Ladispoli, il liceo Pertini si rinnova

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – Il liceo Pertini si rinnova. E’ la stessa insegnante della scuola, professoressa Gianna Cappella, a darne notizia, con una punta di soddisfazione, contenta infatti di poter annunciare ai suoi studenti che al ritorno dalle vacanze estive troveranno strutture più nuove e funzionali. <<Non è facile di questi tempi, con la penuria di finanziamenti destinati alle scuole, sempre più esigui ed inadeguati, – ha dichiarato infatti la docente Cappella- portare avanti con fermezza le esigenze di sicurezza e di decoro degli edifici scolastici. Il costante e tenace impegno del Dirigente scolastico del liceo Pertini professoressa Fabia Baldi, supportata dal Direttore dei servizi amministrativi, ragionier Filippo Protani, ha raggiunto in questi giorni un risultato estremamente importante e significativo, perseguito con fermezza da alcuni anni. Nello specifico il Dipartimento VIII, ufficio 2° della Città Metropolitana di Roma, (preposto alla progettazione direzione lavori, manutenzione e ristrutturazione dell'edilizia scolastica (Zona Nord), diretto dall'ingegner G. Esposito, coordinato dal geometra Luigi Paoletti, sta eseguendo in entrambe le sedi del liceo, in via Caltagirone e piazza Nazario Sauro, sia i lavori di adeguamento, necessari all'ottenimento del certificato prevenzione incendi, che interventi di ristrutturazione dei due edifici; i finanziamenti necessari per la realizzazione di alcuni lavori sono stati deliberati dalla Città metropolitana di Roma Capitale nel 2017. Questi lavori permetteranno agli studenti e a tutto il personale del liceo Pertini di cominciare l'anno scolastico 2018/2019 in strutture più adeguate e confortevoli>>.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cerveteri scatenato: preso Alberto Roscioli

Ancora un colpo di mercato per uno scatenato Città di Cerveteri. Dopo l’arrivo di Bacchi, ex Fregene e Ladispoli, ha firmato anche Alberto Roscioli, giocatore prelevato dalla Ternana, società con la quale ha giocato due campionati Primavera; lo scorso anno è stato poi aggregato da Poschesci con la formazione umbra in serie B. Il forte difensore, di 21 anni, non ha potuto dire no alla chiamata del club etrusco e si è detto subito soddisfatto dell’accoglienza manifestata dai dirigenti verdazzurri. Il direttore generale Ciampa, in effetti, ci stava lavorando da qualche settimana e non è stato facile convincere il difensore di origine cerveterane. Cresciuto nelle giovanili del Ladispoli, era ritornato nella squadra che lo ha lanciato due anni fa ma senza esiti positivi. Ed ora cerca il riscatto personale in una piazza calda e passionale. Con la Ternana, nella Primavera allenata da mister Siviglia, nel 2016 ha giocato ben 26 partite, segnando tre gol. Adesso Alberto Roscioli spera di riprendere quota con una squadra di Promozione dalle grandi ambizioni.
R. S.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Santa Marinella, verde: ecco l'ordinanza

SANTA MARINELLA – Prima ordinanza da Sindaco ieri per Pietro Tidei. Si tratta di un provvedimento che riguarda le famiglie di turisti e residenti. 
«Non si potrà più conferire il verde come l’indifferenziato, dentro i sacchi neri da lasciare al di fuori dei portoni». Un provvedimento che era nell’aria da qualche giorno ed importante sotto due aspetti. «Innanzitutto – spiega Tidei – stiamo avviando una rigorosa spending review e cercando di eliminare le spese inutili e ridurre quelle che si posso no ridurre. Tra queste anche il costo del conferimento dei nostri rifiuti agli impianti di smaltimento. L’ordinanza di oggi è emessa nell’ottica di una responsabilizzazione dei cittadini nel senso che questi debbano verificare personalmente la qualità dei rifiuti che consegnano e per fare questo dovranno potare personalmente i residui della pulizia dei loro giardini al cantiere situato in località Perrazzeta o agli scarrabili che verranno fatti posizionare a S. Severa ed a via delle Colonie, uno il martedì l’altro il giovedì. Il Comune paga oltre 140 euro ogni tonnellata di indifferenziato che porta in discarica, costo che si ribalta pro quota su tutti i contribuenti. Per il verde, invece, il costo di conferimento è inferiore alla metà per ogni tonnellata. Sempre nell’otica del progressivo decremento della spesa per i rifiuti stiamo pensando di acquistare una macchina per il pre trattamento del verde, per renderne più facile il trasporto e lo stoccaggio. Esiste anche un problema importante di decoro cittadino e di igiene pubblica. I miasmi derivanti dalla decomposizione del verde, troppo spesso posizionato sui marciapiedi solo al fine di sgomberare i propri giardini ed al di fuori della tempistica di raccolta, assieme all’aspetto sgradevole dei sacchi di plastica nera costituiscono un fattore di accelerazione per questo provvedimento, che prevede anche multe salate ai trasgressori, valido fino al 30 settembre prossimo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Raffaele Giammaria chiude sul podio

Un terzo posto in PRO AM, al termine di una gara combattuta e appassionante, ha concluso il weekend appena trascorso per Raffaele Giammaria impegnato all’Hungaroring (H) per il quarto round stagionale dell’International GT Open 2018.
Il pilota italiano, al volante della Lamborghini Huracán GT3 #19 di Imperiale Racing in equipaggio con Jia Tong Liang (PRC), era arrivato sulla pista ungherese deciso a conquistare un risultato di spessore sia per contribuire nella lotta al titolo Team, sia per confermare il suo valore dopo una prima parte di stagione spesso condizionata da episodi che non gli hanno consentito di esprimere tutto il potenziale.
Grazie all’ottimo lavoro del team, che ha apportato importanti aggiornamenti e modifiche alla Lamborghini Huracán GT3 prima dell’appuntamento di Budapest, Giammaria ha dimostrato fin dalle prove libere un passo davvero notevole, segnando tempi che hanno permesso alla #19 di essere la più veloce Lamborghini in pista nel corso della FP1.
In qualifica, la pioggia ha interessato la Q1, quando al volante della Lamborghini Huracán GT3 #19 era il compagno di equipaggio Liang che ha chiuso al diciottesimo assoluto e ottavo in PRO AM. Giammaria ha invece preso il volante in Q2, disputata con pista asciutta domenica mattina. Il pilota italiano, Lamborghini Factory Driver, nonostante un problema con la pressione degli pneumatici, ha chiuso con il nono miglior tempo in 1’42.872, terzo di PRO AM, in una sessione con ben 14 vetture racchiuse in un solo secondo. Difficile gara uno, con un contatto di Liang con Sowery (#28) nel corso del terzo giro che ha complicato la gara della Lamborghini Huracán GT3 #19, costretta ad una forsennata rimonta. Dopo il cambio pilota, Giammaria ha dimostrato tutto il suo valore segnando il giro più veloce in gara in 1:44.238, ma è stato poi costretto al ritiro a causa di un problema al motore. Tutta la determinazione del pilota italiano si è quindi concentrata su gara due. Giammaria è scattato molto bene dalla quinta fila e ha subito iniziato a recuperare, approfittando con esperienza dell’entrata della safety car che ha spezzato il ritmo e annullato i distacchi. Con un passo davvero positivo e grazie ad alcuni spettacolari sorpassi, Giammaria ha consegnato la vettura al compagno di equipaggio al secondo posto di PRO AM. Al termine del suo turno di guida, Liang concretizzato il primo podio stagionale, difendendo fino alla bandiera a scacchi il terzo posto in PRO AM e l’ottavo assoluto.
Queste le parole di Raffaele Giammaria, ovviamente soddisfatto di questo risultato: «Il weekend all’Hungaroring è stato sicuramente positivo, le sensazioni alla guida della Lamborghini Huracán GT3 sono state in crescita rispetto ai primi appuntamenti della stagione e mi hanno permesso di spingere a fondo e concretizzare un risultato importante, grazie anche all’ottima guida di Jia Tong. Il team ha fatto un ottimo lavoro, mi ha messo a disposizione una vettura davvero al top ed è stato un peccato non poter concludere la rimonta anche in gara uno, dove c’erano sicuramente i presupposti per fare bene. Il podio mi ripaga di una prima parte di stagione non facile, e sono fiducioso di poter proseguire in questa direzione anche nelle prossime gare, dopo la pausa estiva».
Il pilota civitavecchiese tornerà al volante della Lamborghini Huracán GT3 di Imperiale Racing dopo la pausa estiva sul circuito di Silverstone (UK), per il quinto round dell’International GT Open in programma dal 31 agosto al 2 settembre.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Bruno Ricci: "Il presidente del consiglio comunale venga designato dalla minoranza"

SANTA MARINELLA – “Qualche giorno di decantazione e siamo al lavoro per continuare la nostra azione orientata alla volontà di miglioramento della città, dai banchi dell’opposizione”. Lo afferma il leader del centrodestra di Santa Marinella, Bruno Ricci in vista del consiglio comunale di lunedì.

“Lunedì prossimo il primo consiglio comunale – afferma Ricci – con esame della eleggibilità dei consiglieri, giuramento del sindaco, nomina dei componenti della Giunta Comunale e la elezione del Presidente del Consiglio Comunale. Abbiamo visto con piacere il neo sindaco Tidei subito al lavoro e da parte nostra, gli eletti della mia coalizione ed il sottoscritto, ci proporremo, una volta ufficialmente insediati, di sollecitare il dibattito e collaborare attivamente su ogni progetto serio volto a favore dei cittadini e della nostra comunità e ci auguriamo che ce ne possano essere molti di progetti da analizzare da parte del Consiglio, tra gli innumerevoli promossi in campagna elettorale. Saremo sostenitori e promotori di idee realizzabili e vantaggiose per Santa Marinella, ed allo stesso tempo saremo vigili ed attenti affinché in ogni scelta prevalga la ragione del bene comune, l’interesse collettivo come motore di una amministrazione obiettiva e che ci auspichiamo al servizio di tutti. Proprio in ordine alla obiettività e all’interesse comune, ho apprezzato molto il gesto di Tidei di aver dichiarato  di voler concedere ed attribuire la Presidenza del Consiglio Comunale alla minoranza. La ritengo una scelta garantista molto apprezzabile, di correttezza istituzionale, oltre che un primo atto che potrebbe lasciar presagire una intenzione di apertura e di partecipazione estesa alla gestione della cosa pubblica in questo momento sicuramente non facile per una amministrazione cittadina, un segnale direi di buona democrazia”.

“Tutto ciò – aggiunge Ricci – sarebbe encomiabile purché, ovviamente, sia la minoranza stessa a poter designare tra le proprie fila il nome del Presidente del Consiglio, e non risulti invece una imposizione con un nome già prestabilito da parte del sindaco e della sua maggioranza, che nell’ipotesi specifica risulterebbe quindi già accresciuta nel numero. In tal caso, infatti, non sarebbe nulla di democratico e non avremmo alcuna garanzia istituzionale condivisa, ma potrebbe sorgere fondatamente il dubbio che sia solo un banale premio, il frutto di un accordo pre- elettorale, una promessa effettuata in “campagna acquisti” a favore di qualcuno degli ex avversari. In tale ipotesi, con buona pace della correttezza e dello spirito di buon governo, risulterebbe una “cambialetta” dal sapore amaro di quel vecchio modo di fare politica alla faccia della lealtà verso gli elettori (del nominato), del rispetto del loro voto e della trasparenza”.

“Ho avuto modo, negli ultimi giorni, di scambiare opinioni anche in merito a tale questione con tutti gli eletti dell’opposizione, – conclude Bruno Ricci –  da cui sono stato invitato al confronto, e con cui siamo in accordo sul tema, tutti ad eccezione di uno, potrebbe essere una semplice coincidenza ?! Parlo naturalmente solo di ipotesi relative a due possibili scenari, sulla base di dichiarazione pubblica di Tidei durante la campagna elettorale per il ballottaggio, mentre tutti attendiamo con sommo interesse di conoscere le reali decisioni in merito all’elezione del Presidente del Consiglio, da parte dell’illuminato sindaco, confidando nella sua propensione alle aperture ed alla condivisione”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

I mondiali di Russia entrano nel vivo e per gli appassionati di betting ancora tanti i bonus scommesse dedicati, scopriamo dove trovarli

CIVITAVECCHIA- I mondiali sono la competizione più ambita da un giocatore di o tifoso di calcio un po' perché ha quella magia di giocarsi ogni quattro anni e quindi non se ne giocano molte nella carriera di un calciatore ed un po' perché è quella competizione che ti consacra nell'olimpo del calcio, mentre per i tifosi è motivo di grande orgoglio per la propria nazione e per una volta si può trovare un intera nazione che tifa per la stessa squadra creando una sintonia che non succede mai con qualsiasi altra manifestazione. Il grande successo che riscuote il mondiale inevitabilmente si ripercuote anche sulle scommesse sportive un po' perché i mondiali non sono mai facili da pronosticare e quindi vincere una schedina è motivo di grande soddisfazione per un giocatore un po' perché i bookmakers studiano tante promozioni e bonus scommesse ad hoc per questa manifestazione. Districarsi però trai i tanti tipi di bonus che vengono proposti non è facile perché sono di diverse tipologie come ad esempio i bonus di benvenuto oppure i bonus senza deposito e molti altri così che prima di sceglierne uno è sempre meglio consultare i molti siti presenti in rete che li raccolgono tutti mettendoli a confronto. 

Sono ormai tantissimi i siti di bonus scommesse che comparano tutti i migliori bonus di benvenuto dei diversi bookmaker risaltandone i lati positivi e negativi di ognuno così che l'utente possa scegliere quello più adatto alla sua tipologia di gioco. I bonus scommesse dedicati ai nuovi iscritti sono chiamati di benvenuto e di solito sono i più corposi e solitamente sono di due tipologie o un rimborso sulla prima schedina giocata o su quelle della prima settimana oppure un accredito di una percentuale della prima ricarica fatta. Fin qui niente di difficile ma ogni bonus ha dei requisiti per essere sbloccato ad esempio il numero di eventi su cui giocare, una quota minima, un deposito minimo e tutte queste informazioni variano da sito a sito e non sono sempre ben visibili così che consultare uno di questi portali diventa fondamentale se si vuole trovare il miglior bonus ed essere sicuri di ottenerlo.

Questi portali stanno riscuotendo tutto questo successo e sono così tanto consultati perché propongono anche tutte le promozioni che vengono dedicate a chi invece è già iscritto sui siti di gioco e questo dai giocatori è molto apprezzato perché gli consente sempre di giocare qualche schedina in più gratis che si traduce in maggiori possibilità di vincita oltre che un risparmio per le proprie finanze.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

A Valcanneto installata la casetta dell’acqua

CERVETERI – Installata ieri mattina in Largo Giordano a Valcanneto la nuova casetta dell’acqua a servizio della frazione. Nel giro di pochi giorni entrerà in funzione. Il tempo necessario affinché Acea e Enel provvedano all’allaccio delle rispettive utenze e il macchinario sarà a disposizione dei cittadini. Il servizio era stato interrotto lo scorso autunno per cause non dipendenti dall’Amministrazione comunale.  «Siamo soddisfatti per essere riusciti a ripristinarla, soprattutto perché posizionata in una zona molto vissuta della frazione – ha detto il sindaco Pascucci. Un servizio, ma anche uno strumento per risparmiare molti soldi per il cittadino. Facendo una stima, si calcola che su base annua una famiglia potrà risparmiare fino a 200 euro, ai quali si va ad aggiungere tutta la plastica risparmiata delle confezioni di acqua oggi sul mercato. Un litro di acqua prelevata dai nostri impianti costerà quindi circa il 70% in meno di un litro di acqua in bottiglia». «Utilizzare i distributori è molto facile – spiega il primo cittadino – sarà sufficiente acquistare  nei punti convenzionati che comunicheremo nei prossimi giorni e poi rifornirsi presso l’impianto. L’ acqua, sempre fresca, sia liscia che gassata, è sottoposta a tutti i controlli previsti dalla legge e ad una ulteriore micro-filtrazione. Tutti i cittadini in possesso della vecchia scheda potranno continuare ad utilizzarla tranquillamente fino al 30 settembre prossimo. Invariati i costi: con 5 centesimi si potrà acquistare un litro di acqua liscia, con 6 centesimi uno di acqua gassata».

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

I tritoni della Casetta Bianca non deludono

Fine settimana intenso di gare quello trascorso nella piscina dei Mosaici al Foro Italico di Roma per l’ultima fase dei campionati regionali estivi categoria Esordienti B. Strepitose le prove dei giovani tritoni  della società Casetta Bianca, che si conferma ancora una volta, in campo maschile, una delle realtà piu forti del Lazio. 
I circoli di Campagnano-Giustiniana e Tarquinia sono riusciti a ripetersi anche per questi Regionali classificandosi al terzo posto assoluto nella categoria maschile. 
Risultato raggiunto anche grazie al grosso contributo dei piccoli atleti classe 2008 della società tarquiniese Giosuè Battellocchi (50 e 100 metri Farfalla, 200 misti) e Lorenzo Carpegna (100 e 200 metri dorso, 100 stile libero), i quali hanno ottenuto ottimi piazzamenti nonostante gareggiassero con atleti più grandi. 
Molto bene anche Davide Vagni (50 e 100 metri farfalla) e Matteo Franzese (200 e 400 metri stile libero).
Esprime chiaramente la sua soddisfazione il tecnico Riccardo Coleine per risultati ottenuti dai ragazzi in una finale per niente facile, visto che era la prima volta che si gareggiava in una vasca da 50 metri. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

I tritoni della Casetta Bianca non deludono

Fine settimana intenso di gare quello trascorso nella piscina dei Mosaici al Foro Italico di Roma per l’ultima fase dei campionati regionali estivi categoria Esordienti B. Strepitose le prove dei giovani tritoni  della società Casetta Bianca, che si conferma ancora una volta, in campo maschile, una delle realtà piu forti del Lazio. 
I circoli di Campagnano-Giustiniana e Tarquinia sono riusciti a ripetersi anche per questi Regionali classificandosi al terzo posto assoluto nella categoria maschile. 
Risultato raggiunto anche grazie al grosso contributo dei piccoli atleti classe 2008 della società tarquiniese Giosuè Battellocchi (50 e 100 metri Farfalla, 200 misti) e Lorenzo Carpegna (100 e 200 metri dorso, 100 stile libero), i quali hanno ottenuto ottimi piazzamenti nonostante gareggiassero con atleti più grandi. 
Molto bene anche Davide Vagni (50 e 100 metri farfalla) e Matteo Franzese (200 e 400 metri stile libero).
Esprime chiaramente la sua soddisfazione il tecnico Riccardo Coleine per risultati ottenuti dai ragazzi in una finale per niente facile, visto che era la prima volta che si gareggiava in una vasca da 50 metri. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’Aureliano lotta per la promozione

L’Aureliano Tennis Team si presenta con la vittoria sul Palermo al primo turno play off e si proietta a domenica con la  finale play off nazionale contro il TC  Argentario TN per l’accesso alla serie B. (SEGUE)

IL TEAM – La squadra dell’Aureliano era composta da Lavinia Bollo, Virginia Poggi, Eleonora Copponi, Eleonora Palumbo, Martina Russi, Federica Del Gaiso e Claudia Loioli. (Agg. 28/06 ore 19,32 SEGUE)

LE GARE – Un’inizio scoppiettante con Virginia Poggi 2.6 che batte la 2.5 palermitana Tedesco Giulia  con il punteggio 63 26 64 di e si guadagna il passaggio a 2.5 nel 2019. Grande prova di Lavinia Bollo 2.7 che deve arrendersi 6-4 al terzo alla forte tennista isolana  Di battista Elena  6-4, 2-6 e 6-4. In seguito, Eleonora Palumbo  ha vita facile 62 61 come terza singolarista su  Pedullà Ginevra  e porta l’ Aureliano sul 2-1. Ancora una prestazione eccellente in doppio con la coppia inedita Poggi – Copponi  contro Tedesco – Di battista che portano un punto decisivo all’Aureliano e proiettano la squadra civitavecchiese alla finale play off. «Domenica – dichiara Carlo Oroni – in casa contro il circolo di Trento sarà una festa, comunque vada siamo certi di aver dato tutto e aver raccolto i frutti di un anno di lavoro e impegno. La mission dell’ Aureliano è sempre stata quella di fare le squadre con i ragazzi e i maestri del circolo e aver portato quest’anno di nuovo i maschi ai play off scudetto per il decimo anno di fila, la D2 alla finale play off per la D1 e la serie c femminile ad un passo dalla B è la conferma del buon lavoro svolto». (Agg. 28/06 ore 19,52)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###