COMUNE DI SCHIO – CONCORSO (scad. 25 gennaio 2019)

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di
istruttore direttivo culturale, bibliotecario archivista, categoria
D, a tempo indeterminato e pieno.
(19E00048)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

COMUNE DI RICCIONE – CONCORSO (scad. 28 gennaio 2019)

Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la copertura di posti
di istruttore didattico culturale, insegnante scuola materna,
categoria C, a tempo determinato.
(18E13081)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

COMMISSIONE PER L'ATTUAZIONE DEL PROGETTO RIPAM – DIARIO

Diario delle prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed
esami, per la copertura di quarantaquattro posti di funzionario
dell'area della promozione culturale, terza rea F1, del Ministero
degli affari esteri e della cooperazione internazionale.
(18E12908)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Santa Marinella, oggi pomeriggio ‘‘Un altro giro di giostra’’

SANTA MARINELLA – “Sono lieto di segnalare l’evento spettacolo “Un altro giro di giostra”, realizzato da un gruppo di signore operate di neoplasia mammaria, con il patrocinio di Komen Italia”. Questo l’invito del sindaco Tidei alla cittadinanza affinchè partecipi allo spettacolo, con ingresso gratuito, in programma oggi pomeriggio alle 17 presso la sala Flaminia Odescalchi. L’evento è stato allestito grazie alla collaborazione musicale dell’associazione culturale Sinphonicamente di Santa Marinella e dell’associazione Amici della musica di Allumiere, con il gruppo strumentale di jazz. Interverrà il professor Gianluca Franceschini del Policlinico Gemelli.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tarantino apre alla sua candidatura

CIVITAVECCHIA – Considerazioni che non lasciano spazio ad interpretazione quelle del dottor Carlo Tarantino, chiamato in causa nei giorni scorsi come possibile candidato sindaco del centrosinistra, persona in grado di poter aggregare le diverse anime della coalizione, inizialmente divise ed unire, come da lui stesso sottolineato, le forze progressiste della città in vista delle prossime elezioni amministrative.  

"L’idea di poter aver un ruolo significativo in una coalizione di centro-sinistra alla quale appartengo da sempre per origine, per formazione, per valori e per scelta rappresenta per me motivo di orgoglio e di stimolo – ha infatti commentato il medico – corroborato dai numerosi incoraggiamenti e dalle attestazioni di stima ricevuti in questi giorni da tanti cittadini, anche indipendentemente dal loro orientamento politico". 

Tarantino è convinto di un aspetto: e cioè "che in un contesto locale caratterizzato da un drammatico disagio economico, da una esasperata conflittualità e da un diffuso e mortificante buio culturale sia necessario un impegno fattivo da parte dei singoli – ha sottolineato – delle associazioni e delle forze politiche finalizzato a ricreare un clima di collaborazione, di solidarietà sociale e di fiducia nelle istituzioni, indispensabile per la realizzazione di qualsiasi progetto che possa riqualificare la nostra comunità". E di questo progetto lo stesso medico è disposto a fare parte, in maniera attiva e propositiva. 

"Consapevole che per la realizzazione di questo progetto è necessario il più ampio coinvolgimento delle forze politiche, delle associazioni, dei movimenti, delle organizzazioni civiche e delle personalità rappresentative della nostra collettività – ha concluso – ritengo di poter esprimere sin da subito la mia disponibilità a favorire un percorso di aggregazione". 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tarantino apre alla sua candidatura

CIVITAVECCHIA – Considerazioni che non lasciano spazio ad interpretazione quelle del dottor Carlo Tarantino, chiamato in causa nei giorni scorsi come possibile candidato sindaco del centrosinistra, persona in grado di poter aggregare le diverse anime della coalizione, inizialmente divise ed unire, come da lui stesso sottolineato, le forze progressiste della città in vista delle prossime elezioni amministrative.  

"L’idea di poter aver un ruolo significativo in una coalizione di centro-sinistra alla quale appartengo da sempre per origine, per formazione, per valori e per scelta rappresenta per me motivo di orgoglio e di stimolo – ha infatti commentato il medico – corroborato dai numerosi incoraggiamenti e dalle attestazioni di stima ricevuti in questi giorni da tanti cittadini, anche indipendentemente dal loro orientamento politico". 

Tarantino è convinto di un aspetto: e cioè "che in un contesto locale caratterizzato da un drammatico disagio economico, da una esasperata conflittualità e da un diffuso e mortificante buio culturale sia necessario un impegno fattivo da parte dei singoli – ha sottolineato – delle associazioni e delle forze politiche finalizzato a ricreare un clima di collaborazione, di solidarietà sociale e di fiducia nelle istituzioni, indispensabile per la realizzazione di qualsiasi progetto che possa riqualificare la nostra comunità". E di questo progetto lo stesso medico è disposto a fare parte, in maniera attiva e propositiva. 

"Consapevole che per la realizzazione di questo progetto è necessario il più ampio coinvolgimento delle forze politiche, delle associazioni, dei movimenti, delle organizzazioni civiche e delle personalità rappresentative della nostra collettività – ha concluso – ritengo di poter esprimere sin da subito la mia disponibilità a favorire un percorso di aggregazione". 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Alla biblioteca comunale ''L’ultimo Stopper'', il libro su Sergio Brio

I tifosi juventini di Santa Marinella hanno accolto con entusiasmo il campione bianconero anni ‘80 Sergio Brio, ospite dello Juventus Official Fan Club Santa Marinella-Santa Severa. Presso la biblioteca comunale, davanti ad un caloroso pubblico, Brio ha presentato, insieme all’autrice Luigia Casertano, il suo libro “L’ultimo Stopper”, soffermandosi e intrattenendo il pubblico attraverso il racconto e gli aneddoti della sua lunga carriera alla Juventus, con la quale ha vinto tutti i trofei che un calciatore sogna di vincere fin da bambino. Il rigore di Tokyo, nella finale dell’Intercontinentale dell’85, gli avvenimenti di attualità legati al mondo del calcio, i rapporti con Boniperti e l’avvocato Agnelli, la drammatica notte dell’Hysel, nella quale persero la vita 39 tifosi. «Ringrazio Sergio Brio e Luigia Casertano per la loro gentile disponibilità – ha commentato il presidente dello Juventus club Roberto Boccoli –  è stata indubbiamente una bella serata di sport, attraverso il vivo racconto di uno dei più grandi calciatori nella storia della Juventus. Siamo orgogliosi di aver ospitato nella nostra città questo evento, per noi prestigioso, che fa da cornice alla vita di club il quale non significa soltanto ritrovarsi per la visione delle partite, ma operare a livello sociale e culturale come lo sport rappresenta. La passione e l’amore per la Juventus, per il sottoscritto, significa anche e soprattutto questo. Colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale di Santa Marinella, nella figura della direttrice Cristina Perini e dell’assessore alla cultura Ivana Della Portella per averci concesso la possibilità di usufruire della biblioteca e l’assessore Renzo Barbazza per le belle parole spese nei nostri confronti con l’organizzazione di questo evento». «Ringrazio infine – conclude Boccoli – i soci che hanno partecipato ed il direttivo che mi ha supportato nell’organizzazione di questa serata e il Gigi Bar per la sempre gentile accoglienza, ricordando che il ricavato del libro, del quale ne è stata donata una copia alla nostra biblioteca comunale, andrà totalmente in beneficenza alla fondazione piemontese per la ricerca contro il cancro».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Natale dell'Arciconfraternita del Gonfalone

CIVITAVECCHIA – "L’Arciconfraternita del Gonfalone si prepara al Natale mettendo a disposizione dei vivitavecchiesi le bellezze della Chiesa della Stella sia dal punto di vista culturale che spirituale, perché il Natale rappresenti soprattutto un momento interiore". Motivo per il quale l'Arciconfraternita, attraverso il priore David Trotti, invita ogni cittadino a godere di questo periodo visitando la chiesa dedicata a Maria e partecipando alle attività.

Dal 17 dicembre al 5 gennaio 2019, la chiesa sarà aperta dalle 8 alle 12 e dalle 17 alle 19 (dal lunedì al venerdì), il sabato dalle 8 alle 12 tutti i giorni con l’esclusione delle domeniche e del 24, 25, 26 dicembre 2018 e 1, 2 gennaio 2019. Sarà aperta e visitabile la Mostra dei Presepi. Uno di quelli in mostra realizzato in maniera magistrale dal confratello Maurizio Le Blanc offrirà una esperienza speciale quasi un immergersi in un mondo fatato e meraviglioso, sembrerà di essere protagonisti all’interno del presepe stesso.

Mercoledì 13, in occasione della festa di Santa Lucia, la Chiesa della Stella onorerà la Santa con una giornata di devozione e preghiera. Alle 9,30 ci sarà una Messa ed alle 17,00 la Santa Messa Solenne con il Bacio delle reliquie della Santa. Nei giorni del 10,11,12 triduo alle 17.

Domenica 16 alle 17.30 la chiesa della Stella ospiterà il Concerto di Natale diretto dal Maestro Claudio Gargiulli con il gruppo “Pastorella Manzi” che eseguirà brani tradizionali natalizi. Domenica 23 la Chiesa sarà aperta anche dalle 21 alle 24 per accogliere le Pastorelle Civitavecchiesi.

"Come si vede un programma denso e coinvolgente ha aggiunto Trotti – che è possibile realizzare solo grazie alla generosità dei civitavecchiesi che speriamo anche quest’anno vogliano aiutarci con le loro offerte". 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Natale dell'Arciconfraternita del Gonfalone

CIVITAVECCHIA – "L’Arciconfraternita del Gonfalone si prepara al Natale mettendo a disposizione dei vivitavecchiesi le bellezze della Chiesa della Stella sia dal punto di vista culturale che spirituale, perché il Natale rappresenti soprattutto un momento interiore". Motivo per il quale l'Arciconfraternita, attraverso il priore David Trotti, invita ogni cittadino a godere di questo periodo visitando la chiesa dedicata a Maria e partecipando alle attività.

Dal 17 dicembre al 5 gennaio 2019, la chiesa sarà aperta dalle 8 alle 12 e dalle 17 alle 19 (dal lunedì al venerdì), il sabato dalle 8 alle 12 tutti i giorni con l’esclusione delle domeniche e del 24, 25, 26 dicembre 2018 e 1, 2 gennaio 2019. Sarà aperta e visitabile la Mostra dei Presepi. Uno di quelli in mostra realizzato in maniera magistrale dal confratello Maurizio Le Blanc offrirà una esperienza speciale quasi un immergersi in un mondo fatato e meraviglioso, sembrerà di essere protagonisti all’interno del presepe stesso.

Mercoledì 13, in occasione della festa di Santa Lucia, la Chiesa della Stella onorerà la Santa con una giornata di devozione e preghiera. Alle 9,30 ci sarà una Messa ed alle 17,00 la Santa Messa Solenne con il Bacio delle reliquie della Santa. Nei giorni del 10,11,12 triduo alle 17.

Domenica 16 alle 17.30 la chiesa della Stella ospiterà il Concerto di Natale diretto dal Maestro Claudio Gargiulli con il gruppo “Pastorella Manzi” che eseguirà brani tradizionali natalizi. Domenica 23 la Chiesa sarà aperta anche dalle 21 alle 24 per accogliere le Pastorelle Civitavecchiesi.

"Come si vede un programma denso e coinvolgente ha aggiunto Trotti – che è possibile realizzare solo grazie alla generosità dei civitavecchiesi che speriamo anche quest’anno vogliano aiutarci con le loro offerte". 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

"Insieme per il Natale": l'IC Don Milani sul palco del Traiano

CIVITAVECCHIA – Appuntamento questa sera al teatro Traiano che ospiterà l’evento “Insieme per il Natale”, organizzato dall’Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani, con il patrocinio della città di Civitavecchia e con il contributo e il patrocinio della Regione Lazio. Il concerto coinvolgerà gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado dell’I.C., coordinato dai professori Lombi, Cascianelli e Cangani. I ragazzi si esibiranno in collaborazione con l’Associazione culturale Scuola di canto Lorena Scaccia e con il pianista Felice Tazzini ed il chitarrista Massimo Maizzani.

Non sarà solo un concerto per celebrare l’arrivo del Natale, ma con l’evento si intende rendere protagonisti i ragazzi di una scuola che ha subito gravi danni, ancora evidenti, dall’incendio dello scorso anno. Gli alunni dell’Istituto vogliono dimostrare l’orgoglio di essere parte di una scuola che lavora con passione nonostante le difficoltà oggettive dovute alla mancanza di una struttura adeguata. Coinvolgendo l’intera comunità di Civitavecchia si raccoglieranno fondi destinati alla ricostruzione dell’Istituto.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###