Magnate russo affitta Palazzo Vecchioper il compleanno. «Offesa a Firenze»

Moshe Kantor è uno degli uomini più ricchi al mondo ma è anche un filantropo. E ha ricevuto le chiavi della città dal sindaco Dario Nardella. Critiche dalla sinistra.

Leggi articolo completo

@code_here@

Antifascisti e Casapound: Civitavecchia blindata

CIVITAVECCHIA – Civitavecchia blindata per la manifestazione antifascista a viale Garibaldi e per l’apertura della sede di Casapound Italia a via Trieste. Uno spiegamento di forze impressionante tra Polizia e Carabinieri per evitare qualsiasi possibile disordine soprattutto nella Terza strada dove ieri, alle 19, si è tenuta l’inaugurazione alla presenza del segretario nazionale Simone Di Stefano e del responsabile provinciale Mauro Antonini. Ma a circa un chilometro di distanza Civitavecchia ha risposto con una manifestazione antifascista a viale Garibaldi, proprio sotto la statua dell’eroe dei due mondi.

Grande partecipazione con circa 150 persone, musica, proiezioni, poesie e testimonianze nello spirito della difesa della costituzione, come sottolineato dal responsabile del comitato provinciale Anpi Valerio Bruni. Alla manifestazione hanno aderito in molti tra cui Cgil, Uil, Potere al Popolo, Onda popolare, presente anche il presidente della Cpc Enrico Luciani. Due fronti che non si sono nemmeno incontrati. Due manifestazioni pacifiche. Indipendentemente dagli intenti le forze dell’ordine non hanno voluto lasciare nulla al caso con circa 200 tra agenti e militari, con i rinforzi giunti anche da Roma, in borghese e in divisa. Via Trieste blindatissima con mezzi della Squadra mobile a bloccare gli accessi. Negozi in parte chiusi per una maggiore sicurezza.

Nel mezzo Molo Littorio, la nuova sede di Casapound Italia, il cui responsabile sarà Dario Mele. Poco prima delle 20 è arrivato Di Stefano accolto con calore dai circa 50 simpatizzanti e militanti presenti all’inaugurazione. I due schieramenti hanno continuando parallelamente a festeggiare sotto gli occhi vigili delle forze dell’ordine.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scatta l'ora dell'International Tour Film Festival

di GIAN MARCO TRICOMI

CIVITAVECCHIA – L’International Tour Film Festival arriva alla sua VII edizione, e farà tappa per la quarta volta alla Cittadella della Musica. L’evento, che si svolgerà da mercoledì 3 a domenica 7 ottobre, vedrà proiettate alcune delle pellicole cinematografiche più importanti del momento, nonché essere premiati registi ed attori che si sono distinti per carriere ed idee capaci di arricchire il linguaggio della settima arte.

Saranno infatti più di 1800 le opere iscritte al festival, con il coinvolgimento di circa 80 Paesi. Nato da un’idea di Piero Pacchiarotti, presidente di Civita Film Commission, e reso possibile dalla collaborazione, tra gli altri, del Comune, Enel, sponsor principale, e con il patrocinato del Ministero degli Esteri, la kermesse si aprirà con una mostra fotografica dedicata ai cento anni di Ingmar Bergman, alla quale sarà presente anche l’ambasciatore svedese in Italia. La serata continuerà con la proiezione della pellicola ‘’Sconnessi’’ di Christian Marazziti, che verrà premiato insieme all'attore Maurizio Mattioli. Il programma prevede anche l'esibizione del cantautore Walter Sciortino. Madrina del festival sarà l’attrice Laura Adriani, mentre a presentare la serata d'apertura sarà l’attrice venezuelana Ira Frontèn.

Per giovedì 4 è previsto un recital ideato da Gino Saladini e Marco Manovelli dedicato alle colonne sonore dei film più famosi. La serata del 5 verrà invece dedicata alla pellicola di Dario Albertini ‘’Manuel’’. La premiazione dei vincitori si terrà domenica 7 alle 21 .30. L’evento non si fermerà alla sola cinematografia, essendo in programma mostre, sfilate ed eventi dedicati alle scuole, nonché un workshop sul cineturismo a cura di Francesco Capuano. La manifestazione è ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.internationaltourifilmfest.it.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Straordinaria Csl Soccer

di MATTEO CECCACCI

È proprio vero, quando una squadra è abituata a giocare su un campo in sintetico, non potrà mai fare bene su un terreno di gioco in terra e questo la Csl Soccer lo sa molto bene, perché quando i rossoblu erano andati a giocare la gara d’andata dei preliminari di Coppa Italia a Ostia sul rettangolo del Lodovichetti non hanno potuto dimostrare le loro migliori potenzialità, al contrario di oggi, quando i ragazzi di mister Daniele Fracassa nella propria casa hanno travolto la Pescatori Ostia di Gianluca Stampone per 5-2. Le segnature sono state realizzate dai due giovani talenti Daniele De Felici e Ivan Saraceno, poi i sigilli di Eugenio Della Camera, Dario Spirito e Riccardo Peveri. Una manita a dir poco straordinaria che sta a significare quanto la compagine di patron Villotti tiene particolarmente alla competizione. Con questa straripante vittoria i rossoblu accedono ai 32esimi di finale che si disputeranno tra tredici giorni, con match di ritorno previsto mercoledì 17 ottobre. Un’ottima partita che ha visto una bella cornice di pubblico e l’ascesa in campo di tanti calciatori che non stanno trovando molto spazio in campionato con l’esordio stagionale dell’estremo difensore D’Angelantonio. Una soddisfazione immensa per il popolo rossoblu che è fiero di aver visto una formazione capace di reagire alla sconfitta dell’andata e forte in tutti i reparti, d’altronde i fatti parlano chiaro: cinque gare disputate, di cui due di Coppa Italia con otto gol fatti e solamente tre reti subite. Questa Csl Soccer, dunque, ha poca voglia di scherzare e vuole fare sul serio. Chissà cosa bisogna aspettarsi. «È stata una partita – spiega Ivan Saraceno – a senso unico, l’avevamo preparata in questo modo e il risultato ci ha dato pienamente ragione. Per il gol sono felicissimo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Madonna delle Grazie, avanti con i festeggiamenti

ALLUMIERE – Proseguono ad Allumiere i festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie promossi dalla giunta Pasquini e dalla Pro loco in collaborazione con alcune associazioni del paese. Un pubblico numeroso ha cantato a squarciagola mercoledì sera in piazza della Repubblica le canzoni cantate dal gruppo Echoes: ovazioni e tanti applausi per gli artisti del gruppo che nulla hanno da invidiare ai gruppi famosi.  Esito molto positivo anche della tradizionale ‘’Giornata della solidarietà’’: alle 18, dopo l’accoglienza  degli ospiti, il parroco Don Dario ha celebrato la messa al Santuario della Madonna delle Grazie, a seguire nel teatro dell’oratorio ci sarà la cena offerta dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Ggp: i piatti sono stati preparati dalle sapienti cuoche della Cooperativa Alfa in maniera eccezionale e le ragazze del Ggp hanno servito ai tavoli. Successo poi per lo spettacolo de ‘’Le miniere dell’allume’’, il live music si è tenuto in piazza alla presenza degli ospiti e di tanti residenti. Oggi invece è la ‘’Giornata dell’Ambiente’’ e domani appuntamento con il Gran Premio Madonna delle Grazie e poi in piazza dalle 21 lo spettacolo della cabarettista Valentina Persia.Valentina Persia è una cabarettista molto divertente e molto popolare che ha debuttato nel 1994 nella trasmissione televisiva ‘’La sai l’ultima?’’ giungendo alla finale. Nel 1995 ha ottenuto il diploma di recitazione al Ribalte diretta da Pietro Garinei. Ha partecipato alla trasmissione televisiva ‘’Saxa Rubra’’ con Zuzzurro e Gaspare. Nel 1997 è stata ospite fissa nella trasmissione televisiva ‘’Sotto a chi tocca’’ in onda su Canale 5; dal 1998 al 2002 ha fatto parte del cast fisso de ‘’La sai l’ultima?’’ Nel 2001 e 2002 è stata ospite fissa del programma ‘’Ci vediamo’’ su Rai uno condotto da Paolo Limiti e con la regia di Giancarlo Nicotra. È stata premiata in Campidoglio dal sindaco di Roma Walter Veltroni con il Premio Simpatia 2003 e ha affiancato Pippo Franco e Natalia Estrada nel programma televisivo estivo di Canale 5 La sai L’ultimissima? Dopo aver ricevuto il Premio Collalti nel 2004 e nel 2005 ha partecipato alla trasmissione ‘’Ballo, amore e fantasia’’ per poi portare in tour il suo spettacolo di cabaret ‘’E non solo ….l’ultima!’’ Nella stagione successiva ha partecipato alla trasmissione su Canale 5 ‘’Tele fai da te’’. Nel 2007 ha partecipato alla trasmissione ‘’Tintarella di luna’’ su Rai 2 e inoltre ha recitato nel film commedia ‘’Di che peccato sei?’’ e ha fatto parte del cast della serie televisiva Caterina e le sue figlie e del cast di ‘’E io pago’’ su Canale 5; nel 2008 ha fatto parte del cast di Gabbia di matti; nel 2009 ha recitato nella serie televisiva L’onore e il rispetto; nel 2010 è tornata a far parte del cast di Caterina e le sue figlie 3. Ha partecipato all’episodio di Christian De Sica nel film di Carlo Vanzina, Buona giornata nel 2012. Nel 2014 partecipa al programma televisivo Giass con Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Da rilevare che la Persia nel 1990 ha conseguito il Diploma di Ballerina Solista presso l’Accademia nazionale di danza ed è stata protagonista assoluta al Teatro Parioli di Roma ed mè stata protagonista di una serie di spettacoli teatrali di successo. Dopo Valentina Persia ci sarà il concerto degli ‘’Assentio’’, tribute band dei Queen. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Csl Soccer inizia la Coppa Italia

di MATTEO CECCACCI

Parte la seconda storica avventura della Csl Soccer di patron Vitaliano Villotti che, dopo lo storico esordio di domenica nel campionato di Promozione, inizia l’esperienza della Coppa Italia sfidando domani alle 16 la Pescatori Ostia nel primo turno preliminare. Una competizione molto importante e fondamentale per i calciatori rossoblu di Daniele Fracassa che ci tengono particolarmente a fare bella figura e cominciare nel migliore dei modi la prima fase. Non sarà sicuramente una passeggiata, il comune lidense fa sempre un po’ di paura, in particolar modo l’impianto sportivo del Ludovichetti che mette sempre in difficoltà qualsiasi compagine rivale. La Csl si presenta in casa dei Pescatori Ostia con gli stessi convocati di domenica, ma con molte variazioni nella formazione: il modulo probabilmente sarà il consueto 4-2-3-1 che vedrà tanti calciatori che non hanno esordito col Città di Cerveteri, scendere sul terreno di gioco fin dai primi minuti, ovvero Carru, Castagnola, Cherubini, Gibaldo e Peveri. Altrettanti saranno gli under che andranno a rinforzare i vari reparti, dai centravanti Saraceno e Gaudenzi, autore dello strepitoso gol che ha aperto le marcature col Cerveteri, al centrocampista De Felici, passando per i numerosi pupilli del direttore Daniel D’Aponte De Fazi e Gallina. Nell’organico ci sarà per la prima volta anche l’ultimo acquisto Daniele Paniccia, l’ex estremo difensore del Civitavecchia Calcio è stato convocato dalla società. A riposo, invece, Emanuele Siani e Dario Spirito per vari acciacchi muscolari. La compagine di Gianluca Stampone, dopo aver perso lo scorso anno la finale di Coppa Italia di Promozione con il Montalto, vuole riscattarsi a tutti i costi. I gialloverdi, militanti nel girone C, nella prima di campionato hanno impattato 2-2 in casa dell’Atletico Lariano al 96’ grazie a Marzi. Una partita, dunque, tutta da vivere che promette scintille e bel gioco: da una parte la Csl che vuole eliminare completamente l’amarissimo 1-1 di domenica con gli etruschi, dall’altra i Pescatori Ostia che sfrutteranno al meglio il fattore casa per dare filo da torcere ai civitavecchiesi. Il ritorno è previsto mercoledì 19 al Dlf.
A commentare il pre partita è il talentuoso centravanti Iacopo Gaudenzi: «Sarà una partita complicata, è un campo difficile quello di Ostia, ma noi daremo il massimo per passare il turno, perché alla Coppa ci teniamo moltissimo; siamo un grande gruppo e abbiamo una rosa molto ampia con elementi molti importanti. Riguardo l’esordio – continua il classe 1999 – sapevamo che il Citta di Cerveteri fosse una buona squadra. È stato un match combattuto, peccato per il gol preso nei minuti finali, ma dobbiamo ancora migliorare su alcuni punti di vista e proprio per questo il tecnico già ci sta facendo lavorare. Sono consapevole – conclude Gaudenzi – della fiducia che mi sta dando il mister, spero di continuare in questo modo. Per il futuro darò il meglio di me stesso per arrivare più in alto possibile».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Csl Soccer inizia la Coppa Italia

di MATTEO CECCACCI

Parte la seconda storica avventura della Csl Soccer di patron Vitaliano Villotti che, dopo lo storico esordio di domenica nel campionato di Promozione, inizia l’esperienza della Coppa Italia sfidando domani alle 16 la Pescatori Ostia nel primo turno preliminare. Una competizione molto importante e fondamentale per i calciatori rossoblu di Daniele Fracassa che ci tengono particolarmente a fare bella figura e cominciare nel migliore dei modi la prima fase. Non sarà sicuramente una passeggiata, il comune lidense fa sempre un po’ di paura, in particolar modo l’impianto sportivo del Ludovichetti che mette sempre in difficoltà qualsiasi compagine rivale. La Csl si presenta in casa dei Pescatori Ostia con gli stessi convocati di domenica, ma con molte variazioni nella formazione: il modulo probabilmente sarà il consueto 4-2-3-1 che vedrà tanti calciatori che non hanno esordito col Città di Cerveteri, scendere sul terreno di gioco fin dai primi minuti, ovvero Carru, Castagnola, Cherubini, Gibaldo e Peveri. Altrettanti saranno gli under che andranno a rinforzare i vari reparti, dai centravanti Saraceno e Gaudenzi, autore dello strepitoso gol che ha aperto le marcature col Cerveteri, al centrocampista De Felici, passando per i numerosi pupilli del direttore Daniel D’Aponte De Fazi e Gallina. Nell’organico ci sarà per la prima volta anche l’ultimo acquisto Daniele Paniccia, l’ex estremo difensore del Civitavecchia Calcio è stato convocato dalla società. A riposo, invece, Emanuele Siani e Dario Spirito per vari acciacchi muscolari. La compagine di Gianluca Stampone, dopo aver perso lo scorso anno la finale di Coppa Italia di Promozione con il Montalto, vuole riscattarsi a tutti i costi. I gialloverdi, militanti nel girone C, nella prima di campionato hanno impattato 2-2 in casa dell’Atletico Lariano al 96’ grazie a Marzi. Una partita, dunque, tutta da vivere che promette scintille e bel gioco: da una parte la Csl che vuole eliminare completamente l’amarissimo 1-1 di domenica con gli etruschi, dall’altra i Pescatori Ostia che sfrutteranno al meglio il fattore casa per dare filo da torcere ai civitavecchiesi. Il ritorno è previsto mercoledì 19 al Dlf.
A commentare il pre partita è il talentuoso centravanti Iacopo Gaudenzi: «Sarà una partita complicata, è un campo difficile quello di Ostia, ma noi daremo il massimo per passare il turno, perché alla Coppa ci teniamo moltissimo; siamo un grande gruppo e abbiamo una rosa molto ampia con elementi molti importanti. Riguardo l’esordio – continua il classe 1999 – sapevamo che il Citta di Cerveteri fosse una buona squadra. È stato un match combattuto, peccato per il gol preso nei minuti finali, ma dobbiamo ancora migliorare su alcuni punti di vista e proprio per questo il tecnico già ci sta facendo lavorare. Sono consapevole – conclude Gaudenzi – della fiducia che mi sta dando il mister, spero di continuare in questo modo. Per il futuro darò il meglio di me stesso per arrivare più in alto possibile».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tolfa: interventi di riqualifica e bonifica grazie alla DDImpianti

TOLFA – Settimana intensa a Tolfa in materia di interventi di bonifica e riqualificazione. "Grazie alla collaborazione con la ditta DD Impianti SRLS di Dario Ridolfi e Dennys Neviti che hanno messo a disposizione gratuitamente per la comunità di Tolfa parte dei propri dipendenti – spiega il consigliere comunale di maggioranza Antonio Stefanini – con l’amministrazione comunale, infatti, è stata programmata una serie di interventi di bonifica ambientale che vedranno in prima linea proprio i ragazzi della DD Impianti". 

Stefanini poi spiega: “La nostra amministrazione ha accolto con grande entusiasmo la proposta di Ridolfi e Neviti (titolari della società) perché oltre ad avere un importante e nobile scopo che tende a difendere, tutelare e valorizzare il nostro territorio, rappresenta un grande esempio di impegno civico che rende loro merito e onore. L’auspicio è che questa iniziativa, che si aggiunge alle tante altre istituzionali che hanno visto e vedranno il coinvolgimento di volontari, scuole, associazione e singoli cittadini che amano, rispettano e difendono la propria terra siano di esempio e rappresentino percorsi di educazione cercando di debellare atti di inciviltà che troppo spesso accadono e danneggiano il nostro territorio".
Il vicesindaco di Tolfa Stefania Bentivoglio a talmproposito sottolinea: "L’amministrazione comunale così come la comunità di Tolfa non può che dire grazie a questa importante iniziativa proposta dalla DD Impianti SRLS sottolineando il fatto che in un periodo storico molto particolare ancora ci sono persone, che non solo fanno propri valori civici e ambientali ma li estendono nel proprio lavoro e li mettono a disposizione per la comunità dedicandoci inoltre tempo e risorse". 

Gli interventi riguarderanno il Boschetto, via del Bagno, via Costa Alta, Vva della Mola, la zona antistante targa Martiri delle Foibe e via del Marano. 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Alla Polveriera per la 16^ volta il trofeo ''Miglior Gruppo Sbandieratori''

ALLUMIERE – Ancora una vittoria per gli sbandieratori e tamburini della Contrada Polveriera. Domenica pomeriggio gli sbandieratori Iacopo Verbo, Alessio Bastianini, Alessandro Pinardi, Fabio Malservigi, Dario Pomponi e Francesco Fracassa e i tamburini Damiano Pasquini, Valerio Tassarotti e Alessio Lucianatelli si sono fregiati del titolo di ''Miglior gruppo di sbandieratori'' allungando ancora di più la striscia delle vittorie. Nell’albo d’oro degli sbandieratori la Polveriera sale a 16 vittorie ed è in testa seguita da Ghetto 12, Buro e Sant’Antonio 5, La Bianca e La Nona 4. "Se ancora penso a quando lo speaker ha annunciato i vincitori della sbandierata mi viene la pelle d'oca – spiega il presidente della Polveriera Aldo Braccini – una gioia incredibile ed una grande soddisfazione per questi ragazzi appena quattordicenni. Continua così la striscia incredibile di vittorie del gruppo iniziato e fatto diventare grande da Marco Zannoni. Ma quest'anno il merito è stato tutto dei nuovi responsabili Piergiorgio Verbo e Claudio Regnani che si sono caricati sulle spalle un nuovo gruppo di ragazzini e lo hanno portato fino al successo di domenica sera".  A giudicare le performance degli sbandieratori il presidente del Gruppo Sbandieratori e Musici della Nobile Contrada Trinità di Soriano nel Cimino Aquilino Mancinelli, al tecnico sbandierstori Riccardo Carinella e a Gabriele, tre volte campione italiano di assolo Sbandieratori nel campionato della Federazione Lis. Il Gruppo Sbandieratori e Musici della Nobile Contrada Trinità di Soriano nel Cimino  ha radici profonde ed è uno dei gruppi più longevi dell'area viterbese e d’Italia. Sono passati ormai 46 anni dalla  Sagra delle Castagne del 1972 quando scesero  per la prima volta in piazza. Durante questi anni il Gruppo, formato da 16 alfieri, 18 tamburini e 10 chiarine, ha calcato le scene nazionali ed europee riscuotendo ovunque consensi e successi. E’ affiliato alla LIS , Lega Italiana Sbandieratori, dalla sua fondazione, partecipando alle Parate Nazionali della Bandiera sia senior che under 18. Il primo risultato di rilievo fu nel 1982 a Sarzana con il secondo posto assoluto. "Dal 2012 al 2015 nella specialità di Assolo Musici abbiamo ottenuto ottimi risultati con i due Bronzi a Sanremo 2013 e Lucera 2015, un Argento a Legnano nel 2012 ed il titolo di Campioni d’Italia a Gallicano nel 2014 – spiega Aquilino Mancinelli – fiore all’occhiello del nostro gruppo sono i ragazzi della ''Scuola di bandiera'' che è sempre esistita. Nel 2014 si è deciso di dare ulteriore impulso alla cosa presentando un progetto per la candidatura di Soriano all’organizzazione della ''Parata Nazionale Under 18'' del 2015 che la LIS ha ritenuto idonea. Oltre al successo organizzativo i nostri giovani Alfieri hanno subito dimostrato il loro valore, conquistando il titolo di campioni d’Italia di grande squadra Under 15 ed Under 12 oltre ad altri piazzamenti a podio. Da allora ci sono stati i successi del 2016 a Chianciano Terme con due titoli di Campioni d’Italia di grande squadra Under 12 ed Under 15 oltre a 6 medaglie di Argrnto, 2  di Bronzo ed il 2° posto assoluto in combinata. Nel 2017, sempre a Chianciano Terme, abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo proposti nel 2014, ovvero diventare la Miglior Compagnia d’Italia Under 18. Un successo senza precedenti, sia numericamente che tecnicamente. Su 14 gare disputate tra sbandieratori e musici nelle varie fasce di età abbiamo conquistato 8 medaglie d’oro, due d’argento, 2 di bronzo, un 4° ed un 7° posto che ci hanno consentito di diventare Campioni d’Italia assoluti. Nel 2018, a Lucera, siamo stati ancora una volta protagonisti: in 8 gare disputate abbiamo conquistato 9 medaglie di cui 5 d’ oro, 2 d’argento e 2 di bronzo ed ancora una volta siamo arrivati 2° assoluti in combinata. Non possiamo che essere orgogliosi di tutto ciò: avere tanti ragazzi che ci seguono, molti sulle  le orme dei loro genitori. un ringraziamento particolare va a chi ha saputo fare in modo che tutto ciò accadesse, in primis a Nicola Borghesi per gli sbandieratori ed Aurora Carinella per i musici, coadiuvati dagli altri componenti e dai genitori dei ragazzi". Da rievare poi che Nicola Borghesi è anche tecnico della nazionale azzurra. Allumiere quindi vanta come giudici degli Sbandieratori il non plus ultra dei giudici. 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – DECRETO 20 luglio 2018

Delega di attribuzioni, per taluni atti di competenza del Ministro
dello sviluppo economico, al Sottosegretario di Stato on. Dario
GALLI. (18A05485)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###