Memorial De Angelis-Folliero: un insieme di emozioni e sentimenti

Ogni stagione del Pyrgi, ormai da 7 anni, ha un luogo dove finire le proprie energie sia organizzative che sportive. Il torneo di basket Memorial De Angelis-Folliero allo storico campetto di Santa Marinella, per questa edizione ancor di più ristrutturato e tirato a lucido con una fresca verniciature blu come il colore del mare in cui si affaccia.
Tutti interventi sempre made in Pyrgi, con autofinanziamenti e manovalanza volontaria dell’infinito gruppo di affezionati alla società.
 La finalissima del torneo disputata domenica 1 luglio , assistita da una cornice affollatissima di pubblico, è stata vinta dalla squadra Hornsleth dei coach Ludovisi-Fois e gli amici di Ladispoli che ha sconfitto di misura i giovani del Pyrgi della Workout allenati dal personal trainer Lorenzo Selis.
Così si chiude anche questa settima edizione del torneo, con la consegna dei premi ai vincitori e targhe alla famiglia De Angelis (presenti tutte le sere)  in memoria di Davide e della famiglia Folliero in memoria di Giovanni.
La società del Basket Pyrgi consegna nuovamente il campetto rinnovato e pronto per essere impiegato da tutti i giovani residenti e non che vorranno trascorrere il loro tempo giocando a Basket o anche solamente aggregandosi in un luogo pulito e sicuro. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Pontida «italiana»: Padania addio, ora è tempo di blu sovranista

Domenica sul «sacro suolo» di Pontida il trentaduesimo raduno della Lega che sotto la guida di Matteo Salvini ha completamente cambiato pelle. Attesa affluenza da record

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sir Biss di Giuliano Perego vince la ''1000 Vele per Garibaldi''

Conclusa a La Maddalena la XIII edizione della 1000 vele per Garibaldi. 
Gli equipaggi, dopo la lunga da Roma Caprera, si sono sfidati nelle bellissime acque dell’Arcipelago di La Maddalena. 
Le regate costiere si sono svolte il primo giorno con un vento da ponente tra i 18 e i 20 nodi che ha regalato un campo di regata emozionante, mentre nel secondo giorno il vento non è salito oltre i 10-12 nodi. 
Le premiazioni si sono svolte nel palazzo del Comune, dove si è anche parlato di un’estensione alla Corsica per la prossima edizione, con la partecipazione anche di equipaggi francesi. 
Le classifiche hanno visto al primo posto sia in reale sia in Irc Sir Biss di Giuliano Perego, al secondo posto sia reale sia Irc On Air di Luciano Grassi, al terzo posto in reale Tanikely di Cecilia Mazzoni mentre in irc il terzo posto è andato a Fair Lady Blu di Oscar Campagnola. 
La correttezza e l’allegria degli equipaggi ha come sempre reso speciale questa manifestazione. Impeccabile, come sempre, l’ospitalità del Comune di La Maddalena, del Porto di Cala Gavetta e del Parco. Le classifiche dettagliate della ‘‘1000 Vele per Garibaldi’’ si possono trovare su http://www.cnrt.it/Race.asp?ID=23.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sir Biss di Giuliano Perego vince la ''1000 Vele per Garibaldi''

Conclusa a La Maddalena la XIII edizione della 1000 vele per Garibaldi. 
Gli equipaggi, dopo la lunga da Roma Caprera, si sono sfidati nelle bellissime acque dell’Arcipelago di La Maddalena. 
Le regate costiere si sono svolte il primo giorno con un vento da ponente tra i 18 e i 20 nodi che ha regalato un campo di regata emozionante, mentre nel secondo giorno il vento non è salito oltre i 10-12 nodi. 
Le premiazioni si sono svolte nel palazzo del Comune, dove si è anche parlato di un’estensione alla Corsica per la prossima edizione, con la partecipazione anche di equipaggi francesi. 
Le classifiche hanno visto al primo posto sia in reale sia in Irc Sir Biss di Giuliano Perego, al secondo posto sia reale sia Irc On Air di Luciano Grassi, al terzo posto in reale Tanikely di Cecilia Mazzoni mentre in irc il terzo posto è andato a Fair Lady Blu di Oscar Campagnola. 
La correttezza e l’allegria degli equipaggi ha come sempre reso speciale questa manifestazione. Impeccabile, come sempre, l’ospitalità del Comune di La Maddalena, del Porto di Cala Gavetta e del Parco. Le classifiche dettagliate della ‘‘1000 Vele per Garibaldi’’ si possono trovare su http://www.cnrt.it/Race.asp?ID=23.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb S. Marinella: prima storica vittoria in una 24 ore su strada

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini alla ribalta su più specialità e in diverse regioni d’Italia (Lazio, Veneto e Friuli) nello scorso fine settimana. La squadra ha dato prova del proprio valore anche in una 24 ore su strada che si è disputata a Sacile in occasione della tappa di Ultracycling Italia. Ad ottenere il miglior risultato sono stati Libero Ruggiero e Claudio Pellegrini, esperti del team santamarinellesi nelle gare endurance fuoristrada ma debuttanti nella versione strada e con esito più che positivo nella città sacilese che è anche quella natale di Ruggiero. Sulle strade di casa Ruggiero è stato autore di un’ottima performance insieme al compagno di squadra Pellegrini dominando la corsa su un giro lungo di 30 chilometri con 7200 metri di dislivello complessivi e 720 chilometri nelle gambe. Le prime sei ore di corsa sono state archiviate sotto la pioggia: dandosi il cambio a turno ogni 1-2 giri Ruggiero e Pellegrini hanno raggiunto l’obiettivo con tanta fatica, ottenuto il primato assoluto di giri (24) e rappresentando con orgoglio la Mtb Santa Marinella come unico team da due insieme agli altri 28 partenti come solitari. Sempre su strada, primo impegno stagionale per Michele Feltre al via della Granfondo del Centenario a Montebelluna e portato a termine in 131.ma posizione assoluta e nono tra i master 6. Altro importante appuntamento archiviato nel recente fine settimana la Granfondo Mtb Mare e Monti a Civitavecchia che ha fatto registrare gli svariati piazzamenti ottenuti da Diego Antimi (quinto tra i master 1) e Stefano Cibelli (19° tra i master 4) nel percorso lungo, Giacomo Ragonesi (secondo tra gli juniores),  Lorenzo Borgi (secondo tra i master 6), Angelo Ciancarini (quarto tra i master 6), Mauro Iacobini (undicesimo tra i master 3), Marco Becattini (17° tra i master 4), Pierluigi Possenti (23° tra i master 4), Marco Ghironi (34° tra i master 4) e Andrea Somma (29°tra i master 3) in quello corto. Ancora mountain bike in terra veneta per Gianfranco Mariuzzo vittorioso nella categoria master 5 al Trofeo Laghetti Blu così come per Manuel Piva a segno tra i master 2 a Massanzago nella prova valevole per il Giro del Veneto Acsi.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb Santa Marinella: a Sacile prima storica vittoria in una 24 ore su strada

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini alla ribalta su più specialità e in diverse regioni d’Italia (Lazio, Veneto e Friuli) nello scorso fine settimana. La squadra ha dato prova del proprio valore anche in una 24 ore su strada che si è disputata a Sacile in occasione della tappa di Ultracycling Italia. Ad ottenere il miglior risultato sono stati Libero Ruggiero e Claudio Pellegrini, esperti del team santamarinellesi nelle gare endurance fuoristrada ma debuttanti nella versione strada e con esito più che positivo nella città sacilese che è anche quella natale di Ruggiero. Sulle strade di casa Ruggiero è stato autore di un’ottima performance insieme al compagno di squadra Pellegrini dominando la corsa su un giro lungo di 30 chilometri con 7200 metri di dislivello complessivi e 720 chilometri nelle gambe. Le prime sei ore di corsa sono state archiviate sotto la pioggia: dandosi il cambio a turno ogni 1-2 giri Ruggiero e Pellegrini hanno raggiunto l’obiettivo con tanta fatica, ottenuto il primato assoluto di giri (24) e rappresentando con orgoglio la Mtb Santa Marinella come unico team da due insieme agli altri 28 partenti come solitari. Sempre su strada, primo impegno stagionale per Michele Feltre al via della Granfondo del Centenario a Montebelluna e portato a termine in 131.ma posizione assoluta e nono tra i master 6. Altro importante appuntamento archiviato nel recente fine settimana la Granfondo Mtb Mare e Monti a Civitavecchia che ha fatto registrare gli svariati piazzamenti ottenuti da Diego Antimi (quinto tra i master 1) e Stefano Cibelli (19° tra i master 4) nel percorso lungo, Giacomo Ragonesi (secondo tra gli juniores),  Lorenzo Borgi (secondo tra i master 6), Angelo Ciancarini (quarto tra i master 6), Mauro Iacobini (undicesimo tra i master 3), Marco Becattini (17° tra i master 4), Pierluigi Possenti (23° tra i master 4), Marco Ghironi (34° tra i master 4) e Andrea Somma (29°tra i master 3) in quello corto. Ancora mountain bike in terra veneta per Gianfranco Mariuzzo vittorioso nella categoria master 5 al Trofeo Laghetti Blu così come per Manuel Piva a segno tra i master 2 a Massanzago nella prova valevole per il Giro del Veneto Acsi.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Valentina Vannicola si conferma grande artista

TOLFA – Fari puntati su Tolfa grazie alla bravissima artista locale Valentina Vannicola. La pluripremiata fotografa collinare con un’immagine tratta dalla serie “Eravamo Terraferma” è entrata nella rosa dei 20 finalisti della nona edizione del ‘’Premio Internazionale Combat Prize’’, sezione fotografia. I lavori selezionati verranno esposti al Museo Civico G. Fattori ex Granai di Villa Mimbelli e alla Villa del Presidente di Livorno dal 23 giugno al 14 luglio. Successivamente verranno annunciati i vincitori. «La serie completa ‘’Eravamo terraferma’’ è il mio ultimo lavoro – spiega Valentina Vannicola – ed è stato esposto per la prima volta a marzo di quest’anno all’Auditorium Arte di Roma, in una mostra curata da Anna Cestelli Guidi. In questo progetto, come per tutti gli altri fino ad ora realizzati, ho lavorato con la fotografia messa in scena. In questo caso però non sono partita da un testo letterario di riferimento, come è spesso avvenuto in precedenza, ma da fatti storici realmente accaduti e documentati che sono divenuti la base di un racconto di finzione». ‘‘Eravamo terraferma’’ è la storia degli abitanti di un’isola del Mar Adriatico situata all’interno di un’area petrolifera ormai abbandonata di proprietà Star Oil, una società che vide i suoi fasti all’epoca del Maresciallo Tito e la sua fine con la morte di questo e lo scoppio delle guerre balcaniche negli anni ‘90. Allora tutti gli operai, che provenivano esclusivamente dall’ex Jugoslavia, abbandonarono le piattaforme per imbracciare le armi. Tutti, tranne un piccolo gruppo che decise di disertare, di non combattere quella guerra e di stabilirsi su quell’isola verso cui nessuno aveva mai nutrito grande interesse. ‘‘Eravamo terraferma’’ è quindi un lavoro di fiction, fatti, personaggi, costumi e locations ricostruiti e messi in scena. È ormai riduttivo definire Valentina Vannicola solo una fotografa: lei è una vera e grande artista che si esprime con immagini che non lasciano indifferenti e seppure giovane ha già conquistato da tempo affermazioni, premi e ricoscimenti ritagliandosi uno spazio importante nel mondo della fotografia. Valentina Vannicola (classe 1982) si è laureata con una tesi in Filmologia presso La Sapienza di Roma e successivamente si è diplomata alla Scuola Romana di Fotografia. Le sue immagini fotografiche sono state influenzate dalla tradizione cinematografica, letteraria e teatrale. L’intera pratica artistica della Vannicola è riconducibile al genere della ‘’staged photography’’. Le sue opere sono state esposte in diverse gallerie e Festival tra cui: AuditoriumArte, Roma; l’Istituto Italiano di Cultura ed il Festival Head On di Sydney; Festival Circulation(s), Parigi; Istituto Italiano di Cultura di Melbourne; Gallery Central di Perth, Australia; La Triennale di Milano; Espace André Malraux Herblay, Francia; Vision Lab/Triennale di Milano presso la Mediateca di S. Teresa, Milano; Arte Fiera Bologna; Vienna Fair; Il Bellaria Film Festival; Galleria Al Blu di Prussia, Napoli; G alleria Wuderkammern, Roma; Urban Center di Rovereto; Mia Art Fair; CiternaFotografia-Festival; Fotografia Festival, MACRO Testaccio, Roma; Centro italiano della fotografia d’autore, Bibbiena; Auditorium Parco della Musica, Roma; s.t. Galleria, Roma. Nel 2011 ha pubblicato con la casa editrice Postcard “L’Inferno di Dante”, curato da B. Cestelli Guidi. Le sue immagini sono state pubblicate da diversi giornali periodici e quotidiani tra cui L’Espresso, D di Repubblica, Philosophie Magazine, Il Manifesto, Insidart ed Aracne. Nel 2017 ha vinto il primo premio come ‘’Miglior portfolio’’ a Fotografia Europea ed è stata finalista al ‘’Premio Fabbri’’ e al ‘’Premio Ponchielli’’. Ha partecipato a diverse residenze d’artista tra cui una promossa dal Bellaria Film festival nel 2014 e l’altra presso i BocsArt nel 2017. «Al momento sto realizzando alcune immagini per enti privati e ho appena chiuso una mostra in Francia alla Biennale de Photographie d’Aubagne, dove quest’anno è stato fatto un focus sulla fotografia italiana e sono stata invitata, con il mio lavoro ‘’Riviere’’ insieme ad altri quindici nomi della fotografia italiana tra cui: Luigi Ghirri, Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin e Paolo Ventura – prosegue la Vannicola – sto infine preparando una mostra, con uno dei miei ultimi lavori, che dovrebbe inaugurarsi nella seconda metà di giugno, per ora non posso ancora dire altro».

Rom. Mos.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Un tuffo nel blu per i ragazzi affetti da autismo

LADISPOLI – "Un tuffo nel blu", questo il nome dell'iniziativa rivolta ai ragazzi con autismo, promossa dal nucleo subacqueo Cerveteri onlus della Protezione civile, in collaborazione con l'associazione cani salvataggio. L'appuntamento è per sabato 2 giugno dalle 10.30 alle 17 allo stabilimento di "Ezio la Torretta", sul lungomare dei Navigatori Etruschi a Campo di Mare. «SArà una giornata al mare dove i cani – ha spiegato l'assessore ai Servizi sociali Lucia Cordeschi – affiancati dalle loro guide e con i volontari del Nucleo Subacqueo Cerveteri Onlus, saranno a disposizione dei ragazzi per fare un bagno insieme. Una giornata all’insegna del divertimento con i nostri amici a 4 zampe che molto spesso sono impegnati nelle più svariate attività di salvataggio. Questi cani docili, affettuosi e gentili giocheranno con i bambini sulla spiaggia e faranno il bagno in mare con loro, in una giornata dedicata non solo al divertimento, ma soprattutto alla sensibilizzazione delle coscienze sulle problematiche che comporta il vivere e il rapportarsi quotidianamente con questi bambini speciali. L'amministrazione comunale di Ladispoli ha patrocinato con entusiasmo questa iniziativa che rilancia l'integrazione e l'aggregazione".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Salvata una tartaruga marina nel porto

CIVITAVECCHIA – Tartaruga marina Caretta caretta ferita tratta in salvo nel porto di Civitavecchia. Il ritrovamento, particolarmente insolito, è avvenuto nel corso della mattinata di martedì dal personale della Seport, impegnato nelle operazioni di pulizia dello specchio acqueo portuale. Gli uomini della Seport hanno notato che l’animale era disorientato e nuotava con difficoltà e lo hanno quindi portato a bordo dove hanno visto che la tartaruga era avvolta in alcune lenze da pesca e aveva un amo conficcato nella cavità orale.

I soccorritori hanno avvisato i militari della Guardia costiera di Civitavecchia che, giunti in banchina, hanno immediatamente avviato tutte le manovre di primo soccorso necessarie per assicurare la sopravvivenza dell’esemplare, con il supporto di personale del laboratorio di Oceanologia sperimentale ed ecologia marina del porto di Civitavecchia. Contestualmente, tramite la sala operativa è stata allertato il Servizio veterinario della Asl e la rete di coordinamento regionale per il recupero, soccorso, affidamento e gestione delle tartarughe marine (TartaLazio), con l’immediata attivazione del Nucleo di pronto intervento costituito dai Guardiaparco della riserva Naturale regionale di Macchiatonda.

L’esemplare, una volta prelevato e messo in sicurezza, è stato trasferito presso il Centro di terapia e riabilitazione della stazione zoologica “A.Dohrn” di Portici (Napoli), dove riceverà tutte le cure del caso.

La Guardia costiera ricorda, in caso di ritrovamento di esemplari di specie marine protette in difficoltà, di contattare immediatamente il numero blu 1530.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###