Giuseppe Galli super agli Italiani

Si è svolto a Riccione l’8 e il 9 settembre il campionato  italiano di Over Bar Burningate Calisthenics 2018, al quale ha partecipato nella categoria “Endurance uomo” il rappresentante del Dlf Civitavecchia Giuseppe Galli, che si è cimentato nelle varie discipline quali allenamento a corpo libero,  trazioni, muscle up,  dips,  push up e altre skils. Galli s’è classificato 2° assoluto con 30 centesimi di secondo di distacco dal primo. La preparazione è stata durissima per affrontare il campionato nazionale ma è servita. Gli atleti, tutti forti e preparati, sono arrivati anche daSpagna, Francia e Bulgaria. Giudici severissimi e arena stracolma di gente. Il campionato italiano era composto da varie categorie di gare endurance uomo e donna, zavorra uomo, freestyle donna e freestyle uomo. Il civitavecchiese ha portato a casa un meritato secondo posto ad un soffio dal gradino più alto del  podio. Giuseppe Galli ha voluto ringraziare il presidente del Tc DlfSergio Fiorini che ha creduto in lui, che è stato il primo ad importare il calisthenics, sconosciuto a Civitavecchia, aiutandolo in  questa impresa. Un ringraziamento inoltre a tutti i  familiari, agli  allievi, agli amici e tutti quelli che hanno creduto in lui.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Parte dalla Coppa Lazio l’avventura del Real Fiumicino/Futsal Isola

Attesa finita: si fa sul serio. Il Real Fiumicino/Futsal Isola inizia ufficialmente l’avventura. 
Alle 16 nel centro sportivo Olimpia Club all’Isola Sacra la prima partita ufficiale della nuova stagione agonistica.
In Coppa Lazio i ragazzi di mister Consalvo incontreranno il Lele Nettuno. Ritorno previsto una settimana più tardi, il 29 settembre alle 15 in esterna. 
«C’è sempre un po’ di emozione quando si inizia una stagione – commenta il presidente Giuseppe Picciano -. Alla Coppa Lazio teniamo tantissimo. È un trofeo che non è mai stato vinto da nessuna squadra di Fiumicino, né nelle categorie provinciali e regionali né tantomeno in quelle nazionali. Incontriamo una squadra esperta, sarà tosta da morire. Noi? Tra squalifiche e infortuni arriviamo a quest’impegno un po’ corti ma sono convinto dei nostri mezzi. È stato un ottimo precampionato. Certo in Coppa non puoi sbagliare. Giocheremo con il coltello in mezzo ai denti». 
Coppa Lazio e poi subito campionato. «Il 6 ottobre sempre all’Olimpia incontreremo La Pisana – continua il presidentissimo Giuseppe Picciano -. È un’altra squadra molto esperta che conosce bene questo campionato. Sarà dura, è un girone molto livellato, con tante buone formazioni. C’è molta voglia di iniziare. Quest’anno è tutto nuovo: società, squadra, campo di gioco. Abbiamo una gran voglia di fare bene. Dalla nostra abbiamo tanti tifosi e amici che non ci faranno sentire soli. Li aspetto per sostenere il futsal di Fiumicino».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Cv Volley presenta i suoi tecnici

Un binomio talentuoso   accompagnerà in veste di allenatori le prime squadre della Cv Volley verso i rispettivi obiettivi per la stagione 2018/2019.
A guidare la Prima Divisione maschile sarà Alessandro Marino, giovanissimo ex giocatore, già nel vivaio della Cv Volley dal 2009 al 2014 come palleggiatore, durante gli anni in cui il team rossonero con un percorso graduale partendo dalla seconda divisione è arrivato a gareggiare in serie C. «Quest’anno, dopo l’esperienza vissuta due anni fa come primo allenatore in serie D presso l’Asp, ho deciso di riprendere a piene mani il ruolo di allenatore – afferma coach Marino con grande entusiasmo -. Quando la società mi ha proposto di tornare alla Cv Volley nel ruolo di allenatore sono stato felicissimo di accettare, poichè conoscendo già la maggior parte dei ragazzi ritengo che ci siano delle basi solide per costruire qualcosa di concreto». Tra gli obiettivi di Marino, tra cui ottenere delle belle soddisfazioni in campo, ne spiccano specialmente  due: la crescita tecnica e tattica dei ragazzi, ma soprattutto creare una solida cultura sportiva. Attraverso la guida di coach Marino infatti i ragazzi della Prima Divisione faranno una full immersion nei sani principi sportivi, sotto l’intento di creare un gruppo coeso e forte di un sentimento di fiducia reciproca. 
Per quanto riguarda invece la Prima Divisione femminile, sarà Giuseppe Ruggiero a destreggiarsi nella formazione di un autentico spirito di squadra in un gruppo variopinto e neonato. Infatti alle atlete di casa quest’anno sono stati aggiunti dei validi elementi grazie alla collaborazione concordata con l’Asp Civitavecchia. «Sono molto soddisfatto della rosa di quest’anno – queste le parole di coach Ruggiero – le ragazze sono molto giovani ma presentano ottime prospettive di crescita tecnico-tattica. Il nostro obiettivo è scalare la classifica per impossessarci di una delle prime 5 postazioni».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb Santa Marinella: quattro podi tra mountain bike e strada

Prosegue l’intensa attività su più campi gara d’Italia della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini tra fuoristrada e strada.
A Torre di Mosto, in Veneto, ottima prestazione del team di scena al Trofeo Ducale di cross country dove Manuel Piva e Gianfranco Mariuzzo hanno ottenuto la prima posizione rispettivamente tra i master 2 e i master 5, autori di una gara sopra le righe e ad altissimi livelli mentre Michele Feltre si è classificato quinto tra i master 6.
Ancora in Veneto si è svolta la 3 Epic Tre Cime di Lavaredo ad Auronzo di Cadore, l’evento epico nel cuore delle Dolomiti che ha visto alla partenza Giuseppe Girardi che ha terminato la propria fatica nel percorso marathon di 65 chilometri con 1600 metri di dislivello in 5 ore e 7 minuti, entrando nella top 5 di categoria master 7.
In Puglia alla Mediofondo del Bosco di Bitonto, brillante prestazione di Domenico Abruzzese, secondo di categoria tra gli élite, e Michele Diaferia al tredicesimo posto tra gli élite master sport mentre Sandro Costa ha preso parte a Canino alla Cross Country dell’Ulivo terminando la gara in seconda posizione tra i master 6.
Al Trofeo Città di Orte, il ritorno alle competizioni su strada per Diego Antimi è stato premiato con l’ottenimento della prima posizione tra i master 1 mentre il compagno di squadra Pierluigi Stefanini non è andato oltre la settima posizione tra i master 5.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Al castello di Santa Severa ‘‘Comunicare la Costituzione’’

SANTA MARINELLA – E’ in programma sabato, presso il castello di Santa Severa, il convegno su “Comunicare la Costituzione”. Il programma prevede per le 16 gli indirizzi di saluto di Anna Rossomando, vice presidente del Senato, Stefania Nardangeli, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Santa Marinella. Presiede Marietta Tidei, della Commissione Cultura Regione Lazio, introduce Paolo Sciascia, Dirigente Miur Dg per lo studente, l’integrazione e la partecipazione. Alle 16,30 “Comunicare la Costituzione” con gli strumenti scelti per insegnare la Costituzione a scuola, una tavola rotonda con alcune testate giornalistiche specializzate in ambito scolastico, a cura di Giuseppe Adernò del Consorzio AetnaNet e Michela Ponzani di Rai Storia. Alle 17,30 i Libri scelti per la Costituzione, a cura di Giovanni Cogliandro dell’Università degli studi di Tor Vergata. La Costituzione come educazione alla legalità, alle 18,30 L’International Tour Film Fest per la Costituzione a cura di Piero Pacchiarotti. Un video per la Costituzione: profilo e anticipazioni sul concorso A lezione di Costituzione” premiato nella serata conclusiva della settima edizione. Alle 19 conclusioni a cura di Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Arrivano le prime nove colonnine per la ricarica di mezzi elettrici

CIVITAVECCHIA – Novità in arrivo in città. Nell’ambito infatti degli interventi sostitutivi alle prescrizioni Via per la centrale di Tvn, Enel installerà le prime nove colonnine per la ricarica di mezzi elettrici. A breve, infatti, il Comune concederà le autorizzazioni al posizionamento delle infrastrutture. Le colonnine saranno dislocate soprattutto nella parte centrale della città. In particolare due saranno installate su lungomare Thaon De Revel in prossimità dell’incrocio con via Annibale Lesen. Si passa poi in piazza Vittorio Emanuele nei pressi dell’incrocio con via Mazzini, dove ne verranno posizionate altre due. Altre due colonnine, invece, saranno installate a viale Della Repubblica nei pressi della stazione ferroviaria. E ancora una colonnina sarà posizionata, rispettivamente, a piazzale Degli Eroi in prossimità lato nord del monumento, a piazza Giuseppe Verdi in prossimità lato nord del parco e a viale  Guido Baccelli/Largo D’Ardia in prossimità dei civici 17-18.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ricco programma per l’open day al Polo universitario di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Ricco programma per l’open day al Polo universitario di Civitavecchia di piazza Verdi. Si parte domani alle 8,30 con la registrazione dei partecipanti. Alle 10 ci saranno i saluti di benvenuto da parte del sindaco Antonio Cozzolino, del presidente della Fondazione Cariciv Gabriella Sarracco, del magnifico rettore dell’Università degli studi della Tuscia Alessandro Ruggieri e poi quelli del presidente Unindustria Civitavecchia Stefano Cenci. Subito dopo, alle 11 circa, verranno accolti tutti i ragazzi e le ragazze presenti per la presentazione dei corsi di laurea. 

Verrà illustrata l’offerta formativa 2018- 2019 e si parlerà degli sbocchi professionali con Giorgio Prantera -direttore del Dipartimento di Scienze ecologiche e biologiche Deb – e con il docente di ecologia Giuseppe Nascetti. Alle 11,30 ‘‘Studiare al Deb’’ con la presentazione dello staff e dei servizi offerti a cura di Maria Concetta Valeri, resposabile della segreteria didattica. Subito dopo si entrerà nel vivo dei corsi e delle attività degli studenti con ‘‘Le Saline di Tarquinia: un laboratorio a cielo aperto’’ e il ‘‘Laboratorio di Oceanografia’’. 

Alle 12,05 i rappresentanti degli studenti raccontano la propria esperienza al Deb. Infine ci saranno i test di accesso gratuiti presso l’aula di informatica.  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Rapporti tesi tra Comune ed Authority

CIVITAVECCHIA – I vertici di Molo Vespucci presenta l'appello contro la sentenza del Tar del Lazio che imponeva il pagamento al Comune dei primi due milioni di euro relativi all'accordo sottoscritto ormai già da qualche anno. La notizia arriva direttamente dal Pincio, che ne è venuto a conoscenza via posta "perchè l'avvocato Di Majo ormai sono mesi che si fa desiderare da tutti, lasciando quasi tutte le incombenze alla dottoressa Macii – ha tuonato il consigliere comunale del M5S Francesco Fortunato – da quello che vedo in giro ormai si dedica quasi totalmente a convegni e a sottoscrivere accordi con altri porti, accordi il cui contenuto è noto solamente a lui e che finora non sembrano aver portato nessun tipo di vantaggio allo scalo locale, anzi. Ho sempre ritenuto, e ancora ritengo, l'avvocato Di Majo una bravissima persona ma è sempre più evidente che ancora non ha capito quale sia il suo ruolo all'interno di un Ente essenziale al territorio e alla nazione".
Pur riconoscendo una difficile situazione che si è trovato ad affrontare Di Majo, Fortunato ha però sottolineato come il presidente "ha rifiutato tutte, e sottolineo tutte, le mani che si sono tese per aiutarlo al momento del suo arrivo in città. Il ruolo del Presidente dell'AdSP è un ruolo politico – ha aggiunto – e come tale dovrebbe operare, con trattative e mediazioni che permettano di mantenere il sistema portuale almeno  in equilibrio, evitando che situazioni pesanti precipitino in maniera drammatica, cosa che purtroppo invece è successa con TotalErg, la querelle Cfft-Rtc e non ultimo il rapporto con il Comune di Civitavecchia. A questo punto non so come interpretare il ritardo sulla nomina del designato dal Comune all'interno del Comitato di Gestione, nonostante il fatto che Giuseppe Lotto abbia partecipato come uditore all'ultima sessione tenutasi ormai quasi una settimana fa: spero solo che sia una dimenticanza visto che il prossimo Comitato si dovrebbe svolgere ai primi di ottobre e si preannuncia abbastanza pesante nei contenuti".

Fortunato riprende quindi l'invito del capogruppo de la Svolta Massimiliano Grasso, rivolto al Sindaco, per convocare un consiglio proprio sullo scalo, invitando lo stesso Di Majo. "Mi fa piacere constatare che abbiamo avuto tutti, maggioranza e, almeno per il momento, una parte di opposizione, la stessa idea – ha concluso il consigliere delegato alle Politiche portuali – la sorte dello scalo è un argomento troppo importante che va al di sopra degli schieramenti politici, per cui sarò più che felice di unire le richieste per arrivare alla convocazione di un Consiglio Comunale ad hoc".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb Santa Marinella in trionfo alla Sei Ore del Castello

Ancora una striscia positiva di risultati nella seconda domenica di settembre per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini divisa su più campi gara in diverse regioni d’Italia. Grandissime soddisfazioni sono arrivate dalla Sei Ore del Castello a San Gregorio da Sassola con la vittoria nei team da due elementi ad opera di Lorenzo Bedegoni e Libero Ruggiero, il secondo posto della coppia Pierluigi Possenti-Marco Becattini, il terzo di Massimiliano Chiavacci-Emanuele Zena, il settimo di Stefano Carnesecchi-Massimo Negossi e il secondo posto in ambito femminile per Elisabetta Dani-Antonella Casale. Netto il primato anche nella gara riservata al team di tre elementi con Federico Forti, Edmondo Belleggia e Daniele Tulin. Tra i solitari da registrare la splendida vittoria di Diego Antimi, belle prove offerte da Salvatore De Angelis (quinto G1), Mauro De Angelis (ottavo G1) e Giuseppe Girardi (quarto SG1). Tutti questi risultati ottenuti nella terza prova del circuito ECS Tour 2018 (sotto l’egida del CSI Lazio) consentono alla Mtb Santa Marinella di rimanere al vertice della classifica generale del circuito a una prova dalla fine (Ostia il 21 ottobre), oltre ad aggiudicarsi il primato come società più numerosa (17 elementi). Ancora tanta mountain bike nelle gambe degli atleti santamarinellesi con Manuel Piva che ha riassaporato la gioia della vittoria con il primato assoluto nella mediofondo di Galzignano a Padova dopo aver lasciato il segno il 2 settembre scorso alla Sei Ore del Principe in coppia con Gianni Tonin. Protagonista mancato Gianfranco Mariuzzo nella gara cross country che si è disputata a Treviso dove è stato tagliato fuori da una foratura mentre era in testa. Rientro alle gare con successo per i due bikers pugliesi Domenico Abruzzese e Michele Diaferia che hanno colto rispettivamente il primato tra gli élite e il terzo posto tra gli élite master sport alla Monti Dauni Mountain Bike a Bovino in Puglia. Stradisti all’opera con il ventesimo posto assoluto e il quarto di categoria gentlemen 1 per Pierluigi Stefanini al Trofeo Città di Latera mentre l’impegno a cronometro per Gianluca Magnante a Forano (gara di Esacrono) è stato premiato ottimamente con il terzo miglior tempo assoluto e il primo posto di categoria tra gli élite master sport.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

«Convocazione di un tavolo tecnico urgente»

CERVETERI – «A seguito della frana che ha causato la chiusura della Settevene Palo Nuova, dopo aver approfondito lo stato complessivo della situazione, abbiamo deciso di richiedere alla Regione Lazio e alla Città metropolitana di Roma Capitale la convocazione di un tavolo tecnico urgente al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza che portino alla riapertura di questo importante asse viario del nostro territorio e, nel frattempo, offrire una mobilità alternativa sicura e affidabile». Lo dichiara il sindaco Pascucci che prosegue: «Abbiamo fatto presente a tutte le Istituzioni coinvolte che La Settevene Palo Nuova è un asse viario di primaria e fondamentale importanza che collega tutti i Comuni dell’area del Lago di Bracciano con i Comuni della costa quali Cerveteri e Ladispoli, e si tratta dell’unica strada che collega Cerveteri a Bracciano, sede tra l’altro, dell’ospedale Padre Pio, punto di riferimento sanitario del comune di Cerveteri e di istituti scolastici superiori frequentati da molti studenti della nostra città. La chiusura della strada determina pertanto gravi disagi anche ai mezzi che dovessero recarsi al pronto soccorso dell’ospedale Padre Pio».
«Dopo che la Città Metropolitana, Dipartimento VII Viabilità e infrastrutture viarie, con ordinanza n.31 del 7 settembre u.s., ha disposto la chiusura temporanea al traffico della Settevene Palo – spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Zito – sono stati subito attivati percorsi di mobilità alternativa da Bracciano in direzione di Cerveteri sulla via Doganale e in senso opposto su via di San Paolo. Per tali motivi le vie oggetto di mobilità alternativa, via Doganale, via di Ceri e via di San Paolo, già fortemente compromesse dal punto di vista della sicurezza, saranno oggetto nei prossimi mesi di un notevole incremento del volume del traffico veicolare di auto e mezzi pesanti che potrebbe causare ulteriori danneggiamenti e un peggioramento delle condizioni del manto stradale».
«Il distaccamento del costone e la relativa frana non rappresentano l’unica problematica – prosegue  Pascucci – poiché la strada è franata nel 2014 e da allora si viaggia a senso unico alternato tra i chilometri 12 e 13 tanto che, grazie a un importante lavoro fatto in sede di approvazione del bilancio della Città metropolitana, è stata già stanziata al riguardo di tale opera, nel bilancio annualità 2018 della Città Metropolitana, una somma pari a 30mila euro per la progettazione e pari ad 1.100.000 euro nel bilancio annualità 2019, per il rifacimento della strada e la sistemazione dei movimenti franosi».
«A tale riguardo, considerati gli interventi già programmati, il reale pericolo per la sicurezza stradale e i gravosi disagi procurati da tale problematica la cui soluzione non è procrastinabile – conclude il primo cittadino – riteniamo sia giunto il momento di mettere in campo un piano strategico serio. Proprio in quest’ottica oggi abbiamo chiesto ufficialmente alla Regione Lazio e alla Città metropolitana di Roma Capitale la convocazione urgente di un Tavolo tecnico, che coinvolga tutte le istituzioni competenti, come il Ministero delle Infrastrutture, la Prefettura di Roma, con il coinvolgimento anche dei comuni limitrofi, al fine di ripristinare al più presto la via Settevene Palo Nuova garantendone complessivamente le condizioni di sicurezza e allo stesso tempo, offrire una mobilità alternativa sicura e affidabile. Non è accettabile che una delle principali arterie di collegamento della nostra città con aree sedi di servizi fondamentali come scuole e ospedali versi in queste condizioni e che la nostra città sia di fatto tagliata fuori da un accesso agevole e diretto a tali servizi».

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###