''I consiglieri regionali si facciano sentire''

ALLUMIERE – Manifesta contrarietà da parte del gruppo politico ‘‘Allumiere  Futura’’ per il conferimento dei rifiuti di Roma a Civitavecchia. 
«La Regione Lazio ha individuato la   zona   di   Civitavecchia   in   località   Discarica   Fosso   Crepacuore  3, ubicata   nel comune   di   Civitavecchia,    a   far   data   dal   1   luglio   2018   per   una   capacità   residua disponibile di circa 160mila   mc nei lotti 2 e 3 – spiegano dal direttivo del  circolo ‘‘Allumiere   Futura’’ –   il   nostro  gruppo  è   fermamente   contrario  a   questa  scellerata soluzione   che  va  a  gravare  su  un  territorio  già  duramente  messo alla  prova.      La nostra zona si vede costretta a subire le scelte imposte dal governatore del Lazio Zingaretti e dalla sua sciagurata amministrazione. Tutto ciò con il fine specifico di scongiurare   il   commissariamento   sulla   questione   rifiuti;   commissariamento   che sancirebbe il     fallimento definitivo dello stesso Zingaretti su tale faccenda e la sua assoluta incapacità a guidare la macchina amministrativa regionale».
«Auspichiamo che   i   consiglieri   regionali   del   territorio,   che   compongono   la   “fantomatica” maggioranza,   facciano   sentire   la   loro   voce   e   non   ne   facciano   una   questione   di colore politico».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Saluto romano e polo fieristico:  scontro in consiglio comunale

TARQUINIA – Polo fieristico al centro chimico e saluto fascista. Due, dei tanti argomenti discussi martedì pomeriggio in consiglio comunale, suscitano la reazione del Partito democratico che non perde occasione per attaccare l’amministrazione Mencarini. «Nella seduta del consiglio comunale di martedì la maggioranza ha consegnato ai posteri due perle ineguagliabili. – tuonano dal Pd – Prima perla: ha presentato una delibera di acquisizione dell’ex centro chimico che nelle pie intenzioni, già ufficialmente manifestate, dovrebbe diventare un polo fieristico, e, a fronte di un elementare quesito posto dalle opposizioni: “ma l’avete fatto un sopralluogo  per verificare in che condizioni è, se c’è amianto, se i parametri minimi di agibilità sono ripristinabili o meno?”» «Di fronte a questa elementare domanda, dunque, – affermano dalla segreteria democrat – la maggioranza si è spaccata come un melone. Una parte ha votato per ritirare la delibera e un’altra parte si è astenuta sul ritiro della delibera. Voti a favore della delibera, zero».  «Dopo questa riedizione in salsa locale di ‘’Dilettanti allo sbaraglio’’, – commentano ancora dal Pd – arriva la seconda perla: il primo cittadino di Tarquinia, chiamato dalle opposizioni a pronunciarsi in modo definitivo ed esauriente sulla questione del ‘’saluto fascista’’ perpetrato nell’ufficio del vicesindaco, ormai ovviamente ex, Manuel Catini, ha rilasciato una dichiarazione solenne che resterà negli annali della storia politica di questo Comune come esempio di evanescenza e qualunquismo pilatesco». Il sindaco Mencarini ha detto: «Sulla vicenda sono in corso delle indagini; trovo inopportuno aprire una discussione per la quale i diretti responsabili sono già stati o dovranno essere ascoltati dall’autorità. C’è il rischio di lanciarsi in valutazioni personali e prove di riscontri, oltre che di interferire con le indagini in atto».  «Un’affermazione irreprensibile,- tuonano dalla segreteria del Pd – se a farla fosse stato un vicequestore, ma per avventura, Pietro Mencarini è un sindaco ed il consiglio comunale è un organo politico amministrativo, dal quale ci si aspettano dinanzi a questioni di rilevanza politica, oltre che giuridica, delle valutazioni politiche, cioè: la formulazione di un giudizio su una questione politica che non ha mancato di suscitare reazioni nell’opinione pubblica e sulla quale il pronunciamento del rappresentante di tutti i cittadini è, a dir poco, doveroso. Il giudizio lo lasciamo ai cittadini, A noi, questi signori, hanno chiesto proposte e non polemiche». «Bene, – aggiunge il segretario del Pd Armando Palmini – ecco qua altre due proposte. Prima di presentare una delibera su una qualsiasi iniziativa, salvo poi essere costretti a ritirarla in fretta e furia dopo averla, oltre tutto, già sbandierata sui giornali e sui siti, magari approfondite un tantino la materia. Seconda proposta. Quando la cittadinanza vi chiede una valutazione politica su un fatto politico, fatela, un po’ di politica, pronunciatevi. E se proprio non vi viene, domandatevi se a chiudere in modo definitivo questa sgradevole vicenda, non sarebbero bastate due semplici parole: “Scusate tanto”».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Apoteosi giovanissimi: primi al torneo ‘‘Trovò’’

di MATTEO CECCACCI

È proprio vero, quello che il calcio ti toglie prima o poi te lo restituisce, e i Giovanissimi Elite del Civitavecchia Calcio 1920 questo lo sanno molto bene. Se nella regular season i classe 2003 avevano ottenuto un penultimo posto frutto di 5 vittorie, 8 pareggi e ben 17 sconfitte per una stagione alquanto negativa che aveva dato a tutte le altre compagini l’illusione di essere una squadra di poco valore, i nerazzurri hanno ribaltato del tutto i pronostici trionfando nella prestigiosa kermesse della regione Toscana, vale a dire il torneo ‘‘Trovò’’ vincendo con il Siena prima, Grosseto dopo e asfaltando 3-0 l’Albinia in finale conquistando così la coppa grazie anche a mister Pasquale Oliviero, un tecnico a cui non ci si può che inchinare dinanzi all’impeccabile e all’eccezionale lavoro svolto dopo il post Franco Supino; chissà come sarebbe terminato il campionato se Oliviero avesse preso la squadra da inizio anno. (Agg. 16/06 ore 17,50 SEGUE)

Una coppa, dunque, che è già stata festeggiata e portata nella sede del club di Largo Martiri di Via Fani accanto ai tanti altri numerosi trofei che il settore giovanile civitavecchiese ha ottenuto nel corso degli ultimi anni e che aspettava ormai da molto tempo. La finale, giocata domenica al comunale di Grosseto, ha visto una Vecchia più carica che mai disposta in campo con il suo solito 4-4-2. I pupilli del presidente Iacomelli hanno dato fin dall’inizio filo da torcere ai rivali che non sono mai riusciti a superare la retroguardia nerazzurra, frutto dell’ottimo lavoro svolto dal difensore tuttofare Zagami che non ha concesso spazi a nessuno. L’1-0 è opera dell’ex Tolfallumiere classe ‘04 Pomponi. Nella ripresa è dominio civitavecchiese, l’Albinia ci prova solo nel primo quarto d’ora, ma la saracinesca Fioretti non fa passare nessun pallone. A siglare il 2-0 ci pensa bomber Liberati, seguito dall’altro compagno di reparto Corona per il definitivo 3-0. Al triplice fischio è delirio Civitavecchia, un vero e proprio tripudio di emozioni: la panchina piange di gioia, mister Oliviero impazzisce di felicità e abbraccia i suoi, i tifosi invadono il campo e il diesse Fabio Ceccacci non può che abbracciare il tecnico per la riuscita di questa grande impresa. Un memorabile trionfo che ha portato oltre alla premiazione del primo posto, altri due gratificazioni: Alessio Fioretti miglior portiere e Luca Mastropietro miglior giocatore, due talenti di classe nell’occhio di molti club professionistici. (Agg. 16/06 ore 18,30 SEGUE)

«Abbiamo fatto – commenta il diesse Fabio Ceccacci – la storia in questo torneo. Siamo una formazione forte e da settembre possiamo ambire a grandi posti in classifica, d’altronde siamo il Civitavecchia Calcio».(Agg. 16/06 ore 20,20)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERA 22 dicembre 2017

Progetto integrato della mobilita' bolognese per il completamento del
servizio ferroviario metropolitano e per la filoviarizzazione delle
linee portanti del trasporto pubblico urbano. Approvazione progetto
definitivo primo lotto funzionale (CUP H59H12000720001). (Delibera n.
92/2017). (18A04117)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Restyling mercato, Ceccarelli: sarà uno spazio da vivere

CIVITAVECCHIA – «Sarà un supermercato all’aperto». È il commento dell’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Ceccarelli all’indomani dell’approvazione del progetto definitivo per il restyling del mercato cittadino. Un progetto che vuole trasformare il volto del mercato, a partire da piazza Regina Margherita.

«Tornerà la palmetta  – ha spiegato – e verranno realizzate coperture belle e leggere che serviranno per tutti i punti di sosta: l’operatore giornaliero avrà accesso ad un’area definita e coperta». Per quanto riguarda l’idea di fondo del progetto, almeno per la parte di piazza Regina Margherita, è che una volta chiuso il mercato l’area possa tornare ai cittadini. Ci sarà una zona per la vendita giornali e tabacchi, un bagno per cui si pensa già alla gestione, un bar con installazioni esterne, uno stallo per biciclette e poi tavoli e sedie in muratura per chi vuole sostare.

«Mentre invece passata la variante urbanistica – ha continuato Ceccarelli – piazza XXIV Maggio sarà dotata di sistemazioni fisse da dare in concessione e alcune di queste saranno dedicate allo street food. L’intervento complessivo riguarderà ittico, piazza Regina Margherita, piazza XXIV Maggio e una zona della trincea ferroviaria dedicata al parcheggio di chi lavora al mercato.   

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Rifiuti: mozione urgente del Pd

CIVITAVECCHIA – Una mozione urgente, presentata dai consiglieri del Pd Marco Piendibene, Paola Rita Stella, Marco Di Gennaro e Mirko Mecozzi, per chiedere al sindaco «quali iniziative intende intraprendere per scongiurare la sciagurata ipotesi di divenire di fatto la discarica di Roma e con ciò gravare il nostro territorio di una ulteriore servitù che comporterebbe un nuovo dazio ambientale insopportabile. Se non sia il caso – si legge – di avviare contatti con la sindaca Virginia Raggi al fine di sollecitare una individuazione dei siti, da proporre alla Regione Lazio, che escludano definitivamente il comprensorio di Civitavecchia tra i possibili siti di smaltimento definitivo dei rifiuti della Capitale. E se non sia anche il caso di attivare urgentemente un contatto con il Governo per rappresentare l’eccezionalità della situazione ambientale del nostro territorio non escludendo ogni possibile sinergia interna al Movimento 5 Stelle al fine di scongiurare qualsiasi ipotesi di discarica al servizio di Roma». Anche il dem Fabio Angeloni chiama in causa il primo cittadino, dicendogli di averlo avvertito già lo scorso anno di questa eventualità, «non opponendosi alla “individuazione delle aree idonee alla localizzazione degli impianti di gestione dei rifiuti” sollecitato dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi». Per il coordinatore di Forza Italia Roberto D’Ottavio «è doloroso per la popolazione di Civitavecchia e del suo comprensorio assistere al rimpallo di responsabilità tra M5S e centrosinistra. Il tutto, con lo scenario di un gioco delle tre carte alle spalle del nostro territorio. Iniziare con una discarica vuol dire fare di Civitavecchia un probabile centro di raccolta rifiuti che rovinerebbe per sempre i progetti che abbiamo in mente per la città e per i giovani. Siamo pronti ad organizzare una manifestazione. Non c’è una progettualità per la città, un progetto per il lavoro e neanche un’idea di sviluppo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Restyling mercato: ci siamo

CIVITAVECCHIA – Approvato il progetto definitivo per la riqualificazione di piazza Regina Margherita. Ora il Comune potrà richiedere la devoluzione di un mutuo contratto in precedenza dall’amministrazione comunale e poi indire la gara pubblica per l’assegnazione dei lavori.

"È stato un percorso lungo – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Ceccarelli – molto condiviso ma dal risultato più che soddisfacente. L’obiettivo dell’amministrazione è valorizzare al massimo il mercato creando un qualcosa che sia non solo bello ma soprattutto funzionale". Ora il primo step sarà il restyling di piazza Regina Margherita. Dopo lo smontaggio del tendone verrà installata una nuova copertura.

Subito dopo si procederà con "un’armadiatura intorno all’edificio dell’ittico – ha spiegato Ceccarelli – che darà risposta ai problemi che da anni sollevano gli operatori delle superfetazioni. Infine, ma per vedere questo realizzato bisognerà passare da una variante urbanistica, una nuova area attrezzata per piazza XXIV maggio con piccole strutture dedicate allo street food degli operatori del mercato e per la vendita al dettaglio. Anche il parcheggio della trincea ferroviaria, cosi come richiestoci, avrà dei posteggi dedicati agli operatori e carrelli della spesa per realizzare quel "supermercato all'aperto e di qualità" che ci è stato chiesto. Il mercato, cuore pulsante dell'economia cittadina, grazie a questi lavori – conclude Ceccarelli farà quel salto di qualità e ringrazio l'architetto Tagliani e l'architetto Guglielmi per l'ottimo lavoro svolto nella stesura del progetto, redatto tenendo in debita considerazione i suggerimenti arrivatoci dalla società civile". Soddisfatto anche l'assessore al commercio Enzo D'Antò.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Restyling mercato: ci siamo

CIVITAVECCHIA – Approvato il progetto definitivo per la riqualificazione di piazza Regina Margherita. Ora il Comune potrà richiedere la devoluzione di un mutuo contratto in precedenza dall’amministrazione comunale e poi indire la gara pubblica per l’assegnazione dei lavori.

"È stato un percorso lungo – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Ceccarelli – molto condiviso ma dal risultato più che soddisfacente. L’obiettivo dell’amministrazione è valorizzare al massimo il mercato creando un qualcosa che sia non solo bello ma soprattutto funzionale". Ora il primo step sarà il restyling di piazza Regina Margherita. Dopo lo smontaggio del tendone verrà installata una nuova copertura.

Subito dopo si procederà con "un’armadiatura intorno all’edificio dell’ittico – ha spiegato Ceccarelli – che darà risposta ai problemi che da anni sollevano gli operatori delle superfetazioni. Infine, ma per vedere questo realizzato bisognerà passare da una variante urbanistica, una nuova area attrezzata per piazza XXIV maggio con piccole strutture dedicate allo street food degli operatori del mercato e per la vendita al dettaglio. Anche il parcheggio della trincea ferroviaria, cosi come richiestoci, avrà dei posteggi dedicati agli operatori e carrelli della spesa per realizzare quel "supermercato all'aperto e di qualità" che ci è stato chiesto. Il mercato, cuore pulsante dell'economia cittadina, grazie a questi lavori – conclude Ceccarelli farà quel salto di qualità e ringrazio l'architetto Tagliani e l'architetto Guglielmi per l'ottimo lavoro svolto nella stesura del progetto, redatto tenendo in debita considerazione i suggerimenti arrivatoci dalla società civile". Soddisfatto anche l'assessore al commercio Enzo D'Antò.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

REGOLAMENTO 19 aprile 2018, n. 607

Regolamento di esecuzione (UE) 2018/607 della Commissione, del 19
aprile 2018, che istituisce un dazio antidumping definitivo sulle
importazioni di cavi d'acciaio originari della Repubblica popolare
cinese, esteso alle importazioni di cavi d'acciaio spediti dal
Marocco e dalla Repubblica di Corea, anche se non dichiarati
originari di tali paesi, successivamente ad un riesame in previsione
della scadenza a norma dell'articolo 11, paragrafo 2, del regolamento
(UE) 2016/1036 del Parlamento europeo e del Consiglio – Pubblicato
nel n. L 101 del 20 aprile 2018
(18CE1218)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Fiumicino, sfida Montino (39,03%) – Baccini (27,70%)

FIUMICINO – Una notte di passione, sia in senso politico sia di sofferenza. I dati si sono susseguiti in un flusso prima continuo, poi interrotto, poi ancora fluido. 
Nei seggi contestazioni, schede annullate, discussioni. Il voto disgiunto ha creato non pochi problemi, e c’è da credere che ci sarà qualche ricorso in preparazione. Ma alla fine le urne hanno dato il proprio verdetto: ballottaggio Montino-Baccini.
Dopo le prime sezioni scrutinate, nel comitato elettorale di Montino – dove era in vigore il comando del silenzio, nessuna dichiarazione ufficiale – c’è chi aveva iniziato ad accarezzare l’idea di una vittoria al primo turno. Montino ha preso subito il largo, forte di un Partito democratico che ha retto bene la competizione elettorale, ma non ce l’ha fatta ad accaparrarsi il 50%+1 dei voti a disposizione.
Astensionismo piuttosto alto: il dato definitivo dell’affluenza è del 55,73 %, quello del 2013 è del 63,51%.
 La scorsa tornata elettorale si votava anche di lunedì (26 e 27 maggio 2013), e all’inizio della settimana la percentuale salì di un altro 20% circa, fino ad arrivare al 63,51%. Dunque il dato totale vede una diminuzione piuttosto consistente dell’elettorato votante rispetto alle passate elezioni amministrative. 
Un dato da leggere con gli occhiali della storia: nel 2008 l’affluenza totale (su due giorni) fu addirittura dell’82,2%.
Elettori “distratti” sia al nord del comune (sotto le aspettative) sia nella zona di Parco Leonardo, forse complice la bella giornata di sole di una domenica di giugno. 
 Non sembra aver pesato più di tanto il cosiddetto “voto di opinione”, quello cioè spinto dai grandi temi nazionali e indirizzato verso i partiti. 
La squadra di William De Vecchis ha comunque fatto un’ottima performance, recuperando un bacino di voti decisamente importante.
Tanto importante che, se fosse stato sommato a quello di Baccini, avrebbe sovrastato il pacchetto del centrosinistra, senza comunque arrivare al fatidico 50%+1.
 Sotto tono il Movimento 5 Stelle, tornato più o meno ai livelli di 5 anni fa. Ora dunque sarà ballottaggio, e bisognerà vedere cosa accadrà: dove voterà il popolo di centrodestra protagonista al primo turno di una diaspora? Cosa faranno gli elettori del Movimento 5 Stelle?
 Domande alle quali daremo una risposta il 24 giugno prossimo, al doppio turno, e sulle quali le azioni di “intelligence” politica dei due candidati in lizza si muoveranno. Da subito.

Sezioni sindaco: 59 / 59 (Tutte) – Sezioni consiglio: 59 / 59 (Tutte)

Candidati Sindaco e Liste Voti %
  MONTINO ESTERINO   12.640 39,03
PARTITO DEMOCRATICO PARTITO DEMOCRATICO   4.989 15,98
LIBERI E UGUALI LIBERI E UGUALI   1.746 5,59
LISTA CIVICA - UNITI NEL CENTRO LISTA CIVICA – UNITI NEL CENTRO   1.616 5,17
LISTA CIVICA - COMUNE AUTONOMIA E LIBERTA' LISTA CIVICA – COMUNE AUTONOMIA E LIBERTA'   1.521 4,87
LISTA CIVICA - ESTERINO MONTINO SINDACO LISTA CIVICA – ESTERINO MONTINO SINDACO   1.397 4,47
LISTA CIVICA - PER VIVERE FIUMICINO LISTA CIVICA – PER VIVERE FIUMICINO   382 1,22
FRONTE VERDE-PENSIONATI FRONTE VERDE-PENSIONATI   242 0,77
LIBERTAS DEMOCRAZIA CRISTIANA LIBERTAS DEMOCRAZIA CRISTIANA   219 0,70
Totale liste     12.112 38,81
 
  BACCINI MARIO   8.969 27,70
LISTA CIVICA - PROGETTO LISTA CIVICA FIUMICINO LISTA CIVICA – PROGETTO LISTA CIVICA FIUMICINO   2.820 9,03
LISTA CIVICA - CRESCERE INSIEME LISTA CIVICA – CRESCERE INSIEME   1.666 5,33
FORZA ITALIA FORZA ITALIA   1.123 3,59
FEDERAZIONE CRISTIANO POPOLARI-CIVICA FEDERAZIONE CRISTIANO POPOLARI-CIVICA   968 3,10
LISTA CIVICA - CUORI PER FIUMICINO LISTA CIVICA – CUORI PER FIUMICINO   894 2,86
LISTA CIVICA - LISTA PETRALIA MDM LISTA CIVICA – LISTA PETRALIA MDM   563 1,80
LISTA CIVICA - ORGOGLIO TRICOLORE LISTA CIVICA – ORGOGLIO TRICOLORE   486 1,55
ENERGIE PER L'ITALIA ENERGIE PER L'ITALIA   454 1,45
Totale liste     8.974 28,75
 
  DE VECCHIS WILLIAM   6.715 20,73
LEGA LEGA   4.192 13,43
FRATELLI D'ITALIA CON GIORGIA MELONI FRATELLI D'ITALIA CON GIORGIA MELONI   1.604 5,14
LISTA CIVICA - PASSIONE COMUNE LISTA CIVICA – PASSIONE COMUNE   352 1,12
LISTA CIVICA - LEGITTIMA DIFESA LISTA CIVICA – LEGITTIMA DIFESA   166 0,53
Totale liste     6.314 20,23
 
  VELLI FABIOLA   3.880 11,98
MOVIMENTO 5 STELLE MOVIMENTO 5 STELLE   3.632 11,63
 
  DESIATI GAIA   174 0,53
CASAPOUND ITALIA CASAPOUND ITALIA   172 0,55
 
TOTALE Candidati 32.378 100,00
  Liste 31.204  

CANDIDATO NON ELETTO PRIMO TURNO

 

Elettori: 59.522 | Votanti: 33.043 (55,51%) Schede non valide: 617 ( di cui bianche: 71 ) Schede contestate: 48 | Dato aggiornato al 11/06/2018

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###