Le olive da olio di Cerveteri censite e valutate da Agro Ambiente Lazio

CERVETERI – Agro Ambiente Lazio promuove le olive da olio di Cerveteri. Debutto positivo di uno dei prodotti tipici dell’enogastronomica ceretana sul bollettino fitopatologico per olive da olio. Merito del clima e del territorio etrusco, giudicato favorevole per lo sviluppo.
«Le olive, insieme all’uva, rappresentano uno dei prodotti tipici della nostra terra – spiega l’assessore Riccardo Ferri – non è un caso che quando nel mese di dicembre, da tanti anni oramai organizziamo la Festa dell’Olio Nuovo sono in migliaia i visitatori che vengono nella nostra città per fare deliziosi spuntini conditi dal nostro olio». 
«Questo monitoraggio, realizzato su idea dell’Associazione Olio E.V.O., – continua Ferri – che ha messo a disposizione gli oliveti degli associati e l’agronomo Marika Gianferro, che effettuerà al monitoraggio, consentirà di fornire agli olivicoltori del nostro territorio un sistema di monitoraggio e allerta, con cadenza settimanale, per la presenza di parassiti dell’olivo ed in particolare il rilievo della mosca dell’olivo, la Batrocera oleae, che è il parassita più temuto e che più influisce sulla qualità dell’olio. Fondamentale per la realizzazione del progetto è la collaborazione con O.P. Latium che ha messo a disposizione la struttura, le risorse e la fondamentale esperienza dei suoi tecnici, tra cui l’agronomo Angelo Murri e il presidente Francesco Bosio», conclude l’assessore Ferri.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ferri (Pd) contro l’amministrazione: ''Prima gridava contro l’inquinamento, oggi rimane muta di fronte a questo scempio ambientale''

CIVITAVECCHIA – «Ritengo che  in città si debba cominciare a lavorare al fine di sanificare una situazione ambientale ormai nociva per la salute, impegnandosi con controlli al fine di evitare eventi simili e riducendo, soprattutto, le fonti inquinanti». Lo dichiara Germano Ferri, intervenendo sull’incendio che ha interessato l’Autodemolizioni Bertini. Il segretario del Pd  dice la sua anche sui 102 nuovi malati di tumore censiti dalla Asl negli ultimi mesi: «Civitavecchia è una città che ha pagato a caro prezzo e con il sangue lo sviluppo economico, energetico, turistico e commerciale del paese – dichiara Ferri –  una città in cui sono presenti alcune tra le più grandi strutture energetiche e portuali europee, giganti nella produzione di inquinanti. Tanti gli interventi possibili al fine di migliorare la situazione ma, sicuramente, fondamentale per partire risulterebbe uno studio epidemiologico che analizzi i tassi di incidenza locali specifici per neoplasie correlate all’inquinamento ambientale».

Il segretario dem attacca l’amministrazione: «Per poter migliorare la situazione servirebbe un impegno costante e sentito da parte dell’amministrazione comunale, la quale prima delle passate elezioni gridava ai quattro venti contro l’inquinamento che attanaglia il nostro territorio, amministrazione oggi ormai muta dinanzi allo scempio ambientale che si sta consumando in città. A Civitavecchia – conclude Ferri – siamo ormai soli nella battaglia contro il cancro».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scoppia la polemica tra Pd e Cinque Stelle sull'idrico

CIVITAVECCHIA – Botta e risposta tra l’opposizione targata Pd e l’amministrazione comunale sul tema idrico. Ad iniziare il dibattito il segretario Pd che ha criticato il modus operandi del Pincio sul passaggio ad Acea. «La complessità della rete idrica cittadina – ha dichiarato – prevede una serie di manovre da svolgere quotidianamente ad orari fissi, al fine di permettere l’approvvigionamento idrico alle varie cisterne della città. Fondamentale quindi sarebbe stato un affiancamento dei tecnici Acea con quelli comunali i quali conoscono nel dettaglio le criticità del nostro sistema idrico. Ricordo l’accesso all’acqua potabile ed ai servizi igienico sanitari è un diritto fondamentale per l’essere umano, come tra l’altro ha sancito nel 2010 l’ONU. Considerando ciò, ne consegue l’approvvigionamento idrico per tutti i cittadini di Civitavecchia e la rapida risoluzione del problema che in questi ultimi anni si sta presentando maggiormente, con carenze anche in inverno, dovrebbe essere prioritario per un Sindaco». A replicare a Ferri è il neo consigliere comunale Bertolini, molto attivo in quanto a comunicati usciti dall’ufficio comunicazione del sindaco.  Bertolini ha ricordato quanto fatto dal Pincio con l’accordo realizzato con le grandi utenze come port mobility. Sempre Bertolini ha dichiarato: «Il Comune ha dovuto dar seguito alla diffida della Regione Lazio (sempre guidata dal PD) e passare il servizio idrico ad Acea dopo aver perso il ricorso prima al TAR e poi al Consiglio di Stato (sottolineo ultimo grado di giudizio). In questi primi mesi il Comune ha sempre offerto collaborazione e continua a collaborare con ACEA per ridurre al minimo i disagi ai cittadini in questa fase delicata di transizione. Invito chiunque, come Ferri, prima di criticare l’amministrazione, qualunque essa sia, a fotografare la situazione, ad esempio al 2013, e umilmente chiedersi cosa ho fatto io al suo posto? Il Pd amministrava ed il servizio idrico era abbandonato a sè stesso, così come avvenuto negli ultimi 20 anni».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, condotta del Tevere riparata: a giorni il ritorno dell'acqua

LADISPOLI – Tornerà a irrogare presto acqua la condotta del Consorzio Tevere che diversi giorni fa aveva subito un guasto costringendo i tecnici a interrompere l'afflusso idrico verso i campi di Ladispoli e Cerveteri. Ci son voluti giorni a causa della particolarità del materiale, realizzato da una ditta di Brescia. I tecnici, inoltre, hanno dovuto aprire un varco all'interno della condotta, realizzando una botola nei pressi del guasto (e che potrà essere utilizzata anche per eventuali futuri guasti) per poter raggiungere dall'interno il punto "critico" e procedere con le riparazioni. Le operazioni si sono concluse nella giornata di ieri. Ora bisognerà attendere ancora un paio di giorni, il tempo di tirare il bicomponente utilizzato per la riparazione, prima che l'acqua torni a scorrere all'interno della condotta. A rassicurare gli agricoltori è stato il delegato alle attività agricole del Comune di Ladispoli Gianfranco Fioravanti che insieme all'assessore alle Politiche Agricole di Cerveteri Riccardo Ferri in questi giorni ha seguito nel dettaglio le operazioni nel tentativo di accelerare il più possibile le operazioni così da evitare danni irreparabili all'agricoltura locale che a causa dell'assenza di acqua (il caldo non ha di certo aiutato) poteva essere compromessa. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sport’n’Roll saluta luglio  e si prepara per Ferragosto

TARQUINIA – Luglio in archivio, Sport’n’Roll ha già lo sguardo verso la settimana di Ferragosto, quando tornerà ad animare Tarquinia Lido, stavolta per cinque giorni – dal 13 al 18, con pausa la sera del 15 – e con attrazioni curiose e coinvolgenti. La tre giorni del weekend appena trascorso ha visto un costante flusso di curiosi affacciarsi per assistere agli eventi sportivi e musicali, se non proprio rendersi protagonisti. Nell’album dei ricordi, i tanti tuffi – più o meno acrobatici – sul BigAirbag del Parco Avventura Riva dei Tarquinia, vera attrazione della tre giorni, ma anche le giocate dei partecipanti ai tornei: nel Foot Volley l’ha spuntata la coppia Ferri/Serranti, nel Beach Tennis il duo Cattaneo/Seghetta mentre, nell’ultima sera, è stata la coppia Lamberti/Marzi ad aggiudicarsi il torneo di Beach Volley. Toccante, poi, il momento di sabato sera in cui – al termine del Memorial in suo ricordo – lo staff e La Pineta hanno dedicato il campo da pallavolo alla memoria di Marco Perugini, ragazzo scomparso due anni fa. Un gesto applauditissimo, tra la commozione dei molti presenti. A collegare questi momenti, gli appuntamenti musicali disseminati sul lungomare, in un leit motiv che tornerà ad agosto. Nei prossimi giorni saranno svelati il programma completo e la line up musicale: di certo, c’è la grande attesa per l’arena di calcetto saponato e per la gabbia del 3 contro 3. Sport’n’Roll è organizzato dalla ProLoco Tarquinia con il patrocinio del Comune di Tarquinia e la collaborazione di Assotur, Sib, Evensound, Domus Artis, Cag e Camping Village Riva dei Tarquini. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Pd, Ferri: “Dopo le ferie discuteremo di alleanze”

CIVITAVECCHIA – “La politica delle alleanze è una questione seria per il Pd locale e soprattutto per la città e, come tale, va discussa dagli organismi dirigenti del Partito Democratico di Civitavecchia”. Una precisazione che si è resa necessaria da parte del segretario del Pd Germano Ferri a seguito della polemica aperta per le dichiarazioni di Piendibene, Luciani e Leopardo. 

“Superato il periodo feriale – ha assicurato Ferri – dedicheremo ad essa un dibattito serrato ed esaustivo per giungere a decisioni che speriamo saranno condivise ma, sicuramente, risulteranno impegnative per tutti. Non è né ai social né ad altri mezzi di comunicazione che possiamo affidare la nostra linea politica e qualsiasi espressione fatta ora, in virtù della mancata discussione ed approvazione in sede opportuna interna al partito, indipendentemente dalla provenienza del comunicato corrisponde solamente ad una semplice opinione personale”. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sport’n ‘Roll: ancora una giornata di attività

TARQUINIA – Ultimo atto di luglio per Sport’n’Roll, che oggi saluta Tarquinia Lido per tornare ad animare vie e spiagge della cittadina tirrenica nella settimana di Ferragosto con attrazioni inedite per il litorale tarquiniese.
Intanto, però, oggi ancora appuntamenti con sport e musica: da venerdì pomeriggio sta impazzando in piazza degli Eventi il BigAirbag: grandi e piccoli hanno sfidato i timori e ceduto alla curiosità di alzarsi sulla torre elettrica e lanciarsi a corpo libero sul megamaterasso del Parco Avventura Riva dei Tarquini, scegliendo l’altezza del tuffo e vivendo un’esperienza ad alto tasso d’adrenalina. Ed a catturare gli sguardi dei passanti, anche le evoluzioni mozzafiato dello staff del Parco, pronto a volare tra capriole e salti mortali. 
Subito di fronte, nella Next Generation Arena che venerdì ha visto Marco Ferri e Michele Serranti vincere il torneo di Foot Volley, serata dedicata al torneo di Beach Volley. 
La chiusura musicale, a piazza della Cantera, è invece affidata ai Panic Room, al termine di tre sere dalla programmazione davvero ampia e apprezzata.
L’appuntamento, poi, è per la settimana di Ferragosto: dal 13 al 18 agosto si moltiplicheranno gli appuntamenti, dal calcetto saponato al 3 contro 3 nella gabbia, e tanto altro ancora.
Sport’n’Roll è organizzato dalla ProLoco Tarquinia con il patrocinio del Comune di Tarquinia e la collaborazione di Assotur, Sib, Evensound, Domus Artis, Cag e Camping Village Riva dei Tarquini.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Centro commerciale a Fiumaretta: secco no del Pd

CIVITAVECCHIA – «Non crediamo sia questa la strada per ricavare ricchezza dalle opportunità dei traffici crocieristici e, in questo senso, auspico che il programma del Partito democratico, sul quale stiamo lavorando già da tempo, possa fornire risposte più funzionali alle esigenze dei nostri concittadini». Il segretario Germano Ferri ha protocollato giovedì mattina le osservazioni sulla delibera di Consiglio Comunale n° 44/2018 che riguarda l’aggiornamento progettuale del “Polo convergenza turistica”. Oltre ad osservazioni tecniche, che tengono conto dei riferimenti normativi a carattere nazionale e regionale introdotti dall’atto in variante al vigente Prg e ad alcuni appunti relativi agli indirizzi e prescrizioni imposti dalla Regione Lazio, il Pd ha ribadito l’avversione soprattutto dal punto di vista politico. «L’aggiornamento progettuale – ha ricordato Ferri – prevede la realizzazione di un centro commerciale dopo che la precedente ipotesi, quella dell’albergo a 5 Stelle, è miseramente naufragata per mancanza di interesse da parte degli investitori. Il danno però che si potrebbe verificare per l’economia cittadina con questo secondo tentativo di fare cassa con la SGR (3 milioni per la spesa corrente) attraverso il centro commerciale, potrebbe essere ancora più dannoso per la già asfittica economia della nostra città. Si immagini un grande centro commerciale, accessibile dal porto, pensato ad arte per convogliare e trattenere per qualche ora i turisti di transito con le crociere. Grandi firme e investitori che porteranno fuori dal nostro comprensorio gli utili di impresa – ha concluso – e così quel poco di ricchezza che attualmente è legata alla fugace permanenza dei crocieristi per le vie del centro, sarà destinata a sparire».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Riuscito l'intervento per il piccolo S.

CIVITAVECCHIA – Cinque ore di intervento. Tanto è durata l’operazione di chirurgia rigenerativa al Salvator Mundi International Hospital di Roma per il piccolo S. il bambino civitavecchiese rimasto gravemente ferito a seguito di un incidente domestico, con una bottiglia di alcool esplosa a pochi centimetri. Ha rischiato la vita, riportando ustioni al volto e al corpo: oggi è soggetto a deficit funzionali per colpa delle retrazioni cicatriziali oltre che a problematiche estetiche che lo condizionano nelle normali relazioni tra bambini. Per lui si è mobilitata la città, grazie alla raccolta fondi su internet promossa da un giovane dottore civitavecchiese, Germano Ferri, che lo ha operato affiancando il professor Peter Rubin dell’Università di Pittsburgh, luminare che ha diretto l’intervento.

"Da domani inizierà le cure post operatorie – ha spiegato il dottor Ferri – tra cui costose medicazioni e sedute di radiofrequenza per permettere l’attecchimento delle cellule staminali impiantate nelle regioni cicatriziali conseguenti alle ustioni, trattamenti possibili solo grazie alla generosità dei tanti che hanno contribuito, con grande generosità, alla raccolta fondi lanciata qualche giorno fa. Quello appena concluso rappresenta un bellissimo gesto di solidarietà esempio che, con amore, unione ed altruismo si può fare tanto. Grazie a tutti".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Vertenze portuali, Perello auspica una sinergia politica

CIVITAVECCHIA – "La città ha bisogno di una guida seria ed esperta che prenda di petto e risolva queste situazioni ormai ingestibili". Il consigliere comunale de la Svolta Daniele Perello interviene sulla vertenza Cfft-Rtc, all'indomani dell'ordinanza dell'Adsp con la quale, in applicazione al vecchio piano regolatore portuale, viene vietato lo scarico dei container direttamente al terminal agroalimentare, passando obbligatoriamente per la banchina 25. 

"Una situazione – ha aggiunto Perello – che mette preoccupazione ai 65 lavoratori locali della società e dovrebbe interessare tutto il sistema politico e portuale civitavecchiese, e che invece vedo assente tranne poche persone, tra l'altro della mia parte politica. La cosa che noto con immenso dispiacere è che tutti gli esperti di portualità e difensori del porto che hanno riempito le cronache nei giorni scorsi sono muti su questa vicenda. Penso che in porto stia accadendo qualcosa di serio e preoccupante e che ci sia bisogno di sinergia politica, di trasversalismo e di una politica programmatica ben diversa. I lavoratori sono lavoratori sempre e non di serie A o di serie B – ha concluso – e le vertenze e problematiche lavorative devono essere tutte affrontate con la stessa attenzione e determinazione".

Anche dal Pd arriva la solidarietà ai lavoratori della CFFT." Una data di scadenza a breve termine, come quella del 15 settembre – spiega il segretario Germano Ferri – potrebbe non permettere i giusti dialoghi necessari a convincere le multinazionali, clienti del servizio portuale, del fatto che possono essere trovate delle soluzioni alla problematica creata. Alcune società hanno infatti già dichiarato di voler scegliere altri porti (Livorno e Salerno su tutti), qualora l'ordinanza dovesse avere rapida attuazione. Sicuramente oggi è fondamentale combattere la concorrenza esterna di altri porti, al fine di tutelare l'occupazione locale, piuttosto che emanare direttive che mettono in contrapposizione società interne al porto locale. Mi auguro quindi che si possa trovare una soluzione utile a tutelare i lavoratori, oltre che l'amministrazione comunale svolga il ruolo di garanzia necessario a salvaguardare l'occupazione nella nostra città".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###