COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA – CONCORSO (scad. 23 novembre 2018)

Modifica della selezione pubblica per la copertura, con contratto di
formazione e lavoro della durata di dodici mesi, di un posto di
istruttore direttivo, collaboratore amministrativo e/o contabile,
categoria D, presso il settore strategie organizzazione e
controllo.
(18E11560)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, 45enne ai domiciliari

LADISPOLI – E' finito ai domiciliari, P.E., 45enne italiano residente a Ladispoli, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari della stazione dei Carabinieri di Ladispoli che lo hanno fermato per un controllo, lo hanno trovato con una dose di cocaina. Da qui la decisione di approfondire la vicenda perquisendo anche la sua abitazione. I militari hanno trovato in casa del 45enne 80 grammi di cocaina, il materiale per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. Al termine degli accertamenti il 45enne è stato dichiarato in arresto e accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Detenzione ai fini di spaccio: tre denunce

LADISPOLI – Nella giornata di ieri nel Comune di Ladispoli, gli agenti del Commissariato di P.S. di Civitavecchia diretti dal Dr. Nicola REGNA, in sinergia con personale del Reparto Prevenzione Crimine di Roma, hanno effettuato un capillare servizio attraverso numerosi posti di controllo e verifiche ad esercizi di somministrazione di cibo e bevande. In particolare, durante tutte le attività, sono state controllate 140 persone e 60 veicoli.  Due cittadini italiani dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico sono stati sequestrati oltre 30 gr. di cocaina e 8 di marijuana già confezionata in “spinelli”. Durante l’attività, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato, insospettito dal comportamento degli occupanti di un veicolo adibito al trasporto delle persone per conto terzi, hanno deciso di approfondire gli accertamenti rinvenendo pertanto lo stupefacente ed un’ingente somma di denaro il tutto sottoposto a sequestro. Le verifiche sono state estese anche ad alcune attività commerciali ed è stato effettuato un controllo ai soggetti sottoposti alle Misure di Prevenzione residente nel comune del litorale.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Droga in casa: coppia arrestata per spaccio

CERVETERI: Proseguono senza soluzione di continuità i servizi di controllo del territorio attuati dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia su tutto il territorio, al comando del capitano Marco Belilli, finalizzati alla repressione dei reati in genere, con particolare attenzione alle attività illecite legate allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine di mirata attività d’indagine i Carabinieri della Stazione di Cerveteri hanno arrestato una 50enne bulgara, e un 48enne algerino, entrambi penalmente censiti, abitanti a Cerveteri, poiché responsabili del reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare intorno alle 18 di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Cerveteri hanno messo in atto un servizio di osservazione nei pressi dell’abitazione di un pusher accertando la flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Infatti i militari hanno notato che una donna, uscita dall’abitazione, dopo una breve trattativa ha consegnato all’acquirente una dose.

I militari hanno poi bloccato l’acquirente che è stato trovato in possesso di una dose di eroina.

A quel punto i Carabinieri hanno fatto irruzione nell’abitazione dove hanno identificato i due, i quali, alla vista dei militari hanno tentato di distruggere le sostanze stupefacenti in loro possesso. Infatti i due sono stati trovati in possesso di circa 10 grammi di eroina, di 4 grammi di marijuana e una dose di hashish, nonché del materiale per il confezionamento delle dosi e di un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro.

Al termine degli accertamenti, la coppia è stata arrestata per i reati di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e accompagnati presso il loro domicilio sottoposti alla misura degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Detenzione ai fini di spaccio: due denunce

LADISPOLI – Nella giornata di ieri nel Comune di Ladispoli, gli agenti del Commissariato di P.S. di Civitavecchia diretti dal Dr. Nicola REGNA, in sinergia con personale del Reparto Prevenzione Crimine di Roma, hanno effettuato un capillare servizio attraverso numerosi posti di controllo e verifiche ad esercizi di somministrazione di cibo e bevande. In particolare, durante tutte le attività, sono state controllate 140 persone e 60 veicoli.  Due cittadini italiani dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico sono stati sequestrati oltre 30 gr. di cocaina e 8 di marijuana già confezionata in “spinelli”. Durante l’attività, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato, insospettito dal comportamento degli occupanti di un veicolo adibito al trasporto delle persone per conto terzi, hanno deciso di approfondire gli accertamenti rinvenendo pertanto lo stupefacente ed un’ingente somma di denaro il tutto sottoposto a sequestro. Le verifiche sono state estese anche ad alcune attività commerciali ed è stato effettuato un controllo ai soggetti sottoposti alle Misure di Prevenzione residente nel comune del litorale.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

CENTRO DI SERVIZI CASA DI RIPOSO FRANCESCO FENZI DI CONEGLIANO – CONCORSO (scad. 9 dicembre 2018)

Mobilita' esterna volontaria per la copertura di un posto di
istruttore direttivo responsabile ufficio economato, contabilita',
controllo di gestione ed approvvigionamenti, categoria D, a tempo
pieno ed indeterminato.
(18E11316)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

M5s chiede per la Rai una commissione di controllo sulla divulgazione scientifica

Il firmatario Luigi Gallo: ««Siamo pronti a modifiche durante l’iter di approvazione». Proposto il libero accesso alle ricerche scientifiche attraverso il web. «Mercato oggi dominato da poche case editrici»

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scarico container: ultimatum di Cfft

CIVITAVECCHIA – Scade questa mattina alle 10 l'ultimatum lanciato da Cfft all'Authority. Se entro quell'ora non verrà modificata la banchina di attracco per la nave ferma a Vado, in attesa di conoscere la propria rotta, la bananiera prenderà altri lidi, andando a scaricare la merce in altri scali, probabilmente a Salerno. Tanto che, a quanto pare, già da ieri il dipendente addetto al controllo della qualità delle banane di Chiquita è stato mandato proprio in questo porto.

La situazione relativa allo scarico e carico dei container nello scalo rischia di esplodere da un momento all'altro, con conseguenze devastanti sotto vari aspetti: occupazionale, economico, di immagine. 

L’Authority, almeno fino alla serata di ieri, aveva deciso di proseguire sulla strada dell’ordinanza del 13 luglio, quella che di fatto prevede che ogni operazione relativa allo sbarco ed imbarco container venga svolta al terminal gestito da Rtc alla 25. Più volte i clienti del terminal dell’ortofrutta, in particolare Maersk e Chiquita, che fino a ieri hanno scaricato alla 24, ad un passo dai magazzini frigo, hanno minacciato di lasciare il porto di Civitavecchia nel caso in cui fosse stata negata questa possibilità, che in termini di mercato significa abbattimento di tempi e costi. Ed oggi questa decisione sempre essere sempre più concreta. 
Civitavecchia Fruit Forest Terminal, attraverso il manager Steven Clerckx, ha lanciato un ultimatum, che scadrà questa mattina alle 10: se entro quell’ora non verrà modificata la banchina di attracco, destinando quindi la nave alla 24, questa cambierà rotta e virerà in altri porti. I legali della società italo belga hanno presentato una nuova diffida, la seconda in poche ore, ancora più incisiva e stanno valutando tutte le iniziative da intraprendere a tutela di Cfft e del porto tutto; tra queste anche l’ipotesi di presentare una denuncia in Procura, ipotizzando i reati di abuso d’ufficio ed omissione di atti d’ufficio. La perdita della nave, e quindi del traffico, rappresenta un danno notevole per la società e per il porto: si parla di un taglio almeno del 20% del personale di Cfft e di un danno da milioni e milioni di euro.

Tanto che i lavoratori di Cfft sono stati in presidio ieri a Molo Vespucci per tutto il giorno, in attesa di una risposta che potesse tranquillizzarli sul futuro. Sul posto anche il sindaco Antonio Cozzolino. «Trovo difficilmente accettabile una situazione del genere dopo gli incontri e le riunioni svoltesi anche in Regione – ha commentato – a questo punto ritengo opportuno che l’AdSP prenda la cosa di petto con Cfft e Rtc e arrivi ad una soluzione che eviti ulteriori problemi ad un porto che già ne ha tanti e non se ne può permettere altri. Forse seguire la vicenda con più attenzione e assiduità sarebbe stato opportuno per un ente responsabile dell’andamento di una delle infrastrutture più importanti della Regione e del Paese». In realtà nel primo pomeriggio di ieri, in extremis, era arrivata a Cfft una nozza di un probabile accordo da parte di Rtc, giudicata però irricevibile dai vertici della società italo belga. 
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cocaina nel tappo del serbatoio della macchina: arrestato corriere della droga

MONTALTO – Aveva nascosto la cocaina in un luogo insospettabile, ma i Carabinieri sono riusciti lo stesso a smascherare il corriere della droga.
Il fatto è accaduto nella serata di martedì, quando i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tuscania, durante un posto di controllo sulla strada Aurelia, hanno fermato una macchina di grossa cilindrata che poteva essere di interesse operativo. 
Visto l’atteggiamento del conducente,  un 54enne di origini romane, i militari hanno deciso di perquisire l’autovettura, nonostante la prima ispezione fosse risultata momentaneamente negativa. 
I carabinieri non sono infatti rimasti convinti dall’atteggiamento del soggetto, ed hanno pertanto approfondito minuziosamente  la perquisizione, rinvenendo un pacchetto con 2,65 grammi di cocaina, ben nascosto all’interno del tappo del serbatoio dell’autovettura.
Subito i carabinieri hanno esteso la perquisizione nella sua abitazione dove hanno trovato altri 75 grammi di cocaina e 30 grammi di hashish.
Tutta la droga è stata sequestrata e il soggetto è stato tratto in arresto e dopo il foto segnalamento è stato tradotto in regime di arresti domiciliari.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cocaina nascosta nel tappo del serbatoio della macchina: arrestato corriere della droga

MONTALTO – Aveva nascosto la cocaina in un luogo insospettabile, ma i Carabinieri sono riusciti lo stesso a smascherare il corriere della droga.
Il fatto è accaduto nella serata di martedì, quando i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tuscania, durante un posto di controllo sulla strada Aurelia, hanno fermato una macchina di grossa cilindrata che poteva essere di interesse operativo. 
Visto l’atteggiamento del conducente,  un 54enne di origini romane, i militari hanno deciso di perquisire l’autovettura, nonostante la prima ispezione fosse risultata momentaneamente negativa. 
I carabinieri non sono infatti rimasti convinti dall’atteggiamento del soggetto, ed hanno pertanto approfondito minuziosamente  la perquisizione, rinvenendo un pacchetto con 2,65 grammi di cocaina, ben nascosto all’interno del tappo del serbatoio dell’autovettura.
Subito i carabinieri hanno esteso la perquisizione nella sua abitazione dove hanno trovato altri 75 grammi di cocaina e 30 grammi di hashish.
Tutta la droga è stata sequestrata e il soggetto è stato tratto in arresto e dopo il foto segnalamento è stato tradotto in regime di arresti domiciliari.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###