Nella RS:X brillano le stelle di Camboni e Benedetti

Si è chiuso ieri ad Aarhus, in Danimarca, il campionato del mondo a classi unificate. Nella RS:X maschile brilla la stella di Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre), autore di una splendida Medal Race: fino all’ultimo traverso prima dell’arrivo era in testa, proprio sull’ultima boa un ingresso discutibile dell’inglese l’ha fatto chiudere in seconda posizione. Il civitavecchiese chiude così sesto in classifica generale ed è lui che ufficialmente qualifica l’Italia per la classe delle tavole a vela maschili ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Bene anche l’altro atleta made in Lni Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza), ottavo in classifica generale con un settimo posto nella Medal, nonostante avesse girato primo la prima bolina.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ginnastica artistica: ottavo posto per gli azzurri senior

Mentre la squadra Junior azzurra ha conquistato il bronzo ai Campionati Europei di ginnastica artistica e con il giovane atleta italiano Mozzato che ha vinto l'oro nell'all around (primo posto nella classifica individuale) a Glasgow (Scozia) la squadra Senior maschile dopo aver brillantemente conquistato l'accesso alla finale ha chiuso all'ottavo posto la finalissima europea. I civitavecchiesi (portacolori As Gin) Marco Lodadio e Andrea Russo, Ludovico Edalli (Aeronautica Militare), Marco Sarrugerio (Juventus Nova Melzo) e Tommaso De Vecchis (Ginnastica Salerno) sono i componenti del team azzurroe e sono stati accompagnati dal Direttore Tecnico Nazionale Giuseppe Cocciaro, dal responsabile delle squadre nazionali Maurizio Allievi e dai tecnici Paolo Pedrotti e Luigi Rocchini (As Gin Civitavecchia). I ginnasti azzurri hanno totalizzato 222.327 punti. A due anni dalla finale della rassegna svizzera di Berna, durante la quale Andrea Cingolani, Ludovico Edalli, Enrico Pozzo, Paolo Principi e Marco Lodadio terminarono il proprio europeo a squadre al settimo posto prima della rappresentativa spagnola, oggi gli azzurri hanno chiuso scendendo di una posizione dopo una performance convincente in qualifica che li ha catapultati nella fase finale. "Non è andata come speravamo – spiega il consigliere federale nazione della Ginnastica Italia, Pierluigi Miranda anche presidente dell'As Gin Civitavecchia – ma i ragazzi sono stati bravi a conquistare l'accesso per la finle. Purtroppo hanno inciso una serie di fattori: la stanchezza, la grande emozione, il caos del palazzetto per il grande tifo degli inglesi per i loro pupilli e noi non siamo abituati, fatto sta che ci sono stati errori e cadute. Soprattutto nel volteggio sono caduti in tre ma uno degli atleti è caduto prendendo come punteggio zero e da qui in poi è stato difficile rosicchiare punti. Complimenti comunque a tutto il team che ha chiuso comunque con un buon ottavo posto a livello continentale". 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mondiale: Camboni e Benedetti scivolano al sesto e ottavo posto

Qualcosa di inaspettato quello che è accaduto ieri al Mondiale di Aarhus, in Danimarca. Mattia Camboni del GS Fiamme Azzurre e Daniele Benedetti della SV Guardia di Finanza sono scivolati rispettivamente al sesto e all’ottavo posto della classifica Rs:X dopo aver concluso le tre regate di mercoledì appaiati in terza posizione. Una notizia che ha sballato i pronostici, ma che allo stesso tempo fa ben sperare, perché nonostante i due attuali piazzamenti, i windsurfisti rientrano lo stesso nella Medal Race di domenica. Camboni e Benedetti, dunque, gareggeranno per l’ultima giornata proprio domani su tre regate, per poi riposare domani in attesa del gran finale di domenica. «Giornata partita bene – spiega Camboni – con la prima regata conclusa al 6° posto dopo un bellissimo testa a testa all’ultimo respiro, chiudo purtroppo le altre 2 regate al 10° e 27° posto».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb S. Marinella: tris con Mariuzzo, Piva e Feltre

Inizio del mese scoppiettante per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che nel primo weekend ha messo a segno una miriade di successi. Importanti traguardi sono stati ottenuti nelle gare fuoristrada e su strada in più regioni d’Italia. 
Gianfranco Mariuzzo è stato il protagonista di un lungo fine settimana di corse in Veneto: venerdì 3 agosto primo classificato al Memorial Egidio e Giuliano Canal di cross country, sabato 4 terzo nel ciclismo su strada al Gran Premio del Vino a Fae di Oderzo e domenica 5 nuovamente primo nella categoria master 5 alla Cross Country di Sospirolo in mountain bike; gara nella quale hanno preso parte i compagni di squadra Manuel Piva, vittorioso tra i master 2, e Michele Feltre terzo tra i master 6. 
Sempre in mountain bike, ha ottenuto un ottimo risultato anche Caterina Ameglio che ha preso parte alla cross country di Casabasciana in Toscana classificandosi al quarto posto tra le donne master; piazzamento utile per aggiudicarsi la classifica finale del Circuito Alta Toscana. 
Un pieno di successi, dunque, per la Mtb Santa Marinella che ha inanellato dall’inizio del mese fondamentali successi e piazzamenti che gratificano tutto il lavoro svolto finora, per la felicità del presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini per tutto il 2018.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Michela D’Amico regina dello Stretto di Messina

Domenica scorsa nella suggestiva cornice racchiusa tra Punta Faro in Sicilia e Villa San Giovanni in Calabria la fortissima ondina master di forgia Snc Michela D’Amico non si è accontentata del primo posto nella categoria M45 e, nonostante una corrente ostile e contraria per tutta la durata della gara che ha messo a dura prova persino gli agonisti delle Fiamme Oro Ercoli, Raimondi, Lamberti e non solo, ha nuotato come è solita fare con grinta e determinazione conquistando la vittoria assoluta tra le Master nella Traversata dello Stretto di Messina. 
Da subito portata via dalle correnti fortissime dopo la prima boa siciliana, insieme a tutti gli altri atleti e barche, grazie anche al bravissimo barcaiolo calabrese Giuseppe Campolo che legge nel modo giusto le correnti, lentamente ma inesorabilmente il passo dell’atleta civitavecchiese riesce ad imporsi sulle altre atlete e sulla corrente giungendo al traguardo prima assoluta Master donne e logicamente prima di categoria, chiudendo in 01.39.53 al 26° posto in classifica generale in mezzo agli agonisti.
Così, dopo le recenti vittorie ai Nazionali di Palermo e la recentissima vittoria al Regionale di Civitavecchia, giunge un’altra prestigiosa vittoria in casa Snc Civitavecchia, dove il vice presidente Simone Feoli, distante dalla gara ma sempre vicino e in contatto con l’atleta, non può che continuare ancora con i complimenti per una stagione al top che non è ancora finita.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Veronica Novelli chiude il Mondiale senior in ottava posizione

Si è chiusa da poche settimane il Mondiale dell’Italia senior femminile di hockey in line e per Civitavecchia era in pista Veronica Novelli. L’atleta della Cv Skating ha giocato regolarmente nella rotazione delle linee ed è andata a segno nel match contro la Finlandia, valido per la finale 7° posto, persa 5-4. Nonostante l’ottavo posto nella classifica generale il Mondiale di Veronica può definirsi molto positivo. «La nazionale – spiega Veronica Novelli – è la massima aspirazione per chi fa sport a livello agonistico, il Mondiale è l’apice dell’aspirazione per un’atleta. Non è un arrivo, ma un punto di partenza perché una volta entrati nel giro occorre rimanerci e rimanere vuol dire sacrificio e dare sempre il massimo. Il movimento femminile dell’hockey in line – continua il talento civitavecchiese – sta crescendo molto, il livello tecnico è eccellente e confrontarsi con atlete di livello mondiale arricchiscono la mia esperienza e fanno crescere anche il mio tasso tecnico. Essermi confrontata con nazioni avanti come preparazione, esperienza e tecnica mi ha entusiasmato, perché con l’impegno e la costanza degli allenamenti mi ha portato comunque a ben figurare. Ora pensiamo al prossimo Mondiale (Barcellona 2019, ndr) e con l’esperienza di Asiago vedrò di correggere errori e di prepararmi sempre al meglio in attesa di future chiamate. Ringrazio – conclude Novelli – la società Cv Skating per il supporto e l’opportunità e tutti i miei compagni per l’incitamento ad impegnarmi e crederci sempre».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Bedegoni e Balzarotti trionfano agli Europei endurance

Ancora un’entusiasmante domenica messa agli archivi per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha lasciato ancora il segno nel fuoristrada sia in Italia che all’estero. L’impegno di maggior rilievo è stato il campionato europeo endurance della 12 Ore a Monaco di Baviera in Germania dove il colore verdefluo ha brillato grazie all’ennesima ed ottima performance di Lorenzo Bedegoni e Ilaria Balzarotti. 
Una coppia ben collaudata che in più di un’occasione ha sempre centrato il massimo risultato ed anche in terra tedesca ha fatto altrettanto, al termine di un’impresa dove i due bikers si sono autogestiti alla perfezione. Dalla Germania al Veneto per un altro trionfo in coppia quello firmato da Gianfranco Mariuzzo e Michele Feltre a segno nella Pedalonga sulle montagne del Comelico. Una competizione particolare dove i due bikers santamarinellesi hanno dovuto pedalare sempre vicini e senza accumulare troppo distacco. Scegliendo il percorso granfondo, il loro sforzo è stato premiato con il settimo posto assoluto e la vittoria nella speciale classifica over 100 (in base alla somma della loro età). Nel Lazio era in programma a Montefiascone la granfondo dell’Est Est Est, prova del circuito Maremma Tosco Laziale. L’edizione 2018 presentava la novità del percorso marathon dove si è distinto ottimamente Diego Antimi con un terzo posto di categoria master 1, mentre gli altri compagni di squadra hanno optato per la tradizionale granfondo con l’ottavo posto di Marco Becattini tra i master 4, il secondo di Borgi e il terzo di Angelo Ciancarini tra i master 6. Unica appendice su strada con Pierluigi Stefanini di scena a Grosseto al Gran Premio Red White dove ha colto il 18°posto assoluto e il terzo di categoria tra i gentlemen 1.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Alla Marina assegnati i titoli regionali di fondo e mezzofondo

Weekend di gare di alto livello alla Marina di Civitavecchia, nello specchio acqueo prospicente la sede storica della Snc Civitavecchia, società organizzatrice unitamente al Comitato Regionale Lazio della Fin, si sono svolti i campionati regionali del Lazio di nuoto in acque libere, sia agonisti che master, di fondo e mezzofondo sulla distanza rispettivamente di 5km e di 2,8km. Più di 450 atleti si sono dati battaglia. Nella gara di sabato scorso, la 5km, atleti di spicco hanno conquistato la classifica assoluta: per gli agonisti Alessio Occhipinti sale sul gradino più alto del podio mentre per i master vince Giovanni Brazzale M35, seguito da Marco Pucci M35 e il tritone locale Maurizio Valiserra M45, mentre in campo femminile Sara Alfonsi M35, ed a pari merito sul secondo gradino Laura Palasciano M45 e l’inossidabile ondina civitavecchiese Michela D’Amico. Il giorno successivo il podio assoluto agonisti si compone con Alessandro Righini, Giorgio Chialastro entrambi categoria ragazzi e Alessandro Addis, categoria junior, per le agoniste invece Matilde Cassinis, Federica Di Stefano e Marta Calisti tutte categoria cadetti. Per il settore master sul podio maschile Marco Pucci M35, seguito dall’intramontabile Maurizio Valiserra M45 e da Raffaello Clavari M40. In ambito femminile Lucrezia Casu M25 che precede di neanche un decimo la nostrana Michela D’Amico M45 seguita da Sara Alfonsi M35. In casa Snc ancora risultati d’eccellenza per Maurizio Valiserra e Michela D’Amico che reduci del titolo italiano in vasca ed in acque libere, conquistano entrambi anche il titolo regionale sia di fondo che di mezzofondo piazzandosi non solo 1° di categoria in entrambe le gare ma anche secondi in classifica assoluta in tutte e due le competizioni. Bene anche gli altri atleti rossocelesti Stefano Iacomelli 4° nella 5km e 5° nella 2,8km e Massimo Donnini rispettivamente 13° e 23° entrambi nella categoria M50. «La sicurezza in mare è stata la nostra preoccupazione principale – afferma il vice presidente Simone Feoli, organizzatore dell’evento e barcaiolo d’eccellenza nell’assistenza agli atleti – per questo devo ringraziare l’opera svolta dalla protezione civile di Civitavecchia nonché dagli amici fraterni del nucleo sommozzatori di Santa Marinella,  ma non solo, i medici e il personale della Croce rossa  Civitavecchia preposti ai primi accertamenti e cure mediche e per la quale ringrazio loro ed il presidente Roberto Pettiruti. Non da meno i maestri del mare, rappresentati della Lega Navale di Civitavecchia, che come la scorsa edizione hanno permesso lo svolgimento della gara con le loro imbarcazioni e barcaioli quali il professor Marco Corti, Vincenzo Pisano e Francesco Rossi, coadiuvati dai volontari e appassionati di sport Augusto Jacopucci e Roberto Ruina. Un ringraziamento di cuore al tecnico dei nostri atleti Marcello Jacopucci che con la collaborazione di Alessio Pisarri e Nicola Di Fatta hanno svolto tutte le operazioni di montaggio campo gara e portale di arrivo. Un saluto a Luca Triolo, per la Cosepo, che ha messo gentilmente  a disposizione materiali ed un gommone. Inoltre, devo ringraziare la Capitaneria di Porto per la concessione delle autorizzazioni e soprattutto la Guardi di Finanza di Civitavecchia per quanto hanno fatto sul campo gara. Superba tutta l’organizzazione, pre e post gara, che ha operato all’interno della piscina di largo Caprera, dove 12 bagnini dello staff della piscina stessa e della H2O si sono alternati tra piscina e spiaggia, Federica Feoli e Michela D’Amico che hanno gestito l’accoglienza e l’organizzazione generale coadiuvate da Giulia Giannini e Martina Mellini oltre allo staff della Snc con Alice, Filippo, Tommaso, Fabrizio and ‘‘teacher’’ Chris. Un ringraziamento agli amici “umbri” Luca Leccamuffi e Luca ed Antonella Saffioti, nonché a tutto il personale dell’Abbazia Umbra, che hanno intrattenuto gli atleti con vivande e pasta party. E per ultimi, ma non tali, voglio ringraziare il Comune di Civitavecchia, gli assessori  Daniela Lucernoni e Vincenzo D’Antò per il patrocinio e l’assistenza logistica, Giulio Santoni, la dottoressa Elena Amalfitano, la Luciani Controsoffitti e Pavimenti srl che da anni sono vicini a questa manifestazione, il Forno a legna “La Bianca” per la fornitura della Crostata casareccia da distribuire agli atleti, ma soprattutto alle signore del Dragon Boat per il sostegno ed il contributo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Spettacolo al Winnie Dry Ranch

Si è conclusa domenica scorsa presso Winnie Dry Ranch di Diego Tiselli la seconda tappa del terzo campionato regionale Sef Italia W.D.R. Team Roping Classic 2018.  Un appuntamento letteralmente scoppiettante, ricchissimo di prese che ha lasciato con il fiato sospeso tutti i fortunati accorsi ad assistere a questo emozionante evento. A differenza della prima tappa, dove la sfortuna ci ha messo più volte lo zampino, questa volta tutti gli atleti in gara sono stati generosi a livello di prese, che si sono susseguite una dietro l’altra rendendo la classica incerta fino all’ultima uscita. «Per me – commenta l’istruttore federale Diego Tiselli – è stata una gara esaltante. Sono estremamente orgoglioso di tutti i cavalieri che hanno partecipato, perchè finalmente si sono sbloccati e hanno potuto mettere a frutto il duro lavoro svolto durante l’inverno in tutte le condizioni climatiche».
CLASSIFICA SECONDA TAPPA
Team Roping: primi classificati Marco Allegrini (HEADER)/ Diego Tiselli (HEELER) 25 PUNTI; secondi classificati Samuel Unali (HEADER)/Marco Allegrini (HEELER) 20 PUNTI; terzi classificati  Barbara Barletta (HEADER)/Samuel Unali (HEELER) 15 PUNTI; quarti classificati Samuel Unali (HEADER)/Diego Tiselli (HEELER) 10 PUNTI.
 Steer Stopping: 1 Samuel Unali 25 PUNTI; 2 Barbara Barletta 20 PUNTI; 3 Marco Allegrini 15 PUNTI; 4 Silvano Sicchiero 10 PUNTI; 5 Eleonora Galiani 5 PUNTI.
CLASSIFICA GENERALE DOPO LA SECONDA TAPPA
Team Roping Heeler: 1 Diego Tiselli 35 PUNTI; 2 Silvano Sicchiero 25 PUNTI; 3 Samuel Unali 15 PUNTI.
Team Roping Header: 1 Marco Allegrini 50 PUNTI; 2 Samuel Unali 30 PUNTI; 3 Barbara Barletta 15 PUNTI.
Steer Stopping: 1 Marco Allegrini 40 PUNTI; 2 Silvano Sicchiero 30 PUNTI; 3 Samuel Unali 25 PUNTI; 4 Barbara Barletta 20 PUNTI; 5 Eleonora Galiani 5 PUNTI.
Alla luce di questi risultati è evidente quanto il non lasciare punti per strada sia imperativo e quanto la costanza dei cavalieri sia fondamentale per rendere ancora più avvincente un campionato che non soltanto per il clima si sia fatto sempre più rovente. Il prossimo appuntamento è per domenica 9 settembre sempre presso il Winnie Dry Ranch di Diego Tiselli.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Marco Achtner scala le classifiche dell’estate su  I – Tunes

TARQUINIA – Con la canzone “Balli ancora”, il cantautore romano Marco Achtner scala le classifiche dell’estate sul portale di musica I-Tunes. La canzone, scritta assieme ai dj Dropbeatz e Kim, che sono anche produttori del pezzo, è l’unico brano italiano in classifica su I-Tunes e sta spopolando sul web. Solitamente, Kim e Dropbeatz collaborano con grandi vocalist internazionali, ma questa volta hanno deciso di puntare sul cantante italiano, che conta migliaia di followers su facebook e altrettante visualizzazioni su You-tube, e durante la sua carriera ha collaborato anche con il grande autore Mogol. Soddisfatto Marco Achtner, che come di consueto, sta trascorrendo alcuni di giorni di vacanza a Marina Velca, nota località balneare del litorale tarquiniese. I grandi successi spesso nascono per caso e la popolarità che in breve tempo si è conquistata la canzone ne è la conferma.  “Sono stato contattato dall’amico Kim – racconta Marco Achtner – che aveva una base musicale decisamente interessante e mi ha chiesto di scrivere le parole della canzone. Appena ho ascoltato le prime note, mi sono innamorato della musica e ho scritto di getto il testo. Sono contento di questo successo – conclude Achtner – e vedere la gente cantare le mie canzoni è sempre un grande piacere». Sul web sta spopolando anche il video del brano musicale, realizzato dal regista Simone Gargiuli, con delle coreografie originali e decisamente dal sapore estivo. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###