Nasce l’associazione commercianti per il rilancio del settore

di TONI MORETTI

CERVETERI – I commercianti di Cerveteri, rispondono con una associazione di settore alla necessità di essere partecipi alle scelte che l’amministrazione comunale fa per tentare il rilancio di un settore sempre stato in sofferenza ma che negli ultimi anni, coi morsi della crisi economica, ne risente ancora di più.  
Ci tengono  a sottolineare gli animatori e gli organizzatori dell’associazione dei commercianti,  che la loro azione non è il frutto di una protesta  ma soltanto l’espressione di un disagio alla risoluzione del quale vogliono partecipare in prima persona. 
E’ per questo che l’associazione, pur partita dai commercianti del centro storico che si sentono maggiormente penalizzati da azioni di sostegno non adeguate alle caratteristiche e alla vocazione della città, ha raccolto adesioni  di commercianti di tutta la città, di ogni zona, confidando in un apporto corale che si rivelerà, alla distanza, anche una fonte di pressione politica considerevole. Ieri pomeriggio, presso il ristorante “Da Bibbo”, c’è stata una riunione informativa prima della costituzione dell’associazione che avverrà giovedì prossimo, che ha visto ben 37 titolari di esercizi presenti che hanno fatto  un primo gesto a dimostrazione della collaborazione che si intende offrire. In risposta al ritardo colpevole o incolpevole che sia, per il posizionamento di decori e luminarie natalizie che impedissero un Natale desolato e buio, la nascente associazione ha provveduto  a posizionare un albero decorato a piazza Aldo Moro, sede non proprio entusiasmante di un villaggio natalizio ancora in costruzione che prevede si una pista di pattinaggio ma anche un blocco totale della circolazione in una delle piazze nevralgiche della città, con una viabilità alternativa che gli operatori economici non ritengono favorevole alle loro attività. Ma l’albero, sia pure di quattro metri, è una provocazione poiché verrà spostato a Piazza Risorgimento mentre in piazza Aldo Moro ne arriverà uno di ben sei metri che renderà dignitoso il Natale di questa città avviata ad un triste declino. La conseguenza immediata è stata la risposta dell’amministrazione che ieri sera ha mandato qualcuno a montare delle luminarie a Piazza Risorgimento. Ora è difficile capire il motivo vero ma sta di fatto che il movimento e la volontà dei commercianti ha salvato, è proprio il caso di dirlo, l’immagine di un gioioso Natale a Cerveteri come da tradizione.  

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Nasce l’associazione commercianti per il rilancio del settore

di TONI MORETTI

CERVETERI – I commercianti di Cerveteri, rispondono con una associazione di settore alla necessità di essere partecipi alle scelte che l’amministrazione comunale fa per tentare il rilancio di un settore sempre stato in sofferenza ma che negli ultimi anni, coi morsi della crisi economica, ne risente ancora di più.  
Ci tengono  a sottolineare gli animatori e gli organizzatori dell’associazione dei commercianti,  che la loro azione non è il frutto di una protesta  ma soltanto l’espressione di un disagio alla risoluzione del quale vogliono partecipare in prima persona. 
E’ per questo che l’associazione, pur partita dai commercianti del centro storico che si sentono maggiormente penalizzati da azioni di sostegno non adeguate alle caratteristiche e alla vocazione della città, ha raccolto adesioni  di commercianti di tutta la città, di ogni zona, confidando in un apporto corale che si rivelerà, alla distanza, anche una fonte di pressione politica considerevole. Ieri pomeriggio, presso il ristorante “Da Bibbo”, c’è stata una riunione informativa prima della costituzione dell’associazione che avverrà giovedì prossimo, che ha visto ben 37 titolari di esercizi presenti che hanno fatto  un primo gesto a dimostrazione della collaborazione che si intende offrire. In risposta al ritardo colpevole o incolpevole che sia, per il posizionamento di decori e luminarie natalizie che impedissero un Natale desolato e buio, la nascente associazione ha provveduto  a posizionare un albero decorato a piazza Aldo Moro, sede non proprio entusiasmante di un villaggio natalizio ancora in costruzione che prevede si una pista di pattinaggio ma anche un blocco totale della circolazione in una delle piazze nevralgiche della città, con una viabilità alternativa che gli operatori economici non ritengono favorevole alle loro attività. Ma l’albero, sia pure di quattro metri, è una provocazione poiché verrà spostato a Piazza Risorgimento mentre in piazza Aldo Moro ne arriverà uno di ben sei metri che renderà dignitoso il Natale di questa città avviata ad un triste declino. La conseguenza immediata è stata la risposta dell’amministrazione che ieri sera ha mandato qualcuno a montare delle luminarie a Piazza Risorgimento. Ora è difficile capire il motivo vero ma sta di fatto che il movimento e la volontà dei commercianti ha salvato, è proprio il caso di dirlo, l’immagine di un gioioso Natale a Cerveteri come da tradizione.  

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Polizia, maxi controlli a Santa Marinella

SANTA MARINELLA – Nell’ambito dei controlli straordinari del territorio, gli agenti del Commissariato di Civitavecchia, con l’ausilio di unità cinofile della Questura di Roma, degli agenti del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio” e quelli della Polizia Locale del comune di Santa Marinella hanno effettuato un mirato servizio di pattugliamento nella cittadina costiera.

I controlli, che hanno interessato 5 esercizi commerciali ed 1 circolo privato, hanno portato all’identificazione di 120 persone, al controllo di 73 veicoli con 2 contravvenzioni al Codice della Strada.

Durante le verifiche amministrative agli esercizi commerciali, sono state riscontrate 3 violazioni, mentre sono in corso accertamenti sulle autorizzazioni del circolo privato.

All’interno di un locale adibito a sala giochi, le unità cinofile hanno rinvenuto una piccola quantità di hashish, sottoposta a sequestro, nascosta tra le slot machine.

Nell’ambito del servizio gli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Pubblica Sicurezza, diretto da Nicola Regna, hanno rintracciato un cittadino tunisino destinatario di Ordinanza di Custodia Cautelare in regime di detenzione domiciliare, emessa dal Tribunale di Civitavecchia.

 

 

 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

DECISIONE 28 settembre 2018, n. 1

Decisione n. 1/2018 del Comitato degli ambasciatori ACP-UE, del 28
settembre 2018, che concede il discarico al Direttore del Centro
tecnico per la cooperazione agricola e rurale (CTA) con riguardo
all'esecuzione del bilancio del Centro per gli esercizi 2001, 2002 e
2003 [2018/1525] – Pubblicato nel n. L 256 del 12 ottobre 2018
(18CE2232)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

DECISIONE 28 settembre 2018, n. 3

Decisione n. 3/2018 del Comitato degli ambasciatori ACP-UE, del 28
settembre 2018, che concede il discarico al Direttore del Centro
tecnico per la cooperazione agricola e rurale (CTA) con riguardo
all'esecuzione del bilancio del Centro per gli esercizi dal 2007 al
2016 [2018/1527] – Pubblicato nel n. L 256 del 12 ottobre 2018
(18CE2234)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

DECISIONE 28 settembre 2018, n. 2

Decisione n. 2/2018 del Comitato degli ambasciatori ACP-UE, del 28
settembre 2018, che concede il discarico al Direttore del Centro
tecnico per la cooperazione agricola e rurale (CTA) con riguardo
all'esecuzione del bilancio del Centro per gli esercizi 2004, 2005 e
2006 [2018/1526] – Pubblicato nel n. L 256 del 12 ottobre 2018
(18CE2233)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Un marciapiede per il cimitero: raccolta firme

TARQUINIA – È stata avviata una sottoscrizione popolare per richiedere all’amministrazione comunale la realizzazione di un marciapiede lungo la strada che collega Tarquinia al cimitero. L’iniziativa è partita da un gruppo di cittadini  di Tarquinia che hanno deciso di ricorrere all’iniziativa popolare per vedere maggior decoro in un’area frequentata della città.
«La raccolta di firme si può sottoscrivere in parecchi esercizi pubblici tarquiniesi – spiegano gli organizzatori – e riguarda il tratto che, costeggiando la necropoli etrusca, arriva al cimitero San Lorenzo. Il tratto in questione è privo di marciapiede e, peraltro, dimostra la scarsa manutenzione, tanto da essere diventato pericoloso per tutti coloro che transitano lungo la strada a piedi”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Movida al Ghetto: maxi controlli della Polizia

CIVITAVECCHIA – Solo la scorsa settimana l'appello dei residenti della zona Ghetto che chiedevano interventi e controlli delle forze dell'ordine per l'avvio della stagione della "movida invernale", trasferitasi dal Pirgo nel cuore della città. 

E ieri è stata la Polizia a mettere in campo un capillare servizio coordinato dal dirigente Nicola Regna, che ha visto impiegati gli agenti del commissariato di viale della Vittoria e le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, con l'ausilio della Polizia Locale

Nel corso delle operazioni sono state identificate 47 persone. I controlli hanno interessato anche 3 esercizi commerciali ubicati nella zona e sono state rilevate 5 violazioni amministrative per occupazione di suolo pubblico e l’illecita vendita di bevande in vetro. Due cittadini extracomunitari sono stati denunciati in stato di libertà per concorso in spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati trovati in possesso di 6,3 grammi di hashish, dal controllo è emerso che entrambi non erano in regola con le norme di soggiorno sul territorio nazionale e pertanto sono stati accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Roma.

Nella stessa zona, sempre nelle serate di venerdì e sabato, sono state elevate 2 contravvenzioni al Codice della Strada nei confronti di veicoli la cui sosta intralciava pericolosamente la circolazione stradale.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Movida al Ghetto: maxi controlli della Polizia

CIVITAVECCHIA – Solo la scorsa settimana l'appello dei residenti della zona Ghetto che chiedevano interventi e controlli delle forze dell'ordine per l'avvio della stagione della "movida invernale", trasferitasi dal Pirgo nel cuore della città. 

E ieri è stata la Polizia a mettere in campo un capillare servizio coordinato dal dirigente Nicola Regna, che ha visto impiegati gli agenti del commissariato di viale della Vittoria e le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, con l'ausilio della Polizia Locale

Nel corso delle operazioni sono state identificate 47 persone. I controlli hanno interessato anche 3 esercizi commerciali ubicati nella zona e sono state rilevate 5 violazioni amministrative per occupazione di suolo pubblico e l’illecita vendita di bevande in vetro. Due cittadini extracomunitari sono stati denunciati in stato di libertà per concorso in spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati trovati in possesso di 6,3 grammi di hashish, dal controllo è emerso che entrambi non erano in regola con le norme di soggiorno sul territorio nazionale e pertanto sono stati accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Roma.

Nella stessa zona, sempre nelle serate di venerdì e sabato, sono state elevate 2 contravvenzioni al Codice della Strada nei confronti di veicoli la cui sosta intralciava pericolosamente la circolazione stradale.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Al Ferrero Medici lo spettacolo dell'Acrobatic Team

Domenica a partire dalle ore 13 presso l’impianto sportivo Ferrero Medici, si terrà l’evento Acrobatic Team, la prima gara di ginnastica artistica organizzata dall’Unione Sportiva delle Acli di Roma. L’evento precede il campionato di ginnastica artistica, che comincerà a gennaio e comprenderà anche gli atleti principianti. Alla gara parteciperanno 23 squadre miste composte dai tre a sei membri, per un totale di 122 atleti e sette società sportive. I partecipanti saranno divisi in tre fasce d’età acro 1, 2 e 3 che vanno dai bambini nati nel 2012 fino ai ragazzi del liceo e dell’università. Tutti gli atleti e atlete sono di livello avanzato e si esibiranno in esercizi di acrobatica, corpo libero e trampolino. Ciascun partecipante riceverà una medaglia di partecipazione. La prima categoria gareggerà alle 13, seguita dalla seconda a partire dalle 14 e la terza dalle 16:15. «È la prima volta – dichiara Luca Serangeli –  che il presidente dell’Us Acli Roma e provincia organizza delle gare di ginnastica artistica. Siamo molto contenti perché rappresenta per noi un’importante tappa di crescita e perché daremo a tanti bambini e ragazzi la possibilità di avvicinarsi a questa bellissima disciplina.
«La cosa bella – afferma la responsabile tecnica provinciale  Carlotta Ferri – è che si tratta di una gara di squadra, in uno sport che di solito è individuale. Questi ragazzi si conoscono da anni perché fanno parte degli stessi circuiti: anche se si tratta di squadre diverse, c’è amicizia fra i ginnasti, non si tratta di un agonismo esasperato ma di un confronto positivo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###