Ladispoli saluta Ferdinando

LADISPOLI – Ferdinando, cittadino storico di Ladispoli, ormai considerato il bisnonno della città per la sua longevità e grande memoria storica, vola in cielo dopo 104 anni di vita terrena, tutti trascorsi a Ladispoli.  Nato il 7 ottobre 1913 nelle casine di Palo, in riva al mare, Ferdinando, in giovinezza idraulico di professione, ha visto nascere e crescere la propria comunità. Si è spento ieri nella notte. Ladispoli lo ricorderà con affetto per la sua simpatia e per il suo sorriso. Le condoglianze dei cittadini alle famiglie Avversari e De Simone. I funerali oggi  alle 15.30 presso la chiesa S. Maria del Rosario.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Montalto, impiega lavoratore in nero: denunciato dai Carabinieri

MONTALTO – I carabinieri della stazione di Pescia Romana, nel corso di una verifica alle attività imprenditoriali effettuate in vista dell’ imminente inizio della stagione estiva, in località costa selvaggia, unitamente ai carabinieri dell’ ispettorato del lavoro, hanno denunciato il titolare di una ditta locale, un italiano di 55 anni, per avere occupato alla proprie dipendenze un cittadino extracomunitario privo del permesso di soggiorno per il lavoro. Nei confronti della ditta è stato emesso un provvedimento di sospensione dell’ attività imprenditoriale, e multato per circa 7000 euro. Durante il controllo ispettivo infatti, i carabinieri hanno trovato impiegato un lavoratore in nero extra comunitario, munito di permesso di soggiorno turistico e non per lavoro.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Crematorio, il Pincio: ''Prescrizioni ad oggi rispettate''

CIVITAVECCHIA – “In merito alle richieste delle associazioni circa l'avvio del forno crematorio, l'amministrazione comunale fa presente che le prescrizioni imposte dal Sindaco ad oggi sono rispettate”.

La rassicurazione da Palazzo del Pincio dopo la lettera inviata al primo cittadino Antonio Cozzolino nei giorni scorsi da parte dei comitati contro l’apertura dell’impianto nel cimitero nuovo di via Braccianese Claudia e di alcune associazioni.

“Per quanto riguarda il sistema di controllo – proseguono dall’amministrazione – in continuo delle emissioni in atmosfera, la ditta ha formalmente comunicato in data 6 marzo di averlo installato secondo quanto previsto dalle prescrizioni contenute nell'autorizzazione. A seguito dell'avviamento dell'impianto l'amministrazione chiederà ad Arpa e Città metropolitana di Roma capitale di verificarne il corretto funzionamento”. 

Da Palazzo del Pincio spiegano che lo studio sui terreni circostanti e sui vegetali “finalizzato a rilevare la presenza di diossine, furani e mercurio, previsto nelle prescrizioni del Sindaco, è stato – concludono i grillini – altresì formalmente inviato ad Arpa e Asl dalla ditta”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Occupazione, Bertolo (PD): ''Tavolo di crisi da istituire quanto prima''

CIVITAVECCHIA – “Auspico che il tavolo di crisi sia istituito quanto prima”. Lo dichiara Dario Bertolo dalla direzione del Pd locale. Il dem plaude alla richiesta di Onda popolare di una maggiore attenzione sui temi di occupazione e sviluppo.

Problematiche che, secondo Bertolo, “debbono infatti avere una attenzione primaria in un contesto quale quello cittadino e comprensoriale – spiega – che negli ultimi anni ha vissuto gravi situazioni di crisi e una colpevole assenza delle istituzioni locali. Bisognerà pur chiedersi le ragioni della mancata crescita dell’economia civitavecchiese che, nonostante sia inquadrata in un ambito potenzialmente favorevole a dinamiche di sviluppo legate prevalentemente agli insediamenti dell’Enel e del porto, non registra incrementi occupazionali né a lungo né e breve termine. Al contrario – incalza Bertolo – viviamo ancora un peggioramento complessivo, controtendenza rispetto alla lenta e sofferta ripresa a livello nazionale”.

Secondo Bertolo il fatto che alcune forze politiche e associazioni vogliano affrontare questi temi è uno stimolo che non deve essere lasciato cadere.

“Concordo – dichiara Bertolo – sul fatto che il cammino, necessariamente, dovrà coinvolgere quanti più soggetti possibili riferendomi in particolare ai sindacati, alle associazioni di categoria, alla Regione e in generale alle Istituzioni tutte, elementi imprescindibili di un progetto serio di rilancio cittadino”.

Bertolo guarda al futuro e anche ad eventuali “alleanze per costituire – conclude il dem – argine alle dinamiche populiste, pauperistiche e di destra che stanno negli ultimi tempi conquistando posizioni”. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Bertolo (PD): ''Tavolo di crisi da istituire quanto prima''

CIVITAVECCHIA – “Auspico che il tavolo di crisi sia istituito quanto prima”. Lo dichiara Dario Bertolo dalla direzione del Pd locale. Il dem plaude alla richiesta di Onda popolare di una maggiore attenzione sui temi di occupazione e sviluppo.

Problematiche che, secondo Bertolo, “debbono infatti avere una attenzione primaria in un contesto quale quello cittadino e comprensoriale – spiega – che negli ultimi anni ha vissuto gravi situazioni di crisi e una colpevole assenza delle istituzioni locali. Bisognerà pur chiedersi le ragioni della mancata crescita dell’economia civitavecchiese che, nonostante sia inquadrata in un ambito potenzialmente favorevole a dinamiche di sviluppo legate prevalentemente agli insediamenti dell’Enel e del porto, non registra incrementi occupazionali né a lungo né e breve termine. Al contrario – incalza Bertolo – viviamo ancora un peggioramento complessivo, controtendenza rispetto alla lenta e sofferta ripresa a livello nazionale”.

Secondo Bertolo il fatto che alcune forze politiche e associazioni vogliano affrontare questi temi è uno stimolo che non deve essere lasciato cadere.

“Concordo – dichiara Bertolo – sul fatto che il cammino, necessariamente, dovrà coinvolgere quanti più soggetti possibili riferendomi in particolare ai sindacati, alle associazioni di categoria, alla Regione e in generale alle Istituzioni tutte, elementi imprescindibili di un progetto serio di rilancio cittadino”.

Bertolo guarda al futuro e anche ad eventuali “alleanze per costituire – conclude il dem – argine alle dinamiche populiste, pauperistiche e di destra che stanno negli ultimi tempi conquistando posizioni”. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Turismo, sport e cultura per promuovere S. Marinella''

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – Dare impulso alle attività produttive e commerciali per far ripartire la città. Questo il motto dei responsabili del Movimento Cinque Stelle di Santa Marinella che, in una convention, hanno reso note le loro proposte programmatiche in vista delle prossime comunali. «La prospettiva – dicono – è quella di un sistema integrato in cui il turismo, le attività sportive e quelle culturali, sulla base delle potenzialità archeologico-ambientali del territorio, siano coniugate in una visione d’insieme che attraverso la promozione dell’immagine di Santa Marinella e Santa Severa, con una forte azione di miglioramento del decoro urbano, costituiscano motivo di reale attrazione per l’offerta turistica ampliando il periodo di fruizione anche ai periodi primaverile ed autunnale». Nell’incontro con gli operatori commerciali della città, il M5S ha voluto dare un suo contributo per migliorare l’economia cittadina e l’afflusso dei villeggianti. «La trasparenza che adotteremo nella gestione amministrativa del Comune – spiega il candidato sindaco Settanni –  qualora voi cittadini deciderete di premiarci, sarà un requisito imprescindibile per darvi costantemente un termometro delle azioni intraprese e degli obiettivi da raggiungere. Perciò i cittadini saranno coinvolti attivamente nella vita sociale e politica di Santa Marinella. Come abbiamo consapevolmente più volte detto, qualsiasi azione di governo per il rilancio dello sviluppo, non potrà prescindere da un serio risanamento progressivo del bilancio». «Le prime risorse che libereremo – continua il candidato –  saranno destinate alle priorità, quindi alle fasce più deboli ed al ripristino del decoro urbano. Il tema della qualità della vita urbana va di pari passo con il decoro urbano e la cultura dello spazio pubblico, inteso come recupero delle strutture e del verde cittadino. Da qui partirà una regia comunale, condivisa di pari passo con cittadini ed operatori nei vari settori, per un rilancio innovativo ed efficace del sistema turismo per Santa Marinella. Questo sistema, realisticamente, sarà fortemente interconnesso con il rilancio del commercio, con il grande patrimonio che possediamo, con il miglioramento e il potenziamento dell’offerta ricettiva, con iniziative sportive, culturali, di intrattenimento e di richiamo sia nazionale che oltre confine». «Siamo convinti – conclude Settanni – che non bastino mare e posizione strategica a fare la vocazione turistica di un territorio, ordine, decoro, pulizia e servizi innescano realmente turismo ed economia locale».
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Bianca, celebrazioni nella parrocchia ‘‘Nostra signora di Lourdes’’

ALLUMIERE – Giornata solenne sabato scorso nella frazione del Comune di Allumiere, La Bianca. Nella parrocchia ‘‘Nostra Signora di Lourdes’’ si è svolta, infatti, la ‘‘Dedicazione e l’unzione della chiesa e dell’altare’’ ad opera del Vescovo di Civitavecchia e Tarquinia, monsignor Luigi Marrucci che ha concelebrato con il parroco ed altri sacerdoti (il parroco di Allumiere e quello di Tolfa) la solenne Celebrazione Eucaristica dopo la processione iniziale dei sacerdoti. Presenti tantissime persone non solo della frazione ma anche provenienti da Civitavecchia, Allumiere e Tolfa. Dopo l’invocazione dei santi e, in particolare, di Santa Maria Goretti, San Paolo della Croce, San Vincenzo Ferrer, San Crispino da Viterbo e il beato Lorenzo Maria Salvi, il vescovo ha deposto le reliquie nella ‘‘finestrella’’ situata la mensa dell’altare. Toccante la grande ‘‘Preghiera di Dedicazione’’ con la quale il vescovo ha espresso l’intenzione di dedicare in perpetuo la chiesa di Dio e ha chiesto al Padre la sua benedizione. Molto apprezzate le parole del pastore durante l’omelia. Sono seguiti poi i riti dell’unzione dell’altare e delle mura della chiesa; l’incensazione dell’altare e dell’ambiente della chiesa; la copertura e l’illuminazione dell’altare. Erano presenti alcuni rappresentanti istituzionali dell’amministrazione comunale e c’era anche il primo cittadino di Allumiere, Antonio Pasquini, appena rientrato da un impegno a Bruxelles.

(Rom. Mos.)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Fondamentale la convergenza su linee programmatiche comuni nel centrodestra''

S. MARINELLA – In vista delle amministrative del 10 giugno, la sezione locale di Fratelli D’Italia traccia un bilancio di quello che si sta facendo nella propria area politica. Un bilancio non certo positivo perché quando manca un mese dalla presentazione delle liste, il centrodestra è ancora spaccato. «A circa due mesi dalle elezioni comunali – spiega la responsabile Ilaria Fantozzi – si respira ancora incertezza nella compagine di centro destra in città. Fratelli d’Italia, da tempo, ha avviato una serie di contatti e tavoli di confronto con tutte le forze d’area, per cercare di comporre una coalizione forte e coesa, che abbia preparazione e competenza per governare la città. Abbiamo invitato alla responsabilità i partiti politici, le liste e i movimenti civici con cui siamo entrati in contatto in queste settimane. Fratelli d’Italia considera fondamentale la convergenza su comuni linee programmatiche e sulla scelta del futuro candidato sindaco, che dovrà essere espressione dei valori del centro destra e dovrà farsi promotore di un programma elettorale focalizzato su punti semplici, ma fattibili ed efficaci, che mirino a mettere il cittadino al centro dell’agenda politica. Argomenti imprescindibili, solo la valorizzazione dei beni comunali, del decoro, delle strutture sportive e delle opere storiche e artistiche del nostro territorio, mirando a un rilancio turistico ed occupazionale, senza dimenticare l’importanza della tutela della famiglia e della sicurezza dei cittadini». «E’ il momento – conclude la Fantozzi – di confrontarsi su uno scopo comune, quello di ricostruire una coalizione basandola sui principi del centro destra e mirando a dare risposte alle necessità dei cittadini di Santa Marinella e Santa Severa».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Differenziata porta a porta, pubblicato il bando di gara per l'acquisto di attrezzature e materiali

CIVITAVECCHIA – Pubblicato sul sito della Città metropolitana di Roma capitale e sull'albo pretorio del sito istituzionale del comune di Civitavecchia il bando di gara per l'acquisto di attrezzature e materiali per la raccolta domiciliare dei rifiuti urbani nel Comune, per un importo complessivo posto base di gara per l’intera fornitura (attrezzature e materiali) pari ad 1.052.963,90 oltre l’Iva.

Termine per il ricevimento delle offerte è il giorno 21 maggio 2018 alle ore 12. 

“Le gare per la fornitura dei nuovi automezzi e per le attrezzature e i materiali necessari per la raccolta differenziata “porta a porta” – dichiara l’assessore all’Ambiente Alessandro Manuedda – rappresentano investimenti di assoluto rilievo per il nostro Comune. L’estensione a tutto il territorio cittadino della raccolta “porta a porta” era uno dei nostri obiettivi di programma e in questi anni piuttosto complessi per la stabilità economica del Comune abbiamo dovuto provvedere a individuare nel bilancio le risorse economiche necessarie a integrare l’importante finanziamento assegnato nel 2012 dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, che colgo l’occasione per ringraziare, nella persona del Consigliere delegato Matteo Manunta, per averci concesso, a gennaio di quest’anno, un ulteriore contributo di circa 460.000 euro”.

Manuedda spiega che ora sarà necessario attendere l’aggiudicazione delle gare “quella dei mezzi in via di conclusione e quella, pubblicata oggi, per la fornitura dei materiali. Il nostro obiettivo, collegato ovviamente all’arrivo delle forniture, è partire in autunno – conclude l’assessore – con l’estensione del servizio “porta a porta” nella parte sud della città, con i quartieri di San Gordiano e Campo dell’Oro e il contestuale aggiornamento previsto per Boccelle”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Vivicittà si conferma unico nel suo genere

Si è svolta ieri la 35^ edizione di Vivicittà, la manifestazione podistica nazionale organizzata dalla Uisp – Comitato Territoriale di Civitavecchia. Nonostante il tempo assolutamente incerto alle 9.30, con lo start dato da Dario e Stefano De Fazi e dal presidente Uisp Simone Assioma, ha avuto inizio da viale Garibaldi la corsa competitiva di 12 km che si è snodata per le vie del centro cittadino con Carmine Buccilli dell’Asd Atletica Santa Marinella che si è aggiudicato il II Memorial “Francesco De Fazi” con il tempo di 38’10’’ (che gli è valso l’ottavo tempo assoluto tra tutte le città dove si è corso in contemporanea), seguito da Gabriele Granella (Asd G.P. Monti della Tolfa L’Airone) con 41’27’’ e Cristian Fois (Atletica Costa D’Argento) con 42’12’’. In campo femminile, invece, Marcella Municchi (Uisp Abbadia San Salvatore) con il crono di 49’09’’ ha conquistato il VI Memorial “Leda Gallinari”, seguita da Francesca Guerrini (Asd Atletica Santa Marinella) con 53’44’’ e Appetito Claudia (Asd Anguillara Sabazia Running Club) con 56’26’’. (Agg. 16/4 ore 18.22 SEGUE)

LE ATTIVITA' PARALLELE DEL VIVICITTA' – Alle 10.30 da Piazza della Vita, con lo start del vice sindaco del Comune di Civitavecchia, Daniela Lucernoni, e dal vice presidente del Consiglio Regionale del Lazio Devid Porrello, è partita la coloratissima carovana della camminata ludico-motoria che per la prima volta ha fatto tappa nel porto di Civitavecchia salutando il Palio Marinaro. Nelle speciali classifiche della non competitiva, all’Asd Tirreno Atletica è andato il premio quale associazione sportiva più numerosa, seguita sul podio dalla Ssd Wellness Club Top Line, mentre il premio quale istituto scolastico più numeroso è andato all’Istituto Comprensivo Don Milani. Al termine a Piazza della Vita si sono svolte altre attività per tutti i partecipanti al Vivicittà: balli country coordinati dall’Asd Wild Eagles, Zumba Fitness coordinata dalla Ssd Top Line e attività di vela con gli equipaggi del progetto “Capitan Uncino” coordinata dall’Asd Molo Zero. L’edizione 2018 ha visto tutti i partecipanti uniti dai valori che Vivicittà trasmette da sempre: diritti, ambiente, solidarietà, con dediche speciali alla pace e contro la violenza sulle donne. (Agg. 16/4 ore 18.53 SEGUE)

IL BILANCIO DELL'EVENTO – L’ottima riuscita di questa 35^ edizione di Vivicittà è stato frutto di un perfetto lavoro di squadra tra la Uisp e tutte le istituzioni coinvolte: pertanto i ringraziamenti del Comitato Territoriale di Civitavecchia vanno a tutti gli uomini della Polizia Locale, guidati al Vivicittà dal dottor Remo Fontana, ai volontari della Protezione Civile, del GEN e del NOA, ai ragazzi dell’associazione Onda Popolare e dell’associazione Iron Team, a tutti i volontari presenti lungo il percorso e presenti a tutte le attività di organizzazione e coordinamento, al gruppo giudici di gara Uisp Viterbo per il centro classifiche, a tutte forze dell’ordine, alla Capitaneria di Porto per il preziosissimo supporto nell’organizzazione della camminata all’interno del porto, a tutte le istituzioni portuali, al Comune di Civitavecchia e in particolare al vice sindaco Daniela Lucernoni e allo staff dell’ufficio sport per tutto il supporto garantito per la manifestazione. Un grande ringraziamento va anche a tutti i nostri concittadini per la sensibilità mostrata, a tutti i partecipanti alla corsa di 12 km e alla camminata ludico-motoria, e ai nostri partner Alleanza Assicurazioni, Caffè del Sole, Farina del mio sacco e Conad. (Agg. 16/4 ore 19.24)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###