Miss e Mister Civitavecchia: riflettori accesi alla Marina

CIVITAVECCHIA – Grande e ormai tradizionale appuntamento domani sera alle 21 in piazza della Vita alla Marina con la diciannovesima edizione di Miss Civitavecchia e nona edizione di Mister Civitavecchia a cura dell’associazione omonima presieduta da Carlo Giordano, Giulia Mazzoldi, Cristina Belletti, Patrizia Crespino, Corrado Tamalio, Franco Farina, Enrico Montanucci; collaborazione Alex Dessì e Eleonora Giordano; direttori artisti Giordano e Mazzoldi; responsabile marketing Maria Luisa Russo.

Miss&Mister Civitavecchia è una manifestazione che coniuga bellezza e talento e che valorizza e promuove i giovani, gli artigiani e gli artisti del territorio. L’evento, è collegato con i concorsi nazionali Fotomodella dell’anno, Mister Italia e Miss Grand Prix e si avvale del patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Civitavecchia. Più modelle potranno essere selezionate per partecipare alle finali di Fotomodella dell’anno, Mister Italia e Miss Grand Prix. Ieri mattina in aula Calamatta è stata presentata la manifestazione. La serata sarà presentata da Pamela Camassa e da Thomas Santu. Durante la manifestazione si esibiranno gli artisti locali Miccia, Federica Deiana, Manolito e Alberto e la partecipazione di Alisia Lucignani; la professoressa Laura Farina si esibirà in una coreografia. È prevista la sfilata di meravigliosi abiti de ‘’Le Spose di Matilda’’ indossati da ex Miss Civitavecchia. Immancabili le travolgenti coreografie della Talent Company di Cristina Belletti. Partner di questa manifestazione Federica Incalcaterra con la scuola di portamento My Fair Lady.

Di seguito i partecipanti: Syria Santaniello, Valentina Riccetti, Alessandra Valenza, Emilia Ghiurcanas, Arianna Galli, Alessia Antonini, Valentina Bisozzi, Esmeralda Popovici, Erika Iaria, Gessica Bettarelli, Monica Vitiello, Emanuela Marsili, Lorenzo Fiorentino, Giordano La Morgia, Rosario Zambrano, Leonardo Biscarini, Ivan Cherchi, Riccardo Costanzo, Edoardo Lanza, David Di Claudio, Gabriele Verde, Paolo Lanza, Alessandro Barletta, Simone Sabatini. Le fasce sono 4 sia per le ragazze che per i ragazzi: Miss Civitavecchia, Miss immagine, Miss stampa, Miss Palio Marinaro, Mister Civitavecchia, Mister immagine, Mister stampa, Mister Palio Marinaro.

Domenica la kermesse si sposterà nella cornice del parco acquatico Aquafelix per un'altra serata da non perdere.  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Palio Marinaro apre in grande stile

Apertura in grande stile ieri mattina per il 39° Palio Marinaro dell’Assunta e del Saraceno tra i Nuovi Rioni Storici di Civitavecchia e del 10° Palio Marinaro dei Tre Porti, evento sportivo ispirato alla storia, alla cultura, alle tradizioni e alle leggende della città di Civitavecchia. Il Palio dell’Assunta è un evento inserito nel cartellone estivo e nei festeggiamenti del Natale della città. 
Dalla Caserma Stegher si è snodato il corteo del ‘’Popolo del Remo’’ aperto dalla banda Ponchielli diretta dal maestro Dario Feoli, i soci della Mare Nostrum, i membri degli equipaggi con gli stendardi dei vari Rioni Storici, le associazioni Komen, Andos,  i canottieri del Circolo Canottieri di Civitavecchia di Franco Tranquilli; le Madrine dei Rioni Storici, le ragazze della Scuola di Portamento “My fair lady” di Federica Incalcaterra, con la collaborazione dell’ass. Culturale “Miss Civitavecchia” di Giulia Mazzoldi; come sempre accanto al Palio c’è la Pro Loco presieduta da Maria Cristina Ciaffi: i volontari Pro Loco hanno sfilato in abiti d’epoca e hanno rappresentato al meglio la nostra città grazie ai vestiti perfetti realizzati dalla bravissima ed esperta costumista Angela Tedesco. Presso l’anfiteatro della Marina Di Civitavecchia è stato inaugurato dal presidente Sandro Calderai, dal presidente della Fondazione Cariciv Gabriella Sarracco, dal vicesindaco Daniela Lucernoni, dal consigliere comunale Fortunato, dal consigliere regionale del M5S Devid Portello e dal consigliere dell’Area Metropolitana Alessio Manunta il “Villaggio Del Palio Marinaro” dove ci sono gli stand della solidarietà. Molto riuscita e partecipata l’iniziativa ‘‘A pesca con papà al Palio Marinaro’’ a cura dell’Asd Amici del Mare. Oltre 20 i ragazzi e i bambini che si sono sfidati nelle prove del Palo della Cuccagna e dei  Cocomeri in Mare. Poi si è svolta la gara della Lotta del Saraceno e a trionfare per il secondo anno consecutivo è stato Emanuele Arciprete tecnico windsurf della Lni Civitavecchia; a seguire Gabriele Lisiola del Circolo Canottieri Civitavecchia, Dario Masoni Lni Civitavecchia e Matteo Lisiola Circolo Canottieri Civitavecchia. Apprezzata la «Regata della Scuola di Vela», organizzata dalla Lni Civitavecchia riservata a tutti i ragazzi della scuola di vela 2017 e 2018, per la classe Optimist, l’Equipe e per tavole a vela della classe di windsurf Techno 293. 
Nel pomeriggio si sono svolte le regate del Palio Marinaro dell’Assunta e del Saraceno tra i Nuovi Rioni Storici di Civitavecchia. Per il settore femminile vittoria per la 4^ volta del Rione Storico San Liborio; per il maschile vittoria invece del Rione Storico Aurelia. 
Gli equipaggi femminili hanno gareggiato con il simbolo della Komen Italia per la prevenzione e cura del tumore al seno. Oggi si proseguirà con il Palio dei Tre Porti: alle 16 ritrovo atleti e sorteggio delle batterie, delle acque e delle barche c/o all’Anfiteatro della Marina di Civitavecchia per gare eliminatorie del Palio dei Tre Porti; 16:30 inizio gare eliminatorie tra Civitavecchia, Fiumicino, Gaeta unitamente agli equipaggi degli Approdi del litorale laziale, campano e toscano; 17:30 esercitazione di soccorso a mare con Gruppo Sommozzatori della Protezione Civile di Civitavecchia c/o anfiteatro della Marina; 18 piccola finale del Palio Marinaro “dei Tre Porti” (5°-6°-7°-8° classificato), 18:30 finale del Palio Marinaro “Dei Tre Porti’’ (1°-2°-3°-4° classificato), 19 premiazioni Palio dei Tre Porti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Civitavecchia è pronta a sbalordire con la sua più grande tradizione

Si è tenuta ieri mattina nella Biblioteca del Centro Storico Culturale delle Capitanerie di Porto nel Forte Michelangelo la conferenza stampa di presentazione del 39^ Palio Marinaro dell’Assunta e del Saraceno tra i Nuovi Rioni Storici di Civitavecchia e del 10^ Palio Marinaro dei Tre Porti, evento sportivo ispirato alla storia, alla cultura, alle tradizioni e alle leggende della Città di Civitavecchia. Il presidente Calderai ha aperto la conferenza con un pendiero all’avvocato Vincenzo Cacciaglia: «La sua scomparsa prematura lascia un vuoto, tutto il popolo del Palio Marinaro lo saluta e si stringe al dolore dei suoi familiari». Alla conferenza era presente l’assessore Vincenzo D’Antò il quale fra le altre cose ha detto: «Il Palio dell’Assunta è un evento che ci sta molto a cuore: siamo stati contenti di inserirlo nuovamente nel cartellone estivo e nei festeggiamenti del Natale della città. Invitiamo a cittadini a seguire con attenzione il Palio e ad invitare più gente possibile a partecipare”. Durate la conferenza è stato presentato poi il ‘’Damasco’’ realizzato dagli alunni del 5°A sez. Arti Figurative del collegato Liceo Artistivo dell’istituto IIS P.A. Guglielmotti: tra i vari lavori proposti sono stati selezionati gli alunni Mattia Pompameo e Giorgia Cascino che hanno realizzato il damasco coordinati dalla professoressa Raffaella Borrelli. Sabato 28 luglio il Palio 2018 si aprirà con il corteo storico e la solenne benedizione ecclesiale. Presso l’anfiteatro della Marina Di Civitavecchia sarà poi inaugurato il “Villaggio Del Palio Marinaro” dove ci saranno gli stand della solidarietà. È prevista anche la prova di pesca: ‘’A pesca con papà al Palio Marinaro’’ a cura dell’Asd Amici del Mare che disporrà gratuitamente di istruttori ed all’occorrenza di attrezzature per consentire ai bambini/e e ragazzi/e, obbligatoriamente accompagnati da un maggiorenne, di cimentarsi in una prova di pesca sportiva e poter praticare la disciplina della specialità Canna da Riva. La Prova terminerà alle ore 10,00 ed i bambini/e e ragazzi/e che lo vorranno potranno partecipare ai Giochi a Mare della tradizione: Palo della Cuccagna e Cocomeri in Mare. Nel “Corteo Storico” sfileranno gli atleti iscritti al Palio con gli stendardi dei Rioni Storici scortati dalle otto “madrine” della Scuola di Portamento “My Fair Lady”, dagli alunni della Cl. 5A sez. Arti Figurative del Liceo Artistico che esporranno il “Damasco”, dai figuranti della PRO LOCO con costumi del periodo storico di riferimento curati dall’associazione stessa e realizzati dalla costumista Angela Tedesco, da delegazioni e associazioni, dall’Ordine Cavalieri di Malta delegazione Viterbo Rieti; il Corteo Storico partirà dalla Caserma Italo Stegher preceduto dalle note musicali della Banda “Amilcare Ponchielli” del maestro Dario Feoli e sfilerà per le vie del centro cittadino fino a P.zza della Vita c/o il Villaggio del Palio Marinaro. Alle 10 seguirà la «Regata della Scuola di Vela», organizzata dalla Lni Civitavecchia riservata a tutti i ragazzi della scuola di vela 2017 e 2018, per la classe Optimist, l’Equipe e per tavole a vela della classe di windsurf Techno 293. Alle ore 11 seguirà ‘’Gioca col Palio Marinaro’’ con il palo della cuccagna a mare, cocomeri in acqua, lotta saracena. Alle 17 il 39° Palio Marinaro dell’Assunta e del Saraceno tra i nuovi Rioni Storici di Civitavecchia presso lo specchio acqueo della Marina di Civitavecchia; alle 17:15 gara unica di esibizione fine corso riservata a vogatori agonisti cat. Allievi della scuola di canottaggio del Circolo Canottieri Civitavecchia. Alle 18 inizio gare tra gli equipaggi maschili e femminili del Palio Marinaro dell’Assunta e del Saraceno tra i Rioni Storici di Civitavecchia; alle 18:45: Gara dimostrativa di equipaggi “Integrati”; alle 19:00:  Piccola finale del Palio Marinaro (5°-6°-7°-8° classificato), alle 19:30 finale del Palio Marinaro (1°-2°-3°-4° classificato). Seguirà alle ore 21 la serata di canto, di musica, di sport e di ballo nel piazzale della Vita alla Marina di Civitavecchia.
Domenica 29 luglio alle 16 ritrovo atleti e sorteggio delle batterie, delle acque e delle barche c/o all’Anfiteatro della Marina di Civitavecchia per gare eliminatorie del Palio dei Tre Porti; 16:30 inizio gare eliminatorie tra Civitavecchia, Fiumicino, Gaeta unitamente agli equipaggi degli Approdi del litorale laziale, campano e toscano; 17:30 esercitazione di soccorso a mare con Gruppo Sommozzatori della Protezione Civile di Civitavecchia c/o anfiteatro della Marina; 18 piccola finale del Palio Marinaro “dei Tre Porti” (5°-6°-7°-8° classificato), 18:30 finale del Palio Marinaro “Dei Tre Porti’’ (1°-2°-3°-4° classificato), 19 premiazioni Palio dei Tre Porti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sir Biss di Giuliano Perego vince la ''1000 Vele per Garibaldi''

Conclusa a La Maddalena la XIII edizione della 1000 vele per Garibaldi. 
Gli equipaggi, dopo la lunga da Roma Caprera, si sono sfidati nelle bellissime acque dell’Arcipelago di La Maddalena. 
Le regate costiere si sono svolte il primo giorno con un vento da ponente tra i 18 e i 20 nodi che ha regalato un campo di regata emozionante, mentre nel secondo giorno il vento non è salito oltre i 10-12 nodi. 
Le premiazioni si sono svolte nel palazzo del Comune, dove si è anche parlato di un’estensione alla Corsica per la prossima edizione, con la partecipazione anche di equipaggi francesi. 
Le classifiche hanno visto al primo posto sia in reale sia in Irc Sir Biss di Giuliano Perego, al secondo posto sia reale sia Irc On Air di Luciano Grassi, al terzo posto in reale Tanikely di Cecilia Mazzoni mentre in irc il terzo posto è andato a Fair Lady Blu di Oscar Campagnola. 
La correttezza e l’allegria degli equipaggi ha come sempre reso speciale questa manifestazione. Impeccabile, come sempre, l’ospitalità del Comune di La Maddalena, del Porto di Cala Gavetta e del Parco. Le classifiche dettagliate della ‘‘1000 Vele per Garibaldi’’ si possono trovare su http://www.cnrt.it/Race.asp?ID=23.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sir Biss di Giuliano Perego vince la ''1000 Vele per Garibaldi''

Conclusa a La Maddalena la XIII edizione della 1000 vele per Garibaldi. 
Gli equipaggi, dopo la lunga da Roma Caprera, si sono sfidati nelle bellissime acque dell’Arcipelago di La Maddalena. 
Le regate costiere si sono svolte il primo giorno con un vento da ponente tra i 18 e i 20 nodi che ha regalato un campo di regata emozionante, mentre nel secondo giorno il vento non è salito oltre i 10-12 nodi. 
Le premiazioni si sono svolte nel palazzo del Comune, dove si è anche parlato di un’estensione alla Corsica per la prossima edizione, con la partecipazione anche di equipaggi francesi. 
Le classifiche hanno visto al primo posto sia in reale sia in Irc Sir Biss di Giuliano Perego, al secondo posto sia reale sia Irc On Air di Luciano Grassi, al terzo posto in reale Tanikely di Cecilia Mazzoni mentre in irc il terzo posto è andato a Fair Lady Blu di Oscar Campagnola. 
La correttezza e l’allegria degli equipaggi ha come sempre reso speciale questa manifestazione. Impeccabile, come sempre, l’ospitalità del Comune di La Maddalena, del Porto di Cala Gavetta e del Parco. Le classifiche dettagliate della ‘‘1000 Vele per Garibaldi’’ si possono trovare su http://www.cnrt.it/Race.asp?ID=23.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Valentina Vannicola si conferma grande artista

TOLFA – Fari puntati su Tolfa grazie alla bravissima artista locale Valentina Vannicola. La pluripremiata fotografa collinare con un’immagine tratta dalla serie “Eravamo Terraferma” è entrata nella rosa dei 20 finalisti della nona edizione del ‘’Premio Internazionale Combat Prize’’, sezione fotografia. I lavori selezionati verranno esposti al Museo Civico G. Fattori ex Granai di Villa Mimbelli e alla Villa del Presidente di Livorno dal 23 giugno al 14 luglio. Successivamente verranno annunciati i vincitori. «La serie completa ‘’Eravamo terraferma’’ è il mio ultimo lavoro – spiega Valentina Vannicola – ed è stato esposto per la prima volta a marzo di quest’anno all’Auditorium Arte di Roma, in una mostra curata da Anna Cestelli Guidi. In questo progetto, come per tutti gli altri fino ad ora realizzati, ho lavorato con la fotografia messa in scena. In questo caso però non sono partita da un testo letterario di riferimento, come è spesso avvenuto in precedenza, ma da fatti storici realmente accaduti e documentati che sono divenuti la base di un racconto di finzione». ‘‘Eravamo terraferma’’ è la storia degli abitanti di un’isola del Mar Adriatico situata all’interno di un’area petrolifera ormai abbandonata di proprietà Star Oil, una società che vide i suoi fasti all’epoca del Maresciallo Tito e la sua fine con la morte di questo e lo scoppio delle guerre balcaniche negli anni ‘90. Allora tutti gli operai, che provenivano esclusivamente dall’ex Jugoslavia, abbandonarono le piattaforme per imbracciare le armi. Tutti, tranne un piccolo gruppo che decise di disertare, di non combattere quella guerra e di stabilirsi su quell’isola verso cui nessuno aveva mai nutrito grande interesse. ‘‘Eravamo terraferma’’ è quindi un lavoro di fiction, fatti, personaggi, costumi e locations ricostruiti e messi in scena. È ormai riduttivo definire Valentina Vannicola solo una fotografa: lei è una vera e grande artista che si esprime con immagini che non lasciano indifferenti e seppure giovane ha già conquistato da tempo affermazioni, premi e ricoscimenti ritagliandosi uno spazio importante nel mondo della fotografia. Valentina Vannicola (classe 1982) si è laureata con una tesi in Filmologia presso La Sapienza di Roma e successivamente si è diplomata alla Scuola Romana di Fotografia. Le sue immagini fotografiche sono state influenzate dalla tradizione cinematografica, letteraria e teatrale. L’intera pratica artistica della Vannicola è riconducibile al genere della ‘’staged photography’’. Le sue opere sono state esposte in diverse gallerie e Festival tra cui: AuditoriumArte, Roma; l’Istituto Italiano di Cultura ed il Festival Head On di Sydney; Festival Circulation(s), Parigi; Istituto Italiano di Cultura di Melbourne; Gallery Central di Perth, Australia; La Triennale di Milano; Espace André Malraux Herblay, Francia; Vision Lab/Triennale di Milano presso la Mediateca di S. Teresa, Milano; Arte Fiera Bologna; Vienna Fair; Il Bellaria Film Festival; Galleria Al Blu di Prussia, Napoli; G alleria Wuderkammern, Roma; Urban Center di Rovereto; Mia Art Fair; CiternaFotografia-Festival; Fotografia Festival, MACRO Testaccio, Roma; Centro italiano della fotografia d’autore, Bibbiena; Auditorium Parco della Musica, Roma; s.t. Galleria, Roma. Nel 2011 ha pubblicato con la casa editrice Postcard “L’Inferno di Dante”, curato da B. Cestelli Guidi. Le sue immagini sono state pubblicate da diversi giornali periodici e quotidiani tra cui L’Espresso, D di Repubblica, Philosophie Magazine, Il Manifesto, Insidart ed Aracne. Nel 2017 ha vinto il primo premio come ‘’Miglior portfolio’’ a Fotografia Europea ed è stata finalista al ‘’Premio Fabbri’’ e al ‘’Premio Ponchielli’’. Ha partecipato a diverse residenze d’artista tra cui una promossa dal Bellaria Film festival nel 2014 e l’altra presso i BocsArt nel 2017. «Al momento sto realizzando alcune immagini per enti privati e ho appena chiuso una mostra in Francia alla Biennale de Photographie d’Aubagne, dove quest’anno è stato fatto un focus sulla fotografia italiana e sono stata invitata, con il mio lavoro ‘’Riviere’’ insieme ad altri quindici nomi della fotografia italiana tra cui: Luigi Ghirri, Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin e Paolo Ventura – prosegue la Vannicola – sto infine preparando una mostra, con uno dei miei ultimi lavori, che dovrebbe inaugurarsi nella seconda metà di giugno, per ora non posso ancora dire altro».

Rom. Mos.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Grande successo per la Giornata Nazionale dello Sport

LADISPOLI – Grande successo ieri per la Giornata Nazionale dello Sport 2018. Sono state circa 30 le associazioni sportive del territorio che sin dalla mattina hanno invaso le vie principali della città balneare allietando i passanti con esibizioni sportive. "Sapevamo di aver accettato una sfida enorme – ha detto l'assessore alla Cultura e allo Sport Marco Milani – ma abbiamo saputo gestirla al meglio e il successo è stato completo. Grazie anche al bel tempo Ladispoli si è offerta ai tanti ragazzi e sportivi che hanno colorato ogni angolo rendendo la giornata storica al punto che una troupe del Tg1 ha realizzato un servizio andato in onda nel tg Rai delle 13 e delle 20, parlando della giornata dello Sport, sottolineando come Milano e Ladispoli fossero state le città più attive in Italia, mentre scorrevano le immagini dei nostri atleti in azione”.

La festa è proseguita, in serata, in un'aula consiliare gremita di ragazzi. E proprio qui gli amministratori di palazzo Falcone (presente anche il presidente Coni Lazio Viola e l'onorevole Alessandro Battilocchio) hanno premiato l'atleta dell'anno. Miglior atleta femminile della stagione, la boxeur Valentina Angiolini. Al pattinatore Daniele Di Stefano è andato il premio di miglior atleta dell'anno, mentre il trofeo per la miglior squadra è stato assegnato alla Volley Ladispoli Femminile di B2. Tra gli altri premi sono stati consegnati qualli per il miglior gesto di Fair Play: Unione Rugby Ladispoli, ASD GYN, Alsium e Associazione Velica. I premi speciali hanno riguardato: Alfrdo Tonini detto il Fornaretto, Cinzia Angeloni, il maestro Carmine Autullo, Karin Mizzi, Roberto D’Amico e Stefano Mareschi. Menzioni d’onore a: Nicole Cicillini, US Ladispoli, Giorgia Feroci e Anthony Oblitas, Marco Cugini e Davide Lapenna.

“Un successo senza precedenti ottenuto da un lavoro di squadra – ha concluso Milani – e per questo ringrazio, i delegati, i volontari, le associazioni che hanno offerto il loro aiuto, gli sponsor e chiunque abbia contribuito alla riuscita dell’evento”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Per i Giovanissimi della Cm big match col Monterosi

DI ROMINA MOSCONI
Dopo una stagione ricca di successi con tanto di abbuffate di gol arriva oggi per i mitici Giovanissimi provinciali della Cm Tolfallumiere la ''sfida delle sfide''.

I ragazzi allenati dall'esperto tecnico Pietro Pistola sono attesi oggi nello scontro diretto col Monterosi in una sfida al cardiopalma dove l'imperativo è uno solo: vincere. In questa ultima partita del campionato provinciale di Viterbo la Pistola band scenderà in campo vogliosa di avere la meglio nello scontro diretto con la prima in classifica il Monterosi, team che ha un solo punto più dei Giovanissimi della Cm (secondi in classifica).

Per mister Pistola e i suoi quello che si sta per concludere un campionato eccezionale: i collinari hanno messo nel carniere ben 77 punti fatti su 84 e ben 160 goal realizzati (miglior attacco del girone) e solo 22 subiti (seconda migliore difesa) e una vittoria oggi sarebbe, quindi, il giusto coronamento ed il giusto premio per questi eccezionali ragazzi che hanno ricevuto complimenti in qualunque campo hanno giocato e che attirano tanti sostenitori nelle partite interne. Da rilevare poi che mister Pistola (il coach ha più volte portato vari gruppi alla vittoria; indimenticabile in collina la vittoria del campionato Juniores qualche anno fa) è riuscito a creare un gruppo coeso e unito arrivando ad essere una forte corazzata e una vera e propria macchina da gol; il team si è distinto anche in fair play.

Il gruppo è una vera ''squadra'' in ogni parte del campo e ogni settore è organizzato e forte. Oggi per vincere i collinari dovranno mantenere testa e nervi saldi e essere pronti a dare tutto per portare il cuore oltre l'ostacolo. Allumiere e Tolfa sono in fibrillazione.

I magnifici componenti di questo super team sono i portieri Alessandro Lunardi e Ciancarini Andrea; i difensori Luca Della Corte, Alessio Lorenzoni, Fabio Malservigi, Giordano Mocci, Alessandro Paradisi, Luca Stoppini; i centrocampisti Giampiero Carolini, Mattia Fabbi, Damiano Pasquini, Alessio Stampigioni, Massimiliano Tagliani; gli attaccanti Vito Cristiano, Dario Pomponi, Alessandro e Giuseppe Rosati. Allenatore Pietro Pistola; collaboratori Daniele Pomponi e Livio Sestili; dirigenti accompagnatori Antonio Pasquini, Giulio Tagliani; col supporto importante dei giocatori della squadra Esordienti allenata da mister Fabio Bucci. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Palio e Santa Fermina: una domenica di festa e tradizione

CIVITAVECCHIA – Va in archivio un'altra riuscita edizione del Palio Marinaro dei Rioni Storici in onore di Santa Fermina, giunto quest'anno alla 38^ edizione. Una manifestazione speciale che unisce tradizione, sport, sociale, cultura e civitavecchiesità e che ha intorno tante iniziative a corollario. Il presidente Sandro Calderai e i suoi ci tengono a sottolineare l'ottima collaborazione tra le associazioni, con il coinvolgimento degli studenti.

Anche quest'anno infatti, è stato portato avanti i, progetto di canottaggio per le scuole secondarie di 2° grado di Civitavecchia; molto apprezzato il progetto nelle scuole primarie “Un Aquilone Per Rione”. Molto importante per il Palio Marinaro la bella collaborazione e sinergia con le associazioni Andos  (le volontarie hanno dato vita al commoventissimo lancio di palloncini rosa), Amici della Darsena Romana, Avis, Susan G. Komen, Croce Rossa, IIS Stendhal, Tenuta Gattopuzzo, ristoranti Lo Stuzzichino e Dokce e Salato, le pasticcerie Verde e Sweet Art. Bella e visitata la mostra di pittura a cura della associazione  “Canto D’Amore'', molti spettatori anche al 5° Concorso Fotografico riservato agli alunni delle scuole superiori. Molto apprezzato il corteo storico della Pro Loco grazie alla presidente Maria Cristina Ciaffi che ha voluto mostrare alla città una anticipazione dei bellissimi costumi della sfilata del 28 aprile realizzati da Angela Tedesco.
Sempre più stretta la sinergia con Miss Civitavecchia e Giulia Mazzoldi e la scuola di portamento My Fair Lady che ha portato una miss per ogni Rione. Importante poi l'ausilio di Capitaneria di porto, guardia di finanza, carabinieri, protezione civile (nucleo sommozzatori). Apprezzata la mostra collettiva di pittura aveva come tema: “Civitavecchia ieri e oggi. Il suo mare e le sue tradizioni” a cura della Associazione Artistico Culturale “Canto D’Amore”; inoltre si è tenuta una gara estemporanea di pittura avente per tema “La Festa di Santa Fermina ed Il Palio Marinaro, scorci caratteristici del Porto e Centro Storico” a cura e dell’Associazione Artistico-Culturale “Canto d’Amore”.

Sabato e domenica l'Ari ha installato una stazione radio per mezzo della quale sono stati effettuati collegamenti a livello nazionale ed internazionale per diffondere le vicende del Palio Marinaro con cartolina di conferma speciale "Palio Marinaro Civitavecchia" a tutte le stazioni collegate. Inoltre gli associati ARI sono stati a disposizione dei visitatori e spettatori per illustrare e dare dimostrazione dei collegamenti radio in fonia ed in telegrafia durante le trasmissioni ai vari corrispondenti. Bellissimi poi gli scatti del 5° Concorso Fotografico tra gli alunni delle scuole Medie Superiori avente per tema “Fotografa il Palio Marinaro”, evento questo curato dall’associazione Cine Fotografica Civitavecchia.

Rom.Mos.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Palio Marinaro: ecco i primi rioni vincitori

Pantano con l’equipaggio femminile del Liceo Scientifico e San Liborio con l’equipaggio IIS Calamatta 3 i rioni storici vincitori del 38° Palio Marinaro dei Rioni Storici dedicato agli equipaggi Junior. Ieri mattina dopo la benedizione ad opera di Don Cono si è aperta la 38^ edizione del Palio Marinaro in onore della patrona di Civitavecchia Santa Fermina. Dal forte Michelangelo si è snodato il corteo aperto dalla banda Ponchielli con tutti gli equipaggi, gli stendardi dei rioni storici, le miss per ogni rione grazie alla scuola di portamento My Fair Lady di Federica Incalcaterra, i bambini delle scuole primarie che hanno aderito al progetto legato al palio: ‘‘Un aquilone per rione’’, i figuranti della Pro Loco, le associazioni varie e in particolare l’Andos con le ‘‘Dragonesse’’. All’inaugurazione e al corteo ha partecipato anche il deputato Alessandro Battilocchio. Nel molo del porto dove si sono tenute le regate era allestito il ‘‘Villaggio della Solidarietà’’ con Cri, Avis, Andos, Susan G. Komen, gruppo missionario dei salesiani. Per tutti è stato offerto un ricco buffet grazie all’IIS Stendhal (Alberghiero e Turistico), dalla tenuta Gattopuzzo, i ristoranti Lo Stuzzichino e Dolce & Salato, le pasticcerie Verde e Sweet Art. Il sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino si è gustato tutte le regate complimentandosi con il presidente Sandro Calderai, coi volontari della Mare Nostrum e con tutte le scuole che hanno partecipato e alla fine ha premiato i vincitori. (Agg. 14/4 ore 19.03 SEGUE)

LA CRONACA DELLA PRIMA REGATA DELLA CATEGORIA JUNIOR – La prima giornata si è chiusa con un completo successo per questa manifestazione che da anni patron Calderai e tutti i volontari della Mare Nostrum portano avanti con impegno, sacrificio e abnegazione. Questa edizione 2018 ha visto alla ribalta le ragazze degli equipaggi femminili: le atlete sono state strepitose e hanno gareggiato con tempi incredibili. Sul massimo gradino del podio il Liceo Scientifico con Carlo Mentonelli, Giulia Carucci, Ludovica Mancinelli, Beatrice Tranquilli e Davide Orlandi; argento per l’IIS Calamatta con Chiara e Aurora Gambaro, Alessia Lucente, Chiara Raucci. Bronzo per IIS Calamatta 2 con Nicole Marcucci, Giulia Guida, Micaela Pintus, Cristina Astuti ed Elio Urbani. Per quanto riguarda i maschi, podio totalmente diviso fra tre equipaggi dell’IIS Calamatta: vittoria per il rione San Liborio con l’equipaggio composto da Luca Pugliano, Alessandro Paolucci, Giorgio Homan, Leonardo De Amicis ed Edoardo Chialà. Secondo posto per IIS Calamatta 1 con Gabriele Urbani Alessandro Agnino, Simone De Pari, Matteo Granella ed Elio Urbani; terzo posto per IIS Calamatta 2 con Michele Pizzichelli, Edoardo Atzei, Marco Santangelo, Gabriele Rizzotto. Giudici delle regate Vincenzo Ricotta, Giovanni Spinelli, Mario Piscini; il campo di gara è realizzato dalla Lni Civitavecchia; importante supporto in acqua dalla Protezione Civile e dai carabinieri. (Agg. 14/4 ore 19.34 SEGUE)

IL PROGRAMMA PER IL PALIO DEI SENIOR DI SCENA DOMANI – Si svolgerà domani invece il Palio Marinaro dei Rioni Storici fra gli equipaggi Senior maschili e femminili. Alle 9 ci sarà il ritrovo degli atleti al Molo Sardegna del Porto Storico seguirà la verifica degli equipaggi e le estrazione delle batterie e delle acque; a seguire eliminatorie e finali per la categoria Senior m/f; poi ci sarà la gara fra gli Equipaggi Integrati con la collaborazione dell’Ass. Stella Polare e del Nucleo Sommozzatori Santa Marinella. Alle 12 la Regata del Terzo Tempo formata da equipaggi misti concluderà le gare sportive poi dalle 12.30 le premiazioni. (Agg. 14/4 ore 19.55)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###