Apre l’ufficio Europa

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – Un ufficio, un sito e un pool di esperti. Così l’amministrazione comunale del sindaco Alessandro Grando ha intenzione di affrontare le diverse e articolate problematiche legate all’uscita dei bandi a livello europeo con l’obiettivo di  ottenere nuove opportunità di finanziamento. Il nome dello sportello sarà, inevitabilmente, quello di Ufficio Europa che seguirà in maniera continua tutto l’iter per accedere e quindi ottenere finanziamenti per i numerosi progetti che evidentemente il Comune vuole presentare nelle sedi preposte. Un altro tassello dunque è stato aggiunto per cercare di dare un ulteriore e nuovo impulso allo sviluppo economico e sociale di una città sempre in sofferenza finanziaria. Ad annunciare il sindaco Grando che così ha commentato l’interessante iniziativa <<Un altro importante punto del nostro programma si sta realizzando. Considerata la scarsità di risorse economiche dirette di cui disponiamo –- ha sottolineato-  è fondamentale ricercare fonti finanziarie esterne. Questo ci permetterà di concretizzare così alcuni elementi che avevamo in mente già in campagna elettorale, quando presentammo il nostro piano programmatico ai nostri concittadini: l’avevamo già messo nel conto che con le sole, scarse risorse del bilancio comunale, sarebbe stato non facile realizzare certi progetti difficilmente finanziabili, appunto, che ora però con questa nuova apertura potranno vedere la luce>>. Incaricata a gestire l’ufficio, responsabile quindi del procedimento è stata chiamata la dottoressa Manuela Colacchi, mentre il Comune ha emesso un avviso, cioè la manifestazione di interesse per la costituzione di una short list di società e professionisti cui affidare incarichi di progettazione, assistenza tecnica per l’implementazione, gestione e rendicontazione finanziaria di progetti finanziati o cofinanziati con fondi europei, nazionali e regionali: formula magica che tradotta significa che si può accedere alle tante forme di finanziamento solo se si presentano, nelle apposite commissioni, progetti credibili  e significativi.  Così facendo tutti i settori amministrativi del Comune potranno avvalersi di un servizio che segnalerà, in tempo reale, nuove opportunità di finanziamento agevolando la partecipazione ai bandi che verranno ritenuti idonei. L’iniziativa avrà costi minimi per l’amministrazione in quanto i compensi per i professionisti o le società che faciliteranno la partecipazione ai bandi sono normalmente ricompresi all’interno degli stessi bandi in caso di assegnazione. Per tutte le informazioni https://www.cittadiladispoli.gov.it/sportello-europa.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Manunta: ''Goffo il tentativo di Ferri di attaccarci sul forno crematorio''

CIVITAVECCIA – A Matteo Manunta non sono andate giù le parole di accusa del segretario del Pd Ferri sull’operato della giunta sul forno crematorio. Con una nota il consigliere della città metropolitana attacca: «Il Pd, a partire dai suoi segretari territoriali, dovrebbe aver capito che mentire in maniera cosi goffa e pacchiana all’elettorato in maniera ripetuta non porta alcun vantaggio, anzi, porta solo ad un distacco da parte dei normali cittadini che non reputano più credibili determinate persone e le loro impacciate dichiarazioni». Secondo Manunta «La pubblica utilità del forno crematorio viene approvata dalla Giunta Tidei ed il project financing avviato grazie all’apporto del dirigente Mencarelli. A procedure burocratiche praticamente ultimate, la nostra amministrazione interviene riuscendo a migliorare alcuni aspetti tecnici, riducendo il numero di salme cremate, le ore di funzionamento e imponendo in sede di conferenza dei servizi delle severe prescrizioni ambientali da parte del Sindaco Cozzolino». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mulargia: «Roberta Angelilli la più votata di FI nella nostra città»

S. MARINELLA – La leader del movimento cittadino ‘‘Cuori Santamarinellesi’’ Giorgia Mulargia fa il punto della situazione riguardante i risultati delle elezioni. «Abbiamo ottenuto il miglior risultato che si potesse sperare di raggiungere – dice la Mulargia – Roberta Angelilli è risultata la candidata di Forza Italia più votata nella nostra città ed è la terza per numero di voti nella coalizione per Parisi Presidente a Santa Marinella e Santa Severa alle regionali. Cuori Santamarinellesi è orgoglioso del risultato raggiunto, abbiamo creduto in Roberta, nella sua storia e nella sua esperienza e l’abbiamo supportata il più possibile, pur sapendo la difficoltà dell’impresa che ci eravamo preposti per i pochi giorni a disposizione e per la novità del nostro progetto. Il nostro movimento ringrazia tutti gli elettori di riferimento e anche tutti coloro che hanno votato per Parisi presidente e per i candidati Alessandro Battilocchio e Francesco Battistoni, che sentiamo vicini e stimiamo. Adesso, però, i nostri sforzi sono tutti indirizzati a far eleggere il prossimo sindaco di Santa Marinella. La città ha bisogno di qualcuno che sappia risollevarla, riallacciando i rapporti virtuosi tra amministrazione, territorio e mondo imprenditoriale. Esistono soluzioni fattibili, alla portata di amministratori, che abbiano veramente la volontà di fare del bene alla città, e noi abbiamo già progetti chiari da poter mettere in opera e la cui fattibilità è certa. Aspettiamo chiunque vorrà supportare il programma politico che vogliamo proporre sulle basi di cui sopra, basato su onestà, correttezza e volontà di fare». «Il futuro di Santa Marinella e Santa Severa sarà deciso nella prossima tornata elettorale – conclude la Mulargia – e l’unico modo per vincere sarà proporre figure credibili, coraggiose e dalla storia personale integerrima, questo ci dicono le recenti interrogazioni elettorali, e noi riteniamo che l’elettorato abbia ragione».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###