Record di presenze per la Sagra degli Antichi Sapori

ALLUMIERE – Incredibile successo della ‘‘Sagra degli antichi sapori’’ promossa alla perfezione dalla Contrada Polveriera. Cibo eccellente, prodotti genuini, pasta fatta a mano, strepitosa acquacotta, spettacoli travolgenti, prezzi familiari, rapporto qualità prezzo elevato, ambiente familiare, bancarelle, ottime birre artigianali: un mix perfetto che ha accontentato tutti.

Per i rossblu un mare di complimenti anche da molti avventori venuti dal comprensorio e oltre. Riuscite anche le iniziative a margine della festa. La Sagra ha anche avuto il merito di aver portato molto movimento all’interno del paese.

«Sono stati 3 giorni veramente eccezionali – spiega soddisfatto il presidente rossoblu Aldo Braccini – abbiamo battuto il record di presenze e ricevuto complimenti da tutti per quanto riguarda le nostre pietanze. Ringrazio la cucina che è stata impeccabile e oramai è il fiore all’occhiello della sagra; in particolare ringrazio i ragazzi dello staff che con la loro disponibilità e il loro impegno hanno fatto sì che tutto ha funzionato in modo perfetto ed impeccabile». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tre giorni da tutto esaurito grazie ai piatti succulenti delle cuoche della contrada

ALLUMIERE – «Un grande successo superiore alle aspettative»: questo il commento del presidente Giovanni Superchi al termine della eccezionale tregiorni della ‘’Sagra del Cinghiale 2018’’ che ha visto il tutto esaurito allo stand enogastronomico. Le favolose cuoche ancora una volta hanno dato prova delle loro abilità servondo piatti eccezionali e molto apprezzati. «La nostra cucina, come ogni anno, è stata apprezzata dalle centinaia e centinaia di persone che tra venerdì e domenica hanno raggiunto il piazzale Cesare Moroni – prosegue il presidente Superchi – tanti sono stati i complimenti rivolti alle nostre cuoche per l’ottima qualità, l’abbondanza dei piatti e la rapidità del servizio. Molta gente è venuta da Civitavecchia, Ladispoli, Roma e dintorni e ancora una volta hanno partecipato all’evento tre ragazzi milanesi che ogni anno fanno tappa ad Allumiere per mangiare i cibi prelibati cucinati dalle nostre cuoche». Vincenzo Bencini e Manolito hanno infuocato le serate di venerdì e sabato, mentre domenica gran finale in compagnia dei Soreta e Kamorra che hanno fatto ballare in allegria lo staff e le cuoche della sagra. Grande seguito anche per gli eventi pomeridiani e le visite guidate al Faggeto. Successo anche per il pomeriggio fitness con la New Dance Evolution Center e Ilenia Grosselli e Isabella Superchi ringraziano «di cuore la contrada Ghetto per  averci ospitato, per la gentilezza e la disponibilità per l’evento ‘’Ghetto Fitness Day’’. Ringraziamo soprattutto il presidente e tutto lo staff. Un grazie anche a chi ha partecipato a tutti arrivederci al prossimo anno per un altro pomeriggio pieno di divertimento». Il presidente Superchi ringrazia «tutti coloro che sono venuti, tutti i contradaioli e coloro che hanno collaborato». 
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Consiglio Santa Marinella, le opposizioni si preparano 

S. MARINELLA – Si avvicina la data del primo consiglio comunale dell’era Tidei, e si continua a dibattere su chi farà parte della giunta esecutiva. Il sindaco, dopo giorni di incontri con alcune delle liste che lo hanno supportato, sembra abbia già trovato la quadra, nonostante alcuni dei gruppi civici che fanno parte della coalizione del centro sinistra ancora non siano stati sentiti dal capo della giunta. Però, a sentire i bene informati, c’è già una lista di nomi che saranno coinvolti in incarichi esecutivi a iniziare dal prossimo martedì. Nomi usciti non solo dalle sei liste che hanno contribuito alla vittoria dell’ex parlamentare, ma anche di aggregati dell’ultimo minuto, nonostante appartenenti all’area politica opposta a quella di Tidei. E’ il caso dell’ex delegato al Bilancio della giunta Bacheca, Emenuele Minghella, che sembra verrà nominato assessore alle Attività produttive, lo stesso discorso riguarda il presidente del consiglio comunale che verrà assegnato a Roberto Marongiu, ex assessore nella precedente giunta e che Tidei metterà a presiedere il consiglio, così come aveva annunciato durante l’ultimo comizio prima del ballottaggio. Non ha invece accettato la delega alla Pubblica istruzione la professoressa Velia Ceccarelli, proveniente dalla lista Il Paese che Vorrei del candidato sindaco Casella, che ha affermato che non farà sconti alla nuova amministrazione nonostante abbia invitato i suoi sostenitori a votare secondo coscienza. Chi invece non approva le scelte che si stanno consumando in questi giorni da parte del sindaco Tidei, è l’ex candidato della lista Ricci e rappresentante di Forza Italia Paolo Roberto Galli, che dopo aver fatto i complimenti al neo primo cittadino per il successo, dice che prima di esternare giudizi attende «le varie proposte che farà Tidei – afferma Galli – di certo saremo un’opposizione attenta per quanto mi riguarda, soprattutto, su due tematiche a me care come la scuola e il diritto allo sport. Vedremo anche cosa accadrà lunedì al consiglio comunale, soprattutto per quanto riguarda l’elezione di una figura importante come il presidente del consiglio comunale che, da articoli di stampa, dovrebbe essere Roberto Marongiu. Ricordo le parole del candidato sindaco Tidei in cui proponeva la carica in questione alle opposizioni, siamo sicuri che le opposizioni o comunque la maggioranza di esse, sono pronte a sostenere la candidatura di Marongiu? Spero che lo spirito di collaborazione tanto paventato a destra torni ad esserci lunedì, altrimenti l’inizio non è dei migliori». Sul presidente del consiglio interviene anche Bruno Ricci che suggerisce di lasciare la designazione alle opposizioni, con il sindaco Tidei che però gli ricorda che decide l’assemblea.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Luciano Varchetta premiato dalla Figc

Nella manifestazione organizzata dalla Figc, per la consegna degli attestati di benemerenza ai dirigenti delle società calcistiche italiane, il Santa Marinella ha ottenuto un importante riconoscimento con il suo dirigente Luciano Varchetta, insignito della “Benemerenza Figc”. Nel corso della solenne cerimonia, il dirigente tirrenico, è stato insignito del riconoscimento dalla Lega Nazionale Dilettanti, per i responsabili societari con più di 20 anni di attività. Un motivo d’orgoglio per la società capitanata da patron Patrizio Gramegna. «Siamo contenti – dice il presidente – che un nostro dirigente riceva un premio cosi importante dalla nostra federazione di competenza. Un riconoscimento più che meritato per il nostro tesserato, al quale vanno i complimenti di tutto il consiglio direttivo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Contrada Burò, ottima riuscita della Festa del vino e dell’arrosticino

ALLUMIERE – Grande soddisfazione nella Contrada Burò per l’ottima riuscita della XV Festa del vino e dell’arrosticino. Oltre alla numerosa partecipazione di avventori, a far felici i bianconeri sono stati i commenti positivi di coloro che hanno preso parte alla Sagra e che hanno apprezzato l’organizzazione e la cordialità dei contradaioli. Ha avuto un gradimento positivo anche l’ampliamento della proposta di piatti a base di canapa coltivata sui Monti della Tolfa, con la quale sono stati preparati pasta, spezzatino e ciambelle fritte. Ovviamente i complimenti sono andati anche per la mentucciata, la pizza brodosa, il vino e gli arrosticini. Grande partecipazione hanno avuto anche gli spettacoli proposti gratuitamente ogni sera, oltre al torneo di minivolley e al trekking con gli asini nel monumento naturale del Faggeto, entrambi organizzati in collaborazione con delle associazioni allumierasche. Il presidente Stefano Stefanini ringrazia tutti coloro che hanno partecipato alla Sagra e i contradaioli che con il loro impegno e attaccamento alla Contrada hanno permesso di realizzare per la 15^ volta questo imperdibile momento dell’estate allumierasca. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Nel salotto buono della città spuntano i rifiuti

di TONI MORETTI

CERVETERI – I clienti del bar degli Elfi, gli abitudinari della colazione che usano sedersi in quel tavolino collocato nello spazio esterno del bar all’angolo con via Sollazzi, sono rimasti allibiti quando nell’arco di almeno due settimane, hanno visto crescere davanti ai loro occhi un cumulo di rifiuti. Prima mobili vecchi smontati, si è pensato fossero stati poggiati li in attesa del mezzo che arrivasse a raccoglierli e condurli allo smaltimento. Ma ciò non è successo e ieri mattina, come per incanto, appare anche un vecchio e sgualcito materasso. Indescrivibili le facce di Barbara, la titolare del bar e di sua madre Rita, incredule non solo per il fatto che il fenomeno perdurava ormai da diversi giorni ma soprattutto che il cumulo dei rifiuti, fosse stato accumulato proprio sotto le finestre del loro locale.  C’è da dire che lo stupore nasce anche dal fatto che via Sollazzi è una piccola via di poche decine di metri che collega piazza Risorgimento, il salotto buono della città, dove ha sede l’ufficio del sindaco e la sala giunta, e che la stessa ospita gli uffici dell’Acea, della Multiservizi e della Protezione Civile. Possibile che i dipendenti comunali e delle aziende citate, e i loro dirigenti, non si siano accorti di niente? E gli amministratori comunali tra cui il sindaco stesso, che spesso frequentano il bar per qualche breve pausa ristoratrice, anche a loro è passato tutto inosservato? Barbara è contrariata dal fatto che nonostante la sua attenzione non è riuscita ad individuare quegli irresponsabili che hanno provocato il tutto, facendo passare, visto il luogo di alta rappresentanza per la città, il fenomeno come endemico. E’ possibile che il fatto era così evidente che l’uno ha aspettato che si muovesse prima l’altro? Il più risoluto nella protesta, l’anziano col bastone soprannominato ‘‘Il fachiro’’che ogni mattina elargisce complimenti al veleno a tutti, a chi ha amministrato e a chi amministra, a difesa di storia e tradizioni della città, dicendo disamorato che a Cerveteri bisognerebbe ricominciare tutto da capo e sottolineando purtroppo che: “la mamma dei c….. è sempre incinta’’.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Piovono congratulazioni per il neo eletto sindaco di Santa Marinella

S. MARINELLA – Continuano i commenti di personalità del mondo della politica e di tante  persone esterne alla campagna elettorale, che ha incoronato Pietro Tidei nuovo sindaco di Santa Marinella. A farsi sentire è stato Bruno Astorre, presidente del consiglio regionale del Lazio. «Voglio fare i miei complimenti a Giovanni Caudo per l’ottima affermazione nel 3° Municipio di Roma, a Esterino Montino che e’ stato riconfermato sindaco di Fiumicino, a Orlando Pocci che a Velletri potrà continuare il buon lavoro fatto da Fausto Servadio e a Pietro Tidei che ha conquistato Santa Marinella. Il Pd esce da questa tornata come primo partito, del resto quando si ha una buona classe dirigente, un’offerta politica chiara e si lavora bene sul territorio, i risultati arrivano». Elogi anche da Massimo Mazzarini dell’Italia dei Valori di Civitavecchia. Complimenti a Pietro Tidei per il risultato elettorale che lo vede nuovo sindaco di Santa Marinella. Torna a coprire quel ruolo istituzionale che gli fu tolto da una incauta sfiducia molto anni fa, ora però, date le drammatiche finanze in cui versa la Perla del Tirreno, non possiamo che augurare a Tidei un buon lavoro di risanamento  economico e urbanistico, che possa essere da esempio anche per il comune di Civitavecchia». «Voglio esprimere i migliori auguri di buon lavoro a Pietro Tidei Sindaco di Santa Marinella – dice Enrico Leopardo della segreteria del PD della Provincia di Roma – ancora una volta, forte della sua esperienza e capacità, con coraggio e determinazione ha messo in campo una proposta vincente ed una squadra composta da giovani e da meno giovani con le competenze giuste per ridare speranza ad un territorio massacrato da anni di mala gestione politica ed amministrativa. Mi lega a Pietro un rapporto di amicizia, di stima e di fiducia, sono certo che saprà restituire a Santa Marinella quel bagliore ormai perso da troppo tempo. Un ringraziamento va anche al segretario del Pd di Santa Marinella Pierluigi D’Emilio e al segretario provinciale Rocco Maugliani per la loro caparbietà ed onestà politica nel tenere unita tutta la coalizione intorno al candidato Sindaco». 
Sulle pagine facebook si è fatto sentire anche Gino Tidei, figlio di Pietro. «Papà, hai vinto la più bella battaglia, forse perché sarà l’ultima sfida politica, forse perché era una partita impossibile. A Santa Marinella il centro destra governa da 70 anni, forse perché qualcuno pensava che non avevi più le forze e le capacità per tornare a vincere, invece ti sei buttato in questa avventura che si prospettava in salita e contro vento ma tu, con la stessa passione e dedizione, sei riuscito a ribaltare il risultato pronosticato, ti auguro davvero il meglio, te lo meriti».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Senatore Fusco-Laura Corrotti (Lega): "Viterbo, elezione Arena grande vittoria dell’unità del centro destra"

VITERBO – “La vittoria nel ballottaggio di Giovanni Arena a sindaco di Viterbo è la dimostrazione di quanto sia forte la coalizione di centro destra quando si presenta unita". Lo affermano il senatore Umberto Fusco e il consigliere regionale Laura Corrotti, ambedue della Lega. Dopo cinque anni si torna al governo della città laziale grazie alla professionalità e alla serietà di Giovanni Arena al quale va dato atto della grande determinazione dimostrata nell’affrontare una campagna elettorale durissima. Un plauso anche al sacrificio e all’abnegazione di tanti militanti della Lega, un partito che, visto il risultato ottenuto, si è ormai ben radicato nel territorio laziale. Al neoeletto sindaco di Viterbo, i complimenti e gli auguri di un proficuo lavoro teso a ridare lustro e visibilità alla città dei Papi”.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Scacchi: 12nne indiano diventa il secondo più giovane Grande maestro di sempre

Praggnanandhaa Rameshbabu al torneo di Ortisei ha acquisito i punti necessari per ottenere l’ambito titolo. I complimenti del governo di Delhi e di Rahul Gandhi

Leggi articolo completo

@code_here@

Pasquini dona 4mila euro all’associazione  Volley per le finali nazionali

ALLUMIERE – La giunta Pasquini ha approvato la concessione di 4000 euro di sovvenzione all’Associazione Volley di Allumiere.  
La Under 18 femminile domenica 3 giugno si è infatti  diplomata campione provinciale CSI 2017/18, dopo che nel campionato regular season si era piazzata al secondo posto, poi nei playoff ha raggiunto la finale battendo il Villa Flaminia con il punteggio finale di 3-2 al termine di due ore di gara e quindi disputerà le finali nazionali a Cesenatico dal 23 al 27 giugno e si prevedono spese per oltre 7mila euro. 
Vista la nota, presentata al protocollo del Comune di Allumiere 6231 dell’11 giugno scorso dal presidente dell’Associazione Volley di Allumiere, Amerino Moraldi ha richiesto la concessione di una sovvenzione per far fronte alle spese che l’associazione deve affrontare per l’occasione. 
«Rilevato che l’iniziativa ha una particolare rilevanza sociale e sportiva per i giovani del paese che non soltanto rappresenta un momento di crescita individuale e collettiva ma crea l’opportunità di portare il nome di Allumiere in un contesto di conoscenza nazionale – spiegano il sindaco Pasquini e gli altri membri della giunta allumierasca – di concedere all’associazione Volley di Allumiere una sovvenzione di 4mila euro. Siamo fieri della grande stagione disputata dalle ragazze». 
Il sindaco Antonio Pasquini poi ha aggiunto: «L’amministrazione comunale è e sarà sempre vicino allo sport e quindi al sociale quando si svolge con trasparenza, amore verso il prossimo e privo di strumentalizzazione politica. Complimenti a queste ragazze ed a tutti gli sportivi delle varie attività che onorano il nome di Allumiere mettendosi in competizione mediante uno sport sano e salutare. Avanti ragazze puntiamo alla vittoria con il nome di Allumiere sul petto».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###