''Guidaci dall’alto a me, mamma e papà''

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI – Parole delicate che toccano nel profondo del cuore, una tenerezza complice si nasconde nello struggente messaggio che il giovanissimo Ludovico Ricci dedica al fratello Leonardo, a poche ore dalla sua scomparsa a seguito delle gravissime ferite riportate nel tragico e drammatico incidente stradale all’alba di venerdì scorso. Il baby giocatore acquistato per l’anno 2017-2018 dal Venezia che milita in serie B, ha voluto salutare a modo suo il fratello maggiore dedicandogli un messaggio commovente su Instagram accompagnato da una foto a colori che li ritrae felici e sorridenti.  
«Sai cosa penso di te. Sei il mio orgoglio. Sei il mio cuore. Sei il sangue del mio sangue. Ti ricorderò come il ragazzo d’oro che sei stato e sei, perché io lo so, sei con me anche mentre sto scrivendo. Ti ricorderò sorridente, sicuro, intelligente, furbo, bello. Oltre ad un fratello sei anche un amico, il mio migliore amico. Non sono triste perché te ne sei andato, anche perché lì ora sei felice. Sono triste perché non potrò più abbracciarti .. si , sono egoista e voglio esserlo .. vorrei starti aggrappato tutto il giorno addosso senza mai staccarmi». 
Parole cariche di energia, ma anche di vibrazioni commoventi. E continua: «Che dire, sai tutto. Noi due contro tutti: i fratelli cocciò. Mentre scrivo questo mi scappa un sorriso, un sorriso un po’ amaro ricco di emozioni belle e brutte. Non riesco a dormire. Mi dispiace per chi non ha avuto il piacere e l’onore di averti conosciuto. 20 anni ed eri il più bello di tutti. Una volta mi dicesti ‘’i ragazzi o so belli o so simpatici’’ ed io ti chiesi ‘’e noi chi siamo?’’. ‘’Noi siamo belli, infatti siamo scomodi’’.  Beh ti sbagliavi. L’esempio sei tu Lè, e chi ti conosce lo sa. Con te non esiste tristezza per averti lasciato andare così senza magari un abbraccio prima». 
Parole cariche di dolore ma anche di orgoglio. Parole struggenti, accorate ma fiere di un fratello travolto dalla tristezza. Un commovente addio da chi lo ha amato e lo ama ancora:  «Beh ma a saperlo non ti avrei più lasciato andare. Ora scrivo per sfogarmi, per far capire a chi non ti conosce cosa si è perso. Guidaci dall’alto: a me, mamma e papà. Stacci vicino in questo momento così difficile per noi. Buonanotte Lè. Fai bei sogni, ti voglio bene, sempre te ne ho voluto e sempre te ne vorrò. Quando ci incontreremo un giorno, sarò felice e ti stringerò forte a me. Ancora buonanotte castà, ancora buonanotte fratello, ancora buona notte amore mio. Sono fiero e orgoglioso di te». 
Così Ludovico saluta e ricorda il fratello perso da poco e per sempre. Nella maniera più in uso tra i giovanissimi, come per condividere con una platea immensa, l’immenso dolore che lo ha colpito. In qualche senso è come una richiesta di aiuto a sopportare un peso che percepisce molto più grande di lui. 
Il sindaco Pascucci  annuncia il lutto cittadino per i funerali: «La prematura scomparsa del giovane Leonardo ha lasciato una profonda ferita nella nostra comunità. Ai suoi familiari e a tutte le persone care va il nostro abbraccio più forte. In occasione dei funerali verrà proclamato il lutto cittadino». Il Gruppo Bandistico Cerite ha annullato  il concerto previsto per domani. Anche il rione Garbatella ha rimandato l’evento (previsto per il prossimo weekend) a data da definire mentre il rione Casaccia-Vignola lo ha annullato.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Assessorato allo Sport, l’impegno sarà onorato''

SANTA MARINELLA – Gli ultimi incontri sostenuti dal sindaco Tidei con i suoi “compagni di cordata” hanno consentito di chiarire alcune situazioni che stavano creando malcontento nella coalizione di centro sinistra. Anche se ancora permangono mugugni sulle scelte del sindaco di inserire nella giunta esecutiva due assessori esterni, il clima all’interno della maggioranza è più sereno. Sabato, il primo cittadino, ha incontrato il leader della lista Amici dello Sport e alcuni membri del direttivo, per  spiegare qual è il suo pensiero su un gruppo che, con i suoi 450 voti, ha consentito a Tidei di vincere le elezioni. Il responsabile della lista Paolo Di Martino, infatti, non aveva digerito l’esclusione di un suo rappresentante nella giunta esecutiva, peraltro assicurato prima delle elezioni. Nel corso dell’incontro, il sindaco ha spiegato perché, alla lista giunta terza nella coalizione vincente, non è stato assegnato alcun assessorato. «Ho dovuto tenere fede ad alcuni impegni presi con altri personaggi che hanno sostenuto la mia candidatura – ha riferito Tidei – e quindi, considerato il numero limitato di assessori e le aspettative dei tanti che hanno contribuito al mio successo, ho dovuto prendere delle decisioni immediate. Comunque, ho riconosciuto alla lista Amici dello Sport l’ottimo risultato conseguito alle elezioni con i suoi 450 voti ed ho promesso che verranno gratificati in tempi brevi dell’assessorato allo sport, al momento in cui verrà a liberarsi, per qualsiasi motivo, un posto in giunta. Per ora terrò per me la delega allo sport, e al momento dell’assegnazione dell’assessorato alla lista di Di Martino, consegnerò anche la delega relativa». Ovvia la soddisfazione dei rappresentanti della lista degli sportivi. «Il sindaco ci ha assicurato che manterrà l’impegno preso in fase preelettorale – dice Paolo Di Martino – e questo per noi è sufficiente per ribadirgli la nostra fedeltà alla maggioranza. Attenderemo fiduciosi che si liberi un assessorato per poter avere la delega allo Sport e iniziare il lavoro previsto nel nostro programma elettorale. Resto perplesso sull’atteggiamento di Jacopo Iachini, che è il nostro rappresentante in consiglio comunale, che dal momento in cui è stato eletto, non lo abbiamo mai visto. Non ha partecipato neppure all’incontro e questo è un segnale che lui probabilmente voglia seguire una sua strada». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Frasca, la pineta tornerà alla cittadinanza

CIVITAVECCHIA – «Siamo stati contattati, io e l’assessore Manuedda, dall’amministratore di Arsial che è un ente regionale e che ha la proprietà dell’area della pineta della Frasca e stiamo discutendo sul mondo in cui quest’area può tornare alla cittadinanza in maniera organizzata».

A comunicare la buona notizia è il sindaco Antonio Cozzolino che annuncia un passo avanti dopo l’attesa degli ultimi anni. Per il primo cittadino la speranza è di riuscire ad avere qualcosa di più concreto prima dela pausa estiva. Ma per Cozzolino «la cosa dovrà prevedere anche il coinvolgimento dell’Autorità portuale perché sono comunque interventi. È una pianificazione – ha spiegato il primo cittadino – che va fatta complementare con quello che sarà il parco archeologico che speriamo a breve di portare in consiglio animale e di vedere poi l’avvio dei lavori realizzato appunto dall’Adsp e poi della direzione regionale ambiente che gestisce il monumento naturale e quindi deve essere coinvolta nella discussione, speriamo prima della pausa estiva – ha dichiarato Cozzolino – di arrivare ad un punto fermo queste erano le intenzioni dell’amministratore Arsial che condividiamo a pieno, così settembre ottobre – ha concluso il Sindaco – riusciamo a fare quei piccoli lavori di riqualificazione, nell’ambito di quella che è la complementarità del progetto del parco archeologico». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Aree verdi, Frascarelli (FI): ''Amministrazione inconcludente''

«Vedo una città degradata, sporca, la quale esteticamente ha perso tutti i suoi tratti migliori a causa del lassismo di un’amministrazione inconcludente che si autocelebra per un atto che avrebbe dovuto essere normale routine».

È il duro commento del vice coordinatore locale di Forza Italia Giancarlo Frascarelli dopo l’annuncio da parte del sindaco Antonio Cozzolino della riqualificazione di alcune aree verdi cittadine, a settembre. L’azzurro ricorda l’impegno personale in materia come presidente della Seconda circoscrizione e come assessore e punta il dito contro Cozzolino.

«Si pensa ad un’opera di recupero alla fine della stagione estiva? Ma – si domanda Frascarelli – qual è il significato di tale scriteriata decisione? Si è reso davvero conto il primo cittadino, e con lui il suo fedele assessore all’Ambiente, della condizione reale di tali aree? A fine mandato si predispone un intervento di riqualificazione che avrebbe dovuto essere programmato mensilmente? Nei panni di Cozzolino – tuona – avrei provato profondo imbarazzo nel dare una notizia del genere. Tentare di recuperare quasi cinque anni di vuoto gestionale con ridicole manovre strategiche per ‘salvare il salvabile’ diviene risibile, dequalificante e umiliante – conclude duro – per i civitavecchiesi che hanno toccato con mano l’inconcludenza grillina».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, entra in Comune e aggredisce la sorveglianza

LADISPOLI – Ha fatto irruzione al Comune per parlare con il Sindaco nonostante non avesse un appuntamento. E' accaduto stamattina mentre il sindaco Grando era nell'aula consiliare per il convegno Italia Russia. 

Al diniego pacato della vigilanza (prociv e addetti della penitenziaria) l'uomo evidentemente esasperati si e' scagliato contro gli operatori tentando di fare irruzione nell'aula per raggiungere il primo cittadino. Dopo essersi dimenato ed aver inveito contro la vigilanza all'ingresso, a fermarlo e tranquillizzarlo ci ha pensato la polizia.

Potrebbe partire la denuncia d'ufficio nei confronti dell'uomo che non sappiamo se alla fine e' riuscito ad avere il tanto agognato colloqui

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Santa Marinella, verde: ecco l'ordinanza

SANTA MARINELLA – Prima ordinanza da Sindaco ieri per Pietro Tidei. Si tratta di un provvedimento che riguarda le famiglie di turisti e residenti. 
«Non si potrà più conferire il verde come l’indifferenziato, dentro i sacchi neri da lasciare al di fuori dei portoni». Un provvedimento che era nell’aria da qualche giorno ed importante sotto due aspetti. «Innanzitutto – spiega Tidei – stiamo avviando una rigorosa spending review e cercando di eliminare le spese inutili e ridurre quelle che si posso no ridurre. Tra queste anche il costo del conferimento dei nostri rifiuti agli impianti di smaltimento. L’ordinanza di oggi è emessa nell’ottica di una responsabilizzazione dei cittadini nel senso che questi debbano verificare personalmente la qualità dei rifiuti che consegnano e per fare questo dovranno potare personalmente i residui della pulizia dei loro giardini al cantiere situato in località Perrazzeta o agli scarrabili che verranno fatti posizionare a S. Severa ed a via delle Colonie, uno il martedì l’altro il giovedì. Il Comune paga oltre 140 euro ogni tonnellata di indifferenziato che porta in discarica, costo che si ribalta pro quota su tutti i contribuenti. Per il verde, invece, il costo di conferimento è inferiore alla metà per ogni tonnellata. Sempre nell’otica del progressivo decremento della spesa per i rifiuti stiamo pensando di acquistare una macchina per il pre trattamento del verde, per renderne più facile il trasporto e lo stoccaggio. Esiste anche un problema importante di decoro cittadino e di igiene pubblica. I miasmi derivanti dalla decomposizione del verde, troppo spesso posizionato sui marciapiedi solo al fine di sgomberare i propri giardini ed al di fuori della tempistica di raccolta, assieme all’aspetto sgradevole dei sacchi di plastica nera costituiscono un fattore di accelerazione per questo provvedimento, che prevede anche multe salate ai trasgressori, valido fino al 30 settembre prossimo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Csp: compattatori affittati inutilizzabili

CIVITAVECCHIA – Brutto imprevisto per Csp. I tre mezzi affittati recentemente dall'azienda partecipata al 100% del Comune da un privato, non sono utilizzabili. Tali mezzi infatti appartengono alla massa fallimentare di una terza società fallita e non potevano essere acquistati dalla società che ha poi affittato al Comune fino a dicembre 2018.

"Ho chiesto all'amministratore di farsi valere nelle sedi legali – ha commentato il sindaco Antonio Cozzolino – perchè a causa di questa deprecabile tenuta da parte della ditta che ha affittato i mezzi, si arreca un danno non da poco nel servizio al cittadino e nella normale programmazione dei lavori di Csp. È un qualcosa che non possiamo assolutamente tollerare ed il disagio ci deve essere adeguatamente rimborsato". 

L'amministratore della società Francesco De Leva ha già dato mandato ai legali di chiedere formalmente i danni per responsabilità contrattuale. "Si tratta di una fattispecie che non potevamo conoscere – ha chiarito – e di una grave responsabilità. Contestualmente, per minimizzare i disagi, abbiamo ripristinato in servizio i vecchi mezzi di nostra proprietà e ho chiesto agli uffici di Csp di analizzare tra le offerte già pervenute, le eventuali formule di possibile rapida applicazione di altri affitti, al fine di dotare il servizio dei mezzi necessari alle attività richieste. Siamo già al lavoro per ridurre i tempi di queste attività al massimo possibile".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Anagrafe: problemi e disagi

CIVITAVECCHIA – Non saranno garantiti per la giornata di oggi i servizi al pubblico presso l’ufficio Anagrafe di Campo dell’Oro. Dalle 10 alle 12, infatti, è in programma un’assemblea sindacale dei dipendenti per affrontare una serie di criticità più volte lamentate e mettere, probabilmente, nero su bianco una serie di richieste da rivolgere all’amministrazione comunale. Richieste per il potenziamento dei servizi e del personale, considerati anche gli spostamenti di dipendenti effettuati e mai rimpiazzati, oltre ai pensionamenti. Considerato il clima che si è creato sulla vicenda ‘‘anagrafe’’, rsu e rls hanno richiesto per questa mattina anche la presenza della Polizia locale, onde evitare problemi. In questi giorni, in effetti, il clima è piuttosto caldo. Sono quotidiane le segnalazioni di cittadini che lamentano difficoltà soprattutto per il rinnovo o il rilascio di carte di identità: 30 persone di mattina e 20 nei pomeriggi di apertura, con lunghe file sotto il sole per riuscire a rientrare nel numero stabilito. «E pensare – spiega un cittadino – che il Ministero dell’Interno ha previsto anche un portale dove è possibile prenotare un appuntamento per fare la pratica di rinnovo senza file estenuanti. Ma la nostra Anagrafe cittadina non vi rientra. In più pagamento solo contanti perchè con il bancomat si incasina la quadratura di cassa giornaliera».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

M5S:  ''Distanti  da chi vede il nuovo in vecchi amministratori''

S. MARINELLA – «In occasione del primo consiglio comunale, di nuovo si è respirato davvero poco». Questa la prima impressione dei responsabili del Movimento Cinque Stelle locale, che critica le scelte del sindaco Tidei di portare in maggioranza alcuni esponenti della vecchia giunta targata centrodestra. “Il primo cittadino – continuano – è partito apparentemente propositivo e aperto a nuove dinamiche, proponendo la presidenza del consiglio comunale, figura istituzionale e di garanzia del corretto svolgimento delle sedute e di norma super partes, alle opposizioni, per poi proporre nel ruolo, in una discrasia politica, Roberto Marongiu, seduto sì nei banchi della minoranza, ma assessore uscente della Giunta Bacheca e di quelle degli ultimi 22 anni. A nulla sono valsi i dissensi roboanti del pubblico presente nella Sala Flaminia Odescalchi quando, tra i nomi della nuova Giunta, è suonato quello di Emanuele Minghella, ex delegato al bilancio della precedente fallimentare amministrazione. Se è questo quello che Pietro Tidei intende per nuovo, siamo davvero distanti”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###