Cpc2005 salva all'ultimo respiro

Nella 26esima e ultima giornata del campionato di serie C 2, la Cpc2005 batte 7-4 il Vallerano e, con la contemporanea sconfitta della Virtus Anguillara, mantiene la categoria senza passare per i playout. 
Quando tutto sembrava scontato a un mese dalla fine, con l’incubo non degli spareggi ma della retrocessione diretta, la compagine guidata da mister Nunzi ha ritrovato spirito e gioco. 
Tre le vittorie di fila che hanno poi significato la salvezza diretta. Un’impresa vera e propria di capitan Petretto e compagni, concomitante alla prima stagione della Cpc2005 nel campionato di serie C2. 
Agozzino con una doppietta, Leone a segno tre volte, Petretto e Cerrotta regalano così la vittoria sul Vallerano e la permanenza nella categoria. 
Per il Vallerano in rete Diamanti, due reti per lui, Del Giudice e Castro. 
Partita a senso unico condotta della Cpc2005, con i portuali sempre sul pezzo e convinti delle loro intenzioni. 
Di riflesso un Vallerano già salvo che, nonostante questa particolarità, ha messo in campo buone individualità e spirito combattivo.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cpc a tre punti dalla salvezza

Nella 25esima giornata di serie C2, girone A, la Cpc2005 espugna 5-1 il rettangolo della Virtus Anguillara. Ora serve solo una vittoria sabato prossimo con il Vallerano e sarà salvezza.Grazie a questa vittoria esterna gli uomini di mister Nunzi agganciano in classifica la Virtus Anguillara relegando loro alla prima posizione utile per i playout. Perdono in contemporanea il Valentia e il Buenaonda, ad opera de La Pisana e Vallerano, con la Cpc2005 che li sorpassa in classifica. Ora servirà una vittoria sabato tra le mura amiche contro il già salvo Vallerano e l’impresa sarà compiuta. A un’ora di gioco dal termine questo lo scenario inimmaginabile solo due partite fa. Una Cpc2005 a quel tempo che arrancava su ogni campo, con la cura del nuovo mister che tardava a venire, e una squadra che dava segni di cedimento mentale. Poi qualcosa evidentemente è cambiato nella testa dei giocatori, anche perchè retrocedere dopo un girone d’andata come quello fatto sarebbe stato un vero peccato. Nulla è fatto e manca l’ultimo tassello da mettere sabato prossimo al centro sportivo dell’Uliveto. La gara parla di un sostanziale equilibrio nella prima frazione, con i gol quasi allo scadere ad opera di Fattori e Tangini a far prendere una piega positiva per i Portuali. Ripresa con l’Anguillara alla ricerca del pari cosi come i portuali. Arrivano buone notizie dagli altri campi e dopo il gol della bandiera ad opera di Aschi la Cpc2005 dilaga. Prima Cerrotta e poi Arduini permettono ai portuali di prendere il largo. Nei minuti finali la Virtus passa a giocare col portiere in movimento, ne ricava ben poco e subisce per di più allo scadere il gol di Agozzino.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Cpc riaccende le speranze salvezza

Nella 24esima giornata del campionato di serie C2, girone A, la Cpc2005 supera 7-1 l’Atletico Village. Match senza storia da parte per gli uomini di mister Fabrizio Nunzi, che dominano in lungo e in largo segnando ben sette reti, e che lasciano agli ospiti una sola marcatura. Passo in avanti verso la salvezza per i portuali, che dopo una partita ben giocata sia sotto l’aspetto fisico che mentale ritorna in carreggiata. (Agg. 10/4 ore 17.12 SEGUE)

LA CRONACA DELLA PARTITA DELLA CPC – Un sette a uno finale che sa di buon gioco, caparbietà, spirito di squadra e soprattutto con quel cinico approccio  che tanto era mancato in questo girone di ritorno. Le marcature portano la firma di Agozzino, doppietta per lui, Petretto, Verde, Cerrotta, Curella e Leone che ha anche omaggiato i presenti di tre assist a favore dei compagni. Per gli ospiti in rete Fiorito, che solo sul sei a zero a sfavore aveva segnato il gol della bandiera. Apprezzabili le folate offensive e la concentrazione difensiva, che ha lasciato agli ospiti oltre alla solo un altro paio di occasioni. Sabato prossimo trasferta ad Anguillara con  la Virtus, vincere anche questa, Valentia permettendo, significherebbe addirittura essere al sicuro e oltre la zona playout. (Agg. 10/4 ore 17.38 SEGUE)

IL TABELLINO DELLA GARA – Cpc2005: Persi, Arduini, Curella, Tangini, Caselli, Fattori, Cerrotta, Petretto, Agozzino, Verde, Leone, Puddu. Allenatore: Nunzi. Atletico Village: Zani, Gentili, Ilgrande, Fantozzi, Fiorito, Lombardo, D’Alessandro, Monai, Ferri, Fusco. (Agg. 10/4 ore 18.03)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Troppo Real Fabrica per la Cpc2005

Nella 22esima giornata del campionato di serie C2, girone  A, la Cpc2005 cede 5-2 in casa al Real Fabrica. Non era senza dubbio la gara da vincere per i portuali, e ritornare cosi in scia per la salvezza diretta. Il Real Fabrica nettamente superiore si culla sugli allori per tre quarti di gara, ma poi trova lo slancio nel finale per far sua la gara e portare a casa i tre punti. (Agg. 20/03 ore 18.33 SEGUE)

LA CRONACA DELLA PARTITA – A un primo tempo sostanzialmente equilibrato, dove solo la rete di Bertolucci aveva rotto gli equilibri, fa eco una ripresa più spettacolare. Gli ospiti vengono raggiunti nella ripresa per due volte, prima Leone pareggia al vantaggio iniziale e poi Tangini risponde al raddoppio di Racanicchi, segnato ad inizio secondo tempo. Da li in avanti gli spettatori assistono ad un altra gara. Il Real Fabrica inizia a giocare la sua gara, fatta di trame e pressing asfissiante, e nel quarto d’ora finale grazie alle reti di Racanicchi, Stefanelli e Bertolucci legittima la supremazia tecnica. A cinque giornate dal termine, quattro del calendario ufficiale e una da recuperare, la salvezza diretta è a cinque punti e tutto fa presagire, a meno di un cambio di rotta al momento impensabile, che i playout saranno la via alla permanenza in serie C2. (Agg. 20/03 ore 18.55 SEGUE)

IL TABELLINO DELLA GARA – Cpc2005: Persi, Arduini, Simonante, Curella, Tangini, Mameli, Fattori, Cerrotta, Petretto, Caselli, Verde, Leone. Allenatore: Nunzi. Real Fabrica: Patriarca, Tucci, Tranquilli, Stefanelli, Ripani, Di Tommaso, Racanicchi, Pacelli, Tranquilli, Discepolo, Sacripanti, Bartolucci. (Agg. 20/03 ore 19.24)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Cpc, non basta la doppietta di Fattori

Nella 20esima giornata del campionato di serie C2, girone A, La Cpc2005 cede 3-2 in casa allo Juvenia. Una doppietta di Minotti e un gol di Del Nero regalano la vittoria alla Juvenia sui portuali. Per la Cpc2005 le marcature portano la firma di Fattori. Sugli scudi il portiere ospite Lunetta, autore di almeno tre interventi salva gara nella ripresa. (Agg. 13/03 ore 17.47 SEGUE)

LA CRONACA DELLA GARA – Un primo tempo al rallentatore da parte dei ragazzi di Nunzi, statici e troppo prevedibili permettono agli ospiti di difendere troppo facilmente. Nell’apatia totale subiscono e per di più all’11’ la rete di Minotti permette agli ospiti di passare in vantaggio. Questo sarà l’unico sussulto accarezzato dagli spettatori prima dei minuti finali. Sul finire del primo tempo prima Agozzino con un fallo di mano in area regala un penalty agli ospiti, trasformato da Del Nero, poi Fattori dimezza lo svantaggio portando all’intervallo gli ospiti avanti per due a uno. Ripresa d’altro tono con i portuali che tentano il tutto per tutto, ma Agozzino, Leone e Fattori trovano un Lunetta in stato di grazia. La partita sullo stesso risultato si trascina fino ai cinque minuti di recupero, poi due lampi regolano il punteggio finale. Prima Minotti trasforma il tiro libero per accumulo di falli, fallo di Tangini dall’altra parte del campo, e subito dopo Fattori trasforma il penalty per il definitivo tre a due finale. Squadra apparsa sulle gambe e poco reattiva col beneficio del dubbio vista l’assenza di Cerrotta. (Agg. 13/03 ore 18.12 SEGUE)

IL MOMENTO DELLA CPC2005 – A sei gare dal termine vista l’esigua distanza dalla salvezza diretta, due soli punti, tutto è ancora nelle loro mani. (Agg. 13/03 ore 18.45)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Cpc fa 2-2 in rimonta sul campo della Pisana

Nella 19esima giornata del campionato di serie C2 girone A, la Cpc2005 impatta 2-2 sul campo della Pisana. (Agg. 27/02 ore 17.05 SEGUE)

LA CRONACA DEL MATCH – La squadra di mister Nunzi, sotto di due gol a metà ripresa con un gol per tempo dei romani, riesce a rimettere in piedi la partita con Capra e Arduini che rispondono quasi a fine gara ai gol precedenti di Marcucci e Rossetti. Serviva torna a collezionare punti utili per la classifica è così è stato, ribaltando pronostico e parziale nel giro di pochi minuti, ottenendolo in quei minuti dove ultime ante si erano infranti i sogni vittoria. Assenti nella Cpc2005 Fattori, Leone, Cerrotta e Caselli con il risultato che prende una piega ovviamente più positiva. Ora testa e cuore alla Juvenia Ssd, con il match che prende una piega da finale.(Agg. 27/02 ore 17.34 SEGUE)

CPC2005 COSI' IN CAMPO – Cpc2005: Aruanno, Capra, Sinopoli, Curlla, Tangini, Mameli, Arduini, Simonante, Petretto, Agozzino, Verde, Persi. Allenatore: Nunzi.(Agg. 27/02 ore 17.50)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Al nuovo timoniere Fabrizio Nunzi l'arduo compito d'invertire la rotta

Il cambio sulla panchina della Cpc2005 avvenuto ad inizio settimana, con Fabrizio Nunzi al posto di mister Marco Dominici, si spera abbia risolto in parte il problema di una squadra apparsa ferma sia sulle gambe che mentalmente. Una squadra nata a suo tempo con le aspettative di altre posizioni in classifica, ma da sabato scorso piombata in zona retrocessione. (Agg. 22/02 ore 17.51 SEGUE)

LA PROSSIMA PARTITA DELLA CPC 2005 – Sabato alle 15 sul campo dell’ostica La Pisana ci si gioca almeno la credibilità per il prosieguo.  
Miracoli non se ne fanno nel giro di tre allenamenti e il compito del neo tecnico Nunzi sarà, oltre ai risultati che dovranno ad ogni costo arrivare, di riportare tranquillità e fiducia tra i giocatori per questo finale di stagione. A metà cammino del girone di ritorno  incontrare la quarta forza di campionato, proveniente dalla sconfitta in casa del Buenaonda ma in lizza per i playoff, sarà certamente un ostacolo complicato da superare. (Agg. 22/02 ore 18.18 SEGUE)

I COMMENTI PRE GARA – "L’assurdità di questo campionato così equilibrato – dicono dalla società – è la poca distanza tra il primo gradino valido per sperare ancora nell’accesso ai playoff, occupato da La Pisana che dista due punti dall’Eur Futsal704 terzo in  graduatoria, e il primo della zona calda  dei playout occupato dalla Cpc2005. Una distanza di solo sette punti che mentalmente può ancora generare di tutto, dove per rialzarsi forse basterebbe solo crederci". 
Assenti per la gara Leone e Fattori, sconteranno una giornata di squalifica, Cerrotta, infortunato, e Caselli non disponibile per impegni personali. Arbitrerà il signor Diego Soraci della sezione di Rieti. (Agg. 22/02 ore 18.50)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Cpc scivola in casa dell'ultima

Match insapore quasi da spirito di fine stagione da parte della Cpc2005 nella 17esima giornata del campionato di serie C2 sul campo del fanalino di coda Virtus Monterosi. Alla fine dell’ora di gioco portano meritatamente a casa l’intera posta i padroni di casa, che s’impongono 3-2. 
Tante le assenze per la compagine portuale a partire da Cerrotta, Tangini, Agozzino, Arduini e Mameli ma pesa che troppo si è concesso al Monterosi senza offrire il fianco battagliero a cui ci avevano abituato ad inizio stagione. 
Ad un primo tempo senza emozioni e terminato sullo zero a zero segue una ripresa scoppiettante sul piano delle realizzazioni, con una Virtus Monterosi decisamente più determinata che passa da uno svantaggio per due a uno al tre a due finale. Al vantaggio del Monterosi con Miele aveva risposto prima Leone e poi Fattori, dando il vantaggio ai portuali, poi la doppietta di Biasini ha relegato la compagine portuale a un punto dalla zona playout. 
Ora si fa dura per una squadra apparsa vuota sotto l’aspetto mentale, e se si continuasse questa strada si rischia veramente tanto. Atletico Village e Valentia in sestultima posizione tallonano la Cpc2005 ad una sola lunghezza, da sabato servirà un altro spirito se non si vuole buttare una stagione. 
Così mister Dominici a fine gara: «Gara senza mordente dove non abbiamo giocato, seppur a parziale discolpa ci sia che da parte nostra le assenze erano veramente tante. Una squadra in difficoltà psico-fisica sotto un vuoto mentale allarmante, a cui non sembra vi sia rimedio.  Serve una scossa».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

All'Uliveto è derby d'alta quota

È in programma domani pomeriggio alle 15, al centro sportivo dell’Uliveto, il derby tra la Cpc2005 e la Td Santa Marinella; incontro valido per la terza giornata del girone di ritorno del campionato di calcio a cinque maschile di serie C2.
Di fronte, dunque, due tra le migliori compagini dell’intero raggruppamento e questo lascia senza dubbio presagire un match acceso e dall’alto spessore tecnico.
Del 3 a 1 dell’andata rimane ben poco, vista l’evoluzione della stagione e di come si sono rafforzati in casa santamarinellese.
Mercato di riparazione che ha plasmato la squadra, portando la Td Santa Marinella di mister Vincenzo Di Gabriele a diventare una delle forze principali di questo girone.
Dal canto portuale, dopo la buona vittoria di sabato scorso disputata contro i rivali Blue Green, che ha permesso agli uomini diretti dal tecnico Marco Dominici, di uscire dallo stallo in cui ristagnavano e sarà una delle chance per rimanere attaccati ai piani alti della classifica.
Graduatoria che vede ora il Real Fabrica in testa a con 29 punti all’attivo, seguita da una quaterna di compagini a quota 26 lunghezze: Virtus Anguillara, Td Santa Marinella, Vallerano e La Pisana e subito dopo la Cpc2005 e l’Eur Futsal a 25 punti.
«Incontreremo – dichiara il tecnico della Compagnia Portuale Civitavecchia di calcio a 5 Marco Dominici – una delle squadre più forti di questo girone e che vive un eccellente stato di forma. La reputo una delle candidate alla vittoria finale e per noi sarà sicuramente un duro ostacolo da affrontare. Ce la giocheremo come abbiamo sempre fatto con tutti, indubbiamente, poi al fischio finale sapremo se è stato fatto in maniera positiva o meno».
Sul fronte opposto, mister Di Gabriele ricorda anche lui come finì nella gara d’andata e proprio per questo ha cercato, attraverso un diverso metodo di allenamento, di preparare i suoi giocatori al difficile confronto fuori casa.
«Sono certo – afferma Di Gabriele – che sarà una partita tirata perché la giocheremo su un campo di piccole dimensioni che certamente non ci favorisce. Loro giocarono una bella partita all’andata e nel corso del campionato sono cresciuti, ma anche noi abbiamo fatto un bel salto di qualità, visto che tutti i ragazzi sono migliorati».
Di fronte, dunque, un manipolo di amici, che hanno giocato nel gruppo tirrenico e che si conoscono tutti visto che molti sono veterani di questo sport e di queste categorie del calcio a 5. La Cpc2005 infatti ha tra il quintetto titolare Cerrotta, Aruanno, Fattori, Leone e Tangini, tutti ex che hanno fatto parte della Td Santa Marinella nella passata stagione o nel corso della loro carriera.
«In particolare – conclude l’allenatore tirrenico Vincenzo Di Gabriele – temo il giocatore portuale Damiano Leone, che quest’anno sta facendo grosse cose tanto che è il capocannoniere del campionato. Dobbiamo, dunque, affrontarli con tranquillità e poi vedremo. Credo però che saranno più importanti da vincere le due prossime partite in casa e cioè quelle con il Blue Green e il Monterosi».
Martedì intanto la Td Santa Marinella sarà impegnata nella gara d’andata degli ottavi di Coppa Lazio con l’Eur Futsal in programma alle 21 a Roma. Il match di ritorno si disputerà giovedì 22 al Pala De Angelis.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###