MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 16 aprile 2018

Contingente e modalita' di cessione, della moneta d'argento da euro 5
commemorativa del «900° Anniversario della consacrazione del Duomo di
Pisa», in versione proof, millesimo 2018. (18A02934)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Benefit e progetti: ecco il dossier dei pm che accusa i genitori dell’ex premier Renzi

Firenze, la Procura: 200 mila euro per 7 pagine. La difesa: prezzo corrisponde al lavoro svolto

Leggi articolo completo

@code_here@

Giovani e droga: un arresto a Ladispoli

LADISPOLI – Si chiude efficacemente il weekend di controlli anti-droga eseguiti a Ladispoli dai carabinieri della compagnia di Civitavecchia.
Nello specifico, i militari della Stazione di Ladispoli, insospettiti dal continuo via vai di giovani ragazzi, alcuni noti per essere assuntori di stupefacenti, nei pressi di un locale, hanno iniziato a pedinarli, traendo in arresto nella flagranza del reato di spaccio M.F. 41enne del luogo che poco prima aveva ceduto una dose di cocaina. Nel corso della perquisizione personale e domiciliare, sono stati rinvenuti, abilmente occultati, ulteriori 2 grammi. Dopo qualche ora è stato deferito in stato di libertà un altro uomo, trovato in possesso di  2 grammi di cocaina già confezionati in piccoli dosi e la somma contante di  265 euro, verosimile provento dell’attività illecita di spaccio. E’ stato segnalato alla Prefettura di Roma un giovane poiché trovato in possesso di 2 grammi di hashish per uso personale.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – COMUNICATO

Comunicato relativo ai decreti 9 febbraio 2018, concernenti:
«Emissione, corso legale, della moneta d'oro da euro 10 della Serie
"Imperatori Romani – Traiano", in versione proof, millesimo 2018» e
«Emissione, corso legale, della moneta d'argento da euro 10 della
Serie "Europa Star Programme – Barocco", in versione proof, millesimo
2018». (18A02930)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Marina Yachting, Unindustria accelera

CIVITAVECCHIA – "Confidiamo fortemente che nella riunione della Conferenza dei Servizi di domani, si possa sbloccare la fondamentale questione dell'affidamento della gestione del Marina Yachting nel porto di Civitavecchia. Questa situazione di stallo si protrae da troppo tempo, con inevitabili ricadute negative per la crescita e lo sviluppo di una infrastruttura, quale è il porto di Civitavecchia, sempre più significativa per l'economia di tutta la Regione Lazio". È quanto dichiara il presidente di Unindustria Civitavecchia Stefano Cenci, in vista della riunione di domani, ricordando che il "Protocollo per lo sviluppo" firmato lo scorso novembre da Unindustria insieme con i sindacati confederati, la realizzazione del nuovo Marina Yacthing nel porto storico e l'implementazione dei servizi connessi, "rappresenta – ha aggiunto – una della azioni chiave per rilanciare la competitività sia del settore turistico sia delle filiere collegate, dal refitting ai servizi a terra; per questo motivo si ritiene fondamentale individuare presto un percorso certo e condiviso che riesca a superare la situazione di impasse che si è determinata oramai da lungo tempo. È fondamentale sbloccare i progetti per decine di milioni di euro già finanziati che porterebbero, da domani, risorse e occupazione in un territorio in difficoltà come quello di Civitavecchia; il nuovo Marina Yacthing – ha aggiunto – è tra questi ed insieme ai sindacati crediamo fortemente che sia una opportunità per cui non si possa più aspettare".
 
Cenci si dice quindi fiducioso per il fatto che "sia il sindaco di Civitavecchia, Antonio Cozzolino, che il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Francesco Maria di Majo, siano consapevoli dell'importanza strategica che l'affidamento della gestione della Marina Yachting comporterebbe per il rilancio del settore imprenditoriale nel territorio e quindi – ha concluso – per le imprese che ruotano intorno al porto, per i lavoratori e per gli stessi cittadini".
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Controlli antidroga tra Ladispoli e Cerveteri

CERVETERI – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia nel weekend appena trascorso hanno intensificato i servizi di controllo del territorio con particolare riferimento ai reati inerenti gli stupefacenti. L’attività di controllo dei Carabinieri svolta tra Ladispoli e Cerveteri ha condotto all’arresto di 3 persone e alla denuncia di 2 persone, tutte per reati connessi agli stupefacenti.

Nello specifico, i carabinieri della Stazione di Ladispoli, insospettiti dal continuo via vai di giovani ragazzi, alcuni noti per essere assuntori di stupefacenti, nei pressi di un locale, hanno intrapreso servizio di osservazione e pedinamento, traendo in arresto nella flagranza del reato di spaccio M.F. 41enne del luogo che poco prima aveva ceduto una dose di 1 grammo di cocaina, nel corso della perquisizione personale e domiciliare, sono stati rinvenuti, abilmente occultati, ulteriori 2 grammi della medesima sostanza stupefacente. Nel corso del medesimo servizio è stato deferito in stato di libertà un altro uomo, trovato in possesso di  2 grammi di cocaina già confezionati in piccoli dosi e la somma contante di  265 euro, verosimile provento dell’attività illecita di spaccio. Nella circostanza è stato segnalato alla Prefettura di Roma un giovane poiché trovato in possesso di 2 grammi di hashish per uso personale.

I Carabinieri della Stazione di Cerveteri, unitamente a quelli di Ladispoli nella serata di sabato hanno arrestato 2 persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico i militari hanno proceduto alla perquisizione del domicilio di due romeni presso il quale era stato notato un insolito giro di giovani. All’esito dell’attività i due individui sono stati trovati in possesso di 100 grammi di  hashish e di 25 grammi di cocaina, in parte già suddivisa in dosi, e del materiale per il confezionamento delle dosi.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre P.V., 32enne con precedenti, e B.R.M. 31enne, entrambi romeni e domiciliati a Cerveteri sono stati arrestati e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari per rispondere del reato di  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Furto in casa di Romano Prodi: rubati orologi e gioielli per trentamila euro. «Rubati i ricordi di una vita»

L’intrusione nell’abitazione dell’ex presidente della Commissione Europea è avvenuta nella notte di venerdì, mentre il professore e la moglie erano in visita al Papa a Roma

Leggi articolo completo

@code_here@

Tarquinia ha aderito all’iniziativa dell’Ue

TARQUINIA – «Grazie alla segnalazione a mezzo stampa che il Movimento 5 Stelle ha recentemente indirizzato all’amministrazione, il Comune di Tarquinia risulta tra i comuni registrati per accedere all’iniziativa europea WiFi4EU, dove verranno elargiti – a fondo perduto – 15.000 euro per i Comuni che intendano offrire gratuitamente ai suoi cittadini una rete WiFi gratuita e sicura». Lo afferma il Movimento Cinque stelle di Tarquinia che le scorse settimane aveva segnalato l’opportunità.
«Ora sarà però necessario un grande tempismo nell’invio della richiesta di accesso al finanziamento. – affermano i grillini – Infatti, i comuni che potranno contare sul bonus per la realizzazione della WiFi pubblica saranno scelti in base all’ordine di presentazione delle domande, che inizierà – lo ricordiamo ancora una volta – Il 15 maggio dalle ore 13. Nella prima fase saranno accettate solo 1.000 domande».
«Non lasciamoci scappare questa opportunità  – concludono dal Movimento Cinque stelle – di avere la tanto attesa WIFI libera e gratuita per consentire a cittadini e turisti l’accesso ad Internet nei principali luoghi pubblici della nostra città e del litorale».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Assaltarono caveau con una ruspa: arrestati. Sono stati traditi da una ex

La rapina da 8 milioni di euro a fine 2016. Fondamentale la testimonianza di una donna di 41 anni, legata sentimentalmente ad uno degli organizzatori calabresi del colpo

Leggi articolo completo

@code_here@