta e trasparente, fatta da uomini, che hanno creduto in un progetto nato venti anni fa, realizzando una realtà che sarà una testimonianza per le future generazioni».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Moto contro auto: grave un 26enne

CIVITAVECCHIA – Grave incidente all'altezza dello svincolo per l'autostrada Civitavecchia Nord. Una moto stava scendendo via Terme di Traiano, verso la città, quando si è scontrata con un'auto proveniente dall'incrocio che porta all'autostrada. L'impatto, avvenuto alle 9,45 circa, è stato violentissimo e il centauro 26enne è volato per circa 30 metri. Le dinamiche sono ancora poco chiare. Il giovane è stato trasportato all'ospedale Gemelli di Roma in eliambulanza, pare fosse cosciente e muovesse un braccio ma le sue condizioni sono molto gravi. La donna alla guida dell'auto era in forte stato di shock. La 50enne è stata trasportata all'ospedale San Paolo.

Sul posto due ambulanze, auto medica Vigili del Fuoco, Polizia stradale – che ha iniziato ad effettuare rilievi e cercare testimoni – e agenti del commissariato di viale della Vittoria e Carabinieri. I pompieri hanno messo in sicurezza la moto e la macchina che perdeva benzina.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Moto contro auto su via Terme di Traiano

CIVITAVECCHIA – Grave incidente all'altezza dello svincolo per l'autostrada Civitavecchia Nord. Una moto stava scendendo via Terme di Traiano, verso la città, quando si è scontrata con un'auto proveniente dall'incrocio che porta all'autostrada. L'impatto è stato violentissimo e il centauro è volato per parecchi metri. Le dinamiche sono ancora poco chiare. Il giovane è stato trasportato a Roma in eliambulanza, pare fosse cosciente e muovesse un braccio. La donna alla guida dell'auto era in forte stato di shock. Sul posto soccorsi, Vigili del Fuoco, Polizia – che ha iniziato ad effettuare rilievi e cercare testimoni – e Carabinieri. (SEGUE)

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tentato furto all’Eurospin

TARQUINIA – Incappucciati e con i guanti. Abilissimi, erano andati a colpo sicuro, ma sono stati messi in fuga dai Carabinieri. Domenica notte al supermercato Eurospin di Tarquinia ladri esperti hanno tentato un colpo che, se riuscito, avrebbe fruttato molti soldi. L’obiettivo era la cassaforte del supermercato, piena di denaro per l’importante incasso del weekend.  Avevano iniziato a manomettere  la cassaforte ma sono stati costretti ad abbandonare il ‘’lavoro’’ dall’arrivo dei Carabinieri, rapidamente giunti sul posto con tre pattuglie, due di Tarquinia e una di Tuscania. Subito dopo aver tagliato la recinzione si sono introdotti, probabilmente passando dai campi, all’interno dell’area del supermercato, hanno poi praticato un foro nella saracinesca laterale del negozio e si sono introdotti all’interno, iniziando a lavorare sulla cassaforte.   L’allarme scattato ha poi messo in azione la vigilanza che ha subito segnalato il fatto ai Carabinieri.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Incendio Bertini, Nucleo investigativo dei Vigili del fuoco al lavoro

CIVITAVECCHIA – Nucleo speciale dei Vigili del fuoco al lavoro presso l’autodemolizioni Bertini. Proseguono gli accertamenti amministrativi e le indagini a 360 gradi per accertare le cause dell’incendio che si è sviluppato martedì mattina. Ieri la squadra tecnica dei pompieri ha iniziato il lavoro a supporto della Polizia che si sta occupando del caso su delega del sostituto procuratore Federica Materazzo. Intanto è stato acquisito l’hard disk dell’impianto di videosorveglianza del centro autodemolizioni.

La pista dell’incendio doloso sembra la più accreditata e gli inquirenti sono al lavoro da giorni proprio sulle immagini della videosorveglianza, anche degli altri insediamenti produttivi della zona, probabilmente nel tentativo di individuare eventuali responsabili per le fiamme che alle 7 di martedì mattina hanno lambito il piazzale dell’autodemolizioni Bertini svegliando Civitavecchia con una densa colonna di fumo nero. Il legale dei proprietari dell’attività, Lorenzo Mereu, ha presentato un’istanza di dissequestro almeno parziale – lasciando sigillata l’area interessata dall’incendio – in modo che possano riprendere le attività del centro. L’obiettivo degli inquirenti è proprio quello di liberare la zona ma è necessario che il lavoro di indagine sia scrupoloso ed eseguito nel dettaglio. I tempi sembrano allungarsi. Nei giorni scorsi molte immagini della videosorveglianza erano state acquisite ma mancavano determinati orari.    

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lucio Gattesco è un giocatore della Cestistica

Lucio Gattesco, 25 anni, centro di 2.03 metri, giocherà la prossima stagione nella Stemar 90 Cestistica Civitavecchia. 
Gattesco ha iniziato la sua carriera nei campionati senior a Brescia, anche con apparizioni in A2, ha poi giocato in serie B a Fondi e nella C Gold a Santa Margherita Ligure, Ortona e Formia, dove ha militato nelle ultime stagioni. Assieme a Manetti avrà il compito di non far rimpiangere Maxwell Morrison, beniamino del pubblico rossonero nella passata stagione. 
«Sono molto contento che la Cestistica Civitavecchia mi abbia cercato e voluto – commenta il lungo di origine friulana – e devo rivelare che c’è stato subito feeling importante tra di noi. Voglio aiutare la squadra ad andare più lontano possibile, cercando di migliorarmi il più possibile. Non vedo l’ora di iniziare, anche perché ogni volta che sono venuto a Civitavecchia da avversario sono rimasto affascinato dall’ambiente e dal calore dei tifosi». 
«Gattesco – dichiara il tecnico Lorenzo Cecchini – è un giocatore dall’importante mole e darà profondità all’attacco e ingombro difensivo in area. Anche lui, come Manetti, è un giovane con importanti esperienze e sono davvero contento di averlo con noi». 
«Abbiamo tra noi – spiega il ds Maurizio Campogiani – un giocatore che conosciamo e che sappiamo cosa può darci in campo e fuori dal campo. Lui stesso ben conosce la categoria ed ha condiviso fin da subito gli obiettivi societari. D’altronde, chi arriva a Civitavecchia sa di entrare a far parte di una società ambiziosa, che punta sempre al massimo. Riteniamo, con Gattesco, Manetti e Foulds, di aver allestito una delle squadre più fisiche dell’intera C Gold».
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Bertini: acquisiti documenti ed immagini

CIVITAVECCHIA – Ancora fuoco in zona industriale. Ieri mattina i Vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere due piccoli focolai che si sono riattivati all’interno del l’Autodemolizioni Bertini, nell’area posta sotto sequestro dalla magistratura a seguito del grosso incendio che si è sviluppato martedì mattina. Sul posto anche la Polizia che si sta occupando delle indagini che, intanto, proseguono a 360 gradi, nonostante sia stato lo stesso sindaco Antonio Cozzolino a evidenziare che l’ipotesi di un incendio doloso sia quella più accreditata. Gli inquirenti non si sbilanciano e attendono quantomeno gli accertamenti dei Vigili del fuoco che dovrebbero essere effettuati questa mattina. Il fuoco è stato spento nonostante la guardia rimanga alta nell’eventualità di nuovi focolai. Al momento l’area rimane sequestrata e la polizia ha acquisito la documentazione per il funzionamento dell’attività e quella relativa alla sicurezza dei dipendenti e pare sia tutto in regola. Inoltre continua l’acquisizione dei filmati anche delle attività vicine, nonostante manchino ancora alcuni orari. Troppo presto secondo gli inquirenti per rimanere su una sola pista. 
Le indagini della Polizia, affiancata dal Nucleo investigativo Antincendi dei Vigili del Fuoco, vanno avanti, gli agenti coordinati dal dirigente del commissariato di viale della Vittoria Nicola Regna sono al lavoro su filmati e documentazioni alla ricerca di indizi che possano fare chiarezza sui motivi del rogo di martedì mattina. Secondo le prime ricostruzioni intorno alle 5 di martedì alcuni dipendenti erano in cantiere dove pare abbiano caricato i camion per poi allontanarsi. Gli uffici avrebbero aperto alle 9. L’allarme è scattato poco dopo le 7 quando le fiamme hanno iniziato a rafforzarsi. Per quanto riguarda l’allarme di ieri mattina si sarebbe trattato semplicemente di una ripresa di fumi, niente di cui preoccuparsi, ma l’allerta rimane e i Vigili de fuoco restano pronti ad intervenire per evitare qualsiasi possibile complicazione. 
L’area al momento resta sottoposta a sequestro come disposto dal sostituto procuratore Federica Materazzo. Il legale dei proprietari del centro demolizioni Lorenzo Mereu ha dichiarato: «Confidiamo della rapidità delle indagini e l’azienda – ha sottolineato – spera di poter riaprire quanto prima per salvaguardare il lavoro di 34 dipendenti».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Parte la stagione estiva del castello di Santa Severa

SANTA MARINELLA – E’ stato preparato un ricco programma di appuntamenti organizzati dalla Regione Lazio in collaborazione con LazioCrea, Mibact, Comune e Coopculture a Santa Severa. «Il cartellone estivo di eventi – commenta il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti – è motivo di grande soddisfazione. Un risultato, frutto del lavoro di tanti, che ha permesso di ridare nuova vita a questo luogo. Uno straordinario impegno corale che ci ha consentito non solo di aprire le porte del castello e delle sue aree museali, ma di ampliare l’offerta di cultura ed eventi per i tanti visitatori e turisti che ogni anno visitano la capitale e le province del Lazio. Due mesi di appuntamenti, da agosto a settembre, in un posto che è un autentico gioiello sul mare». 
Il programma prenderà il via questa sera con il festival “Sere d’estate”, che apre con la prima nazionale di “Antigone” con Massimo Venturiello. Domani invece è la volta di Gio Evan in “Non Contro Me Tour”, mentre sabato 11 agosto sale sul palco Edoardo Leo con “Ti Racconto Una Storia”. Lunedì 13 agosto appuntamento con un big della musica e dell’intrattenimento, Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana. Si prosegue martedì 14 con “Il Lago dei Cigni” messo in scena dalla Compagnia Nazionale Raffaele Paganini. Spazio alla comicità, venerdì 17 agosto con Max Giusti e il suo spettacolo “Va Tutto Bene”. Sabato 18 in programma “Il Flauto Magico” di Astra Roma Ballet. Un graditissimo ritorno quello di Maurizio Battista in “Scegli una carta”, giovedì 23 agosto, mentre venerdì 24 è la volta di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in “Musica Nuda”. Una proposta classica e in tema, domenica 26 agosto con “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare con gli attori di Controtempo Theatre. Mercoledì 29 agosto protagonista la musica di Giandomenico Anellino e venerdì 31 concerto di una band che rappresenta la storia della musica italiana “I Nomadi”. E non finisce qui, perché sabato 1 settembre arrivano Lillo e Greg e, sabato 8 gran finale con uno show spettacolare che coinvolge 130 musicisti, i Pink Floyd Legend. 
«Avrò l’onore di partecipare all’apertura della stagione estiva del Castello di Santa Severa – afferma il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio -U n cartellone di eventi eccezionale in una location unica su cui la Regione Lazio ha investito e lavorato dal primo giorno. Un patrimonio immenso che oggi vive una nuova vita e che è a disposizione dei cittadini non solo del Lazio ma di tutto il mondo. Abbiamo iniziato nel 2014 con delle aperture temporanee per la stagione estiva, per poi giungere dall’aprile del 2017 all’apertura durante tutto l’anno.  Accanto alle iniziative culturali, c’è un altro fiore all’occhiello della Regione Lazio: l’ostello della gioventù, aperto nell’aprile scorso, senza dubbio il più bello d’Europa, con un affaccio sul mare unico. Un investimento verso i giovani, un luogo suggestivo, affacciato sul mediterraneo, che parla di territorio, incontro tra culture, esperienze e bellezza. Quelli del turismo, dell’offerta culturale e della valorizzazione del patrimonio pubblico sono asset su cui questa amministrazione ha investito risorse e competenze importanti, perché li ritiene centrali per un nuovo modello di sviluppo che abbia al centro i territori e le loro risorse».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###