La Cestistica prende quota

La Cestistica rialza finalmente la testa e inanella il secondo successo consecutivo. 
Al PalaRiccucci, nel recupero della quinta giornata di serie C Gold la formazione di Civitavecchia supera 68-62 la Virtus Aprilia e sale al quarto posto in classifica a quota 8 punti, in compagnia di un nutrito gruppo di squadre ma ad appena quattro lunghezze dalla seconda piazza attualmente occupata da Grottaferrata. 
Parziali: 12-10, 13-11, 18-12, 25-29.
Cestistica Civitavecchia: Campogiani 9, Foulds 4, Bezzi 0, Bencini n.e, Bottone 8, Gianvincenzi 11, Manetti 10, Di Grisostomo 9, Spada 9, Gattesco 8. Coach: Cecchini.
Virtus Aprilia: Palandrani 2, Cavicchini 3, Gabanella 0, Belli 12, Cappelli 8, Wish Diaz 2, Stillitano 4, Di Giannuario n.e, Bruni 0, De Nadai 9, Tricarico 6, Sorge 16. Coach: Martiri.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Fiom – Cgil, Casafina confermato segretario generale

CIVITAVECCHIA – Il 2° Congresso della Fiom – Cgil Civitavecchia Roma nord Viterbo, che si è tenuto venerdì scorso, si è concluso con il rinnovamento del gruppo dirigente territoriale composto da delegati metalmeccanici e con la conferma di Giuseppe Casafina come segretario generale.

Hanno partecipato i delegati eletti nelle assemblee di base svolte sui posti di lavoro dell'Alto Lazio, Fabio Palmieri per la Fiom – Cgil nazionale, Francesca Megna per la Cgil Camera del lavoro territoriale, Ivano Tassarotti per il patronato Inca, Claudio Roggerone per l'Ufficio vertenze Cgil e Valerio Bruni per l'Anpi provinciale di Roma.

“Nell'ultimo anno i metalmeccanici dell'Alto Lazio – spiegano dal sindacato – hanno subito licenziamenti e chiusure, dopo che le aziende non sono riuscite a realizzare i piani di sviluppo previsti, né a differenziare le attività, una strada che invece sarebbe necessaria anche per far fronte al drammatico problema dei continui ribassi negli appalti. Un grave problema quest'ultimo – proseguono dalla Fiom – Cgil Civitavecchia Roma nord Viterbo – che non deve essere lasciato in balìa delle dinamiche di concorrenza tra le imprese appaltatrici, perché con una piena responsabilità sociale della committenza principale verso il territorio avrebbe proporzioni diverse e meno gravi”.

Dal sindacato evidenziano come si sia registrato anche il caso di un provvedimento giudiziario “nei confronti di un'impresa, con accuse gravissime tra cui quella di caporalato e sfruttamento del lavoro, per cui la Fiom – Cgil è costituita parte civile in udienza. È questa – continuano – in estrema sintesi la fase di crisi che il settore attraversa, fase che dura da tempo e che investe anche i lavoratori attivi, perché le condizioni di lavoro peggiorano e i ricorsi alle casse integrazioni rimangono costanti”.

Per superare la crisi che investe l'occupazione locale, secondo la Fiom, è necessario il massimo impegno da parte di tutti “dalle istituzioni locali alle grandi realtà industriali e affini, in particolare di Enel – concludono duri dal sindacato – vista l'importanza e la connotazione produttiva di un'area che vede la presenza, tra le altre attività, di due centrali ciascuna delle quali necessita di lavorazioni costanti, di manutenzione e pulizie per l'una e di demolizione per l'altra. Rimangono, infine, l'atteso sviluppo del Porto di Civitavecchia e la necessità di un progetto sulle cosiddette aree interne, necessità per il viterbese in particolare”.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Antifascisti e Casapound: Civitavecchia blindata

CIVITAVECCHIA – Civitavecchia blindata per la manifestazione antifascista a viale Garibaldi e per l’apertura della sede di Casapound Italia a via Trieste. Uno spiegamento di forze impressionante tra Polizia e Carabinieri per evitare qualsiasi possibile disordine soprattutto nella Terza strada dove ieri, alle 19, si è tenuta l’inaugurazione alla presenza del segretario nazionale Simone Di Stefano e del responsabile provinciale Mauro Antonini. Ma a circa un chilometro di distanza Civitavecchia ha risposto con una manifestazione antifascista a viale Garibaldi, proprio sotto la statua dell’eroe dei due mondi.

Grande partecipazione con circa 150 persone, musica, proiezioni, poesie e testimonianze nello spirito della difesa della costituzione, come sottolineato dal responsabile del comitato provinciale Anpi Valerio Bruni. Alla manifestazione hanno aderito in molti tra cui Cgil, Uil, Potere al Popolo, Onda popolare, presente anche il presidente della Cpc Enrico Luciani. Due fronti che non si sono nemmeno incontrati. Due manifestazioni pacifiche. Indipendentemente dagli intenti le forze dell’ordine non hanno voluto lasciare nulla al caso con circa 200 tra agenti e militari, con i rinforzi giunti anche da Roma, in borghese e in divisa. Via Trieste blindatissima con mezzi della Squadra mobile a bloccare gli accessi. Negozi in parte chiusi per una maggiore sicurezza.

Nel mezzo Molo Littorio, la nuova sede di Casapound Italia, il cui responsabile sarà Dario Mele. Poco prima delle 20 è arrivato Di Stefano accolto con calore dai circa 50 simpatizzanti e militanti presenti all’inaugurazione. I due schieramenti hanno continuando parallelamente a festeggiare sotto gli occhi vigili delle forze dell’ordine.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Una manifestazione contro il fascismo

CIVITAVECCHIA – Una manifestazione pacifica a viale Garibaldi contro ogni forma di fascismo, a difesa della Costituzione nata dalla Resistenza e del principio democratico. L’appuntamento è domani alle 18, proprio sotto la statua dell’eroe dei due mondi, Giuseppe Garibaldi. Una manifestazione nata in contrapposizione all’inaugurazione della nuova sede di Casapound Italia a Civitavecchia, in via Trieste 36, alle 19 a cui prenderà parte anche il segretario nazionale Simone Di Stefano e di Mauro Antonini, responsabile Regione Lazio.

«Sarà un presidio fisso – ha spiegato il rappresentante del Comitato antifascista territoriale locale Giordano Luciani – la nostra sarà una manifestazione a difesa dell’antifascismo, della Costituzione e della resistenza. Siamo dell’idea che l’arte e la conoscenza possano arginare xenofobia e intolleranza. Ci saranno musica, poeti, artisti, verranno letti brani dell’antifascismo e intrattenimento per bambini. Sarà una vera e propria festa. Inoltre – ha sottolineato – predisporremo un servizio d’ordine interno per maggior garanzia di tutti. Hanno aderito in molti a questa festa della democrazia e dell’antifascismo».

La manifestazione ha il patrocinio della Anpi. Valerio Bruni, responsabile Anpi – comitato provinciale di Roma, ha ribadito la missione dell’associazione: «Vogliamo difendere – ha detto – la costituzione repubblicana. Vogliamo scendere in piazza per difendere la storia di questo territorio. Anche a Civitavecchia c’è chi ha lottato e ha sofferto per la nascita della Costituzione. Alla manifestazione parteciperanno Anpi, Cgil, l’Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti e Opera nomadi. Lo spirito è unitario – ha concluso – non è un punto di arrivo ma di partenza. Anche a Civitavecchia apriremo una sezione dell’Anpi». Coinvolti anche i più giovani «I ragazzi di Potere al popolo – ha spiegato Luciani – hanno contribuito fattivamente all’organizzazione». Anche il rappresentante di Onda popolare Simone Giaconi ha ribadito lo spirito dell’iniziativa: «Siamo ben felici di fare questa festa».    

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Fondazione Cariciv, tra new entry e risparmi

CIVITAVECCHIA – Continua l’attività di risanamento della Fondazione Cariciv da parte del presidente Gabriella Sarracco. Negli ultimi giorni sono stati messi in affitto diversi parcheggi situati nei pressi dell’ente che negli anni passati venivano utilizzati da impiegati e dirigenti dell’ente di origine bancaria. La stessa Fondazione ha trovato vecchi fondi e redatto un bando da 60 mila euro, precedentemente non previsto, realizzato per le associazioni del territorio.

Il presidente Sarracco anche nel corso della premiazione dell’ultimo evento promosso e finanziato (il festival dell’iperrealismo) non ha mancato di ripetere che “La Fondazione, nonostante il momento difficile, non smetterà di essere vicino al territorio soprattutto negli eventi e per i progetti che da anni portano nel territorio cultlura e beneficenza”.

Per quanto riguarda invece la struttura dell’ente, previste per i prossimi giorni new entry. Bruno Ricci, ex candidato sindaco a Santa Marinella, dimessosi dall’organo di indirizzo proprio per la scesa in politica, verrà sostituito da uno dei nomi proposti dal sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei: il commercialista Marco Fava, l’ex generale dei Carabinieri Leonardo Rotondi e l’ex portavoce di Tidei a Civitavecchia Fabio Angeloni.

I tre candidati scelti da Tidei con l’avallo dei sindaci del comprensorio dovranno consegnare nei prossimi giorni i propri curriculum e l’organo di indirizzo attraverso questi sceglierà il successore di Bruni.

Il candidato scelto dalla terna di Tidei non sarà l’unico ad entrare nell’organo decisionale della Fondazione. L’entrata nel cda di Luca Marconi ha infatti liberato la casella occupata dal consorzio universitario.

Saranno quindi i rappresentanti del Pincio, dell’università La Tuscia e della stessa Fondazione a proporne uno all’organo di indirizzo che ratificherà l’entrata del sostituto di Marconi.

Il nuovo organo di indirizzo avrà comunque vita breve, il prossimo anno sarà infatti l’ultimo per quanto riguarda questo difficile, tormentato e particolare mandato.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Le nozze di Houellebecq(svelate da Carla Bruni)

L’autore di «Sottomissione» è al suo terzo matrimonio: ha sposato una giovane cinese. A gennaio il nuovo romanzo, dal contenuto ancora segreto

Leggi articolo completo

@code_here@

Pino Quartullo in scena al Teatro Ghione di Roma

CIVITAVECCHIA – Pino Quartullo porta in scena “Sei lezioni di danza a domicilio” al Teatro Ghione di Roma. Lo spettacolo, con le coreografie di Maria Luisa Rubulotta, sarà sul palco da giovedì a sabato.

Una simpatica signora borghese decide di reagire alla solitudine prendendo lezioni di danza in casa. Un giovane bizzarro ballerino cambierà la sua vita. Sei scene, sei stili di danza da imparare in fretta, 6 attori e 6 attrici si alterneranno per interpretare i 2 personaggi pieni di sorprese. Il primo stile sarà lo swing con Margherita Macor e Roberto Fazioli, sarà poi la volta del tango con Giusy Armato e Antonio Massimo, poi ci sarà il valzer con Maria Luisa Rubulotta e Gabriele Del Cane. Nella quarta settimana ci saranno Francesca Spina e Daniele Ceccarelli con il fox-trot, Iolanda Zanfrisco e Mattia Calefati porteranno in scena il cha cha cha, mentre Silvia Bruni e Alessandro Orfini: disco e balli moderni.

Una commedia brillante, attuale, che non fa mai mancare il colpo di scena, che commuove e crea continuamente spunti di riflessione, anche comici ed ironici. Pino Quartullo  non dirige due attori, ma dodici:  ogni settimana.

Michele insegnerà a Lilli una nuova danza, e ad ogni lezione  entrerà in scena una nuova coppia di attori.
Il progetto nasce da un workshop per attori, diretto da Pino Quartullo nel Forte Michelangelo di Civitavecchia, in collaborazione con la Capitaneria di porto.  Il cambio di coppie sorprenderà lo spettatore scena per scena, facendolo meditare su quanto possa cambiare un personaggio se interpretato da diversi interpreti, scoprendo ogni volta aspetti umani imprevedibili, a seconda dalle caratteristiche fisiche, psicologiche, vocali  dell'interprete. Ogni interprete porterà sulla scene soprattutto se stesso, cercando di mantenere le proprie caratteristiche umane, esattamente come nella vita reale, ma mettendole al servizio dei due personaggi. 

Giovedì  e venerdì lo spettacolo sarà sul palco del Ghione alle 21 mentre sabato doppio spettacolo alle 17 e alle 21.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Manziana, bandiere a mezz'asta e concerto spostato a lunedì 20 agosto

MANZIANA – In concomitanza con i primi funerali delle vittime del tragico crollo del Ponte Morandi a Genova, per la giornata di oggi anche Manzana proclama  il lutto nazionale. Bandiere a mezz'asta e concerto in programma questa sera posticipato a lunedì 20 agosto (sempre alle 21:45 e in Piazza Tittoni).
"Quella di Genova e' una vicenda che lascia senza parole e invita tutti a riflettere sull'importanza della sicurezza – dichiara il Sindaco Bruni – A nome di tutti i manzianesi esprimo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza ai famigliari delle vittime, alle famiglie allontanate dalle proprie case e alla città di Genova, confidando che lo Stato sia in grado di essergli concretamente vicino e sappia individuare in tempi brevi le cause di un evento che non doveva mai e poi mai accadere. Infine, non da ultimo, un grande ringraziamento a tutte le donne e uomini a lavoro fin dalle prime ore e senza sosta per soccorrere i feriti e mettere in sicurezza l'area."
Cittadini liberi di esprimere il proprio dolore nelle forme che ciascuno riterrà più idonee a Bracciano. A comunicarlo è stata proprio l'amministrazione comunale che a seguito della proclamazione del lutto nazionale, in concomitanza con lo svolgimento dei funerali delle vittime del crollo del ponte a Genova, si associa al cordoglio dele famiglie e invita "i cittadini tutti ad esprimere il proprio dolore per il grave lutto nelle forme che ciascuno riterrà più idonee".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Bracciano: Incidente stradale, muore il consigliere comunale Salvatore Ferretti

BRACCIANO – Ha perso la vita a causa di un incidente stradale il consigliere comunale di Bracciano Salvatore Ferretti. L'incidente si è verificato ieri mattina sulla provinciale del Sasso e ha viste coinvolte anche altre due persone. Il consigliere, apparso grave era stato elitrasportato al Gemelli di Roma. Purtroppo però in serata si è spento. 

A stringersi attorno alla famiglia del consigliere è anche l'amministrazione comunale di Manziana del sindaco Bruno Bruni: "La tragica scomparsa del consigilere delegato del Comune di Bracciano, Salvatore Ferretti, è una notizia terribile per chiunque abbia avuto l'occasione di conoscerlo di persona. Salvatore era in primis un amico ma soprattutto un uomo onesto, educato, pacato e impegnato a dedicare il suo tempo e le sue energie a servizio del paese che l'aveva visto nascere 55 anni fa. Alla moglie Maria Grazia e ai figli Giulio e Lorenzo arrivi il nostro affettuoso abbraccio e le nostre più sentite condoglianze".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Bracciano: Incidente stradale, muore il consigliere comunale Salvatore Ferretti

BRACCIANO – Ha perso la vita a causa di un incidente stradale il consigliere comunale di Bracciano Salvatore Ferretti. L'incidente si è verificato ieri mattina sulla provinciale del Sasso e ha viste coinvolte anche altre due persone. Il consigliere, apparso grave era stato elitrasportato al Gemelli di Roma. Purtroppo però in serata si è spento. 

A stringersi attorno alla famiglia del consigliere è anche l'amministrazione comunale di Manziana del sindaco Bruno Bruni: "La tragica scomparsa del consigilere delegato del Comune di Bracciano, Salvatore Ferretti, è una notizia terribile per chiunque abbia avuto l'occasione di conoscerlo di persona. Salvatore era in primis un amico ma soprattutto un uomo onesto, educato, pacato e impegnato a dedicare il suo tempo e le sue energie a servizio del paese che l'aveva visto nascere 55 anni fa. Alla moglie Maria Grazia e ai figli Giulio e Lorenzo arrivi il nostro affettuoso abbraccio e le nostre più sentite condoglianze".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###