Ladispoli, il liceo Pertini si rinnova

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – Il liceo Pertini si rinnova. E’ la stessa insegnante della scuola, professoressa Gianna Cappella, a darne notizia, con una punta di soddisfazione, contenta infatti di poter annunciare ai suoi studenti che al ritorno dalle vacanze estive troveranno strutture più nuove e funzionali. <<Non è facile di questi tempi, con la penuria di finanziamenti destinati alle scuole, sempre più esigui ed inadeguati, – ha dichiarato infatti la docente Cappella- portare avanti con fermezza le esigenze di sicurezza e di decoro degli edifici scolastici. Il costante e tenace impegno del Dirigente scolastico del liceo Pertini professoressa Fabia Baldi, supportata dal Direttore dei servizi amministrativi, ragionier Filippo Protani, ha raggiunto in questi giorni un risultato estremamente importante e significativo, perseguito con fermezza da alcuni anni. Nello specifico il Dipartimento VIII, ufficio 2° della Città Metropolitana di Roma, (preposto alla progettazione direzione lavori, manutenzione e ristrutturazione dell'edilizia scolastica (Zona Nord), diretto dall'ingegner G. Esposito, coordinato dal geometra Luigi Paoletti, sta eseguendo in entrambe le sedi del liceo, in via Caltagirone e piazza Nazario Sauro, sia i lavori di adeguamento, necessari all'ottenimento del certificato prevenzione incendi, che interventi di ristrutturazione dei due edifici; i finanziamenti necessari per la realizzazione di alcuni lavori sono stati deliberati dalla Città metropolitana di Roma Capitale nel 2017. Questi lavori permetteranno agli studenti e a tutto il personale del liceo Pertini di cominciare l'anno scolastico 2018/2019 in strutture più adeguate e confortevoli>>.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Porto, focus sulla sicurezza del lavoro

CIVITAVECCHIA – «Controlli e misure devono essere calibrati su specificità e rischi maggiori». È il commento del segretario generale dell’Adsp Roberta Macii, in sostituzione dell’assente presidente Francesco Maria di Majo, durante la presentazione dell’accordo per la sperimentazione di un piano mirato di assistenza e vigilanza delle aziende che operano nell’ area di competenza dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centro settentrionale per la prevenzione delle malattie professionali e degli infortuni sul lavoro, siglato con la Asl Roma 4, l’Inail e la Direzione interregionale del lavoro Lazio, Abruzzo, Toscana e Sardegna. «È il frutto di un lavoro che nella prima fase ha avuto un seguito importante. Mi sembra che si acquisisca una sempre maggiore sensibilità. L’importanza di questi strumenti in ambito portuale è sia oggettiva, perché si lavora in contesti strettamente limitati con rischi maggiori, e soggettiva perché le autorizzazioni sono rilasciate caso per caso». Soddisfatto anche il direttore generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle. «Grazie allo Spresal l’azienda sanitaria locale è in grado di informare e formare sempre più lavori e di enfatizzare il concetto di qualità del lavoro. Si tratta di un protocollo che sarà monitorato da tutti i firmatari e che vuole assicurare la regolarità dei rapporti di lavoro, prevenire gli infortuni e le malattie professionali, e – ha concluso Quintavalle – tra le altre cose formazione sulla cultura della sicurezza». Mauro Pellicci, Inail, ha sottolineato l’obiettivo principale dell’accordo che «mira a costruire una rete istituzionale in materia di salute e sicurezza. Vogliamo creare una vigilanza gestionale per attivare processi di autovalutazione nelle azione e attivare un confronto tra di loro».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Torna il circo a Ladispoli, è polemica

LADISPOLI – Torna il circo in città, con animali al seguito, e le associazioni animaliste tornano sul piede di guerra. «Ancora una volta – scrivono da Dammi La Zampa – gli uffici competenti hanno ignorato legge e regolamento comunale. Eppure la legge richiamata anche nel regolamento comunale in vigore – spiegano – non lascia discrezionalità ai responsabili dei procedimenti per la concessione di permessi di attendamento: le associazioni animaliste del territorio devono essere informate delle domande dei circhi quando queste vengono protocollate e non vernirne a conoscenza dai manifesti a poche ore dall'inizio degli spettacoli». Tutto ruota intorno alla presenza di animali, come si evince anche dai manifesti affissi in città, all'interno dell'attività circense. Una storia, per l'associazione che «deve finire». L'associazione è ora pronta a chiedere ufficialmente l'accesso agli atti della documentazione «relativa al procedimento con cui si è concessa l'autorizzazione all'attendamento e all'affissione sulle plance comunali. Chiederemo inoltre, stavolta ufficialmente per il futuro – continuano a scrivere dall'associazione – che l'Amministrazione predisponga un bando per gli attendamenti rivolto ai circhi che non utilizzano animali. Lo scorso anno – ricordano – il Parlamento ha deciso per eliminare l'uso degli animali dai circhi. Siamo fiduciosi che l'attuale Ministro competente proceda di conseguenza. Nel frattempo quello che possiamo fare è sensibilizzare i cittadini a non alimentare lo sfruttamento degli animali e gli apparati degli enti locali e Asl a far rispettare alla lettera le disposizioni di legge e dei regolamenti comunali». Intanto, a proposito dei manifesti che in questi giorni sono ben visibili sia nella città balneare di Ladispoli che a Cerveteri, l'associazione ha presentato un esposto ai due comuni e per conoscenza alla Guardia di Finanza in quanto ritenute «abusive». A essere contestati in particolar modo sono i manifesti affissi al di fuori delle plance (muri, cabine telefoniche, pali della luce, …). Allo stesso tempo è stata chiesta l'autorizzazione alla realizzazione di un presidio fisso su viale Mediterraneo (dove è stato spostato l'attendamento che originariamente doveva posizionarsi in via della Luna a Marina di San Nicola, via colpita da un incendio qualche settimana fa e dove devono svolgersi ancora le attività di bonifica dell'area) per l'intera presenza del circo in città. «Ci auguriamo – dicono da Dammi La Zampa – che saranno presenti oltre ai tanti cittadini che sono contrari allo sfruttamento degli animali per gli spettacoli, anche tutte le altre associazioni sia animaliste che culturali».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Un concerto evento per ricordare la fine della prima guerra mondiale

ALLUMIERE – Grande appuntamento estivo per l’associazione ‘‘Amici della Musica’’ di Allumiere. I musicanti collinari, in collaborazione con il Comune e la Regione Lazio daranno vita ad un concerto evento per ricordare la fine della prima guerra mondiale. Il titolo del concerto è ‘’La Grande Guerra’’si terrà giovedì 19 luglio alle ore 21,30 presso il parco del Risanamento di Allumiere. Lo spettacolo vuole rendere con tratti rapidi e netti un disegno complessivo di quella che fu la Prima Guerra Mondiale per i soldati che l’affrontarono in prima persona e, attraverso i loro occhi, portare il nostro sguardo contemporaneo su un evento che segnò le coscienze di milioni d’individui. La parte musicale sarà integrata da una voce narrante che non si identifica con un singolo individuo, bensì racchiude in se una moltitudine di coscienze. Colui che parla non è solo un soldato, che racconta la sua personale esperienza di guerra e le sue vicissitudini private, ma è il Soldato, con tutti i sogni, le paure, l’esaltazione e lo smarrimento che questa condizione porta con se. A dialogare con la voce narrante si inserisce un’altra voce, una sorta di super-io collettivo che spezza la narrazione per aggiungere altri livelli di senso oppure commentare ironicamente la vicenda: la voce della Propaganda, del Genio Militare. La narrazione è integrata dalle più belle e celebri canzoni della grande guerra come ‘’Addio, mia bella addio’’, ‘’Il Testamento del Capitano’’, ‘’O Gorizia tu sei maledetta’’, ‘’La leggenda del Piave’’, ‘’Addio padre e madre Addio’’, ‘’La canzone del Grappa’’, ‘’La Campana di San Giusto’’ e molti altri brani che arricchiscono le singole scene creando un profondo impatto emotivo. L’intero lavoro è strutturato in uno spettacolo musicale -teatrale che vede protagonisti il Complesso Strumentale degli Amici della Musica diretto dal maestro Rossano Cardinali, le due voci narranti interpretate da Enrico Maria Falconi e Stefania Cammilletti e la classe di Canto degli Amici della Musica con le giovani voci di Federica Deiana, Giorgia Regina, Aurora Garofalo, Agnese Morra e Alessandra De Vallis. Il tutto sarà reso ancora più interessante da proiezioni video sulla Grande Guerra, curate da Alfredo Antonacci. Il Concerto sarà introdotto dai poeti locali dell’Associazione Poetica Allumiere con la lettura di toccanti poesie composte per l’occasione: tra sonetti, ottave e rime sciolte  inerenti il tema prenderà corpo la serata. Anche l’associazione Click darà il suo importante apporto alla riuscita dell’evento con l’allestimento della mostra fotografica dedicata alla partecipazione dei nostri soldati alla Grande Guerra.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scuola: Benedettine, proroga di due anni

SANTA MARINELLA – La trattativa con l’istituto delle Suore Benedettine ha portato un buon risultato. Il Sindaco Pietro Tidei ha confermato che, a seguito di incontri e serrate trattative, l’Istituto ha concesso al Comune una proroga di due anni sull’utilizzo della struttura come scuola materna e pertanto le aule di via Cicerone potranno essere utilizzate per l’anno scolastico in corso e per quello successivo. “Due anni scolastici sono esattamente il tempo occorrente per programmare ed eseguire i lavori di messa in sicurezza dell’edificio scolastico delle Vignacce – ha detto Pietro Tidei – che quindi potrà continuare a servire i piccoli studenti residenti nella zona sud di Santa Marinella”. Le Suore Benedettine hanno anche manifestato l’intenzione di procedere alla vendita dell’intero immobile di via Cicerone. Il Sindaco Tidei darà incarico all’agenzia del territorio di procedere alla valutazione dell’edificio e delle sue pertinenze che potrebbero essere sfruttate, considerata l’ubicazione, la possibilità di creare parcheggi nelle adiacenze, l’estensione e la conservazione delle superfici, per sopperire alla necessità di uffici dell’amministrazione comunale sfruttando i finanziamenti già stanziati per la costruzione del municipio e abbattendo i canoni passivi molto onerosi già pagati dal Comune. In ogni caso l’operazione dovrà attentamente essere valutata considerata anche la richiesta economica, ancora ignota, che sarà formulata dall’Istituto. Sembra infatti che il valore effettivo dell’immobile si aggiri sui quattro milioni di euro ma che la trattativa si può chiudere sui tre milioni e mezzo. In questo modo, il sindaco potrebbe risolvere in un solo colpo due problemi, quello relativo alla carenza di aule e quello della mancanza di una vera e propria sede comunale. Sarebbe l’occasione per rispettare il programma elettorale che prevedeva la sistemazione degli istituti scolastici e della realizzazione di un municipio.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE – DECRETO 28 giugno 2018

Proroga dei termini per l'accesso al fondo Kyoto per
l'efficientamento energetico degli edifici scolastici. (18A04732)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L'Anps trova casa a via Giusti

di FEDERICA CONGIU 

È stata inaugurata questa mattina in via Giusti la nuova sede dell' Anps, Associazione nazionale Polizia di Stato. La realizzazione del progetto è stata resa possibile grazie ad una forte collaborazione tra il Gruppo Roma 1 (responsabile Carmine De Santis), il commissariato di Civitavecchia con il dirigente Nicola Regna, il responsabile degli operatori della città Emiliano Manganelli ed infine il Comune che ha messo a disposizione i locali.

"Grazie alla nuova sede l'associazione potrà continuare con la sua attività di supporto e sensibilizzazione – ha commentato il sindaco Cozzolino – come amministrazione comunale abbiamo fatto tutto il possibile per metterli nelle condizioni migliori di operare". 

I volontari, che si trovano in una situazione di reciproco sostegno con il gruppo Roma 1, grazie a questa nuova opportunità, saranno più agevolati nella gestione e nel controllo degli eventi che richiameranno una grande affluenza di cittadini. 

"Partiamo da una perfetta sinergia che c'è a Civitavecchia tra tutti noi delle forze dell'ordine, Polizia di stato, Carabinieri, Guardia di finanza, Capitaneria di porto e Polizia municipale – ha dichiarato il dottor Regna – le associazioni di volontariato in genere, e in particolare la Anps svolgono su tutto il territorio nazionale, oltre ai compiti propri della Polizia di Stato, anche compiti ausiliari di osservazione".

Tra i presenti i rappresentanti delle istituzioni, tutte le forze dell'ordine e il Questore di Roma Guido Marino, il quale ha definito i volontari dell'associazione, molto importanti per il territorio, soprattutto nelle situazioni che riguardano la sicurezza e l'ordine pubblico. 

Tutti coloro che vorranno entrare a far parte del gruppo di volontari dell'associazione, potranno iscriversi presso la sede, tutti i giorni dalle 17 alle 20. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Assessorato allo Sport, l’impegno sarà onorato''

SANTA MARINELLA – Gli ultimi incontri sostenuti dal sindaco Tidei con i suoi “compagni di cordata” hanno consentito di chiarire alcune situazioni che stavano creando malcontento nella coalizione di centro sinistra. Anche se ancora permangono mugugni sulle scelte del sindaco di inserire nella giunta esecutiva due assessori esterni, il clima all’interno della maggioranza è più sereno. Sabato, il primo cittadino, ha incontrato il leader della lista Amici dello Sport e alcuni membri del direttivo, per  spiegare qual è il suo pensiero su un gruppo che, con i suoi 450 voti, ha consentito a Tidei di vincere le elezioni. Il responsabile della lista Paolo Di Martino, infatti, non aveva digerito l’esclusione di un suo rappresentante nella giunta esecutiva, peraltro assicurato prima delle elezioni. Nel corso dell’incontro, il sindaco ha spiegato perché, alla lista giunta terza nella coalizione vincente, non è stato assegnato alcun assessorato. «Ho dovuto tenere fede ad alcuni impegni presi con altri personaggi che hanno sostenuto la mia candidatura – ha riferito Tidei – e quindi, considerato il numero limitato di assessori e le aspettative dei tanti che hanno contribuito al mio successo, ho dovuto prendere delle decisioni immediate. Comunque, ho riconosciuto alla lista Amici dello Sport l’ottimo risultato conseguito alle elezioni con i suoi 450 voti ed ho promesso che verranno gratificati in tempi brevi dell’assessorato allo sport, al momento in cui verrà a liberarsi, per qualsiasi motivo, un posto in giunta. Per ora terrò per me la delega allo sport, e al momento dell’assegnazione dell’assessorato alla lista di Di Martino, consegnerò anche la delega relativa». Ovvia la soddisfazione dei rappresentanti della lista degli sportivi. «Il sindaco ci ha assicurato che manterrà l’impegno preso in fase preelettorale – dice Paolo Di Martino – e questo per noi è sufficiente per ribadirgli la nostra fedeltà alla maggioranza. Attenderemo fiduciosi che si liberi un assessorato per poter avere la delega allo Sport e iniziare il lavoro previsto nel nostro programma elettorale. Resto perplesso sull’atteggiamento di Jacopo Iachini, che è il nostro rappresentante in consiglio comunale, che dal momento in cui è stato eletto, non lo abbiamo mai visto. Non ha partecipato neppure all’incontro e questo è un segnale che lui probabilmente voglia seguire una sua strada». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

YAMADORI SPV S.R.L.

Avviso di cessione di crediti pro soluto ai sensi degli articoli 1, 4
e 7.1 della L. 130/1999 (la "Legge 130") e dell'art. 58, 2° comma,
del D.Lgs. 385/1993 (il "Testo Unico Bancario"), nonche' informativa
ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE n. 679/2016
(Regolamento relativo alla protezione delle persone fisiche con
riguardo al trattamento dei dati personali) e del provvedimento
dell'Autorita' Garante per la Protezione dei Dati Personali del
18.01.2007

(TX18AAB7652 )

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

UNIVERSITA' «G. D'ANNUNZIO» DI CHIETI-PESCARA – AVVISO

Approvazione degli atti e dichiarazione del candidato maggiormente
qualificato a svolgere le funzioni didattico-scientifiche per la
procedura di selezione per la chiamata di un professore di prima
fascia, settore concorsuale 05/D1 – Fisiologia, per il Dipartimento
di neuroscienze, imaging e scienze cliniche.
(18E06831)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###