Lavori sulla condotta: mercoledì manca l'acqua a Tarquinia e Civitavecchia

TARQUINIA –  Il giorno mercoledì 01/08/2018 la società Talete effettuerà urgenti e improcrastinabili lavori di riparazione di un tratto di condotta principale sulla strada Tarquiniese (fuori sede stradale).

Pertanto verrà interrotto il flusso idropotabile dalle ore 08:30 fino al termine dei lavori (presumibilmente entro le ore 18.00 salvo imprevisti), sia nel comune di Tarquinia sia nel comune di Civitavecchia.

"Al momento del ripristino del servizio – fa sapere Talete – potrebbe verificarsi un intorbidimento momentaneo dell’acqua".

Ringraziando anticipatamente, si porgono distinti saluti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lavori sulla condotta: mercoledì manca l'acqua a Tarquinia e Civitavecchia

TARQUINIA –  Il giorno mercoledì 01/08/2018 la società Talete effettuerà urgenti e improcrastinabili lavori di riparazione di un tratto di condotta principale sulla strada Tarquiniese (fuori sede stradale).

Pertanto verrà interrotto il flusso idropotabile dalle ore 08:30 fino al termine dei lavori (presumibilmente entro le ore 18.00 salvo imprevisti), sia nel comune di Tarquinia sia nel comune di Civitavecchia.

"Al momento del ripristino del servizio – fa sapere Talete – potrebbe verificarsi un intorbidimento momentaneo dell’acqua".

Ringraziando anticipatamente, si porgono distinti saluti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lavori sulla condotta idrica: lunedì interruzione dell'acqua a Tarquinia e Civitavecchia

TARQUINIA –  Lavori sulla condotta idrica, lunedì interruzione dell'acqua a Tarquinia e Civitavecchia . Lo comunica Talete, la società che gestisce il servizio nel comune etrusco. "Il giorno lunedì 16/07/2018, verranno effettuati urgenti e improcrastinabili lavori di riparazione di un tratto di condotta principale sulla strada Tarquiniese (fuori sede stradale) – annuncia Talete –  Pertanto verrà interrotto il flusso idropotabile dalle ore 08:30 fino al termine dei lavori (presumibilmente entro le ore 18.00 salvo imprevisti), al comune di Tarquinia e al comune di Civitavecchia. Al momento del ripristino del servizio potrebbe verificarsi un intorbidimento momentaneo dell’acqua".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Talete, manutezione alla condotta di Marina Velca: possibili interruzioni del servizio idrico

TARQUINIA – “A causa di urgenti ed improcrastinabili lavori di riparazione di un tratto di condotta idrica della linea adduttrice al serbatoio di Marina Velka, di fronte al campo da golf, il giorno lunedì 02/07/2018, verrà interrotto il flusso idropotabile al serbatoio di carico di Marina Velca. Lo comunica la società Talete che gestisce il servizio idrico nella città etrusca.

Di conseguenza dalle ore 9:00 fino a termine lavori (presumibilmente entro le ore 18:00 salvo imprevisti),si verificheranno interruzioni del flusso idrico, abbassamenti di pressione e/o carenza idrica in tutto il territorio di Marina Velka (comune di Tarquinia).

Al momento del ripristino del servizio potrebbe verificarsi un intorbidimento momentaneo dell’acqua.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Auditorium Massimo Freccia, la riapertura forse entro la fine dell'anno

LADISPOLI – Entro la fine dell'anno, salvo imprevisti burocratici, l'auditorium Massimo Freccia, potrebbe riaprire i battenti. Nelle settimane scorse l'amministrazione comunale ha approvato l'atto di indirizzo tramite il quale si andrà alla pubblicazione di un bando di gara per l'affidamento della struttura a un privato. Sarebbe ben il terzo bando di gara che gli amministratori di palazzo Falcone metterebbero in sesto per cercare di trovare un gestore per il teatro che “sogna” di trasformarsi anche in un cinema, dopo la chiusura dello storico cinema Lucciola a piazza Marescotti. Con la realizzazione dell'Auditorium Massimo Freccia, la nuova sala cinematografica sarebbe dovuta sorgere all'interno della struttura sulla via Settevene Palo. Già l'allora amministrazione comunale, guidata dal sindaco Crescenzo Paliotta, aveva messo a punto un bando per la ricerca di un privato a cui affidare una parte dell'auditorium per un uso in co-gestione col comune degli spazi in cambio della realizzazione del grande schermo. Ma per ben due volte il bando all'epoca proposto dalla passata amministrazione, forse poco allettante per un privato che avrebbe dovuto sborsare ingenti somme di denaro, è andato deserto. Ora l'amministrazione Grando sta tentando nuovamente nell'impresa. Qualche settimana fa la Giunta ha di fatto varato un atto di indirizzo che va in questa direzione. Chi si aggiudicherà l'auditorium dovrà dare seguito a una serie di interventi di completamento della struttura (come ad esempio il riscaldamento ad oggi assente) così da poter arrivare innanzitutto ad ottenere il certificato di agibilità. Inoltre, per una concessione dell'Auditoriu di diversi anni, il concessionario potrà apportare anche delle migliorie, tra le quali, l'amministrazione ha inserito anche un cinema che la società che si aggiudicherà il bando, potrà realizzare nella sala principale della struttura.«Il comune – ha sottolineato l'assessore alla Cultura Marco Milani – avrà comunque la possibilità di utilizzare gli spazi. Abbiamo infatti richiesto che la struttura sia concessa, a noi e alle realtà del territorio, per determinati periodi dell'anno» così da garantire anche alle piccole realtà, ma ben affermate, che insistono sul territorio comunale di avere uno spazio dove potersi esibire.«Imparando dagli errori del passato, dove il bando per ben due volte è andato deserto – ha aggiunto Milani – abbiamo apportato delle modifiche, dunque, per rendere appetibile a privati la possibilità di investire sulla struttura» che ad oggi, sebbene già inaugurata, risulta ancora chiusa. Se l'iter burocratico dovesse proseguire senza intoppi, si potrebbe arrivare a dama già entro la fine dell'anno.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Un privato per la gestione del Massimo Freccia

LADISPOLI – Entro la fine dell'anno, salvo imprevisti burocratici, l'auditorium Massimo Freccia, potrebbe riaprire i battenti. Nelle settimane scorse l'amministrazione comunale ha approvato l'atto di indirizzo tramite il quale si andrà alla pubblicazione di un bando di gara per l'affidamento della struttura a un privato. Sarebbe ben il terzo bando di gara che gli amministratori di palazzo Falcone metterebbero in sesto per cercare di trovare un gestore per il teatro che “sogna” di trasformarsi anche in un cinema, dopo la chiusura dello storico cinema Lucciola a piazza Marescotti. Con la realizzazione dell'Auditorium Massimo Freccia, la nuova sala cinematografica sarebbe dovuta sorgere all'interno della struttura sulla via Settevene Palo. Già l'allora amministrazione comunale, guidata dal sindaco Crescenzo Paliotta, aveva messo a punto un bando per la ricerca di un privato a cui affidare una parte dell'auditorium per un uso in co-gestione col comune degli spazi in cambio della realizzazione del grande schermo. Ma per ben due volte il bando all'epoca proposto dalla passata amministrazione, forse poco allettante per un privato che avrebbe dovuto sborsare ingenti somme di denaro, è andato deserto. Ora l'amministrazione Grando sta tentando nuovamente nell'impresa. Qualche settimana fa la Giunta ha di fatto varato un atto di indirizzo che va in questa direzione. Chi si aggiudicherà l'auditorium dovrà dare seguito a una serie di interventi di completamento della struttura (come ad esempio il riscaldamento ad oggi assente) così da poter arrivare innanzitutto ad ottenere il certificato di agibilità. Inoltre, per una concessione dell'Auditoriu di diversi anni, il concessionario potrà apportare anche delle migliorie, tra le quali, l'amministrazione ha inserito anche un cinema che la società che si aggiudicherà il bando, potrà realizzare nella sala principale della struttura.«Il comune – ha sottolineato l'assessore alla Cultura Marco Milani – avrà comunque la possibilità di utilizzare gli spazi. Abbiamo infatti richiesto che la struttura sia concessa, a noi e alle realtà del territorio, per determinati periodi dell'anno» così da garantire anche alle piccole realtà, ma ben affermate, che insistono sul territorio comunale di avere uno spazio dove potersi esibire.«Imparando dagli errori del passato, dove il bando per ben due volte è andato deserto – ha aggiunto Milani – abbiamo apportato delle modifiche, dunque, per rendere appetibile a privati la possibilità di investire sulla struttura» che ad oggi, sebbene già inaugurata, risulta ancora chiusa. Se l'iter burocratico dovesse proseguire senza intoppi, si potrebbe arrivare a dama già entro la fine dell'anno.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cassonetti pieni: situazione alla normalità entro venerdì

CIVITAVECCHIA – Una serie di guasti in simultanea che hanno interessato diversi mezzi. Questo il problema alla base dei numerosi disagi lamentati dai cittadini per la presenza di cassonetti pieni in alcune zone della città. 

"Civitavecchia Servizi Pubblici ha comunque programmato un piano di turni straordinari allo scopo di riportare la situazione alla normalità nel più breve tempo possibile e limitare così i disagi – hanno spiegato dall'azienda – al momento ci sono tre compattatori per lo svuotamento dei cassonetti che vengono utilizzati, rispettivamente, su tre turni di lavoro. Non è stato pertanto possibile garantire lo svuotamento di tutti i cassonetti presenti in città. Per ovviare ai disagi, stiamo utilizzando mezzi adibiti normalmente alla raccolta della differenziata, al fine di garantire il rapido superamento di ogni disservizio. Il ritorno alla normalità è previsto entro giovedì, o al massimo venerdì prossimo quando i mezzi riparati torneranno nuovamente in strada, salvo imprevisti. Ci scusiamo con i cittadini per i disagi e li invitiamo a collaborare limitando al massimo il conferimento dei rifiuti nei cassonetti, o quantomeno ad utilizzare i contenitori nelle zone dove la situazione è meno critica".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Civitavecchia vuole il riscatto al Fattori

di GIAMMARCO MORGI

Dopo la prestazione sotto tono di domenica scorsa sul rettangolo amico contro il Monte Grotte Celoni che ha portato alla sconfitta per 2-0, il Civitavecchia Calcio 1920 torna domani mattina alle 11 al Fattori, nel match valevole per la 30^ giornata del campionato di Eccellenza laziale girone A, contro i rivali del P. C. Tor Sapienza; formazione invischiata nella zona playout e piazzata in 14^ posizione in classifica con 27 punti all’attivo. (Agg. 14/4 ore 19.01 SEGUE)

IL MOMENTO DEI NERAZZURRI TRA CLASSIFICA, ASSENZE E RIENTRI – I civitavecchiesi diretti da mister Ugo Fronti, attualmente scesi in 12^ posizione e rimasti a quota 33 lunghezze, sono ad appena quattro punti di distanza dalla zona playout e, arrivati a questo punto della stagione, non possono permettersi altri passi falsi se vorranno centrare la salvezza diretta e non incappare in imprevisti che potrebbero portare alla lotteria degli spareggi per la permanenza nella categoria. Tra i nerazzurri non ci saranno il giovane Fatarella, ancora alle prese con l’infortunio subito un paio di settimane fa, e l’assente dell’ultim’ora Merino che non figura tra i convocati anche lui per delle noie fisiche. Tornano a disposizione, invece, il centrocampista Befani e i giovani Marras e Gaudenzi che allungano la lista degli under; divenuta molto corta fino a qualche giorno fa. (Agg. 14/4 ore 19.33 SEGUE)

«La scorsa settimana – dice il centrocampista nerazzurro Fabio Filangeri – abbiamo messo in campo una prestazione molto al di sotto delle nostre potenzialità e che non ci rappresenta affatto. Ora, quindi, abbiamo una gran voglia di riscattarci, soprattutto di fronte al nostro pubblico che viene sempre a sostenerci. Certo, però, sappiamo che non sarà facile visto che il Tor Sapienza è un’ottima squadra e che vorrà fare punti essendo invischiata nella zona playout. Hanno inoltre degli ottimi elementi molto esperti come Barile e l’attaccante Camilli, per questo dovremo essere molto attenti e non lasciargli troppi spazi. Per ottenere i tre punti servirà il massimo da parte di tutti e penso che dovremo puntare sull’aggressività e sulla coesione del gruppo che fin qui sono state le nostre armi migliori». (Agg. 14/4 ore 20)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Idrico, previsti nuovi disagi per domani

CIVITAVECCHIA – Idrico, ancora disagi per le utenze civitavecchiesi. Il Consorzio acquedotto Medio Tirreno, quale fornitore di acqua potabile per il  Comune, presso il recapito idrico Impianto filtri di Aurelia (Borgata Aurelia), ha comunicato che, nell’ambito degli interventi da tempo programmati per il potenziamento delle infrastrutture e miglioramento del servizio idrico fornito, domani provvederà alla risoluzione di  una perdita sulla  propria condotta idrica, sul tratto Tarquinia – Civitavecchia, località Fontana Matta.

Pertanto in tale data, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, verrà interrotto il flusso idrico  verso Civitavecchia dalle 8 e sino alla  fine dei lavori che, salvo imprevisti, dovrebbero ultimarsi nella stessa mattinata. Nelle more del ripristino delle portate consortili addotte, si   potrebbero   determinare disagi alle utenze della Zona Nord della città, alimentate dall’Impianto Comunale Filtri di Aurelia e più precisamente: Borgata Aurelia – Agricasa, Carcere Aurelia, Zona Ente Maremma – Pantano – Sant’Agostino, La Scaglia, Enel – area portuale – Zona Industriale, Cimitero Vecchio – via Tarquinia –   Carcere di Via Tarquinia, via Amba Aradam e traverse, centro Storico – Zona bassa della città, Punton dei Rocchi – San Lucia – Cimitero Nuovo.

L’Ufficio risorse Idriche, al fine di limitare eventuali disagi alle utenze interessate, ha adottato tutte le provvidenze tecniche che il caso richiede presso i propri impianti di distribuzione. Le richieste del servizio di autobotte potranno essere effettuate allo 0766542400 – Cisterne via Achille Montanucci.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Talete, intervento urgente di manutenzione: interruzione del flusso idrico a Marina Velka

TARQUINIA – Interruzione del flusso idrico a Marina Velca nella giornata di mercoledì. Lo annuncia Talete, la società che gestisce il servizio idrico a Tarquinia.

“A causa di urgenti ed improcrastinabili lavori di manutenzione straordinaria – affermano da Talete – per la sostituzione di un tratto di condotta idrica della linea adduttrice al serbatoio di Marina Velca, su strada delle Grottelle, in prossimità delle rotatoria, il giorno mercoledì 28/03/2018, verrà interrotto il flusso idropotabile al serbatoio di carico di Marina Velca”.

Di conseguenza dalle ore 10 fino al termine dei lavori (presumibilmente entro le ore 16:00 salvo imprevisti), si verificheranno interruzioni del flusso idrico, abbassamenti di pressione e/o carenza idrica in tutto il territorio di Marina Velca.

Al momento del ripristino del servizio potrebbe verificarsi un intorbidimento momentaneo dell’acqua.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###