Cozzolino: ''Invito ad aiutare l’associazione Flavio Gagliardini''

CIVITAVECCHIA – «Invito gli imprenditori ad aiutare l’associazione Flavio Gagliardini Onlus». È il commento del sindaco pentastellato Antonio Cozzolino dopo l’incontro di martedì con l’onlus, insieme all’assessore all’Ambiente Alessandro Manuedda.

L’associazione ha presentato «il suo progetto di riqualificazione dell’area a giochi di piazza della Vita. L’idea è bella, funzionale e ambiziosa, quindi – prosegue Cozzolino – purtroppo non molto economica ma il grande spirito di generosità dell’associazione ha fatto si che si puntasse al meglio per commemorare Flavio. Come amministrazione comunale sposiamo a pieno l’idea che ci è stata proposta – assicura il Sindaco – e faremo quanto in nostro potere per dargli tutto il supporto del caso». 

Solidarietà seguita da un appello. Prossimamente, infatti, l’associazione Flavio Gagliardini lancerà una serie di iniziative «per raccogliere i fondi per riqualificare l’area, che sarà priva di barriere architettoniche.  Invito – conclude il primo cittadino – quindi il mondo imprenditoriale ed i mecenati di questa città a contattare l’associazione e a proporsi come sponsor – partnership dell’iniziativa».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Prende forma il "Parco Flavio Gagliardini"

CIVITAVECCHIA – Comincia a prendere forma il progetto fortemente voluto dall’associazione ‘‘Flavio Gagliardini onlus’’ per far rinascere il parco giochi per bambini alla Marina. 
Dopo la violenta mareggiata di qualche settimana fa, con la forte ondata di maltempo che ha spazzato via l’intera area, rendendola completamente inagibile, si è rafforzata la voglia dell’associazione di garantire uno spazio nuovo per tutti i bambini.  
«Ci siamo lasciati poche settimane fa solo con un sogno – hanno infatti spiegato dalla onlus dedicata al giovane calciatore Flavio Gagliardini, prematuramente scomparso tre anni fa sul campo di calcio –  oggi quel sogno comincia a prender forma: è questa la nostra idea, è proprio così il parco che vorremmo donare a tutti.  ‘‘Il Parco di Flavio’’, il parco della città.  Grazie alla esperienza della Holzhof, azienda leader nel settore, siamo riusciti a trasformare le nostre idee in questo progetto (nella foto). Il parco sorgerà nell’attuale area giochi della Marina, sarà una struttura sicura e solida, inclusiva, dedicata a tutti i bambini, con giochi semplici ma innovativi. A questo punto abbiamo un obiettivo da raggiungere, una nuova sfida da vincere, tutti insieme».
L’associazione vuole infatti inaugurare il nuovo parco il 3 aprile 2019, giorno del compleanno di Flavio. È per questo motivo che la onlus invita tutti a rinnovare le tessere dell’associazione. «Sosteneteci attraverso donazioni al c/c 1031407073 intestato all’Associazione Flavio Gagliardini Onlus – hanno concluso – acquistate il nostro merchandising e seguite sempre la nostra pagina social per le prossime novità». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Economia circolare, parte il primo ciclo di workshop

CIVITAVECCHIA – Parte il primo ciclo di workshop al corso di laurea magistrale in Economia circolare a Civitavecchia. Si tratta di un corso unico in Italia e iniziato da poco sotto la direzione del professor Enrico Maria Mosconi presso la sede cittadina dell’Università della Tuscia. «Gli studenti- spiega Mosconi- potranno confrontarsi con dirigenti, imprenditori , professionisti ed esperti nel campo dell’Economia circolare su aspetti metodologici, casi concreti ed esperienza sul campo». Questo non solo fornisce un valore aggiunto in termini di trasferimento del know-how ma aumenta l’impatto delle conoscenze in corso di acquisizione da parte degli studenti nei corsi frontali delle lezioni. Un fattore strategico nella formazione di questo nuovo profilo professionale. «In questo primo ciclo di seminari – continua Mosconi- abbiamo l’opportunità di ospitare. Paolo Murri, vp Financial market communication & intelligence di Tim che parlerà delle priorità strategiche in ambito delle telecomunicazioni e su come si collochino la sostenibilità e l’innovazione in questo ambito».

Prima di Natale sono in programma incontri con l’ingegner Flavio Andreoli,  presidente di Epico e vice presidente di Anie rinnovabili di Confindustria che parlerà, da esperto sul campo, di un caso concreto di un impianto di energia da fonti rinnovabili; successivamente con Francesco Sansonetti,  manager della pianificazione e controllo del gruppo Mondo convenienza che  parlerà delle strategie di corporate ed innovazione sostenibile, waste management ed energy management nell’ambito delle strategie di gruppo e, prima della pausa natalizia, ci sarà una due giorni dedicata alla strategia europea in ambito della Circular economy e della dinamica italiana in questo contesto.

Gli studenti potranno direttamente ascoltare da dirigenti della Comunità europea, strategie, prassi e problematiche che si legano concretamente allo sviluppo di strategie a livello comunitario.  Il corso di laurea in Economia circolare dell’Università degli studi della Tuscia  si propone di costruire un nuovo profilo professionale, con accento multidisciplinare, anche per rispondere alle esigenze di professionalità da parte di organizzazioni, enti ed imprese. È progettato con un percorso comune al primo anno per poi svilupparsi nel curriculum ‘‘green’’ o ‘‘blue’’.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il laboratorio conservativo e di restauro è realtà

SANTA MARINELLA – È stato inaugurato ieri, alla presenza di Albino Ruberti, capo di gabinetto della Regione Lazio e dal sindaco Pietro Tidei, il nuovo laboratorio di primo intervento conservativo e restauro, una realtà unica nel litorale, che è stato allestito al secondo piano del museo del castello. La nuova struttura museale, espone una ricchissima raccolta di reperti archeologici provenienti dagli scavi effettuati nel borgo castellano. A illustrare al pubblico le potenzialità della nuova struttura, anche il direttore del museo Flavio Enei e l’assessore alla cultura Ivana della Portella. Con questa ulteriore apertura, la Regione Lazio amplia l’offerta culturale del castello di Santa Severa, dopo la realtà virtuale e la realtà aumentata con un’area dedicata al recupero e all’esposizione dei reperti provenienti dagli scavi di Castrum Novum, dai fondali dell’antico porto di Pyrgi, dagli scavi della chiesa paleocristiana e da quelli della Casa del Nostromo. L’attività del laboratorio è organizzata dal Museo del mare e della navigazione antica, in collaborazione con il Gruppo archeologico del territorio cerite, con la supervisione del personale specializzato della Soprintendenza archeologia per l’area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale, in collaborazione con Regione Lazio, Laziocrea, Mibac, e Coopculture. “Tante le iniziative – spiega Tidei – nell’ambito della cultura e della valorizzazione del nostro patrimonio che vedono, in una giornata come questa, un grande afflusso di pubblico e tanta partecipazione. Approfitto per chiarire alcune polemiche sterili inerenti la città della scienza. Grazie al contributo dei volontari e dei radioamatori, tutti coloro che vorranno visitare il sito potranno farlo dal lunedì al venerdì previa registrazione, per accreditarsi basta collegarsi al sito http://scienceparkmarconi.it e compilare l’apposito form. Ai cittadini ricordo l’appuntamento di oggi per l’inaugurazione della Panchina Rossa come simbolo di sensibilizzazione e di ferma condanna contro ogni forma di violenza sulle donne”. La cerimonia si svolgerà alle 11 a piazza Civitavecchia.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Cpc2005 ospita la capolista Polisportiva Monti Cimini

Il big match della 12^ giornata del campionato di Promozione, è indubbiamente quello che vede di fronte la Cpc2005 seconda in classifica e la Polisportiva Monti Cimini, capolista del girone con tre lunghezze di vantaggio. Dopo la vittoria in rimonta in quel di Canale Monterano, la compagine portuale affronta la solida Pmc, reduce tra l’altro dal secco due a zero inflitto al Pian Due Torri. Scontro tra titani, che non vale però una stagione. Di fronte, il miglior attacco della Promozione, quello portuale, contro una squadra, i Monti Cimini, nata per sognare in grande e fino ad ora impeccabile. I presupposti per una gara scintillante ci sono tutti. Già due precedenti in questa stagione, culminati nei due pareggi in occasione dei 32esimi di Coppa Italia. Li ebbe la meglio la compagine diretta da Caputo ai calci di rigore, ma oggi sarà un’altra storia. L’altra seconda in classifica, la Corneto Tarquinia, affronta in trasferta la Gallese, mentre la Vigor Acquapendente, dietro di una lunghezza dai portuali e dalla Corneto, sarà in scena al Vitali contro il Canale. La Csl Soccer vuole ripartire col piede giusto e alle 11, al Flavio Gagliardini contro il Duepigreco Roma, non vuole affatto scherzare. I ragazzi del tecnico Daniele Fracassa, tornano sul rettangolo di gioco più carichi che mai, il quarto posto dopo undici giornate ha stupito sia i tifosi che gli stessi calciatori, se si pensa che l’obiettivo di inizio stagione era la salvezza, ma siamo ancora all’inizio e c’è un girone di ritorno tutto da gustare, certo è che i rossoblù possono veramente ambire a qualcosa di storico per una società neo promossa. Tornando alla gara, i capitolini vogliono i tre punti e avvicinarsi al quinto posto, mentre i civitavecchiesi dovranno fare a meno dell’attaccante Emanuele Siani che a breve dovrà sostenere alcune visite per accertare le sue condizioni fisiche e Carmine Gaeta, convocato, ma per partire dalla panchina, perché il mister lo vuole tenere pronto per mercoledì riguardo la sfida di ritorno di Coppa Italia al Galli contro il Città di Cerveteri. Una partita, dunque, di metà classifica, che vedrà di fronte due squadre ben attrezzate per cercare la vittoria e i rispettivi tre punti. Dopo una settimana di sosta dovuta e che dovrebbe far riflettere tutto il sistema calcio, il campionato del Tolfa riparte dall’Aurelio Academy. Sebbene sia una partita dal facile pronostico vista la posizione in classifica della squadra romana, questa è una delle partite che mister Sperduti teme maggiormente, perché la giovane squadra biancorossa, come già accaduto, è facile ai cali di tensione. Il tecnico, in settimana, ha spinto gli allenamenti forzando sul piano della concentrazione e della determinazione, ci si aspetta una squadra che fin dal primo minuto spingerà per portare a casa l’intera posta in palio. Allo Scoponi il calcio di inizio sarà alle 14.30 e tutta la rosa é stata convocata come consuetudine in casa, non saranno disponibili Capolonghi e Mercuri, mentre ritorna in gruppo Scudi uscito malconcio dalla trasferta di Santa Marinella. «Nell’allenamento di venerdì – spiega il presidente Giorgio Franchi – ho visto un gruppo veramente saldo. Il clima é ottimo, la squadra, a parte qualche piccolo acciacco, sta in salute ed ho avuto la sensazione che oggi faranno una grande partita. Il fatto che giochiamo contro una squadra che attualmente sta messa male in classifica non vuol dire nulla. Bisogna entrare in campo con la giusta determinazione, con il giusto approccio e con tanta voglia di fare bene. Con questi ingredienti arriveremo lontano. Ho molta fiducia in tutta la rosa della squadra, sul mister, sullo staff tecnico: lavorando tutti in sintonia i risultati arriveranno di sicuro». Gara esterna invece per il Santa Marinella che questa mattina fa visita all’Urbetevere. Una partita da vincere a tutti i costi, altrimenti lo spettro della retrocessione diventa una realtà. «Rispetto all’inizio – dice mister Morelli – ho visto buoni segnali di miglioramento, considerando anche che siamo piuttosto corti numericamente e stiamo aspettando di rinforzarci. Andremo dunque a Roma cercando di fare la nostra partita. Dati i nostri pochi punti, tutte le sfide da qua alla fine saranno importanti, perchè tutte rappresenteranno un’occasione di collezionare punti importanti. Andremo come sempre con pochi uomini e con una rosa ristretta, ma i ragazzi in allenamento si comportano sempre bene e vedo una gran voglia di fare». Gara difficile anche per l’Atletico Ladispoli che affronta stamani l’Aranova. Un incontro complicato per i giovani ladispolani che troveranno un gruppo che nelle ultime domeniche ha trovato tutte vittorie. Facile invece la sfida tra il Corneto Tarquinia e la Gallese. Gli ospiti, capolista del girone, sfrutteranno l’occasione per cercare di lasciarsi dietro sia i Monti Cimini che la compagnia portuale. Infine il Città di Cerveteri sarà di scena sul campo del Pian Due Torri per puntare al successo pieno e salire ulteriormente in classifica.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cpc-Corneto è il big match di giornata

Per la nona giornata del campionato di Promozione, il turno mette di fronte ben sei formazioni del nostro comprensorio, in tre derby che si preannunciano di grande interesse. Il Corneto Tarquinia ospita stamani al Bonelli la Cpc2005 in una di quelle battaglie calcistiche che hanno segnato sfide memorabili e da ricordare  negli anni. Dopo l’assenza nelle due precedenti stagioni, nell’ultima la Corneto era in Prima Categoria e nell’altra invece la CPC2005 era in Eccellenza. Oggi, si respirerà l’aria fine della testa della classifica. La CPC ci arriva dopo il mezzo passo falso in casa contro l’Aranova, che tra l’altro gli è valso la testa della classifica a favore della Vigor, mentre la Corneto, vincente con il Pian due Torri, ci arriva con il riaggancio ai portuali al secondo posto. Sarà un match caratterizzato dai tanti ex in casa Tarquinia, a partire dall’ex capitano storico della Compagnia Portuale Luca Gallinari, passando per pendolino Massimiliano Gravina e bomber Mauro Catracchia, nella compagine portuale la scorsa stagione, un motivo di saluto ulteriore per questi ragazzi ancora nei cuori della Cpc e che genereranno, senza ombra di dubbio, una vena di rispetto per le qualità umane e calcistiche di questi ragazzi ora in altre sedi. Sarà il derby tirrenico, dove il tempo atmosferico forse caratterizzerà le prestazioni in campo, infatti si prevede forte vento e una pioggia incessante. Ma soprattutto sarà il match dove due squadre potenzialmente candidate al titolo daranno spettacolo su quel biliardo verde del Bonelli. Altro derby quello di oggi tra la Csl Soccer che, alle 11, attende tra le mura amiche del Flavio Gagliardini l’Atletico Ladispoli del tecnico Pino Neto. Ennesimo derby stagionale per i ragazzi di Daniele Fracassa che vogliono assolutamente vincere, visto che nell’ultima sfida sono usciti sconfitti di misura dal campo della Gallese. I rossoblù dovranno fare a meno dell’ormai lungodegente Emanuele Siani e, notizia dell’ultimo minuto, anche del forte centravanti classe ‘99 Daniele De Felici per un problema al flessore. «Dobbiamo – spiegano dalla società – pensare solamente alla vittoria e ottenere i tre punti che è l’unica cosa che conta. Siamo consapevoli delle insidie che può nascondere l’Atletico Ladispoli anche se è una rosa molto giovane, ma noi dovremo scendere in campo determinati fin dall’inizio come sempre e riscattare la sconfitta di domenica scorsa». Mercoledì c’è anche la sfida di Coppa Italia valida per i sedicesimi di finale e al Dlf a fare visita ci sarà la formazione che all’esordio fermò i leoni sull’1-1 al 90’ il Città di Cerveteri. Terza stracittadina odierna, quella tra il Città di Cerveteri e il Tolfa. Alle 11, al Galli, i ragazzi di Michele Zeoli se la vedranno contro una squadra che è in netta ripresa. Purtroppo non è bel momento per gli etruschi, al secondo stop consecutivo. Nell’ultima prestazione, i verdazzurri sono apparsi poco reattivi, concedendo al Cimini di portare a casa tre punti per l’alta classifica. A dicembre, dunque, ci potrebbe essere qualche stravolgimento tecnico. «Da quando sono arrivato io – spiega Zeoli – gioca sempre la stessa squadra. Ho visto i ragazzi lottare fino alla fine, anche se in modo confusionario, però devo ammettere che l’impegno non è mancato. Il pensiero però è rivolto alla gara contro il Tolfa». Un match alla portata dei verdeazzurri a cui è vietato perdere punti per non imbrigliare la classifica. Bacchi e compagni suonano la carica, invitando i tifosi a sostenerli. I collinari reduci dalla vittoria di domenica scorsa, cercano oggi un successo per allungare la striscia positiva e incamerare punti preziosi. «Gara quella di Cerveteri molto difficile – dice il team manager Salvatore Incorvaia – contro una squadra che, dopo le difficoltà iniziali che hanno portato al cambio di allenatore, sembra avere imboccato la strada giusta. Le squadre di Zeoli sono sempre ben organizzate e grintose e sarà complicato fare il risultato. Da parte nostra cominciamo a stare bene, veniamo da una buona serie di risultati positivi e stiamo crescendo dal punto di vista dell’autostima. Il gruppo è molto coeso e l’organizzazione di squadra sembra già a ottimi livelli. Sarà sicuramente una partita combattuta». La squadra collinare dovrà fare a meno di Carlini, ma recupera Galli e Lavagnini a tempo pieno. Rivoluzione invece nel Santa Marinella che, dopo la pesante sconfitta interna di domenica scorsa contro il Canale Monterano, ha provveduto a “tagliare” alcuni giocatori. Una conseguenza dovuta al rientro in società del direttore sportivo Paolo Di Martino, che si era dimesso quattro settimane fa sugli sviluppi di una situazione che era diventata pesante e che oggi è ancora più difficile. Quattro punti in otto gare non è certo un bottino da salvezza. Per tentare di recuperare il terreno perduto, il presidente Patrizio Gramegna ha chiesto all’ex presidente della Santamarinellese, di riprendere in mano la gestione organica del gruppo dei giocatori e di iniziare subito quel lavoro di contatti con alcuni elementi disponibili per rinforzare la squadra. stamani, i tirrenici viaggeranno alla volta di Vignanello per vedersela contro la Polisportiva Monti Cimini che sta attraversando un ottimo momento di forma. Ci vorrà un miracolo per portare via un risultato positivo, ma il Ds fa fede sulla voglia dei giocatori di un pronto riscatto.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Luci e ombre in casa Crc

Nuovo weekend di gare per le squadre del settore giovanile del Crc. Luci e ombre per ciò che riguarda i risultati, ma tante prestazioni incoraggianti per i baby biancogiallorossi. Ecco nel dettaglio il resoconto della settimana. 
UNDER 8 La partenza dei piccoli rugbisti dell’under 8 è stata tutta in salita. Infatti al torneo Portus di Fiumicino il Crc ha faticato parecchio pur impegnandosi molto. “Comunque bravi per la presenza e il gioco di squadra. Ci sarà da lavorare”, è stato il commento del coach Chiara Nicolò.
UNDER 10 Grande prova dell’under 10 al TROFEO PORTVS di Fiumicino. Il Crc su 16 squadre ha raggiunto il 5° posto con onore e merito. I ragazzi di Felice Raponi e Simone Di Giovanni hanno giocato senza mai risparmiarsi contro squadre di un certo livello come le Fiamme Oro, il Villa Pamphili, l’Aquila e il Perugia.
UNDER 12 E passiamo al raggruppamento delle under 12 laziali sul campo amico del Moretti della Marta. La prestazione dei ragazzi è stata convincente soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento e del carattere che ha fruttato una buona prova con una vittoria e tre sconfitte. Tutti i ragazzi hanno mostrato di avere ampi margini di miglioramento sia individuale che dal punto di vista dell’organico. Gli allenatori Federico Cosimi e Flavio Caprio sono fiduciosi e pronti ad ottenere il massimo dai loro ragazzi (allegata foto UNDER 12).
UNDER 14 Sabato scorso ottima prova per l’Under 14 al Campo Moretti della Marta. Il Crc ha prevalso sul Pomezia Rugby per 65 a 19 giocando un’ottima partita fino alla fine. Grinta, carattere e gioco continuo hanno caratterizzato l’incontro da parte dei ragazzi civitavecchiesi. Un gruppo in crescita secondo gli allenatori Alessandro Crinò e Fabrizio Regina. “Non bisogna abbassare la guardia ma continuare a lavorare”, hanno detto.
UNDER 18 Note negative per i più “grandi”, con la seconda sconfitta per l’under 18 sul campo del Curiana. Il Crc ha sofferto il gioco maschio degli avversari. Poca concentrazione del collettivo e giocatori fuori ruolo per vari infortuni hanno costretto la squadra in difesa, senza riuscire ad esprimere il proprio gioco nonostante le tre mete raggiunte. Nel complesso buona prestazione, ma molto lavoro attende i tecnici Alessio Moretti e Simone Montana Lampo per registrare gli ingranaggi.
HALLOWEEN – CRC-TIRRENO ATLETICA Infine un evento molto atteso e intrigante. Il Crc insieme alla Tirreno Atletica uniscono lo sport al divertimento con “Giocare divertendosi attraverso lo SPORT”. Mercoledì 31 Ottobre durante la notte delle streghe ci sarà un Halloween “da paura”! In occasione della tradizionale festa americana ci si veste di tenebre e mistero trasformandosi “Nello Sport Stregato”. Un appuntamento da non perdere per grandi e piccini. Inizierà con un apericena dalle ore 19,00 accompagnata da musica e tanti giochi. Tutti i bambini/e delle under 6 fino alla 12 e tutte le giovanili dell’atletica saranno mascherati a tema.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Salta l'incontro tra Flavio Cipolla e Potito Starace

Il Tennis Club Dlf Civitavecchia è costretto ad annullare l'incontro di tennis che vedeva impegnati Flavio Cipolla e Potito Starace in programma domani alle 17 presso l’impianto di viale Guido Baccelli, per sopraggiunti problemi personali da parte dei due atleti. «Ci scusiamo – spiegano i dirigenti del circolo – con tutti gli sportivi e prendiamo fin d'ora l'impegno di riproporre al più presto la manifestazione».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Al Dlf incrociano le racchette Flavio Cipolla e Potito Starace

Il Dopolavoro Ferroviario si veste a festa per un grande evento di sport e solidarietà. 
Domani alle 17 si terrà un’esibizione di tennis tra Flavio Cipolla, ex numero 70 del mondo, che tra i suoi incontri può vantare match vinti con giocatori del livello di Wawrinka e Roddick, e Potito Starace, ex numero 27 del mondo.
Chi vuole incrociare la racchetta con i due campioni, soci del circolo e simpatizzanti, può lasciare il proprio nominativo presso la segreteria del circolo, dove verranno forniti i criteri inerenti alla partecipazione.
La manifestazione rientra nell’ambito di una collaborazione con l’Associazione Onlus ‘‘Giochiamo Insieme’’ che si occupa del problema dell’autismo, pertanto il ricavato delle offerte verrà interamente devoluto all’organizzazione.
«Partecipiamo numerosi – fanno sapere dal Tennis Club Dlf – affinchè un pomeriggio di grande sport sia anche un momento di grande solidarietà».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###